Nuovi arrivi

7327076

L’ età dello tsunami. Come sopravvivere a un figlio pre-adolescente di Barbara Tamborini, Alberto Pellai – De Agostini – 2017 € 14.90

Un libro per tutti i genitori che guardano negli occhi il proprio figlio preadolescente e si domandano sconsolati: dov’è finito il mio meraviglioso bambino? Partendo dal presupposto che il cervello dell’adolescente non è un cervello incompiuto, ma solo un cervello che funziona in modo diverso da quello dell’adulto, gli autori prendono per mano i genitori e li portano a scoprire cosa succede ai loro – fino a ieri – “amorevoli bambini”. Una guida pratica, con tanti esempi concreti e test da fare insieme ai propri figli per capire quali sono gli errori più comuni che i genitori compiono nella relazione con i ragazzi. Cinque le aeree tematiche affrontate (sesso, relazioni, scuola, il corpo che cambia, le nuove tecnologie), con tanti consigli pratici su come affrontare il cambiamento e cercare un nuovo modo di comunicare. Per la prima volta ci si concentra su quella fascia d’età (10-14 anni) che non è più infanzia e non è ancora adolescenza e che, come tutte le età di mezzo, è rimasta a lungo incompresa e inesplorata.

9788806224370

Intrigo italiano di Carlo Lucarelli – Einaudi – 2017 € 17.00

Il commissario De Luca è nato in parti uguali dalla inventiva letteraria e dai documenti storici. Inizia cronologicamente con lui il tipico personaggio realistico del nuovo giallo italiano, inciso sullo sfondo delle vicende politico sociali e del carattere nazionale. Lo si incontra in tre inchieste in cui si incrociano storia e cronaca nera, a cavallo tra l’ultimo mese di Salò e le elezioni del 1948, anni che lo cambiano, come dovettero cambiare i suoi modelli reali: da fidato poliziotto, a epurato, a reintegrato nei ranghi: il suo temperamento antiretorico, come non lo ha fatto stare a suo bell’agio sotto il regime, lo impaccia anche alle prime ipocrisie repubblicane. È soprattutto un fedele servitore dello Stato. Il volume raccoglie tre romanzi pubblicati tra il 1990 e il 2000: in “Carta bianca” mentre scoccano le ultime ore di Salò e comincia il fuggi fuggi generale, avviene un omicidio nei quartieri alti commesso, sembra, da una donna e mentre il commissario De Luca scopre un ultimo disperato traffico spionistico finanziario tra gerarchi e nazisti. Al centro del secondo, “L’estate torbida”, un delitto di pura selvaggia malvagità che rivela propaggini antiche, nel caos della prima estate senza fascismo. La “Via delle oche” dell’ultimo romanzo è quella di un noto bordello dove andavano i gerarchi e dove, alla vigilia delle elezioni del 1948, un factotum è trovato morto: tra le elezioni, l’attentato a Togliatti e Bartali maglia gialla, l’inchiesta di De Luca sarà particolarmente scabrosa.

9788856656435

Il passaggio di Michael Connelly – Piemme – 2017 € 19.90

Harry Bosch è nato con una missione, quella di cercare la verità e operare per la giustizia. Ma ora che è in pensione questi due obiettivi devono essere accantonati. È un nuovo capitolo della sua vita che si apre, un capitolo in cui è ancora più solo, anche perché sua figlia tra poco partirà per il college. Un capitolo in cui deve riempire le giornate e darsi uno scopo. E così Harry cerca di mettere in atto un progetto a cui pensava da tempo, quello di riparare una vecchia Harley-Davidson che stazionava nel suo garage. Non ci riuscirà. Non perché gli manchi la capacità, ma perché il suo fratellastro, l’avvocato Mickey Haller, ha bisogno di lui. Un suo cliente, un giovane nero con un passato tumultuoso, è accusato di aver ucciso una donna, una funzionaria molto in vista della municipalità di Los Angeles. Ma Haller è convinto che non sia lui il colpevole e chiede a Bosch di portargli le prove della sua innocenza. Per Harry significa ricominciare a indagare, questa volta senza distintivo, senza il supporto di una struttura organizzata come quella della polizia, e soprattutto a favore della difesa, una mossa che non lo rende affatto felice. Si deciderà a farlo solo quando si rende conto che l’accusato è davvero innocente, e non sarà facile. Chi l’ha intrappolato, e perché? Harry non smetterà di scavare finché, in un crescendo ricco di suspense, porterà alla luce un intrigo brutale basato sulla avidità, il ricatto, la corruzione.

7535301

La democrazia e i suoi limiti
di Sabino Cassese – Mondadori – 2017 € 17.00

Sabino Cassese è uno dei più noti giuristi italiani e il “Corriere della Sera” ospita spesso i suoi autorevoli interventi; da ultimo si è espresso a favore del referendum costituzionale. In La democrazia e i suoi limiti Cassese si interroga su una forma di governo che accompagna il consorzio umano sin dagli albori della civiltà; già per i romani infatti “quod omnes tangit ab omnibus approbetur” (ciò che riguarda tutti deve essere approvato da tutti) e a tal proposito ha trovato una delle migliori definizioni in un discorso di Lincoln del 1863 “government of the people, by the people, for the people”. Ma la Brexit, la possibile ascesa di Trump, il fallimento delle primavere mediorientali dimostrano che la democrazia ha molti limiti; di partecipazione innanzitutto: nei Paesi sviluppati circa un quarto della popolazione si astiene dal voto ed è necessario ricordare che fino al 1946 in Italia le donne non potevano accedere ai seggi; oggi sono invece i migranti, milioni di persone, a esserne esclusi. Nella democrazia si è sempre visto un argine all’esercizio del potere, è ora invece il momento di chiedersi come rafforzare e rendere più efficiente l’esercizio democratico: ripensando al ruolo e alla funzione dei partiti, al bicameralismo, alla interdipendenza tra gli Stati.

7499312

Da Monteverdi a Puccini
di Vittorio Coletti – Einaudi – 2017 € 21.00

Questo libro si rivolge a quelli che non sanno nulla o quasi dell’opera italiana e ne sono incuriositi e attratti o cominciano a studiarla. Del nostro melodramma illustra i caratteri generali, gli elementi costitutivi (libretto, musica, canto, teatro), le componenti formali più importanti (versi, arie, recitativi), i protagonisti (librettisti, compositori, cantanti, impresari). Ne segue la vicenda dalle origini, verso la fine del Cinquecento, al primo Novecento, quando le tradizioni operistiche nazionali perdono la loro specificità ed entra in crisi una secolare superiorità, in tutta Europa, del nostro teatro lirico. Illustrando i dati essenziali del melodramma italiano e seguendo le tappe principali della sua storia, il libro aspira a spiegare perché l’opera si accetti o si respinga senza soluzioni di compromesso; perché qualcuno, che ha già visto Rigoletto venti volte, si commuova ancora e un altro, che non l’ha mai visto, rischi di mettersi a ridere o di addormentarsi.

7499311

Anime di vetro
di Maurizio De Giovanni – Einaudi – 2017 € 14.50

C’è la morte nell’anima di Luigi Alfredo Ricciardi. Imprigionato nel guscio della solitudine più completa, che non permette a nessuno di intaccare, è sulla soglia della disperazione. Ricciardi, il commissario dagli occhi verdi, più che mai protagonista in una indagine dove tutto è anomalo. Maurizio de Giovanni ci regala la meraviglia di un romanzo in cui le anime di ciascuno si rivelano fatte di vetro: facili a rompersi in mille pezzi, lasciano trasparire la fiamma che affascina e talvolta danna, e occorre allora il sacrificio della rinuncia, che può apparire incomprensibile ed esporre alla vendetta. Prende così forma un congegno narrativo misteriosamente delicato e struggente, vertiginoso e semplice, che spinge Ricciardi su strade rischiose. E lo costringe a fare i conti con sé stesso e i propri sentimenti. Mentre le pagine sembrano assumere la voce di una delle più celebri canzoni partenopee, per carpirne il più nascosto segreto.

7617201

Cuccioli per i Bastardi di Pizzofalcone
di Maurizio De Giovanni – Einaudi – 2017 € 14.50

Cullata dall’aria frizzante di un giovane aprile, la città sembra accanirsi contro l’innocenza. Una neonata viene abbandonata accanto a un cassonetto della spazzatura. Una giovane domestica ucraina rimane intrappolata in una morsa di avidità e frustrazioni. I piccoli animali randagi spariscono dalle strade. A combattere un male più disumano del solito ci sono sempre loro, i Bastardi di Pizzofalcone.

7504869

La comparsa di Abraham Yehoshua – Einaudi – 2017

€ 12.50
Noga è una musicista, le sue dita sapienti e affusolate sono abituate a sfiorare le corde dell’arpa e a farne melodia. Ma adesso è lontana dal suo amato strumento, è lontana dalla musica, è lontana dalla vita che si è costruita in Olanda: è dovuta tornare a Gerusalemme, dopo molti anni che l’aveva lasciata, per prendersi cura dell’appartamento dove è cresciuta. Molte cose sono cambiate da quando Noga era giovane. I vecchi abitanti hanno lasciato il posto a una sempre più nutrita comunità di ebrei ultraortodossi con le loro tradizionali vesti nere. A cominciare da due bambini che continuano a intrufolarsi in casa della madre per guardare la televisione (attività proibita dalle loro famiglie). Ma anche Noga è cambiata. Ad esempio non è più sposata dopo che il marito l’ha abbandonata perché lei si rifiutava di avere un figlio. Per passare il tempo e guadagnare un po’ di soldi Noga inizia a fare la comparsa nei fi lm e negli sceneggiati che si girano in città. Ma quella inattività “forzata” fa nascere in lei un dubbio fastidioso e dolente: che Noga sia ormai una comparsa nella sua stessa vita.
7504867Amica della mia giovinezza
di Alice Munro – Einaudi – 2017

€ 13.00
Le storie di questa raccolta, la settima del Premio Nobel canadese, tornano ai consueti ritratti stratiformi e intensi di donne e uomini che Alice Munro ci ha proposto altrove, ma lo fanno con un tasso di salinità più elevato, un registro narrativo di sfrontata consapevolezza. In Five Points lo squarcio sul passato di un amante innesca la possibilità dell’odio dentro un amore recente, passionale. In un altro caso, Parrucca, l’incontro con un’amica persa di vista da trent’anni rinnova ricordi di vecchissimi ardori destinati a un unico marcantonio senza scrupoli. La vita cambia, ma niente potrà cancellare gli imbarazzi attraversati, l’improvviso disgusto per un privato desiderio che si specchia nella volgarità di un gesto o di un pensiero, le meschine soddisfazioni della vita coniugale. E’ in questo esserci sempre tutto il bagaglio della vita, in ogni battuta di dialogo, in ogni sofisticata opzione sintattica, che si costruisce ogni volta il peso specifico aureo della scrittura di Alice Munro.