Venezia

 

Venezia dall’Austria al Regno Italico di VirgilioBoccardi – Supernova – 2020 € 10.00

Questo volumetto postumo di Virgilio Boccardi (1928-2019) ci offre una sua personale panoramica della dominazione austriaca dopo la fine della Serenissima Repubblica e prima dell’avvento della dominazione italiana.

Gli ospizi a Venezia. Pute che cantano. Pute che suonano di Virgilio Baccardi – Supernova – 2020 € 10.00

Questo volumetto postumo di Virgilio Boccardi (1928-2019) ci offre una panoramica degli ospizi presenti a Venezia durante la storia della Sere­nis­sima Repubblica. Si tratta non già degli ospizi a carattere assistenziale riservati ai pellegrini diretti in Terrasanta né degli ospedali o punti di degenza, ma di quei luoghi particolari per giovani orfani votati all’accoglimento, con l’educazione e l’avvio a un mestiere, così da preservarli da quello che spesso poteva essere un ben misero destino. Qui le fanciulle ereano più spesso indirizzate al ricamo e al canto. L’Autore prende in esame i quattro ospizi dove le pute suonavano e cantavano: Incurabili, Santa Maria dei Derelitti o Ospedaletto, Pietà, San Lazzaro dei Mendicanti.

Palace of wonders Venice. History of the palaces, families and events that shaped the insula of St Moisè di Elsa Gregory – Supernova – 2020 € 15.00

Opposite the Customs and The Salute Church  stands the insula of St Moise’ from where in the Middle Ages pilgrims and knights were sailing for the crusades. Here starts the Architectural Historical and Literature analyses of the area: ancient palaces and their families intermingled with the history of the fabulous Grand Hotel Britannia managed by Carlo Walther, the true first pioneer of electricity in Venice; the hotel celebrities and historical clients that enlightened Venice with their stories takes us from the Belle Époque until today to this enchanted spot where now stands the St Regis Venice Hotel.

1439: galeas per montes. Navi attraverso i monti di Ettore Beggiato – Editrice Veneta – 2019 € 10.00

Il libro “1439: Galeas per montes. Navi attraverso i monti” di Ettore Beggiato racconta l’impresa, decisa dalla Serenissima, di trasportare un’intera flotta dall’Arsenale di Venezia al Lago di Garda, prima risalendo il fiume Adige fino a Mori (in provincia di Trento), poi trascinando le navi via terra fino a Torbole, punta settentrionale del Garda, superando i 287 metri di Passo San Giovanni. Una spedizione che già gli storici dell’epoca considerarono straordinaria. Assai curato nella documentazione storica, nella ricerca fotografica e nella ricostruzione del contesto, il libro sottolinea sia le capacità di chi materialmente aveva organizzato e portato avanti il trasporto, sia la genialità e la capacità di immaginare di chi aveva proposto l’impresa. Una sfida vinta la cui eco però non è arrivata ai nostri giorni, e lo scopo del libro è proprio quello di contribuire a colmare un vuoto nella nostra conoscenza della storia veneta.