Novità religiose

 

Il canto del viaggio. Camminare con la Bibbia in mano. Ediz. ampliata di Jean-Pierre Sonnet – Qiqajon – 2020 € 10.00

Libro da portare con sé e bussola di chi la porta, la Bibbia ha qualcosa di “portabile”. Se il suo polo di attrazione è il luogo santo, Gerusalemme, la Bibbia fa anche del camminare lo “spazio” – anch’esso santo – dell’esperienza di Dio. Lo testimoniano le figure di Abramo, di Mosè e di Elia e, per ultima, quella di Gesù, l'”uomo che cammina” e mette in cammino. Tuttavia, tra le strade della Bibbia e quelle dei suoi lettori, le prime da percorrere sono le parole della Scrittura: il primo pellegrinaggio è la lettura.

La carne di Dio. La spiritualità cristiana dentro la vita concreta di Comunità di Caresto – Gribaudi – 2020 € 6.50

Oggi Dio è ancora incarnato o è solo ultraterreno, trascendente, mistico? Cosa significa in concreto l’Incarnazione? È solo una bella parola teologica? Un’allusione al momento della nascita di Gesù avvenuta duemila anni fa ma poi esaurita, quando Gesù è salito (“volatilizzato…”) in cielo? Può sembrare una indagine riservata a dottrine teologiche, invece si tratta di qualcosa che ha un grande impatto con il mondo reale, con il quotidiano. Spesso infatti si interpreta la vita cristiana con le devozioni o rifugiarsi nel Dio che sta nei cieli, dimenticando che la vita spirituale ci coinvolge necessariamente in questo mondo e contribuisce a portarlo al bene. Molti fedeli si impegnano ad amare Dio ma finiscono per trascurare l’amore concreto al prossimo o considerandolo un optional secondario a addirittura superfluo. Come e cosa fare? La Comunità di Caresto ci guida attraverso le sue semplici meditazioni a comprendere e praticare l’incarnazione di Dio nella nostra vita cristiana di tutti i giorni.

Ho parlato chiaramente al mondo. Per una teologia pubblica ecumenica di Marco Dal Corso, Brunetto Salvarani – Cittadella – 2020 € 15.90

La ricchezza del reale è multiforme e per esprimersi ha bisogno del concorso di molti e diversi saperi: anche di quello teologico e tanto più in un cambio d’epoca come quello che stiamo attraversando (papa Francesco). La teologia è oggi dunque chiamata a confrontarsi e dialogare con gli altri saperi, portando alla causa di un nuovo umanesimo il contributo della riflessione delle comunità credenti. Se la teologia deve saper accompagnare i processi culturali e sociali, essa lo potrà fare solo assumendo il contesto specifico in cui nasce e lavora. La dimensione ecumenica, interreligiosa e interculturale diventa così costitutiva della teologia pubblica che verrà.

Cristianesimo e mondialità. Verso nuove inculturazioni? di Andrea Toniolo – Cittadella – 2020 € 14.90

l cristianesimo diventa e diventerà sempre più globale e sempre meno eurocentrico. La crescita del cristianesimo al di fuori dell’Occidente denota spostamenti di baricentro non solo geografici ma anche teologici. Questo metterà in crisi il tipo di globalizzazione e diffusione cristiana ed ecclesiale, segnate fortemente dalla razionalità occidentale moderna, percepita spesso come discriminante e giudicante, come un logos che non facilita il dia-logos, come “straniera” ed “estranea”. In tale contesto di accentuata mondialità e pluralità, quali sono le nuove inculturazioni possibili per attestare la portata universale della verità cristiana? Dove si radica l’universalità del vangelo, dal momento che non esiste un vangelo astratto, ma sempre mediato culturalmente? Quali sono le vie per realizzare una effettiva “cattolicità” della Chiesa, ovvero la sua attuazione nei diversi luoghi culturali del mondo, il suo carattere realmente e visibilmente universale?

Maria è la Chiesa. Tema antico, una sfida per il presente di Gisbert Greshake – Queriniana – 2020 € 15.00

La teologia cattolica contemporanea sembra aver parecchio “ridimensionato” Maria: ha ridotto drasticamente l’esuberanza mariana tipica dell’epoca moderna. Eppure la venerazione della Madre di Gesù continua senza sosta presso il popolo dei fedeli. Qui Greshake prende sul serio l’istinto di fede della gente semplice. Con rigoroso fondamento biblico e dogmatico mostra il ruolo di Maria nella storia della salvezza, convinto che la fede della Chiesa – e il suo annuncio – non possono minimizzare o escludere questa figura senza grave perdita. Anzi, proprio perché la fede cristiana non può fare a meno di Maria, Greshake si concentra a buon diritto su quanto indicato nel titolo, seguendolo come un filo rosso: dire «Maria è la Chiesa» ha un grande significato, non solo perché richiama alla memoria la più antica riflessione della Chiesa su Maria (per questo il sottotitolo parla di «tema antico»), ma anche perché ne evidenzia la rilevanza per noi oggi («sfida per il presente»).

Prete con la penna. L’avventura di Don Alessandro Pronzato di Leonardo Sapienza – Gribaudi – 2020 € 13.00

Le pagine di questo nuovo libro raccolgono – e vengono commentate e tratteggiate da padre Leonardo – i ricordi, lettere, scritti – tutti inediti di Don Sandro con grandi autori, scrittori, papi, pensatori, amici, lungo tutta la sua vita come Padre Turoldo, Santucci, la Zarri, Padre De Piaz, Abramo Levi, Padre Fabbretti, Arturo Paoli, Cesare Crespi, Enzo Bianchi, Vannucci, e così via, in primis Piero Gribaudi che lo ha lanciato come scrittore, stimolato, sostenuto, amato tutta la vita. Una carrellata di personaggi ognuno agli inizi della propria carriera, oggi giganti della spiritualità del nostro tempo. Come amava raccontare Don Sandro: ” La mia vocazione di scrittore nasce per caso… E soprattutto per colpa di una suora che mi aveva messo in mano la penna suggerendomi: ‘Potrebbe scrivere un libro…’

Miracoli a Ghiaie di Bonate? Eventi prodigiosi correlati alle apparizioni della Regina della Famiglia di Lucia Amour – Gribaudi – 2020 € 12.00

La meravigliosa e sofferta vicenda delle apparizioni della Madonna Regina della Pace e della Famiglia a Ghiaie di Bonate – descritta come Fatima italiana. L’autrice, studiosa delle apparizioni da lunghissimi anni, ne parla ai microfoni di Radio Maria nei suoi appuntamenti radiofonici. Il libro ripercorre le apparizioni, riporta tutti documenti storici e in particolare i miracoli avvenuti e la storia della veggente Adelaide Roncalli (1937-2014), ai tempi delle apparizioni una bambina di sette anni dallo sguardo semplice e innocente. Una vicenda che portò nei prati della bergamasca più di 3 milioni di pellegrini e che contò moltissimi miracoli di guarigione fisica e spirituale. Ora in attesa del riconoscimento ufficiale della Chiesa. Nel 2019 il vescovo di Bergamo autorizza il culto mariano alla cappellina.

Riti corretti. Perché celebrare bene conviene di Thomas O’Loughlin – Queriniana – 2020 € 14.00

Tutti quanti vorremmo celebrare bene e fare esperienza di liturgie belle, sentite. Ma qual è il procedimento migliore da seguire? Questo libro offre una via percorribile per rafforzare la nostra fede, edificare la comunità cristiana e puntare in direzione di celebrazioni liturgiche radicate tanto nella nostra natura di esseri rituali quanto nel vangelo di Cristo. Riti corretti ci spiega perché una buona liturgia è importante, ci insegna come riconoscerla e come valutarla rispetto a una visione più ampia della fede cristiana. Thomas O’Loughlin – appassionato osservatore del culto, ma anche della vita – individua dieci princìpi cui ispirarsi per una celebrazione efficace: la liturgia deve essere vera, aperta, gioiosa, inclusiva, radicata nella comunità e atta a favorirne la partecipazione, basata sulla creazione, fedele al modello dell’incarnazione; deve altresì prestare attenzione agli emarginati ed evitare qualsiasi confusione. Le celebrazioni ben riuscite rafforzano la vita di fede, mentre le cattive celebrazioni la indeboliscono: ecco perché questa griglia di princìpi, concisa, senza aridi tecnicismi, promette di portare nuova linfa ad ogni comunità che celebra il suo Signore. Una guida all'”arte di celebrare” che ha molto da offrire sia alla riflessione personale (per sacerdoti, diaconi, ministri) sia alla riflessione condivisa (nei gruppi liturgici).

Cristologia di Dietrich Bonhoeffer – Queriniana – 2020 € 15.00

Questa Cristologia deriva dal corso tenuto da Dietrich Bonhoeffer, allora giovane docente di teologia sistematica, nell’anno in cui Hitler venne nominato cancelliere del Reich (1933). Quel corso rappresentò il vertice massimo della sua attività accademica all’Università di Berlino. Essendo andato perduto il manoscritto originale, il testo – qui nella rigorosa edizione critica – è stato stabilito sulla base degli appunti presi dagli svariati uditori del corso. Il filo conduttore di questa Cristologia è «Cristo come centro». In questo principio sono tenuti insieme l’ascolto, pieno di gratitudine, della cristologia del cristianesimo antico e della Riforma, la revisione critica di posizioni della teologia contemporanea, ma anche l’appassionata ricerca del Signore che si fa incontro alla sua comunità nella Parola e nel Sacramento. La “teologia dal basso” trova già qui il primo avvio. E già qui tende al titolo cristologico più semplice che si possa pensare – e che più tardi Bonhoeffer stesso enuncerà: Cristo come «l’Uomo per gli altri». «La Cristologia di Bonhoeffer, ricostruita da Eberhard Bethge sulla base di appunti presi quasi sotto dettatura, ci si presenta come un testo ricchissimo, a volte troppo denso rispetto alle questioni che solleva. In questo modo ci restituisce però la profondità di quelle lezioni che – poderoso sforzo di sistematizzazione delle questioni più urgenti nel dibattito filosofico e teologico dell’epoca – impressionarono gli uditori e che, a detta dello stesso Bonhoeffer, gli costarono più fatica di qualsiasi altro corso universitario» (Dalla Introduzione di Alberto Conci).

Etica animale. Una prospettiva cristiana di Martin M. Lintner – Queriniana – 2020 € 36.00

Gli animali occupano un posto importante nella nostra società. Oggi sempre più persone mostrano di essere sensibili alla sofferenza che gli animali patiscono, specie a quella provocata da allevamenti intensivi. Nonostante ciò, il nostro comportamento nei loro confronti è stato ed è sempre caratterizzato da grande ambivalenza. Alcuni animali sono oggetto del nostro amore, della nostra protezione e sono sepolti in appositi cimiteri; altri, invece, li cacciamo, li uccidiamo e li mangiamo. Cosa è giusto fare? In base a quali princìpi etici? Quali conseguenze ne derivano per il nostro stile di vita e per le nostre abitudini di consumatori? Dobbiamo forse diventare tutti quanti vegetariani o vegani? Questo libro non sostiene una posizione del tipo «tutto o niente». Lintner cerca piuttosto di affrontare le questioni fondamentali per capire come si possa tenere, verso gli animali, un comportamento che sia rispettoso delle loro esigenze specifiche e individuali. Presenta poi le posizioni attualmente dibattute nel campo dell’etica animale e in particolare, tenendo conto di differenze e somiglianze tra essere umano e animali, mette in evidenza la nostra responsabilità, indicando come essa si concretizzi in ambiti come il nostro rapporto con gli animali domestici, l’allevamento a fini di reddito, la sperimentazione animale nella ricerca medica, la caccia e il consumo di prodotti di derivazione animale. Un libro di etica relativa agli animali. Per rispettarli e amarli in un modo che corrisponda alla loro natura. Con contributi di: Christoph J. Amor e Markus Moling.

Vita e pensiero (2020) vol.2 Vita e Pensiero – 2020 € 10.00

Storica rivista dell’Ateneo dei cattolici italiani, “Vita e Pensiero”, sin dalla fondazione nel 1914, si è proposta come autorevole luogo di confronto e dibattito per la cultura del Paese. Nella consapevolezza che quella che stiamo vivendo è per tutti una stagione ricca di opportunità e rischi, da affrontare con coraggio intellettuale e gusto per la ricerca del vero, dal 2003 “Vita e Pensiero” è stata ripensata nell’impostazione grafica e nel lavoro redazionale. Oltre a temi quali lo sviluppo tecnologico e economico, il progresso delle neuroscienze e della genetica, i nuovi paradigmi della politica e delle relazioni internazionali, l’evoluzione dei mezzi di comunicazione di massa, dedica una particolare attenzione all’attualità, ospitando articoli e interventi di docenti dell’Università Cattolica e di significative voci “esterne”, capaci di offrire chiavi di lettura originali sui fenomeni sociali e culturali di oggi e di domani.