Venezia

 

Venezia, il dossier UNESCO e una città allo sbando di Gianni Fabbri, Franco Migliorini, Giuseppe Tattara – Libreria Editrice Cafoscarina – 2020 € 15.00

Nell’estate del 2020 l’UNESCO valuterà le misure di governance del turismo, l’alternativa al passaggio delle Grandi navi per il bacino di San Marco, la tutela del Sito “Venezia e la sua Laguna”. In questi mesi è mancata qualsiasi idea dell’Amministrazione comunale capace di indicare le priorità con cui affrontare il problema del turismo di massa. Continuano le vendite di palazzi per farne alberghi per turisti e nell’area della stazione di Mestre sono stati autorizzati alberghi per migliaia di posti letto. Manca un progetto per trovare una via alternativa per le navi da crociera. Si impone, oggi più che mai, una valutazione dei rischi per la città di Venezia in relazione ai processi di consumo fisico, di erosione culturale e di espropriazione della identità sociale e del patrimonio immateriale della città.

Daniela Menetto,  Eredità veneziana in Caravaggio, Supernova edizioni € 10

Cercare affinita’ elettive, optare per confronti, illuminare dettagli, questa la meta del quarto “viaggio” di Daniela Menetto dopo i primi tre pubblicati in questa collana, 7 dipinti venezianiDettagli pittorici veneziani Tracce veneziane a Vienna: l’autrice la scia parlare la realtà dei dipinti di Caravaggio, una realta’ in movimento di stampo  leonardesco, un amore per il “vero”, per un naturalismo stupefacente che lo accomuna fortemente alla tradizione della pittura veneta cinquecentesca.

Giovanni Distefano, I Fanti da Mar dalla Serenissima ai Lagunari, Supernova edizioni  € 12.00

I Lagunari custodiscono le antiche tradizioni delle milizie della Serenissima Repubblica di Venezia e, in particolare, degli intrepidi Fanti da Mar, il corpo militare a di­fesa delle navi sulle quali essi erano destinati, ideato dal­l’ot­tua­genario saggio e virtuoso doge Enrico Dandolo cui si deve la conquista di Costantinopoli: egli, postosi a capo della Quarta Crociata partita da Venezia, riuscì a trasformare quella spedizione da fatto ideologico-mistico in un fatto di conquista e colonizzazione. Il compito di queste Unità Lagunari si estrinseca oggi come ieri in molteplici attività condotte nell’ambiente terrestre e anfibio. In particolare nella capacità di assolvere una vasta gamma di compiti nelle tipologie di operazioni sviluppate in terreni caratterizzati da condizioni climatiche differenziate e richiedenti elevata mobilità operativa e versatilità di impiego.