Novità

 

9788806239855

I senza memoria. Storia di una famiglia europea 
di Géraldine Schwarz – Einaudi – 2019 € 21.00

Solo la consapevole elaborazione del passato e l’ininterrotto lavoro sulla memoria, sostiene Géraldine Schwarz, potranno impedire il ripetersi delle tragedie che hanno funestato la vita di milioni di persone.
Nel 1938, Karl Schwarz, il nonno tedesco dell’autrice, rileva, nell’ambito del processo di arianizzazione voluto dai nazionalsocialisti, la piccola azienda di prodotti petroliferi di Julius Löbmann, pagandola assai meno di quanto in realtà valesse. E quando dopo la guerra questi, unico sopravvissuto della sua famiglia sterminata in un campo di concentramento, chiede di essere risarcito, Schwarz per anni si rifiuta di far fronte alle rivendicazioni del padrone di un tempo. Alla fine pagherà, ma in famiglia l’episodio verrà il più possibile nascosto e infine rimosso. Da questa situazione individuale prende avvio la ricognizione di Géraldine Schwarz, che allarga subito la visuale mettendo in evidenza come la «mancanza di memoria» della sua famiglia trovi un pendant nelle strategie politiche della Germania nel dopoguerra: Adenauer, il primo cancelliere tedesco, se da un lato vincola il paese alle democrazie occidentali, dall’altro in molti ambiti della vita pubblica tollera la presenza di importanti personaggi del regime hitleriano. Bisognerà attendere sino agli inizi degli anni Sessanta, prima che nell’opinione pubblica tedesca si avvii quella riflessione sulle proprie colpe che ha portato alla Germania contemporanea. Ma la disamina dell’autrice si sposta ben presto anche su altri paesi come l’Italia, dove per anni ha potuto tranquillamente essere rappresentato in Parlamento il Movimento sociale italiano, un partito che non nascondeva le sue radici fasciste; o l’Austria sempre ben attenta a negare l’entusiasmo con cui Hitler e le sue truppe vennero accolti il giorno dell’ Anschluss o infine l’altro paese di origine di Géraldine Schwarz, la Francia, dove dietro il mito della resistenza si sono nascoste le precise responsabilità di molti cittadini: fra questi, forse, anche il nonno materno dell’autrice, di cui non si sa molto oltre al fatto che fu gendarme in una zona dove il governo di Vichy dava la caccia agli ebrei. E sono proprio i paesi in cui la rielaborazione critica di quegli anni è stata carente, in cui hanno avuto la meglio i «senza memoria», questa la tesi centrale e attualissima del libro, ad apparire oggi particolarmente esposti al populismo e al sovranismo, a tollerare e fomentare il razzismo, e a propugnare una concezione antidemocratica della vita politica.

9788862616904

Cape Fear
di John D. MacDonald – Mattioli 1885 – 2019 € 16.00

Da questo romanzo mozzafiato – tradotto in passato in Italia con alcuni tagli – sono stati tratti due celebri film, l’ultimo dei quali, diretto da Martin Scorsese, vede l’incredibile interpretazione di Robert De Niro nella parte di Cady. Max Cady è appena uscito di prigione ed è pronto a calmare la sua sete di vendetta. Criminale violento e psicopatico, per quattordici anni ha fomentato il suo odio per San Bowden, l’avvocato che lo ha mandato dietro le sbarre. Ora minaccia di distruggere la famiglia del suo nemico: non il nemico in sé, perché un omicidio sarebbe troppo misericordioso rispetto a quello che Cady ha in mente: quello che Cady ha in mente è l’innocente e adorabile figlia adolescente del suo vecchio avvocato. Da questo romanzo mozzafiato – tradotto in passato in Italia con alcuni tagli – sono stati tratti due celebri film, l’ultimo dei quali, diretto da Martin Scorsese, vede l’incredibile interpretazione di Robert De Niro nella parte di Cady.

9788869981715

Chi ama, odia
di Silvina Ocampo, Adolfo Bioy Casares – Sur – 2019 € 15.00

«Chi ama, odia» è l’unico romanzo scritto a quattro mani da due figure imprescindibili nel panorama letterario argentino: Adolfo Bioy Casares e Silvina Ocampo. Una coppia al tempo stesso glamour e tormentata, una sorta di Scott e Zelda Fitzgerald latinoamericani, che ha dato forma alla scena letteraria di Buenos Aires dagli anni Trenta in poi. Una giovane traduttrice di romanzi gialli viene trovata morta nell’Hotel Central di una località di villeggiatura, Bosque del Mar, mentre l’albergo è completamente isolato a causa di una tempesta di sabbia. Giocando col genere poliziesco e con innumerevoli riferimenti letterari, gli autori costruiscono la classica trama in cui «l’assassino è tra di noi». Mentre un improvvisato investigatore – il medico omeopatico Humberto Huberman – si incarica delle indagini, i sospetti vengono fatti abilmente ricadere ora sull’uno ora sull’altro dei villeggianti. Divertente e imprevedibile, «Chi ama, odia» è un gioiello ritrovato, in cui, come racconta Francesca Lazzarato nella postfazione: «Bioy e Ocampo non solo scrivono in continuo dialogo tra loro, con le proprie letture, con l’invisibile e onnipresente Borges, ma non smettono di interpellare i lettori».

9788893710688

Il mare intorno a noi
di Rachel Carson – Piano B – 2019 € 15.00

“Il mare intorno a noi” ha aperto gli occhi a molti sull’importanza dell’oceano, madre di ogni forma di vita. Pubblicato per la prima volta nel 1951, è stato tradotto in ventotto paesi. L’autrice, Rachel Carson – madre e simbolo del moderno movimento ambientalista – ha fatto pervenire a noi le molteplici voci dell’oceano, i suoi sussurri e le sue grida, i suoi gemiti e il suo silenzio assoluto. E la sua forza risiede nella sua erudizione ed elaborata organizzazione dei fatti, e nella sua personale reticenza che cattura la nostra attenzione in modo pacato. Ci descrive le montagne e i canyon sommersi, il rapporto che nei secoli l’uomo ha avuto col mare, gli effetti dei venti, delle onde, fino a oltrepassare i limiti della nostra immaginazione, raccontando il modellamento delle rocce liquide che fluttuano nelle grandi maree.

9788833890593

Kamikaze d’Occidente
di Tiziano Scarpa – Minimum Fax – 2019 € 17.00

Un libro così in Italia non l’aveva scritto nessuno. Comicità, meditazione, spregiudicatezza, verità, invenzione, sesso. Un romanzo inclassificabile – come solo i veri romanzi sanno essere – amato fino alla devozione dalle lettrici e dai lettori più liberi. L’esperienza individuale e le sorti del pianeta, o il nostro contributo personale alla geopolitica: di questo racconta “Kamikaze d’Occidente”. Scatenato come Henry Miller, intransigente come Annie Ernaux, acuto come Italo Calvino, in questo libro affamato di vita Tiziano Scarpa ha trasfigurato il suo diario. Si è inventato un personaggio strepitoso, sfrontato e fragile, che viene voglia di prendere a schiaffi e consolare teneramente. Il protagonista è uno scrittore precario non ancora quarantenne. Squattrinato cronico, per dedizione all’arte tira su le sue mesate grazie a un giro di clienti: le donne lo pagano per passare la notte insieme, per fare una passeggiata, per litigare. Tutto ha una tariffa, una traduzione in soldi. Un giorno però riceve una proposta da un funzionario culturale che lavora per il governo cinese: deve scrivere un libro su di sé, per dimostrare la decadenza dell’Europa e giustificare l’imminente invasione, non solo economica, da parte della Cina. A meno che, nella sua vita e in quella di tutti, lo scrittore non rintracci almeno un grammo di passione. Ne scaturisce un resoconto vivacissimo e prensile, che tiene insieme avventure e riflessioni, una galleria di personaggi messi a nudo da tutti i punti di vista, e una scrittura unica per vividezza e profondità.

Poesie d'amore

Poesie d’amore 
di Edward E. Cummings – Le Lettere – 2009 € 19.50

La raccolta riunisce alcune fra le più belle poesie d’amore di E.E. Cummings scelte fra le più espressive e sperimentali. Il poeta scardina e distrugge la sintassi, inventa neologismi, s’innalza in straordinari voli lirici, rivoluziona l’ambito poetico con un linguaggio non ancora del tutto compreso e spesso intriso di misticismo e di riferimenti filosofici che dà origine a un’infinita varietà di registri. Questa silloge vuole offrire l’opportunità di conoscere uno dei più straordinari poeti americani di tutti i tempi.

9788899997939

Uno sguardo indietro 
di Edith Wharton – Edizioni Theoria – 2019 € 12.00

Uno sguardo indietro è l’autobiografia di una donna impetuosa che racconta un’infanzia segnata da una rigida educazione e il suo diventare una scrittrice in grado di ironizzare sull’ipocrisia che dominava il mondo in cui è cresciuta. Questo libro è la testimonianza della vita di Edith Wharton costellata da amori infelici e dalle forti amicizie, dai viaggi spericolati e dalle peregrinazioni per l’Europa, dalle passioni civili e dall’impegno umanitario al fianco dei profughi e degli orfani. Sono due mondi paralleli che trovano voce in queste pagine: quello della Wharton come donna e quello della sua natura di scrittrice. Abbiamo, infatti, modo di scoprire sia gli incontri reali con amici e vicini sia conoscere i personaggi frutto della sua vivida immaginazione. Ricordiamo che proprio le letture intense e l’assidua attività della scrittura la resero una narratrice affermata, nonché la prima donna a vincere il Premio Pulitzer.

9788869937507

Appunti di viaggio da Cornhill al Gran Cairo 
di William Makepeace Thackeray – Elliot – 2019 € 19.50

Thackeray salpò da Southampton nell’agosto del 1844 per una lunga crociera in compagnia di sir James Tennant e di un eterogeneo gruppo di nuovi ricchi, come testimonia la scelta di indicare Cornhill, il cuore della City e delle speculazioni finanziarie, come punto di partenza del viaggio. Le sue impressioni, annotate con acume, costituiscono una testimonianza unica sui luoghi visitati – tra cui Lisbona, Cadice, Gibilterra, Malta, Rodi, Costantinopoli, Beirut, Gerusalemme, Giaffa e Alessandria d’Egitto – e insieme la descrizione felicemente corrosiva, la prima del genere, degli albori del turismo borghese.

9788806241612

Contro l’identità italiana 
di Christian Raimo – Einaudi – 2019 € 12.00

Da qualche tempo nel dibattito politico, sempre piú egemonizzato dalla destra e dall’estrema destra, si parla di identitarismo, di sovranismo, di comunitarismo. L’odierna crisi planetaria della politica ha prodotto nuove categorie per interpretare lo Stato. Da una parte c’è la crisi delle democrazie liberali che fa emergere nuove o desuete categorie intorno ai concetti di nazione, Stato, patria; anche se c’è chi ragiona laicamente sull’identità nazionale come invenzione. Dall’altra parte il caso europeo è anche a sé in questa renaissance nazionalistica. E il nazionalismo italiano, per la sua storia, assume una forma ancora piú peculiare – in un Paese dove è al governo un partito come la Lega che, nato come federalista e addirittura secessionista, oggi sta invece capitalizzando tutto l’immaginario del neofascismo sulla nazione sangue e suolo. Raimo ricostruisce qui i passaggi principali di questo percorso di rinascita nazionalista con un approccio triplice: politico, storico e culturale; e traccia cosí la genesi di questa ennesima «invenzione della tradizione». Il dibattito intorno all’identità italiana si è ormai infilato nel vicolo cieco di un nazionalismo muscolare, che alla ragione preferisce la retorica e la propaganda. Mostrare questo inganno significa far fronte a un paradosso di politica, storia e cultura.

9788869853449

Guida all’orientamento naturale per l’escursionista
di Tristan Gooley – Libreria Geografica – 2019 € 14.90

Una guida completa all’orientamento naturale, oltre 850 indizi e segnali che vi aiuteranno a leggere l’ambiente e gli astri come solo un vero esploratore riesce a fare.

9788804716860

La partita. Il romanzo di Italia-Brasile 
di Piero Trellini – Mondadori – 2019 € 20.00

Nel pomeriggio più caldo del secolo si incrociano i destini di un arbitro scampato all’Olocausto, un centravanti in attesa di rinascita, un capitano che ha fatto la rivoluzione, un fotoreporter con un dolore al petto, un portiere considerato bollito, un centrocampista con le scarpe dipinte, un commissario tecnico con la pipa e un inviato alla sua ultima estate. Si trovano tutti ai Mondiali di Spagna nel momento in cui l’Italia incontra il Brasile. È l’ultima partita prima della semifinale. Per arrivarci, ai sudamericani basta un punto. Dalla loro hanno la bellezza, gli elogi e il pronostico. Oltre all’allegria. Per gli azzurri, invece, chiusi nel loro silenzio e in guerra contro il Mondo, è una sfida ai limiti dell’impossibile. Il sole è ancora alto, lo stadio è pieno, l’epilogo sembra scritto. A farlo sui giornali ci hanno già pensato Gianni Brera e Mario Vargas Llosa. A pochi passi da loro, in tribuna, c’è un bambino di dieci anni, si chiama José e non sa che diventerà un simbolo. Gli altri, invece, non possono nemmeno immaginare che quella sarà la più grande partita mai giocata su un campo da calcio. Hanno tutti lo stesso sangue e nascondono segreti inconfessabili. Per conoscerli, però, bisogna seguire dal principio i fili che li hanno condotti fino a quel 5 luglio del 1982 dentro lo stadio Sarriá di Barcellona.

9788804719953

Notre-Dame 
di Ken Follett – Mondadori – 2019 € 9.00

“L’immagine di Notre-Dame in fiamme mi ha stupefatto e sconvolto nel profondo. Un bene di inestimabile valore stava morendo davanti ai nostri occhi. È stato spaventoso come se il suolo avesse cominciato a tremare sotto i nostri piedi.” Così si esprime il grande scrittore all’indomani del tragico incendio che ha devastato la cattedrale di Notre-Dame la sera del 15 aprile scorso. Nel suo romanzo più famoso, “I pilastri della terra”, Ken Follett aveva descritto minuziosamente il rogo della cattedrale di Kingsbridge, come fosse una premonizione di quanto è accaduto a Parigi. In quel romanzo migliaia di uomini e donne erano giunti da diversi paesi per aiutare a ricostruire la cattedrale. Con questo breve scritto Ken Follett ha deciso di rendere omaggio a Notre-Dame, devolvendo i proventi alla Fondation du Patrimoine, raccontando come si è sentito quando ha assistito a questo disastro, e ripercorre i momenti storici salienti della vita della grande cattedrale che nei secoli ha esercitato una fascinazione universale, dalla sua costruzione durata quasi un secolo, all’influenza che ha avuto sul genio narrativo di Victor Hugo.

9788806242893

Saggezza straniera. L’ellenismo e le altre culture
di Arnaldo Momigliano – Einaudi – 2019 € 21.00

Quale fu l’atteggiamento dei Greci nei confronti delle civiltà dei Celti, degli Ebrei, dei Romani e degli Iranici con le quali essi entrarono in contatto, soprattutto nella fase declinante della loro storia politica? E quali le acquisizioni culturali che quei tre secoli (dal quarto al primo avanti Cristo), sotto la spinta della dinamica potenza romana, vennero definitivamente consegnate in eredità alla successiva civiltà europea? A distanza di circa quarant’anni dalla prima edizione, il saggio dedicato da Arnaldo Momigliano alla formazione della civiltà occidentale non ha perso nulla della sua esemplare originalità e forza di penetrazione, individuando, da un’angolazione storica e antropologica insieme, nodi e nessi cruciali per la comprensione globale del mondo antico.

9788858127865

L’ Italia è un sentiero. Storie di cammini e camminatori 
di Natalino Russo – Laterza – 2019 € 16.00

Per centinaia di migliaia di anni noi umani abbiamo conosciuto solo un modo per muoverci: mettere un passo davanti all’altro. In qualche caso muli e cavalli hanno aiutato, ma per spostarci abbiamo sempre dovuto affrontare lunghe scarpinate. Agli inizi del secolo scorso automobili, treni e aerei hanno sconvolto quest’abitudine, condizionando il nostro corpo e anche il nostro modo di pensare. Camminando ci accorgiamo di riuscire a osservare i luoghi sotto una prospettiva diversa, ci sembra di entrarci meglio, di viverli più in profondità. In queste pagine ritroveremo il piacere di uno sguardo nuovo a partire da luoghi vicini e accessibili: ripercorreremo i passi di Giustino Fortunato sui monti Lattari, quelli dell’inglese Edward Lear in Aspromonte e il cammino degli anarchici nei monti del Matese. Andremo sulla via Vandelli in Toscana e nelle trincee della Grande Guerra. Senza trascurare gli itinerari religiosi, dalle vie francigene ai cammini di Francesco d’Assisi. E ancora, i percorsi classici di escursionismo e trekking, fino al grande sogno del Sentiero Italia: seimila chilometri e più di 380 tappe attraverso tutta la penisola.

9788823523388

Racconti del Pacifico 
di Jack London – Guanda – 2019 € 16.00

Questo libro si nutre delle suggestioni di un viaggio che Jack London compì tra il 1907 e il 1908 attraverso le isole della Melanesia e della Polinesia. Lo scrittore sapeva bene di ricalcare gli itinerari di Melville e Stevenson: e c’è almeno un racconto, fra quelli presentati (Il seme di McCoy), che richiama l’atmosfera affascinante della Linea d’ombra di Conrad. Eppure, London sa imprimere il suo inconfondibile suggello:dalla memorabile figura di Koolau il lebbroso, l’indigeno che lotta sino alla morte per la dignità del piccolo gruppo di reietti cui appartiene, allo sceriffo di Kona, la cui anima impulsiva e generosa non è vinta neppure dalla malattia, sino allo stesso McCoy, il quieto pilota che porterà in salvo una nave con la sola forza della sua suadente autorevolezza, queste pagine sono popolate da incarnazioni diverse dello stesso personaggio: l’eroe che lotta, fragile e solitario, contro il destino. E l’eroismo non risiede solo nella ribellione e nel conflitto: può anche assumere la forma della quieta rassegnazione del bracciante cinese Ah Cho, protagonista di Chinago, che, per un errore di trascrizione del suo nome, patisce una sorte ingiusta, comminatagli dalla stolta crudeltà dello straniero colonizzatore. Il suo silenzio dolente, la sua solitudine racchiudono molto del fascino dell’opera di London: come scrive Beniamino Placido nella sua Introduzione, «quando leggiamo Jack London vogliamo essere soli. Ci diciamo, leggendo London in solitudine, che ‘ogni uomo è un’isola’ come aveva ripetuto il suo ‘allievo’ Hemingway. Ma un’isola diversa da tutte le altre. Affetta da un diverso, solitario destino.Così come sono diverse, diversissime fra loro queste isole del Pacifico».

9788858136881

Senza salutare nessuno. Un ritorno in Istria 
di Silvia Dai Pra’ – Laterza – 2019 € 16.00

L’Istria è un luogo meraviglioso per passarci le vacanze. Piccoli paesi tranquilli, case da affittare, spesso con una piscina appena costruita. E il mare vicino, sempre visibile anche dai colli. Ma Silvia a Santa Domenica di Albona non è andata per la spiaggia a due passi o per la rakija che tutti ti offrono. Ci è andata per scoprire la verità su un segreto che ha sempre gravato sulla sua famiglia: perché il bisnonno Romeo Martini, nato Martincich, è finito nella foiba di Vines? Perché la nonna, i suoi fratelli e sua madre se ne sono andati una mattina di novembre del 1943? Comincia così un’indagine durata due anni, tra archivi perlopiù andati distrutti, lettere strappate, vecchie fotografie, mail spedite a tutti gli angoli del mondo che raramente hanno avuto risposta. Il risultato è questo libro, coraggioso e al tempo stesso ironico e lieve, che, mentre prova a riportare alla luce le vicende e il destino di una famiglia, affronta il tema delle conseguenze, per generazioni, della violenza subita e delle sofferenze, delle amnesie e dei silenzi necessari per continuare a vivere.

9788833932231

La nuova violenza illustrata 
di Nanni Balestrini – Bollati Boringhieri – 2019 € 18.00

La violenza degli anni Zero nel nuovo lancinante e imprescindibile libro di Nanni Balestrini. Frutto di un lavoro sismografico di anni, “La nuova violenza illustrata” va a congiungersi idealmente – ed editorialmente – con “La violenza illustrata”, che seppe raccontare come pochi altri l’Italia degli anni di piombo. All’inizio degli anni Settanta Nanni Balestrini fu, tra tanti, il sismografo più sensibile di un’Italia spaventata. La violenza teneva in scacco la penisola, in tutto il mondo si guardava con apprensione a quello che stava succedendo. Gli anni di piombo erano solo la manifestazione di qualcosa di più sottile e più feroce che scorreva dentro le vene del nostro paese. La violenza illustrata, nel 1976, segnò l’evidenza – anche linguistica – di tutto questo. Il linguaggio, così rapido, disarticolato, dava conto di un sistema minato nelle fondamenta. Quell’edificio che sembrava solido, dopo la ricostruzione postbellica, in realtà aveva buchi che erano come fori di proiettile. I testi febbricitanti di Balestrini raccontavano quei fori. A distanza di oltre quarant’anni, e dopo l’ennesima sbornia di finto benessere, l’Italia e il mondo intero vivono il momento forse più violento dell’ultimo torno di secolo. È parso drammaticamente naturale, a Nanni Balestrini, tornare a osservare quel sismografo impazzito. È così che nasce, per puro istinto civile, questo nuovo progetto: gli attacchi alla Siria, il ghigno di Trump, la violenza sorridente delle foto di gruppo dei G20, la caccia all’uomo per il colore della pelle, fino agli sbarchi non autorizzati. Balestrini saccheggia i giornali, mette insieme pezzi di discorso dei cosiddetti media per far sentire quanta violenza c’è dentro la retorica ufficiale. “La nuova violenza illustrata”, che raccoglie in un unico volume quarant’anni di violenza, è il documento più lancinante su quella cosa così contraddittoria che chiamiamo pace. Sulle guerre sotterranee che ne increspano la superficie, e su quelle che le deturpano la faccia.

9788829701339

Sillabario dei malintesi. Storia sentimentale d’Italia in poche parole 
di Francesco Merlo – Marsilio – 2019 € 12.00

Ci sono parole come «rottamare», «torni a bordo, cazzo!», «lucciole», che in un certo momento storico sono state al centro di tutto, «capitali» della vita italiana. L’Italia e il suo linguaggio sono i principali protagonisti della militanza di Francesco Merlo nel giornalismo. «Ho cominciato giovanissimo a raccontare il progetto politico delle convergenze parallele e ora sto qui a raccontare il progetto politico del vaffa», scrive di sé l’autore che prova a comporre la storia d’Italia dal dopoguerra a oggi associando parole invece di date e luoghi. Così la parola «terrone» esplora il Sud e si combina con «Unità», «briganti», «emozioni». «Casa» spiega il paesaggio e il potere, «tangente» la corruzione, «referendum» illumina la monarchia, l’aborto, il divorzio… e il «sì ma anche no». Questo libro non insegue i significati e le etimologie, e non è una difesa purista della lingua. È una narrazione di parole che decifrano Milano e Roma, il delitto Moro, la fine della Dc, lo stile Agnelli e la musica di Morricone. E sono parole i caratteri di un popolo: furbizia, doppiezza, trasformismo, peccato. E poi, nel paese delle parolacce e del chiasso, c’è il silenzio di quegli italiani che non sprecano parole. Questo sillabario propone un metodo e, alla fine, scopre che le parole non somigliano alle cose che nominano, e che dunque la storia d’Italia è una storia di malintesi.

9788811605423

La leggenda del ragazzo che credeva nel mare 
di Salvatore Basile – Garzanti – 2019 € 13.00

Quando si tuffa Marco si sente libero. Solo allora riesce a dimenticare gli anni trascorsi tra una famiglia affidataria e l’altra. Solo allora riesce a non pensare ai suoi genitori di cui non sa nulla, non fosse che per quella voglia a forma di stella marina che forse ha ereditato da loro. Ma ora Marco ha paura del mare. Dopo un tuffo da una scogliera si è ferito a una spalla e vede il suo sogno svanire. Perché ora non riesce più a fidarsi di quella distesa azzurra. Perché anche il mare lo ha tradito, come hanno sempre fatto tutti nella sua vita. Eppure c’è qualcuno pronto a dimostrargli che la rabbia e la rassegnazione non sono sentimenti giusti per un ragazzo. È Lara, la sua fisioterapista, che si affeziona a lui come nessuno ha mai fatto. Lara è la prima che lo ascolta senza giudicarlo. Per questo Marco accetta di andare con lei nel paesino dove è nata per guarire grazie al calore della sabbia e alla luce del sole. Un piccolo paesino sdraiato sulla costa dove si vive ancora seguendo il ritmo dettato dalla pesca per le vie che profumano di salsedine. Quello che Marco non sa è il vero motivo per cui Lara lo ha portato proprio lì. Perché ci sono segreti che non possono più essere nascosti. Perché per non temere più il mare deve scoprire chi è veramente. Solo allora potrà sporgersi da uno scoglio senza tremare, perché forse a tremare sarà solo il suo cuore, pronto davvero a volare.

9788833932415

Storia dei boschi. Dalle origini a oggi
di Hansjörg Küster – Bollati Boringhieri – 2019 € 23.00

Il bosco non è solo la quintessenza della natura, ma anche il prodotto della cultura, degli uomini che lo hanno plasmato curandolo e coltivandolo. Il mito del bosco naturale, selvaggio e immutabile è, perlopiù, solo una favola: rappresenta sì un porzione selvatica contrapposta al mondo civilizzato, ma ne è anche parte integrante. Come il paesaggio, anche il bosco è una costruzione umana, che subisce i cambiamenti naturali ma, soprattutto nel continente europeo, deve all’influenza dell’uomo, oltre alla sua esistenza, la sua evoluzione e la sua cura. Ecosistema complesso di animali e piante, il bosco non è un realtà immutabile e, come ci racconta Hansjörg Küster, necessita di continue attenzioni, cure e, paradossalmente, interventi da parte dell’uomo per sopravvivere. Küster dispiega tutta la sua esperienza in una storia culturale che in questi critici tempi di cambiamento climatico è anche un ammonimento: solo un nuovo patto tra uomo e natura permetterà a entrambi di continuare a vivere.

9788823524026

Facebook in the rain-La narice del coniglio 
di Paola Mastrocola – Guanda – 2019 € 12.00

Evandra è rimasta vedova all’improvviso, e la sua vita è svuotata. Ha una figlia lontana, amiche indaffarate. L’unica salvezza è andare al cimitero, trovarsi con le altre vedove a disporre i fiori per i propri cari. Ma la pioggia… La pioggia ha un ruolo determinante in questa storia. Di colpo Evandra scopre un mondo meraviglioso che fino ad allora le era del tutto ignoto: prende lezioni di Facebook e la sua vita cambia, si popola di personaggi un po’ veri e un po’ finti. E tra questi, persino un innamorato… Barbara, la protagonista di “La narice del coniglio”, è una donna nel pieno della vita, ha un’attraente frangetta bionda, vestiti eleganti, un bel lavoro. Eppure ogni tanto sente come un peso, un fastidio acuto: a scuola era il compagno presuntuoso, al lavoro la collega arrivista, e poi le scarpe con il tacco a spillo, le serate mondane, i discorsi ufficiali, le cerimonie, i matrimoni. E quando le situazioni si fanno insopportabili, in Barbara scatta qualcosa, un piccolo movimento, un gesto minimo, di insofferenza…

9788869800559

Punizione 
di Elizabeth George – Superpocket – 2019 € 6.90

Suicidio. Questo sostiene la polizia. Ma la vittima, Ian Druitt, diacono dell’incantevole cittadina medioevale di Ludlow, è deceduta mentre era sotto custodia cautelare con l’accusa di un crimine vergognoso. Quando anche l’inchiesta degli Affari Interni conferma che non c’è nulla di sospetto, il caso sembra chiuso. Ma la famiglia della vittima ha conoscenze tali da riuscire a far riaprire il caso. E quando il sergente Barbara Havers inizia a indagare, scopre che quasi tutti gli abitanti di Ludlow hanno qualcosa da nascondere… La verità verrà a galla solo con l’arrivo in paese dell’unico investigatore della Metropolitan Police sufficientemente lucido e indipendente da poter mettere in dubbio l’operato dei colleghi, e svelare corruttele e connivenze: Thomas Lynley.

9788823522923Sapore amaro
di Anita Nair – Guanda – 2019 € 19.00

In un limpido lunedì di ottobre Srilakshmi, brillante scrittrice trentacinquenne e docente di zoologia, si toglie la vita. Sembra che nessuno conosca il motivo del suo gesto, ma le voci girano, le teorie si rincorrono e il suo nome diventa quasi leggenda. Tutti parlano di lei. Tutti, tranne Markose, un amore folle e sbagliato che le aveva tolto la dignità e che ora vuole portarsi via anche un pezzo della sua anima. Cinquantadue anni dopo, in un resort sul fiume Nila, si intrecciano i destini di donne diverse per età, provenienza e cultura. Urvashi, giornalista di successo con un matrimonio ormai esausto, è nel resort per sfuggire a un ex amante che non accetta la fine della loro relazione. Qui incontra Najma, che si cela sotto un burqa. Sfregiata con l’acido per aver rifiutato una proposta di matrimonio, privata per sempre del proprio volto e dell’amato lavoro di insegnante, Najma non ha perso la fierezza e la caparbietà. Colpita da tanto coraggio, Urvashi trova la forza di affrontare il suo stalker. Per scappare al proprio orco, Megha, invece, che ha solo sei anni, trova riparo all’interno di un vecchio armadio in una stanza del resort. Ma proprio in quell’armadio è rimasta intrappolata l’anima di Srilakshmi, che non trova pace: la sua storia, il sapore amaro di una passione appena assaggiata ma che non può essere vissuta liberamente, racchiude e simboleggia la lotta e la resistenza di tutte le altre. Un romanzo intenso ed emozionante, in cui l’autrice di “Cuccette per signora” racconta la condizione femminile in India, attraverso vite di donne spesso segnate dal dramma e dalla violenza, ma anche capaci di rialzarsi e rinascere.

9788830453012

Il mistero degli Inca 
di Clive Cussler, Graham Brown – Longanesi – 2019 € 19.50

Quando l’aereo più avanzato mai progettato scompare sopra il Pacifico meridionale, l’ex agente della CIA Kurt Austin e la sua imperturbabile spalla Joe Zavala vengono coinvolti in una corsa mortale per localizzare il velivolo perduto. Russia e Cina bramano la tecnologia dell’aereo, ma gli Stati Uniti devono occuparsi di un problema ben più oscuro. L’X-37 nasconde infatti un segreto pericoloso: è carico di un materiale rarissimo estratto dalla parte superiore dell’atmosfera e conservato a una temperatura prossima allo zero assoluto. Finché rimane congelato, il carico è inerte, ma se si dovesse scongelare potrebbe scatenare una catastrofe di proporzioni inimmaginabili. Dalle Isole Galápagos alle giungle del Sudamerica fino a un lago ghiacciato sulle Ande, da molti ritenuto la culla della civiltà incaica, l’intero team della numa dovrà rischiare il tutto per tutto nel tentativo di evitare il disastro.
«Dal Pacifico fino alle Ande, il ritmo è ipersonico. Cussler offre, ancora una volta, un’avventura incredibile.» Kirkus Reviews.

9788893255226

Jalna 
di Mazo De La Roche – Fazi – 2019 € 18.00

Cent’anni di amori, odi e passioni sullo sfondo dei paesaggi sconfinati del Canada. Una grande saga familiare bestseller in tutto il mondo.
All’epoca della sua prima uscita la saga di “Jalna”, ambientata in Canada, era seconda solo a “Via col vento”, fra i bestseller. Grazie a quest’opera, l’autrice, paragonabile a Thomas Hardy, ottenne fama internazionale e fu la prima donna a vincere il prestigioso Atlantic Monthly Prize. I Whiteoak, numerosa famiglia di origini inglesi, risiedono a Jalna, grande tenuta nell’Ontario che deve il suo nome alla città indiana dove i due capostipiti, il capitano Philip Whiteoak e la moglie Adeline, si sono conosciuti. Molto tempo è trascorso da quel fatidico primo incontro. Oggi – siamo negli anni Venti – l’indomita Adeline, ormai nonna e vedova, tiene le fila di tutta la famiglia mentre aspetta con ansia di festeggiare il suo centesimo compleanno insieme a figli e nipoti: a partire dal piccolo Wakefield, scaltro come pochi, infallibile nell’escogitare trucchi per non studiare e sgraffignare fette di torta, fino al maggiore, Renny, il capofamiglia, grande seduttore che nasconde un animo sensibile. La vita a Jalna scorre tranquilla, fino a quando due nuore appena acquisite arrivano a scombussolarne gli equilibri: la giovanissima Pheasant, figlia illegittima del vicino, il cui ingresso in famiglia è accolto come un oltraggio, e la deliziosa Alayne, americana in carriera che, al contrario, con la sua grazia ammalierà tutti, specialmente gli uomini di casa…
Con una prosa leggera ed elegante e un delizioso sguardo ironico, Mazo de la Roche ci racconta la storia di tre generazioni accompagnandoci in un allegro gioco di intrecci incorniciato dalla bellezza e i colori del paesaggio canadese e dalla quiete della natura incontaminata.

9788858136874

L’ oceano di mezzo. Un viaggio lungo 24.539 miglia 
di Federico Rampini – Laterza – 2019 € 19.00

Tre oceani e quattro continenti. Federico Rampini ci racconta grande storia e vita quotidiana di tanti luoghi e personaggi indimenticabili. E forse qualche lezione appresa.
«Nella mia vita di nomade non ho mai smesso la ricerca di radici. Immaginarie, costruite, conquistate. Ma indispensabili.»
Le austere memorie di Genova, le atmosfere nordiche di Bruxelles e le sorprese di Parigi, l’iniziazione all’Oriente in Indonesia, poi verso Ovest a respirare l’aria decadente di New York, lo spaesamento di San Francisco, a riscoprire un’armonia celeste di Pechino, i bambini del Sichuan, le case a fior d’acqua del Kerala, il destino marittimo di Tokyo, le sorgenti del Nilo… Tre oceani e quattro continenti. Federico Rampini ci racconta grande storia e vita quotidiana di tanti luoghi e personaggi indimenticabili. E forse qualche lezione appresa.

9788811673989

Niente è fuori posto
di Joanna Nadin – Garzanti – 2019 € 17.90

“Niente è fuori posto” di Joanna Nadin racconta la storia di Dido, una bambina di sei anni molto curiosa. È proprio la sua curiosità a spingerla a spiare dal ramo del melo del suo giardino i due bambini che vivono nella casa accanto, Tom e Harry.
Dido è affascinata dai due fratelli: giocano insieme, a cena si siedono attorno ad un tavolo e hanno una mamma e un papà che si amano, mentre lei ha soltanto una madre che la cresce senza regole e che spesso non capisce. Per questo la bambina decide che Tom e Harry diventeranno i suoi migliori amici, in questo modo i loro genitori diventeranno la famiglia che ha sempre desiderato. Decide così di frequentare sempre più spesso la famiglia dei vicini, mentre anno dopo anno si allontana dalla madre. Dido crescendo imparerà però che anche una famiglia apparentemente perfetta nasconde sofferenze e verità nascoste, ma soprattutto che è più facile rimanere incantati da una realtà che non ci appartiene che accettare la nostra. Scoprirà infatti che spesso il vero amore si trova proprio dove non lo si è cercato.
In “Niente è fuori posto” Joanna Nadin racconta in maniera magistrale una delle forme di amore più complesse, quella familiare.

9788822903334

Lettere d’amore
di Guido Gozzano, Amalia Guglielminetti – Quodlibet – 2019 € 15.00

“Storia d’amore sbilanciata e faticosa, di un Gozzano attratto, poi riluttante; lei poetessa accanita, emancipata e vitalissima, che forse metteva anche paura. Il carteggio, mai più ristampato dal 1951 per la perdita delle lettere originali, si sviluppa come un insolito romanzetto sentimentale tra l’aprile 1907 e la fine del 1910, con una piccola resurrezione dopo il 1912, estinguendosi per naturale consunzione. Di estremo interesse per chi ama Gozzano; qui può ritrovarlo nella sua schiva ed esitante vita amorosa. Viene ripresa l’edizione di Spartaco Asciamprener (Garzanti, 1951) in mancanza degli originali perduti. La cura e la postfazione sono di Franco Contorbia, attento e più che qualificato studioso del grande poeta.” (E. C.)

9788838939181

Lo strano caso di Henri Girard 
di Philippe Jaenada – Sellerio Editore Palermo – 2019 € 18.00

Una mattina di ottobre del 1941, in un castello isolato in Dordogna, il giovane Henri Girard cerca soccorso: durante la notte il padre, la zia e la cameriera sono stati massacrati a colpi di falce. Lui, unico sopravvissuto e unico erede, accusato del triplice omicidio e poi scagionato, dieci anni dopo diventerà lo scrittore Georges Arnaud, autore del romanzo Il salario della paura. Philippe Jaenada ha studiato l’inchiesta e il processo, scovato nuovi indizi, gettando una luce nuova sulla vicenda in un racconto appassionante, tra reportage e saga famigliare, dell’intera, enigmatica esistenza di Girard. Il romanzo vincitore del Prix Femina 2017. Uno dei grandi successi dell’anno in Francia.

9788869056918

Il nemico del popolo. Un momento pericoloso per dire la verità in America
di Jim Acosta – HarperCollins Italia – 2019 € 20.00

Dal corrispondente capo della CNN alla Casa Bianca, un resoconto esplosivo dei pericoli corsi raccontando i retroscena dell’amministrazione Trump e combattendo in prima linea nella guerra alla verità del presidente. Dal momento in cui Trump ha annunciato la sua candidatura nel 2015, ha cominciato ad attaccare i media, definendo i giornalisti “il nemico del popolo”. Nella campagna di Donald Trump contro quelle che lui chiama “Fake News”, il corrispondente della CNN dalla Casa Bianca, Jim Acosta, è il nemico pubblico numero uno. Acosta offre al lettore un’analisi schiacciante della disfunzione burocratica, dell’inganno e della minaccia senza precedenti che la retorica dell’attuale presidente sta infliggendo alla democrazia. Quando il leader del mondo libero incita all’odio e alla violenza, Acosta non si tira indietro, anche dopo essere stato minacciato sia a parole che con la violenza fisica dai sostenitori di Trump, e invita i suoi concittadini a non tirarsi indietro a loro volta. Dai viziosi dinieghi e dalle accuse rivolte a screditare l’inchiesta Mueller, ai tweet scurrili del presidente, l’autore, giornalista tenace e inflessibile nella sua pubblica battaglia per preservare il Primo Emendamento e #RealNews, è sempre nell’occhio della tempesta mentre trasmette in diretta a milioni di persone in tutto il mondo. In questo saggio importante e attualissimo, in cui dipinge anche i ritratti di Sarah Huckabee Sanders, Stephen Miller, Steve Bannon, Sean Spicer, Hope Hicks, Jared Kushner e molti altri ancora, racconta cosa voglia dire essere il corrispondente più odiato dal Presidente e arrivare a un testa a testa con la Casa Bianca.

9788838939754

Cinquanta in blu. Otto racconti gialli
Sellerio Editore Palermo – 2019 € 15.00

Questa casa editrice è nata nel 1969; quest’anno cade dunque il cinquantesimo anniversario dalla fondazione. In questa occasione – di memoria più che di celebrazione – abbiamo pensato di dedicare la consueta antologia di racconti gialli al nostro stesso catalogo: a ognuno degli autori abbiamo chiesto di ispirarsi, per l’indagine dei loro investigatori, a un titolo Sellerio, vecchio o nuovo non importa, tra i 3.000 che costituiscono l’essenza tangibile di questa impresa. Ne sono nate delle avventure straordinarie e la prima sorpresa per i lettori sarà proprio scoprire i titoli del catalogo dai quali gli autori si sono fatti conquistare. Chi sa se i litigiosi vecchietti del BarLume o i condomini della Casa di ringhiera si saranno trovati d’accordo sulla scelta del libro cui ispirarsi; e cosa avrà scovato il biblioterapeuta Vince Corso inventato da Stassi nella sua libreria. O se il giornalista Saverio Lamanna e il biologo Lorenzo La Marca, alter ego rispettivamente di Gaetano Savatteri e di Santo Piazzese, si saranno fatti influenzare dalla loro terra d’origine. E a proposito di giornalisti cosa avrà scelto lo scaltro e malinconico Dario Corbo al quale i lettori di Simi si sono già molto affezionati? A scorrere il catalogo della casa editrice è stata chiamata anche la poliziotta Angela Mazzola che Gian Mauro Costa ha piazzato alla Squadra Mobile di Palermo. A conquistare i lettori però sono in ultima analisi i misteri da sbrogliare, gli stili di vita, le visioni del mondo di personaggi che ormai godono di vita propria, figure ideali per festeggiare il mezzo secolo di vita di un’impresa culturale che non ha perso lo spirito originario: la cura artigianale per i libri, la gelosa indipendenza, la coerenza delle scelte.
Questa è la prima delle iniziative che la casa editrice sta preparando per festeggiare i suoi cinquant’anni di vita. Nel corso del 2019 saranno realizzate altre pubblicazioni e il catalogo storico.
Contiene racconti di Costa, Malvaldi, Piazzese, Recami, Robecchi, Savatteri, Simi e Stassi.

9788866491040_0_0_190_75Guida all’ospitalità religiosa in Italia. Monasteri, abbazie, eremi, ostelli
di Valeria Pavia – Addictions-Magenes Editoriale – 2019 € 15.00L’Italia vanta un patrimonio inestimabile di strutture religiose e luoghi di culto, monumenti ricchi di storia e tradizioni. Da anni molte di queste strutture sono diventate ricettive; accolgono turisti che desiderano vivere le proprie vacanze all’insegna della meditazione e della riscoperta di se stessi attraverso il contatto profondo con la spiritualità, o quanti vogliono provare un’ospitalità diversa dal comune hotel, o chi, ancora, organizza vacanze in gruppo e sceglie di vivere appieno l’esperienza della condivisione. Questa guida raccoglie le strutture religiose divise per province e località, ne riporta contatti e servizi, e offre descrizioni delle strutture più significative dal punto di vista storico o architettonico.
9788870916096533. Il libro dei giorni 
di Cees Nooteboom – Iperborea – 2019 € 16.50

533 giorni nella vita di un grande scrittore europeo, con le preoccupazioni per il suo giardino di cactus e per l’ibisco sofferente, il suo amore per Minorca, i suoi pensieri sul mondo e sul posto che noi uomini abbiamo nell’universo.
Un uomo e la sua isola. È una calma giornata estiva quando il cosmopolita Cees Nooteboom si ritrova a Minorca, l’isola-rifugio dove abita durante i mesi estivi: ha entrambi i piedi nel terreno fertile, è circondato dai libri accumulati in oltre cinquanta estati, dal mare, dalle palme, dalle tartarughe ostinate e da centinaia di cactus. Il suo sguardo si estende oltre la linea dell’orizzonte, attento e curioso come sempre. Lo scrittore olandese guarda con nostalgia e scetticismo un’Europa che minaccia di disintegrarsi, riflette sulla morte di David Bowie e sull’ossessione di Gombrowicz per il mito della giovinezza e l’incubo dell’immaturità, ma il suo entusiasmo è tutto riservato alle stelle e l’universo, il suo santo patrono, la costellazione di Orione, le due navicelle Voyager che in quei giorni portano i nostri saluti a civiltà straniere. Con un’intimità inedita e una sapienza ormai nota Nooteboom confida al lettore le sue scoperte di eterno errante ed esploratore di culture lontane, condivide illuminanti riflessioni nate dalla contemplazione del suo giardino di cactus, si addentra negli sforzi di scienza e filosofia per spiegare i misteri dell’universo, ci immerge nell’esperienza della scoperta della natura, fino a chiedersi, consapevole del passare del tempo: «In quale anno della mia infinita assenza qualcuno camminerà su Marte?» “533” è una dichiarazione d’amore per Minorca, un memoir poetico e folgorante che ci svela un Nooteboom lucido cronista, capace come sempre di contagiarci con la particolarità del suo sguardo.