Novità religiose

nei-tuoi-occhi-la-mia-parolaNei tuoi occhi è la mia parola. Omelie e discorsi di Buenos Aires 1999-2013 di Papa Francesco, Rizzoli, € 26,00

Papa Francesco ha inaugurato un modo diverso di vivere il pontificato rinnovando intensamente anche il rapporto di ognuno di noi con la fede. Una rivoluzione iniziata durante il suo arcivescovato in Argentina, che possiamo cogliere appieno in questo volume in cui sono raccolte tutte le omelie e i discorsi pronunciati dal 1999 al 2013, fino all’ultima, profetica omelia preparata prima di partire per il Conclave. “Leggere queste pagine” scrive padre Antonio Spadaro nell’introduzione “è come entrare nella ‘camera oscura’ di Papa Francesco. E questo laboratorio fotografico serve a capire meglio, a comprendere la stagione ecclesiale che stiamo vivendo.” Un patrimonio di parole a testimoniare un’esperienza viva a contatto col popolo di Dio, ma che fornisce anche il retroterra utile per comprendere “da dove viene” la straordinaria capacità che ha Francesco di parlare ai fedeli, fin dalla prima volta, quando dalla loggia di San Pietro salutò le persone lì raccolte con quell’indimenticabile: “Fratelli e sorelle, buonasera…”. Nelle parole che Bergoglio, anno dopo anno, rivolge agli argentini ritroviamo lo spirito e l’atteggiamento del pastore della Chiesa universale che esorta a uscire, ad andare “nelle periferie” dove “c’è sangue sparso, cecità desiderosa di vedere”, a “risanare ferite” e “riportare a casa quelli che vagano dispersi”. E incontriamo il Papa che quando predica, come dice nell’illuminante conversazione inedita che apre questo libro, ha bisogno di “avere un contatto”, di “guardare gli occhi”. E di ascoltare. Perché “se non si ascolta la gente come si fa a predicare?”.

Gesùbianchi e le donne, di Enzo Bianchi, Einaudi, € 17,00

Attraverso i vangeli sinottici e il vangelo secondo Giovanni, Enzo Bianchi recupera e ci racconta le vicende emblematiche del rapporto di Gesú con le donne incrociate in vita.

9788858125854

Caterina da Siena. Una mistica trasgressiva di André Vauchez, Laterza, €20

André Vauchez punta l’attenzione sulle molte contraddizioni della vita di Caterina da Siena, tali da rendere vano ogni tentativo di classificarla. In rottura con la famiglia e con tutti gli affetti ‘carnali’, pur convinta sostenitrice della superiorità della vita contemplativa nei confronti della vita attiva, Caterina ha mantenuto fino alla fine la sua condizione di penitente che viveva in modo autonomo in mezzo al mondo, sempre in movimento, per poter essere più libera ed efficace nella sua azione a favore della Chiesa e della sua riforma. Si è considerata una messaggera di Dio incaricata di recapitare all’umanità moniti e consigli per il conseguimento della salvezza, ma non ha preteso di essere imitata nel suo genere di vita né di fare scuola su questo. Il suo comportamento e il suo modo d’intervenire nella storia sono innovativi, in quanto non ha esitato a uscire dalla sfera privata per invadere lo spazio pubblico e a rovesciare a proprio vantaggio il rapporto di dipendenza che normalmente le donne intrattenevano nei confronti degli uomini, dei potenti di questo mondo e dei dotti. Favorita da una crisi profonda delle istituzioni e dei poteri del suo tempo, la sua azione e quella di altre donne coeve ha inaugurato una nuova stagione nella storia dell’Occidente, aprendo la strada a un ‘cattolicesimo al femminile’. Ma lei è l’unica il cui ricordo abbia attraversato i secoli e fino a oggi non abbia mai cessato di esercitare il suo influsso sulle menti.

9788868335977Breve storia delle religioni di Richard Holloway Ponte alle Grazie € 22.00

In un’epoca come quella attuale, in cui le religioni hanno ricominciato a essere campo di durissimi scontri, questo libro è un benvenuto antidoto. Richard Holloway, già vescovo di Edimburgo, racconta la storia delle religioni – dalle prime credenze fino al ventunesimo secolo – con rispetto profondo per le diversità culturali e di fede. Il discorso prende le mosse dalle due domande fondamentali che stanno all’origine del sentimento religioso: “Che cosa succede dopo la morte? E da dove vengono il mondo e l’universo?” Da qui inizia il percorso in cui ci guida Holloway, alla scoperta dei concetti fondamentali e delle grandi dottrine, dottrine che hanno inizialmente fornito le risposte che gli uomini cercavano, senza dubbio, ma hanno anche armato schiere di fedeli mettendoli gli uni contro gli altri. La religione ha causato e continua a causare alcune delle peggiori forme di violenza della storia. Ed è per questo che dovremmo accostarla con grande cautela, avvicinandola con umiltà, riconoscendo sia il male sia il bene che ha fatto. Un trattato di tolleranza, scritto per i credenti e i non credenti, e soprattutto per lettori giovani, perché non crescano con pregiudizi e possano mantenere la loro mente aperta verso tutti i misteri.

9788843084647Paolo VI. Una biografia politica di Philippe Chenaux – Carocci € 29.00

Eletto papa il 21 giugno 1963. Paolo VI manifestò sin dall’inizio la sua intenzione di portare a termine il concilio Vaticano II che aveva ricevuto “in eredità” dal suo predecessore Giovanni XXIII. L’idea conciliare era strettamente legata, nella sua mente, a quella di riforma secondo l’adagio Ecclesia semper reformanda. Ma riforma non significava rivoluzione. Di fronte alle derive dottrinali del dopo concilio, egli volle essere il difensore coraggioso dell’integralità della fede cattolica. L’enciclica Humanae vitae (1968) sul controllo delle nascite segnò una svolta e l’immagine positiva del “principe illuminato” cedette il passo a quella, sofferta e tragica, del “papa amletico”. Basata su numerosi archivi inediti, la biografia di Chenaux ricostruisce, da Brescia a Boma passando per Milano, l’itinerario politico, intellettuale e spirituale di questo «grande pontefice» del XX secolo che – secondo le parole di papa Francesco nel giorno della sua beatificazione, il 10 ottobre 2014 – «non ha avuto paura delle novità».

9788845931345Il male primordiale nella Qabbalah. Totalità, perfezionamento, perfettibilità di Moshe Idel- Adelphi € 32.00

I primi versetti della “Genesi” costituiscono da sempre un’arena di scontro per esegeti, filosofi e mistici. Tutto ruota intorno all’oggetto d’indagine della teodicea, quella branca della teologia che studia l’origine del male: si tratta di una realtà presente nella creazione e addirittura in Dio? Preesiste al bene, così come le tenebre preesistono alla luce? È una scorza dura che protegge un frutto succoso dagli attacchi di chi lo vuole distruggere? In antichi testi ebraici si legge che Satana fu il primogenito di Dio, o che il primogenito di Adamo, Agrimas, potenza primordiale malvagia, prese in moglie una lilit, una demonessa, la quale gli generò novecentomila figli che avrebbero invaso il mondo e imposto la loro supremazia se non fosse intervenuto Matusalemme a sterminarli con una spada magica. La storia della generazione del male da un principio positivo appare già nel IX secolo in un passo del vescovo Agobardo di Lione, dove si attribuisce agli ebrei la credenza in un Dio il quale, seduto sul suo trono sorretto da quattro bestie in una sorta di grande palazzo, “fa pensieri superflui e vani che, data la loro inanità, si trasformano in demoni” – una formulazione destinata a riverberarsi in molte forme della tradizione cabbalistica medioevale. Basandosi sull’analisi di testi perlopiù ignoti, ignorati o fraintesi dalla ricerca contemporanea, Moshe Idel indaga in pagine dense e coinvolgenti i processi che portarono all’adozione nel giudaismo di tradizioni dualistiche iraniche o gnostiche e all’elaborazione di gerarchie ontologiche in cui i due princìpi opposti di bene e male sono comunque intesi come entità subordinate al loro creatore. E solo di rado il male appare in forme diaboliche, perché in fondo esso deve la sua vitalità alle scintille di Dio che vi si trovano incluse, senza le quali sarebbe incapace di agire o addirittura di esistere.

download-2Meditazione buddhista. Per una fenomenologia del corpo e della mente di Aldo N. Terrin Morcelliana€ 16.00

L’autore mette in risalto la specificità della meditazione buddhista, basata su una modalità essenziale: la consapevolezza come presenza a se stessi e, nello stesso tempo, presa di distanza dal mondo. Questo genere di meditazione – qui indagata seguendo i testi antichi del Canone Pali (I sec. a.C.) – ha una valenza spirituale che permette di afferrare il significato anche esistenziale del buddhismo: essa è un valido antidoto contro le situazioni di disagio e ansia tipiche della nostra cultura. È però soprattutto il suo valore conoscitivo a essere qui indagato: il metodo proposto per prendere coscienza di sé – e la sua forza mistica di possibile via al nirvana – costituisce un fertile terreno di dialogo tra scienze cognitive e fenomenologia, che sono invitate a riconoscersi reciprocamente integrandosi per giungere a un’autentica concezione dell’io nel suo rapporto con la trascendenza.

20161117_112210Le antiche Chiese cristiane d’Oriente. Un cammino millenario di Paolo Siniscalco- Città Nuova€ 26.00

Per conoscere la storia delle comunità cristiane orientali. Un grande patrimonio di vita e di spiritualità. La storia del cristianesimo nel Vicino e nel Medio Oriente è poco nota.Un panorama vasto e complesso che il volume ricostruisce con l’intento di offrire uno strumento per la conoscenza di comunità cristiane che hanno espresso in poco meno di due millenni testimonianze religiose e culturali di grande valore, generalmente ignorate. Comunità che, in maggioranza, stanno vivendo giorni tragici di dolore e di immani distruzioni, con il pericolo reale di scomparire proprio là dove, oltre mezzo millennio prima delle conquiste islamiche, hanno cominciato a vivere.

w7odezlqtcqd_s4-mbTrascendenza e mondo secolare. Orientamenti della vita alla presenza ultima di Ingolf U. Dalferth- Queriniana € 32.00

Va di moda sostenere che oggi in Occidente, allontanatasi l’ondata secolarizzatrice, siamo pacificamente immersi in una nuova epoca religiosa post-secolare.
Ma questa lettura semplicistica dice solo una parte della verità. Dalferth ci mette sull’avviso: la fede dei cristiani sin dalle origini ha inteso rendere profano il mondo, operare una critica della religione e delle religioni, dare nuova forma alla vita umana alla presenza di Dio. Per il cristiano ciò che conta è rendere presente e attuale il Padre di Gesù Cristo in tutti gli atti vitali, lasciandosi alle spalle la semplicistica alternativa tra vita religiosa e vita non-religiosa.
Decisiva non è dunque la differenza tra sacro e profano nel mondo, ma la distinzione – nello spazio mondano – tra una vita che al Dio trascendente si orienta (fede) o non che invece non lo fa (incredulità). Vivere religiosamente non è buono in sé e per se; dipende da come si è ciò che si è e da come si fa ciò che si fa.
In estrema sintesi: la vita cristiana, immersa in un mondo profano, si vuole radicalmente orientata alla Trascendenza: Dalferth approfondisce criticamente questa consapevolezza, in chiave sia filosofica sia teologica.

xffmleqc1q4r_s4-mTolleranza e libertà religiosa. Storia e presente in Europa di Karl Lehmann Queriniana € 20.00

Cosa significa oggi, per la convivenza civile, essere tolleranti? Come si pone, nelle nostre società, il discorso sulla libertà di religione sul pia- no della vita pubblica? «Parlando di tolleranza e di libertà religiosa è importante per me adottare un approccio filosofico, ma anche uno storico e sociale. Non si dimentichi, poi, che per oltre vent’anni sono stato presidente della Conferenza episcopale tedesca: sull’argomen- to, mi sono potuto confrontare con tantissime esperienze concrete» (K. Lehmann).

lgtynpnmzq8j_s4-mCappellani militari e preti-soldato in prima linea nella Grande Guerra. Diari, relazioni, elenchi (1915-1919) 
di V. Pignoloni – San Paolo Edizioni – 2016 € 32.00

Nel corso della prima Guerra Mondiale furono impiegate in trincea circa 33.000 unità tra Cappellani militari, preti? soldato e chierici. Si tratta di un pezzo di storia italiana poco conosciuta se non addirittura dimenticata su cui questo volume si propone di fare luce. Il libro, a cura di Mons. Vittorio Pignoloni, prosegue e approfondisce il discorso intrapreso con I Cappellani Militari d’Italia nella Grande Guerra. Relazioni e testimonianze (1915-1919) e raccoglie lettere, testimonianze e brevi diari recuperati dall’archivio dell’Ordinariato militare. Tra i documenti, particolarmente significativa è la lettera di don Angelo Giuseppe Roncalli, futuro papa Giovanni XXIII, in qualità di Cappellano Militare presso l’ospedale militare di Bergamo. Con la Prefazione di S. E. R. Mons. Santo Marcianò, Arcivescovo Ordinario Militare per l’Italia.

bchxvp3zekcq_s4-mMartire. Vita e morte di padre Jacques Hamel 
di Jan Volder – San Paolo Edizioni – 2016 € 9.90

26 luglio 2016, Saint-Etienne-du-Rouvray. Durante la celebrazione della messa mattutina, un commando di jihadisti prende in ostaggio un gruppo di fedeli e sgozza l’anziano sacerdote, padre Jacques Hamel. È uno shock per il mondo intero, si tratta del primo martire in Europa nel 21° secolo. Ma chi era questo prete morto sull’altare? Jan de Volder, esperto di dialogo interreligioso, si è recato sul luogo del brutale omicidio e ha ricostruito minuto dopo minuto, attimo dopo attimo, questo terribile rituale di sangue. Ha incontrato gli ostaggi, i parrocchiani e gli abitanti della zona. Insieme ai fratelli di padre Hamel, ha ripercorso la storia di questo prete-operaio, da sempre a fianco degli ultimi: la vocazione, i primi anni di sacerdozio, l’apostolato in Algeria durante la guerra, la sua scelta di vivere da povero in mezzo ai poveri, fino agli ultimi, drammatici, istanti di vita. A padre Jacques Hamel, papa Francesco ha dedicato – durante la messa celebrata in suo suffragio – queste parole: “È un martire! E i martiri sono beati – dobbiamo pregarlo, che ci dia la mitezza, la fratellanza, la pace, anche il coraggio di dire la verità”.

zug2tvqjurwc-mDio di misericordia. Meditazioni sui Vangeli. Commento spirituale ai Sinottici di Charles de Foucauld – San Paolo Edizioni – 2016 € 12.00

Charles de Foucauld vive la virtù del nascondimento, a Nazaret prima e poi a Tamanrasset. La sua dedizione alle piccole cose, il desiderio di mettersi in gioco e di scoprirsi come “fratello universale”, la sua tensione al martirio e la realizzazione di questo stesso non emergono che lentamente, dal quotidiano stare all’ultimo posto, amando Dio e amando tutto ciò che Dio gli pone dinnanzi. Le meditazioni raccolte in questo libro, sulle pagine dei vangeli di Matteo, Marco e Luca, risalgono al biennio 1897-1898: anni in cui fratel Charles si pone davanti alla Parola di Dio in ricerca del senso delle tre virtù teologali: fede, speranza, carità. Qui l’attenzione è posta sulla carità, nel suo duplice manifestarsi, quale misericordia di risposta a Dio e misericordia verso l’uomo e tutte le creature. Ne viene una lettura illuminante, in cui quotidianamente, anche noi con fratel Charles, possiamo avvicinarci al mistero dell’amore di Dio e del prossimo.

lcb36b8aag4t_s4-mEtica islamica. Ragione e responsabilità 
di Marco Demichelis – Paoline Editoriale Libri – 2016 € 11.00

Questo saggio, che si segnala per il suo approccio storico-critico e per i continui riferimenti alla contemporaneità, introduce ai fondamenti della religione islamica.La complessità dell’islam, che ha oltre 1400 anni di storia, va affrontata attraverso un impianto metodologico non solo in grado di spiegare i fondamenti della fede, i famosi 5 pilastri (Arkan al-Islam: la professione di fede, la preghiera 5 volte al giorno, l’elemosina, il digiuno durante il ramadan, il pellegrinaggio alla Mecca almeno una volta nella vita), ma anche il credo (?Aqidah) di cui i 5 pilastri fanno parte.Il saggio presenta poi alcuni elementi riguardanti la rivelazione coranica in riferimento alla tradizione e all’importanza della figura di Muhammad, e tratta alcuni aspetti riguardanti la teologia e la legge islamica (shari?a).

lelrxmfxklxf_s4-mSant’Ignazio nelle sue lettere. Il suo modo di procedere 
di Mark Rotsaert – San Paolo Edizioni – 2016 € 20.00

Il modo migliore per conoscere un autore è leggere i suoi scritti e questo è lo scopo di questo libro: conoscere meglio sant’Ignazio di Loyola attraverso la sua corrispondenza. Mentre altri testi presentano maggiori difficoltà per il lettore, le Lettere sono più accessibili, sebbene meno conosciute. La scelta delle lettere presentate non è certamente casuale. L’intento è dare un’idea del modo di procedere di Ignazio e fare emergere così differenti aspetti della sua personalità e della sua spiritualità. Queste quarantacinque lettere, che coprono un periodo di vent’anni (1536-1556), propongono non solo un’immagine di Ignazio e del suo modo di procedere, ma mostrano anche come l’Ordine dei gesuiti crescesse rapidamente, quali fossero i problemi, come funzionasse la Chiesa e quale fosse il mondo di Ignazio.

9788868941659Non temere, io sono con te. Lettera alle famiglie per il Natale di Angelo Scola – Centro Ambrosiano – 2016 € 0.30

Come ogni anno la parola del card. Angelo Scola entra in tutte le case e accompagna le famiglie a riconoscere il vero senso della festa del Natale e a preparare il cuore alla sua celebrazione. Un modo semplice ma efficace per portare gli auguri durante le benedizioni natalizie affinchè “la famiglia definita come ‘Chiesa domestica’ diventi sempre più luogo di preghiera, di accoglienza e di condivisione. Sarà così dimora di speranza e scuola di misericordia”.

9788868941666

Apri il tuo cuore a Gesù. Lettera di Natale ai bambini 2016
di Angelo Scola – Centro Ambrosiano – 2016 € 0.80

Nel vostro presepe – come nelle tantissime immagini che avrete visto dipinte sui muri delle chiese, all’oratorio, a scuola, al cinema, in tv, in internet un posto centrale ce l’ha Maria, la mamma di Gesù. Quest’anno, continuando il discorso iniziato con voi gli altri anni, voglio soffermarmi un poco sulla figura di Maria. Perché? Chiederete voi. Perché nella nascita, e in tutta la vita di un bambino, la figura della mamma è importantissima. “Maria custodiva tutte queste cose, meditandole nel suo cuore” (Lc 2,19), dice ancora il Vangelo. Aspettando il dono più grande che è Gesù Bambino, facciamogli spazio – come sua Madre – nel nostro cuore, per esempio facendo la Novena di Natale; e nella nostra vita, anche attraverso piccoli gesti di condivisione.

9788869291456

La vicenda di Gesù nei misteri del rosario 
di Giuseppe Ghiberti – Effatà – 2016 € 8.00

«Vicenda» è qualcosa di più che «storia», e forse anche qualcosa di meno. «Storia» (e anche «vita») pretende di essere più precisa, ma è limitata ai termini posti dalla nascita e dalla morte della persona; inoltre si informa solo a un preciso tipo di documentazione. «Vicenda» è un’avventura che richiede informazioni anche precedenti alla nascita della persona e si prolunga al tempo successivo alla sua morte; inoltre i suoi documenti si allargano a raggiera in campi che non potrebbero essere chiamati propriamente storici, eppure hanno a che fare con quella persona. Ci proponiamo di visitare i suggerimenti che il rosario ci offre a proposito della «vicenda» di Gesù e ci verranno in soccorso notizie antecedenti all’epoca della sua nascita e soprattutto notizie di riflessioni e avvenimenti fioriti dopo la sua morte e risurrezione. Ma tutto fa parte della sua vicenda e vuole interpellare la nostra. Quanto si presenta alla nostra mente è facilmente offerto alla preghiera, diventa riflessione, preghiera solidale, proposito di vita.

szoii1emljkb_s4-mI giorni dello stupore. Meditazioni per il tempo di Natale
di Angelo Casati – Edizioni Romena – 2016 € 10.00

Un anno, giorno per giorno, in compagnia dei più originali e impetuosi maestri spirituali del ?900. Una raccolta di pensieri di grandi padri spirituali, pontefici, teologi, fondatori, santi, beati e scrittori del Novecento e dell’Ottocento. Uno per ogni giorno dell’anno. Gli autori presenti nel volume sono: Bruno Forte, Carlo Carretto, Carlo Maria Martini, Charles de Foucauld, Charles Péguy, Chiara Lubich, Dietrich Bonhoeffer, Divo Barsotti, Edith Stein, Elisabetta della Trinità, Enzo Bianchi, Frère Roger di Taizé, Giovanni Paolo II, Giovanni XXIII, Hans Urs von Balthasar, Henri de Lubac, Jean Vanier, John Henry Newman, Josemaria Escrivá de Balaguer, Karl Barth, Karl Rahner, Luigi Giussani, Madeleine Delbrêl, Madre Teresa di Calcutta, Marie Noël, Martin Luther King, Massimiliano Kolbe, Olivier Clément, Padre Pio, Paolo VI, Paul Claudel, Pavel Evdokimov, Pavel Florenskij, Pierre Teilhard de Chardin, René Voillaume, Romano Guardini, Simone Weil, Teresa di Lisieux, Thomas Merton, Tonino Bello.

xwxpaud25mhn-m-1Alla luce Signore vediamo la luce. Meditazioni quotidiane per i tempi forti. Avvento, Natale, Quaresima e Pasqua
di Guido Marini – Effatà – 2016 € 15.00

Questo libro fornisce un semplice strumento per aiutare l’incontro quotidiano con la Parola del Signore. I pastori vi potranno trovare un sostegno per la preparazione del commento quotidiano ai testi scritturistici della celebrazione eucaristica; i fedeli potranno essere incoraggiati a vivere l’insostituibile momento spirituale della meditazione personale o «lectio divina», rimanendo legati alla liturgia del giorno. Il metodo seguito è duplice: si sono cercate la brevità e la semplicità del commento. La brevità, per dare la possibilità di una «pausa orante biblica e liturgica» anche a coloro che, per tanti motivi, avessero a disposizione poco tempo. La semplicità, per il desiderio di rendere accessibile al maggior numero di persone le ricchezze stupende e mai esauribili della Parola di Dio. Il libro non nasce come testo scritto, ma come trascrizione di parole formulate nel contesto vivo dell’omelia nella Messa di ogni giorno. Ciò che si perde in precisione linguistica, forse si guadagna in vivacità. Questa, perlomeno, è la speranza. Alla quale se ne unisce un’altra: che, come affermava san Gregorio Magno, la Parola di Dio possa crescere con chi la legge. —- «Si curi con particolare attenzione l’omelia domenicale e nelle solennità; ma non si trascuri anche durante la settimana nelle Messe cum populo, quando possibile, di offrire brevi riflessioni, appropriate alla situazione, per aiutare i fedeli ad accogliere e rendere feconda la Parola ascoltata». (Benedetto XVI, Verbum Domini, n. 59) «L’omelia è la pietra di paragone per valutare la vicinanza e la capacità d’incontro di un Pastore con il suo popolo. L’omelia può essere realmente un’intensa e felice esperienza dello Spirito, un confortante incontro con la Parola, una fonte costante di rinnovamento e di crescita». (Francesco, Evangelii gaudium, n. 35).

unnamedIl tempo di Natale
di Inos Biffi – Jaca Book – 2016 € 10.00

 

Un’introduzione a cosa sia il tempo del Natale, questo gioioso periodo dell’anno che segue l’Avvento e ci porta all’Epifania. Il senso del Natale è dato dal paradosso dell’eterno che «entra» nella Storia. Di fatto la nascita del figlio di Dio tramite Maria svela agli uomini il loro destino: l’essere nati per divenire a loro volta figli del Padre. Il tempo natalizio ci porta dentro i misteri che coinvolgono la vita di Maria e di Gesù Bambino. Tutti accorrono alla grotta, dai pastori ai magi, che disobbediscono a Erode poiché da subito c’è chi si scandalizza di questa nascita portentosa. Ma c’è chi l’attendeva, come Anna e Simeone, quando Maria e Giuseppe portano Gesù al tempio. Il Natale compie l’attesa messianica, dei profeti e di un intero popolo.

i8d9yq1irgsv_s4-mL’ angelo custode. Preghiere di guarigione 
di Bernard André – Edizioni Mediterranee – 2016 € 9.90

Se certi angeli sono incaricati di proteggerci, altri hanno il compito di vegliare in modo specifico sulla nostra salute. Si prendono cura di noi sin dalla nascita, accompagnandoci durante tutto il nostro cammino terreno. Sono sempre in ascolto, pronti ad aiutarci ogni volta che li sollecitiamo. Se qualcosa in noi si altera, si degrada e ci causa problemi, bisogna immediatamente ricorrere a loro. In che modo? Ciascuno troverà in questo volumetto le indicazioni precise e le modalità di accesso per chiedere direttamente soccorso agli angeli guaritori. Appelliamoci a loro per curare le sofferenze personali o quelle che colpiscono – talvolta crudelmente – qualcuno che ci è caro.

Satana sciolto dalle catene. L’ora dell’impero delle tenebredi Livio Fanzaga, Diego Manetti – SugarCo – 2016 € 16.00

Livio Fanzaga è nato il 10 novembre del 1940 a Sforzatica, una frazione di Dalmine (BG). La sua famiglia apparteneva alla classe operaia e lui frequentò le scuole elementari nello stabilimento della Dalmine. Da giovanissimo, all’età di 12 anni, iniziò a sentire la vocazione per Dio. Durante il periodo dell’oratorio, fu particolarmente impressionato dagli esercizi spirituali di tre giorni di Don Lorenzo Carlo Domenico Milani Comparetti. Considerato bambino eccessivamente vivace, il parroco di Dalmine fornì delle referenze negative in merito alla sua domanda di entrare in seminario. Nel 1954 però, quando aveva 14 anni, Padre Casellani lo aiutò ad accedere al seminario degli Scolopi, dove fece le scuole medie in un anno. Successivamente frequentò il liceo classico di Finale Ligure per poi proseguire gli studi presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma. Divenne sacerdote il 19 marzo del 1966, lo stesso anno in cui conseguì la laurea in Teologia. Nel periodo compreso tra il 1966 e il 1988 Padre Livio svolse le funzioni sacerdotali a Milano. In un primo momento seguì i giovani dell’oratorio della parrocchia di San Giuseppe Calasanzio. Nello stesso periodo frequentò L’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dove ottenne la laurea in Filosofia. Nel 1970 partì per una missione in Africa della durata di un anno. Durante questa esperienza Padre Livio fondò un centro culturale a Podor, nella zona settentrionale del Senegal, e insegnò Filosofia Medioevale presso l’Università di Dakar. Fu costretto a tornare in Italia per curarsi dalla tubercolosi, di cui si era ammalato. Nel 1985, in seguito ad un pellegrinaggio a Medjugorje, iniziò a collaborare con Radio Maria, che allora era solamente una piccola radio parrocchiale. Sotto la sua direzione, Radio Maria ha ampliato la sua diffusione in tutta Italia. Tuttora Padre Livio conduce alcune trasmissioni di Radio Maria. Ha scritto numerosi volumi di Teologia e Catechesi, dedicando un’ampia parte delle sue opere a Medjugorje.

n3qck2zly3aq_s4-mMisericordia et misera. Lettera apostolica a conclusione del Giubileo straordinario della misericordia
di Francesco (Jorge Mario Bergoglio) – Libreria Editrice Vaticana – 2016 € 2.50

“Misericordia et misera sono le due parole che sant’Agostino utilizza per raccontare l’incontro tra Gesù e l’adultera (cfr Gv 8,1-11). Non poteva trovare espressione più bella e coerente di questa per far comprendere il mistero dell’amore di Dio quando viene incontro al peccatore: «Rimasero soltanto loro due: la misera e la misericordia».1 Quanta pietà e giustizia divina in questo racconto! Il suo insegnamento viene a illuminare la conclusione del Giubileo Straordinario della Misericordia, mentre indica il cammino che siamo chiamati a percorrere nel futuro.”