Novità

 

cop montinaro bio RGB alta-250x300

Melodie ossessive. Autobiografia in musica
di Antonio Montinaro – Zecchini – 2018 € 23.00

Non tragga in inganno il titolo che ho voluto per questo lavoro. Non c’è nulla di ossessivo nel mio rapporto con la musica. Semmai il contrario: si tratta di ricerca costante, necessità intima, rievocazione di un mondo perduto, ritorno alla madre assente, immersione totale in un mondo che acquieta il vivere quotidiano. D’altronde degli straordinari effetti benefici della musica ho parlato a lungo nel mio saggio “Musica e Cervello. Mito e Scienza” (Zecchini Editore, 2017). Non è agevole scegliere il titolo di un libro che vuol essere una autobiografia musicale. Alla fine ho optato per Melodie ossessive, titolo derivato da un capitolo che racconta l’antico stupore di una scoperta: la Sonata op. 106 di Beethoven, la sublime Hammerklavier. L’ossessione è in realtà l’amore sviscerato per il suono. La musica segna la trama dei ricordi: gli eventi comuni della vita di tutti i giorni vengono così rivisitati e riletti alla stregua di uno spartito che, di volta in volta, interpreta fedelmente il vissuto.i vite intere o di squarci esistenziali, vere realtà romanzesche per l’incredibile fantasia con cui la vita ne ha connotato l’essenza.

9788845933240

Gli inconvenienti della vita
di Peter Cameron – Adelphi – 2018 € 16.00

Queste storie raccontano due diverse e molto singolari forme di inquietudine: il malessere sottile che si allarga come una crepa nella vita in comune di due uomini, e la lunga guerra «misteriosa e mai dichiarata» in cui può trasformarsi un matrimonio di vecchia data. Le due coppie non potrebbero essere più distanti: lo scrittore in crisi creativa che divide un appartamento a Tribeca con un avvocato in carriera, e i due pensionati di una spenta cittadina di provincia, dove gli unici eventi degni di nota sono le periodiche inondazioni del fiume e gli appuntamenti della chiesa metodista. Casi da cui emana la sensazione di «un vivere fasullo, rabberciato, sempre lì lì per implodere o franare»; e infatti, sotto la superficie, questi rapporti vanno in pezzi davanti ai nostri occhi, lasciandoci attoniti e frastornati. Solo Peter Cameron sembra avere ancora il coraggio, e la forza stilistica, di trasformare storie simili in opere di varia lunghezza, fatte di dettagli che riconosciamo, e del vuoto spesso atroce che li separa. Perfette trappole narrative in cui scivolare è facilissimo, e istantaneo rimanere prigionieri. Senza però provare il desiderio di liberarsene.

9788891819703

Grand tour d’Italia a piccoli passi 
di Philippe Daverio – Mondadori Electa – 2018 € 32.90

Philippe Daverio ci fa da cicerone attraverso le bellezze del nostro Paese, in una sorta di “visita guidata” di quel museo diffuso che è l’Italia: chiese, monumenti, gallerie e opere d’arte. I luoghi – noti, meno noti o decisamente insoliti – sono scelti e raccontati in maniera non sistematica, in base ai viaggi e agli interessi che l’autore ha coltivato negli anni. Un volume che supera il meccanismo della guida turistica e si propone come un itinerario suggestivo e visionario, un viaggio “lento” alla scoperta di volta in volta di un aspetto storico o artistico che racconta un pezzo della storia culturale del nostro Paese.

9788851166168

Ascesa e caduta dei dinosauri. La vera storia di un mondo perduto. Con ebook (prodotto in più parti di diverso formato)
di Steve Brusatte – UTET – 2018 € 24.00

C’è stato un momento in cui i giganteschi rettili preistorici sono tornati in vita, lasciando la penombra dei musei di scienze naturali per andare alla conquista del mondo. Era il 1993, l’anno in cui uscì al cinema Jurassic Park. Da lì, un numero incalcolabile di bambini giurò che da grande sarebbe diventato un paleontologo; Steve Brusatte era uno di loro e oggi, a poco più di trent’anni, ha già scoperto quindici nuove specie di dinosauri ed è uno dei paleontologi più carismatici e influenti. “Ascesa e caduta dei dinosauri” è il frutto di anni di ricerche, innovazioni tecnologiche e intuizioni geniali: dalla comparsa dei primi proto-dinosauri, non più grossi di un gatto domestico, all’affermazione dei giganteschi sauropodi, fino all’estinzione di massa del Cretaceo, Brusatte ci mostra come questi animali straordinari siano lontanissimi dallo stereotipo del colosso goffo e incapace di adattarsi alle trasformazioni del nostro pianeta. In realtà, i dinosauri furono un successo dell’evoluzione. Per un tempo lunghissimo prosperarono, mutando di pari passo con l’ambiente, tra fiumi di lava e piogge di asteroidi, continenti alla deriva ed escursioni termiche vertiginose. Alcuni di loro diventarono enormi e terrificanti – ma i tirannosauri ci misero 80 milioni di anni per arrivare al vertice della catena alimentare – altri adottarono soluzioni più sofisticate. Alla fine i più adatti trasformarono le piume che li ricoprivano in ali e divennero gli antenati degli odierni uccelli, salvandosi dal cataclisma che aprì la strada all’era dei mammiferi. Ma Brusatte non si limita a consegnarci una nuova, rivoluzionaria storia di questo mondo perduto: controcanto alle alterne fortune dei dinosauri sono le sue avventure di paleontologo, la storia di quel sogno che l’ha portato a caccia di fossili dalla Scozia alla Cina, dai deserti dell’Argentina alle terre desolate dell’Alaska. Conosciamo così scienziati hippie, professori-cowboy che vanno alla Guerra delle Ossa, fanatici collezionisti cinesi, speleologi transilvani, esperti di tracce fossili, programmatori nerd… Tutto un esercito di sognatori come lui, convinti che studiare i dinosauri sia importante ora più che mai, oggi che l’animale dominante sulla Terra, l’uomo, ha innescato un cambiamento climatico che prepara forse la prossima grande estinzione.

9788817104869

La bellezza sia con te
di Antonia Arslan – Rizzoli – 2018 € 17.00

Antonia Arslan ci riporta al mondo armeno e alle sue tradizioni con La bellezza sia con te, una raccolta di racconti per Natale nella quale l’universo della scrittrice di La masseria delle allodole si miscela con quello italiano, in un insieme di armonia e magia. Siamo abituati ad una Arslan che scuote le coscienze con una scrittura forte, che non lascia nulla all’immaginazione, al contrario, questa volta, troviamo un racconto che richiama i valori universali, che tratta di cultura, di giorni di festa, di momenti da ricordare, in famiglia, con i propri bambini, con gli amici. In La bellezza sia con te Arslan racconta, in puro stile dickensiano, la storia di due orfanelli, uno spazzacamino e una bambina, che trovano una nuova famiglia. Mentre qualcuno scopre che Babbo Natale non esiste, in una casa, nella lontana Armenia, si prepara la tavola per il giorno di festa, aspettando doni di speranza e pietanze prelibate. I fan della Arslan ritroveranno la consueta forza della penna della scrittrice e si animeranno di nuove e bellissime storie che hanno il sapore del focolare, dell’amicizia e di un popolo con un cuore antico e fiero. La bellezza sia con te conferma il talento indiscutibile di Antonia Arslan, narratrice influenzata dalla sua radice armena e, allo stesso tempo, da una vita in Italia che ha ancora ha qualcosa di buono da raccontare.

9788804703167

Fuoco e sangue vol.1 
di George R. R. Martin – Mondadori – 2018 € 27.00

L’emozionante storia dei Targaryen prende vita in questa opera magistrale dall’autore de “Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco”, che ha ispirato la serie HBO “Game of Thrones”. Secoli prima degli eventi de Il Trono di Spade, Casa Targaryen – l’unica famiglia di signori dei draghi a sopravvivere al Disastro di Valyria – si stabilì a Roccia del Drago. Con Fuoco e Sangue ha così inizio la loro storia sotto il leggendario Aegon il Conquistatore, creatore del Trono di Spade, per proseguire narrando le generazioni di Targaryen che hanno combattuto per difendere quell’iconico scranno, fino alla guerra civile che quasi dilaniò per sempre la loro dinastia. In questo avvincente primo volume della loro storia, narrata dalla penna d’un antico maestro della Cittadella, finalmente i frammenti e gli accenni che riecheggiavano nel ciclo epico Il Trono di Spade sono svelati

in tutta l’ampiezza d’un portentoso affresco: com’è stato forgiato il Trono di Spade? Perché era così micidiale visitare Valyria dopo il Disastro? Quali sono stati i peggiori crimini di Maegor il Crudele? Cosa scoprì Alysanne la Buona recandosi alla Barriera? Che cosa è veramente successo durante la Danza dei Draghi? Sono solo alcune delle domande cui viene data risposta in questa cronaca fondamentale del continente occidentale.
Finalmente anche il grande mondo fantasy di George R.R. Martin ha il suo legendarium, un compendio inesauribile di episodi e dettagli che riecheggia Il Silmarillion di J.R.R. Tolkien e Storia della decadenza e caduta dell’Impero Romano di Gibbon, un banchetto fastoso per tutti gli appassionati e un potente specchio delle grandezze e miserie della natura umana, nei bassifondi della carestia o assisa su un trono, nel fango d’una battaglia o sul dorso d’un drago.

9788817108331

Io sono il calcio 
di Zlatan Ibrahimovic – Rizzoli – 2018 € 35.00

Uno degli ultimi bad boy del calcio mondiale racconta in parole e immagini i vent’anni della sua inimitabile carriera. Dal ghetto di Malmö in cui è cresciuto all’Ajax alla lunga esperienza in Italia tra Juve, Inter e Milan passando per Barcellona, Psg e Manchester United, fino all’ultima avventura a Los Angeles. Un libro fotografico nel quale Ibra racconta a modo suo i vent’anni in cui si è abbattuto come un uragano sul calcio mondiale. E a prendere la parola non è solo lui ma una schiera di compagni, allenatori-chiave, oltre a un esclusivo contributo dell’onnipresente agente Mino Raiola.

9788804705970

La resa dei conti 
di John Grisham – Mondadori – 2018 € 22.00

È l’ottobre del 1946, l’America inizia la propria ricostruzione e si avvia alla crescita economica, soffocando nel conservatorismo la serpeggiante minaccia rossa. Pete Banning è un pluridecorato reduce di guerra, cittadino modello di Clanton, Mississippi, oltre che amato padre di famiglia e proprietario terriero. In una mattina di ottobre come tante altre, Pete si alza presto e va in chiesa, entra nello studio del reverendo e suo caro amico Dexter Bell, e con fredda lucidità gli spara un colpo di fucile, uccidendolo. La comunità di Clanton è incredula, ma a chi lo interroga Pete ripete sempre la stessa frase: “Non ho niente da dire”. Il silenzio di Pete prosegue anche nelle aule del tribunale, dove è deliberata la sua condanna a morte. Pete Banning porta così il suo segreto con sé nella tomba.
In “La resa dei conti”, John Grisham porta il lettore in un viaggio a ritroso nel passato del protagonista, partendo dagli Stati del Sud per raggiungere la giungla filippina e poi le mura claustrofobiche di un manicomio. Pagina dopo pagina, l’inconfessata verità verrà a galla, lasciando il lettore col fiato sospeso.

9788845932724

Vite brevi di tennisti eminenti
di Matteo Codignola – Adelphi – 2018 € 22.00

Prima che il ragazzone in copertina, Jack Kramer, lo chiudesse per sempre nella confortevole camicia di forza del professionismo, il tennis era un mondo libero e per molti versi alieno, dove ognuno sembrava dare, del gioco, un’interpretazione quantomeno personale: Torben Ulrich tentava di cogliere, in stadi e palazzetti, il suono perfetto della palla sulle corde; « Teach » Tennant, che aveva insegnato a Carole Lombard e Joan Crawford, cercava di trasformare le sue giocatrici in « statue di tennis »; e Art Larsen – oh, Art seguiva sempre e solo i consigli del suo coach immaginario, l’aquila reale appollaiata, durante i match, sulla sua spalla. Quel mondo rivive in questi racconti, che sono lunghe didascalie di altrettante foto d’agenzia degli anni Cinquanta, trovate per caso nella valigia di un collezionista. Con varie sorprese, e almeno una scoperta: dietro a volti e nomi ormai esotici – Gottfried von Cramm, Beppe Merlo, Pancho Gonzales – si nasconde infatti qualcosa di cui il tennis arcaico era intessuto, mentre quello survoltato di oggi sembra averne smarrito anche solo il profumo: un meraviglioso intrico di storie.

9788820066222

Atlante della felicità. Tutti i segreti del mondo per essere felici
di Helen Russell – Sperling & Kupfer – 2018 € 19.90

Quanti nomi e forme ha la felicità? Per i norvegesi è “friluftsliv”, il tempo trascorso all’aria aperta; per i brasiliani ha il sapore dolceamaro della “saudade”, la nostalgia di ciò che è lontano e perduto. Per gli spagnoli è sempre associata al cibo e alla compagnia: è “tapeo”, l’incontro casuale tra amici che culmina in un vassoio di tapas da condividere al bar, oppure è “sobremesa”, le lunghe e pigre conversazioni a tavola. Per i finlandesi è l’esatto contrario: “kalsaäriktinnit” racchiude il piacere segreto e privatissimo di bersi una birra in mutande, nell’intimità di casa. In questo libro divertente e curioso, la giornalista Helen Russell compie un illuminante giro intorno al mondo alla ricerca dell’idea di felicità propria di ogni nazione. E scopre che può avere infinite sfumature, talvolta in aperta contraddizione, eppure ognuna ci appartiene nel profondo: chi non capisce, in una giornata storta, il “wabi-sabi” giapponese che celebra la serena accettazione dell’imperfezione? E chi non vorrebbe buttarsi tutto alle spalle con un’allegra serata al pub in compagnia, in perfetto stile “craic” irlandese? In questo libro troverete trenta e più motivi per vivere con gioia: ogni parola, ogni idea è un’ispirazione per esplorare un modo nuovo e diverso di riaccendere il buon umore e apprezzare il bello che ci circonda. Scegliete la parola che funziona per voi. Leggete, ricaricatevi e siate felici (nella lingua che preferite!).

9788806240479

Notti stellate
di Marcello Fonte – Einaudi – 2018  € 17.50

Ostinato, divertente e spesso in rotta con tutti, Marcello è un eroe maldestro eppure pieno di candore. Assomiglia all’Arturo Bandini di John Fante. Ma è calato in una «vita violenta» dalla quale solo l’immaginazione può salvarlo. Marcello è cresciuto nelle baracche lungo la fiumara di Marrani, alla periferia di Reggio Calabria, ed è alla fiumara che da bambino passa i pomeriggi. Tra carcasse di auto, elettrodomestici rotti e confezioni di caramelle scadute, in quella discarica a cielo aperto la sua fantasia trasforma tutto in gioco. È lì che porta il suo cane pieno di zecche, che sfoglia riviste porno, che si nasconde quando la madre lo fa arrabbiare. A casa non c’è nemmeno il bidet e lui dorme nel letto dei genitori: il padre zappa, e la madre, personaggio indimenticabile, per quanto ci provi non riesce ad arginare le sue rivolte; di sette figli, è proprio il piccolino a dare più problemi. Come accade solo nei migliori romanzi, comico e tragico si fondono nelle avventure di questo ragazzino sedotto e spaventato dalle cattive compagnie, troppo povero per sognare un riscatto, ma così capace di meraviglia che non può non cercarlo con tutto sé stesso.

9788854040212

Itinerari da sogno. I 500 viaggi più spettacolari. Ediz. illustrata 
di G. W. Stone – White Star – 2018 € 35.00

Questo volume presenta 500 esperienze di viaggio tra le più affascinanti del mondo. Ricco di fotografie, informazioni aggiornate e interessanti approfondimenti, è curato da un gruppo selezionato di scrittori di viaggio di National Geographic e mette in luce la parte migliore del mondo. Offrendo una vasta gamma di itinerari distribuiti in ogni continente, queste pagine sono la risorsa perfetta per i viaggiatori che amano l’avventura, dalle escursioni in cima al Kilimangiaro ai tour in mountain bike in Transilvania, e per quelli alla ricerca di esperienze più specifiche, dai musei più esclusivi del mondo, alle mete gastronomiche più allettanti, ai tour di arte urbana più interessanti, e molto altro ancora. Tutti i capitoli presentano fotografie, cartine a colori e consigli pratici per aiutare a organizzare il proprio viaggio, con indicazioni sui mezzi di trasporto, sul migliore periodo di visita e su quali sono i luoghi d’interesse imperdibili. Le top 10, esperienze extra appositamente selezionate per questo libro, si potranno trasformare in avventure assolutamente straordinarie e indimenticabili. Utile e stimolante, questo libro è una risorsa inesauribile per chi ama esplorare il mondo e conoscere le sue meraviglie.

9788845933141

Nondimanco. Machiavelli, Pascal
di Carlo Ginzburg – Adelphi – 2018 € 18.00

Machiavelli, Pascal: un accostamento inatteso, per più versi sorprendente. Machiavelli, frugando nella biblioteca di suo padre, scopre la casistica medievale e mette il rapporto tra la norma e l’eccezione al centro di un mondo inventato (la “Mandragola”) e di quello in cui vive e agisce (“Il Principe”). Pascal, feroce avversario della casistica (soprattutto quella dei gesuiti), legge Machiavelli attraverso la lente di Galileo, e la realtà del potere attraverso Machiavelli. Un viaggio negli intrichi della lettura, sulle tracce di due lettori straordinari – e dei loro interlocutori, avversari, seguaci. Vi si affacciano personaggi famosi (Campanella, Galileo) visti dal loro censore, il domenicano Niccolò Riccardi, detto «Padre Mostro»; e personaggi meno noti, come Johann Ludwig Fabricius, al quale una lettura obliqua delle “Provinciali” di Pascal consente di proporre un’immagine inedita del «religiosissimo» Machiavelli. Un invito a leggere tra le righe, lentamente, testi cifrati, spesso criptici. Per anni Carlo Ginzburg ha lavorato su casi molto diversi tra loro, tutti però fortemente anomali. L’incontro con la casistica – ossia la tradizione, all’incrocio tra teologia e diritto, che riflette sulla tensione tra norma e anomalia, a partire da casi specifici – era forse inevitabile. Un tema insieme lontanissimo e vicino: ferita a morte da Pascal e resuscitata dalla bioetica, la casistica non smette di interrogarci, nei suoi risvolti tragici o grotteschi.

9788804706397

Il cretino è per sempre. Viaggio d’autore nell’Italia che non cambia mai 
di Carlo Fruttero, Franco Lucentini – Mondadori – 2018 € 14.00

«Poco interessanti catene di cause e effetti spiegano l’esponenziale proliferazione della bêtise. Figlia del progresso, dell’idea di progresso, essa non poteva che espandersi in tutte le direzioni, contagiare tutte le classi, prendere il sopravvento in tutti i rami dell’umana attività. È stato grazie al progresso che il contenibile “stolto” dell’antichità si è tramutato nel prevalente cretino contemporaneo, personaggio a mortalità bassissima la cui forza è dunque in primo luogo brutalmente numerica; ma una società ch’egli si compiace di chiamare “molto complessa” gli ha aperto infiniti interstizi, crepe, fessure orizzontali e verticali, a destra come a sinistra, gli ha procurato innumeri poltrone, sedie, sgabelli, telefoni, gli ha messo a disposizione clamorose tribune, inaudite moltitudini di seguaci e molto denaro. Gli ha insomma moltiplicato prodigiosamente le occasioni per agire, intervenire, parlare, esprimersi, manifestarsi, in una parola (a lui cara) per “realizzarsi”. Sconfiggerlo è ovviamente impossibile. Odiarlo è inutile. Dileggio, sarcasmo, ironia non scalfiscono le sue cotte d’inconsapevolezza, le sue impavide autoassoluzioni: per lui, il cretino è sempre “un altro”.» (F&L) Introduzione di Michele Serra.

9788804705598

Verità/menzogna 
di George Orwell – Mondadori – 2018 € 13.00

L’opera di George Orwell, come pure la sua vita, affonda le radici in un concetto fondamentale: quello di verità, indissolubilmente legato a quello di libertà. Il tema della verità (inseparabile dal suo opposto, la menzogna) è il cuore di questa antologia, che raccoglie pagine folgoranti tratte sia dai romanzi sia dai saggi, dai diari e dalle lettere. Dalla propaganda politica all’onestà personale, dalla libertà di stampa al senso morale, molti sono gli argomenti trattati; le parole di Orwell, il suo illuminato scetticismo, la limpidezza del suo pensiero offrono all’umanità del Duemila, confusa in un mondo di disinformazione, post-verità e fake news, l’antidoto più efficace contro la manipolazione delle coscienze.

9788804708308

Il vizio della speranza 
di Edoardo De Angelis – Mondadori – 2018 € 18.00

Fra il lago rosso di rifiuti tossici e i morti ammazzati per strada, c’è una balena che si arena e dalla sua pancia che esplode putrefatta esce un cagnolino. Sulla spiaggia, a osservare questa scena, c’è un bambino che vuole essere cantante, ballerino, cintura nera di karate. Per nonna Mena quella creatura è speciale. Assieme si fanno largo nel mondo, anche se ogni tanto serve un po’ di prepotenza. È lei che lo aiuta a diventare uno dei migliori registi italiani della sua generazione. Il suo film “Indivisibili” ha vinto sei David di Donatello, altrettanti Nastri d’argento, otto Ciak d’oro e un Globo. Ora, in questa terra tra il fiume Volturno e la strada Domitiana, il bambino che intanto è cresciuto ha girato il nuovo film, “Il vizio della speranza”, la storia di Maria che prende ispirazione dalle vicende reali di molte ragazze che vivono ogni giorno un purgatorio senza fine. Nella sua sconfinata bellezza violentata, la strada statale Domitiana è la milza d’Italia. Una terra di costruttori visionari, rifugio di peccatori di ogni colore, senza legge, senza regole, senza morale, culla di donne e uomini coraggiosi che muoiono per strapparne un pezzo alla barbarie; un quadrilatero di palazzine tutte uguali e prematuramente diroccate, attraversate da strade in cui il cemento fa da padrone e trasformate in una discarica diffusa. Nascere a Castel Volturno, su questo pezzo di litorale campano a metà strada tra Gaeta e Napoli, è diverso che nascere in qualsiasi altro luogo d’Italia. Un territorio che conta venticinquemila abitanti regolari, più venticinquemila clandestini, tra aborti, superstizione cattolica, crimine organizzato bianco e nero, riti voodoo. Questo succede nelle decine di case sulla litoranea da Mondragone a Lago Patria. Edoardo De Angelis guarda e descrive questo magma potentissimo con il suo talento visionario, vivendo le storie in prima persona e utilizzando la scrittura come una cinepresa, dando vita a una straordinaria narrazione tra romanzo e reportage. Un libro che è l’atlante dei luoghi e delle vite che hanno nutrito il suo film, ma anche il racconto di formazione del suo regista attraverso il formidabile personaggio della nonna. Un repertorio di storie che rende metafisico un luogo reale, una scrittura in diretta e in soggettiva che scava nella melma alla ricerca della bellezza. E la trova.

9788856667547

 

Scolpitelo nel vostro cuore. Dal binario 21 ad Auschwitz e ritorno: un viaggio nella memoria 
di Liliana Segre – Piemme – 2018 € 12.00

“La memoria di Liliana Segre cerca il suo approdo nel presente. Le sue parole lo svelano: racconta di se stessa in guerra come una profuga, una clandestina, una rifugiata, una schiava lavoratrice. Usa espressioni della nostra contemporaneità affinché la testimonianza del passato sia un ponte per parlare dell’oggi. Qui e ora. E, interrogando il presente, Liliana indica quel futuro che solo i ragazzi in ascolto potranno, senza indifferenza e senza odio, disegnare, inventare, affermare.” (dall’Introduzione di Daniela Palumbo)

9788806231521

L’ animale che mi porto dentro
di Francesco Piccolo – Einaudi – 2018 € 19.50

Con “L’animale che mi porto dentro”, Francesco Piccolo torna sul tema dell’angoscia del dimostrare, in un libro che racconta la vita di molti attraverso l’esperienza di uno.
Lo scrittore e sceneggiatore campano scrive un libro sull’essere maschio, o per meglio dire sul doverlo essere, scontrandosi con aspettative, stereotipi e istinti. In questo atipico romanzo di formazione, il protagonista passa attraverso timori infantili, brufoli adolescenziali, esperienze sessuali e storie d’amore, per ritrovarsi a constatare, momento dopo momento, la propria inadeguatezza. Di cosa è fatto un uomo? Cosa gli è socialmente concesso? Cosa lo connota in maniera innata, istintuale, animale?
“L’animale che mi porto dentro” di Francesco Piccolo è un racconto vivissimo, che a tratti assume toni quasi saggistici e che ci aiuta a comprendere un po’ più a fondo cosa significa appartenere al presunto sesso forte.

9788820066284

Il misterioso mondo dei gatti. Alla scoperta dei poteri segreti del tuo gatto 
di Herbie Brennan – Sperling & Kupfer – 2018 € 14.90

Venerati nell’antico Egitto e demonizzati nel Medioevo, portafortuna per i giapponesi e portasfortuna per i superstiziosi. Da sempre i gatti sono gli animali più legati al soprannaturale: ogni cultura ha contribuito a creare intorno a loro un alone di mistero, una credenza universale che li vuole dotati di poteri straordinari. Cosa c’è di vero? Herbie Brennan, scrittore, esperto di esoterismo e grande amante dei felini, ha scandagliato miti, leggende, storia e scienza per cercare una risposta. In questo libro racconta che cosa si cela dietro i comportamenti apparentemente inspiegabili che chiunque abbia avuto un gatto ha potuto osservare: perché i felini sembrano anticipare le nostre mosse, quasi riuscissero a leggere nei nostri pensieri? Come fanno a prevedere il nostro arrivo, anche quando è impossibile che ci sentano? Quando fissano nel vuoto, stanno guardando qualcosa che noi non possiamo vedere? L’autore intesse una trama ricca di curiosità e rivelazioni, di fatti reali ed episodi personali al limite dell’inspiegabile.

9788804689515

Uno Sette 
di Hideo Yokoyama – Mondadori – 2018 € 20.00

Dopo il successo di “Sei quattro”, Mondadori pubblica un nuovo romanzo del Murakami del thriller Hideo Yokoyama.
È il 1985 e il reporter Kuzumasa Yuki riceve la sconcertante notizia di un disastro aereo senza precedenti: la redazione mette da parte i dissapori interni e, con l’adrenalina a mille, fa gioco di squadra per realizzare lo scoop del secolo. Diciassette anni dopo, Yuki ripensa a quel giorno lontano e a una promessa fatta. È giunto il momento di portarla a termine, si dice, anche se farlo può voler dire fare i conti col passato e con una delle sue più grandi paure.
“Uno sette” fotografa dall’interno una redazione giornalistica, dando un quadro spietato di una professione dove etica del lavoro e spregiudicatezza si mescolano spesso a discapito della morale. Sullo sfondo, un Giappone raccontato con profondo realismo, nelle sue strutture sociali ingessate e nella sua burocrazia sconfinata.

9788806239770

Vivere con i libri. Un’elegia e dieci digressioni
di Alberto Manguel – Einaudi – 2018 € 16.00

«Uno scrittore scrive quello che può, un lettore legge quello che vuole», disse una volta Jorge Luis Borges. Intendeva che il lettore gode di una libertà che allo scrittore è preclusa: libertà di immaginare e di imparare, certo, ma anche libertà di leggere o non leggere un libro, di decidere cosa è o non è un classico, di ignorare le mode o gli obblighi di lettura. Un lettore o è libero o non è. Forse non è eccessivo definire Alberto Manguel, scrittore, traduttore, critico, direttore della Biblioteca nazionale argentina, il «lettore definitivo». E infatti nel corso di una vita intera dedicata ai libri ha costruito una biblioteca personale di oltre 35000 volumi. Ma cosa succede quando si ritrova a dover traslocare dalla sua casa nella Loira a un piccolo appartamento newyorkese? Succede che deve scegliere quali volumi portare con sé e quali lasciare in un deposito, passarli in rassegna, uno dopo l’altro, e ascoltare la loro voce. La biblioteca di Manguel, a parte una manciata di esemplari, non possiede volumi particolarmente rari: è composta tanto di umili tascabili quanto di volumi rilegati in pelle, di novità luccicanti e di malconci libri che si porta dietro in ogni trasloco fin da quando era bambino, libri belli e libri brutti. Il fatto è che i libri raccontano tutti una storia. Non solo quella che c’è scritta dentro (che a volte non è nemmeno la più importante), ma quella che si portano dietro. Perché ogni biblioteca è un luogo di memoria: sugli scaffali si succedono non solo i volumi ma anche il ricordo di quando leggemmo quel determinato testo, la città in cui l’abbiamo comprato, la persona che ce lo consigliò, il piccolo o grande dolore che quella lettura ha saputo lenire. Una libreria è una collezione di malinconie e di gioie, un repertorio di persone amate o dimenticate, un tributo alla speranza (o all’illusione) che quell’inerme massa di carta possa in qualche modo restituirci l’immagine degli individui che siamo. Così, mentre imballava la sua biblioteca e ne ascoltava la voce, Manguel ha scritto questa luminosa elegia con «dieci digressioni» che è tanto un diario di letture quanto una meditazione appassionata e urgente sulla lettura nel tempo presente; un’autobiografia e una riflessione sull’importanza delle biblioteche pubbliche e delle librerie per cucire insieme il tessuto civile di una comunità; una storia d’amore e di libertà degna di Eco e di Borges.

9788856664362

Nessuna morte è perfetta. Le indagini della detective Sasza Zaluska 
di Katarzyna Bonda – Piemme – 2018 € 19.90

La profiler Sasza Zazuska, trentasei anni e capelli rosso fuoco, ha cambiato vita. È ormai tornata in Polonia, con la sua bambina, ed è un bel po’ che non tocca un goccio. E, soprattutto, è decisa a fare pace con quel pezzo del suo passato che ancora la tormenta: l’uomo che è il padre di sua figlia, conosciuto quando, alle prime armi come agente infiltrata nella malavita di Danzica, aveva commesso l’errore di innamorarsi proprio della persona su cui avrebbe dovuto vigilare. È per questo che Sasza si sposta sulle sue tracce tra i boschi dell’est della Polonia, ad Hajnówka, nella parte più orientale e remota del Paese. Una città di camini e fantasmi, con un passato che ancora incatena i suoi abitanti: lì, nel 1946, una terribile rappresaglia uccise più di cento polacchi di origine bielorussa, un massacro su cui non è mai stata fatta chiarezza. Uno dei tanti misteri rimasti irrisolti ad Hajnówka. Come quello di Iwona, sposa bielorussa scomparsa il giorno del suo matrimonio con un ricco polacco del luogo. Sarà proprio Sasza, scontrandosi con la polizia locale, a indagare sulla sparizione della donna, senza sapere che il caso la porterà molto più lontano, in un affondo emozionante e doloroso negli anni più cupi della storia polacca.

9788893446471

Il Novecento. Ediz. illustrata vol.1 
di Vittorio Sgarbi – La nave di Teseo – 2018 € 25.00

Vittorio Sgarbi ci regala un altro frammento importante di storia artistica del nostro Paese con il sesto volume di Il tesoro d’Italia. Dal Futurismo al vuoto. Da Boccioni a Fontana. Il grande critico d’arte si concentra, questa volta, sui vari futurismi esistiti ai primi del Novecento in Italia e nati in corrispondenza del regime fascista. Nel 1910 il Manifesto tecnico della pittura futurista apre le sue porte a tutti gli artisti che vogliono esplorare un modo nettamente diverso di fare arte e di creare un connubio con la politica. Mentre la prima parte del sesto volume di Il tesoro d’Italia è dedicata a questa arte forte, machista, sensibile a quello che accade nel mondo, la seconda sessione è dedicata a due artisti fondamentali per il nostro secolo: Lucio Fontana e Michelangelo Pistoletto. Fontana con i suoi tagli segna un vero e proprio confine tra un prima e un dopo mentre Pistoletto permette al lettore di entrare in un quadro che si apre ad un nuovo mondo, rendendolo infinito. Il viaggio che ha fatto Sgarbi con migliaia di lettori si conclude con questo sesto tomo e con questi due protagonisti assoluti dell’arte contemporanea. Lungo le pagine di Dal futurismo al vuoto abbracciamo vari decenni artistici esplorando anche De Chirico, Mario Cavaglieri, Morandi, Guttuso e Adolfo Wildt.

9788870915488

Giappone. The passenger. Per esploratori del mondo 
Iperborea – 2018 € 19.50

Il popolo del Sol Levante reprime le emozioni e protegge la propria cultura, la sua anima è considerata ancora oggi impenetrabile, per avervi accesso c’è bisogno della sensibilità di uno scrittore, del coraggio di un reporter, della lucidità di un giornalista. Due grandi nomi della letteratura nipponica raccontano il «loro» Giappone personale: Banana Yoshimoto ci ospita nel suo quartiere preferito, Shimokitazawa, Ryu Murakami invecchiando riflette sul senso della vita e il calo del desiderio in un paese di aspiranti suicidi. In questo viaggio nel Giappone di oggi scopriamo come la tragedia di Fukushima, rievocata dal grande corrispondente Richard Lloyd Parry, ha riacceso il culto degli antenati e la passione per il sumo – una disciplina millenaria intrisa di rituali e gerarchie – non si sia mai spenta, sebbene a vincere oggi siano ormai solo lottatori stranieri come ci spiega Brian Phillips. Il legame con il passato non è sempre così innocuo e può prendere una deriva revisionista, patriottica e conservatrice: è questo lo scenario in cui si muove una setta shintoista vicinissima al governo Abe, smascherata da un’inchiesta dell’abilissimo Jake Adelstein, a cui fa da contraltare la visione ottimista di un grande conoscitore del Giappone, Ian Buruma, che invece sottolinea come il paese nonostante tutto, grazie alla pace sociale che vi regna, sia rimasto indenne all’ondata di populismo mondiale. Ma c’è anche chi rimane ai margini della società, come la minoranza ainu nel Nord dell’Hokkaido che scopriamo nel reportage di Cesare Alemanni o i disoccupati e indebitati che scompaiono all’improvviso liberandosi del proprio passato e vivendo una vita da fantasmi «evaporati», un fenomeno di massa raccontato da Léna Mauger. Anche le donne sono rimaste a lungo ai margini della vita economica e politica del paese, e Ry?ko Sekiguchi ci mostra come molte, oggi, incredibilmente, dopo decenni di emancipazione sognino di tornare a coltivare i loro hobby tra le mura di casa. Un paradosso come quello della passione per la black music che risuona nel reportage di Amanda Petrusich,in un paese invece estremamente chiuso verso l’immigrazione; mentre anche sul cinema abbiamo uno sguardo insolito, quello di Giorgio Amitrano che ripercorrendo molti capolavori giapponesi mostra come il mito della famiglia-tipo nipponica sia stato costantemente messo in crisi dal grande schermo.

9788893254724

La donna in bianco
di Wilkie Collins – Fazi – 2018 € 18.50

Questo è solo il primo di una serie di intrighi, apparizioni e sparizioni, delitti e scambi d’identità che compongono la trama de La donna in bianco, tessuta con magistrale sapienza da Wilkie Collins. Nel 1860 Charles Dickens pubblicò il romanzo a puntate sulla rivista “All the Year Round”, suscitando uno straordinario interesse nel pubblico che seguì per un intero anno le vicende della sventurata Anne Catherick e quelle degli altri personaggi, descritti con impareggiabile abilità psicologica, come l’impavida Marian Halcombe, il coraggioso Walter Hartright e l’affascinante quanto ambiguo conte Fosco. È passato un secolo e mezzo e le cose non sono cambiate. Anche il lettore moderno più smaliziato non può che rimanere piacevolmente intrappolato negli ingranaggi di questa straordinaria macchina narrativa, che ha segnato per sempre la tradizione del mistery, facendo guadagnare al suo autore l’attributo di “padre del poliziesco moderno”. La strabiliante modernità dell’opera è data da un sapiente uso delle diverse voci che compongono l’opera, affidate a testimonianze, diari, lettere, resoconti. Dal romanzo è stato tratto anche un musical di grande successo realizzato da Andrew Lloyd Webber.