Venezia

 

Venice-Manhattan. And the routes of the world a memoir di Sergio Perosa – Cierre Edizioni – 2020 € 14.00

L’incontro della cultura veneta con quella degli Stati Uniti nel secondo dopoguerra porta a una sorta di “dispatrio” di molti nostri intellettuali. Si instaura un “volano” fra le due culture ed esperienze di vita, fra chi guarda e vive altrove pur restando ancorato alla propria terra. Dopo il Sessantotto e la guerra del Vietnam al rapporto con gli Stati Uniti, divenuti establishment, si sostituisce quello più ampio e ancor più vario con le letterature e le culture del Commonwealth – Australia, Canada, Sudafrica e oltre -, favorito anche dall’interesse editoriale per “voci” nuove e dell’attività promozionale delle ambasciate. Al volano “bilaterale” si sostituisce una serpentina avvolgente di rotte culturali, che fa del mondo un ventaglio dove l’Europa perde centralità e ci si muove fra oceani e continenti, per cerchi concentrici. Il resoconto di questi fenomeni, in chiave autobiografica, è ricco di personaggi, figure ed episodi significativi dell’ultimo mezzo secolo. La conclusione è al passaggio dall’Atlantico al Pacifico nelle acque fosche e minacciose di Capo Horn, ultimo scoglio di un percorso che parte dalla centralità di Venezia, ramificandosi in modo vasto e inatteso.

Crimini a Nord-Est di Luana De Francisco, Ugo Dinello – Laterza – 2020 € 18.00

Le trame oscure della criminalità organizzata nella locomotiva economica nazionale. Un pezzo del mondo imprenditoriale che ha scelto la piovra per fare affari. Le misure necessarie per contrastare la pericolosa avanzata del crimine a Nord-Est. «Droga, armi, esseri umani. E soldi, tanti soldi. Basta uno sguardo alla carta geografica per capire come il Nord-Est sia al centro dei traffici che alimentano il crimine internazionale che a sua volta foraggia il crimine locale. Qui la rotta balcanica della droga si congiunge a quella dal Meridione. Convergono da Est i carichi di armi serbi e croati via terra e via mare e le vittime della tratta di esseri umani attraverso il confine orientale. Nel bel mezzo di tutto ciò, l’unica mafia nata al di fuori delle regioni meridionali, la mafia del Brenta.»

9788869434297: Requiem veneziano. Un'indagine del commissario Enzo Fellini

Requiem veneziano. Un’indagine del commissario Enzo Fellinidi Nathan Marchetti – Frilli – 2020 € 14.90

Dentro una gondola viene scoperto il cadavere di una donna. Si chiama Gudrun Kessler ed è una soprano tedesca. Ha quarantadue anni. Chi l’ha uccisa? Perché? Il Superuomo – così si firma l’assassino – prende di mira cantanti liriche e poliziotti. Nonostante la gravità degli eventi, il questore Egisto Badalamenti è interessato a un unico obiettivo: rincorrere l’opinione pubblica. A complicare ulteriormente le cose, ecco un piccante affaire de coeur tra Fellini e… Riuscirà, il nostro commissario, a risolvere il caso? Venezia è protagonista assoluta anche in questo nuovo romanzo di Nathan Marchetti.

Venezia nonostante di Renato Stella – Pequod – 2020 € 15.00

“Venezia nonostante” è un libro, nello stile che un tempo si chiamava “prosa poetica”, sulla città di Venezia. Schizzi in prima persona, che hanno per oggetto principalmente alcune delle situazioni tipiche delle difficoltà in Laguna: l’eccesso di turisti e la loro scarsa attenzione nei riguardi di monumenti e luoghi, il transito delle grandi navi, le scritte sui marmi a San Marco, il problema dell’acqua alta. Il tutto condito con giuste dosi di ironia, indignazione, ma anche passione verso la magia e gli aspetti notevoli di una città unica. “Venezia nonostante” è soprattutto un atto d’amore per Venezia in un momento in cui i problemi che deve affrontare sembrano peggiorare, e i pochi veneziani rimasti (tra cui l’autore) devono barcamenarsi per continuare a vivere una vita quanto più normale possibile; è il tentativo di mettere in campo alcuni dei temi caldi della città in chiave di vissuto soggettivo e di emozione, piuttosto che attraverso l’osservazione scientifica o giornalistica.

Temporalità e rigenerazione della città storica: l’Arsenale di Venezia-Temporalités et régénération de la ville historique: l’Arsenal de Venise. Ediz. bilingue di Donato Severo, Pierantonio Val – Anteferma Edizioni – 2020 € 25.00

La trasformazione dell’Arsenale di Venezia negli ultimi trent’anni è emblematica di molteplici aspetti. È esemplare dei temi della rigenerazione e della costruzione sul e nel costruito. È esemplare di un mutamento dei tempi e dei paradigmi che regolano i rapporti tra contesto, progetto, costruzione e manutenzione. È testimonianza del virtuoso impegno e degli altrettanto virtuosi conflitti, che regolavano i rapporti tra ricerca, università e reale trasformazione della città. Affiora il carattere speciale e resiliente di tutta Venezia e lo sforzo di una sua continua rilettura, per rivedere con occhi diversi di “una nuova modernità” non solo Venezia, ma, attraverso Venezia, la condizione presente, nelle sue diverse temporalità. Il tutto avviene alla luce degli studi e dei progetti nati nella scuola di architettura Iuav di Venezia, nel dialogo con la école Nationale Supérieure d’Architecture Paris – Val de Seine, e nel quadro delle collaborazioni scientifiche con l’Université de Paris. L’intento ambizioso è iniziare a creare un necessario arco voltaico tra Parigi e Venezia.

Venezia 1700 anni di storia 421-2021 vol.2

di Giovanni Distefano – Supernova – 2020
€ 20.00
Opera in 5 volumi. L’autore racconta la storia della Serenissima anno per anno attraverso una cronologia ragionata e documentata. Primo volume: 421-1199 secondo volume: 1200-1499 terzo volume: 1500-1797 quarto volume: 1798-2021 quinto volume: curiosità veneziane in ordine alfabetico. Questo secondo volume va dal 1200 al 1499 e racchiude i momenti più decisivi della storia della Repubblica: la conquista di Costantinopoli e la creazione dello Stato da mar, l’espansione in terraferma e la creazione dello Stato da terra.