Nuovi arrivi

 

9788831727204

Il mondo magico. Ediz. illustrata
di C. Alemani – Marsilio – 2017 € 30.00

Gli artisti selezionati per rappresentare l’Italia alla Biennale di Venezia del 2017 sono tre: Giorgio Andreotta Calò, Roberto Cuoghi e Adelita Husni-Bey. Si tratta di artisti relativamente giovani, della stessa generazione della curatrice, presenti sulla scena artistica internazionale dagli anni duemila. Le loro opere parlano linguaggi globali ma intimamente legati alla cultura del nostro paese, senza trascurarne l’attuale aspetto cosmopolita. Giorgio Andreotta Calò si occupa di dialoghi fra spazio e gesto artistico, Roberto Cuoghi porta avanti una ricerca intorno alla memoria e al tempo, Adelita Husni-Bey coinvolge il pubblico in pratiche artistiche legate alla storia e al sociale.

9788867993932

Il museo delle mie cose. Ediz. a colori
di Emma Lewis – Edizioni Clichy – 2017 € 17.00

Questo albo segue passo passo la giornata di una ragazzina alla scoperta di vari musei, per capire cosa siano veramente questi luoghi e cosa custodiscano al loro interno. Piena di aspettative, la bambina scopre insetti giganti e animali stranissimi, anfore antiche e quadri contemporanei, piante esotiche e fiori grandi quanto la sua testa! Incantata da tutte queste meraviglie presto si rende conto che il suo museo preferito la sta aspettando a casa: è quello pieno delle sue cose. Illustrato con uno stile collage assolutamente originale, questo libro è il debutto della promettente Emma Lewis, il messaggio è chiaro: gli oggetti riflettono la nostra identità.

9788823518483

Una casa a New York
di Adam Gopnik – Guanda – 2017 € 14.00

Autunno 2000: dopo cinque anni trascorsi a Parigi per lavoro, Adam Gopnik ritorna con la sua famiglia a New York, la città in cui, anni prima, era immigrato suo nonno, ebreo russo. È un amore speciale quello che lega il grande giornalista alla sua città, che da subito gli appare il posto ideale in cui vivere, anche e soprattutto se, come nel suo caso, hai dei figli piccoli. Queste pagine si popolano così di tutti i personaggi magici e bizzarri che circondano una famiglia newyorkese: insegnanti, allenatori, terapisti, amici e nemici. Da Bluie, il pesce rosso destinato a una fine molto hitchcockiana, a Charlie Ravioli, l’amico immaginario della figlia di Gopnik, che essendo per l’appunto un amico immaginario newyorkese è molto impegnato, troppo per giocare con la bimba. Nemmeno il dramma dell’11 settembre riesce a intaccare questo rapporto idilliaco con una città che ha tanto da dare ai suoi abitanti. La normalità del quotidiano vince sull’orrore, in una narrazione che mescola abilmente le barzellette ebraiche con i dibattiti sul problema della coscienza, i prezzi del mercato immobiliare e il significato recondito dell’arte moderna…

9788865642276

Le migliori storie di cani
Atmosphere Libri – 2017 € 16.00

Poche cose tirano le corde del cuore, come il coraggio e la lealtà di un buon cane. Questa antologia raccoglie molte storie classiche di cani che illuminano il prezioso e indissolubile legame che si instaura tra l’uomo e il cane. Questi racconti sapranno trovare un piacere familiare negli amanti dei cani. Dai classici dimenticati di un cacciatore solitario e il suo cane alla signora in compagnia del suo cagnolino, al cane randagio, questa raccolta tocca tutto ciò che riguarda i cani che ci stanno a cuore. Molte di queste storie sono inedite. Racconti di Anton Cechov, tra cui spiccano La signora con il cagnolino e Kastanka, Ivan Turgenev (Mumù), Lev Tolstoj, Dazai Osamu, L. Frank Baum, Albert Payson Terhune, Ernest Thompson Seton e altri scrittori che si distinguono tra i più originali e deliziosi mai scritti. Per chi ha guardato in faccia un cane e visto l’amore, la devozione, e lo spirito che risiedono in quegli occhi ingenui, questi racconti porteranno un sorriso e una lacrima.

9788807492204

Pets. Come gli animali domestici hanno invaso le nostre case e i nostri cuori di Guido Guerzoni – Feltrinelli – 2017 € 17.00

“Conosciamo meglio i nostri animali da compagnia dei nostri vicini di casa. Quasi sicuramente li amiamo di più, come ha ricordato papa Francesco.” Da quando gli animali domestici sono diventati membri ufficiali delle nostre famiglie, abbiamo dovuto decidere se essere padroni, proprietari, amici o genitori. Mentre prendevamo la nostra decisione, i pets l’hanno presa per noi. Quando in casa arriva un pet – cane, gatto, coniglio 0 furetto (gli ultimi due non insieme) – la vita cambia per sempre. Abitudini, ritmi e ruoli vengono rivoluzionati e giorno dopo giorno si costruisce un rapporto profondo, perché sotto lo stesso tetto si passano insieme decenni, si condividono momenti importanti e, soprattutto, ci si vuole bene. Ma la vita è piena di complicazioni, poiché esistono fidanzati gelosi, amiche allergiche, parenti zoofobi e vicini di pianerottolo amanti del silenzio assoluto. In questo saggio ironico, esilarante e irriverente, ma estremamente preciso, Guerzoni racconta l’umanizzazione e la parentizzazione dei pets, fenomeni che riguardano buona parte delle famiglie occidentali e le arricchiscono di nuovi adorabili membri. Perché i pets nel mondo sono più di un miliardo e settecentomila ma in futuro potranno solo aumentare: superata la barriera dell’empatia, non possiamo più farne a meno.

9788807105296

Le passioni fragili
di Eugenio Borgna – Feltrinelli – 2017 € 18.00

Adolescenza. La sola parola mette in difficoltà chi la pronuncia, chi la vive, direttamente o indirettamente. Eugenio Borgna analizza questa fase delicata e importante della vita di ognuno in questo suo ultimo libro e permette a genitori, educatori e psicologi di affrontarla con maggiore serenità. Il grande psichiatra e docente fa una riflessione sulle ferite dell’anima che riguardano tutti e che nascono nell’infanzia e si diramano nell’adolescenza. Ogni adulto deve così riconoscerle e saperle affrontare nei propri figli o nei propri pazienti per poterle poi risolvere. L’unica strada per farlo è inoltrarsi nel cuore degli uomini, porsi delle domande, analizzare il carattere globale delle società perché a seconda di esse, l’adolescenza sarà diversa, mai meno problematica, ma differente. Ma allora è giusto chiedersi perché gli adolescenti sono tristi e da cosa deriva il loro assoluto senso di inadeguatezza nei confronti del mondo e nei confronti degli altri. Una volta risolto questo dubbio amletico che attanaglia i genitori di ogni parte del globo, Borgna in “Le passioni fragili” cerca di offrire una possibile soluzione che passa dalla psicopatologia alle esperienze più creative, partendo dal presupposto che il mal di vivere di questa fase della vita non può essere del tutto risolto e fa parte di noi, del nostro essere al mondo.

9788857235783

La Menorà. Culto, storia e mito
di A. Nesselrath, Di Castro – Skira – 2017 € 39.00

Pubblicato in occasione della straordinaria mostra in cooperazione tra lo Stato della Città del Vaticano e la Comunità Ebraica di Roma, il volume racconta la storia plurimillenaria, incredibile e sofferta, della menorà: il candelabro a sette bracci fatto forgiare in oro puro da Mosé per espresso volere del Signore, come è raccontato nel libro dell’Esodo, per essere collocato nel primo Tempio di Gerusalemme insieme agli altri arredi sacri in nome dell’alleanza con il popolo di Israele. Il peregrinare nei secoli e nei luoghi più lontani di questa mitica Lampada, così come fu per il popolo ebraico di cui simboleggia l’antico destino, ci restituisce une delle vicende più suggestive della storia dell’uomo degli ultimi tremila anni. Una vicenda che dalla storia si perde nel mito e nella leggenda.
Oltre 130 le eccezionali opere d’arte provenienti dalle più prestigiose istituzioni museali nazionali e internazionali: capolavori e sorprendenti rarità come la grande pietra incisa a bassorilievo del I secolo proveniente dal sito dell’antica sinagoga di Magdala in Galilea, rinvenuta soltanto pochi anni fa, rarissimi vetri di epoca romana decorati in oro, sarcofagi e lapidi dalle catacombe ebraiche di Roma, la Bibbia di San Paolo di epoca carolingia, gli imponenti candelabri a sette bracci cristiani risalenti al XIV e XV secolo, argenti barocchi romani, dipinti di artisti sommi come Giulio Romano, Andrea Sacchi, Nicolas Poussin e Marc Chagall.

9788899997069

La gioia di vivere
di Émile Zola – Theoria (Rimini) – 2017 € 12.00

Il romanzo, il dodicesimo del ciclo dei Rougon-Macquart, dopo aver avuto una pubblicazione a puntate, uscì sotto forma di libro nel 1884. Quest’opera è pervasa da una riflessione intimistica sul dolore e sul senso della vita, proprio perché fu scritta dall’autore in un momento molto delicato, a causa della perdita sia della madre che dell’amico Gustave Flaubert. Colpisce, all’interno del libro, la dicotomia tra i due personaggi principali: da un lato Lazare, uomo irresoluto, pessimista e nichilista; dall’altra Pauline, donna positiva, generosa e altruista. La ‘joie de vivre’, che dà il titolo al romanzo, è proprio quella a cui la protagonista si aggrappa per fronteggiare tutti gli ostacoli che la vita le riserva di volta in volta. In un romanzo in cui la morte, il dolore, la frustrazione e la sofferenza sembrano farla da padroni, emerge dirompente e percuote, grazie allo stile unico e inconfondibile di Zola, la voglia di vivere della protagonista.

9788867086856

Ricchezza
di Arthur Schnitzler – Lindau – 2017 € 9.50

Una straordinaria vincita al gioco sconvolge la vita di un pittore mancato e, di lì a qualche anno, quella del figlio, a cui arrideva un timido successo. La ricchezza è infatti per Schnitzler un miraggio inquietante che svanisce non appena si è sul punto di afferrarlo e che nondimeno segna con un marchio indelebile l’esistenza di chi vi aspira. “Ricchezza” diviene così il racconto esemplare di una tragica ossessione, che lancia bagliori sinistri su un orizzonte di miseria vera, di speranze deluse, di vane illusioni.

9788867086863

Amore nell’arte
di Iginio Ugo Tarchetti – Lindau – 2017 € 12.00

Se in anni recenti la Scapigliatura è stata oggetto di una prudente rivalutazione, Igino Ugo Tarchetti attende ancora un adeguato risarcimento. A esso provvederanno di certo quei lettori che lo sapranno leggere fuori dagli schemi delle storie letterarie. Perché Tarchetti è autore di frontiera, capace di dispiacere in pari tempo a tutti i contendenti dell’agone critico. Intriso fino al midollo di cultura romantica non provinciale, ma già presago della temperie decadente ormai alle porte, lo scrittore dà forma in questi racconti a tre figure di musicisti diversamente segnati dal marchio di elezione del genio creativo. La loro arte – inestricabilmente connessa all’amore, che è soprattutto vagheggiamento di una bellezza disincarnata – li condurrà fatalmente alla follia e alla morte. E d’altra parte, sullo sfondo di queste pagine arditamente composte, si delinea un complesso di soggetti e motivi che ancora accrescono il nostro interesse: dalla polemica contro il melodramma alla lettura della musica come arte suprema, e più insidiosa, perché incorporea, alle riflessioni sulla memoria, fino alle scandalose tirate misogine, che della donna rinviano però, per rispecchiamento, un concetto di elevatissimo tenore.

 

Lo scudo dell'illusione

Lo scudo dell’illusione
di M. Soumaré – Atmosphere Libri – 2017 € 16.00

Nella prima metà del XX secolo, in Giappone si è assistito a un fenomeno dal valore artistico incalcolabile. I più importanti e talentuosi scrittori dell’epoca, oggi noti a livello internazionale, si sono cimentati nella stesura di racconti fantastici esplorando tutte le potenzialità del genere e lasciando così un profondo segno negli autori successivi. L’antologia in questione raccoglie e presenta in Italia quattordici tra le opere più significative di quel periodo, frutto del lavoro di sei grandi scrittori: Natsume S?seki, Yamamura Boch?, Yumeno Ky?saku, Miyazawa Kenji, Unno J?za e Dazai Osamu. Tra le storie incluse, Lo scudo dell’illusione di Natsume S?seki, considerato il padre dei romanzieri moderni e contemporanei giapponesi, tra cui anche Murakami Haruki, è un racconto ambientato ai tempi di re Artù. Miyazawa Kenji, in Obber e l’elefante, denuncia con un’abile satira lo sfruttamento delle masse e il lato peggiore del capitalismo. Dazai Osamu, in Corri Melos!, riflette sul valore dell’amicizia.

9788807173202

La scomparsa del pensiero. Perché non possiamo rinunciare a ragionare con la nostra testa di Ermanno Bencivenga – Feltrinelli – 2017 € 15.00

Perché un candidato alla Presidenza degli Stati Uniti può vincere le elezioni sbraitando menzogne come “Costruirò un muro fra gli Stati Uniti e il Messico e sarà il Messico a pagarlo”? Perché abbiamo voglia di comprare una confezione di Nespresso dopo aver vistò l’ennesima pubblicità con George Clooney? Perché se ci troviamo in una città sconosciuta camminiamo con lo sguardo incollato allo schermo del telefonino, preoccupati solo di non perdere di vista Google Maps? Se non riconosciamo più le incoerenze logiche e ci facciamo guidare dagli impulsi emotivi, lasciando che siano altri cervelli (magari digitali) a pensare al posto nostro, che cosa sta succedendo? Logico e filosofo del linguaggio, Ermanno Bencivenga smaschera la più insidiosa delle catastrofi del nostro tempo: la capacità di ragionare rischia di scomparire. Ma ragionare significa tacitare le emozioni e gli impulsi per fare spazio alle idee e, soprattutto, a una discussione ordinata che le analizzi e ne determini il valore, aprendo nuove strade alla nostra convivenza. Raccontando la sua esperienza di professore, Bencivenga mostra che questa “catastrofe gentile”, tanto silenziosa quanto devastante, riguarda soprattutto le nuove generazioni, che sono più esposte alla proliferazione forsennata dei mezzi d’informazione e di comunicazione, diventati ormai troppo veloci e potenti rispetto al tempo che il pensiero logico richiede. Con il risultato inquietante che i giovani si abituano sempre più all’idea che qualcun altro, o meglio qualcos’altro, ragionerà per loro. Un saggio schietto e tagliente, che ci mette in guardia di fronte alle insidie di una mutazione antropologica che sottrae alla nostra specie la sua risorsa più preziosa: il ragionamento.

9788833928418

La finta cieca e altri racconti
di Esther Kreitman Singer – Bollati Boringhieri – 2017 € 16.00

“La finta cieca e altri racconti” è l’antologia della scrittrice polacca Esther Kreitman Singer. Lei, sorella del più noto vincitore del premio Nobel per la letteratura Isaac, aveva iniziato a scrivere da giovane nei ritagli di tempo disponibili. Comico e grottesco sono i due binari sui quali poggia la sua scrittura e le figure femminili, sempre in bilico tra tristezza e trionfo, sono le protagoniste principali dei suoi romanzi. “La finta cieca e altri racconti” raccoglie una serie di storie diverse sia per temi sia per toni, divise in due sezioni. La prima parte è dedicata alla vita dell’autrice, da quando si immagina felice nell’utero materno al matrimonio combinato cui è costretta, mentre la seconda si focalizza sulla vita delle famiglie ebree trapiantate a Londra e arrivate qua soprattutto per sfuggire alle politiche naziste del continente. Esther Singer è stata una scrittrice raffinata e di talento che merita di essere scoperta e apprezzata.

9788865492246

La Grecia di isola in isola. Orizzonti di mare sulle tracce di Ulisse di Paolo Ganz – Ediciclo – 2017 € 15.00

Nella luce impareggiabile di luoghi come questo, ritrovo il mito assoluto dell antica Grecia, quel senso di struggente malinconia che mi afferra quando guardo il mare dalle coste a picco, gli uccelli pelagici che si avventurano in eterno volo dove l uomo non puo, dove l orizzonte si confonde inesorabilmente con il cielo. Laggiu qualcosa sembra apparire e dare ragione al nostro esistere, lo stesso punto incerto e misterioso dove ogni nostra certezza non ha piu alcun sostegno ne corso.

Un viaggio tra le isole greche in cui si intrecciano incontri e sapori, letteratura e storia, tragedia e mito. E mentre il Meltemi fa tintinnare nella notte greca una collana di conchiglie, Paolo Ganz fissa il pensiero con l inchiostro nei suoi taccuini che profumano di carta e di sale. Dall italiana Rodi, alla veneziana Cret, passando per la Megisti di Mediterraneo, fino a Corfu, ritenuta dagli studiosi dell Odissea la terra dei Feaci, la sua rotta solitaria si dipana tra una continua profonda riflessione e la sorpresa di scoprire che il baricentro d Europa si trova molto piu a sud di quanto abbiamo sempre pensato.

9788823517318

Sulla violenza
di Hannah Arendt – Guanda – 2017 € 10.00

La violenza ha sempre svolto un ruolo importante negli affari umani. In questo breve saggio la Arendt dà ragione della sua affermazione ripercorrendo i fatti della nostra storia recente: dal Black Power americano alle manifestazioni studentesche degli anni Sessanta. Il rapporto fra violenza, potere, forza e autorità; i limiti della violenza; la differenza tra violenza collettiva e individuale; le sue cause e le sue origini. Questi sono solo alcuni degli argomenti trattati. Una radiografia del fenomeno in tutte le sue espressioni, variazioni e implicazioni, alla quale non mancano il tono di una passione politica e morale.

9788899793203

Louis Lambert
di Honoré de Balzac – L’orma – 2017 € 15.00

Al collegio degli Oratoriani di Vendôme s’iscrive un nuovo allievo, di umili origini e di scarso rendimento. L’unico ad accorgersi che in quel figlio di poveri conciatori brucia il fuoco del genio è un suo compagno di classe, il quale decide di raccontarne la folgorante storia di ascesa e declino dando così forma a uno dei più singolari romanzi dell’Ottocento. Attraverso la creazione della figura fragile e preziosa del protagonista, Balzac analizzò e sublimò le tendenze più irrazionali e distruttive della propria indole tempestosa. Esemplare parabola di un essere eccezionale, “Louis Lambert” (1832) è infatti anche un’opera di forte impronta autobiografica, dove si rispecchiano le inquietudini spirituali e le aspirazioni filosofiche di uno scrittore che rischiava di essere fagocitato dalla propria stessa grandezza.

9788868436254 La lingua dei lager. Parole e memorie dei deportati italiani di Rocco Marzulli – Donzelli – 2017 € 24.00

«La composizione umana stratificata del lager porta con sé la confusione delle lingue», scriveva Primo Levi, una Babele che riveste un ruolo centrale nei ricordi dei deportati italiani: spesso compaiono la difficoltà di capire gli ordini, il divieto di usare una lingua diversa dal tedesco, il ricordo ossessivo di parole che continuano a tornare alla mente, anche a tanti anni di distanza. Proprio per la centralità di questo elemento, per comprendere appieno i campi di concentramento nazisti, diventa indispensabile conoscere la lingua che essi hanno prodotto. Da una parte c’è la lingua tedesca dei sorveglianti, ridotta a un frasario che riassume comandi, gerarchie e luoghi e che si avvale di un linguaggio in codice che occulta ciò che sta avvenendo; dall’altra c’è la lingua franca dei prigionieri, costituita da lingue diverse tra cui tedesco, russo, polacco, francese, spagnolo e italiano. A Mauthausen, Auschwitz, Ravensbriick, Dachau e in altri campi, la lingua del lager, Lagersprache, è per le deportate e i deportati un mezzo imprescindibile per comprendere gli ordini espressi solo in tedesco, per comunicare tra loro, per interpretare la realtà che li circonda, per evitare i pericoli, e per resistere. Colmando un vuoto della ricerca linguistica, Rocco Marzulli ha elaborato un repertorio della lingua del lager, fondato su un’ampia ricognizione delle memorie dei deportati italiani, non solo per offrire uno strumento per leggere e interpretare le loro testimonianze scritte e orali, ma anche per introdurre il lettore meno esperto nella realtà quotidiana dei campi di concentramento nazisti.

9788823517752

Variazioni su un tema originale
di André Aciman – Guanda – 2017€ 18.00

André Aciman ha dichiarato a «D-La Repubblica» di avere scelto questo titolo perché: “Pensavo all’opera musicale di Edward Elgar”. Cinque sono i momenti che ricostruiscono la fluttuante natura erotica di Paul in “Variazioni su un tema originale”. Il protagonista torna nell’isola italiana dove era stato da ragazzo e dove ora la casa di famiglia è andata distrutta da un incendio. Ci torna anche per un altro motivo: ritrovare Nanni, il suo oggetto del desiderio, di cui in paese non si sa più nulla. Nell’amore per Maud, Manfred, Chloe e in una giovane scrittrice, Paul ritroverà la passione provata per Nanni in un continuo fluttuare di ricordi e emozioni. “Variazioni su un tema originale” indaga le passioni e l’amore attraverso i desideri e i rimpianti del suo protagonista.

9788865642283La tempesta  di Frode Granhus – Atmosphere Libri – 2017 € 17.00

La tempesta porta la morte nelle isole Lofoten, nell’estremo nord della Norvegia: una violenta bufera infuria sulle aspre montagne. Una martellante e scoppiettante pioggia provoca una frana che finisce in un fiordo, portando alla luce lo scheletro di un bambino che era stato sepolto da diverso tempo. Nel frattempo, un uomo viene ritrovato carbonizzato in una casa di cura del paese. Le indagini dell’ispettore Rino Carlsen lo portano lontano nel passato. Non ha ancora idea che avrà a che fare con i crimini più raccapriccianti della sua carriera.

9788838936630

Il morto in piazza
di Ben Pastor – Sellerio Editore Palermo – 2017 € 15.00

La scrittrice italoamericana Ben Pastor ci regala un romanzo ambientato nell’Italia centrale durante la Seconda guerra mondiale, nel pieno delle lotte partigiane e dei bombardamenti nazisti. “Il morto in piazza” è il quinto di una serie dedicata al personaggio di Martin Bora, ufficiale dell’esercito tedesco nel 1944. Il titolo italiano del romanzo, che traduce fedelmente il titolo originale inglese fa riferimento all’episodio centrale della narrazione, quello attorno al quale si annodano le vicende del presente ma anche del passato: il ritrovamento di un misterioso cadavere sulla piazza principale dell’immaginario paese di Faracruci. Martin Bora, tenente colonnello della Wehrmacht riceve un incarico molto delicato e riservato: ha l’ordine di raggiungere Faracruci, un piccolo paese alle pendici del Gran Sasso dove Bora prenderà in custodia Luigi Borgonovo, un prigioniero politico al confino, per convincerlo a consegnare alcuni documenti riservati. Tali documenti sono stati segretamente passati al confinato da Benito Mussolini a Campo Imperatore prima che il Duce fosse liberato da un raid di paracadutisti tedeschi. Tutti vogliono quei documenti: gli Alleati, ma anche l’ufficio centrale di sicurezza del Reich. Appena giunto a Faracruci, tuttavia, la sua missione viene complicata dalla scoperta di un cadavere nella piazza principale del paese. Il morto in piazza è John Mazza, un soldato americano figlio di un abitante di Faracruci costretto vent’anni prima a scappare negli Stati Uniti perché ingiustamente accusato di omicidio. Nel romanzo di Ben Pastor i due omicidi, quello vecchio e quello nuovo, finiscono per mostrare un collegamento, e a questo punto Bora decide non solo di portare a termine l’operazione assegnatagli, ma contemporaneamente di indagare sull’assassinio di John Mazza, facendosi aiutare dal riluttante avvocato Borgonovo.

9788830447813

Il segno della morte
di Peter James – Longanesi – 2017 € 19.90

La telefonata che Jamie Ball riceve è a dir poco allarmante. Quelle che sente sono le parole della sua futura moglie, Logan Somerville. Logan ha appena parcheggiato la macchina nel garage sotto il palazzo in cui vive, un posto che non è mai piaciuto a nessuno dei due, male illuminato e poco sicuro. Gli ha appena detto di avere visto un uomo, in quel parcheggio, uno sconosciuto. Poi un urlo straziante, e il silenzio.
Quando, poco dopo, la polizia arriva sul posto, la donna è scomparsa, lasciando la macchina e il cellulare come uniche prove del suo passaggio.
Quello stesso pomeriggio, alcuni operai, scavando in un parco in un diverso quartiere di Brighton, scoprono i resti di una ragazza morta oltre trent’anni prima.
In apparenza sembrano due casi del tutto scollegati, ma l’ispettore Roy Grace, incaricato di seguire la prima indagine, non può non notare che le vittime sono molto simili nell’aspetto… Un sospetto che viene presto confermato da un’altra sparizione, e dal ritrovamento di un altro, recente cadavere, che ha lo stesso marchio a fuoco trovato sul corpo seppellito nel parco. I collegamenti sono troppi per poter essere ignorati, e le due indagini vengono fatte confluire.
Possibile che tutto sia opera di un serial killer, il primo a Brighton in oltre ottant’anni?

9788807902741

L’ età dell’innocenza
di Edith Wharton – Feltrinelli – 2017 € 9.00

Uscito nel 1920, “L’età dell’innocenza” vale alla sua autrice, Edith Wharton, il premio Pulitzer: sarà la prima donna a vederselo assegnare. Il libro è una critica spietata alla convenzionalità dell’alta società newyorchese: una vera aristocrazia immobiliare in cui le famiglie sono le stesse da generazioni, le donne un ornamento e gli uomini non fanno nulla neppure quando fingono di andare in ufficio. I ricchi personaggi dell'”Età dell’innocenza” vivono tutti nello stesso quadrilatero di strade, e d’estate si spostano tutti quanti a Newport. Sono sempre insieme, sono privilegiati e severi al contempo, e non concepiscono l’esistenza di un mondo fuori dal loro. Il mondo, ovviamente, progredisce, cambia e rischia di lasciarli indietro. Ai cancelli della vecchia New York premono l’aristocrazia imprenditoriale e bancaria – i Morgan, i Lehman, i Guggenheim -, gli operai migrati dall’Europa e soprattutto stili di vita dinamici e aggressivi. Il protagonista del romanzo, Newland Archer, è un giovane raffinato che nella prima parte vediamo emanciparsi lentamente dai valori della vecchia New York ma che poi si trova costretto a sposare una donna che non ama assolutamente.

9788815270450

Andare per i luoghi della dieta mediterranea
di Elisabetta Moro, Marino Niola – Il Mulino – 2017 € 12.00

Convivialità, stagionalità, sostenibilità. Sono i segreti della dieta mediterranea. Uno stile di vita che ha conquistato il mondo. Scoperta negli anni Cinquanta tra Napoli e il Cilento da due scienziati americani. Fondata sugli alimenti-simbolo della triade mediterranea – cereali, olio e vino – questa dieta che non è una dieta combina felicemente eredità del mondo classico e tradizioni locali. Scopriamola nei suoi luoghi sacri: dalla Campania, con Amalfi e le acciughe di Cetara, o con Pozzuoli, regno dei frutti di mare, alla Puglia, con le orecchiette di grano arso di Tricase e con la pasta di mandorle di Lecce, dalla Lucania, con il suo pane antico, alla Sicilia, con i tonni di Favignana, le panelle di Palermo e gli arancini di Catania – oltre che in quegli autentici empori di tipicità che sono Napoli, Genova, Venezia.

9788868336837 (1)

Sottovento e sopravvento
di Guido Mina di Sospiro – Ponte alle Grazie – 2017 € 14.90

Una mappa del tesoro di oltre due secoli fa è apparentemente indecifrabile; ricorrendo alla crittologia più sofisticata, uno studioso finalmente riesce nell’impresa, ma l’indovinello che ne risulta pare non avere a sua volta soluzione; inoltre, il tesoro sarebbe nascosto nelle Negrillos, isolette nel Mar dei Caraibi che dal 1867 in avanti scompaiono inspiegabilmente da tutte la carte nautiche. Un narcotrafficante colombiano indagato dalle autorità statunitensi ha bisogno di trovare il tesoro — ben sedici galeoni stipati d’oro — per giustificare i suoi introiti, e obbliga un caccia-tesori irlandese, Christopher, e una filosofa cubana ma cresciuta a New York, Marisol, a trovarlo in sua vece. La spedizione in barca a vela avviene durante una Settimana Astrale in cui gli dei che hanno dato il proprio nome ai giorni influenzano gli eventi quotidianamente; a pari passo si procede allo smantellamento del razionalismo, con il fallimento della “cerca” dell’algoritmo elusivo di Marisol, e del materialismo, quando si scopre che l’oro cercato era, in realtà, l’aurum non vulgi sed philosophorum (l’oro non della gente, ma dei filosofi). Finalmente il mistero della congiunzione si solidifica nel fine ultimo dell’alchimia.

9788883093371 (1)

Tutti i racconti
di Guido Gozzano – Avagliano – 2017 € 17.00

Tutti i racconti di Guido Gozzano per la prima volta al completo in un unico volume. E’ il Gozzano maggiore: il prosatore. Narratore moderno, ironico, inquieto.
9783740800178Nero assoluto
di Andreas Pflüger – Emons Edizioni – 2017

€ 16.00
Nella sua vita precedente Jenny Aaron lavorava al Dipartimento, un corpo d’élite della polizia: prima donna a farne parte, brillante e addestrata ad affrontare qualsiasi pericolo, era una degli agenti più stimati. Ma nel corso di una missione a Barcellona qualcosa va storto e una pallottola la rende cieca. Cinque anni dopo Jenny riceve una telefonata da Berlino. I suoi ex colleghi le chiedono aiuto. Profiler con capacità fuori del comune e gran sangue freddo, accetta di rientrare al Dipartimento. Riemergono gli amici di un tempo, ma anche un passato doloroso che continua a tormentarla. E quando il suo peggior nemico, un assassino feroce e raffinato, la invita a giocare una partita letale, Jenny non si tira indietro. Saranno le 36 ore più incandescenti e decisive di tutta la sua vita.
9788868337186Il sogno del drago. Dodici settimane sul Cammino di Santiago da Torino a Finisterre
di Enrico Brizzi – Ponte alle Grazie – 2017

€ 14.90
Quando si pensa al Cammino di Santiago dalla mente esce l’immagine di pace, serenità che un percorso come questo infonde a chi lo percorre con fatica. Enrico Brizzi ce lo racconta in “Il sogno del drago. Otto settimane sul Cammino di Santiago da Torino a Finisterre”. L’autore di Jack Frusciante è uscito dal gruppo è partito nella primavera del 2016 e per due mesi ha percorso una parte d’Italia, di Francia e di Spagna, passo dopo passo, esperienza dopo esperienza, con la forza di un drago e le emozioni e la sensibilità dello scrittore. Quello che decide di percorrere Brizzi è la parte del Cammino battuto nel Medioevo dai pellegrini italiani e ora noto come il sentiero GR653 e ce lo racconta come un percorso prima di tutto dell’anima, della forza di spirito e come una totale apertura verso la spiritualità, intesa come elevazione di noi stessi, aspirazione a migliorare e a volere di più. Da Torino giunge a Pamplona e quando vede in lontananza la città dei tori e degli scrittori, Brizzi è un uomo diverso: quelle otto settimane l’hanno trasformato, rendendolo migliore. Il traguardo così è metafora di molte cose ed è anche vissuto dallo scrittore come senso di perdita, perché quel percorso gli mancherà. Svegliarsi e guardare colline e albe è un’esperienza che sognerà poi spesso e si trasformerà.
9788893440899Il caso e altre novelle (brossura)
di Krzysztof Kieslowski – La nave di Teseo – 2017

€ 18.00
“Il caso e altre novelle” raccoglie alcuni dei racconti inediti che il regista polacco Krzysztof Kieslowski scrisse per il cinema: le sceneggiature narrative dei primi quattro lungometraggi e i progetti, anch’essi scritti in forma letteraria, dei suoi documentari più importanti. Accanto ai primi film come II personale, racconto autobiografico di formazione teatrale, La tranquillità e II cineamatore, inni all’anelito di libertà dell’uomo e dell’artista e II caso, esemplare riflessione sulle possibilità esistenziali umane e insieme accurato ritratto della Polonia di fine regime comunista, ecco pubblicati qui per la prima volta al mondo i progetti di alcuni documentari come La stazione, Sette donne di età diversa o Teste parlanti. In questi testi è possibile rintracciare specularmente la passione di Kieslowski per le storie dell’umanità dolente, le immagini come astrazione dei sentimenti, l’etica del lavoro, il sacrificio di sé, il coraggio di parlare di metafisica e di religione senza essere religiosi, il concentrarsi sul volto umano: una scelta estetica che diventa anche una dichiarazione politica. Con un ricordo del poeta polacco Adam Zagajewski (Dalla vita degli oggetti, 2012) che gli è stato amico negli ultimi anni di vita, questo libro esprime tutta la tensione letteraria che sempre ha animato il cinema di Krzysztof Kieslowski.
9788869656866Una vita da gigante. Ediz. illustrata
di Félix Nadar – Contrasto – 2017

€ 24.90
Grande fotografo ma anche sperimentatore, attivista politico, giornalista impegnato, caustico caricaturista, inventore di nuove tecniche fotografiche e pioniere del volo: Nadar è stato tutto questo e accanto ai suoi celebri ritratti, da Sarah Bernhardt a Gioacchino Rossini, da Victor Hugo a Jules Verne, di lui ci rimangono anche le straordinarie narrazioni. “Una vita da gigante” raccoglie oltre cento immagini, accompagnate da una scelta ragionata dei suoi testi, che ci restituiscono il ritratto di un uomo e un artista eccezionale, avventuroso, curioso, geniale, e insieme il vivido affresco della Francia del XIX secolo.
9788893440028La femmina nuda
di Elena Stancanelli – La nave di Teseo – 2017

€ 17.00
Anna è una donna intelligente, bella, con un lavoro interessante, ma di colpo tutto questo non serve più. Dopo cinque anni la sua storia d’amore con Davide affonda in una palude di tradimenti, bugie, ricatti. E la sua vita va in pezzi. Si trasforma in un’isterica, non dorme, non mangia, fuma e si ubriaca ogni sera per riuscire ad addormentarsi. Compulsivamente inizia a frugare nel telefonino di lui nelle chat, sui social. Non sa cosa sta cercando, non sa perché lo sta cercando. Per un anno rimarrà prigioniera di quello che lei stessa chiama il regno dell’idiozia, senza riuscire a dirlo a nessuno. Questo racconto è la sua confessione, sotto torma di lettera, a Valentina, la sua più cara amica, che l’ha vista distruggersi sera dopo sera. Anna dice tutto, senza pudore. I dettagli umilianti e ridicoli, l’ossessione, la morbosità. Anna somiglia a tutti noi, che combattiamo questa guerra paradossale che chiamiamo amore. Ogni tanto vinciamo, più spesso perdiamo. L’unica cosa su cui possiamo sempre contare, l’unica capace di indicarci i nostri confini, i nostri bisogni, è il corpo. E sarà al corpo che Anna si aggrapperà per sconfiggere il dolore.