Novità

 

9788809881655

Tutto Sadler. The best of
di Claudio Sadler – Giunti Editore – 2019 € 19.90

Un libro compatto e completo: la summa del lavoro culinario di una vita intera, dalle ricette tradizionali ai piatti più contemporanei del grande chef milanese. In questa edizione sono raccolti i suoi piatti più amati e imitati, i grandi classici, da realizzare passo passo in casa propria, senza temere di sbagliare. Ricette complete e molte illustrazioni: una edizione inedita e destinata ai foodies ma anche agli appassionati di cucina alle prime armi.

9788830101470

Comma 22 (Catch-22)
di Joseph Heller – Bompiani – 2019 € 18.00

“Comma 22 (Catch-22)” ha rappresentato dal momento della sua pubblicazione una feroce critica alla guerra al punto che l’espressione “Comma 22” è entrata nell’immaginario collettivo come sinonimo dell’assurdità di tutti i conflitti. Ambientato in Italia durante la Seconda guerra mondiale, è la storia di Yossarian, antieroico bombardiere americano, ossessionato dall’idea che migliaia di nemici sconosciuti, ai quali personalmente non ha fatto nulla, vogliano porre fine ai suoi giorni senza un reale motivo. Ma la seccatura più grande non sono i nemici quanto il suo esercito che non fa che intensificare gli sforzi bellici e seguire zelantemente la disciplina marziale. Il numero delle missioni sembra crescere esponenzialmente e Yossarian e gli altri commilitoni si troveranno a fare i conti con l’ambizione e il cinismo dei loro superiori. Pubblicato per la prima volta nel 1961, il romanzo è stato universalmente riconosciuto come il capolavoro della letteratura antimilitarista di tutti i tempi, per la rappresentazione grottesca della retorica militare e per la chiave di lettura paradossale della guerra. Molti dei pacifisti che manifestavano davanti alla Casa Bianca ai tempi della guerra del Vietnam portavano appunto una spilla con lo slogan “Yossarian vive”. Dal romanzo è stato tratto l’omonimo film di Mike Nichols del 1970 e nel 2019 la serie TV “Catch-22” diretta, prodotta e interpretata da George Clooney.

9788845299971

Poesie 
di Alberto Moravia – Bompiani – 2019 € 16.00

Alberto Moravia si è dedicato alla poesia da ragazzo. Erano poco noti i testi poetici più tardi, scritti tra gli anni Settanta e i primi anni Ottanta. Le ottantatré poesie di questa raccolta, in gran parte inedite, allargano gli orizzonti dello sguardo artistico di un autore di cui tanto è stato detto e scritto, e che pure non smette mai di affascinare la critica e i lettori. Sono testi intimi che dialogano con il resto della sua opera perché attraversati da una riflessione sulla letteratura avviata in una fase matura della vita. Vi tornano costanti alcuni temi tipicamente moraviani – l’eros, il viaggio, il rapporto tra natura e storia, il passato e la memoria – affrontati nella forma di un diario personale in cui riprendere contatto con la parte più giovane di sé. Moravia si abbandona alle emozioni, le libera in versi narrativi che rinviano ai grandi argomenti metafisici, a cominciare dal tempo, per parlare poi del mondo, della passione, degli amori: a esplicita dimostrazione del suo profondo interesse per la poesia, manifestato anche come autore di racconti e romanzi in cui versi isolati o interi componimenti contribuiscono alla costruzione della trama.

9788815280831

Andare per Matera e la Basilicata
di Di Caro – Il Mulino – 2019 € 12.00

A lungo Basilicata ha voluto dire Cristo si è fermato a Eboli (1945). Una immagine forte e dolente, che non esaurisce però la ricchezza di quel mondo, salito all’attenzione internazionale prima con l’inserimento dei Sassi fra i siti Unesco nel 1993, poi con Matera capitale europea della cultura 2019. Ad accompagnarci nell’itinerario che si snoda tra vari centri lucani, alcune guide di eccezione: non solo Carlo Levi, visceralmente legato ad Aliano, ma anche Pier Paolo Pasolini, innamorato degli antichi rioni materani, Rocco Scotellaro, sindaco di Tricarico, poeta e scrittore, Giovanni Pascoli, che insegnò al liceo classico di Matera per due anni, la poetessa cinquecentesca Isabella Morra, straziata nella rocca di Valsinni, Albino Pierro e la sua Tursi, Leonardo Sinisgalli, mai dimentico di Montemurro. Su tutti, Orazio e la sua Venosa.

9788868572563

Amore ogni cosa vince. I segreti di vita e bellezza di un genio di Leonardo da Vinci – Interlinea – 2019 € 10.00

Con disegni dai suoi codici. Nel 500° anniversario della morte di Leonardo da Vinci una raccolta di aforismi, pensieri e frasi celebri del genio italiano. Non ha mai composto opere compiute ma solo frammenti di idee ancora oggi, come i suoi disegni e dipinti, specchio interiore per chi vi si accosta. Come scrive il curatore Gino Ruozzi, «noi lettori odierni siamo affascinati dalla sua arte, dal suo sapere scientifico e dai suoi pensieri, che anche quando non sono originali sono rivissuti e reinterpretati in modi che risultano del tutto suoi». Infatti scopo supremo di Leonardo è la massima chiarezza nella massima concisione, sempre parlando di natura, ragione ed esperienza, le tre categorie alla base della modernità e fulcro di questi pensieri che toccano cuore e mente, perché «ogni nostra cognizione prencipia da’ sentimenti».

9788868572570

Il marchio dell’editore. Libri e carte, incontri e casi letterari 
di Gian Carlo Ferretti – Interlinea – 2019 € 20.00

Il lavoro culturale che sta dietro i libri – tra editori protagonisti, collane che hanno fatto epoca, carte di scrittori e scaffali di librerie – emerge dall’autobiografia intellettuale, personale e collettiva, di uno dei maggiori studiosi dell’editoria italiana. Gian Carlo Ferretti costruisce un libro nuovo, riorganizzando e riscrivendo saggi mai raccolti in volume (con due sole eccezioni) su Gramsci e Vittorini, Bompiani e Bollati, Linder e Zavattini, Eco e Pasolini, e su contratti e censure, lettori e non lettori, testi e prodotti, analisi di mercato e ricerche d’archivio, via via fino alla magmatica galassia della Rete. Con un ampio saggio introduttivo e con molti inediti.

9788843095087

Come il cristianesimo ha trasformato il libro
di Anthony Grafton, Megan Williams – Carocci – 2019 € 17.00

Fra III e IV secolo d. C., in un periodo di forti tensioni per l’impero romano, a Cesarea, in Palestina, videro la luce due opere straordiarie, oggi purtroppo perdute: gli “Hexapla” di Origene e la “Cronaca” di Eusebio. Gli “Hexapla” raccoglievano, su più colonne, le principali traduzioni greche del Vecchio Testamento e il loro originale ebraico; la “Cronaca” narrava in parallelo le vicende storiche di Greci, Romani, Ebrei e degli altri popoli presenti nella Bibbia. Gli autori ricostruiscono la genesi delle due opere, la loro forma libraria, l’ambiente culturale in cui videro la luce, grazie a tutti gli indizi che la filologia e l’archeologica permettono di recuperare. Il racconto delle imprese di Origene ed Eusebio, con tutte le difficoltà affrontate e le innovazioni tecniche e intellettuali conseguite, tratteggia uno straordinario affresco storico, che svela al lettore la natura più profonda delle radici culturali dell’Occidente.

9788899997922

Piccole miserie della vita coniugale
di Honoré de Balzac – Edizioni Theoria – 2019 € 12.00

«Un marito deve sempre sapere cos’ha sua moglie, perché ella sa sempre ciò che non ha». Quest’opera pungente e sagace – pubblicata nel 1847 – illustra al meglio l’indole di Balzac quale esperto e profondo conoscitore dell’animo umano. In particolar modo l’autore approfondisce piaceri e dispiaceri della vita coniugale da entrambi i punti di vista: maschile e femminile. Nessuno viene risparmiato. Vengono così raccontate oltre trenta scene tipiche dei rapporti di coppia: disavventure, consigli, aneddoti, litigi, conti economici, per denunciare le infelicità che gravano sulla vita matrimoniale e che l’occhio divertito e ironico dell’autore coglie con maestria. Lo stesso Balzac ebbe come modello il matrimonio fallimentare dei genitori e anche lui si sposò solo quando ormai aveva già superato i cinquant’anni. Ancora oggi nelle sue parole notiamo riferimenti a situazioni in cui possiamo riconoscerci molto bene.

9788833890418

Istruzioni per un funerale
di David Means – Minimum Fax – 2019 € 16.00

Una rissa tra due adolescenti, uno povero, l’altro figlio di un banchiere, sotto il cono di luce di un lampione; un ragazzo con una bandana sulla bocca e una bandierina in mano che dirige lo spruzzo di pesticidi da un aereo; due ragazzini che giocano a hockey su un laghetto ghiacciato in mezzo ai boschi; due senzatetto che guardano l’ultima superpetroliera lasciare il porto di Duluth prima che il lago geli durante la stagione invernale, aspettando il momento perfetto per tentare la sorte con un gratta&vinci; due agenti di polizia appostati a sorvegliare una fattoria da un’altura, sul confine di un bosco, in un torrido giorno d’estate. Sono solo alcune delle fulminanti immagini che scandiscono Istruzioni per un funerale, il nuovo libro con cui David Means torna alla sua forma letteraria di elezione: il racconto.
Già pubblicate sulle riviste più prestigiose d’America, da «Harper’s» a «VICE», dal «New Yorker« alla «Paris Review», le storie qui raccolte confermano un talento ineguagliabile nel cogliere il retaggio di violenze e traumi che scandisce la vita quotidiana dei personaggi, e nel riscattarlo con la forza dell’umorismo. Che si concentri sui dilemmi della paternità e del matrimonio, sulla natura delle dipendenze, sull’approssimarsi della morte, sulla paranoia, Means ci accompagna in un mondo autentico perché imprevedibile, nel quale da un’epica scazzottata può nascere una storia di amicizia e amore lunga una vita intera, dietro un’infermiera si può sempre nascondere una serial killer, e un gioco di bambini può trasformarsi, nel giro di poche, prodigiose pagine, in una storia adulta di eroismo e morte.

9788804712374

Cracking 
di Gianfranco Bettin – Mondadori – 2019 € 17.00

Celeste Vanni ha lavorato per una vita, quasi una vita, al Petrolchimico di Porto Marghera, e lì nello spettacolare scenario di una delle più grandi industrie del mondo, produttrice di ricchezza e di morte, tra rovine spettrali e reparti in metamorfosi, tra i quali il cracking in cui si spaccano le molecole, solo e isolato continua a vivere, a contare i morti, a raccontare storie di lotta e malavita, e a lasciarsi visitare da infiammati pensieri di giustizia. Gli è accanto, quasi figura di nebbia, la moglie Rosi, che, attraverso il filtro del tempo, gli appare indomita e dolcissima, a rammentare, senza nostalgia, quando esisteva una forte classe operaia, esistevano parole d’ordine fiere e condivise, ed esisteva anche il monte Civetta a promettere il conforto di fughe in altezza. E anche ora, mentre la fabbrica giace, smoke on the water , davanti alla laguna, Celeste pensa a un gesto che ha a che fare con l’altezza. Lui e la ciminiera incisa come un allarme nel cielo della notte: si arma di zaino, di corde, e sale, sale, sale, fin dove si può vedere in lontananza la cima pallida e rocciosa. Che cosa ha in mente? Che cosa ha da opporre al silenzio, alla rassegnazione, al vuoto? Cosa può fare un uomo solo? Mentre l’alba si avvicina, lungo la parabola della notte, torna la vita vissuta, tornano le promesse fatte, e, tornito nel buio, prende forma un gesto di rivolta, perché là sotto, da Venezia all’Europa, nella distesa del tempo bisogna decidere: se la Storia è davvero finita o è appena cominciata.

9788817129954

La notte della cometa 
di Sebastiano Vassalli – Rizzoli – 2019 € 20.00

Il romanzo verità di Vassalli sulla vita del poeta Dino Campana torna in libreria, a 35 anni dalla pubblicazione, in una nuova edizione.
“La notte della cometa” è il libro della svolta di Sebastiano Vassalli verso il “romanzo storico” e il personaggio di Dino Campana è quello che ha impegnato la sua energia intellettuale e creativa più di qualunque altro. Nella fase preparatoria del suo “romanzo-verità”, Vassalli agisce da storico per un verso, frequentando archivi e biblioteche, e per l’altro si comporta da giornalista di reportage o d’inchiesta viaggiando, annotando, raccogliendo testimonianze scritte e orali. Ma nell’atto della scrittura Vassalli non teme di colmare con l’immaginazione i vuoti e le lacune di una biografia dalle ampie zone oscure. Nel ricordare il suo primo approccio giovanile ai Canti Orfici, Vassalli ammette di non aver “mai creduto, nemmeno per un attimo, nella favola del ‘poeta pazzo'”. È da qui che parte, per narrare la storia di un “demente” (tra virgolette) perseguitato dalla famiglia, dalla sua cittadina, dalla comunità scientifica, dalle autorità di polizia, infine dalla società letteraria: la vicenda del poeta vittima designata di una congiura. Come dice Vassalli: “Ma se anche Dino non fosse esistito io ugualmente avrei scritto questa storia e avrei inventato quest’uomo meraviglioso e ‘mostruoso’, ne sono assolutamente certo. L’avrei inventato così”. Perché l’avrebbe inventato proprio così? Perché in tutta “evidenza” il Babbo Matto è, con il Sebastiano de “L’oro del mondo”, il personaggio più autobiografico tra i tanti che Vassalli ha narrato, per questo non avrebbe potuto che raccontarlo così e per questo non se n’è mai liberato. Postfazione di Paolo Di Stefano.
9788806242138Il salto dell’acciuga 
di Nico Orengo – Einaudi – 2019 € 14.00
Con “Il salto dell’acciuga”, nel 1997, Nico Orengo usciva per la prima volta dai «suoi» territori dell’estremo Ponente ligure, dove aveva ambientato tutti i suoi romanzi, per spingersi verso il Piemonte seguendo una traccia antica e avventurosa: quella del commercio del sale e delle acciughe, un traffico che si perde oltre il Medioevo nella notte delle fiabe e dei miti. Orengo racconta, ricorda, intreccia notizie storiche e storie di paese, insegue mestieri perduti, odori e colori, accompagnandoci alla scoperta delle verità poetiche e umane che si nascondono nei viaggi millenari del sale e dell’acciuga. E insieme ai riti e ai canti che venivano fatti durante la preparazione della bagna caoda, ci dà del famoso piatto la «vera» ricetta.
Usando il cibo, in particolare il sale e le acciughe, come filo conduttore e come sottofondo di tutto il testo, Orengo scrive un libro poetico e malinconico, coltissimo ed estremamente popolare, in cui personaggi presenti e passati si mescolano e si sovrappongono, in cui autobiografia e mito popolare vanno a braccetto ricostruendo lo spaccato di una civiltà meticcia il cui retaggio sopravvive soltanto, sbiadito, in minuscole borgate abbandonate di montagna o nei relitti di vecchie barche da pesca ormai buone solo per ornare spiagge senza più pesci né pescatori.
9788806241384
Sospettosi. Noi e i nostri dubbi sulla scienza 
di Silvia Bencivelli – Einaudi – 2019 € 18.00
S come Sospettosi. Ma anche delusi e confusi dalla medicina e dalla scienza: un reportage dall’Italia di oggi. Perché non ci credono? Perché sembra che sempre piú persone, anche colte, istruite, ragionevoli, si affidino ai preparati della sedicente medicina alternativa, a rimedi finto-antichi e a nuove pratiche new age? Perché preferiscono il Dr. Google ai medici in carne e ossa e non riconoscono piú la loro autorevolezza? A volte si arriva a prese di posizione radicali e a conflitti, come è successo recentemente per i vaccini o per i casi di cronaca che hanno coinvolto l’omeopatia. Piú comunemente si diffondono credenze pseudoscientifiche, mode e tendenze, spesso spinte dalla pubblicità. Silvia Bencivelli si chiede quali siano le ragioni profonde di questi fenomeni, intervistando persone che hanno fatto scelte contrarie a quelle indicate dalla scienza, e scienziati che ne riflettono con lei. Alla fine viene il dubbio che il problema non sia da cercarsi nei social network o nello spirito dei tempi. Ma nella nostra comune e fragile umanità. I sospettosi, insomma, siamo noi.

9788891821331

50 anni con Leonardo. Lucidità e follie attorno all’opera di un genio. Ediz. a colori 
di Martin Kemp – Mondadori Electa – 2019 € 24.90

Esistono studiosi che si sono appassionati a un artista per tutta la vita e con lui hanno intrecciato un legame indissolubile, un sodalizio. Martin Kemp è tra questi. Il suo libro racconta cinquant’anni di “relazione” con Leonardo da Vinci: nottate di studio, grandi scoperte, dispute attributive, ma anche l’emozione provata guardando da vicino le opere di un genio unico come Leonardo. Riserva non poche sorprese il mémoir di Martin Kemp. Girando il mondo egli ha incrociato una varia umanità che comprende collezionisti e curatori, accademici accreditati e sedicenti esperti, mercanti subdoli e battitori d’asta sospetti, perché dietro le quinte della storia dell’arte succede di tutto. Le piccole e grandi avventure di Martin Kemp in rapporto alle opere di Leonardo sono avvincenti, raccontate in modo vivace e con l’inconfondibile humour britannico: dal delicato restauro del Cenacolo di Milano, che ha restituito al mondo dettagli quasi invisibili, al mistero del furto della Madonna dei fusi, ricomparsa dopo sei anni a Edimburgo; dalla Gioconda di Parigi, che Kemp ha avuto il privilegio di toccare con mano per un’osservazione ravvicinata, fino alla recentissima diatriba sull’attribuzione del Salvator mundi, oggi ad Abu Dhabi, che ha fatto scorrere fiumi d’inchiostro sui giornali di tutto il mondo.

9788806241568

Con passi giapponesi
di Patrizia Cavalli – Einaudi – 2019 € 17.50

Patrizia Cavalli è uno dei più letti e amati poeti contemporanei. “Con passi giapponesi” è il suo primo libro di prose.
In queste pagine, troppo a lungo rimaste inedite per distrazione editoriale dell’autrice, è scritta la storia morale parallela, a rovescio, che ha accompagnato per decenni l’opera di uno dei maggiori poeti contemporanei. Non propriamente narrativa né saggistica, o le due cose insieme, la genialità analitica e visionaria, percettiva e sintattica che qui sorprende il lettore non ha precedenti nella letteratura italiana del Novecento, se non forse nella prosa di Roberto Longhi, Elsa Morante, Goffredo Parise. Si tratta comunque più di parziali affinità che di derivazione: perché in ogni suo capitolo, ognuno a modo suo e con stile diverso, in frammenti autobiografici, parabole aneddotiche, ritratti e microfilosofie dell’amore, dell’invidia o dell’estasi sensoriale, “Con passi giapponesi” ubbidisce a un solo comandamento: «Devo capire». Se la poesia, come ha detto qualcuno, è la sola scienza possibile di quanto nella vita non si dà altra scienza, queste prose di poeta rivelano capacità figurative, speculative e satiriche che nei libri di versi erano comparse solo occasionalmente e soprattutto in poemetti memorabili come “La Guardiana”, “Aria pubblica”, “La patria”, “La maestà barbarica”. Fin dal primo testo che dà il titolo al volume, chi legge si trova a contemplare un mondo comico-tragico, labirintico fino alla vertigine, in cui entrano in scena passioni senza esito e disperati, coattivi manierismi sociali in cui la vita si dissangua fingendo se stessa. Credevamo di sapere tutto di Patrizia Cavalli dopo aver letto i suoi libri di versi, ma questo libro di prose è una rivelazione.

9788806240103

La notte del Getsemani 
di Massimo Recalcati – Einaudi – 2019 € 14.00

Un nuovo libro dello psicanalista più seguito d’Italia: “La notte del Getsemani” di Massimo Recalcati parte dall’episodio biblico successivo all’Ultima Cena per indagare l’atto – profondamente umano – del tradimento.
Narrano i Vangeli che Gesù, spezzato il pane e versato il vino, si ritirasse in un orto di ulivi. È qui, nel Getsemani, che Cristo pregherà il Signore suo Dio perché gli dia la forza per affrontare il destino che lo attende. Al termine della preghiera, ecco arrivare Giuda e segnalarlo alle guardie con un bacio. Il bacio di Giuda è l’archetipo di ogni tradimento, la scena in cui tutti i tradimenti successivi si rispecchieranno, subendo uguale condanna: perché il tradimento è il peggiore dei peccati, il cuore profondo dell’Inferno dantesco. In quella notte, quella del tradimento di Giuda, l’uomo-Cristo si mostra nella sua più radicale inermità: il suo essere figlio di Dio non può salvarlo; la notte del Getsemani è la notte dell’uomo.
Gettando una luce inedita sul tradimento letterario per eccellenza (ma senza dimenticare neppure le parole di Pietro al cantar del gallo), Massimo Recalcati conduce un’indagine originalissima sui significati del tradire, avvalendosi dei suoi abituali riferimenti alla filosofia e alla psicanalisi di Jacques Lacan.

9788804712572

Haiku per una stagione-Haiku for a season
di Andrea Zanzotto – Mondadori – 2019 € 20.00

L’estrema acutezza intellettuale, inquieta e curiosa, di Andrea Zanzotto lo condusse a sperimentare le più diverse forme, a percorrere con successo i più vari sentieri, a entrare nel corpo espressivo di lingue e dialetti. Negli anni Ottanta questa sua capacità – o meglio necessità – di aprirsi al molteplice del reale lo portò alla composizione di una serie di frammenti lirici in inglese, una lingua per lui tutt’altro che abituale. Ma quei versi non furono abbandonati alla spontaneità della loro crescita, bensì composti secondo le forme di un genere quanto mai affascinante e insieme, per noi, in parte misterioso, e cioè l’haiku giapponese. Successivamente Zanzotto decise di autotradursi in italiano, realizzando testi, come testimonia Marzio Breda, «inaspettatamente “cantabili”, rispetto a quella che fino ad allora era la sua cifra letteraria», e trovando nella forma-haiku incanto fonico e limpidezza di pensiero racchiusi in movimenti di nitida essenzialità e di sintesi lirica dall’efficacia memorabile. Il tutto in piena coerenza con la presenza attiva e vigile, tipicamente sua, nel paesaggio, dove «un “Io” rifà come film il suo “Io”», e dove il poeta avvista, restituendoli nella sua inconfondibile pronuncia, «Vulcanelli, papaveri qua e là, / doni per devastate dimenticate colline / per la nostra dimenticanza, i doni più dolci». Il messaggio che Zanzotto ci trasmette con questa raccolta, pubblicata nel 2012 negli Stati Uniti, ci appare oggi di una sorprendente attualità, per il coraggio e l’estro, per la capacità di andare al cuore delle cose con lo strumento vivo di una parola che si fa immagine e pensiero nella fulminea concisione della più alta poesia.

 

9788817112314

Miti greci 
di G. Zanetto – BUR Biblioteca Univ. Rizzoli – 2019 € 16.00

Una raccolta dei miti più celebri, raccontati con i versi dei più grandi poeti dell’antichità.
Da più di due millenni la mitologia greca è una parte fondamentale della cultura e dell’immaginario dell’Occidente, tanto che molti dei suoi personaggi sono ancora oggi universalmente noti e presenti nell’arte, nella letteratura, nel teatro e nel cinema. Raccontati con i versi dei più grandi poeti dell’antichità – da Omero a Nonno di Panopoli, passando per Esiodo, Pindaro, Euripide, Callimaco, Ovidio – in questo volume troviamo i miti più celebri: leggiamo così la presa del potere da parte di Zeus che fonda il nuovo e definitivo ordine del cosmo, la storia remota dell’umanità, le vicende immortali di Afrodite, Ermes, Artemide, Apollo e degli altri dèi olimpici, le storie epiche di eroi gloriosi come Ercole, Perseo, Orfeo e Meleagro. Una raccolta preziosa, qui arricchita dagli splendidi affreschi di Pompei ed Ercolano, a loro volta “leggendari” e che costituiscono il perfetto completamento per immergersi anche visivamente nella vitalità e nella bellezza dei grandi miti della classicità.

9788806241469

Documenti, prego 
di Andrea Vitali – Einaudi – 2019 € 13.00

L’esistenza di un uomo qualunque trasformata in un incubo indecifrabile. Una realtà, o un delirio, che il lettore vive assieme al protagonista, mentre davanti ai suoi occhi sfilano personaggi formidabili, comici e drammatici, che Vitali tratteggia con maestria unica. Conservando, anche nei momenti più oscuri, il suo sguardo accogliente nei confronti dell’estrema vulnerabilità della specie umana.
È notte. Su un’autostrada del Nord Italia industriale corre una macchina con a bordo tre funzionari di una ditta commerciale. Tornano a casa da un viaggio di lavoro, sono stanchi, nulla di strano che decidano di fermarsi in un autogrill per bere un caffè e comprare le sigarette; una breve sosta prima dell’ultimo sforzo. Ma in quella stazione di servizio, sotto gli occhi indifferenti dei camionisti assonnati e delle ragazze del bar, il destino aspetta uno di loro. Una leggerezza e una banale dimenticanza lo faranno precipitare nelle maglie di un meccanismo giudiziario impeccabile nella forma, efficiente nei metodi, implacabile nelle conseguenze.

9788851171209

Nel silenzio delle nostre parole
di Simona Sparaco – DeA Planeta Libri – 2019 € 18.00

È quasi mezzanotte e una nebbia sottile avvolge la metropoli addormentata. In un palazzo di quattro piani, dentro un appartamento disabitato, un frigorifero va in cortocircuito. Le fiamme, lente e invisibili dall’esterno, iniziano a divorare ciò che trovano. Due piani più in alto, Alice scivola nel sonno mentre aspetta il ritorno di Matthias, il ragazzo che ama con una passione per lei nuova e del quale non è ancora riuscita a parlare a sua madre, che abita lontano e vorrebbe sapere tutto di lei. Anche Bastien, il figlio della signora che occupa un altro degli interni, da troppi mesi ormai avrebbe qualcosa di cruciale da rivelare alla madre, ma sa che potrebbe spezzarle il cuore e non trova il coraggio. È un altro tipo di coraggio quello che invece manca a Polina, ex ballerina classica, incapace di accettare il proprio corpo dopo la maternità, tantomeno il pianto incessante del suo bambino nella stanza accanto. Giù in strada, nel negozio di fronte, Hulya sta pensando proprio a lei, come capita sempre più spesso, senza averglielo mai confessato, ma con una voglia matta di farlo. Per tutti loro non c’è più tempo: un mostro di fuoco sta per stravolgere ogni prospettiva, costringendoli a scelte estreme per colmare quei silenzi, o per dare loro un nuovo significato. Simona Sparaco indaga i momenti terribili in cui la vita e la morte si sfiorano diventando quasi la stessa cosa, e in cui le distanze che ci separano dagli altri vengono abbattute dall’amore più assoluto, quello che non conosce condizioni. Vincitore del premio DeA Planeta 2019.

9788820067182

Il silenzio dei miei passi
di Claudio Pelizzeni – Sperling & Kupfer – 2019 € 16.90

«Sono un pellegrino sul Cammino di Santiago di Compostela. Ho scelto di percorrerlo facendo voto di silenzio: pertanto tu parlami, ma io potrò comunicare con te solo scrivendo.» Con questo biglietto, scritto in cinque lingue, Claudio Pelizzeni ha percorso a piedi gli oltre duemila chilometri che separano Bobbio, nell’Appennino piacentino, da Santiago di Compostela. Tantissime sono le persone che ogni anno intraprendono «il Cammino», il viaggio per eccellenza: c’è chi lo fa come pellegrinaggio della fede e chi lo affronta in chiave laica, come tappa simbolica di un percorso personale o, più semplicemente, come esperienza immancabile nel curriculum di un viaggiatore che si rispetti. Per Claudio, che dopo aver attraversato il mondo senza aerei è diventato uno dei più famosi travel blogger italiani, il Cammino di Santiago ha rappresentato un ritorno alla purezza del viaggio: «gli incontri, le persone, la vita, quella vera. Camminare lento, secondo le stagioni e il ritmo del sole». È stato un disconnettersi dal mondo virtuale che ormai segna le sue – e le nostre – giornate, per tornare ad ascoltare se stesso, il suo corpo e i suoi pensieri. Senza parlare, per aprirsi totalmente agli altri: pronto ad accogliere le storie di chi avrebbe incontrato lungo la strada. Se è vero che il viaggio è metafora della vita, nel Cammino la vita ritrova la sua essenza: affrontare la solitudine ma anche condividere col prossimo; accettare la sofferenza del corpo ma anche emozionarti per le cose più semplici; metterti in dubbio e credere in te stesso, cadere e rialzarti mille volte, pur di raggiungere quella meta, quel sogno che ti guida come un faro. «Perché la forza non è nei tuoi passi, ma dentro di te.»

9788804716525

Le dannate. Storia delle sorelle Napoli che non si arrendono alla mafia di Massimo Giletti – Mondadori – 2019 € 18.00

Il nuovo libro di Massimo Giletti parla della Sicilia più profonda, con le sue incredibili bellezze e la presenza opprimente delle cosche. È qui, infatti, che il giornalista di La 7 ha incontrato la storia delle sorelle Napoli, tre donne rimaste da sole a difendere la loro azienda agricola contro chi, da oltre dieci anni, cerca con ogni mezzo di impadronirsene. È una storia di orgoglio femminile e di ribellione a leggi non scritte. Ma è anche una storia sul potere del diritto di cronaca e sull’importanza della pubblica opinione: perché solo quando Giletti ha portato le videocamere di “Non è l’Arena” nelle campagne di Mezzojuso – là dove Bernardo Provenzano, l’ultimo Capo dei Capi, ha trascorso a lungo la latitanza – le minacce e le violenze ai danni delle sorelle Napoli hanno dovuto fermarsi. L’ultima pagina non è ancora scritta, perché Irene, Gioacchina e Marianna continuano a combattere la loro battaglia.
Massimo Giletti racconta questa lotta con lo scrupolo del cronista e con la passione del testimone civile, umanamente colpito dal coraggio di tre donne che hanno sfidato prepotenze, cinismo, indifferenza e rassegnazione. “Ai carabinieri non bisogna dire mai niente”: questo è il comandamento che le sorelle Napoli hanno trovato la forza di buttarsi alle spalle, dimostrando a tutti che un’altra Sicilia è possibile.

9788851421571

L’ arte di vivere. Educare alla felicità 
di Giovanni Cucci – Ancora – 2019 € 18.00

Da dove viene la felicità?
“”Essere felici è smettere di sentirsi vittima dei problemi e diventare attore della propria storia.È attraversare deserti fuori di sé, ma essere in grado di trovare un’oasi nei recessi della nostra anima.” Francesco”
Un saggio rigoroso e approfondito.
La collana “Crocevia” in collaborazione con i gesuiti de La Civiltà Cattolica garantisce il rigore della ricerca.
Basta un’occhiata al banco di una libreria, un rapido zapping alla TV o su Internet per notare l’onnipresenza del tema «felicità». Tale abbondanza lascia anche perplessi, perché significa che non siamo felici o mai come vorremmo. La felicità è alla base di ogni azione quotidiana: come mai allora così pochi si sentono felici? Forse perché la felicità disdegna la compagnia alla quale è solitamente associata (ricchezza, benessere, sicurezza, piacere), per prediligerne un’altra, a prima vista incompatibile (tristezza, austerità, gratuità, empatia). E sembra farsi trovare quando ci si occupa di altro. La felicità è un riflesso eloquente del mistero della vita. Paradossale, illogico e affascinante.
9788816605855Le bionde di Hitchcock. L’invenzione di un’icona. 83 fotografie da 19 film. Ediz. illustrata 
di Thilo Wydra – Jaca Book – 2019 € 50.00
Con i suoi più di cinquanta film, Alfred Hitchcock (1899-1980) non ha soltanto segnato stilisticamente le successive generazioni di registi cinematografici, ma ha anche inventato un nuovo tipo di protagonista femminile che, a sua volta, ha fatto scuola: donne giovani e forti con un sex appeal distaccato, imprigionate in una rete di logoranti macchinazioni, ordite perlopiù dagli uomini. Vestite elegantemente dalla costumista Edith Head, queste donne, dalla bellezza moderna e senza tempo, sono diventate raffinate icone della suspense. E quasi tutte sono bionde, compresa la mora Karin Dor che Hitchcock – a cui la risposta non mancava mai – definì «blonde inside». Grace Kelly, Tippi Hedren, Kim Novak e Ingrid Bergman, solo per citare le più celebri, sono figure indimenticabili della storia del cinema, e le loro interpretazioni in “La finestra sul cortile”, “Gli uccelli”, “La donna che visse due volte” o “Notorious – L’amante perduta” stregano ancora oggi gli spettatori. Lo scrittore ed esperto cinematografico Thilo Wydra descrive in questo volume l’enigmatico carisma di queste figure femminili lanciate da Hitchcock, oltre a ricostruire la genesi di numerosi classici del grande schermo. Gli scatti pubblicitari e le foto di scena tratti dai film interpretati dalle più spettacolari «bionde hitchcockiane» – espressione ormai diffusa tra gli intenditori – forniscono l’inconfutabile dimostrazione di questo fenomeno e di tutte le sue sfumature.
9788869937620Noir
di Christopher Moore – Elliot – 2019 € 13.50

Estate del 1947, bassifondi di San Francisco. Un’enigmatica bionda di nome Stilton entra nel localaccio di Sammy “Due Dita” Tiffin. È amore a prima vista. Sammy è pronto ad attaccare bottone, ma nel locale irrompe Remy, un generale dell’Aeronautica con una questione urgente da sbrigare. In questi casi, l’uomo giusto al momento giusto è proprio Sammy, che ha i contatti utili e un fido compare cinese. Nel frattempo, un oggetto volante non identificato viene avvistato nello Stato di Washington e un misterioso incidente aereo si verifica nel deserto del New Mexico, in un posto chiamato Roswell. Ma le cose più improbabili accadono comunque in città: quando i piani di Sammy andranno a rotoli e la donna svanirà misteriosamente, Sammy, per ritrovarla, sarà obbligato ad affrontare il suo segreto più riposto.

9788869054846

Vivere senza plastica. Una guida per cambiare il mondo, una bottiglia di plastica alla volta 
di Will McCallum – HarperCollins Italia – 2019 € 15.00

Circa 12,7 milioni di tonnellate di plastica stanno invadendo l’oceano ogni anno, uccidendo oltre un milione di uccelli e 100.000 mammiferi marini. Entro il 2050 potrebbe esserci più plastica nell’oceano che pesci, in termini di peso. Questo tipo di inquinamento è il flagello ambientale della nostra epoca, ma come si può modificare questa situazione? Questa guida accessibile a tutti, scritta dall’attivista in prima linea nel movimento anti-plastica, analizza il problema con esempi concreti raccolti in giro per il mondo e fornisce i consigli adatti per realizzare piccoli cambiamenti che fanno una grande differenza, dall’acquisto di stoviglie riutilizzabili alla pulizia del parco o della spiaggia vicino a casa. La plastica non si elimina senza combattere. Abbiamo bisogno di un movimento composto da miliardi di gesti individuali, che unisca persone provenienti da tutti gli ambienti e da tutte le culture. Questo libro vuole essere una “chiamata alle armi” per unire le forze in tutto il mondo e porre fine alla nostra dipendenza dalla plastica. #BreakFreeFromPlastic

 9788838939495Diciannove donne di Samar Yazbek – Sellerio Editore Palermo – 2019 € 16.00
Diciannove storie dedicate alle protagoniste silenti della rivoluzione siriana. Presenti numerosissime sul campo, spesso in prima fila, le donne siriane hanno dovuto combattere non solo il Regime, l’Isis e i ribelli islamici ma l’intera società patriarcale. Le testimonianze raccolte da Samar Yazbek dall’inizio della guerra civile siriana nel 2011 sono di donne provenienti da famiglie della classe media, mogli, studentesse universitarie, insegnanti, giornaliste, quasi tutte in esilio per sfuggire alla persecuzione e alla morte.

9788867005178Wabi sabi. La via giapponese a una vita perfettamente imperfetta di Beth Kempton – Corbaccio – 2019 € 18.00

Il wabi sabi è un’affascinante visione del mondo che deriva dall’estetica giapponese e che ci aiuta a cogliere la bellezza nell’imperfezione, ad apprezzare la semplicità e ad accettare la natura transeunte di ogni cosa. Affonda le sue radici senza tempo nella cultura zen e nella cerimonia del tè, ma oggi è importante più che mai, perché oggi più che mai siamo alla ricerca di un modo diverso di affrontare le sfide della vita e i limiti della società in cui viviamo. Il wabi sabi, infatti, è un antidoto efficace a un mondo che si muove sempre più velocemente e che è sempre più orientato al consumo: ci incoraggia a rallentare, a ripristinare un rapporto autentico con la natura, a semplificare la nostra quotidianità e a concentrarci su ciò che conta veramente per noi. Ci insegna a vivere al ritmo delle stagioni e a rendere accogliente la casa, a risollevarci dopo un fallimento e a invecchiare con grazia, a essere più indulgenti con noi stessi e, in definitiva, ad apprezzare la bellezza di una vita «perfettamente imperfetta»: la nostra.

9788833311128

Il bambino e la montagna. Un padre e un figlio nei silenzi del grande Nord
di Torbjørn Ekelund – Ponte alle Grazie – 2019 € 13.00

Nell’estate del 1894 un bambino di sei anni, Hans Torske, scomparve inspiegabilmente fra i boschi dello Skrim, una regione montuosa nel sud della Norvegia. Oltre un secolo dopo, ossessionato dalla triste e misteriosa vicenda di Hans, il giornalista e scrittore Torbjørn Ekelund decide di organizzare una «spedizione» nella stessa zona con il figlio August, di sette anni. I due si avventurano nella natura selvaggia, trascorrono diverse notti in tenda, scalano la cima dell’imponente monte Styggemann. Per il piccolo August è un’avventura piena di giochi e scoperte, per il padre è il motivo per riscoprire il valore autentico della natura in un’epoca ipertecnologica e iperconnessa. «Ho imparato che la natura può essere bella e ho imparato che può essere pericolosa»: sul filo dell’ambiguità fra una visione idilliaca e una wilderness matrigna e spietata, la figura di Hans Torske diventa il simbolo di una condizione universale, la piccolezza dell’uomo di fronte alla forza e all’indifferenza della natura.

9788893254397

Evelina 
di Fanny Burney – Fazi – 2019 € 20.00

“Evelina” è il capolavoro di Fanny Burney, una delle madri del romanzo inglese, che con la sua opera ha ispirato autori come Jane Austen e William Makepeace Thackeray.
Figlia non riconosciuta di Lord Belmont, Evelina viene allevata in campagna sotto le amorevoli cure del reverendo Villars. A diciassette anni, invitata da alcuni amici a Londra, viene introdotta alla vita mondana e ai divertimenti dell’epoca. Ed è proprio durante una festa da ballo che la giovane conosce Lord Orville, uomo nobile e saggio. Il rapporto tra i due, condito da inevitabili incomprensioni ed equivoci, attraversa tutte le tappe dell’interesse, dell’amicizia e, infine, dell’amore. In parallelo, scorre la travagliata vicenda del riconoscimento legale di Evelina da parte di Lord Belmont. Esortata dal suo benefattore, Mr Villars, alla prudenza e al giudizio, ma anche alla forza d’animo e alla fermezza, Evelina matura una visione del mondo più consapevole e si avvia alla scoperta di se stessa e, finalmente, alla felicità.
Protetta dalla forma anonima sotto cui venne inizialmente pubblicato il romanzo, in “Evelina” l’autrice smaschera con ironia e lucidità i pregiudizi e le convenzioni che dominano la buona società del diciottesimo secolo, affidando il compito allo sguardo ingenuo e alla sensibilità della protagonista, cresciuta nell’isolamento della campagna e inesperta dei costumi del bel mondo londinese. Uscito nel 1778, il romanzo fu un grandissimo successo e portò all’autrice una fama immediata grazie al suo stile unico e alla sua vis comica.
9788832850901Imperfezione. Una storia naturale 
di Telmo Pievani – Cortina Raffaello – 2019 € 14.00
 “Imperfezione. Una storia naturale” di Telmo Pievani ci apre gli occhi su una verità fondamentale: la storia dell’universo è un lungo catalogo di imperfezioni che hanno avuto successo.
L’essere umano è pieno di imperfezioni: sono imperfetti il suo cervello e il suo genoma, che pure sono due tra i sistemi più complessi che la natura abbia mai concepito. Per questo potremmo immaginare l’evoluzione come il lavoro di un artigiano, che reinventa e riaggiusta il suo materiale imperfetto con la fantasia. Al tempo stesso, l’imperfezione si trova anche all’origine del tutto: fu un’infinitesima deviazione nel vuoto quantistico primordiale a far nascere l’universo in cui viviamo.
Telmo Pievani, filosofo della scienza ed evoluzionista, scrive un saggio bellissimo, dove Lucrezio e le ultime scoperte scientifiche dialogano tra loro. Una vera e propria storia dell’imperfezione che ha il fascino del grande libro di scienza e l’immediatezza della miglior opera divulgativa.
9788829700813Il tribunale degli uccelli 
di Agnes Ravatn – Marsilio – 2019 € 16.00
Allis Hagtorn, giovane promessa della tv travolta da uno scandalo, decide di lasciare il lavoro e il marito e di cercare rifugio nell’anonimato di un lavoro umile. In una sorta di esilio volontario, accetta il posto di domestica al servizio di Sigurd Bagge, un quarantenne misterioso che vive appartato sulla riva di un fiordo. Allis dovrà servirgli tre pasti al giorno, occuparsi della villetta e del giardino, e lasciarlo in pace. Protetta dalla natura norvegese, tra il bosco e il mare, messa a confronto con sfide per lei inedite, come cucinare un pollo arrosto, dissodare un terreno abbandonato o respingere un’invasione di roditori, Allis si convince che la vita le abbia offerto una seconda possibilità. Ben presto, però, il fascino oscuro di quell’imprevedibile padrone di casa comincia a dominare i suoi giorni. A mano a mano che i due si avvicinano, prende corpo una domanda cruciale: chi è Sigurd Bagge, e che cosa vuole da Allis? Il romanzo di Agnes Ravatn è attraversato da un’inquietudine strisciante. La costa deserta e isolata, uccelli hitchcockiani e colpe segrete fanno da sfondo a un thriller psicologico, una storia di paure e misfatti, reali e immaginari, segnata dalle ossessioni e dalla ricerca del controllo; una storia in cui il seducente paesaggio nordico – foreste, fiordi, parchi dalla vegetazione selvaggia – diventa esso stesso protagonista, e i due personaggi principali, ambigui, sfuggenti, indecifrabili, alimentano il senso di disagio, distillando terrore a ogni pagina.

9788854519046

Europa. La meglio gioventù
di Edoardo Vigna – Neri Pozza – 2019 € 13.50

Questo è un viaggio dentro l’Europa e dentro i giovani europei – dentro i loro sogni, i loro timori, il loro vivere senza confini – partito dal desiderio di vedere e capire che cosa sta cambiando. È diventato l’autentico incontro con una generazione. Nei pub, nelle scuole e nelle università, sui mezzi pubblici, nei parchi urbani, in discoteca, nelle feste private, sul lavoro. Dieci città – Berlino, Riga, Siviglia, Dublino, Copenhagen, Atene, Praga, Varsavia, Stoccolma, Strasburgo. Dieci parole chiave, una per ogni città: Street, Indipendenza, Misura, Talento, Felicità, Cambiamento, Arrangiarsi, Condivisione, Tecnologia, Apertura. Un migliaio di giovani intervistati fra i quindici e i trentacinque anni: la studentessa italiana che a Strasburgo ha vinto una gara di retorica in francese, il ventenne dublinese che organizza la vita e il lavoro degli startupper, il violinista praghese che sogna in grande suonando sul Ponte Carlo, il graffitaro ateniese che vuole lasciare il segno sui muri della città, la lobbista berlinese che vende sciarpe e cappelli fatti da lei nei mercatini di strada…

9788893881821

La coppa degli immortali. Milan 1989: la leggenda della squadra più forte di tutti i tempi raccontata da chi la inventò
di Arrigo Sacchi, Luigi Garlando – Baldini + Castoldi – 2019 € 18.00

“La coppa degli immortali” racconta la nascita e le imprese di una delle squadre calcistiche più forti di sempre: il Milan di Arrigo Sacchi. Un racconto emozionante, direttamente dalla voce del grande allenatore.
Se c’è qualcuno che ha saputo rivoluzionare il calcio, quello è stato Arrigo Sacchi. Nel suo Milan, al quale il Profeta di Fusignano approdò nel 1987, lo spettacolo contava più del risultato, anche quando questo significava assumersi dei rischi. Ritenuto da tutti un allenatore eretico, le novità che introdusse nel gioco avrebbero fatto scuola tra tutti i suoi successori. I giocatori del Milan del campionato 1988-1989 sarebbero passati alla storia come Gli Immortali, e universalmente riconosciuti come la più forte squadra di club di tutti i tempi, oltre che la quarta migliore in assoluto dopo il Brasile del 1970, l’Ungheria del 1954 e i Paesi Bassi del 1974.
A trent’anni dall’indimenticabile vittoria da parte del Milan della Coppa dei Campioni del 1989, Arrigo Sacchi ripercorre la grande impresa del suo team tappa dopo tappa, dalla Belgrado nebbiosa fino al 4 a 0 della finale di Barcellona, senza dimenticare il mitico 5 a 0 al Real Madrid a San Siro.
Confessioni, aneddoti e testimonianze inedite che Sacchi racconta in prima persona, e che Luigi Garlando, storica penna della Gazzetta dello Sport e autore di numerosi bestseller per ragazzi, trasforma in una narrazione trascinante e straordinaria.
“La coppa degli immortali” di Sacchi e Garlando ci farà rivivere l’emozione e il brivido di una pagina indimenticabile del calcio italiano.

9788811607342

Figlie ferite dell’Africa. La mia battaglia per salvare le donne dalla violenza 
di Denis Mukwege, Berthil Åkerlund – Garzanti – 2019 € 18.00

Chi è Denis Mukwege? E perché nel 2018 ha ricevuto il premio Nobel per la pace? Denis è solo un giovane medico congolese quando si accorge di quanto sia difficile, nel suo Paese, portare a termine una gravidanza senza rischi o conseguenze gravi per la madre o il bambino. Decide per questo di andare in Francia a specializzarsi in ginecologia e ostetricia, per poi tornare a Lemera, tra le montagne del Congo orientale, e portare la sua esperienza e le sue conoscenze. Il suo sarà un servizio prezioso, specie quando, dieci anni più tardi, nel pieno della guerra, Mukwege fonderà l’ospedale Panzi, una struttura pensata per offrire cure e sostegno alle donne vittime di violenza, stupri e mutilazioni da parte delle milizie armate. Azioni di questo tipo durante la guerra del Congo sono purtroppo all’ordine del giorno: i soldati con stupri e umiliazioni mirano a distruggere le famiglie, e, conseguentemente, le strutture socio-economiche della regione. Senza la paura di esporsi a minacce di morte e pericoli, Denis Mukwege porta avanti la sua battaglia umanitaria, richiamando l’attenzione prima del governo congolese – che a lungo si ostina a negare le violenze –, poi della comunità internazionale. Quest’ultima, nel 2018, riconoscerà il valore della sua azione e del suo impegno, gratificando Denis Mukwege con il premio Nobel per la pace.
“Ho scelto l’amore” di Denis Mukwege è la storia toccante di un uomo che ha dedicato la propria vita alla salvezza e alla protezione delle donne e dei loro corpi.

9788832005158

Il tempo di Adriano Olivetti 
di Furio Colombo, Maria Pace Ottieri – Edizioni di Comunità (Roma) – 2019 € 15.00

Intervistato da Maria Pace Ottieri, Furio Colombo parte dall’esperienza olivettiana, fondamentale per la sua formazione professionale e umana, per raccontare non solo il tempo di Adriano Olivetti, ma anche il nostro. I grandi cambiamenti sociali, politici ed economici si intrecciano con una vicenda personale che è anche la rievocazione di un fenomeno unico e irripetibile della storia italiana, ancora capace di avere un ruolo di primo piano nell’attualità.

9788893448000

Aprile spezzato
di Ismail Kadaré – La nave di Teseo – 2019 € 19.00

Gjorg vive nel nord dell’Albania, tra montagne e villaggi fermi nel tempo. Quando il fratello viene ucciso da un vicino di casa, la vita del giovane muta radicalmente: secondo l’antico codice del Kanun, Gjorg dovrà uccidere il colpevole dell’omicidio di suo fratello e accettare di essere poi, di lì a un mese, assassinato a sua volta da chi vorrà vendicarsi di lui. I trenta giorni che Gjorg ha davanti, fino alla metà di aprile, potrebbero essere gli ultimi della sua vita, così decide di fuggire per cercare di viverli il più pienamente possibile. Nel frattempo una giovane coppia è partita da Tirana in viaggio di nozze: Besun e Diana vogliono raggiungere gli altopiani settentrionali per studiare le tradizioni e le leggi rimaste intatte dal Medioevo, a dispetto della modernizzazione. Lungo il loro percorso incrociano il cammino del fuggitivo; la sposa, al primo sguardo, si innamora di Gjorg, mutando per sempre il destino dei tre protagonisti.

9788836816866

Pranzo di gala all’Hôtel Gallia 
di Emmanuel Bove – Passigli – 2019 € 14.50

André Poitou, dopo una vita di lavoro consacrata al commercio delle calzature, viene insignito con la Legione d’onore, la principale onorificenza di Francia. La sua felicità è però attenuata da una vena di malinconia: celibe e senza figli, è sempre più consapevole della solitudine in cui vive. L’importante riconoscimento rappresenta una splendida occasione per ricostruirsi una vita sociale e invita un bel numero di più o meno vaghi conoscenti a un grande banchetto. Nello stile impietoso e grottesco di questo narratore francese – amato da scrittori come Colette, Rilke, Beckett – vediamo sfilare un’affascinante galleria di personaggi, a rappresentazione dell’ipocrisia borghese in tutte le sue sfumature…