Novità

 

9788843094189

Le scritture delle donne in Europa. Pratiche quotidiane e ambizioni letterarie (secoli XIII-XX) 
di Tiziana Plebani – Carocci – 2019 € 32.00

Fu la possibilità di scrivere nella propria lingua madre ad aprire la strada alle scritture femminili. Da quel momento, le donne iniziarono ad appuntare note, inviare lettere, consegnare volontà ai testamenti e più vivo si fece in alcune il desiderio di sperimentare registri letterari ed esprimere le proprie propensioni spirituali e politiche. Quante più donne accedevano all’istruzione, per lo più ostacolata ma sempre da loro rivendicata e ricercata anche attraverso percorsi di autoapprendimento, tanto più numerose diventavano quelle che ambivano a utilizzare la scrittura anche al di fuori delle pratiche quotidiane. Una scarsa padronanza della penna e della grammatica non fu di eccessivo ingombro e la confidenza maturò nel tempo un’originale relazione con la propria intimità. Ma le donne scrissero di tutto, dai pamphlet ai romanzi, dalle petizioni ai trattati, dalle poesie ai libri di cucina; scegliendo il mezzo di comunicazione più efficace e più in voga, intervenendo in ogni momento di rinnovamento sociale e partecipando al confronto tra i sessi attorno all’eterna interrogazione sulla differenza dei generi: una delle grandi narrazioni dell’umanità. È una storia però ampiamente dimenticata che in questo libro torna a rivivere.

9788831789981

Questioni di famiglia
di Anna Grue – Marsilio – 2019 € 18.00

Impegnato a contrastare uno stalker che tormenta la sua fidanzata, Dan Sommerdahl – brillante ex pubblicitario che ha deciso di indossare i panni dell’investigatore privato – viene contattato da un politico in vista che chiede il suo aiuto. Due dei suoi figli sono morti in circostanze poco chiare esattamente ventisette giorni dopo il loro sedicesimo compleanno. Una coincidenza inquietante, e ora che anche Malthe, il terzogenito, sta per compiere sedici anni, l’ansia cresce. Dan si trova così a indagare in una provincia danese solo apparentemente idilliaca, alla ricerca di un possibile movente nel passato di quella sventurata famiglia. Quando crede di essere finalmente vicino alla verità, a pochi giorni dalla data fatidica, Malthe parte: insieme ad altri settantamila ragazzi, si prepara a seguire il leggendario festival rock di Roskilde. Come sarà possibile trovarlo, in mezzo a una folla scatenata di giovani storditi dalla musica e dall’alcol, prima che lo faccia l’assassino? Per il Detective Calvo comincia il conto alla rovescia.

9788845933370

Il sospettato
di Georges Simenon – Adelphi – 2019 € 18.00

A trent’anni dalla scomparsa di Georges Simenon, Adelphi pubblica un suo capolavoro del 1940: “Il sospettato”.
Piove a dirotto mentre Pierre Chave si attinge ad attraversare illegalmente la frontiera tra Belgio e Francia. A richiamarlo in patria, dov’è ricercato per diserzione, è una drammatica notizia: Robert, il suo fragile e infelice discepolo di un tempo, sta per causare una strage in una fabbrica di aerei nella periferia di Parigi. Pierre si lancia in una corsa contro il tempo, non solo per riuscire a salvare la vita di quegli operai, ma anche per riuscire a far cambiare idea a quel ragazzo. Perché pur essendo lui stesso un fervido anarchico, non è disposto a credere che la violenza e il terrorismo siano i soli strumenti della lotta politica.
“Il sospettato” di George Simenon è, come scrisse André Gide, un romanzo à bout de souffle, uno dei pochi in cui il protagonista agisce dall’inizio alla fine «spinto da una volontà ferrea». Una storia di contrasti e ideali, raccontato con lo stile asciutto e tagliente che ha reso celebre lo scrittore belga.

9788899997755

Aforismi 
di Oscar Wilde – Edizioni Theoria – 2019 € 10.00

Le donne: “Se una donna non è capace di rendere i propri errori affascinanti, è solo una femmina”. Gli uomini: “Spesso penso che Dio, nel creare l’uomo abbia in qualche modo sopravvalutato la Sua capacità”. La vita: “Si può vivere anni talvolta senza vivere affatto, e poi tutta la vita si concentra in una sola ora”.

9788899997786

Aforismi 
di Friedrich Nietzsche – Edizioni Theoria – 2019 € 10.00

“Si ripaga male un maestro, se si rimane sempre scolari”. “Chi interroga bene si è già dato mezza risposta.” “Parlare molto di sé può essere un mezzo per nascondersi. Non parlare per niente di sé è un’ipocrisia molto raffinata”. “Se si rimane in silenzio per un anno, si disimpara a ciarlare e si impara a parlare”. “È falsa ogni verità che non susciti almeno una risata”. “Le convinzioni sono nemiche della verità, più pericolose delle menzogne”. “Il visionario nega la verità di fronte a se stesso, il bugiardo solo di fronte agli altri”. “I giovani rimangono affascinati da ciò che è interessante e strano, e per loro non fa differenza se sia vero o falso”.

9788899997793

Aforismi 
di Arthur Schopenhauer – Edizioni Theoria – 2019 € 10.00

“La vita è come una bolla di sapone, che soffiamo e conserviamo per quanto è possibile, ma con l’assoluta certezza che prima o poi scoppierà”. “Quando si è vecchi si è più capaci di prevenire le sventure, quando si è giovani si è capaci di sopportarle”. “Gli amici si professano sinceri, ma in realtà sinceri sono solo i nemici”. “Non dire al tuo amico ciò che il tuo nemico non deve sapere”. “Il matrimonio è un debito che si contrae in gioventù e si paga in vecchiaia”. “Il modo più sicuro per non diventare molto infelici sta nel non pretendere di essere molto felici”. “Meglio dimostrare la propria intelligenza con quello che si tace, piuttosto che con quello che si dice”.

9788899997809

Aforismi. Testo inglese a fronte

di Kahlil Gibran – Edizioni Theoria – 2019 € 10.00

“Sempre camminerò per queste spiagge, in mezzo alla sabbia e alla spuma. La marea cancellerà le mie impronte, e il vento soffierà sopra la spuma ma il mare e la spiaggia rimarranno per sempre”. “Quanto spesso ho attribuito a me stesso crimini che non ho mai commesso così che le altre persone potessero sentirsi a loro agio in mia presenza”. “Noi siamo tutti prigionieri, ma alcuni di noi stanno in celle con finestre, altri senza”. “Vorrei essere il più piccolo fra gli uomini ma con dei sogni e il desiderio di realizzarli, piuttosto che il più grande ma senza sogni né desideri”. “Noi cerchiamo tutti la vetta della montagna sacra; ma forse la nostra strada sarà più breve se guarderemo al nostro passato come a una carta topografica e non come a una guida?”

9788838938337

La confusione morale 
di Lodovico Festa – Sellerio Editore Palermo – 2019 € 14.00

Dopo La provvidenza rossa, un successo con oltre 30.000 copie vendute, ritorna il grande affresco milanese e nazionale di Lodovico Festa, tra storia e politica, giallo e cronaca urbana. Il suo sguardo letterario e ironico si sposta dal PCI al partito socialista, nel momento della sua massima influenza politica. Gli anni dell’esplosione della moda, del rampantismo, dei paninari, della Milano da bere.

9788845933516

Le poesie. Testo latino a fronte 
di G. Valerio Catullo – Adelphi – 2019 € 12.00

I poeti d’amore sono una specie estinta, lamenta Ceronetti. Erano d’amore i poeti che morivano giovani, mentre oggi «invecchiano, fanno il beta-bloccante, la ricucitura coronarica, una pastiglia al giorno, conferenze a Harvard, cure per lo stress in Svizzera». Un motivo in più per amare Catullo, che della passione devastatrice ha conosciuto «tutti i gradi: la cristallizzazione stendhaliana, l’adorazione, l’esecrazione, il tradimento, la vergogna della propria schiavitù, eroe del beau rôle e chicchirichì del professor Unrath». E un motivo in più per amare questa traduzione audace, sfrontata, discussa ma «Capace di svelamento» (Sergio Quinzio), Che sposta Catullo «fino alla nostra peculiarità sonora», e che è subito apparsa un’incursione ribalda contro la maniera scolastica che lo teneva in ostaggio e il conformismo delle «ipertrofiche università di morte».

9788899997724

Venere lesa 
di Paolo Maurensig – Edizioni Theoria – 2019 € 16.00

La mobile vena narrativa di Paolo Maurensig si adagia in questo romanzo nel giuoco sottile e indecifrabile del conflitto amoroso. Sulla scena il maturo professor Deravines e la sua giovane e inquieta moglie Angèle; Giulio Colombi, uomo brillante e fragile, troppo amato dalle donne, e la sua fascinosa e trascurata fidanzata Flora. Due coppie insoddisfatte e un narratore, con alle spalle il fallimento del proprio matrimonio. Un quintetto tragico, l’intrecciarsi di voci accorate di un moderno Spoon River. Cinque personaggi in cerca di amore, ma dominati da un’infausta congiunzione astrale che regge le fila del loro destino, negando loro ogni possibile accesso alla felicità. Perché l’amore, che si nutre del possesso come della sottrazione, dell’attaccamento come della rivalsa, incomunicabile e privato come ogni dolore, trova il suo simbolo in una figura dell’astrologia, quella Venere “lesa”, cioè incrinata, afflitta, ferita, che allude a un’ansia immedicabile, all’impossibilità della durata, a un giuoco straziante che di eterno ha solo le regole che lo governano.

9788868438920

La verità celata. Giorgione, la «Tempesta» e la salvezza
di Sergio Alcamo – Donzelli – 2019 € 32.00

La “Tempesta” di Giorgione ha sempre rappresentato un mistero: pur essendo uno dei quadri più noti del Rinascimento, celebrato come esempio della maestria della scuola veneziana, vivisezionato in ogni dettaglio, questo dipinto mantiene intatto il suo segreto. Chi sono le figure in primo piano e a cosa alludono? Quale relazione intercorre con lo sfondo e il cielo in tempesta? Anche se in tanti hanno provato a rispondere a questi interrogativi, una delle letture più suggestive è quella di Salvatore Settis, il quale, grazie a una felice intuizione, suppose nel 1978 che i due giovani del quadro fossero Adamo ed Eva dopo la cacciata dal Paradiso terrestre. Quell’ipotesi ora si arricchisce, attraverso un’«indagine sottile e pazientissima», come la descrive lo stesso Settis nella Prefazione al volume, di «tasselli e nuove diramazioni interpretative». Prendendo le mosse dalla scoperta di un dettaglio inedito, abilmente mimetizzato nella tela, e grazie a un capillare confronto con opere affini – riprodotte in un ricco corredo iconografico -, il dipinto acquista un significato più ampio e si colloca in un preciso contesto, che si configura come una vera e propria fucina dell’arte moderna: la chiesa dei Servi di Maria a Venezia, frequentata da studiosi, filosofi, collezionisti e mecenati, tra cui Gabriele Vendramin, il committente dell’opera. Il risultato è una migliore definizione del contenuto dell’enigmatico quadro, riletto in chiave biblica e calato in un’età e in un ambiente gravido di fermenti culturali e inquietudini religiose e politiche, sospeso tra Umanesimo e Riforma cattolica. Prefazione di Salvatore Settis.

9788893255066

Il rimedio miracoloso
di H. G. Wells – Fazi – 2019 € 20.00

Nato alla fine dell’Ottocento in una grande casa padronale di campagna dove la madre lavora come governante, George Ponderevo viene mandato in qualità di apprendista nella farmacia dello zio a Wimblehurst. Da qui approda poi a Londra, dove la sua vita viene improvvisamente sconvolta dal genio imprenditoriale dello zio Edward che lancia sul mercato la specialità farmaceutica Tono-Bungay e crea dal nulla un rampante e fragilissimo impero finanziario. La storia di questa impresa si intreccia alla vita privata di George, al rovinoso matrimonio con Marion, alla sua movimentata vita sentimentale e ai suoi esperimenti di volo con gli alianti, fino al momento in cui la “stella” imprenditoriale e finanziaria dello zio si spegne in modo fulmineo e catastrofico.

9788893447836

Amore non Amore. Cento poesie 
di Franco Marcoaldi – La nave di Teseo – 2019 € 12.00

Una divinita? capricciosa e imprevedibile governa le nostre esistenze. Si chiama Amore ed e? capace di farci perdere la testa per un’altra creatura in un crescendo di febbrile erotismo e impagabili dolcezze. Ma quella stessa divinita?, grazie alla sua multiforme e inafferrabile natura, puo? prendere anche direzioni diverse. Spingendoci a stravedere per un animale, a dialogare con i morti, a esprimere piena gratitudine verso il regno del vivente. Quando invece prevale il lato d’ombra dell’Amore, quell’incontenibile slancio si converte all’improvviso in chiusura, noia, insofferenza, feroce sete distruttiva. Franco Marcoaldi riprende qui il filo di un suo fortunato canzoniere di vent’anni fa.
E in cento poesie, per buona parte inedite, indaga questa fantasmatica e concretissima passione universale affidandosi a una tastiera dai toni e timbri i piu? diversi: tenerezza incantata e accensioni sanguigne, impeto romantico e un’ironia beffarda che a volte sconfina nel sarcasmo. Perche? Amore convive sempre con il suo contrario.