Novità Zecchini

 

cop galempio RGB alta-300x450Piero Rattalino,

IL GALEMPIO ovvero fauna e flora del teatro lirico 

€ 23

Il termine “galempio”, che non esiste nella lingua italiana, nasce da una errata lettura di un “colga l’empio” che si trova nel grande concertato finale del primo atto del Macbeth di Verdi. I coristi prendono il fiato dopo col e quindi cantano “col galempio”. Questo è uno degli innumerevoli casi di patenti assurdità in cui incappano i direttori artistici ai quali i dipendenti più coscienziosi chiedono lumi. La vita del teatro musicale è fatta di una infinità di questioni che risultano incomprensibili per chi non è del mestiere, o anche semplicemente per chi, ragionando con il comune buon senso, di fronte a cose insensate prova un rifiuto, una repulsione di principio. Chi fa invece di mestiere il dirigente in un teatro lirico deve prendere pazientemente in carico anche le assurdità, che sono però controbilanciate dalla possibilità di sviluppare nel lavoro, malgrado tutte le trappole, una forte creatività. Il libro tocca gli aspetti bizzarri della vita del teatro lirico, ma non è una raccolta di aneddoti curiosi. È invece una riflessione su come la musica colta, lirica e concertistica, è stata gestita nel mezzo secolo abbondante che è trascorso dalla promulgazione della Legge n. 800 del 1967, che in Italia per la prima volta affrontò il problema di dare alle attività musicali una disciplina gestionale, una saldezza economica, una finalità sociale. Il bilancio, purtroppo, si chiude in perdita e la politica non è stata finora in grado, pur con tutti i ritocchi che la Legge n. 800 ha avuto, di raddrizzare la barra. Si naviga ancora a vista, e fra gli scogli, e i passeggeri non fanno a gara nell’accedere alla crociera. Urgerebbe una riforma, e soprattutto urgerebbe un cambio di mentalità. Aspettiamo di vedere se avverrà.

cop libetta musicista RGB alta-250x300 Francesco Libetta MUSICISTA IN POCHI DECENNI. Idoli, opinioni, esperienze sulla strada del successo sicuro

€ 25

A volte capita di chiedere o di sentirsi chiedere: “Che cosa pensi quando suoni?” oppure: “Come si fa a suonare bene?”.La musica non è un catalogo di sentimenti semplici, o verbalizzabili. Attraverso l’arte, con la scelta di studiare uno strumento e attraverso l’esecuzione di un capolavoro musicale, noi riusciamo ad alludere a esperienze personali, culturali o emotive, dimostriamo la natura dei nostri atteggiamenti verso il mondo e verso gli altri. Osceno è ciò che resta, e deve restare, fuori dalla scena; ciò che un musicista pensa mentre suona fa parte di tale categoria. Se un musicista lo svela, e lo consegna non più a se stesso durante lo studio, ma al pubblico attraverso un concerto o attraverso interviste, intraprende un percorso di vita potenzialmente infinito, che il presente libro ripercorre a piccole tappe.

cop atti RGB alta-300x450Simone Baiocchi

La composizione di musica per la liturgia all’inizio del nuovo millennio

€ 20

Quali panorami si prospettano per ciò che riguarda la composizione di musica sacra all’inizio del terzo millennio? Molto rumore si è fatto dagli anni ’60 del secolo scorso – e cioè dopo il Concilio Vaticano II – in merito alla situazione non florida che coinvolge la musica nella liturgia e circa le derive intraprese dal repertorio musicale. A poco più di cinquant’anni dalla promulgazione della costituzione “Sacrosanctum Concilium” e a ventisei anni dal primo convegno nazionale compositori di musica sacra tenutosi nel 1991 a Levico Terme (TN), l’Associazione Italiana Santa Cecilia convoca a Roma gli operatori del settore per una tre giorni di lavori attorno ad alcuni temi forti, nella circostanza del centenario della nascita del cardinal Domenico Bartolucci, compositore assai prolifico e successore di monsignor Lorenzo Perosi alla direzione del coro della “Cappella Sistina”.
Relatori:
Simone Baiocchi, Rosemary Essef, Valentino Miserachs Grau, Valentino Donella, Michele Manganelli, Mauro Visconti, Sandro Cappelletto, Marco Mascarucci

Copertina fontanesi RGB alta-300x450David Fontanesi 

Preludi ad una metafisica della musica contemporanea

€ 20

Il Novecento è stato un secolo nel quale, a seguito della messa in crisi del sistema tonale, si è assistito al proliferare di una miriade di teorie musicali – come forse mai era accaduto nelle epoche precedenti – e che hanno spesso generato un senso di disorientamento non solo tra il pubblico, ma anche tra gli stessi musicisti addetti ai lavori.
Accettare una prassi compositiva senza discuterla preventivamente equivale a subirne in modo inconscio la natura dogmatica. Il rischio estremo e non consaputo per il compositore è quello di vivere un’esperienza di chiusura e di regresso credendosi invece fermamente inserito all’interno di un movimento artistico giudicato in modo illusorio aperto e progressista dal punto di vista culturale.
Le principali correnti musicali del XX secolo (serialiste, strutturaliste, aleatorie, minimaliste, neo-romantiche etc.) vengono in questo libro indagate teoreticamente nei loro presupposti e nelle loro implicazioni estetiche, nel tentativo di vagliare l’effettiva solidità dei fondamenti sui quali sono state edificate.

copertina gazzelloni RGB alta-300x450

Gian-Luca Petrucci 

SEVERINOGAZZELLONI. Il flauto protagonista

€ 29

A cento anni dalla nascita di Severino Gazzelloni e a ventisette dalla sua scomparsa si avverte l’esigenza di far giungere alle nuove generazioni, attraverso un’attenta analisi della sua attività professionale, il messaggio della sua composita personalità sviluppatasi in una carriera tanto eclettica quanto prodigiosa.
Protagonista principe della musica per flauto del Novecento, istrione capace di mille affabulazioni, Gazzelloni viene qui presentato delineando la figura di un artista straordinariamente dotato cui i maggiori compositori del secondo Novecento dedicarono opere capitali.
La sua arte, di purissima estrazione vocale, faceva della bellezza del suono, ricco di colori, il dato portante di ogni esecuzione.
L’elenco delle sue registrazioni, dei suoi allievi, delle incursioni nel jazz, nella musica pop e nella musica da film, le encomiastiche dichiarazioni dei maggiori direttori d’orchestra del mondo e le valutazioni della critica internazionale completano, nella presente monografia, la logica comportamentale di un artigiano della musica in grado di rendere ogni esecuzione un episodio unico e irripetibile.
Veramente tutti, pubblico e musicisti, devono molto a Gazzelloni e la consapevolezza di ciò è il maggior tributo che gli si possa riconoscere.

#IO LEGGO PERCHE’

42419078_920522014808721_901290743807606784_nANCHE QUEST’ANNO LA NOSTRA LIBRERIA ADERISCE A QUESTA BELLA INIZIATIVA:

DAL 20 AL 28 OTTOBRE DONIAMO UN LIBRO ALLE NOSTRE BIBLIOTECHE SCOLASTICHE PER PIANTARE UN SEME DI FIDUCIA E SPERANZA PER IL FUTURO!
VI ASPETTIAMO NUMEROSI

 

Novità

 

9788893420488

Il ponte d’argilla 
di Markus Zusak – Frassinelli – 2018 € 20.00

«C’era una volta, nella marea del passato dei Dunbar, una donna che aveva molti nomi.» C’erano stati anche un nonno con la passione per i miti greci, una nonna e la sua macchina da scrivere, un pianoforte consegnato nel posto sbagliato, una ragazza con le lentiggini che amava le corse dei cavalli, e un padre che, dopo la morte della moglie, aveva abbandonato i suoi cinque figli: Matthew, Rory, Henry, Clay e Tommy. I fratelli Dunbar. Costretti a vivere soli, e a definire da soli le regole della propria esistenza. E quando il padre tornerà sarà Clay l’unico dei fratelli che accetterà di aiutarlo e costruire con lui un ponte, concreto e metaforico nello stesso tempo: lo farà per la sua famiglia, per il loro passato, per il loro futuro, per espiare le colpe, per affrontare il dolore. Lo farà perché lui è l’unico che conosce tutta la storia, e per questo è obbligato a sperare. Ma fino a che punto Clay potrà portare avanti la più difficile di tutte le sue corse? Quanti degli ostacoli che la vita gli ha posto davanti riuscirà a superare? Quanta sofferenza può sopportare un ragazzo?

9788845295706

Ponti non muri
di Giancarlo Ascari, Pia Valentinis – Bompiani – 2018 € 15.00

Ponti di pietra, ferro, legno, corda, di barche, di neve, di colori, di musica. Cinquanta ponti di tutto il mondo, da attraversare a piedi o usando l’immaginazione. I ponti sono un rammendo nel territorio sopra il troppo pieno, come l’acqua, o il troppo vuoto, come l’aria. Collegano i popoli, favorendo la comunicazione, oppure li dividono, facilitando l’aggressione di uno nei confronti di un altro. Sono oggetti stabili e fragili allo stesso tempo. Antiche leggende e tradizioni li raccontano e li eleggono a simboli di passaggio tra mondi lontani. Insomma, i ponti sono parte integrante del nostro paesaggio fisico e mentale, ma sono anche oggetti magnifici da disegnare. Questo è dunque un libro di ponti disegnati: grandi classici come il Ponte Vecchio, il Ponte Carlo, il Golden Gate, ma anche il filo precario teso tra le Twin Towers da un acrobata, un tesoro distrutto e ricostruito come il ponte di Mostar, una striscia di neve gelata tra i crepacci di un ghiacciaio. Ma è anche un libro di storie che passano sopra quei ponti: leggende, aneddoti, vite di chi li ha ideati, costruiti e attraversati.

9788845933134

«Arte» 
di Yasmina Reza – Adelphi – 2018 € 10.00

«Il mio amico Serge ha comprato un quadro» annuncia Marc, da solo in scena, ad apertura di sipario. «È una tela di circa un metro e sessanta per un metro e venti, dipinta di bianco. Il fondo è bianco, e strizzando gli occhi si possono intravedere delle sottili filettature diagonali, bianche». Subito dopo Marc viene a sapere dallo stesso Serge che il quadro bianco a righe bianche è stato pagato duecentomila franchi: cosa che Marc giudica grottesca, poiché secondo lui è «una merda». Un terzo amico, Yvan – che ha già abbastanza guai con i preparativi del suo matrimonio -, non prende posizione, venendo accusato dagli altri due di pusillanimità e doppiezza. Così, la serata che i tre decidono di trascorrere insieme si trasforma in un regolamento di conti, in un gioco al massacro: il quadro bianco a righe bianche diventa il rivelatore da cui affiorano a poco a poco nevrosi, risentimenti e rivalità, mentre le parole si fanno sempre più velenose, sempre più acuminate, fino a ridurre in macerie la fragile impalcatura di un rapporto fondato sull’egoismo, la vanità e l’ipocrisia. Yasmina Reza, di cui conosciamo la penna affilata e lo sguardo chirurgico, tocca in questa commedia nera vette di comica crudeltà, si diverte e ci fa divertire – perché ridiamo molto, anche se sempre più a denti stretti, a mano a mano che da sotto la maschera buffa del théâtre de boulevard vediamo spuntare la malinconia.

9788851164508

No exit 
di Taylor Adams – DeA Planeta Libri – 2018 € 17.00

È la sera del 23 dicembre, la bufera di neve del secolo infuria da ore, e la giovane Darby corre contro il tempo per raggiungere il capezzale della madre, in fin di vita a molte miglia di distanza. Ma nel parcheggio della stazione di servizio in cui è costretta a fermarsi, nel retro di un camioncino dai vetri parzialmente oscurati, Darby vede qualcosa che non avrebbe dovuto vedere. Qualcosa di tanto incongruo da farle sospettare di esserselo immaginato: una rosea manina infantile affacciata tra le sbarre di una gabbia per cani. Inizia così, con un dettaglio fuori posto nel mezzo di una notte che più bianca non si può, l’escalation destinata a trasformare una situazione ordinaria in un serrato susseguirsi di colpi di scena.

9788806239503

L’ arte di perdere 
di Alice Zeniter – Einaudi – 2018 € 22.00

Naïma si sente francese e non si è mai interrogata sul passato della sua famiglia. Per lei l’Algeria è una filastrocca incomprensibile cantata dalla nonna, i capelli ricci ereditati da suo padre, la schiera di zii e zie riuniti per i banchetti a base di couscous. Ma cosa significa che suo nonno era un harki ? E per quale motivo suo padre non ha mai voluto parlarle della sua infanzia? L’arte di perdere è la storia di un lungo silenzio e della volontà di colmarlo. Attraverso il ritratto indimenticabile di tre generazioni, Alice Zeniter canta l’amore di una famiglia prigioniera di un passato tenace e di una struggente voglia di libertà.
«L’arte di perdere ricompone i tasselli mancanti di una famiglia, raccontando in che modo – in un battito di ciglia – si può perdere l’equilibrio e finire dalla parte sbagliata della Storia».

9788806232306

Restare vive 
di Victoria Redel – Einaudi – 2018 € 18.00

Cinque amiche, una grande casa piena di ricordi e una speciale festa d’addio. Perché l’amicizia è il piú efficace antidoto agli sgambetti del destino. «Restare vive incanta, abbaglia, spezza il cuore e consolida una nuova, straordinaria voce nel panorama letterario internazionale. Grazie, Victoria Redel!» Michael Cunningham Le «Vecchie Amiche»: è cosí che in prima media Anna, Helen, Caroline, Molly e Ming hanno ribattezzato la loro alleanza. All’epoca quella definizione sembrava un ossimoro, il nome di un gruppo rock, il titolo di una serie poliziesca. Oggi, a diversi decenni di distanza, è la pura e semplice verità. Le cinque amiche hanno attraversato insieme una vita intera: figli, amori, sfide professionali. E quando Anna arriva all’ultima stagione di una malattia contro cui non vuole piú combattere, le altre le si stringono intorno per parlare, ridere e condividere scampoli di normalità sullo sfondo della sua casa tra le colline del Massachusetts. Consapevoli che anche dentro i finali piú tristi può celarsi una grazia inaspettata. Calibrando con maestria una scrittura precisa e vivissima, Victoria Redel prende le nostre paure piú grandi per trasformarle in speranza, consegnandoci, in forma di romanzo, un canto alla vita e al potere insondabile dell’amicizia.

9788806232597

Non c’è più tempo. Come reagire agli allarmi ambientali 
di Luca Mercalli – Einaudi – 2018 € 18.00

T come Tempo. Il tempo che inizia a mancare per comprendere che quella climatica e ambientale è un’emergenza della quale dobbiamo preoccuparci. Siamo un pezzo di natura, lo dice la scienza ecologica, e se la natura si degrada anche noi facciamo la stessa fine. Partiamo da dove posiamo i nostri piedi. Ogni secondo in Italia spariscono sotto cemento e asfalto 2 metri quadrati di suolo. Eppure il suolo è la nostra assicurazione sul futuro, per produrre cibo, per filtrare l’acqua, proteggerci dalle alluvioni, immagazzinare CO2. La sua perdita irreversibile è un grave danno per noi e per figli e nipoti. Tanto piú in epoca di riscaldamento globale che, inducendo fenomeni meteorologici estremi – alluvioni, siccità, ritiro dei ghiacciai e aumento dei livelli marini – minaccia il benessere dei nostri figli e nipoti. Eppure ci sono molti modi per risparmiare energia evitando di aggravare l’inquinamento atmosferico o per non sprecare inutilmente le risorse naturali che scarseggiano mettendo a rischio il futuro. Mercalli lo dice e lo scrive da oltre vent’anni, e propone qui un compendio di riflessioni, prendendo lezioni di metodo e di vita da Primo Levi.

9788804705987

Il fallimento della consapevolezza 
di Raffaele La Capria – Mondadori – 2018 € 18.00

“Io sono nato nel 1922 a Napoli, in una città che ha molti volti e che recita sé stessa; dove è ambigua, come in ogni recita, la linea di demarcazione tra vero e falso”: da qui prende le mosse questo viaggio a ritroso nel tempo. Con la leggerezza e la lucidità che lo contraddistinguono, La Capria accompagna il lettore alle origini della sua vita di scrittore, rievocando gli anni della formazione, la lotta ingaggiata per emanciparsi dagli stereotipi culturali imposti dalla città, l’insegnamento decisivo di Croce e la scoperta euforizzante di scrittori quali Proust, Musil, Kafka, Joyce, Faulkner, le cui tecniche compositive saranno d’ispirazione per i suoi futuri romanzi, su tutti Ferito a morte . Analizzando retrospettivamente la sua produzione, La Capria fa dono al lettore delle proprie idee sulla letteratura e sulla sua città, perché Il fallimento della consapevolezza è anche un libro su Napoli: ogni dettaglio che lo compone non fa che rendere saliente il controverso rapporto che lo scrittore intrattiene con essa. “In tutti i libri che ho scritto” ci ricorda, “c’è sempre questo dissidio, questo ‘poetico litigio’, tra me e la città, e il desiderio di svelarne l’anima nascosta, di ripensarla in modo da renderla presentabile, non con un maquillage superficiale, ma con una riscoperta della sua identità.” A completare questa raccolta, alcune lettere inedite tornate in possesso dell’autore il giorno del suo novantatreesimo compleanno: le scrisse tra il febbraio e il maggio del ’43, mentre era militare a Caserta, a Peppino Patroni Griffi. La Capria stesso, nel presentarle, è sorpreso dai sentimenti che a quel tempo lo dominavano. Scopriamo un ragazzo di buona famiglia inerme e ingenuo sopraffatto dalla durezza della vita militare e dal terrore di vedersi abbandonato dall’amico più caro, in un’epoca di grande incertezza, che di lì a poco si sarebbe conclusa con la fine della guerra. Attraverso la forma del memoriale, La Capria esplora il confine sottile tra verità e trasfigurazione narrativa, e dimostra che anche raccontando personaggi reali ed eventi realmente accaduti uno scrittore puro non può fare a meno di produrre letteratura.

9788845933172

Il rosa Tiepolo 
di Roberto Calasso – Adelphi – 2018 € 18.00

«Tiepolo: l’ultimo soffio di felicità in Europa. E, come ogni vera felicità, piena di lati oscuri, non destinati a scomparire, anzi a prendere il sopravvento. Riconoscibile dall’aria che spira senza ostacoli e senza sforzi, come non sarebbe più avvenuto dopo quella volta. In paragone con Tiepolo, la felicità di Fragonard è costruita operando tacite esclusioni. Mentre Tiepolo non esclude nulla. Neppure Morte, che viene accolta fra i suoi personaggi e non si fa troppo notare. La felicità che Tiepolo emana non necessariamente abitava in lui stesso. Può darsi che le abbia detto in molte occasioni di ripassare più tardi, perché al momento doveva finire un lavoro ed era in ritardo».

9788806237721

L’ euro. Come una moneta comune minaccia il futuro dell’Europa
di Joseph E. Stiglitz – Einaudi – 2018 € 14.50

L’Europa può ancora credere in una moneta unica? Si può uscire dallo stato di paralisi che sta vivendo il Vecchio Continente? L’euro si può salvare? Dopo aver spiegato come le misure promosse in questi anni, specie nei confronti dei paesi in crisi, abbiano ulteriormente aumentato il divario che separa le economie piú forti da quelle piú deboli, Stiglitz delinea tre possibili vie di uscita: riforme fondamentali e politiche economiche da imporre ai paesi membri; un abbandono controllato dell’esperimento dell’euro come valuta unica; oppure un coraggioso nuovo sistema definito «l’euro flessibile». Una spietata requisitoria contro l’Europa che ha adottato una moneta comune senza approntare le istituzioni per sostenerla, promuovendo un’integrazione economica che corre piú veloce di quella politica.

9788806238636

Tutto è possibile 
di Elizabeth Strout – Einaudi – 2018 € 12.00

La vita può lasciare senza fiato. Non solo quella di chi se n’è andato, come Lucy Barton, gettandosi ogni cosa alle spalle, ma tutta quanta la vita. Anche quella di chi è rimasto, la vita piccola e ordinaria della provincia americana, che nasconde emozioni impetuose sotto la cappa dell’immobilità. “Ci sono questi momenti illuminati dal sole, o dalla comprensione fra gli esseri umani, o semplicemente da un’allegria, l’idea che ci si può ammalare ma che si può anche guarire, all’improvviso capire qualcosa di più della vita, e accettarlo”. Queste parole di Annalena Benini sul “Foglio” descrivono bene dove sta la assoluta eccellenza della scrittura di Elizabeth Strout, fra piccole epifanie e grandi tragedie, debolezze umanissime e momenti di magnanimita di un cast di personaggi che gravita intorno a Lucy Barton, già incontrata da lettrici e lettori in Mi chiamo Lucy Barton. In questo nuovo romanzo, intessuto di racconti come e più di Olive Kitteridge, l’autrice ci offre una prova di maturità stilistica di toccante e riservata umanità.

9788806237608

Il silenzio è cosa viva. L’arte della meditazione 
di Chandra Livia Candiani – Einaudi – 2018 € 12.00

Nel mondo di Chandra, dove la parola è anche immagine e poesia, meditare è anzitutto stare fermi; sedersi e seguire umilmente e con pazienza il respiro, accoglierlo in silenzio, conoscere ma senza pensare. Meditare è seguire i movimenti della nostra mente smettendo di affaccendarci in azioni, pensieri, preoccupazioni per il futuro, ricordi del passato. Meditare non è fare il vuoto intorno a noi. Anzi: è non separare i mondi, non dividere quel che consideriamo spirituale da quel che riteniamo ordinario. E i gesti quotidiani di cucinare, lavare i piatti, telefonare, pulire, lavarsi, leggere, scrivere, possono diventare forme di preghiera. E’ insomma stare dentro noi stessi, dentro tutto ciò che siamo in quel momento, consapevolmente. Spesso si pensa che la soluzione al dolore, all’ansia e alla paura sia altrove, ma è nel dolore la soluzione del dolore (come nell’ansia e nella paura è la soluzione all’ansia e alla paura). Sentendolo, abitandolo, assaporandolo, diventa non più un estraneo, ma a poco a poco un ospite scomodo, irruente, tempestoso e infine in un pezzo di noi.

9788806239497

In principio, confusione e paura
di Aharon Reuveni – Einaudi – 2018 € 18.50

Allo scoppio della Prima guerra mondiale il progetto sionista entrò in crisi. Moltissimi ebrei insediati in Palestina provenivano dalla Russia e all’entrata in guerra dell’Impero ottomano a fianco degli Imperi centrali erano diventati dei nemici. Di fronte alla prospettiva di essere internati o spediti ai lavori forzati e di fronte alla paura di violenze e rapine, molti decisero di lasciare gli insediamenti e trasferirsi in Egitto o in America. Il romanzo di Reuveni, pubblicato nel 1919, racconta il bivio politico-morale-esistenziale di quanti dovevano prendere una decisione in quei giorni. Con personaggi in parte presi dalla realtà (Ben Gurion, Ben Zvi, Reuveni stesso) in parte di invenzione, come il contabile Tziprovitch, una delle grandi figure di «inetto» della letteratura del Novecento.
«SENZA LIBRI COME QUESTO LA GRANDE LETTERATURA ISRAELIANA NON SAREBBE MAI STATA QUELLO CHE È». Elena Loewenthal
Sono tante le voci di questa storia. Tante e variegate, l’una diversa dall’altra. E c’è una straordinaria capacità dell’autore di intrecciare il pubblico e il privato, di mostrarci angoli di vita intimi, di costruire dialoghi che pare di sentirli con le orecchie e vederli nei volti e nei gesti dei personaggi. È un realismo molto particolare, quello di Reuveni: se c’è una tesi nel romanzo, che ruota intorno a questo nuovo spaesamento generato da circostanze storiche in cui ancora una volta gli ebrei sentono la terra mancare loro sotto i piedi, è non meno vero che queste pagine sono avvincenti per la trama, per il formidabile disegno dei suoi personaggi, della città, dei suoi spazi esterni e interni. C’è in sostanza un attaccamento profondo e tenace alla realtà. E, soprattutto, alla complessità di una realtà piú inafferrabile che mai, in cui non è soltanto il futuro a essere incerto. A buon diritto, dunque, In principio, confusione e paura si inscrive nella categoria dei classici della letteratura ebraica moderna e contemporanea.

9788845933127

La ballata di un piccolo giocatore 
di Lawrence Osborne – Adelphi – 2018 € 18.00

Prima che uno scrittore, Osborne è un segugio, e quando torna sui luoghi dei suoi delitti letterari è perché sa che ad aspettarlo troverà un’altra storia. E infatti. Qui siamo a Macao, dove gli europei ancora si spingono per ogni tipo di azzardo, specie del genere più estremo. E dove Lord Doyle, con un capitale arraffato in patria, è certo che farà, al casinò, il colpo della vita. Sarà il baccarat a iniziarlo alle leggi del caso, che dai tavoli da gioco tracimeranno, sotto forma di maliose coincidenze, in tutte le ore delle sue stravaganti giornate. Così, per colpa di qualche serie sfortunata, Doyle potrebbe trovarsi in guai piuttosto seri, se una certa squillo non accorresse, in un mattino straniato e forse fatalmente conclusivo, a salvarlo. Solo che questa non è la fine, bensì l’inizio di un viaggio senza più mappe nel gioco, nel sesso e in altre meravigliose perdizioni. Che Osborne ci costringe, molto più che a leggere, a vivere insieme a lui.

9788867223626

Imagine John Yoko
di Yoko Ono – L’Ippocampo – 2018 € 39.90

Nel 1971 John Lennon e Yoko Ono fanno costruire uno studio al pianterreno dell’elegante dimora di Tittenhurst Park, da loro acquistata nel Berkshire. Lì concepiscono e incidono l’album “Imagine”, che sarà per Lennon il più acclamato della sua carriera, riconosciuto come il sincero autoritratto di un artista immenso. Nella scrittura dei testi è fondamentale l’influenza di Yoko Ono, il cui libro “Grapefruit” (1964) è stato alla base del brano che dà il titolo al disco, un immortale inno alla pace, alla speranza e al potere dell’immaginazione. Curato dalla stessa Yoko, “Imagine John Yoko” racconta la genesi, l’evoluzione e i retroscena del leggendario album attraverso i dialoghi di John e Yoko e i ricordi di chi c’era.  L’80% del materiale presente in questo libro è inedito: le immagini d’archivio, i manoscritti delle canzoni, gli artwork, i fotogrammi dei video rimasterizzati per l’occasione e le foto delle installazioni di Yoko Ono rivivono attraverso gli approfondimenti e le testimonianze di oltre quaranta tra amici, familiari, collaboratori, musicisti, artisti e fotografi: Julian Lennon, Klaus Voormann, Alan White, David Bailey, Dick Cavett… Il lettore si immerge nell’atmosfera dei luoghi che hanno visto nascere “Imagine” e scopre l’intimità della coppia John-Yoko, il loro legame emotivo e professionale in quel periodo di vulcanica creatività.  Con il suo messaggio di pace così attuale, “Imagine John Yoko” è un tributo monumentale a un duo artistico che ha lasciato il segno nella storia della musica. Si è parlato tanto della gestazione del brano, dell’album e del film “Imagine”. Ne ha parlato soprattutto chi non c’era. Sono quindi onorata che per la prima volta tanti testimoni abbiano accettato di “darmi un po’ di verità” con le loro parole e con le loro fotografie. (Yoko Ono Lennon, 2018)

9788836574773

Correre nei luoghi più belli del mondo. Ediz. illustrata
di Mathieu Le Maux, Nicolas Gardon – Touring – 2018 € 29.90

Praticare il running in alcuni dei luoghi più belli del Pianeta… un sogno che diventa realtà! Dedicate a tutti gli appassionati della corsa a piedi, 100 destinazioni per 100 avventure indimenticabili lungo tracciati e percorsi ai quattro angoli del mondo. Maratone, mezze e ultra, sentieri, strade bianche e asfalto sono le piste ideali per allenarsi o divertirsi, per sfidare i propri limiti o stabilire un nuovo primato personale. Dal ponte di Verrazzano a New York ai geyser dell’immenso Parco di Yellowstone, dal ghiacciaio Vatnajökull in Islanda alle sponde del lago Hovsgol in Mongolia.

9788838938283

Fate il vostro gioco di Antonio Manzini – Sellerio Editore Palermo – 2018 € 15.00

Rocco è a terra, tradito da Caterina che ha lasciato la questura di Aosta, abbandonato dagli amici, anima in pena si aggira per la città con la sola voglia di rapporti carnali e privi di senso. Si complica anche il suo legame quasi paterno con l’adolescente suo vicino di casa, Gabriele, perché nella storia irrompe finalmente la madre, Cecilia, un personaggio fragile, buio, contraddittorio. Questa volta il vicequestore Schiavone deve vedersela con una storia di ludopatia, di avidità. Andando su e giù da Aosta al casinò di Saint-Vincent distante una manciata di chilometri si scontra con le incongruenze di uno Stato che lucra sul fallimento di famiglie trascinate nel fondo del barile dal demone del gioco d’azzardo. Nonostante la complessità dell’indagine Rocco non dimentica e cerca di ricucire i rapporti coi suoi amici romani: Sebastiano è ai domiciliari, Furio e Brizio a malapena gli rivolgono la parola. Ma l’impresa è resa più difficile perché l’ombra di Enzo Baiocchi, catturato dalla polizia e diventato ormai un pentito, si allunga ancora sulla vita del vicequestore. Le sorprese che il destino ha in serbo per Schiavone non sono finite e le domande cui dare una risposta sono tante: che fine ha fatto Caterina? Per chi lavorava? E perché la procura riprende a indagare sulla morte di Luigi Baiocchi?
Fate il vostro gioco è un romanzo duro, inquietante, un noir ad altissima tensione.

9788815279545

Per sguardi e per parole 
di Patrizia Valduga – Il Mulino – 2018 € 12.00

Nella Cena in Emmaus di Caravaggio, esposta alla Pinacoteca di Brera, tutti guardano Gesù e Gesù ha gli occhi chini. È da questo non sguardo che comincia una riflessione prima sui poteri dello sguardo, e poi sui due sguardi, quello della ragione e quello del sentimento, che corrispondono alle due strategie, spesso in guerra fra loro, che la mente umana adotta per conoscere il mondo. Ma nella creazione artistica – sia essa un dipinto, una poesia, un romanzo – questi due sguardi trovano un miracoloso equilibrio. Un testo raffinato in cui poeti, scrittori, pensatori di ogni tempo sono convocati a portare la propria testimonianza.

9788809985421

Barcolana. Un mare di racconti 
di M. Gialuz, A. Mezzena Lona – Giunti Editore – 2018 € 38.00

Barcolana non è solo una regata. È un incontro di mondi sul mare, un incrocio di storie che viaggiano in barca a vela spinte dal vento. Ed è pure un rito collettivo che permette di capire le diverse anime di Trieste, città che sa pensare, scrivere, fare cultura, ma anche vivere e divertirsi. Il volume, a cura di Mitja Gialuz e Alessandro Mezzena Lona, ha chiesto a scrittori, giornalisti, disegnatori, artisti e sportivi di mettere a fuoco tutto questo. Per festeggiare i primi 50 anni della sfida sull’acqua, con tanta fantasia. Non serviva un libro che raccontasse soltanto la Barcolana. Quanto, piuttosto, un dialogo a più voci capace di interpretare e capire il rapporto forte e mesmerico tra l’uomo e il mare. Ma anche il ruolo del vento (e di un vento bizzoso come la Bora in particolare) nella vita delle persone e nelle regate; la presenza luminosa dei fari che scandiscono le notti come un metronomo; il legame tra due mondi all’apparenza lontanissimi, come il Nord e il Sud d’Europa, che non sono mai stati vicini come oggi. Così le firme di Paolo Rumiz e Claudio Magris, Mauro Covacich e Siri Jacobsen, Boris Pahor e Federica Manzon, Beppe Severgnini e Cristina Battocletti, Veit Heinichen, Claudio Grisancich e Miroslav Kosuta, oltre a quelle di molti altri autori, porteranno il lettore a navigare in un mare di storie in gran parte inedite scritte apposta per questo libro. Ma il viaggio di carta tocca anche i territori del fumetto, con Luca Enoc e Mario Alberti, e dell’illustrazione d’autore con Romeo Toffanetti, Davide Besana e Paola Ramella; guarda da vicino il mondo della vela ascoltando personaggi diventati ormai leggenda come Cino Ricci, Paul Cayard, Sir Ben Ainslie e Mauro Pelaschier; si ferma ad ammirare il lavoro degli artisti che hanno firmato negli ultimi anni i manifesti della regata triestina. Tre nomi su tutti: Michelangelo Pistoletto, Gillo Dorfles e Marina Abramovic. Barcolana significa anche sguardi mozzafiato firmati da grandi fotografi: Carlo Borlenghi, Franco Pace, Massimo Sestini. E, in tempi di social network e di selfie, non poteva mancare l’angolo dedicato agli internettologi, con i migliori scatti e le microstorie più originali lanciate sulle onde del web dal popolo della vela. Per dimostrare come un evento nato cinquant’anni fa non abbia mai smesso di aggiornarsi e di dialogare con la realtà, che cambia velocissima.

9788807173509

Orizzonti selvaggi. Capire la paura e ritrovare il coraggio i Carlo Calenda – Feltrinelli – 2018 € 16.00

Molte certezze che hanno accompagnato le ultime generazioni si sono sgretolate. In Occidente il passato recente è diventato sinonimo di sconfitta, il futuro di paura e il presente di ingiustizia. La ragione non sta solo nella velocità delle trasformazioni tecnologiche ed economiche, che per la prima volta ha superato la capacità della società di adattarvisi. La responsabilità è in gran parte della classe dirigente che, arrendendosi davanti alla rapidità del cambiamento, ha rinunciato a governarlo, rompendo così la relazione di fiducia con i cittadini. La tecnica ha sostituito la politica e travolto il pensiero, la cultura, l’identità e infine l’uomo. Per questo le forze populiste e sovraniste, che hanno ridato diritto di cittadinanza alle paure diffuse, vincono le elezioni e mettono in discussione i principi della democrazia liberale. La sfida per i progressisti non è esorcizzare la paura con gli slogan, ma comprenderla e affrontarla mettendo in campo un progetto per una democrazia che abbia l’obiettivo di tutelare i diritti e le libertà e di potenziare l’uomo e la società, anche attraverso l’azione di uno Stato capace di proteggere gli sconfitti e gestire le trasformazioni. Perché quella che è iniziata è una battaglia per la democrazia, e i progressisti la stanno perdendo per mancanza di visione, progetti e iniziativa politica. La Storia è tornata in Occidente. è un ritorno che spaventa, ma che al contempo può spingere nuovamente le persone a impegnarsi. Questo libro ricostruisce le ragioni della caduta dell’Occidente, analizza la consistenza delle paure globali e propone una visione e un progetto per affrontarle. Immergersi nelle inquietudini e definire i contorni dei nostri orizzonti selvaggi è il primo passo per ricostruire un pensiero politico credibile, capace di coinvolgere e mobilitare i cittadini. Perché “la paura ci accompagna sempre. In qualunque epoca, in qualsiasi mare. Capirla e dominarla è lo spirito del progresso. E il progresso è lo spirito dell’uomo”.
9788831743587Gauguin e gli impressionisti. Capolavori dalla Collezione Ordrupgaard. Catalogo della mostra (Padova, 29 settembre 2018-27 gennaio 2019). Ediz. a colori 
di A. Fonsmark, F. Mazzocca – Marsilio – 2018 € 35.00
Cézanne, Degas, Gauguin, Manet, Monet, Berthe Morisot, Renoir, Matisse: una strepitosa selezione di opere, conservate all’Ordrupgaard Museum a nord di Copenaghen, costituisce il fior fiore della collezione creata ai primi del Novecento dal banchiere, assicuratore, Consigliere di stato e filantropo Wilhelm Hansen e da sua moglie Henny, collezione che è considerata oggi una delle più belle raccolte europee di arte impressionista, e che, all’indomani del primo conflitto mondiale veniva valutata come «senza rivali nel nord Europa». In soli due anni, dal 1916 al 1918, Hansen riuscì a creare, grazie anche agli avveduti consigli di uno dei più importanti critici d’arte del momento, Théodore Duret, una collezione che il suo collega collezionista svedese Klas Fahraeus avrebbe descritto come la «migliore collezione impressionista al mondo». Il catalogo della mostra di questa collazione, nei suoi testi accurati, e gli apparati che accompagnano il percorso espositivo rappresenta uno strumento di approfondimento delle opere e della loro storia collezionistica che, in alcuni casi, si rivela complessa e singolare. Racconta l’affascinante vicenda che diede origine a questa incredibile raccolta ed è arricchito oltre che dalle schedatura di tutte le opere, dai saggi di Anne-Birgitte Fonsmark e Fernando Mazzocca, dalle introduzioni alle sezioni e cenni biografici di Elena Lissoni e dalle schede di Birgitte Anderberg, Thomas Lederballe, Anne Cathrine Wolsgaard Iversen e Anne-Birgitte Fonsmark.9788833310619Venti di protesta. Resistere ai nemici della democrazia
di Noam Chomsky, David Barsamian – Ponte alle Grazie – 2018 € 16.00La situazione globale è tremendamente confusa. Forse mai nella storia è stato così difficile comprendere ciò che sta accadendo, dove si stia andando. Per fortuna, è davvero il caso di dirlo, c’è Noam Chomsky: la sua voce, sempre pacata ma anche capace di stoccate formidabili, è un toccasana, una ventata di razionalità nel frastuono insensato che sembra circondarci. Nelle dodici interviste raccolte in questo volume, il grande linguista ci guida fra i temi più importanti del nostro presente: il terrorismo internazionale, l’ascesa delle destre populiste di qua e di là dall’Atlantico, la sempre convulsa situazione del Medio Oriente, il dramma dei profughi e l’«invasione» che starebbe subendo l’Europa… Senza mai atteggiarsi a «vecchio saggio» o a «maestro», Chomsky ci invita a usare la nostra intelligenza per capire il mondo di oggi (come solo i veri Maestri sanno fare) e per decidere cosa vogliamo per il mondo, ormai a rischio, del futuro. Perché, come sempre, è da noi che dipende. Vale la pena di fermarsi ad ascoltarlo.9788815279521

Molti inconsci per un cervello. Perché crediamo di sapere quello che non sappiamo di Paolo Legrenzi, Carlo Umiltà – Il Mulino – 2018 € 15.00

Per secoli, la mente umana è sembrata trasparente. Si sapeva che qualcosa sfuggiva al controllo della coscienza, ma si trattava di messaggi inviati dagli dèi. Poi, tutto cambia. Con Freud è l’inconscio che spiega l’origine e il significato dei sogni, ma anche le sviste e i lapsus della vita quotidiana. Un inconscio che tutti noi conosciamo, ma che non è l’unico. Incontreremo qui altri inconsci; quello, pervasivo, che chiamiamo cognitivo e che è l’esito dell’evoluzione naturale del cervello. E ancora: la mole enorme di informazioni che ci sommerge attraverso gli schermi dei nostri computer ha creato una sorta d’inconscio artificiale, fonte di trappole insidiose per il nostro giudizio. Conoscere i molteplici inconsci e capire come interagiscono significa smascherare i meccanismi che ci possono ingannare, e che ci illudono di essere più consapevoli di quanto in realtà siamo.

9788821110047

Il teatro della leggerezza. Libretti di sala 
di Paolo Poli – Marietti – 2018 € 9.50

La scrittura frammentaria, rapida e, nello stesso tempo, incisiva di questi libretti di sala rispecchia fedelmente gli spettacoli di Paolo Poli, il cui teatro è fatto di parodie di romanzi o di commedie dell’Ottocento e del primo Novecento. Capace di suscitare ilarità con una grazia lontana dallo snobismo, dalla pubblicità e dalla moda, egli si muove tra i capisaldi della morale Liberty (la mamma, la guerra e il sentimento), fruga tra i romanzi d’appendice, per esempio le opere di Carolina Invernizio, e porta in scena La Vispa Teresa per criticare l’ottocentesco, selvaggio «consumo di virtù». Poli avanza con disinvoltura «nel magazzino del ciarpame di casa nostra» e in quello dei suoi ricordi personali: i dischi a settantotto giri, il fez da balilla, il cinema muto, il tip-tap, l’oratorio delle monache, il teatro dei burattini e il settimanale a fumetti per ragazzi. Il segreto del suo fascino, ha scritto Natalia Ginzburg, «è proprio nella maniera nobile, civile e intelligente con cui tocca, esamina ed esprime la volgarità rimanendone pienamente immune». Perché non siamo mai tanto comici come quando ci prendiamo molto sul serio.

9788893254427

L’ artista della fuga
di Brad Meltzer – Fazi – 2018 € 15.00

Il suo corpo è stato trovato su un aeroplano misteriosamente precipitato dal cielo mentre lasciava una base militare segreta in Alaska. L’ufficiale comandante conferma: è morta. Anche il governo US conferma. Ma Jim “Zig” Zigarowski ha appena scoperto la verità: Nola è ancora viva. E sta fuggendo. Zig lavora alla base militare aeronautica di Dover, dove cerca di sistemare i corpi dei militari caduti nelle missioni segrete dell’esercito americano. Nola era un’amica della figlia di Zig, e una volta le aveva salvato la vita. Mentre scava nel suo passato, scopre che i problemi seguono Nola ovunque. Artista di guerra dell’esercito americano e soldato addestrato, durante la sua ultima missione Nola ha visto qualcosa che non avrebbe dovuto vedere, e che le ha fatto guadagnare un nemico: uno che farà di tutto per farla stare zitta. Insieme, Nola e Zig hanno due possibilità: svelare un gioco di prestigio ai più alti livelli del potere, oppure morire nel tentativo di smascherare il segreto più misterioso dell’esercito americano – una cospirazione che ha le proprie radici secoli prima e che arriva fino alla storia del più grande artista della fuga: Harry Houdini.

9788831728003

Oasis. Cristiani e musulmani nel mondo globale (2018) vol.26 
di Fondazione Internazionale Oasis – Marsilio – 2018 € 15

Perché questa è la vera questione del futuro (più del terrorismo)
“«Credere nella libertà è credere nella forza della religione» Dichiarazione degli ulema marocchini, febbraio 2017”
Il mondo musulmano s’interroga sul tema della libertà, tra le chiavi del
rinnovamento dell’Islam. Provocati prima dalle rivolte del 2011 e poi dall’ascesa del fondamentalismo violento, istituzioni islamiche e intellettuali musulmani hanno avviato una riflessione sul rapporto tra fede e libertà. Il numero presenta i protagonisti di questo dibattito e le lorposizioni, anche nel confronto con l’Occidente.
9788899997311Alì Pascià 
di Alexandre Dumas – Edizioni Theoria – 2018 € 16.00Nato come appendice al suo capolavoro, “Il conte di Montecristo”, così come avvenne a Manzoni di separare “La colonna infame” da “I promessi sposi” e farne un libro autonomo, “Alì Pascià” viene pubblicato per la prima volta sulle pagine del giornale napoletano “L’Indipendente”. Alexandre Dumas mescola qui cronaca e invenzione per raccontare l’ascesa e la caduta del despota Alì Pascià. Il protagonista «eroe nero designato come un Tiberio, un Caligola, un Nerone», come scrive Valerio Magrelli nel saggio introduttivo – è un uomo senza scrupoli, dotato di una ferocia illimitata e una sistematica slealtà nei confronti dei patti stabiliti con i nemici. Le sue azioni spietate offrono ancora oggi un’immagine efficacie del potere e dei suoi meccanismi. Dumas rimase affascinato a tal punto dall’avvincente storia di Alì Pascià, scritta dall’amico Mallefille, da decidere di crearne una propria versione, spinto anche dalla volontà di supportare i moti rivoluzionari che stavano per scoppiare in Albania. Il libro racconta così le vicissitudini di Alì, uomo avido di ricchezze e potere, e la sua vita, scandita da una serie continua di crimini e di trame segrete. Introduzione di Valerio Magrelli. Con un racconto di Mallefille Félicien Jean Pierre.
9788899997304L’ incognita
di Benito Pérez Galdós – Edizioni Theoria – 2018 € 16.00

“L’incognita”, romanzo epistolare del 1889, costituisce un punto fondamentale nella narrativa di Benito Pérez Galdós considerato il romanziere per eccellenza dell’Ottocento spagnolo. Egli fu un perfetto conoscitore del carattere ispanico e uno dei maggiori interpreti della storia del suo paese. Il romanzo è costituito dalle quarantun lettere che Manuel Infante, trasferitosi da Orbajosa a Madrid per svolgere la sua attività di deputato, scrive all’amico Equis X, rimasto in provincia, raccontandogli tutto ciò a cui assiste, ma soprattutto la vicenda della coppia Augusta Cisneros-Tomás Orozco e dei possibili amori della donna con Federico Viera. Nonostante si attribuisca il ruolo prima di testimone e poi di investigatore dei fatti, Infante non è sicuro di nulla e non riesce a scoprire nulla. È così coinvolto negli avvenimenti (ama o crede di amare Augusta) che la sua indagine gli permette solo di accumulare sospetti e di fare infinite supposizioni. Un morto, una verità da scoprire, un detective, indizi e tracce: questi gli ingredienti principali dell’avvincente romanzo di Pérez Galdós. Non solo un incredibile esempio di letteratura spionistica, ma un vero e proprio laboratorio sperimentale.
9788899997335L’ ussaro blu 
di Roger Nimier – Edizioni Theoria – 2018 € 18.00Il parigino Roger Nimier (1925-1962) è uno sconosciuto per il lettore italiano perché non rientra in alcuna delle categorie preconfezionate dalla critica. Fu monarchico, cattolico e reazionario ma sempre all’avanguardia sia come scrittore sia come rispettato consulente dell’editore Gallimard. Nimier fu il caposcuola dell’anticonformista corrente letteraria degli Ussari, che comprendeva Antoine Blondin, Jacques Laurent e Michel Déon. “L’ussaro blu” (1950) è il manifesto di Nimier: colto e profondo ma molto divertente, con personaggi indimenticabili come l’ussaro François Sanders, alter ego dell’autore. Spregiudicato nel linguaggio e nelle idee, questo romanzo di guerra conduce il lettore nella Germania nazista ormai sconfitta, al seguito degli Ussari francesi. Sperimentale nella costruzione a incastro di più voci, “L’ussaro blu” ha però l’obiettivo di inserirsi nella tradizione di Stendhal. Nimier intreccia magistralmente combattimenti, violenza, amore e morte. E la rivolta di Sanders non terminerà assieme al conflitto…
9788807173462L’ uomo bianco 
di Ezio Mauro – Feltrinelli – 2018 € 15.00

Il 3 febbraio 2018 a Macerata si consuma una strage: Luca Traini, ventottenne di Tolentino, impugna la sua Glock ed inizia a sparare contro tutte le persone di colore che incontra a Macerata. I feriti saranno sei e la giustificazione per il suo gesto molto semplice: il suo obiettivo era quello di vendicare Pamela Mastropietro, diciottenne scappata da una comunità di recupero e sfortunatamente incappata in Innocent Oseghale, spacciatore nigeriano, che l’ha fatta a pezzi e ne ha abbandonato il corpo lungo un fosso. Un caso isolato quello di Traini, ma non così tanto, perché gli episodi di razzismo folle e sanguinoso si moltiplicano giorno dopo giorno nel nostro paese, in un clima di totale terrore nei confronti della diversità vista necessariamente come negativa e corrotta da un popolo che non si sente adeguatamente tutelato. Un evento, quindi, che sembra destinato a ripetersi nel contesto attuale, permeato d’odio alimentato da una tecnologia che, purtroppo, dà voce a tutti. Ezio Mauro, giornalista italiano già direttore dei quotidiani La Stampa e la Repubblica, ricostruisce in questo reportage inedito la storia di Traini, vittima dei bulli da adolescente, costretto al precariato da uno stato che non tutela più il lavoro da adulto e, infine, radicalizzato in un’ideologia pericolosa sfociata inevitabilmente nella violenza.

9788815279590

Storia dei giardini. Dalla Bibbia al giardino all’italiana di Carlo Tosco – Il Mulino – 2018 € 18.00

Luogo di ricreazione e di svago, di ozio, di gioco, di piacere estetico, e inoltre: regno degli dèi, tempio a cielo aperto, angolo di paradiso, microcosmo simbolico, scuola di filosofi, scenografia del potere, teatro di rappresentazioni drammatiche e di concerti, attrazione turistica, sede d’istallazioni idrauliche, di sperimentazioni botaniche, di piante esotiche, di perfezionamento colturale, d’attività didattiche e sportive. Il giardino è tutto questo, e molte altre cose ancora. Il volume ne ripercorre la storia dalle origini fino al Quattrocento, esaminando i momenti cruciali di formazione e di sviluppo degli spazi verdi, e illustrandone gli aspetti sociali, religiosi, politici, architettonici, artistici e letterari.

9788843093519

Lupus in fabula. Fiabe, leggende e barzellette in Grecia e a Roma 
di Tommaso Braccini – Carocci – 2018 € 21.00

Che cosa raccontava la nutrice al piccolo Cicerone prima di metterlo a letto? Quali barzellette circolavano nelle botteghe dei barbieri di Atene? Nell’antichità, esattamente come oggi, nella vita di tutti erano presenti fiabe, facezie, fake news. Soltanto in pochissimi casi, tuttavia, questa “letteratura orale”, considerata triviale e poco seria, è riuscita ad approdare alla pagina scritta, e spesso solo sotto forma di allusioni. Non tutto è perduto, però: combinando filologia e folklore si può tentare di ricostruire questo capitolo dimenticato della vita degli antichi. Ad aiutarci saranno le storie che, dal Medioevo fino a oggi, rispecchiano i racconti popolari di Greci e Romani, con differenze altrettanto significative delle somiglianze. Seguendo così le tracce narrative del dio Pan e di un gatto diabolico, del poeta Archiloco e del bluesman Robert Johnson, di imperatori, lupi cattivi e molti altri ancora, il libro getta nuovi squarci di luce sull'”enciclopedia culturale” degli antichi e, contemporaneamente, ci permette di comprendere meglio la nostra.

9788821110108

Le parole necessarie. Tecniche della scrittura e utopia della lettura
di Giuseppe Pontiggia – Marietti – 2018 € 9.50

“Noi viviamo sotto la suggestione superstiziosa del linguaggio scritto. Apparentemente, la nostra è una società della comunicazione orale in cui c’è larga diffusione della televisione, della radio, del cinema. Ma in realtà noi non sappiamo molto parlare, e non sappiamo neanche molto scrivere. Prendiamo ad esempio gli intellettuali. Quando parlano sembrano libri stampati. Dunque non parlano. Non si servono della parola con energia e convinzione. Restano in una specie di vuoto pneumatico senza guardare in faccia l’interlocutore.”

9788807033148

I ragazzi hanno grandi sogni
di Alì Ehsani, Francesco Casolo – Feltrinelli – 2018 € 15.00

Alì ha tredici anni quando vede Roma per la prima volta. È tutto così imponente e ordinato, per lui che viene da Kabul. Ci ha messo cinque anni, ma finalmente ha coronato il suo grande sogno: è arrivato in Europa dopo aver dovuto dire addio, insieme al suo Paese, l’Afghanistan, ai genitori e al fratello, annegato nel Mediterraneo nel tentativo di raggiungere clandestinamente la Grecia dalla Turchia. Ma non c’è tempo per riposarsi: in realtà il viaggio è appena cominciato. Perché a Roma la gente è strana: parla una lingua che Alì non capisce, ha abitudini diverse e lo guarda come un alieno. È poco più che un bambino, eppure di lui notano solo che è povero, sporco, straniero. E allora bisogna crescere in fretta, integrarsi e combattere i pregiudizi. Ma dove trovare le forze? Gli addii si susseguono: ragazzi arrivati con lui dalla Grecia prendono la strada della criminalità o proseguono verso altre mete giudicate da “radio migranti” preferibili all’Italia. Alì è di nuovo solo, ma sa che non deve perdere l’occasione che la vita (e suo fratello, con il suo sacrificio) gli hanno in qualche modo regalato. Perciò studia, riga dritto, si impegna a capire gli altri nonostante pochi cerchino di capire lui, non perde mai il coraggio e l’ottimismo e, piano piano, senza mai smettere di sognare, ce la fa. Emozionante e piena di speranza, la storia di Alì ci parla anche di noi, del nostro mondo riflesso negli occhi di chi arriva in Italia in cerca di un futuro. E si fa storia universale, quella di un ragazzino, poi ragazzo, poi uomo, che cerca quello a cui tutti aspiriamo: l’amicizia, l’amore, l’accettazione. Insomma, un posto nel mondo.

9788842824886

Rischiare grosso. L’importanza di metterci la faccia nella vita di tutti i giorni
di Nassim Nicholas Taleb – Il Saggiatore – 2018 € 24.00

Con Il Cigno nero ha cambiato il mondo, ma ora Nassim Nicholas Taleb si prepara a rivoluzionare nuovamente il nostro pensiero con Rischiare grosso. Filosofo e matematico, lo scrittore si interroga su ciò che accade nella nostra contemporaneità, su come si stia radicalmente trasformando e su come incida sulla vita quotidiana dei cittadini. All’indomani della crisi economica, Taleb si guarda attorno, osserva l’andamento di politica, economia ed informazione e le trova alienanti, destrutturate, senza un obiettivo finale e il problema è proprio il rischio. Senza di esso non potremmo procedere e cambiare, trasformarci, dando aria ai nostri pensieri e alle nostre vite. Taleb richiama i grandi filosofi e attraversa la storia per spiegare come non si sia mai disposti a correre un rischio e poi ad accettarne le conseguenze. Se davvero ne fossimo capaci la nostra piccola quotidianità e anche l’economia mondiale andrebbero meglio. Chiamando in causa Annibale, Gesù Cristo e Kant come esempi positivi della sua teoria, Taleb ci riporta ad una dimensione differente delle cose, ci fa osservare il privato e il pubblico in uno stesso contenitore esistenziale e filosofico e ci fa considerare i problemi da un punto di vista completamente differente. Rischiare grosso di Nassim Nicholas Taleb è un saggio illuminante e un percorso a ritroso nella nostra storia.

9788831729857

La donna che morì due volte
di Leif G. W. Persson – Marsilio – 2018 € 18.00

Un pomeriggio di luglio il piccolo Edvin, dieci anni, suona alla porta del commissario Bäckström, suo vicino di casa, nonché suo idolo. Durante un’escursione in solitaria, invece dei funghi che stava cercando, sull’isola disabitata dove è stato depositato dal suo capo scout ha trovato un teschio umano con un foro di pallottola ben visibile sulla tempia. Per l’investigatore più furbo e cialtrone dell’intero corpo di polizia svedese si tratta di un importante ritrovamento dai chiari risvolti polizieschi: non resta che mettere in moto la sua fidata squadra per far luce su quello che ha tutta l’aria di essere un caso di omicidio. I primi riscontri riservano però una sorpresa: la vittima in questione risulta morta in Thailandia dodici anni prima, nello tsunami del dicembre 2004, il funerale celebrato, le ceneri disperse. A questo punto, la domanda diventa di ordine quasi filosofico: si può morire due volte? Dopo un’indagine in cui ricostruire la storia raccontata dalle tracce si rivela particolarmente complicato, Evert Bäckström dimostrerà di avere ancora il solito fiuto. E per una volta, in modo del tutto inaspettato, anche un cuore.

9788828200338

Matrigna 
di Teresa Ciabatti – Solferino – 2018 € 16.50

Andrea è un bambino speciale: capelli biondi, occhi azzurri, tutta la dolcezza del mondo. Noemi è una bambina ordinaria: capelli castani, occhi marroni, un fisico sgraziato. Ma cosa succede quando il bambino speciale sparisce, durante la festa di Carnevale? Uno sconosciuto, una ladra di figli altrui, un trafficante, un parente, stretto, strettissimo? E la sorella, non avrebbe dovuto tenerlo per mano? Domande che a nove anni puoi solo rimuovere, ma che ti restano dentro nonostante la fuga in città, l’università, gli amici, il fidanzato, il lavoro. Nonostante una vita normale. E quel passato troppo prossimo può tornare tutto insieme, all’improvviso, basta una telefonata. Noemi da Roma è richiamata al paese, là dove tutto è cominciato e dove tutto è finito. Ma al posto della madre sconfitta e ingrigita che si aspetta, trova una donna frivola e bionda che insieme a un giovane amico esce la sera, frequenta locali, pianifica viaggi e cambi di casa. Chi è Luca e cosa lo lega a un’indagine archiviata, a un bambino mai ritrovato? Con la sua voce scomoda e irresistibile, Teresa Ciabatti ci immerge nel racconto di un mistero, con un romanzo sui ruoli che non si finisce mai di attribuire: padre, madre, fratello, sorella. Dove la famiglia dispiega tutte le sue ossessioni, manifestandosi prima come rifugio, poi come condanna.

9788893254557

La veste nera
di Wilkie Collins – Fazi – 2018 € 18.00

Lewis Romayne sembra avere tutto per essere felice: giovane, di bell’aspetto, agiato, conduce una tranquilla vita di studioso nella sua splendida residenza di campagna, Vange Abbey. Ma un avvenimento funesto tronca bruscamente la sua serenità: durante un viaggio in Francia, l’uccisione di un uomo in duello porta con sé un carico di oscuri rimorsi che, dopo un lungo e tormentato periodo di solitudine, solo il sorriso della dolce Stella Eyrecourt è in grado di allontanare. Ma le vicissitudini di Romayne non sono terminate: nella sua vita s’insinua l’ombra nera del padre gesuita Benwell, determinato a restituire Vange Abbey alle proprietà ecclesiastiche e a infoltire le schiere della Chiesa cattolica convertendo il protestante Romayne. Tra il prete e la giovane, innamoratissima Stella si scatena una lotta senza esclusione di colpi, in cui dubbi, sospetti, insinuazioni, certezze e verità nascoste s’intrecciano alle vite dei diversi personaggi, la cui psicologia è delineata in modo magistrale. Vero e proprio romanzo psicologico, “La veste nera” è al tempo stesso pura narrativa di suspense che si avvale di un caleidoscopico spettro di sfumature, dal gotico al grottesco, dal romantico alla spy story d’epoca.

9788833670041

Gatti di Parigi e d’altrove. Ediz. a colori 
di Lila De Nobili – Officina Libraria – 2018 € 17.90

Fin dal XIX secolo, quando Steinlein crea il famoso poster per il cabaret Le Chat noir, i gatti di Parigi sono stati celebrati da pittori, scrittori e artisti in genere. Tra questi, riveste un ruolo importante la pittrice, costumista e scenografa Lila De Nobili (1916-2002), che nel 1945 si trasferisce a Parigi, nel 6° arrondissement, per non lasciarlo più. Lila disegna e dipinge scenografie per la Scala di Milano, l’Opéra di Parigi, il Covent Garden di Londra e molti altri teatri. Chiamata dai più importanti registi e direttori, disegna costumi di scena per personalità del calibro di Maria Callas, Edith Piaf, Audrey Hepburn e Ingrid Bergman. Dopo i moti del maggio 1968, decide di dedicarsi esclusivamente alla pittura, collaborando a diverse decorazioni murali con l’architetto Renzo Mongiardino, e adotta il suo primo gatto, Ulisse, che vive con lei nell’appartamento di rue de Verneuil. La famiglia felina cresce in fretta e Lila non si stanca mai di ritrarla, in schizzi, disegni, bozzetti e acquerelli. Negli ultimi anni della sua vita, Lila regala la maggior parte di questi lavori, di grande profondità e delicatezza, ad un’amica gattofila, ed oggi questa straordinaria collezione è diventata un libro.

9788854517042

La notte delle beghine 
di Aline Kiner – Neri Pozza – 2018 € 17.00

Parigi, 1310. Nel quartiere chiamato il Marais, sorge un’istituzione unica in Francia: il grande beghinaggio. Fondato da Luigi ix, l’edificio ospita una comunità di donne inclassificabili, sfuggenti a qualunque definizione: sono le beghine che hanno scelto la vita monastica ma senza i voti. Il claustro dove lavorano, studiano e vivono affrancate dall’autorità degli uomini, è un’oasi all’interno della città, un’isola ben protetta dal mondo esterno. In un freddo mattino di gennaio la vecchia Ysabel, che da anni veglia sulla pace del luogo, sta svolgendo i consueti preparativi per l’Officio quando ode un grido proveniente dalla strada. Addossata contro il vano dell’entrata all’esterno, appare una figura coperta da una mantellina sudicia, il volto nascosto sotto un cappuccio. Maheut, questo il nome della ragazza, è in fuga da un matrimonio impostole con la violenza. Sfinita, malata e inseguita da un sinistro frate francescano, ha bussato alle porte del beghinaggio in cerca di protezione. Ysabel non esita ad accoglierla, benché l’inquietudine serpeggi tra le beghine nell’istante in cui il laccio che lega i capelli di Maheut si scioglie e, davanti ai loro occhi sgomenti, srotola una gran massa di capelli rossi. Rossi come i capelli di Giuda e Caino. Rossi come le fiamme dell’inferno che bruciano senza far luce. L’ombra di tempi bui sta, del resto, per abbattersi sul cielo di Parigi. Il processo ai Templari, accusati dei crimini più nefandi, accende l’animo di molti in città, e lo spettro dell’eresia e della stregoneria si aggira nel Regno a seguito dell’arresto di una beghina proveniente da Valenciennes, Marguerite Porete, colpevole di aver scritto un libro, Lo specchio delle anime semplici, in cui si prende la libertà di criticare chierici e teologi. Abbandonare al suo destino Maheut, quella giovane dallo sguardo aspro come smeraldo grezzo, o combattere e difenderla per difendere, insieme, la propria indipendenza e libertà? Questo è il dilemma che agita le coscienze e turba la pace nel grande beghinaggio del Marais. Intrecciando i momenti salienti del regno di Filippo il Bello e il destino di personaggi reali e immaginari, Aline Kiner ci conduce, con una prosa di rara eleganza, in un momento cruciale della Storia, in cui eroine solidali e sovversive non esitano a fare propria la battaglia contro l’oscurantismo e per la libertà delle donne.

9788860529305

Eroi quotidiani. Storie eccezionali di gente comune
di Giovanni Terzi – Cairo Publishing – 2018 € 15.00

Chi sono gli eroi quotidiani? Quelli che non si arrendono, quelli che ce l’hanno fatta, quelli che hanno speso la propria vita per gli altri. E que­sto libro raccoglie le loro storie di “testimonianza e riscatto”. Giovanni Terzi racconta un’Italia diversa da quella che di solito campeggia sulle prime pa­gine dei giornali. Un’Italia lontana dal malaffare, dalla faciloneria e dagli intrallazzi; un’Italia che non si identifica negli scandali e nella corruzione e che ha nel proprio Dna la generosità e l’altruismo. Un Paese che, oltre a santi, poeti e navigatori vanta molti eroi, appunto. Spesso invisibili.
Come Jenni, bellissima ragazza di trent’an­ni che da otto convive con una terribile malattia degenerativa che non le ha tolto il sorriso. O Stefa­nia, vittima della nube tossica di Seveso, che dopo ben cinque operazioni al volto è tornata a coltivare sogni e progetti. O Felice che, a causa di un’atrofia al nervo ottico, ha perso la vista a soli quattordici anni ma nonostante tutto è diventato un bravis­simo scultore. O don Renato, prete piemontese che da quarant’anni si prende cura dei meninos, i bambini di strada che vivono nelle favelas di Rio de Janeiro dediti all’accattonaggio e alla criminalità…Uomini e donne che hanno saputo reagire con forza alle piccole e grandi tragedie della vita e che hanno affrontato con coraggio e caparbietà ogni sorta di sfida che il destino ha posto sul loro cammino. Persone umili e silenziose, sempre con­sapevoli che nulla avrebbe impedito loro di risalire la china e di tornare a essere una parte viva della comunità. Storie a lieto fine che l’autore ha voluto rac­contare, andando oltre la cronaca, come monito di speranza ed esempio della grandezza dell’uomo. Perché, come diceva Giovanni Paolo II, tutti dob­biamo prendere in mano la nostra vita e farne un capolavoro.

9788832850468

La farfalla e la crisalide. La nascita della scienza sperimentale
di Edoardo Boncinelli – Cortina Raffaello – 2018 € 18.00

La farfalla è la scienza come noi oggi la conosciamo. Essa è nata dalla crisalide della filosofia, un intreccio di modi di pensare spesso rivali tra loro, comunque capaci di influenzare la nostra vita associata. Ma quattro secoli fa la scienza ha cominciato a ribellarsi al dominio della filosofia, a conquistare una sua autonomia e a rappresentare una costellazione di discipline che vanno dalla fisica all’intelligenza artificiale. Tra i due approcci, quello filosofico e quello scientifico, si è così spalancato un abisso, che pare difficile colmare. Ma ne vale davvero la pena? Edoardo Boncinelli sostiene che la crisalide è stata ormai abbandonata da una scienza che procede in piena indipendenza. Cosa resta, allora, ai filosofi?

9788893817097

1791. Mozart e il violino di Lucifero 
di Davide Livermore, Rosa Mogliasso – Salani – 2018 € 18.00

Si può indagare su un violino come s’indagherebbe su un delitto? Si possono utilizzare i frammenti di un prezioso strumento accidentalmente stritolato tra le porte automatiche di un teatro come indizi di un crimine che trova le sue radici nel passato e solo nel presente può essere svelato? Il bisogno di conoscere la verità porterà il maestro Flavio Tondi, virtuoso del violino, uomo serio e metodico, ma dalla vita agitata da donne fatali e ricorrenti, ad affrontare una ricerca che lo condurrà in bucolici cottage della campagna inglese, fatiscenti palazzi parigini e, infine, sul podio del teatro di Astana in Kazakistan, dove la sua ossessione troverà pace e pace potrà donare non a lui solo, ma a tutta l’umanità. Un thriller storico che partendo da uno sperduto monastero secergesco si sviluppa fino ai giorni nostri, una storia fantastica, a briglia sciolta, temperata dallo sforzo di aderire ad accadimenti reali, a personaggi esistiti: conti, marchesi, principi illuminati, ma anche contadini spezzati dalla miseria, barbieri eviratori, giovani puttanelle spregiudicate, tutti rivisitati in chiave bizzarra e spesso spietata, tanto quanto spietate sono state le loro vite. Su tutti, la lancinante umanità di Venanzio Rauzzini, l’unica voce di castrato amata da Mozart.

9788833930695

La vita uccide in prosa. Le indagini di Norberto Melis 
di Hans Tuzzi – Bollati Boringhieri – 2018 € 14.90

Settembre 1988. Un grigio impiegato del Catasto viene ucciso a revolverate mentre è nel giardino della sua villetta, vicina al Parco Lambro. Un tentativo di rapina? Un incidente? Il gesto folle di qualcuno in preda ai fumi della droga? O una vendetta? I trascorsi professionali dell’uomo non offrono supporti a quest’ultima pista, in apparenza la più promettente. Ma forse il grigio impiegato non era poi così prevedibile nella quotidianità delle proprie azioni: si scopre infatti che il vecchio padre disabile… Che la chiave del delitto vada cercata, allora, tra le pieghe di una famiglia apparentemente normale, dalla vita che sembra un susseguirsi di giorni e di gesti assolutamente banali? Mentre Melis e i suoi uomini si arrovellano, percorrendo piste che una dopo l’altra si arenano nelle più sterili conclusioni, gli anni Ottanta sembrano celebrare i loro massimi fasti: in quell’anno, il 1988, il Milan di Berlusconi Sacchi e Gullit ha vinto il campionato, sindaco della «Milano da bere» è «l’onorevole cognato» del primo Presidente del Consiglio socialista della nostra storia, e l’Italia ha appena superato il Regno Unito quanto a Pil: non sarà proprio il Paese di Cuccagna, ma, a detta di molti, quasi. E proprio così?

9788832850406

Foliage. Vagabondare in autunno 
di Duccio Demetrio – Cortina Raffaello – 2018 € 18.00

Foliage. Vagabondare d’autunno è un viaggio alla scoperta della caducità scritto dal filosofo e professore Duccio Demetrio che si concentra da sempre sulle grandi tematiche interiori in una contrapposizione rispetto all’andamento della nostra società. Foliage è un fenomeno che accade in un determinato periodo dell’anno, in quell’autunno preludio dell’inverno e dei suoi guai, del buio e delle giornate corte. Quel rosso accesso che infuoca ottobre e novembre sembra essere un ultimo richiamo alla vita, ma allo stesso tempo un segnale del tempo che passa, della fugacità dell’esistenza che ci trattiene e ci lascia andare. Passeggiare nei boschi, in città e in collina, tra quei colori meravigliosi che il foliage ci sa regalare, permette di prendersi del tempo, di concedersi attimi di tranquillità e di osservazione del mondo circostante sicuramente non scontati. Duccio Demetrio ci offre così un percorso interiore, filosofico e naturalistico che si abbina al concetto di foliage. Ma in Vagabondare d’autunno troviamo anche un viaggio nei dipinti dei grandi pittori, da Monet a Gauguin, da Van Gogh a Schiele, che nel tempo hanno osservato e dipinto la bellezza dei foliage.

9788833310589

Giardinosofia. Una storia filosofica del giardino 
di Santiago Beruete – Ponte alle Grazie – 2018 € 22.00

In un continuo gioco di riflessi, l’umanità ha sempre rispecchiato se stessa nel giardino. Di volta in volta l’architettura del verde, al pari dell’architettura costruita, ha incarnato ideali, vagheggiato utopie, soddisfatto desideri e affrontato paure. Rispetto a templi, abitazioni e città, però, nei giardini l’uomo non ha trovato solo un ambito privilegiato per riflettere, ma anche un interlocutore capace come nessun altro di lanciargli sfide e spalancargli opportunità: la natura, mistero da esplorare e allo stesso tempo fonte di piacere; ora materia da plasmare, ora maestra e fonte di ispirazione. Questa “Giardinosofia”, primo trattato esaustivo sulle filosofie che hanno preso forma nei giardini, non è quindi solo una disamina di come il pensiero umano ha percorso e dato vita alle tante e diversissime espressioni dell’architettura verde, ma, cosa più interessante e – per come la si vede emergere da queste pagine – stupefacente, di come e quanto l’idea di giardino abbia a sua volta influenzato la storia del pensiero. Da Oriente a Occidente, dai tempi più remoti fino all’attualità dei nostri giorni, la natura ha parlato ai filosofi, ai poeti, agli artisti, a tutta l’umanità attraverso l’opera dei giardinieri, portatori di un messaggio che affonda le radici nella nostra più autentica, intima essenza.

9788862616690

Del pericolo di rimanere a letto 
di Mark Twain – Mattioli 1885 – 2018 € 10.00

Proseguendo nella maratona dedicata all’opera omnia di Mark Twain, ecco un altro volume di racconti e di brevi romanzi: piccoli capolavori della penna corrosiva del grande scrittore americano. Il brano che dà il titolo alla raccolta è esemplare: nessuna assicurazione copre il rischio di restare a letto. “Il lascito di 20.000 dollari” è la storia delle conseguenze che la promessa di un ricco lascito può portare, tanto da rovinare letteralmente la vita di una giovane coppia laboriosa, saggia e parsimoniosa. Straordinario “Il racconto del californiano”, un testo di carattere sentimentale piuttosto inusuale per Mark Twain, una vicenda autentica che risale al periodo in cui lo scrittore era in California in cerca di oro, e che lo colpì al punto da diventare dieci anni dopo un racconto.

9788836816125

Appunti sparsi su una gita di piacere 
di Mark Twain – Passigli – 2018 € 9.50

Come il “Viaggio in Paradiso”, “Appunti sparsi su una gita di piacere” di Mark Twain (1835-1910) è il resoconto divertentissimo di un altro ‘viaggio immaginario’, anche se questa volta più concreto: in battello, da New York a New Haven e alle Bermuda; un viaggio ‘di piacere’ – turistico, si direbbe oggi – dove fra incontri, conversazioni, descrizioni, assistiamo al dispiegarsi dell’incontenibile genio umoristico del grande scrittore americano. Completano il nostro volume altri due brevi, spassosissimi racconti: “La grande rivoluzione di Pitcairn” e la “Dissertazione sui neonati”.

9788867004584

Niente è come credi 
di Helen Callaghan – Corbaccio – 2018 € 19.00

I genitori di Sophia hanno sempre vissuto una vita tranquilla e anonima. Perlomeno è quanto credeva Sophia, fino al giorno in cui va a trovarli e nota che la casa è particolarmente silenziosa. Suona il campanello, ma nessuno viene ad aprire la porta. Sophia fa il giro del giardino e sul retro della casa fa una scoperta scioccante: la madre è impiccata a un albero, e il padre giace a terra in una pozza di sangue, ancora vivo ma incosciente. La polizia crede che si tratti di un tentato omicidio e suicidio, ma Sophia non pensa che la madre sia un’assassina, e poiché il padre non è in grado di parlare, sta a lei convincere la polizia. Per discolpare la madre, Sofia cerca qualsiasi indizio frugando nella vita dei genitori. E incappa in un diario, un diario che a quanto pare la madre stava per pubblicare, che racconta un passato di cui lei ignorava completamente l’esistenza, e da cui capisce che dei suoi genitori in realtà lei sapeva ben poco…

 

 

 

Novità religiose

 

 

lettera_pastorale_2018_

L’ amore di Cristo ci possiede
di Francesco Moraglia – Marcianum Press – 2018 € 7.00

Il primo annuncio nella vita della Chiesa

Ripartire dal primo annuncio cristiano, il kerygma, perché sia per davvero e sempre il fondamento dell’essere e dell’agire ecclesiale per il discepolo e per la sua comunità.
E così ricentrare tutto – la vita, le relazioni, l’attività pastorale – su Gesù, Figlio eterno del Padre, morto e risorto per l’uomo, che dona lo Spirito Santo.

9788843092994

Il cristianesimo, Gesù e la modernità. Una relazione complessa 
di Mauro Pesce – Carocci – 2018 € 24.00

La figura storica di Gesù, la nascita del cristianesimo e la modernità in che rapporto sono tra di loro? Il volume ne affronta la complessa relazione esaminando una serie di questioni fondamentali e focalizzando l’attenzione sulla critica del cristianesimo e la riscoperta dell’ebraicità di Gesù e di un cristianesimo originario. L’impatto della scienza moderna sul sistema teologico cristiano, le concezioni politiche e le dichiarazioni dei diritti dell’uomo emerse grazie all’Illuminismo hanno avuto un effetto positivo e di trasformazione non solo sulle diverse forme di cristianesimo, ma anche sull’ebraismo e sull’islam. La sterminata ricerca storica moderna su Gesù non è frutto di un atteggiamento anticristiano ma delle molteplici e diversificate correnti cristiane che assumono di volta in volta i vari fattori culturali della modernità.

9788868795887

Luigi Giussani. Il percorso teologico e l’apertura ecumenica 
di G. Paximadi, E. Prato, R. Roux – Cantagalli – 2018 € 23.00

Don Luigi Giussani, tra le personalità più significative del cattolicesimo italiano (e non solo) del Novecento, è perlopiù noto per il suo genio educativo e per le realtà ecclesiali nate dal suo carisma. È stato però anche un teologo colto e originale, autore di numerosi testi che devono essere ancora scandagliati e studiati a fondo. Il suo pensiero non nasce da una riflessione astratta, ma dall’incontro vivo con i suoi studenti, cui desidera riproporre sempre di nuovo il cristianesimo nel suo fascino e nella sua profonda ragionevolezza, e trae linfa dal confronto con molte importanti figure del mondo teologico: de Lubac e von Balthasar, Guardini e Ratzinger, Niebuhr e Newman, solo per citarne alcune. Una qualificante apertura “ecumenica” spinge poi Giussani a valorizzare esperienze umane, religiose, intellettuali e artistiche di ogni tipo. La Facoltà di Teologia di Lugano, ricordando che il suo fondatore, mons. Eugenio Corecco, di don Giussani è stato discepolo, in occasione del venticinquesimo anniversario della sua fondazione, ha organizzato un convegno scientifico, il primo a livello internazionale tenuto in Europa, sul pensiero teologico del sacerdote ambrosiano. Il presente volume contiene i contributi di Stefano Alberto, Maria Bocci, Massimo Borghesi, Francesco Braschi, Edoardo Bressan, Aleksandr Filonenko, Onorato Grassi, André-Marie Jerumanis, Sobhy Makhoul, Giulio Maspero, Paola Mazzola, John Milbank, Antonietta Moretti, René Roux, Alberto Savorana, Jacques Servais (cui si aggiungono brevi saggi di Romeo Astorri, Michael Konrad, Marco Lamanna, Ezio Prato e Monica Scholz-Zappa), nonché la lectio magistralis del Presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione, Juliàn Carrón.

9788816414884

Paolo VI. Sfide della storia e governo della Chiesa
di Andrea Riccardi – Jaca Book – 2018 € 20.00

Paolo VI è stato l’ultimo papa italiano. Il suo successore, Giovanni Paolo i, ha governato la Chiesa per poche settimane. E il 16 ottobre 1978 venne eletto Karol Wojtyla, primo papa non italiano da più di quattro secoli. Giovanni Battista Montini è stato un papa immerso nella storia d’Italia: ne ha vissuto le vicende con intensità a partire dal suo ambiente bresciano fin da giovane, percependole anche come sfide alla Chiesa. Si è insistito sul «genio italiano» di Montini non per ridurlo ai confini nazionali, ma per sottolineare la vicenda di un papa italiano che realizza un’apertura al mondo dopo il Vaticano II, non solo con i viaggi, ma con gesti, riforme e decisioni importanti. Questo volume non vuole essere una biografia di Montini. Si vogliono approfondire alcuni aspetti decisivi della sua storia personale e del suo governo: insomma, cogliere il suo «genio italiano» al servizio di quell’«internazionale» particolare che è la Chiesa cattolica. Giovanni Paolo II, pur con la sua storia lunga e particolare, si pose in forte continuità con papa Montini, con cui, tra l’altro, il card. Wojtyla ebbe un rapporto molto profondo. Un passaggio decisivo per capire il cattolicesimo tra il XX e il XXI secolo è, quindi, provare a comprendere meglio Giovanni Battista Montini.

9788830723955

Alla radice la libertà. I paradossi del cristianesimo 
di Timothy Radcliffe – EMI – 2018 € 15.00

L’amore al prossimo più vicino, come il coniuge o la moglie, i figli o le colleghe, e quello universale rivolto a tutti, in particolare agli ultimi; un’appartenenza specifica, ovvero una parrocchia e una chiesa locale, ma anche l’apertura «fino ai confini del mondo»; la libertà della propria coscienza e l’adesione a una comunità più grande dell’«io». La fede cristiana è ricca di contraddizioni: si fonda sul paradosso dei paradossi, Dio che si fa uomo. Questi contrasti non si stagliano come ostacoli al pensare e al vivere, ma possono diventare spunti fecondi se vengono vissuti con la libertà di chi fa esperienza dello Spirito di Cristo. In queste pagine Timothy Radcliffe, con la sua sapienza intrisa di conoscenze bibliche e uno sguardo curioso sulla cultura contemporanea, accompagna il lettore dentro e oltre questi paradossi. La profondità del pensiero di Radcliffe è accompagnata dal continuo confronto con la propria vita e con quella degli altri. In questo modo l’autore ci fa verificare la sincera corrispondenza che il Vangelo ha con le aspirazioni e i desideri di ogni persona. Questo libro è un viaggio dentro la tradizione cristiana e lungo la vita umana che riconcilia l’anelito alla libertà con la promessa evangelica: diventare figli di un Padre buono, nella fraternità e nell’apertura agli altri.

9788815279668

Il grande racconto delle religioni. Ediz. a colori 
di Giovanni Filoramo – Il Mulino – 2018 € 50.00

Nella straordinaria varietà di miti, simboli, forme, riti e valori in cui nelle diverse culture storiche trova espressione il sentimento religioso, il nucleo fondamentale è sempre lo stesso: il rapporto dell’uomo con il cosmo e con le sue forze potenti, misteriose e ingovernabili. Che si tratti di aborigeni, di nativi americani, di sumeri, cinesi, di cultura hindu, o di antichi greci, del credo mazdeo, di ebraismo, cristianesimo o islam, la visione religiosa del mondo garantisce ai credenti un punto di vista unitario sulla realtà, una bussola per orientarsi tra il bene e il male. Mentre alcune visioni hanno al loro centro il problema del rapporto con una natura selvaggia e minacciosa, altre insegnano all’uomo a vivere in armonia con il cosmo che lo circonda, lo ha creato e lo nutre. In altre ancora, ordinatrice del cosmo è una figura di sovrano divinamente ispirato. Tra VIII e VII secolo a.C. si fa strada una visione religiosa nuova: il monoteismo. Il divino non si manifesta più nella natura, non ha tratti antropomorfi, ma trascende radicalmente l’uomo. Con il Cristianesimo la concezione del Dio incarnato opera una svolta antropologica destinata a segnare la storia del pensiero occidentale. È di tutto questo che parla il libro: dell’eterno, inesausto bisogno umano di realizzare la pienezza dell’essere attraverso il sacro.

9788817108096

Ave Maria 
di Francesco (Jorge Mario Bergoglio) – Rizzoli – 2018 € 16.00

“Ave, Maria, piena di grazia”: così comincia la preghiera che ci viene insegnata fin da bambini e che, soprattutto nelle difficoltà, riaffiora sulle labbra e nei cuori. “Dio saluta una donna, la saluta con una verità grande: ‘Io ti ho fatto piena del mio amore, piena di me, e così come sarai piena di me sarai piena del mio Figlio e poi di tutti i figli della Chiesa’. Ma la grazia non finisce lì: la bellezza della Madonna è una bellezza che dà frutto, una bellezza madre.” In questo nuovo libro, Papa Francesco affronta il mistero di Maria percorrendo verso per verso l’Ave Maria in un dialogo vivo e fertile con don Marco Pozza, teologo e cappellano del carcere di Padova. La Madonna “è la normalità, è una donna che qualsiasi donna di questo mondo può dire di poter imitare: “lavorava, faceva la spesa, aiutava il Figlio, aiutava il marito”. Eppure, questa creatura “normale” diventa lo strumento di una nuova creazione, di un nuovo patto: “all’inizio la ri-creazione è il dialogo tra Dio e una donna sola”. Ed è sulla donna e il suo ruolo che s’impernia la riflessione del Papa: “La Chiesa è donna, la Chiesa non è maschio, non è ‘il’ Chiesa. Noi chierici siamo maschi, ma noi non siamo la Chiesa”. Nella seconda parte del volume, l’Ave Maria entra in carcere, segno e mezzo di conversione e consolazione.

9788810521632

Le realtà ultime. Morte, giudizio, inferno e paradiso 
di Francesco (Jorge Mario Bergoglio) – EDB – 2018 € 9.00

La morte, il giudizio, l’inferno e il paradiso sono le realtà ultime e definitive del vivere che ognuno è destinato ad affrontare, ma che sono abitualmente aggirate o rimosse. Papa Francesco affronta questi temi con rispetto per la sofferenza, con i dubbi e le oscurità che l’accompagnano, e attinge al patrimonio della vita cristiana per guardare con onestà intellettuale al mistero dell’esistenza. Perché infondere fiducia in quelle esperienze ignote che ci fanno sentire fragili e soli è possibile se si pensa, come ha affermato il papa, che «abbiamo un Padre che sa piangere, che piange con noi, che ci aspetta per consolarci, perché conosce le nostre sofferenze e ha preparato per noi un futuro diverso».

9788899775308

Il cuore e la ragione secondo Pascal
di Jean Laporte – Morcelliana – 2018 € 16.00

Il tema è il classico dualismo cuore/ragione che rappresenta un tutt’uno nella teoria della conoscenza delle cose della natura e dello spirito secondo Pascal.

 

9788810571309

La seconda chiamata. Il coraggio della fragilità 
di Sergio Stevan – EDB – 2018 € 14.00

Un cardinale, un vescovo, un monaco, un religioso, una consacrata, una coppia di sposi, una suora di clausura, alcuni presbiteri propongono riflessioni ed esperienze che possono nutrire il coraggio nell’affrontare le complesse sfide della vita e della vocazione personale. Voci diverse e insieme complementari, talvolta venate di tratti autobiografici, offrono una testimonianza sull’importanza e la fruttuosità del riconoscere e valorizzare le stagioni della propria e altrui debolezza.

9788810513699

Mi fido di te. Ripensare l’educazione 
di Paolo Tondelli – EDB – 2018 € 12.50

Mentre gli adulti si stupiscono dei cambiamenti che avvengono nel mondo giovanile, i ragazzi chiedono a chi ha più anni e più esperienza di loro di risintonizzarsi su un nuovo modo di vivere, di prendere contatto con le novità di cui sono portatori, con le modalità che adottano per comunicare e con la fatica di sognare il futuro. Poiché non è obbligatorio fare «come si è sempre fatto», è necessario che gli adulti trovino la strada di stabilire con i ragazzi relazioni corrette basate sulla fiducia e sulla capacità di credere e dimostrare che è possibile fare percorsi comuni. Questo è però possibile solo se gli adulti sentono la necessità di rimettersi in gioco, affrontando le fatiche e accettando i limiti che accompagnano l’attività educativa.

9788862406000

Luca. Nuova traduzione ecumenica commentata
di E. Borghi – Terra Santa – 2018 € 23.00

Per una conoscenza dei testi biblici che cerchi di essere intelligente e appassionata, occorre stabilire dei solidi “ponti” tra una lettura che analizzi e interpreti i testi, per quanto possibile, nei loro significati originari, e la vita e la cultura di oggi, senza fondamentalismi culturali o religiosi. Nel quadro del progetto culturale “Per una nuova traduzione ecumenica commentata dei vangeli”, ideato dall’Associazione Biblica della Svizzera Italiana, questo volume – una nuova traduzione ecumenica commentata del testo secondo Luca – è la seconda di quattro tappe (Marco è già stato pubblicato da Edizioni Terra Santa nel 2017). L’intero progetto è pensato per accompagnare l’attività formativa di tante persone nella Chiesa (nelle parrocchie, nei gruppi, nei movimenti, nelle associazioni di qualsiasi orientamento). Esso intende anche sostenere la volontà di coloro che, nella società civile, desiderino approfondire temi, contenuti e valori, che possono interpellare intensamente il cuore, la mente e la vita di chiunque.

9788810605127

Lo studio. Un esercizio spirituale 
di Angelo Tumminelli – EDB – 2018 € 8.00

Questo libro è uno strumento di orientamento spirituale e vocazionale per i giovani che decidono di intraprendere un percorso universitario e si trovano di fronte alle prime difficoltà dello studio e del mondo accademico.
Il testo si articola in venti paragrafi nei quali l’autore, dopo aver presentato il senso di una spiritualità dello studio come occasione per lasciarsi interpellare dalle domande del mondo, pone l’attenzione sulle «tentazioni» della vita universitaria, sulle virtù necessarie per affrontarla serenamente e su come mettere a frutto il tempo dello studio inserendolo in un percorso di discernimento professionale e di preghiera.
Il volume si concentra inoltre sul significato dello studio per la vita affettiva, professionale e spirituale della persona proponendo, accanto a riflessioni di carattere filosofico e spirituale, vie concrete per una piena valorizzazione dell’esperienza universitaria.

9788810559345

I cristiani e le scritture di Israele 
di Mauro Pesce, Adriana Destro, Elena Lea Bartolini De Angeli – EDB – 2018 € 11.00

Riflettere sulle Scritture ebraiche è importante, anche nella prospettiva del dialogo, per più di un motivo. La nascente comunità cristiana, sin dai suoi inizi, decise di farle proprie, adottando a criterio interpretativo fondamentale la messianicità di Gesù. Inoltre il Primo Testamento è per il cristiano una testimonianza del Dio che si rivela, esattamente come il Nuovo Testamento: per la sua fede, i due Testamenti costituiscono un’unità che si completa a vicenda.

9788810202302

Gli sguardi di Gesù. Lectio divina sul Vangelo di Marco 
di Sergio Stevan – EDB – 2018 € 10.00

«In questo libro, scritto con un linguaggio scorrevole e incisivo, don Sergio ci fa toccare con mano alcuni degli sguardi di Gesù che ci interpellano personalmente e comunitariamente, anche se ognuno di noi può reagirvi in modo diverso: c’è lo sguardo che riscatta, che ridà dignità alla persona; c’è lo sguardo che prova compassione, tenerezza di fronte a chi è disorientato prendendosene cura; c’è lo sguardo che ama in modo gratuito, che non si impone ma apre sempre davanti all’altro una nuova possibilità di vita; c’è lo sguardo senza parole che va però in profondità e fa verità, una verità a volte scomoda; c’è lo sguardo attento che apprezza chi ha il coraggio di dare tutto, anche se il tutto è poco; c’è lo sguardo che non si stanca mai di perdonare e di avere fiducia in noi; c’è infine lo sguardo trasfigurato a cui anche noi siamo chiamati attraverso l’ascolto della sua parola.» (dalla prefazione di Gabriella Mian)

download

Lineamenti della civiltà arabo-islamica 
di Francesco Gabrieli – Marietti – 2018 € 11.50

Uno dei maggiori studiosi del mondo arabo, Francesco Gabrieli, si misura in questo breve libro con la civiltà orientale e il suo millenario confronto con l’Occidente, teatro di ostilità ma anche di incontri fecondi e scambi ideali e materiali. Un agile compendio che consente di viaggiare nel tempo dalle origini dell’islam all’apogeo dell’impero, dall’epoca delle crociate all’impero ottomano fino alle complesse vicende del mondo islamico nell’età moderna. In appendice al libro, una preziosa antologia letteraria.

9788821110009

Miracoli e verifiche
di Alexandre Koyré – Marietti – 2018 € 9.00

Per la prima volta in italiano due testi inediti dello storico della filosofia Alexandre Koyré sul rapporto tra teologia e scienza nella storia del pensiero. Nel primo scritto vengono presi in esame i diversi criteri di conferma (il miracolo da un lato e la verifica dall’altro) che rendono incompatibili i processi di ricerca di teologia e scienza. Nel secondo testo Koyré offre un’apertura affascinante: in un aspetto del pensiero religioso del XVII secolo (la simbologia della luce) intravede infatti la possibilità di un punto di incontro tra la teologia agostiniana e l’astronomia eliocentrica.

9788830724167

Questo è il regno di Dio. Una vita radicalmente cambiata
di Alejandro Solalinde – EMI – 2018€ 13.00

Ogni giorno Dio attende che noi gli diciamo a che punto sono le nostre relazioni con gli altri, non se lo adoriamo e preghiamo.

9788810413012

La svolta. Lo stile della Chiesa al tempo di papa Francesco 
di Hans Waldenfels – EDB – 2018 € 11.50

Si sente spesso ripetere che papa Francesco non è un teologo, soprattutto se lo si confronta con il suo predecessore. L’accusa è infondata, dal momento che tutto ciò che dice e fa il pontefice è teso in modo evidente ad attualizzare il concilio Vaticano II. Tuttavia, papa Bergoglio non ritiene che i passi necessari per rendere la Chiesa credibile si possano imporre dall’alto; serve, al contrario che i cristiani siano in grado di confrontarsi tra loro evitando le divisioni, l’isolamento e l’autoreferenzialità. Con Francesco è giunto il tempo di prendere posizione, sostiene Waldenfels, che in questo libro tenta di delineare i fondamenti teologici del suo pontificato senza trascurare il vivace dibattito in corso. Prefazione di Vincenzo di Pilato.

9788821112010

Credere per scommessa. La sfida di Pascal tra matematica e fede 
di Roberto Giovanni Timossi – Marietti – 2018 € 23.00

Un particolare tipo di scommessa, del tutto unico nella storia del pensiero dalle origini ai giorni nostri, è al centro di questo saggio di Roberto Giovanni Timossi, filosofo impegnato nel confronto tra filosofia, teologia, religione e scienza. Si tratta del pari di Blaise Pascal, ovvero del tentativo di un credente di estendere il sistema della scommessa al campo della fede per orientare gli indecisi o i dubbiosi verso la conversione alle verità cristiane. Emergono così il dato di ragionevolezza della fede e il punto in cui la teoria scientifica incontra il livello più profondamente esistenziale di ogni uomo.

9788816306219

Il cristiano e l’angoscia
di Hans Urs von Balthasar – Jaca Book – 2018 € 14.00

Il discorso sull’angoscia sembra scomparso dall’orizzonte culturale; non si è dileguato il senso di paura di abbandono e solitudine dell’uomo nel mondo. Come si pone la fede cristiana al riguardo? Balthasar apre questo spazio di riflessione entrando in stretto dialogo con la filosofia contemporanea, in modo particolare con Heidegger e con le analisi del pensiero freudiano. A partire dalle intuizioni dell’unica riflessione teologica esistente nei tempi moderni su questo tema, il Concetto di Angoscia di Kierkegaard, l’autore intende dar corpo a una vera e propria “teologia dell’angoscia” che da un lato ridimensioni l’”ipertrofia” di questa esperienza nella nostra epoca dall’altra, la collochi all’interno di un discorso rivelativo: il grido di Gesù sulla croce “dice” di Dio e dell’Uomo. Se l’angoscia dell’uomo isolato è restrizione e perdita di comunicazione, l’angoscia donata a partire dalla croce è comunicazione e dilatazione dell’amore.

9788831749749

Oasis. Cristiani e musulmani nel mondo globale (2018) vol.27 
Marsilio – 2018

Sciiti vs. sunniti: secondo una lettura corrente, sarebbe questa la chiave per comprendere le lacerazioni del Medio Oriente contemporaneo. In realtà, il fronte sunnita è tutt’altro che compatto, come dimostra la crisi tra Qatar e un quartetto di Stati arabi capeggiati dall’Arabia Saudita. Più in generale, i paesi sunniti, divisi al loro interno ed erosi da decenni di pressione islamista, sono alla ricerca di una nuova identità. Se il Marocco ha imboccato la strada di un Islam tradizionale, ma attualizzato, l’Egitto paga il conflitto che dagli anni cinquanta oppone l’esercito ai Fratelli musulmani. Ma è soprattutto dall’evoluzione dell’Arabia Saudita di Muhammad Bin Salman che dipende il futuro della regione.

CdLEn0Nbocbs_s4-mb

La fonte dell’evangelizzazione
Queriniana – 2018 € 18.00

Il volume si interroga sul binomio Bibbia-Pastorale. Intende cioè riflettere sul rapporto tra scienze bibliche e scienze teologico-pratiche, elaborando al contempo una proposta di pastorale giovanile. E adotta un essenziale approccio fondativo, allo scopo di consolidare i presupposti teorici e i criteri orientativi di questa dimensione della pastorale. Raccogliendo questa sfida decisiva, il libro si avvale delle intuizioni e delle proposte di svariati specialisti, che fanno qui confluire i loro contributi dal profilo interdisciplinare sulla pastorale biblica. In una prima parte, il lavoro offre anzitutto delle riflessioni sui fondamenti di questa dimensione della pastorale. La seconda parte del volume, più specificamente interdisciplinare, si interroga sui tre ambiti principali della pastorale biblica. Nella terza e ultima parte si presentano, infine, diverse esperienze di pastorale giovanile con la Bibbia, cercando volta per volta di approfondire i fondamenti che ne determinano la logica e la struttura. Un’opera rigorosa sul ruolo della Bibbia nella pastorale, che in più offre esperienze ed esempi pratici di una pastorale giovanile incentrata sulla parola di Dio.

9788882275266

I Salmi: preghiera e vita. Commento al Salteri
di Ludwig Monti – Qiqajon – 2018 € 60.00

“I salmi sono parole di Dio in parole di uomini e donne, sono scuola di preghiera ma anche scuola di umanità: l’umanità concreta con tutti i suoi sentimenti, le sue fatiche, le sue domande e le sue ricerche di senso per “salvare la vita”. Nei salmi si parla a un “tu” che a volte sembra fare silenzio ma del cui amore, della cui presenza, della cui misericordia si resta saldamente convinti … Saluto con gioia grande il commento di fratel Ludwig Monti, un’opera straordinaria, nella quale la lettura ebraica, quella cristiana e quella umana tout court sono tra loro armoniche, rendendo i salmi vicinissimi a noi.” (dalla Presentazione di Enzo Bianchi)

9G9bHdbTME7S_s4-m

Sacramenti, tra dire e fare
di Manuel Belli – Queriniana – 2018 € 18.00

All’inizio c’erano i riti: prima di scrivere le pagine del Nuovo Testamento, i cristiani hanno vissuto la presenza del Signore attorno al pane e al vino eucaristici. Poi sono nate delle questioni attorno ai riti, e i cristiani hanno offerto le loro risposte, spiegando tutto ciò che ruota attorno ai sacramenti (materia, forma, ministro, effetti…). Da qualche secolo a questa parte, però, noi occidentali abbiamo grossi problemi con i riti, e solo da pochi decenni la teologia ha iniziato a occuparsi seriamente della questione. Il risultato è una situazione complessa: prassi secolari, definizioni …

HB5wI8yZrUW1_s4-m

Quando eri sotto il fico… Discorsi intempestivi sulla vita cristiana 
di Adrien Candiard – Queriniana – 2018 € 13.00

Un episodio strano, misterioso, narrato nel Vangelo di Giovanni, funge da filo rosso di questo libro: un personaggio pressoché ignoto, Natanaele, si mostra piuttosto scettico su Gesù, che gli viene presentato come il messia; eppure, non appena questi gli confida: «Ti ho visto quando eri sotto l’albero di fichi» (Gv 1,48), Natanaele inizia a credere in lui. Perché? Cos’è avvenuto? Chi era davvero la persona seduta sotto il fico? Risponde Candiard: quella persona sei tu, sono io, è ciascuna e ciascuno di noi che sogniamo di vivere finalmente la nostra vita in pienezza.

9788889667880

A realibus ad realiora. Poesie e testi scelti 
di Vjaceslav Ivanov – Lipa – 2018 € 25.00

Un’antologia di versi, saggi e lettere che coprono l’intero arco temporale dell’opera di Vja?eslav Ivanov, il padre del simbolismo russo.

mqmMQg1LdeNY_s4-m

Paolo e il suo vangelo di Guido Benzi – Queriniana – 2018 € 18.00

Il fascino che la figura di Paolo ha esercitato sui cristiani di ogni tempo è indubitabile. Sono altresì note, tuttavia, le difficoltà che ancora oggi la lettura delle lettere di Paolo incontra nella vita delle nostre comunità cristiane. Gran parte della predicazione, della spiritualità e della catechesi generalmente non riescono a presentare in modo ampio la ricchezza teologica e spirituale dell’Apostolo delle genti. Il presente libro vorrebbe rispondere a queste difficoltà, dando informazioni sulla vita di Paolo e ricollocando in modo organico gli stessi scritti paolini nel contesto storico-culturale nel quale sono nati. Non si tratta dunque solo di una introduzione biblico-teologica a san Paolo, né di un puro teso di esegesi, né di una semplice biografia dell’Apostolo. Questo libro, che nasce dalla scuola e si indirizza alla scuola, illustra complessivamente il vangelo di Paolo: perché il suo attualissimo messaggio possa entrare sempre di più nei percorsi formativi delle comunità cristiane, ad ogni livello.

9788826601809

Nella fedeltà al carisma ripensare l’economia
di Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata – Libreria Editrice Vaticana – 2018 € 15.00

Il volume raccoglie gli Atti del II Simposio Internazionale che ha avuto luogo a Roma dal 25 al 27 novembre 2016. Le riflessioni raccolte ruotano attorno al tema economico legato agli Istituti di vita consacrata e alle Società di vita apostolica. Lo scopo è ripensare l’economia di queste realtà secondo gli orientamenti proposti da papa Francesco: una vita di preghiera fatta di gesti concreti di accoglienza dei rifugiati, vicinanza ai poveri, creatività nella catechesi e nell’annuncio del Vangelo e, allo stesso tempo, uno snellimento delle strutture e il riutilizzo delle grandi case in favore di opere più rispondenti alle attuali esigenze dell’evangelizzazione e della carità.

ZajIcJJDAcxU_s4-m

Avvento 2018. Giorno per giorno. Parola, riflessione, preghiera, proposito 
Mimep-Docete – 2019

Un pratico sussidio che guida sul cammino dell’Avvento.

Ogni giorno è proposto un percorso così strutturato: l’ascolto della Parola di Dio nelle letture proprie del giorno; una riflessione sugli spunti più importanti che ne emergono; un pensiero del santo del giorno; una breve preghiera;  il proposito personale della giornata: un piccolo gesto che aiuterà a mettere in atto la Parola del Vangelo ascoltata e meditata. Può essere uno strumento per la preparazione personale al rinnovarsi dell’incontro con Gesù nel Natale e anche una traccia per parrocchie, gruppi, comunità che vogliano vivere un momento comunitario di approfondimento dell’Avvento e del Natale.

9788892216389_201764

Paolo. La vita. Le Lettere. Il pensiero teologico
di Stefano Romanello – San Paolo Edizioni – 2018 € 35.00

La figura di Paolo non lascia indifferente chi si accosta a lui. La sua biografia può da una parte suscitare ammirazione per l’impegno e la dedizione coerente all’annuncio del vangelo, dall’altra suscitare sospetti di supponenza e fanatismo. Il suo pensiero, poi, ha prodotto pagine d’indubbio fascino, ma anche riflessioni che possono risultare astratte e ostiche. Per confrontarsi oggi con il suo pensiero è però necessario capire cosa abbia inteso dire ai suoi lettori originari. Qui sta l’indubbia originalità del presente volume nel panorama editoriale italiano. Sovente, infatti, si danno introduzioni estese alle singole lettere, che tuttavia passano del tutto, o quasi, sotto silenzio le questioni storiche o di coerenza globale del pensiero dell’apostolo. Romanello, invece, dedica congruo spazio alla presentazione delle singole lettere, mosso tuttavia dalla convinzione che il loro messaggio possa essere adeguatamente colto se sono contestualizzate nella cornice ampia della missione e della biografia del loro autore, nonché se si abbozza almeno uno schizzo sintetico delle convinzioni teologiche che esse manifestano. Ne è nata una guida alla lettura attendibile e aggiornata, in vista di un approccio personale alle lettere dell’apostolo delle genti.

9788892216303

Coscienza e discenimento. Testo e contesto del capitolo VIII di «Amoris laetitia»
di Maurizio Chiodi – San Paolo Edizioni – 2018 € 22.00

L’esortazione apostolica Amoris laetitia ha senza dubbio l’intento di avviare processi di rinnovamento nella prassi pastorale della Chiesa relativa al sacramento del matrimonio. Tutto ciò, su alcuni “nodi” particolari, sta suscitando nel tessuto ecclesiale forti discussioni e perfino lacerazioni, che tuttavia possono diventare un tempo fecondo di travaglio, nella fedeltà al vangelo di Gesù. Il presente volume si propone di entrare nel vivo di alcune questioni teologiche, con particolare riguardo a quelle di carattere antropologico e morale riguardanti il cap. VIII.

9788892216280

Seguire la stella. Percorso di Avvento e Novena di Natale 2018
di Pietro Guzzetti – San Paolo Edizioni – 2018 € 1.80

Un sussidio pensato per accompagnare i più piccoli nella preghiera durante il cammino dell’Avvento. Nella prima parte viene proposto il percorso delle quattro domeniche di Avvento e nella seconda la Novena di Natale. Entrambe le parti seguono lo stesso schema: un passo del Vangelo, un breve commento alla Parola di Dio, un impegno per concretizzare quanto ascoltato e una semplice preghiera da recitare insieme in famiglia o in parrocchia. Il brano del Vangelo commentato in ciascuna delle quattro domeniche di Avvento sarà quello del giorno, vale a dire quello che viene letto durante la messa domenicale. I testi del Vangelo scelti per i giorni della Novena, invece, saranno dedicati di volta in volta a un personaggio chiave del Natale: i pastori, gli angeli, Erode, i magi, Giovanni Battista, la stella, Giuseppe, Maria e Gesù. Nell’ultima parte vengono proposte delle semplici attività: le istruzioni per preparare la lanterna dell’Avvento – da accendere ogni domenica al termine del momento di preghiera – e le stelline della Novena, da appendere all’albero di Natale.

9788892215153

Il grande libro dei nonni. Consigli, idee e attività da condividere con i bambini
di Annalisa Pomilio – San Paolo Edizioni – 2018 € 25.00

Un manuale, un ricettario, un album dei ricordi di famiglia: un libro magico da personalizzare e da sfogliare con i nipoti. Immaginate un solo libro in cui trovare le più preziose foto di famiglia e la ricetta della torta “mitica- della nonna, ma anche qualche fantastica idea di lavoretti da fare nei giorni di pioggia, o consigli su come organizzare le vacanze coi nipoti: tutto questo è il Grande Libro dei Nonni, un volume dal formato piacevole da conservare per sempre nella libreria e consultare quando serve. Un libro speciale da acquistare e da regalare. Ricco di curiosità e informazioni utili per stare sempre meglio con i bambini, tra le sue pagine può anche custodire ricordi meravigliosi, foto, annotazioni che permettono di renderlo unico.

9788892215795

Storie intorno al presepe
di Maria Vago – San Paolo Edizioni – 2018 € 18.00

Un gruppo di cugini si riunisce a casa dei nonni per la festa di Natale. Durante il freddo pomeriggio preparano tutti insieme il presepe. E man man che i personaggi del presepe escono dall’imballo che li ha custoditi per tutto l’anno, il nonno racconta una storia… Le illustrazioni di Silvia Oriana Colombo e la magia della penna di Maria Vago si fondono per regalare a grandi e bambini la magia del Natale.

9788892216181

Tante storie per sognare. Ediz. a colori 
di Lodovica Cima, Maria Elena Gonano – San Paolo Edizioni – 2018 € 15.00

La Farfalla Bea, Pino Passerotto, il Tasso Mario, Ettore Scoiattolo e tanti altri simpatici animali sono i protagonisti di Tante storie per sognare. In queste storie tenerissime, splendidamente illustrate da Maria Elena Gonano, incontriamo il Pesciolino Pepe, così furbo da farla in barba ai pescatori, o possiamo ascoltare il Coro dello stagno composto dalle ranocchie, pronte a festeggiare Mamma Anatra e i suoi cinque morbidissimi anatroccoli. Storie brevi, semplici e divertenti in cui i bambini possono facilmente identificarsi.

9788892216358

La cerva, il topo, il cardellino. Storie di santi e animali
di Alberto Benevelli, Loretta Serofilli – San Paolo Edizioni – 2018 € 15.00

“Fin dall’antichità, chi ha percorso la via spirituale ha sperimentato, diffuso e proclamato l’armonia, l’unione e l’amore verso tutte le creature. Nel cristianesimo questa dimensione è sempre stata presente ed è oggi più che mai attuale. Molti episodi della vita dei santi lo dimostrano. In queste pagine vogliamo proporre alcune storie che raccontano l’esperienza di amicizia e fratellanza tra santi e animali.” (Alberto e Loretta) “Ogni creatura è oggetto della tenerezza del Padre, che le assegna un posto nel mondo. Perfino l’effimera vita dell’essere più insignificante è oggetto del suo amore.” (Papa Francesco) .

9788892216358

Seguendo la stella. Riflessioni per il tempo di Avvento e Natale 
di Heyes Zacharias – Paoline Editoriale Libri – 2018 € 12.00

Il libro si apre con un’omelia dell’abate Michael Reepen, un grande teologo del XX secolo, ripresa in un volume di Karl Rahner, che descrive splendidamente il viaggio dei re Magi, pieno di ostacoli e di aspirazioni, paradigma del cammino intrapreso da ogni uomo animato da un grande desiderio di senso e di salvezza. L’Autore, padre Zacharias Heyes, nel 1999, mentre trascorreva alcuni giorni all’abbazia di Münsterschwarzach (dove vive anche padre Anselm Grün), decise di fare il «Cammino di Compostela». Un padre, che ha fatto il viaggio con lui, gli ha consigliato di leggere quel libro, che da allora è diventato uno dei testi più importanti della sua vita, contribuendo a tenere viva in lui una grande nostalgia. A quello scritto si ispira il presente testo-guida per il periodo di Avvento e di Natale. Seguendo la struttura del calendario di Avvento, per ogni giorno dal 1° dicembre fino all’Epifania, è proposta una riflessione che è un incoraggiamento a mettersi in viaggio, seguendo il desiderio di vita e di vitalità, di amore e di speranza. Alla fine di ogni riflessione, un esercizio per mettere in pratica quanto meditato.

9788892214330

100 parole che consolano. Nei momenti difficili della vita
San Paolo Edizioni – 2018 € 10.00

Parole che aiutano a riflettere nei momenti di malattia, perdita di una persona cara, smarrimento personale, difficoltà nel matrimonio o nell’educazione dei figli, nell’affrontare le difficoltà dell’età che avanza. Per ogni momento difficile, una parola che consola e aiuta a guardare avanti con speranza. Una raccolta di riflessioni e preghiere tratte dalla tradizione e dalla spiritualità della Chiesa e dei Santi.

9788892216228

Perché mi cercate? Incontri con Gesù nel Vangelo
di Massimo Camisasca – San Paolo Edizioni – 2018 € 10.00

Fin dall’origine, Dio ha mostrato di voler entrare in contatto con l’uomo. Ma il tratto rivoluzionario del nuovo corso della storia inaugurato da Gesù è stata l’umanità dei suoi incontri. Un’umanità sconfinata che veniva dalla sua divinità e che guardava l’altro con passione, interesse, bontà. L’incontro personale è stato la strada maestra che Gesù ha scelto per comunicarsi agli uomini. Ha percorso le strade della Palestina per mesi. Certamente lo seguivano centinaia, migliaia di persone. Tuttavia egli non si accontentava di parlare alle folle: ha sempre scelto di incontrare volti precisi, nomi, storie. In mezzo alle folle cercava gli sguardi di coloro che lo volevano seguire, di coloro che avevano il cuore aperto. Questo libro vuole raccontare alcuni di questi incontri.

9788892216402

«Dall’aurora io ti cerco». Evangelizzare la sensibilità per imparare a discernere
di Amedeo Cencini – San Paolo Edizioni – 2018 € 18.00

Amedeo Cencini, sacerdote, psicoterapeuta, attivo nell’ambito della formazione permanente per il clero, affronta con questo testo ricchissimo e profondo uno dei temi centrali per una riflessione accorta sulla formazione umana oggi (e dei preti in particolare): il legame tra due caratteristiche che sono spesso disattese, malintese e persino dimenticate. Si tratta, da un lato, del discernimento: parola che sta tornando di moda, ma che deve essere ricondotta al suo vero senso, che non è azione dell’autorità nei confronti delle scelte del singolo, ma apprendimento da parte di ciascuno della capacità di scegliere di fronte a Dio e agli altri; e dall’altro della sensibilità, ciò che ci caratterizza a livello di “richiamo immediato”, di attrazione personale, di inclinazione singolare di ciascuno. Cencini parte dall’asserto che la sensibilità (coniugale, sacerdotale, fraterna, paterna, materna…) è completamente assente dalla tradizione formativa della Chiesa, mentre dovrebbe tornare a recitarvi un ruolo centrale: se non comprendiamo la sensibilità dell’altro, se non accettiamo la nostra stessa sensibilità (non vergognandocene, ma valorizzandola) come potremo diventare donne e uomini pieni e completi? Un libro che riscopre la piena umanità di fronte al tema della scelta di vita, della vocazione, della decisione per l’esistenza cristiana, coniugando Vangelo e attenzione al lato più profondo di noi stessi.

9788892216341

Avvento e Natale 2018-2019. Sussidio liturgico-pastorale
di A. Amapani – San Paolo Edizioni – 2018 € 2.00

L’Anno liturgico determina un percorso celebrativo in un crescente inserimento nel mistero di Cristo. Questo sussidio segue le indicazioni dei vescovi italiani contenuti negli “Orientamenti per il risveglio della fede”. Curato da don Alessandro Amapani, già vicedirettore del Servizio Nazionale per la Pastorale Giovanile della CEI, con la collaborazione di firme prestigiose tra cui i monaci della comunità di Bose, il sussidio è ricco di contenuti e così strutturato: introduzione al tempo liturgico; a partire dalla bellezza, l’icona del tempo liturgico; Lectio Divina sulla pericope evangelica domenicale; catechesi per la settimana; preghiamo intorno alla tavola; celebrare in “nobile semplicità”; cantare al Signore con il cuore; catechesi in disabilità (ricca di proposte per chi lavora a contatto con i diversamente abili); rosario di Natale; celebrazioni proprie del tempo liturgico; liturgia penitenziale; proposta cinematografica per il tempo liturgico.

9788831550550

La Parola si fa casa. Commento ai Vangeli festivi. Anno C
di Luca Fallica – Paoline Editoriale Libri – 2018 € 20.00

«La parola di Dio si fa carne e si fa casa». È così che fratel Luca Fallica introduce il lettore nel cammino spirituale dell’anno C. La casa – si pensi all’abitazione di Zaccheo a Gerico – è per l’evangelista Luca spazio nel quale entra la salvezza di Dio. Il volume, attraverso i commenti alle letture della domenica, delle Solennità e di alcuni momenti-forti dell’anno liturgico come il Triduo, accompagna il credente a riconoscere la visita del Signore nella propria casa, nella propria vita, in famiglia, nella comunità. L’invito è ad accoglierlo prontamente, come a Betania, con l’ascolto di Maria e il servizio di Marta. Particolarmente utile per uso personale di ogni credente, è altresì adatto per sacerdoti che vogliano ricevere spunti per l’omelia o per i gruppi liturgici che vogliano approfondire la Parola per preparare monizioni.

9788831550611

Il popolo di Dio
di Anscar Vonier – Paoline Editoriale Libri – 2018 € 36.00

Il libro sviluppa alcune importanti questioni di ecclesiologia: il ruolo sacramentale della Chiesa nella sua interezza; la funzione della grazia; la presenza incessante dello Spirito; il sacerdozio universale; lo sguardo dell’autore si apre su ampi orizzonti di vedute, animato dalla ricerca delle vie dello Spirito attraverso la storia di peccato e santità degli uomini.

 

 

 

 

 

 

Novità

 

9788811149675

Ascesa e declino dell’Europa nel mondo. 1898-1918 
di Emilio Gentile – Garzanti Libri – 2018 € 22.00

Ci fu un tempo in cui l’Europa era il centro del mondo. La sua supremazia si estendeva su tutto il pianeta, in ogni campo del sapere e dell’agire. Accadeva cento anni fa, all’apice di un’ascesa iniziata quattro secoli prima, con la scoperta del Nuovo Mondo e la circumnavigazione dei continenti da parte di intrepidi navigatori. All’inizio del Novecento la guerra appariva un rischio evitabile con la diplomazia, dopo oltre quarant’anni di pace e di progresso che sembravano destinati a durare e a diffondersi nel mondo. Improvvisamente, con la Grande Guerra, l’ottimismo crollò e l’Europa mondiale naufragò nella tempesta che essa stessa aveva scatenato. Con verve narrativa e affascinante erudizione, Emilio Gentile ricostruisce l’apogeo dell’Europa e il ruolo di vero e proprio laboratorio che l’Italia giocò in quegli anni: il nostro fu uno dei paesi in cui si manifestarono i primi segnali della crisi di un intero continente e i sintomi del crepuscolo di una civiltà di cui ancora oggi, a distanza di un secolo esatto, viviamo le conseguenze. Ricostruire quel che accadde in quella stagione può aiutare a comprendere quel che succede oggi nel mondo del terzo millennio, in un momento in cui l’Europa, sempre più indecisa, rischia di scivolare verso una definitiva e pericolosa marginalità.

9788842824879

Ossa di sole 
di Mike McCormack – Il Saggiatore – 2018 € 24.00

Ci sono istanti in cui la vita scorre tutta intera davanti agli occhi, come una visione. “Ossa di sole” cattura quella visione e la trasforma in romanzo. Gli occhi e la vita appartengono a Marcus Conway, un marito, un padre, un ingegnere che abita in un lembo rurale d’Irlanda. È il 2 novembre, il giorno dei morti. Seduto al tavolo della cucina, Marcus sente il rintocco di una campana, la campana dell’Angelus. Quel suono risveglia in lui la vertigine del ricordo, i nodi irrisolti, le ferite, gli amori non riconciliati: la moglie che ama e ha tradito, il figlio lontano, la figlia artista che scrive un’invettiva sui muri della galleria, usando il proprio sangue come pittura. Lo sguardo fantasma di Marcus si solleva fino ad abbracciare la contea, il paese, i tormenti del suo tempo: dal collasso economico irlandese all’epidemia che, attraverso l’acqua, si è insinuata tra le persone, facendo ammalare sua moglie. A ossessionarlo è la tecnologia, un destino al quale non resta che arrendersi, un’entità ubiquitaria e indecifrabile che lo rende estraneo a se stesso, mentre i numeri che governano la finanza si inoculano silenziosi nel quotidiano. A interrogarlo è la trama sottile del reale, i fili invisibili che corrono sotto la pelle della terra come ossa di sole, adombrano un senso per poi negarlo, traccia potente di una sacralità perduta. Ogni aspetto di quel mondo, che è il mondo di ognuno, sembra sfuggire alla sua comprensione, collassare verso un singolo punto restituendo solo dubbio e inquietudine. Scritto in un’unica frase che si rompe e ricompone al ritmo di un respiro, “Ossa di sole” è il flusso di una coscienza in cui si imprime un riflesso del tutto, che abbraccia in ogni attimo l’infinitesimo e l’infinito. Mike McCormack convoca nella sua scrittura la tradizione irlandese di Beckett e Joyce per costruire la parabola eccezionale di una vita come tante, la solitudine e l’amore di un uomo capace di provare meraviglia e sconcerto per l’esistente. Un monologo in cui la morte e il vuoto metafisico del presente sono raccontati con il raccoglimento della preghiera, con il furore della bestemmia.

9788850251506

Il dovere di uccidere 
di Håkan Nesser – TEA – 2018 € 12.00

Il commissario Van Veeteren, ispettore capo della polizia di Maardam, è finalmente a riposo e non ha intenzione di tornare a fare il detective: il nuovo lavoro alla libreria antiquaria Krantze e la relazione con Ulrike sono la sua occupazione a tempo pieno. Non può però sottrarsi alla richiesta di aiuto del sovrintendente Müster, che per anni è stato il suo fido braccio destro. Lui e i suoi colleghi sono impantanati in un caso che li sta mettendo in seria difficoltà: Waldemar Leverkuhn, pensionato dalla vita all’apparenza irreprensibile, una notte viene trovato accoltellato nel suo letto. Quella sera aveva festeggiato al ristorante insieme a tre amici una modesta vincita alla lotteria. E uno di loro, proprio da quella sera, sembra svanito nel nulla… Scavando a fondo nel passato famigliare della vittima, e guidato dalle intuizioni che anche da lontano Van Veeteren riesce a fargli avere, Münster a poco a poco si avvicina a una cupa verità e alla soluzione del caso, che metterà in pericolo la sua stessa vita.

9788893446792

Il regno dell’Uroboro. Benvenuti nell’era della solitudine di massa di Michele Ainis – La nave di Teseo – 2018 € 10.00

La libertà di manifestazione del pensiero rappresentava la “pietra angolare” della democrazia. Ma ormai non è più così: non siamo più liberi di pensare i nostri stessi pensieri. La trappola scatta il 4 dicembre 2009, quando Google avverte gli utenti che da allora in poi avrebbe personalizzato il proprio motore di ricerca. Significa che i risultati cambiano a seconda delle ricerche precedenti, del computer da cui stiamo interrogando Google, del luogo nel quale ci troviamo. Più che una riforma, una rivoluzione, che si propaga immediatamente agli altri giganti della Rete, da Apple a Microsoft, da Amazon a Facebook, a Twitter, a WhatsApp. Ciascuno di loro succhia dati mentre navighiamo online, carpisce i nostri gusti, le nostre opinioni, le nostre frequentazioni telematiche, per venderle poi agli inserzionisti, che in questo modo possono inseguirci con una pubblicità tagliata su misura. Queste tecniche di profilazione mettono in gioco la possibilità di rapportarci gli uni agli altri, d’aprirci al mondo esterno. I filtri che agiscono sul web tendono a proporci all’infinito le stesse fonti da cui già ci siamo alimentati, le stesse opinioni, le stesse informazioni. E la Rete diventa un po’ come uno specchio, una superficie riflettente dove non si moltiplica l’immagine del mondo bensì quella dei singoli individui. La nuova condizione umana è così una solitudine di massa che ci lascia senza democrazia, dato che quest’ultima si nutre del confronto tra punti di vista eterogenei. Quale regime potrà sostituirla? Il regno dell’Uroboro, serpente che si morde la coda, formando un cerchio chiuso. Il regno dell’autoreferenza.

9788868337728

Il mio nome e il suo 
di Rhiannon Navin – Ponte alle Grazie – 2018 € 18.00

Rinchiuso in un armadio con i compagni di classe e l’insegnante, il bambino di prima elementare Zach Taylor sente i colpi di fucile che risuonano nelle aule. Un uomo armato è entrato nella scuola e ha portato via diciannove vite, creando una voragine nel tessuto di una comunità compatta. Al termine della sparatoria Zach esce indenne dal suo nascondiglio, ma lo aspetta una brutta sorpresa: suo fratello Andy non è stato fortunato come lui. Da quel momento nella sua famiglia tutto inizia ad andare per il verso sbagliato: la madre rivolge tutta la sua rabbia verso il padre dell’assassino, perseguitandolo legalmente; il padre preferisce vivere un altro dolore per non provare il suo; Zach deve fare i conti con i sensi di colpa che il sollievo iniziale per la scomparsa di un fratello ‘difficile’ come Andy ha generato in lui. Il dolore è troppo grande e la famiglia si spezza. Solo l’ottimismo e la testardaggine di Zach, narratore di grande fascino, pieno di empatia e di coraggio, riescono ad aiutare gli adulti a riscoprire l’amore e la speranza necessari a superare le ore più buie e a intraprendere il doloroso ma necessario percorso verso il perdono e la guarigione.

9788867532339

Nonne on the road 
di Stefania Barzini – Guido Tommasi Editore-Datanova – 2018 € 17.00

Era un’umida giornata invernale. Uno di quei giorni romani di scirocco. Il cielo grigio e carico di pioggia. Il vento soffiava forte, trascinando con sé sabbia rossa dall’Africa o da qualche altra spiaggia lontana. Uno di quei momenti in cui i romani cominciano a pensare di partire, di andare da qualche altra parte, qualsiasi parte dove il futuro non sia così cupo, triste, senza speranza. È stato allora che avevo detto a Paolina: “Perché non andiamo in America?”. “Dove??”, aveva risposto lei un po’ sorpresa. “In America! Sai… New York, la California… insomma da quelle parti…”. “Ok, andiamo”. È così che è cominciato tutto. Ma fatemi spiegare meglio. Paolina e io siamo proprietarie di una scuola di cucina. Si chiama Folle Casseruola. Questo è quello che facciamo per vivere: cuciniamo. Cuciniamo come se non ci fosse un domani. Adoriamo cucinare, e insegnare a farlo. Ma i fornelli non sono la sola cosa che condividiamo. In comune abbiamo anche figli e nipoti. Siamo quelle che si chiamano “consuocere”, un termine che in inglese non esiste. Lei è la suocera di mia figlia. Suo figlio Luca è il marito della mia Chiara. Dunque, mio genero…

9788807033216

Il giro dell’oca
di Erri De Luca – Feltrinelli – 2018 € 13.00

Una sera, mentre rilegge «Pinocchio», un uomo sente la presenza del figlio che non ha avuto, il figlio che la madre – la donna con cui in gioventù lo concepì – decise di abortire. Alla fiamma del camino, il figlio gli appare già adulto, e quella presenza basta “qui e stasera” a fare la sua paternità. Per tutta la notte, al figlio “estratto da una cena d’inverno” lui racconta “un poco di vita scivolata”. E così ecco l’infanzia napoletana, la nostalgia della madre e del padre, il bisogno di andare via, di seguire la propria libertà, le guerre trascorse ma anche i baci che ha dato… Fino a che il figlio, da muto che era, prende la parola e il monologo diventa un dialogo, che indaga su una vita, sugli affetti, sulle scelte fatte, sui libri letti e su quelli scritti, sull’importanza delle parole e delle storie. Un’indagine che, più che tracciare un bilancio, vuol essere scandaglio, ricerca interiore – quasi una rivelazione. Con «Il giro dell’oca» Erri De Luca scrive la sua storia più intima.

9788823521896

Le foglie morte. Testo originale a fronte
di Jacques Prévert – Guanda – 2018 € 10.00

Ecco una scelta di poesie di Jacques Prévert tra le più famose. Una raccolta che mette in luce “la sorprendente naturalezza del vero talento poetico di Prévert” scrive Maurizio Cucchi nella sua introduzione a questo volume, “la sua capacità rarissima di invenzione a ruota libera, l’apparente gratuità dei suoi giochi dei suoi lunghi, interminabili cataloghi, il surrealismo ‘popolare’ di tanti versi. Uno stile e una personalità che lo portano a muoversi sempre con noncurante disinvoltura tra l’arrogante e il tenero, tra l’aristocratico e il plebeo, nell’insieme di composizioni che costituiscono sempre un accortissimo artificio, un paradosso perfettamente riuscito, un meccanismo affascinante.”

9788811149637

La forza imprevedibile delle parole
di Clara Sánchez – Garzanti Libri – 2018 € 12.00

All’improvviso il silenzio della casa sembra avvolgere ogni cosa. Natalia ha appena accompagnato le figlie all’aeroporto e non le resta che aspettare il ritorno del marito dal lavoro. Non è questa la vita che aveva immaginato. Non era così che si vedeva dopo i quarant’anni. Per questo quando le arriva l’invito a un aperitivo nell’elegante casa di un’amica decide di accettare. Ma quello che doveva essere un tranquillo pomeriggio di chiacchiere diventa qualcosa di più. Perché quella sera Natalia incontra l’affascinante Raul Montenegro. L’ombroso avventuriero la conquista con i suoi racconti e, accanto a lui, Natalia ritrova una voglia di vivere che credeva perduta. Perché a volte le parole hanno un potere inaspettato e la loro forza può essere imprevedibile. Dal giorno seguente, però, Natalia comincia a ricevere strani biglietti, che la riempiono di dubbi. Non riesce a spiegarsi questo comportamento di Raul: nulla durante il loro primo incontro le aveva lasciato presagire di non potersi fidare di lui. Finché l’uomo le propone un incontro al quale poi non si presenta. Al suo posto c’è uno sconosciuto, che le rivela che Raul è fuori città. Natalia non riesce a credergli: capisce che l’incontro di quella sera forse non è stato casuale; capisce che qualcosa le viene nascosto. Ma non può immaginare che quel qualcosa sia il centro di un fitto intrico di inganni e di bugie. E Natalia si scopre suo malgrado pedina di una partita che può vincere solo trovando dentro di sé tutta la forza di cui è capace. Clara Sànchez torna con un nuovo romanzo che ha per protagonista una donna alla ricerca di una svolta nella propria vita, imbrigliata in una rete di falsità e segreti. Perché non è mai oro quello che luccica intorno a noi. E bisogna sempre avere il coraggio di scavare a fondo per trovare la verità.
9788834332542Il grande codice. La Bibbia e la letteratura 
di Northrop Frye – Vita e Pensiero – 2018 € 25.00Il grande codice del canadese Northrop Frye ha conosciuto, fin dalla sua pubblicazione nel 1982, una straordinaria fortuna editoriale, diventando un’imprescindibile opera di riferimento per chi si interessi al rapporto tra Bibbia e letteratura. La Scrittura Sacra del cristianesimo, nell’insieme variegatissimo dei libri che la compongono, dalla Genesi all’Apocalisse, costituisce un gigantesco repertorio di archetipi, simboli, miti e storie che ha profondamente plasmato il nostro immaginario, una sorta di grembo sempre fecondo senza il quale due millenni della nostra cultura non sono minimamente decifrabili. La Bibbia è infatti una sorta di opera-mondo, antica e comune a tutto l’Occidente, che contiene tutte le forme e i modi della letteratura. Grazie a una vastissima conoscenza del testo e al dispiegamento di una raffinata strumentazione teorica, Frye offre di questo smisurato libro una fondamentale ‘anatomia critica’, attraverso l’elaborazione e l’applicazione di categorie interpretative quali il linguaggio, il mito, la metafora e la tipologia. Il grande codice mostra però come la Bibbia, pur profondamente radicata in tutte le risorse del linguaggio della nostra cultura, le ecceda. Essa infatti non è solo mito o narrazione storica o poesia, è più di un’opera letteraria, è una ‘rivelazione’ in forma di annuncio coinvolgente sul significato della storia e della condizione umana. In questa originalità sta il segreto della sua inesauribile forza generativa culturale. Invitato a identificarsi con il Libro dei libri, il lettore farà l’esperienza di Frye stesso, quella di un viaggio «dove ogni passo è accompagnato da sconfinate visioni di territori sconosciuti».9788880577430La famiglia Klopfer 
di Arnold Zweig – Giuntina – 2018 € 10.00Nella “Famiglia Klopfer”, Arnold Zweig affronta il tema dell’identità, cercandone nel succedersi delle generazioni il mistero delle affinità e delle discontinuità nei legami di sangue, ma anche influenzato dalla psicoanalisi che si affacciava in modo dirompente nella cultura europea. Centrale è il personaggio di Peter, intellettuale e scrittore di successo, in bilico tra la cultura tedesca e quella ebraica, che scrive le sue opere nella lingua di Goethe ed è affascinato dal mondo latino. È il figlio a tratteggiarne il carattere per cercare le motivazioni della frattura insanabile tra sé e il padre. Un figlio sradicato dall’Europa della Shoah e privato dal padre di un legame profondo con l’ebraismo, costretto quindi alla condizione esistenziale di tanti personaggi della narrativa ebraico-orientale, ormai assimilati e privi delle proprie radici. “La famiglia Klopfer”, pur nella sua brevità, rappresenta un eccezionale ritratto famigliare, sarcastico, originale e infine commovente.

9788899997465

Sanditon-Lady Susan-I Watson 
di Jane Austen – Edizioni Theoria – 2018 € 16.00

La raccolta ospita tre opere postume della grande autrice inglese: in ordine cronologico troviamo “Lady Susan”, “I Watson” e infine “Sanditon”. Nel loro insieme, i tre testi possono descrivere lo sviluppo del romanzo inglese in epoca pre-vittoriana. Il primo, “Lady Susan”, è un racconto epistolare in cui veniamo a conoscenza degli intrighi messi in atto dalla crudele protagonista attraverso i punti di vista dei vari personaggi coinvolti. Gli altri due scritti, “I Watson” e “Sanditon”, sono opere che furono lasciate incompiute dalla Austen, sebbene per ragioni diverse: la morte del padre nel primo caso e la malattia dell’autrice nel secondo. “I Watson” è un’opera che presenta caratteristiche comuni a quasi tutti i suoi romanzi più noti: una protagonista sagace e intelligente, una società dedita al pettegolezzo e un credo sopra tutti, il matrimonio ad ogni costo. Infine “Sanditon”, un testo che può essere letto come un’arguta satira al progresso e che, se non fosse rimasto incompiuto, avrebbe forse rappresentato il seguito di “Persuasione”.

9788845400063

In utero. La scienza e i nuovi modi di diventare madre
di Marta Baiocchi – Sonzogno – 2018 € 16.00

La possibilità di fecondare l’uovo di una donna al di fuori del suo corpo ha aperto una scatola nera il cui meccanismo era stato per millenni impossibile da forzare, o anche solo da immaginare. Adesso l’ovulo si può vedere, toccare, scambiare, vendere. Come funzionano davvero la donazione di sperma e di ovociti, la gravidanza per altri? Cosa sarà possibile scrutare e cosa modificare, nelle poche cellule di un embrione in vitro, in un futuro che è già quasi presente? Come sta cambiando, e come potrebbe ancora cambiare, il concetto di maternità e paternità? Il racconto pragmatico, politicamente scorretto e a tratti spassoso di una scienziata-scrittrice su tutto quello che davvero accade e su quello che potrebbe accadere tra poco, dentro e fuori dall’utero: per amore, per ostinazione, per denaro o, come più spesso succede nelle umane cose, per tutte queste ragioni insieme.

9788893251310

Miliardario a cinque stelle 
di Tash Aw – Fazi – 2018 € 20.00

Benvenuti a Shanghai: un luogo dove può succedere di tutto e dove tutti possono diventare qualcuno. Cinque nuovi arrivati sono in cerca di riscatto: Phoebe, che si costruisce una nuova identità fatta di false borse griffate, manuali di self-help e pose studiate con l’obiettivo di trovare un uomo ricco; Gary, giovanissima popstar con un’infanzia difficile alle spalle, catapultato dai miseri villaggi della Malesia rurale alle sterminate platee asiatiche; Justin CK Lim, figlio adottivo di una ricca famiglia di immobiliaristi malesi, incaricato di gestirne gli affari a Shanghai; Leong Yinghui, imprenditrice in ascesa la cui totale dedizione al lavoro nasconde la solitudine della vita privata; e infine Walter Chao, misterioso e accattivante uomo d’affari che è anche autore, sotto pseudonimo, del manualetto per diventare «miliardari a cinque stelle». Mentre le vite dei protagonisti s’intrecciano l’una con l’altra, sullo sfondo lussi sfrenati e architetture ardite convivono con miserie insostenibili, slum claustrofobici e nostalgiche vestigia di un passato in estinzione. Ne emerge il ritratto di una società inarrestabile, dove le vite e le carriere possono conoscere formidabili ascese e catastrofiche cadute nell’arco di pochi mesi, così come interi quartieri possono sparire dal giorno alla notte per lasciar spazio a futuristici grattacieli. Un romanzo dalle mille luci ambientato nel cuore pulsante dell’Asia contemporanea.

9788838938344

La notte delle stelle cadenti
di Ben Pastor – Sellerio Editore Palermo – 2018 € 15.00

Luglio 1944. Martin Bora, il colto, aristocratico e malinconico ufficiale della Wehrmacht, viene convocato a Berlino per indagare sull’assassinio di un sedicente mago; sullo sfondo l’operazione Valkiria, il fallito complotto contro Hitler.

9788858133224

Fiume città di passione
di Raoul Pupo – Laterza – 2018 € 24.00

«Città di passione»: con queste parole Gabriele D’Annunzio battezza Fiume nel primo dopoguerra, imponendola all’attenzione internazionale assieme al mito della ‘vittoria mutilata’. Altre e più tragiche passioni si scatenano nel secondo dopoguerra. Questa volta nel silenzio e nella distrazione della patria ferita, molti dei fiumani devono prendere la via dell’esilio. Il guscio della città però rimane in piedi e Fiume condivide il suo destino con le altre ‘città cambiate’, Salonicco, Smirne, Königsberg: le città poste lungo quei confini attorno ai quali si sono accesi i maggiori conflitti europei del XX secolo. Parlare di Fiume vuol dire tuffarsi nel vortice della ‘grande semplificazione’ che ha travolto l’Europa centro-orientale. Vuol dire anche parlare delle storie accadute tra le pieghe di quelle più appariscenti: accanto alla vicenda di un fiero municipalismo che cerca di resistere al trionfo degli stati-nazione, c’è la storia di una grande illusione. Quella di un piccolo nucleo di operai e intellettuali italiani che, in epoca di guerra fredda, lasciano la madrepatria per edificare il socialismo in una Fiume diventata jugoslava. Ma non vi è lieto fine. Raoul Pupo, raccontandoci la storia di una città-simbolo del ‘900, ci accompagna attraverso le inquiete transizioni europee del secolo scorso.

9788823516472

La ragazza cancellata 
di Bart Van Es – Guanda – 2018 € 18.50

«Senza le famiglie, non ci sarebbero storie.» Ed è proprio dal passato della famiglia di Bart van Es che emerge una storia mai raccontata prima: la vicenda di Lien, una bambina ebrea che i nonni dell’autore accolsero in casa loro durante l’occupazione nazista, crescendola come se fosse una figlia, ma con la quale misteriosamente interruppero ogni contatto molto tempo dopo la fine della guerra. Che cosa ne era stato di Lien, e quale era stato il motivo di quello strappo? Che cosa impediva di pronunciare perfino il nome di Lien, bambina cancellata dalla memoria? Inizia così la ricerca dell’autore, un viaggio nei ricordi personali e del suo paese d’origine, l’Olanda, che lo porterà a esplorare il periodo più buio del secolo scorso e le contraddizioni nascoste in seno alla sua stessa famiglia. Scoprirà che Lien è viva e abita ad Amsterdam, e dal loro incontro nascerà un’amicizia speciale e profonda. Nel raccontare la sua storia Van Es non tace sulle sofferenze che Lien ha patito durante la clandestinità, affidata a adulti non sempre limpidi nei loro propositi, né sul lungo percorso che, come molti altri sopravvissuti alla Shoah, ha dovuto affrontare anni dopo la fine della guerra per trovare un senso a tutto il dolore vissuto.

9788893445757

Diario di un’apprendista astronauta 
di Samantha Cristoforetti – La nave di Teseo – 2018 € 22.00

“Quando i motori del razzo si sono accesi, si è realizzato il grande sogno della mia vita.” Per quasi sette mesi, Samantha Cristoforetti è stata in orbita attorno alla Terra sulla Stazione
Spaziale Internazionale. In queste pagine ci racconta l’intensa vita di bordo con gli occhi meravigliati di chi diviene, giorno dopo giorno, un essere umano spaziale: dalla scienza alla
riparazione della toilette, dall’arrivo di astronavi cargo alle passeggiate nello spazio dei colleghi, dagli allarmi alla routine, dai grandi avvenimenti alle piccole scoperte, dai rituali al taglio dei capelli. Ma il viaggio per arrivare fin lassù è stato lungo. Anni di dedizione assoluta nati dal suo sogno di bambina, anni passati con le valigie in mano fra tre continenti, tra circostanze fortuite e altre ostinatamente cercate, tra incontri, lingue e culture, natura e tecnologia, fatiche e attese, gioie e delusioni: tutto per imparare a essere un’astronauta. Questa è la storia della lunga strada che ha portato Samantha Cristoforetti alla rampa di lancio e dei giorni trascorsi a bordo delle Stazione Spaziale, accompagnati dalla prepotente bellezza della Terra e dallo stupore profondo suscitato dal firmamento.

9788858133187

Maometto papa e imperatore
di Marco Cavina – Laterza – 2018 € 18.00

La caduta di Costantinopoli nel 1453 apparve ai contemporanei come un evento epocale. Mentre gli eserciti turchi sembravano ormai destinati a conquistare Roma e a instaurare un nuovo impero islamico, in tutta l’Europa dilagò un clima di terrore in cui presero a diffondersi profezie che annunciavano conseguenze terribili e perfino la fine del mondo. Con la conquista della capitale imperiale, il sultano Maometto II poteva, a buon diritto, sostenere di essere l’erede del titolo di imperatore romano, e perciò l’unico candidato a ricostituire l’antico impero. Questa volta sotto il segno dell’islam. A nulla valse la lettera di papa Pio II, in cui gli prometteva il titolo e le terre dell’impero romano d’Oriente, a patto che si battezzasse e abbracciasse il cristianesimo. Ciò non impedì, tuttavia, la circolazione della leggenda secondo la quale Maometto il profeta sarebbe stato non solo cristiano, ma papa in pectore. Segno di quanto forte fosse il desiderio di porre fine alle violenze e realizzare un dialogo interreligioso fra cristianesimo e islam.

9788833311333

Il lupo. Una storia culturale. Ediz. a colori
di Michel Pastoureau – Ponte alle Grazie – 2018 € 20.00

Il lupo è da sempre la star del «bestiario centrale» nell’immaginario europeo: un repertorio di specie e caratteri animali, spesso metafore di qualità umane, da cui nei secoli sono scaturiti centinaia di miti, racconti e leggende. Si va dalla mitologia classica, dalla celebre leggenda romana della lupa che allevò Romolo e Remo, fino al pantheon nordico: storie che parlano di carneficine, metamorfosi e lupi mannari e che riflettono la paura verso questa fiera capace di distruggere animali e coltivazioni. Si passa poi ai bestiari medievali, che raffigurano il lupo come animale totalmente negativo, a tratti incapace di nuocere e persino dotato di aspetti ridicoli, come avviene nel “Romanzo di Renart”. La paura del lupo torna poi nell’epoca moderna, riflettendosi nelle cronache e nei racconti del folclore popolare, che parlano di lupi rabbiosi e di aggressioni non solo a bestie, ma anche a uomini, donne e bambini. Lo strano caso della Bestia del Gévaudan (1765-1767), che imperversava nelle campagne della Francia sgozzando senza pietà animali e pastori, rappresenta il culmine di questa fobia del lupo. Nel XX secolo la letteratura, i cartoni animati e i libri per bambini finiscono per trasformare quel cattivone del lupo in un animale quasi capace di suscitare tenerezza, o quantomeno compassione. Finché oggi solo i toponimi, i proverbi e qualche antica leggenda ancora sopravvissuta conservano il ricordo di questa bestia crudele e vorace, tanto a lungo temuta.

9788867004560

Il castello tra le nuvole
di Kerstin Gier – Corbaccio – 2018 € 18.60

Che diciassette anni sia un’età meravigliosa lo dice solo chi li ha passati da un pezzo. Lo sa bene Fanny Funke che nella sua vita improvvisamente non ha trovato più niente che andasse per il verso giusto: amici, genitori, scuola… Al punto da decidere di mollare tutto e di andare a fare uno stage in un albergo. Di sicuro però non sapeva dove sarebbe finita nel luogo più sperduto delle Alpi svizzere in un Grand Hotel indubbiamente suggestivo ma chiaramente in rovina e con una clientela a dir poco variegata, fra oligarchi russi, industriali americani, scrittori di gialli, attrici, ex atlete olimpioniche e, per fortuna, almeno un paio di bei ragazzi. E dove, in qualità ultima arrivata, le tocca subire le angherie di alcune colleghe, le pretese tiranniche del proprietario e l’irritante comportamento dei bambini ai quali deve fare da babysitter. Ma quella che minaccia di diventare una faticosissima routine, si tramuta ben presto in una straordinaria avventura, quando l’atmosfera festosa dell’hotel viene stravolta da un tentato rapimento, che farà capire a Fanny di chi può veramente fidarsi e che cosa cerca veramente nella vita…

9788854518063

Dai tuoi occhi solamente 
di Francesca Diotallevi – Neri Pozza – 2018 € 16.50

New York, 1954. Capelli corti, abito dal colletto tondo, prime rughe attorno agli occhi, ventotto anni, Vivian ha risposto a un’inserzione sul New York Herald Tribune. Cercavano una tata. Un lavoro giusto per lei. Le famiglie l’hanno sempre incuriosita. La affascina entrare nel loro mondo, diventare spettatrice dei loro piccoli drammi senza esserne partecipe, e osservare la recita, la pantomima della vita da cui soltanto i bambini le sembrano immuni. La giovane madre che l’accoglie ha labbra perfettamente disegnate con il rossetto, capelli acconciati in onde rigide, golfini impeccabili. Dietro il suo perfetto abbigliamento, però, Vivian sa scorgere la crepa, il muto appello di una donna che sembra chiedere aiuto in silenzio. Del resto, questo è il suo lavoro: prendersi cura della vita degli altri. L’accordo arriva in fretta. A lei basta poco: una stanza dove raccogliere le sue cose; una città, come New York, dove potere osservare le vite incrociarsi sulle strade, scrutare mani che si stringono, la rabbia di un gesto, la tenerezza in uno sguardo, l’insopportabile caducità di ogni istante. Ed essere, nello stesso tempo, invisibile, sola nel mare aperto della grande città, a spingere una carrozzina o a chinarsi per raddrizzare l’orlo della calza di un bambino. Scrutare i gesti altrui e guardarsi bene dall’esserne toccata: questa è, d’altronde, la sua esistenza da tempo. Troppe, infatti, sono le ferite che le sono state inferte nell’infanzia, quando la rabbia di un gesto – di sua madre, Marie, o di suo fratello Karl, animati dalla medesima ira nei confronti del mondo – si è rivolta contro di lei. Sola nella camera che le è stata assegnata, Vivian scosta le tende dalla finestra, lancia un’occhiata al cortiletto ombroso e spoglio nel sole morente di fine giornata, estrae dalla borsa la Veronasua Rolleiflex e cerca la giusta inquadratura per catturare il proprio riflesso che appare contro l’oscurità del vetro.
È il solo gesto con cui Vivian Maier trova il suo vero posto nel mondo: stringere al ventre la sua macchina fotografica e rubare gli istanti, i luoghi e le storie che le persone non sanno di vivere.

 

9788807033155

Tiro mancino 
di Charles Willeford – Feltrinelli – 2018 € 17.00

Hoke Moseley ne ha abbastanza. È stanco di lottare contro gli alimenti da pagare alla ex moglie, le figlie teenager, la collega sempre più incinta e sempre più single, e la misera paga come detective della squadra omicidi di Miami. Decide di mollare tutto e di trasferirsi a Singer Island, dov’è cresciuto, e di non fare più ritorno sulla terraferma. Intanto, in strada, il carismatico criminale psicopatico Troy Louden sta covando i suoi piani con la sua gang, che comprende una pornostar con il volto ridotto in polpette da un “manager” troppo geloso, un artista non rappresentativo incapace di tenere in mano un pennello e Stanley, un povero pensionato sprovveduto. Ma quando la loro rapina finisce in un crudele e indiscriminato bagno di sangue, Hoke ricorda prontamente perché è un poliziotto e si rigetta nel mondo che voleva abbandonare per sempre.
9788858133200Io dirò la verità. Il processo a Giordano Bruno 
di Germano Maifreda – Laterza – 2018 € 22.00Giordano Bruno accettò il rogo per eroica coerenza intellettuale? Nei quasi otto anni che trascorse in carcere, prima a Venezia e poi a Roma, il filosofo condusse un’aspra battaglia per non soccombere, non abiurare, non morire. Decise di rovesciare il tavolo solo quando si sentì definitivamente in trappola, nell’impossibilità di salvaguardare se stesso e la sua filosofia. La scelta di salire sul rogo venne, dunque, presa solo alla fine del lungo processo. Cosa accadde esattamente in quel momento, come giunse a quella decisione e perché? Per quale ragione Bruno – a differenza di alcuni suoi illustri contemporanei, tra cui Galileo Galilei – dopo avere tanto a lungo lottato per affermare la sua verità, decise infine di chiudersi nell’ostinazione e accettare le conseguenze ultime della condanna inflitta dagli inquisitori? Perché, dopo aver più volte dichiarato la disponibilità a farlo, non pronunciò un’abiura di facciata? Il libro affronta questi interrogativi ripercorrendo l’itinerario intellettuale di Giordano Bruno nelle corti di tutta Europa e seguendo, anche attraverso documenti inediti, tutte le tappe del processo.

9788858133330

Gli eroi bevono vino. Il mondo antico in un bicchiere
di Laura Pepe – Laterza – 2018 € 16.00

Può sembrare curioso, ma attorno al vino ruota una gran parte dell’identità di Greci e Romani: miti, regole di galateo, codici di comportamento, visioni etiche e filosofiche, religione e molto altro ancora. Con il vino gli eroi di Omero pregano, danno ospitalità e siglano accordi; nella Grecia classica il vino è l’imprescindibile fulcro attorno al quale ruota il simposio, quella ‘bevuta collettiva’ in cui si rafforzano i vincoli d’amicizia, si intrecciano discorsi, si corteggiano ragazzi e cortigiane; nelle città greche e poi a Roma la prima coppa di vino è l’emblema di un vero e proprio rito di passaggio verso l’età adulta. Senza contare che il vino è il dono di un dio. Bisogna saperlo bere: mescolarlo con acqua, condividerlo con gli altri, centellinarlo e mai tracannarlo, consapevoli che è lo strumento con cui misurare di volta in volta la propria capacità di controllo. Con la lievità di un brindisi, questo libro ci offre una visione originale e vivida della straordinaria cultura di cui siamo figli.

9788828200604

La morte della verità. La menzogna nell’era di Trump
di Michiko Kakutani – Solferino – 2018 € 17.00

Mentre per più di trent’anni decideva sulle colonne del «New York Times» le sorti di autori del calibro di Ian McEwan, Jonathan Franzen, Norman Mailer, Michiko Kakutani non ha mai smesso di riflettere sul concetto di verità. Che valore ha la certezza dei fatti in una società in cui le teorie complottiste imperano, le ideologie risorgono, l’attendibilità della ricerca scientifica è continuamente messa in discussione, le fake news dilagano ovunque? E in una politica in cui il voto di milioni di americani ha portato alla Casa Bianca un presidente con una cronica e riconosciuta abitudine alla menzogna?
La sua analisi è spietata, quasi un’autopsia. Kakutani decreta la morte della verità e ci accompagna nel percorso storico, sociale, culturale che ci ha portato al punto in cui siamo. Una vicenda cominciata qualche decennio fa, con il relativismo e il decostruzionismo, proseguita con il culto narcisistico del sé, il complottismo, la riscrittura in soggettiva della storia, il discredito della scienza, e propagata alla velocità della luce dalle nuove tecnologie. L’assalto alla verità non ha colore politico, viene sia da destra sia da sinistra, è una minaccia globale, perché «senza verità, non ci può essere fiducia, e senza fiducia, la democrazia zoppica».

9788893445832

Gli esclusi 
di Elfriede Jelinek – La nave di Teseo – 2018 € 20.00

Vienna, fine degli anni Cinquanta. Un uomo cammina in un parco senza sapere che presto sarà picchiato da quattro adolescenti. L’uomo – soltanto una delle loro vittime, ignare e casuali – non ha colpa e i ragazzi non vogliono i suoi soldi, non vogliono niente, se non sfogare la loro rabbia in modo feroce e insensato. Sophie, Hans, Rainer, Anna: tutti diversi e tutti accomunati dallo stesso sentimento di disprezzo ed esclusione dalla società e dal futuro, come se qualcuno li avesse chiusi fuori di casa, sprangando la porta per non farli più entrare. In una città ancora assediata dai demoni del nazismo, intrappolata nella sua eredità emotiva e incapace di esorcizzarla, questi quattro ragazzi sembrano reagire a un mondo di maschere e rassegnazione con una logica perversa che li condurrà al limite estremo. Il quinto romanzo di Elfriede Jelinek, scritto nel 1980 e mai tradotto in Italia sinora, è un duro atto di accusa – ispirato da fatti reali – contro una società che costringe i figli a riprodurre gli errori e le mostruosità dei propri padri. Tagliente, duro, limpido, Gli esclusi conferma Elfriede Jelinek fra le autrici più importanti del nostro secolo.

9788867004102

Il tuo primo dottore sei tu. Capire il nostro corpo e il suo potere di autoguarigione
di Jeremy Howick – Corbaccio – 2018 € 19.00

Nel mondo occidentale circa il 50 percento degli anziani assume almeno cinque medicine al giorno, e nei paesi sviluppati una persona su dieci risulta essere in cura con antidepressivi. Numeri altissimi, che dovrebbero far riflettere sul rischio – quanto mai attuale – che la medicina venga utilizzata in maniera sconsiderata, causando costi ingestibili per la sanità pubblica. Se, da una parte, le potenzialità della medicina moderna risultano innegabili e fondamentali, dall’altra abbiamo imparato a dimenticare la capacità, altrettanto straordinaria, che il nostro corpo ha di curare se stesso. Ed è proprio questo l’aspetto sul quale si concentra Jeremy Howick, ricercatore ad Oxford ed esperto di effetto placebo. In “Il tuo primo dottore sei tu” ci offre un importante spunto di riflessione sul tema dell’autoguarigione, sostenendo come il nostro corpo sia in grado, ad esempio, di produrre autonomamente sostanze per alleviare il dolore. Lungo un percorso ben strutturato, fatto di casi esemplari e spiegazioni scientifiche fruibili a tutti, Howick dimostra anche come il nostro umore possa influenzare drasticamente la salute. I processi che avvengono dentro di noi possono essere le droghe più potenti, i chirurghi migliori e gli psicologi più bravi che potremmo chiedere. Sapersi rilassare, pensare positivo, costruirsi un ambiente sociale confortevole, ad esempio, può contribuire al miglioramento della salute più di una confezione di medicine. Basato sulle ricerche più aggiornate, “Il tuo primo dottore sei tu” fornisce a ognuno di noi gli strumenti conoscitivi per fare la scelta giusta riguardo ai trattamenti da assumere, a quelli da somministrare – e da non somministrare – ai propri figli, affidandosi alla capacità del corpo di lavorare da sé.

9788858020906

Cose di cucina. Utensili, cotture, bevande, ambiente di lavoro… Come tutto funziona
di Alan Snow – Gribaudo – 2018 € 22.00

Una celebrazione visiva della cucina e un’affascinante esplorazione di scienza e tecnica culinarie. Per ogni cuoco, amatoriale o professionista, e per tutti gli appassionati. Coltelli, grattugie, forni, padelle, frullatori e macchine del caffè, ma anche attrezzature più sofisticate come abbattitori, termometri, dispositivi per la cottura a bassa temperatura… imparate a utilizzare tutto ciò che trovate nella vostra cucina. Attraverso le illustrazioni, le nozioni storiche e scientifiche e le spiegazioni tecniche, questo volume descrive come tutto funziona, indica apparecchi e accessori adatti per ogni lavoro, rivela nuovi modi di utilizzare l’attrezzatura che già conoscete e suggerisce come cucinare, cuocere, congelare e conservare il cibo, per rendere l’esperienza in cucina facile e piacevole.

9788854516984

Pactum salis 
di Olivier Bourdeaut – Neri Pozza – 2018 € 17.00

Sul terrazzino della suite dell’Hermitage di La Baule, Michel sorseggia il suo meritato Bollinger. Sono le prime vacanze che si concede dall’inizio della sua vita professionale, cominciata, quand’era appena diciottenne, presso un’agenzia immobiliare di Rezé affiliata al potente marchio globale Century 21, e prolungatasi per dodici, lunghi anni di intenso, accanito lavoro. Anni che hanno fortunatamente dato i loro frutti. Dopo aver svuotato la bottiglia, a tarda notte Michel decide di sfrecciare per le strade della costa con la sua Porsche nuova di zecca. È l’alba del giorno dopo quando Jean prende la macchina e raggiunge la sua salina a Batzsur- Mer. Insofferente al ritmo convulso della città, Jean, senza proclami né proselitismo, ha avviato una piccola rivoluzione personale per ritrovare sé stesso: ha lasciato Parigi, si è sbarazzato del televisore gettandolo tra i rifiuti, si è liberato della rete rivendendo il computer. Da allora le sue giornate sono segnate da un’unica attività: l’apprendimento del mestiere di salinaio, una professione a metà strada tra l’agricoltura e le arti marinare. Imboccando la strada delle saline, Jean scorge una Porsche rossa posteggiata di fianco al suo cumulo di sale, la portiera spalancata e l’autoradio che trasmette una musica elettronica che in quel luogo, per lui ammantato di fascino ancora medievale, risulta tanto incongrua quanto anacronistica. Lí accanto, steso sul telone che ricopre il sale, un uomo russa senza freno. Puzza di alcol, di sbronza pesante. Ma quel che è peggio è che, prima di crollare, ha urinato sul sale, frutto di settimane di lavoro da parte di Jean, il cui primo impulso è quello di afferrare un badile e regolare i conti con l’insolente… Una settimana dopo, in una fresca giornata d’agosto a Batz-sur-Mer, dopo diciassette giorni di sole infuocato e vento secco, salinai e stagionali si avvicendano alla raccolta con rinnovato buonumore, spingendo con passo rapido e temerario la carriola lungo le strette corsie di fango secco e screpolato. Nei dintorni delle vasche li attende, però, una macabra scoperta: da uno specchio d’acqua spuntano due piedi, nudi e sudici e con le dita spalancate come occhi che hanno visto la morte. Dopo il successo di Aspettando Bojangles, Olivier Bourdeaut torna con un romanzo che ha per tema la singolare amicizia, «amicitia pactum salis» dice un proverbio medievale, tra due trentenni profondamente diversi per carattere, estrazione sociale e scelte di vita, ma accomunati dalla medesima difficoltà a rapportarsi e ad aprirsi autenticamente all’altro.

9788875219673

Città di morti 
di Herbert Lieberman – Minimum Fax – 2018 € 19.00

Paul Konig è il medico legale e anatomopatologo più noto e apprezzato di New York. Duro e irascibile, è molto temuto da colleghi e poliziotti, ma tutti ricorrono a lui perché nessuno ha la sua arte e il suo intuito nel leggere i morti e le storie che i loro corpi raccontano. Proprio mentre sta cercando di ricostruire l’identità delle vittime di un efferato delitto – che l’assassino ha fatto a pezzi allo scopo di renderle irriconoscibili – riceve una serie di telefonate anonime da cui apprende, in un crescendo di angoscia e dolore, che sua figlia Lauren è stata rapita. Si apre così una battaglia su due fronti e un’autentica corsa contro il tempo che coinvolge il sergente Flynn, impegnato nella ricerca dell’assassino, e il detective Haggard, a cui Konig si è rivolto perché lo aiuti a scovare i rapitori di sua figlia. “Città di morti” è un thriller elegante nella sua brutalità, un infernale viaggio al confine tra la vita e la morte, tra la superficie e l’abisso, ma anche la storia di un uomo e della sua caduta. Sullo sfondo, ma vera coprotagonista del romanzo, si staglia una città di corpi straziati, attraversata da suoni ingigantiti dall’angoscia e dalla tensione: un telefono che squilla, un rubinetto che perde, un susseguirsi di grida senza volto.

 

 

 

Novità

 

9788817104012

Il tiranno. Shakespeare e l’arte di rovesciare i dittatori 
di Stephen Greenblatt – Rizzoli – 2018 € 22.00

Perché qualcuno, si chiede Shakespeare, dovrebbe appoggiare un leader palesemente inadatto a governare, una persona pericolosa e impulsiva, malvagia e subdola, o indifferente alla verità? Perché, in alcuni casi, le prove di crudeltà non sono un deterrente, bensì un’attrattiva capace di trascinare seguaci soddisfatti? “Da questo momento,” dichiara Macbeth “il primo moto dell’animo sarà / tutt’uno con il moto della mia mano.” Ma allora le istituzioni che dovrebbero impedire alle persone comuni, e ancor più ai leader delle nazioni di agire sulla spinta di ogni impulso folle, dove sono? E quali sono i meccanismi psicologici che conducono una nazione a dimenticare i propri ideali e persino il proprio interesse? Nonostante siano passati secoli, i re e i contadini di Shakespeare gettano luce ancora oggi sul carattere delle masse e dei loro agitatori, trovando rinnovata chiarezza nelle osservazioni di Greenblatt. La fragilità improvvisa delle istituzioni, il disordine delle classi dirigenti e la rabbia populista come conseguenza della crisi economica sono tutti elementi per comprendere la politica moderna, ma anche quello spirito popolare di umanità che per Shakespeare rimase per sempre l’unica vera speranza, perché “si può soffocare, ma mai spegnere del tutto”.

9788845932922

Lezioni di letteratura
di Vladimir Nabokov – Adelphi – 2018 € 26.00

«Il mio corso è, tra le altre cose, una sorta di indagine poliziesca sul mistero delle strutture letterarie». Del detective – e dello studioso – Nabokov possiede la passione bruciante per il dettaglio. Ma anche una voracità linguistica che lo guida a inseguire, negli scritti altrui, astuzie e trucchi verbali rivelatori; e una felice insistenza nella ricostruzione dei luoghi, degli spazi – dai mobili di una stanza a una città, e una regione – in cui si manifestano le storie. Sa bene, e lo ripete provocatoriamente, che utili insegnamenti e buoni propositi nulla hanno da spartire con la letteratura. Che è invece composta, in parti uguali, di esattezza e incantamento: «la precisione della poesia e l’intuizione della scienza». E questo insegna Nabokov nelle sue Lezioni di letteratura: a leggere con occhio penetrante, ma disposto alla magia. A non guardare soltanto alle storie, ma al modo in cui sono raccontate. A riconoscere, al tempo stesso, il genio individuale dello scrittore e l’architettura dei testi. Rischiarati da un’intelligenza appuntita e beffarda, sfilano sette capolavori delle letterature occidentali, da Mansfield Park di Jane Austen all’Ulisse di Joyce. E lui, il professor Nabokov – docente a Wellesley e quindi alla Cornell tra il 1941 e il 1958 –, li racconta agli studenti americani, e a noi, con il brio conversevole, il coinvolgimento, l’attenzione minuziosa che, dalla sua viva voce, approdano direttamente a queste pagine.

9788845932953

Grande trampoliere smarrito 
di Arthur Cravan – Adelphi – 2018 € 13.00

Quante volte ho fatto scalpore» si compiace Arthur Cravan, un «colosso mistico» di quasi due metri per circa cento chili di peso, che sfidava sul ring pugili come Jack Johnson e Jim Smith, sosteneva (non del tutto abusivamente) di essere nipote di Oscar Wilde e dava conferenze (indossando, talvolta, solo un cache-sexe) in cui annunciava il proprio suicidio. Inoltre, sulle pagine della rivista di cui era editore e redattore unico (e che distribuiva andando in giro per Parigi con un carretto da fruttivendolo), osava pubblicare l’esilarante resoconto di una sua visita ad André Gide da cui, come affermò in seguito André Breton, il «venerato maestro » non si sarebbe mai più ripreso. Blaise Cendrars riconosce la sua influenza decisiva su Duchamp, Picabia e i membri del Cabaret Voltaire di Zurigo, dichiara che «raccontare la vita di Arthur Cravan a New York equivale a far la storia della fondazione del dadaismo» e rende omaggio all’«immenso talento del poeta», capace di «illuminazioni folgoranti, non meno profetiche e ribelli e disperate e amare di quelle di Rimbaud». Dopo aver letto i suoi scritti, seguiremo, con lo stupore di chi legge un romanzo di avventure, le vicende delle sua breve, tumultuosa esistenza, che Edgardo Franzosini ripercorre con il tono narrativo lieve e insinuante che lo contraddistingue.

9788804703327

Lutero. Gli anni della fede e della libertà
di Adriano Prosperi – Mondadori – 2018 € 17.00

La traccia lasciata da Martin Lutero e dalla sua Riforma nella cultura e nella società europea è così profonda che, senza i valori da lui ereditati, a cominciare dalla tolleranza religiosa, sarebbe per noi impossibile capire le lacerazioni che attraversano il mondo di oggi. Dentro questioni aperte come le guerre combattute in nome di Dio, il diritto alla libertà di culto, la crisi del primato della politica ritroviamo infatti le ragioni e gli esiti del conflitto che il monaco tedesco ingaggiò contro il papato romano. Il quinto centenario della celebre affissione delle 95 tesi sulle indulgenze sulla porta della chiesa del castello di Wittenberg è quindi la giusta occasione per cercare di capire chi fu davvero Martin Lutero e per quale via giunse prima alla «scoperta del Vangelo» e poi a trovare nella «sola Scrittura» e nella «giustificazione per sola fede» le risposte alle domande che sgorgavano in lui dal sofferto e costante confronto con una Chiesa cattolica largamente dominata dal vizio e dalla corruzione. Indispensabile, a tale scopo, è questa esauriente ricognizione di Adriano Prosperi sull’opera e l’epoca di Lutero, condotta attraverso la rilettura dei suoi testi e una straordinaria conoscenza del contesto storico in cui furono concepiti, ma anche prestando ascolto e dando voce all’incessante tormento interiore di un uomo inquieto e indomito, che non volle mai ergersi a eroe o martire. Emergono così in una nuova luce tutti i momenti salienti di quell’avventura intellettuale e morale che contribuì in modo decisivo all’ingresso dell’Europa nell’età moderna. Il passaggio di Lutero nella storia della cristianità produsse ferite mai rimarginate e depositi preziosi, ancora oggi riconoscibili. Nell’immediato, la frattura dell’unità del popolo cristiano intorno all’idea stessa di Chiesa, che provocherà le guerre di religione. Ma oltre quel cupo scenario si affermò un nuovo modo di intendere il rapporto dell’uomo con Dio, con l’aldilà, con la liturgia, con la devozione e la carità. Vertice di tutto è l’individuo, la sua coscienza e la sua fede. È questa la rivoluzione di Lutero. E se il mondo scoperto a occidente erediterà il nome da Amerigo Vespucci, a lui spetta «il merito della scoperta della libertà come vero orizzonte del cristianesimo europeo».
9788806232290Poesie. Testo francese a fronte
di René Char – Einaudi – 2018 € 16.00Violente l’épaule s’entrouvre; Muet apparaît le volcan. Terre sur quoi l’olivier brille, Tout s’évanouit en passage. Violenta si schiude la spalla; Muto appare il vulcano. Terra su cui brilla l’ulivo, Tutto passa e scompare. ?René Char ha avuto in Italia due straordinari traduttori: Sereni e Caproni. Sul rapporto Char-Sereni, fatto di incontri assidui a partire dal 1960 e di un carteggio imponente (pubblicato nel 2010), si sa quasi tutto. Molto meno si è indagato il rapporto Char-Caproni. L’amicizia personale fra i due sboccia piú tardivamente, dopo il 1978, ma la sintonia poetica è forte fin dall’inizio. Se Sereni ama in Char un poeta che sente molto diverso da sé, Caproni traduce il poeta francese per affinità, a partire dalla vicenda esistenziale che aveva visto entrambi combattere nella Resistenza. Questa antologia, curata da Elisa Donzelli, riprende in parte il volume Feltrinelli del 1962, Poesia e prosa , che costituí il piú organico ingresso del poeta francese in Italia e il piú completo panorama della sua poesia successiva al primo periodo surrealista. L’introduzione e il commento della curatrice mostrano le vicende di singole poesie indicando qualcuna fra le piú significative varianti della traduzione; e mostrano l’influenza che queste traduzioni ebbero sulla successiva poesia di Caproni.

9788867994779

La famille Fenouillard 
di Christophe – Edizioni Clichy – 2018 € 19.00

Apparse per la prima volta nel 1893 sulla rivista per bambini «Le Petit Français Illustré» e ancora celeberrime in Francia, le avventure della Famille Fenouillard possono essere considerate il primo antenato dell’attuale fumetto, avendo preceduto di due anni Yellow Kid e di venti anni Krazy Kat. L’album racconta i viaggi e le rocambolesche peripezie di una famiglia piccolo borghese di provincia, padre madre e due figlie: tutti intraprendenti ma pasticcioni, ingenuamente persuasi della superiorità della civiltà europea, eppure sempre curiosi di scoprire usi e costumi di altri Paesi. Ricche di originali trovate iconografiche, le strisce sono accompagnate da una prosa divertente e ingegnosamente parodistica. Grazie alla sua vasta diffusione e all’altissima qualità di testi e disegni, La Famille Fenouillard ha rappresentato un modello imprescindibile per molti fumetti successivi, a partire dal Tintin di Hergé.

9788804705277

Le stelle di Lampedusa. La storia di Anila e di altri bambini che cercano il loro futuro fra noi 
di Pietro Bartolo – Mondadori – 2018 € 18.00

Quando Pietro Bartolo, medico di Lampedusa, vide Anila per la prima volta rimase di sasso. Quella bambina non avrà avuto più di dieci anni. Che cosa ci faceva una creatura così piccola, da sola, in una nave piena di naufraghi disperati? Di solito, ragionò, i bambini di quell’età arrivano qui in Italia accompagnati dai genitori, o da un amico di famiglia o da qualche altro adulto conosciuto lungo il viaggio. Allo stupore di quel primo istante seguì una certezza: l’arrivo a Lampedusa per Anila non era la fine di un lungo viaggio ma solo una tappa intermedia, un nuovo punto di partenza verso il suo vero obiettivo, trovare la mamma «da qualche parte in Europa» e salvarla. Da tutto. Dalla prostituzione, dal vudù africano che la teneva in scacco, dalla non meno malefica burocrazia occidentale, ma soprattutto dai suoi stessi sensi di colpa. Pietro Bartolo accetta di accompagnare Anila lungo questo suo nuovo percorso. E, attraverso i suoi occhi neri e profondissimi, si proietta dentro l’interminabile incubo dei tanti migranti bambini che negli anni sono arrivati – da soli – sulle coste italiane: la miseria di Agades, la traversata del deserto, gli orrori delle carceri libiche, il terrore del naufragio nelle acque gelide di un Mediterraneo invernale e ostile. A metà strada esatta tra un romanzo di formazione e un documentario, queste pagine ci permettono di toccare con mano, di scoprire in prima persona che cosa c’è davvero dall’altra parte dell’«allarme immigrazione», quello che troviamo rilanciato negli slogan più beceri di questo medioevo permanente in cui la politica ci ha catapultati. Un libro per capire l’importanza di essere testimoni. Perché, alla fine, l’unico pericolo che corre davvero la nostra civiltà davanti al tumultuoso flusso migratorio di quest’epoca è quello dell’incomprensione e della stupidità.

9788804678946

Pelle di corteccia 
di E. Annie Proulx – Mondadori – 2018 € 24.00

Alla fine del diciassettesimo secolo due giovani francesi, René Sel e Charles Duquet, fuggono da una vita di stenti e sbarcano in Canada, allora chiamato Nuova Francia. Dopo avere firmato un contratto con un signore feudale, che li costringe a lavorare tre anni per lui prima di concedere loro un pezzo di terra, i due intraprendono la dura vita dei “pelle di corteccia”, come venivano chiamati allora i taglialegna. René è costretto a sposare una donna indiana, e da quel giorno i loro discendenti vivranno intrappolati fra due culture, senza mai riuscire a elevarsi dalla condizione svantaggiata dei mezzosangue. Duquet invece riesce a scappare e diventa un cacciatore di pelli, ma ben presto si accorge dell’enorme potenziale economico delle foreste nordamericane e decide che lo scopo della sua vita sarà trovare il modo di sfruttarlo. Annie Proulx segue i discendenti di Sel e Duquet nel corso di tre secoli, accompagnandoli nei loro spostamenti dal Nord America all’Europa, dalla Cina alla Nuova Zelanda, in una lunga e avvincente storia di vendette, amori, incidenti, pestilenze e conflitti, in cui alla distruzione delle foreste si accompagna quella dei popoli che le abitano.

9788804705000

Il rumore del mondo 
di Benedetta Cibrario – Mondadori – 2018 € 22.00

L’ufficiale piemontese Prospero Carlo Carando di Vignon, di stanza a Londra, sposa Anne Bacon, figlia di un ricco mercante di seta. Quando, dopo essere stata vittima del vaiolo, arriva a Torino, Anne è molto diversa. La vita coniugale si annuncia come un piccolo inferno domestico, ma il suocero Casimiro la invita a occuparsi della proprietà del Mandrone, il cui futuro soltanto a lui – conservatore di ferro – sembra stare a cuore. Tra i due si stabilisce un’imprevedibile complicità e Anne matura amore e dedizione per la vita appartata e operosa che vi conduce. La storia della famiglia Vignon si intreccia ai fili dello spirito del tempo, e non di meno a quelli della seta. Anne Bacon scopre come conquistarsi un posto nella storia di un paese non ancora nato, di un orizzonte ideale che infiamma il mondo. Progressisti e conservatori, al di là degli schieramenti politici, si trovano davanti alla necessità di rispondere al cambiamento e lo fanno agendo – nell’economia, nel costume, nella morale, nella cultura. E l’Italia appare, vista da lontano (complici anime migranti come Anne, e il suo entourage femminile), vista come utopia e come sfida.

9788804706151

So che un giorno tornerai 
di Luca Bianchini – Mondadori – 2018 € 18.00

Angela non ha ancora vent’anni quando diventa madre, una mattina a Trieste alla fine degli anni Sessanta. Pasquale, il suo grande amore, è un “jeansinaro” calabrese, un mercante di jeans, affascinante e già sposato. Lui le ha fatto una promessa: “Se sarà maschio, lo riconoscerò”. Angela fa tutti gli scongiuri del caso ma nasce una femmina: Emma. Pasquale fugge immediatamente dalle sue responsabilità, lasciando Angela crescere la bambina da sola insieme alla sua famiglia numerosa e sgangherata. I Pipan sono capitanati da un nonno che rimpiange il dominio austriaco, una nonna che prepara le zuppe e quattro zii: uno serio, un playboy e due gemelli diversi che si alternano a fare da baby sitter a Emma. Lei sarà la figlia di tutti e di nessuno e crescerà così, libera e anticonformista, come la Trieste in cui vive, in quella terra di confine tra cielo e mare, Italia e Jugoslavia. Fino al giorno in cui deciderà di mettersi sulle tracce di suo padre, e per lui questa sarà l’occasione per rivedere Angela, che non ha mai dimenticato. So che un giorno tornerai è un romanzo sulla ricerca delle nostre origini, la scoperta di chi siamo e la magia degli amori che sanno aspettare. Con ironia e un pizzico di nostalgia, Luca Bianchini ci prende per mano e ci porta a conoscere i sentimenti più nascosti in ognuno di noi, per scoprire che non hanno confini, “da Trieste in giù”. Alla fine, ognuno di noi s’innamora di chi ci guarda per un attimo e poi ci sfugge per sempre.

9788806235864

Giorni senza fine 
di Sebastian Barry – Einaudi – 2018 € 19.00

Thomas McNulty ha appena quindici anni quando fugge dalla Grande carestia irlandese e approda nel Nuovo mondo. Qui incontra John Cole, un ragazzino vagabondo con un goccio di sangue indiano e, addosso, un vestito con piú buchi che stoffa. Le praterie del West che si aprono di fronte a loro sembrano senza fine, come le avventure che si offrono ai cuori giovani e generosi, come i giorni da attraversare insieme. Tra fughe e travestimenti, imprese rocambolesche e rischi di ogni genere, addii che sembrano irreversibili e l’insperata felicità di ritrovarsi, Giorni senza fine è il delicato ritratto di un amore appena sussurrato nel clamore assordante della nascita della nazione americana. «Questo è il mio romanzo preferito dell’anno: un’epopea americana straordinaria, a volte violenta, a volte tenera, che racconta con grande lirismo il destino di due giovani uomini». L’America di metà Ottocento è un posto senza pace. A ovest gli indiani si oppongono all’aggressiva avanzata dei bianchi tentando di difendere il territorio in cui hanno sempre vissuto, mentre a est si riversano gli europei in fuga dalla carestia, illusi di aver trovato la salvezza.

9788804702054

Ho cercato di scrivere paradiso. Ezra Pound nelle parole della figlia: conversazioni con Mary de Rachewiltz 
di Alessandro Rivali – Mondadori – 2018 € 19.00

Ezra Pound (Hailey 1885, Venezia 1972) è uno degli spartiacque della letteratura del Novecento: con l’epica dei suoi Cantos ha osato una Divina Commedia per il nostro tempo ed è stato, inoltre, un impareggiabile e generoso “cacciatore di talenti”. Fu tra i primi a riconoscere e promuovere il genio di Joyce, T.S. Eliot e Hemingway. Eppure, il suo nome divide ancora ed è circondato da fantasmi e logori cliché che impediscono di toccare il cuore profondo della sua poesia e della sua umanità. Alessandro Rivali ha incontrato la figlia di Pound, Mary de Rachewiltz, nel castello di Brunnenburg, dove lei andò ad abitare nel dopoguerra, mentre il padre era detenuto nel manicomio criminale St. Elizabeths di Washington, accusato di tradimento dal governo americano. Proprio il castello avrebbe dovuto rappresentare un luogo dello spirito, una sorta di EzUversity . Del resto Mary aveva appreso da Pound quanto alto fosse il valore dell’insegnamento; lui, prima della guerra, aveva chiesto alla giovanissima figlia di affrontare la traduzione di alcune parti dei Cantos . La speranza di Mary era che, una volta libero, il padre potesse trovare rifugio nel silenzio di Brunnenburg e tornare a dedicarsi a ciò che più amava. L’approdo al castello nell’estate del ’58 segnò in effetti una tappa decisiva nel lavoro di Pound, l’ultimo scorcio della sua vita lo avrebbe dedicato al compimento del “Paradiso”, la parte finale del suo poema: frammenti così densi di verità e tenerezza da diventare il suo testamento più sincero. Ancora una volta era Dante la misura della sua ambizione. Ed è proprio intorno alla sezione conclusiva dei Cantos e al senso di solitudine che Pound avvertì al suo ritorno in Italia che ruotano queste conversazioni tra Alessandro Rivali e Mary de Rachewiltz, iniziate ormai più di nove anni fa. Un avvincente romanzo familiare e, allo stesso tempo, una immaginifica ascensione al Paradiso di Pound, per scovare infine quella luce che “come un barlume ci riconduca allo splendore”.

9788804705338

Passione 
di Paolo Crepet – Mondadori – 2018 € 19.00

Una delle insidie più pericolose e sottovalutate della nostra epoca, in cui le nuove tecnologie digitali funzionano come un rallentatore cognitivo ed emotivo che rende tutto apparentemente fattibile e fruibile senza sforzo, è il progressivo deperimento – se non addirittura l’estinguersi – della passione, quella sfida lanciata al mondo e a se stessi per continuare a migliorarsi, a sperare, a sognare. Ma poiché, senza passione, non c’è una vita vera né una visione del futuro, in primo luogo del proprio, l’unico modo per non arrendersi a questa perdita è invocarla, provocarla, inseguirla, raccontarla. È quello che fa Paolo Crepet componendo un inventario di storie e riflessioni, attinte dalla propria esperienza esistenziale e professionale, che ruotano attorno a questa parola sacra, in tutte le sue accezioni e declinazioni. Perché spiegare ai giovani che cosa significhi la passione, il fuoco interiore necessario per tenere accesi i propri desideri e cercare di soddisfarli, è oggi un compito fondamentale, se si vuole davvero «sostenerli nella scoperta e costruzione di sé, alimentare la loro gioia, coltivare i loro entusiasmi, non anestetizzarli o assopirli». E siccome gli esempi valgono più delle parole, il libro è impreziosito dalle testimonianze di tre campioni di passione: Paolo Fresu, straordinario jazzista acclamato in tutto il mondo; Alessandro Michele, che ha rivoluzionato il panorama internazionale della moda, e Renzo Piano, tra i più celebrati architetti contemporanei. Tre uomini molto diversi per età, formazione e biografia, ma accomunati da un’inconfondibile caratteristica: l’inossidabile entusiasmo che anima il loro lavoro e l’assoluta fedeltà ai sogni di gioventù, che ne ha reso possibile l’avverarsi. Le loro storie ci insegnano che la passione è basata su ostinazione, tenacia e un’incontenibile urgenza di libertà, ed è un meraviglioso traghetto che trasporta e preserva la speranza di una vita stupefacente. Non è un viaggio facile, e nemmeno per tutti, ma la meta è così speciale che ognuno ha il dovere di dimostrare se ha il coraggio di affrontarlo.

9788806235550

The Game 
di Alessandro Baricco – Einaudi – 2018 € 18.00

Dopo il successo de I barbari, Alessandro Baricco torna con The Game, un nuovo cammino o meglio un atlante e una mappa per orientarci nel nuovo mondo. Il viaggio stavolta si svolge nell’epicentro del recente terremoto digitale: la Silicon Valley. L’obiettivo del pellegrinaggio di Baricco è studiare da vicino i luoghi sacri e i padri dell’insurrezione digitale, cominciando dal celeberrimo garage nel quale Jobs e Wozniack cominciarono la loro formidabile impresa. Più che un pellegrinaggio, però, The Game è un thriller che vede come protagonista un archeologo, il quale, invece di esplorare piramidi e catacombe, si lancia alla scoperta delle fortezze digitali della nostra epoca, scavando nel mistero di Google, di Apple e di Facebook, come se queste fossero rovine di una misteriosa civiltà scomparsa. Da qui il paradosso nel quale si aggira e si rigira l’archeologo Baricco, ossia quello di indagare e spolverare una civiltà che è la nostra civiltà e quella storia che è la nostra storia. The Game non vuole più sbirciare oltre la muraglia per avvistare l’arrivo dei barbari, ma vuole essere un invito a guardare all’interno delle mura, così da cogliere e saper affrontare l’inedita straordinarietà della civiltà digitale. L’ultimo lavoro di Baricco si rivela così a metà tra il saggio e il romanzo, pronto a regalarci una mappa di emozioni e di verità inaspettate.

Novità Ippocampo

 

9788867223091

65 attività Montessori per i 6-12 anni vol.1 
di Marie-Hélène Place – L’Ippocampo Ragazzi – 2018 € 12.00

A partire dai 6 anni, il bambino vuole capire come funziona il mondo che lo circonda e l’Universo di cui fa parte. Per soddisfare questa esigenza, Maria Montessori ha ideato i «racconti cosmici», che si rivolgono all’immaginazione del bambino, integrandoli con attività concrete e «brevi escursioni», o esperienze sul campo. Questa guida vi propone il primo racconto, dedicato alla creazione dell’Universo e della Terra, e 65 attività da svolgere a casa per comprendere la composizione della Terra, la geografia, il sistema solare e l’Universo.

9788867223558

Borgo nascondino. Con gadget (prodotto in più parti di diverso formato)
di Agathe Demois, Vincent Godeau – L’Ippocampo Ragazzi – 2018 € 15.90

Con la lente magica scopri tantissime sorprese sotto i tetti, sopra gli alberi, dietro i muri di Borgo Nascondino… Dal museo allo zoo, dalle poste alla piscina, una passeggiata strampalata tra sogno e poesia. Età di lettura: da 4 anni.

9788867223855

Domani farà bello 
di Rosie Eve – L’Ippocampo Ragazzi – 2018 € 15.00

Il sole, divenuto troppo caldo, ha provocato lo scioglimento della banchisa… c’è troppa acqua, troppa, e il ghiaccio non basta… Un giorno, un blocco si stacca trascinando con sé l’orsacchiotto. Solo in mezzo alla tempesta, il piccolo eroe intraprende un lungo viaggio guidato dal sole. Il suo periplo ripercorre l’evoluzione di un paesaggio ormai scomparso. Attraverso gli occhi di un orsetto polare e i consigli della sua mamma, la giovanissima illustratrice Rosie Eve accompagna il lettore in una favola ecologica piena di speranza. Un album poetico e impegnato, che alterna grandi tavole illustrate e vignette in stile fumetto. Età di lettura: da 6 anni.

9788867223664

I 10 bambini più odiosi del mondo
di David Walliams – L’Ippocampo Ragazzi – 2018 € 18.00

Hai il coraggio d’incontrare i bambini più odiosi del mondo? In guardia! Qui dentro troverai dieci storie nuove di zecca su cinque ragazze odiose e cinque perfino più odiosi ragazzi. Farai la conoscenza di Igor l’Ingordo, capace non solo di svuotare la dispensa ma anche di mangiarsi i genitori; e resterai schifato da Grifagna Griselda, che adora fare scherzi terribili usando un’ampia collezione di orrori striscianti, perfetti da infilare dentro le mutandine della direttrice della sua scuola. Età di lettura: da 7 anni.

9788867223695

Una nuova vita. Come nascono i bebè animali 
di Aina Bestard – L’Ippocampo Ragazzi – 2018 € 16.00

Ci sono tanti animali diversi sulla Terra e altrettanti bebè! Ma come vengono al mondo le piccole tartarughe? I girini, le farfalle o i canguri ? E le balenottere? E i pinguini? E gli ippocampi? Tanti cuccioli crescono come noi dentro la pancia delle loro mamme. Rettili, uccelli e anfibi invece sgusciano dalle uova. Anche i pesci ne depongono di piccolissime, e a milioni! Attraverso un delicato gioco di pagine trasparenti, l’album di Aina Bestard svela la nascita di sette bebè animali… e il miracolo della vita. Età di lettura: da 5 anni.

9788867223534

Universi. Dai mondi greci ai multiversi 
di Guillaume Duprat – L’Ippocampo Ragazzi – 2018 € 19.90

Fin dall’alba dei tempi l’uomo osserva il cielo e tenta di capire come sia fatto l’universo. I filosofi lo immaginano rotondo o infinito, piccolo o gigantesco. Fisici e matematici elaborano complesse teorie, mentre gli astronomi inventano sofisticati strumenti per esplorarlo. 10 anni dopo il suo accattivante Libro delle terre immaginate, Duprat ci invita a un meraviglioso viaggio visivo e scientifico nell’universo di ieri, di oggi e di domani, dal cosmo sferico dei pitagorici a quello eliocentrico di Copernico, dalla geniale intuizione del tempo come quarta dimensione di Einstein alle più recenti teorie derivate dalla meccanica quantistica. Più osserviamo l’universo, più ci sorprende e affascina. Di sicuro non finiremo mai di immaginarlo… e di rappresentarlo. Età di lettura: da 6 anni.

9788867223701

Ritorno in Tibet. Un pellegrinaggio al Monte Kailash 
di Olivier Föllmi, Jean-Marie Hullot – L’Ippocampo – 2018 € 29.90

Il Kailash! «Prezioso gioiello delle nevi», centro del mondo da cui si dipartono i quattro maggiori fiumi dell’Asia, dimora di Shiva e scala di Milarepa, montagna sacra per eccellenza… Lo sognava da decenni. Nell’autunno 2016 Olivier Föllmi, appassionato lettore, da ragazzo, di tutti i racconti che parlano della «via delle nuvole bianche» è andato in pellegrinaggio intorno alla più prestigiosa vetta himalayana, che raggiunge i 6638 metri. Come milioni di pellegrini indù, buddhisti o giainisti prima di loro, ha seguito le «pietre che pregano», ha bivaccato presso il lago Manasarovar dove si nasconde Parvati, la paredra di Shiva, e ha compiuto il kora, la circumambulazione che purifica l’anima di chiunque lo faccia almeno una volta nella vita, a piedi, a cavallo o continuando a prosternarsi… Il grande ritorno alla fotografia di Olivier Föllmi nel suo amato Tibet, dieci anni dopo il ciclo delle «Saggezze dell’Umanità», tradotti in tutto il mondo con il patrocinio dell’Unesco.

9788867223329

Polpo 
di Jean-Paul Montanay – L’Ippocampo – 2018 € 19.90

Questo libro non è una semplice raccolta di ricette, ma la storia di una passione, di un colpo di fulmine per il polpo. Sprofondatevi nelle antiche leggende e nella più alta letteratura per capire come mai la piovra abbia tanto spaventato e affascinato marinai, avventurieri e pescatori, scoprendo anche i mille modi in cui questo cefalopode viene preparato nei diversi paesi, dal polpo alla giapponese cotto nel sakè e nel tè alla moqueca di polpo di Bahia, passando per il polpo al vino e per le polpette di polpo e carne, senza tralasciare i classici come il polpo alla galiziana o il polpo greco all’aceto. Jean-Pierre Montanay si è rivolto ai migliori chef che condividono con lui la «polp-addiction» per proporci un’ottantina di ricette esaltanti il polpo e i suoi cugini, calamaro e seppia.

9788867223497

Tasty. Il libro ufficiale 
L’Ippocampo – 2018 € 19.90

Il social food network fondato dall’agenzia di contenuti web BuzzFeed pubblica in un libro le sue migliori 80 ricette, tra quelle più amate dai propri follower… Che stiate cucinando una unicorn cake o una classica lasagna, questo libro vi fornirà ogni suggerimento con spiegazioni passo-passo che non vi lasceranno mai indietro. Tenetevi pronti, la vostra cucina diventerà virale!

Novità

 

9788816605626

Francesco e la rivoluzione di Giotto. Ediz. illustrata
di Engelbert Grau, Raoul Manselli, Serena Romano – Jaca Book – 2018 € 60.00

Il volume ci conduce davanti a san Francesco, ai francescani delle origini e alla rivoluzione artistica di Giotto che, divenendo il pittore di Francesco e dei francescani, ha fatto seguito a quella rivoluzione spirituale e culturale che il santo aveva promosso. I testi di Engelbert Grau e Raoul Manselli costituiscono ormai due classici di riferimento per introdursi all’operato di Francesco e ai passi fondamentali del nuovo ordine religioso, che in breve tempo sarà presente nelle città d’Europa. Il testo di Serena Romano rappresenta una sintesi inedita di come l’arte di Giotto sia divenuta l’espressione figurativa della realtà religiosa e sociale che si stava affermando e, nel contempo, abbia aperto la strada a un nuovo straordinario capitolo della storia dell’arte.

9788870915464

Olanda. The passenger. Per esploratori del mondo 
Iperborea – 2018 € 19.50

Benvenuti in Olanda, un piccolo Paese abitato dalla popolazione più alta del mondo, un solo porto, Rotterdam, che smista più container dell’Italia intera, un ex impero che vive una forte crisi d’identità, eppure non smette di sorprendere con le sue visioni utopistiche, di affascinare i turisti con una capitale amatissima, di attrarre investitori per la sua legislazione. L’Olanda contemporanea è anche un laboratorio politico, un sismografo delle pulsioni degli europei: società multiculturale per eccellenza da un paio di generazioni, in tempi recenti si riscopre razzista senza volerlo ammettere, come smascherato dalla femminista americana Emily Raboteau che firma una coraggiosa denuncia di una particolarissima tradizione natalizia, retaggio di un passato coloniale ancora tabù. Molti olandesi sono disorientati, rimpiangono tempi andati non meglio identificati e si rifugiano in un populismo che è stato affrontato alla perfezione nel diario delle elezioni olandesi.  Comportati bene o vai a casa. Lo scrittore Toine Heijmans cerca l’olandese comune tra la gente di provincia e si chiede in cosa consista questa «medietà». Frank Westerman, reporter sui generis, scava nel profondo e i tratti dell’Olanda li ritrova nelle storie più impensabili come quella del conflitto sulla reintroduzione dell’oca colombaccio che spacca in due una comunità con esigenze inconciliabili: gli ambientalisti e gli agricoltori. Succede solo in Olanda! Qui gli squatter non vengono denigrati e le ruspe possono aspettare: una giornalista ci mostra come Amsterdam ha saputo valorizzare la creatività di giovani artisti mettendoli in contatto con immobiliaristi di ampie vedute. E infine, il fascino senza tempo di Amsterdam, una città da e dove amare, catturato dal grande scrittore fiammingo Stephan Hertmans, che l’ha descritta con immagini piene di poesia.

9788893443043

Niente di personale
di Roberto Cotroneo – La nave di Teseo – 2018 € 19.00

Uno scrittore che ha lavorato a lungo nel mondo dei giornali e della cultura si accorge d’un tratto, come per una strana epifania, di essere stato negli ultimi trent’anni il testimone di un tempo ormai perduto. Perché è scomparso il mondo di Moravia e Calvino, di Fellini e Sciascia? E il grande giornalismo, e l’anima delle case editrici? Decide quindi di ricostruire il motivo per cui tutto questo è accaduto. Attraverso una scrittura densa e il confronto con personaggi un tempo importanti e oggi quasi ai margini del mondo culturale prova a raccontare la fine di un’epoca. Tutto avviene in una Roma rarefatta e logora, che assiste indifferente al mutare delle cose. Così un universo sfuggente eppure nitido torna a vivere negli occhi e nel ricordo del protagonista che non può sottrarsi alla bellezza che ha conosciuto, né fare a meno di pesarla al netto di quello che oggi vede attorno a sé: un matrimonio in crisi, una metropoli che non lo incanta più, dei segreti di famiglia che tornano a farsi avanti, la minaccia di una follia incombente, dei fantasmi che la abitano. Un romanzo che è un atto d’accusa stringente e radicale, la fotografia di quello che siamo diventati. L’inno a un tempo perduto, a un tempo cristallizzato e rivendicato: la storia e lo sguardo di un uomo capace di passione, indignazione, ironia, che fa del narrare invettiva e resistenza, perché la memoria a volte è l’unica chiave per salvare il futuro.

9788832850321

Il mistero del linguaggio. Nuove prospettive 
di Noam Chomsky – Cortina Raffaello – 2018 € 12.00

Questo libro può essere considerato un compendio aggiornato della rivoluzione che Chomsky ha portato nella linguistica. In particolare, sono qui messe a tema tre domande fondamentali: che cos’è il linguaggio umano? Quali sono le caratteristiche specifiche di questo codice di comunicazione che, a differenza di quello degli altri esseri viventi, permette a qualsiasi persona di ricombinare un insieme limitato di elementi discreti (le parole) generando un insieme potenzialmente infinito di espressioni (le frasi)? È possibile ripercorrerne l’evoluzione, ammesso che di evoluzione sia lecito parlare? Chomsky affronta questi interrogativi attraverso una trattazione, dettagliata ed esauriente ma al contempo sintetica, ricca di notazioni storiche e filosofiche e accessibile a chiunque nutra interesse per la natura e la struttura del linguaggio umano pur senza avere conoscenze tecniche preliminari.

9788875219819

Romantic Italia. Di cosa parliamo quando cantiamo d’amore
di Giulia Cavaliere – Minimum Fax – 2018 € 16.00

“Romantic Italia” racconta le canzoni italiane che hanno esplorato, in modi diversi e originali, le molteplici forme dell’amore. Un lungo viaggio musicale dentro la storia, il costume e i sentimenti italiani che comincia negli anni Cinquanta dei primi Festival di Sanremo trasmessi alla radio e arriva al presente dei video autoprodotti e caricati su YouTube. Giulia Cavaliere ripercorre i pezzi degli artisti più noti della nostra tradizione – dai grandi classici come Modugno, Mina, Tenco e Baglioni ai fenomeni più recenti come Baustelle e Liberato – rappresentati di volta in volta da perle nascoste o da brani notissimi che subito risuonano dentro il lettore. La sua «playlist» dà però il giusto spazio anche ad autori come Piero Ciampi, Umberto Bindi e Sergio Endrigo che hanno scritto canzoni meravigliose ma non hanno raccolto tutto il successo che meritavano. “Romantic Italia” è un appassionato invito all’ascolto e alla comprensione anche di quella «musica leggera» che la critica italiana ha forse troppo a lungo ignorato. È tempo di riappropriarsi delle canzoni d’amore, senza eccessiva nostalgia né banali ironie, e di raccontare una storia ricchissima, emozionante e collettiva.

9788833310992

Frêney 1961. La tempesta sul Monte Bianco 
di Marco Albino Ferrari – Ponte alle Grazie – 2018 € 16.80

Luglio 1961: sette tra i più forti alpinisti di quei tempi sono impegnati sul Pilone Centrale del Frêney al Monte Bianco, l’ultimo grande “problema” delle Alpi. Da giorni, gli italiani guidati da Walter Bonatti e i francesi da Pierre Mazeaud si trovano in alto sulla parete. Lampi, vento, neve, temperature a venti sottozero bloccano la salita. Sembra che resistere nella speranza dell’arrivo del sereno sia l’unica soluzione. Ma la tempesta non si placa. E quando Bonatti decide di tentare una discesa disperata, è ormai troppo tardi. Un dramma nazionale, da copertina, che ha lasciato sgomenta l’Italia del boom economico. Questo racconto fedele e incalzante è stato più volte ripubblicato, divenendo uno dei grandi classici della letteratura di montagna. Oggi è proposto in un’edizione rivista e arricchita da immagini e documenti inediti, e anche dai retroscena emersi in questi anni. Con una nuova introduzione dell’autore.

9788832850321

Undici minuti 
di Paulo Coelho – La nave di Teseo – 2018 € 13.00

“Il mio obiettivo è comprendere l’amore.” Così scrive Maria, la protagonista, all’inizio del suo diario. Maria è una ragazza del sertão brasiliano che, dopo aver incontrato un impresario teatrale sulla spiaggia di Rio de Janeiro, si lascia sedurre dal miraggio di una vita diversa. Trasferitasi a Ginevra, sfumato rapidamente il sogno di lavorare come ballerina di samba, la ragazza, con l’ingenuo cinismo di chi non ha ancora conosciuto il vero amore, affronterà la vita come un’avventura, cercando di conoscere il mondo e l’anima delle persone attraverso la lente dei fugaci incontri che la sua attività le impone, finché un pittore non saprà aprirle le porte di una nuova consapevolezza.

9788832850321

Nel nome di mio padre. I misteri di Sandhamn vol.1 
di Viveca Sten – Marsilio – 2018 € 12.00

In una buia sera di novembre, una ragazza di vent’anni scompare misteriosamente dalla piccola isola di Sandhamn al largo di Stoccolma, un paradiso naturale di spiagge e boschi, famoso per lo storico circolo velico e le regate, con un accogliente villaggio di case in legno che si affacciano sulle acque del Mar Baltico. La bella stagione è ormai finita, chioschi e locali sono sigillati con robusti lucchetti, e sull’isola è rimasta solo una manciata di persone, in attesa che le giornate si facciano più luminose. Dalla centrale di Nacka, l’ispettore Thomas Andreasson torna ai luoghi dell’infanzia per partecipare alle ricerche, complicate dall’infuriare di una violenta tempesta di pioggia e vento, ma è tutto inutile. Di Lina Rosén non c’è più traccia. Qualche mese dopo un gruppo di bambini, giocando nel bosco, scopre un sacco che affiora dalla neve. Contiene resti umani. Potrebbero appartenere a Lina? Anche Nora Linde in quei giorni si trova a Sandhamn con i figli. Il suo matrimonio è in crisi e lei ha bisogno di riflettere, ma i tragici eventi che scuotono l’arcipelago hanno il sopravvento. Ora sente di dover dare un contributo alle indagini, in nome dell’antica e profonda amicizia che la lega a Thomas; e in nome della sua innata curiosità di avvocato che non si accontenta di stare semplicemente a guardare. L’assassino potrebbe trovarsi ancora sull’isola e non sembrano esserci piste a cui aggrapparsi.

9788893446709

Henry Drummond. Il dono supremo 
di Paulo Coelho – La nave di Teseo – 2018 € 13.00

Una moltitudine di persone, assetata di saggezza e spiritualità, si raccoglie intorno a un predicatore. La parola viene data a un giovane missionario seduto fra gli ascoltatori, Henry Drummond, che ha vissuto per alcuni anni in Africa. Henry apre la Bibbia e legge la Prima Lettera di San Paolo ai Corinzi. Al centro dell’epistola è l’amore, che è superiore a tutto e non ha confronto con nessun’altra facoltà dello spirito, neanche la fede, dono supremo che culmina nell’inno alla carità del capitolo tredicesimo. A partire dagli insegnamenti del pastore protestante Henry Drummond, Paulo Coelho riflette sulla “cosa più importante del mondo: l’Amore”.

9788831737395

Tempesta solare. I casi di Rebecka Martinsson vol.1 
di Åsa Larsson – Marsilio – 2018 € 10.00

A Kiruna, una terra avvolta nell’eterna notte polare, giace il corpo massacrato del predicatore più famoso della Svezia, morto per la seconda volta. La prima volta era stato investito da un’auto ma si era risvegliato e aveva raccontato del regno fra la vita e la morte. Diventato una celebrità, aveva usato la sua nuova forza per riunificare tre diverse congregazioni in un’unica, potente comunità religiosa. Chiamata dalla sorella della vittima, l’avvocato Rebecka Martinsson torna alla sua città natale per aiutare l’amica di gioventù, sospettata dell’omicidio. Avvolte dalla neve e dal buio dell’inverno lappone, Rebecka e l’ispettrice di polizia Anna-Maria Mella, che aspetta il quarto figlio, indagano il mondo omertoso dei pastori della chiesa di Kiruna, i loro riti e i loro traffici, alla ricerca del vero colpevole.

9788893881456

Anche le formiche nel loro piccolo postano 
di Gino & Michele, Francesco Bozza – Baldini + Castoldi – 2018 € 15.00

Un grande ritorno. A quasi trent’anni dalla nascita si ripete una tra le saghe comiche più famose d’Italia, quella delle Formiche. Insieme al pubblicitario Francesco Bozza, da sempre cultore di battute e grande conoscitore del web, Gino & Michele tornano a proporre, con 540 battute nuovissime, l’antologia che ha lanciato un genere nell’editoria italiana. Questa volta Gino & Michele e Francesco Bozza raccolgono il meglio della comicità del web e dei social in una divertentissima e curiosa rassegna che diventa quasi una fotografia della contemporaneità attraverso il virtuale. Ancora una volta si parte dal comico, oltre che per divertirsi, per conoscere un po’ la società sia nei suoi aspetti più frivoli che in quelli più critici. Inoltre, in dieci schede, viene spiegata dagli autori la storia dei meme più famosi del mondo, dallo schiaffo di Batman al John Travolta confuso. “Anche le formiche nel loro piccolo postano” entra di diritto a far parte di un filone, quello di una comicità istantanea e libera che ha saputo conquistare un numero sempre crescente di lettori dal loro esordio a oggi.

9788828200857

Non rivedrò più il mondo
di Ahmet Altan – Solferino – 2018 € 14.00

Ahmet Altan è stato travolto dall’ondata di arresti che ha seguito, nel 2016, il fallito colpo di stato del 15 luglio contro Erdogan. Da allora è recluso in un carcere nei pressi di Istanbul. L’accusa a suo carico è di aver favoreggiato il golpe tramite «messaggi subliminali». Nel febbraio 2018 il suo processo-farsa si è concluso con un’atroce sentenza: ergastolo senza condizionale. Non rivedrò più il mondo è il messaggio che Altan lancia dalla sua cella: è un testo breve, che contiene molti universi. È uno scioccante diario di prigionia, dall’irruzione della polizia in casa di Ahmet e del fratello Mehmet fino alla notizia della condanna a vita in regime duro. È una galleria di personaggi e incontri miserabili in cui l’ingiustizia prende corpo e volto. È un inno all’immaginazione e al suo potere di evadere dalle quattro mura che la costringono riconquistando aria e spazio. È un ragionamento di straordinaria lucidità sui concetti universali di vita, morte, tempo, destino. È un elogio della scrittura come forma irrinunciabile di dignità dell’individuo. Da un lato, c’è un «corpo in trappola», dall’altro «una mente che non si curava e rideva di ciò che sarebbe accaduto al corpo, si credeva intoccabile ed era intoccabile ». Le parole di questa mente che non si rassegna al silenzio, strappate al regime di massima sicurezza, colpiscono come sassi e lasciano una traccia indelebile.

9788869877056

Il linguaggio segreto dei gatti 
di Susanne Schötz – Vallardi A. – 2018 € 14.90

Da anni la professoressa Schötz dirige una ricerca presso l’Università svedese di Lund per decifrare il codice del linguaggio dei gatti. Grazie a numerosissime registrazioni di versi (miagolii, fusa, ringhi, soffi, trilli, schiocchi…), la Schötz ha dimostrato che i gatti usano effettivamente la comunicazione vocale, tra loro e con gli amici umani. Comprendere i vari tipi di suoni che questi felini utilizzano per comunicare con noi e imparare a replicarli avrà un impatto profondo nella comprensione dei nostri mici e potrà migliorare la relazione gatto-uomo in diversi campi, compresa la pet therapy, la medicina veterinaria e il ricovero degli animali. In questo libro, Susanne Schötz introduce il vocabolario di base dei gatti, ne spiega le innumerevoli sfumature e fornisce un metodo semplice per aiutarci a capire meglio i nostri felini.

9788893446747

Brida 
di Paulo Coelho – La nave di Teseo – 2018 € 13.00

“In Brida, il mio terzo romanzo che ho scritto appena dopo L’Alchimista, racconto l’iniziazione di una ragazza al mondo della magia attraverso diverse tradizioni esoteriche. In esso esploro svariati temi che mi sono cari, come la Grande Madre, le religioni pagane e l’amore. Quando ho scritto Brida e l’ho pubblicato in Brasile più di 28 anni fa, alcune tematiche come il volto femminile di Dio erano ancora estranee alla maggior parte delle persone. Tuttavia ho notato, con il passare del tempo, un cambiamento della percezione – una crescente apertura della gente nei confronti di un approccio intuitivo alla conoscenza, accompagnata da una maggiore insofferenza verso le rigide regole sociali. Come ho scritto nel libro, ‘la nobiltà d’animo più grande che un essere umano possa mostrare è l’accettazione del Mistero’. Ho la sensazione che il mondo stia sempre più prendendo coscienza del Mistero, così, cari lettori, vi faccio oggi dono della storia di questa giovane donna.” (Paulo Coelho)

9788832823837

Migrazioni. Dialogo con Anna Mateu e Domingo Pujante González 
di Marc Augé – Castelvecchi – 2018 € 5.00

L’Europa ha sempre fatto fiasco in quest’incontro con gli altri, perciò mi emoziono tanto quando vedo i film su Cristoforo Colombo. Pensare ai due che si scoprono e vedere cosa è successo dopo è terribile. C’è un aspetto del conquistatore che è inerente, alla storia, alle società umane, che mi rattrista molto, soprattutto quando penso l’incontro sarebbe potuto essere differente.

9788832823837

Il racconto del barista 
di Ivan Doig – Nutrimenti – 2018 € 20.00

Tom Harry è il proprietario di un bar chiamato Medicine Lodge, a Gros Ventre, in Montana. Tom è anche il padre di Rusty, che ha dodici anni. Entrambi sono stati abbandonati dalla madre di Rusty parecchi anni prima. Una famiglia singolare, la cui vera casa è il bar. Tutto procede senza scossoni fino a quando, nell’estate del 1960, nella vita di Tom rispunta all’improvviso Proxy, che un tempo nel suo bar faceva la taxi dancer (la ragazza pagata per ballare con i clienti del locale) e con cui Tom ha avuto una relazione. Proxy è tornata a Gros Ventre insieme a Francine, sua figlia, e chissà che Francine non sia proprio il frutto di quella vecchia relazione fra Tom e Proxy. Ogni dettaglio della storia – la vita semplice di una cittadina dell’Ovest, i personaggi bizzarri, i racconti da bar, il complicato mondo degli adulti – è visto attraverso gli occhi curiosi e ingenui di Rusty, il figlio di Tom, ormai sul punto di lasciare per sempre l’età dell’infanzia.

9788823520493

Morte di uno scrittore 
di Håkan Nesser – Guanda – 2018 € 16.00

David Moerk è un traduttore che vive una vita solitaria dopo la scomparsa della moglie in circostanze misteriose e ha appena ricevuto l’incarico di tradurre l’ultimo romanzo – inedito – di un celebre scrittore, Germund Rein. Rein è morto e non può più spiegare perché pretende che quella sua opera non debba essere pubblicata in lingua originale e, soprattutto, perché si debba mantenere il massimo riserbo al riguardo. Dopo le prime indagini, le circostanze portano tutti a pensare che l’uomo si sia suicidato… Traducendo quell’ultimo, enigmatico lavoro, Moerk si convince tuttavia che Rein sia stato ucciso da qualcuno a lui molto vicino. Determinato a capire cosa nascondano realmente la scomparsa della moglie e quella dell’autore, David scoprirà molto presto che il contenuto di quel libro è destinato a stravolgere per sempre più di una vita. La sua, per prima.

9788875219635

Un antidoto contro la solitudine. Interviste e conversazioni
di David Foster Wallace – Minimum Fax – 2018 € 16.00

La brillante originalità dello stile e soprattutto la capacità di raccontare in maniera commovente e acuta le contraddizioni del nostro tempo hanno fatto di David Foster Wallace uno scrittore ammirato dai critici e amatissimo dai lettori. Benché la sua morte abbia tragicamente posto fine alla sua produzione letteraria, questa raccolta di interviste e conversazioni che ne ripercorre l’intera carriera ci permette di ascoltarne ancora una volta la voce. Dialogando con critici letterari, giovani editor o altri scrittori, Wallace racconta e analizza spassionatamente le proprie opere, espone le sue idee sulla scrittura e la letteratura, si lascia andare a commenti sulla società e la cultura americana e occidentale in genere; ne esce il ritratto di un intellettuale curioso e appassionato, lucidamente polemico ma anche animato da un autentico amore per il suo lavoro e da una straordinaria generosità verso il lettore.

9788817105866

Un capitano 
di Francesco Totti, Paolo Condò – Rizzoli – 2018 € 21.00

Francesco Totti è un’icona straordinaria dei nostri tempi. “Il pupone” evoca imprese epiche e momenti eroici che risuonano negli stadi, tra le urla della gente e in questa autobiografia, Un capitano, troviamo il racconto di un uomo e di uno sportivo, un calciatore che è diventato nel 2006 campione del mondo con la nazionale azzurra e che, con la maglia numero dieci, è stato centinaia di volte capitano della Roma. Non puoi conoscere la città eterna se non conosci Totti perché in un certo senso il personaggio viene identificato con la città, diventandone parte e cuore autentico. Il suo nome, così, non è più abbinato solo ad una squadra di calcio, ma anche ad una vera e propria identità culturale e sociale. Il Totti calciatore, grande uomo con i compagni, sostenitore negli spogliatoi e infaticabile sportivo ha fatto progressivamente la sua comparsa anche in televisione, nei programmi radiofonici, nei libri, nelle barzellette e nelle campagne di solidarietà. Francesco Totti è un vero e proprio eroe, ma nella sua autobiografia questo non viene mai asserito a chiare lettere, con la tipica arroganza della sua categoria, ma si intravede tra le pagine, nel racconto di vita da padre e da marito, in un’esistenza tra campi di calcio e viaggi in famiglia. Un capitano è imperdibile non solo per chi ama il calcio, ma per chi ha vissuto a cavallo tra gli anni duemila ad oggi, identificandosi in un personaggio dall’enorme popolarità.

9788870915464

Olanda. The passenger. Per esploratori del mondo
Iperborea – 2018 € 19.50

Benvenuti in Olanda, un piccolo Paese abitato dalla popolazione più alta del mondo, un solo porto, Rotterdam, che smista più container dell’Italia intera, un ex impero che vive una forte crisi d’identità, eppure non smette di sorprendere con le sue visioni utopistiche, di affascinare i turisti con una capitale amatissima, di attrarre investitori per la sua legislazione. L’Olanda contemporanea è anche un laboratorio politico, un sismografo delle pulsioni degli europei: società multiculturale per eccellenza da un paio di generazioni, in tempi recenti si riscopre razzista senza volerlo ammettere, come smascherato dalla femminista americana Emily Raboteau che firma una coraggiosa denuncia di una particolarissima tradizione natalizia, retaggio di un passato coloniale ancora tabù. Molti olandesi sono disorientati, rimpiangono tempi andati non meglio identificati e si rifugiano in un populismo che è stato affrontato alla perfezione nel diario delle elezioni olandesi Comportati bene o vai a casa. Lo scrittore Toine Heijmans cerca l’olandese comune tra la gente di provincia e si chiede in cosa consista questa «medietà». Frank Westerman, reporter sui generis, scava nel profondo e i tratti dell’Olanda li ritrova nelle storie più impensabili come quella del conflitto sulla reintroduzione dell’oca colombaccio che spacca in due una comunità con esigenze inconciliabili: gli ambientalisti e gli agricoltori. Succede solo in Olanda! Qui gli squatter non vengono denigrati e le ruspe possono aspettare: una giornalista ci mostra come Amsterdam ha saputo valorizzare la creatività di giovani artisti mettendoli in contatto con immobiliaristi di ampie vedute. E infine, il fascino senza tempo di Amsterdam, una città da e dove amare, catturato dal grande scrittore fiammingo Stephan Hertmans, che l’ha descritta con immagini piene di poesia.
9788831736015Assassino senza volto. Le inchieste del commissario Kurt Wallander vol.1 
di Henning Mankell – Marsilio – 2018 € 11.00Un giorno di gennaio, in un paese della Scania, nel Sud della Svezia, un contadino scopre che i suoi anziani vicini sono stati assaliti e picchiati barbaramente. Kurt Wallander accorre subito sul luogo del crimine e trova la coppia in una pozza di sangue. L’uomo è stato colpito a morte ma la donna respira ancora e, prima di morire, gli sussurra all’orecchio due parole: «Straniero, straniero.» Una fuga di notizie e gli abitanti della zona organizzano subito una caccia all’uomo. E mentre indaga sulla misteriosa doppia vita dell’ucciso, il commissario Wallander deve anche arginare la loro determinazione a farsi giustizia da soli.9788893253314Mato Grosso 
di Ian Manook – Fazi – 2018  € 17.00Jacques Haret, francese sessantenne autore di un bestseller ambientato in Brasile, arriva a Rio de Janeiro, dove è accolto all’aeroporto dal figlio del suo editore brasiliano. Martinho lo conduce a Petropolis, nella casa del padre. Presto Haret scopre che il suo editore non è altri che Figueiras, un ex poliziotto conosciuto trent’anni prima durante un suo soggiorno di alcuni mesi in Mato Grosso, soggiorno che, avvenuto al tempo di un’inondazione storica del Pantanal, è l’argomento del suo celebre Romanzo brasiliano. Nel suo libro Haret ha raccontato di avere ucciso un giornalista brasiliano, Everaldo, suo rivale in amore, essendo entrambi gli amanti di una francese, Blanche, la madre di Martinho ed ex moglie di Figueiras, la quale si è suicidata all’uscita del romanzo. Presto Haret capisce di essere caduto in una trappola e che Figueiras vuole vendicarsi.9788893901154Il grido 
di Antonio Moresco – SEM – 2018 € 16.00Sotto i nostri occhi sta succedendo una cosa enorme, ma che noi non vogliamo vedere: le nostre sono le prime generazioni umane a vivere al cospetto di un’estinzione di specie. Eppure tutto continua come se niente fosse, perché i domini umani traggono il loro potere proprio da questo occultamento. Economia, politica, società, costume, informazione, cultura… tutto sembra organizzato e concepito per perpetuare una simile tragica rimozione. In questo pamphlet, unico per radicalità e coraggio, estremo come è estrema la nostra condizione, tutto viene rimesso in discussione e in movimento, mostrando come il nostro pensiero e il nostro immaginario -così come si sono venuti formando e selezionando nel corso del tempo- siano collegati da fili comuni e siano funzionali a questo suicidio di specie in atto. L’autore e personaggio di questo libro si confronta e combatte senza limiti e senza rete con figure cruciali della nostra epoca, come Giacomo Leopardi, l’astrofisico Stephen Hawking, Emily Dickinson, lo scrittore francese Michel Houellebecq, Darwin e Marx, Freud, Balzac, i filosofi Nietzsche ed Emanuele Severino e molti altri.

9788893446556

Il senso di colpa del dottor Zivago
di Pierluigi Battista – La nave di Teseo – 2018 € 8.00

Quando il 16 agosto del 1960 la polizia sovietica bussa alla porta di Olga Ivinskaya, la donna conosce già il motivo di quella visita sgradita. Da quindici anni è infatti l’amante, l’amica, la confidente dello scrittore Boris Pasternak, diventato un nemico della patria all’indomani della pubblicazione clandestina del «Dottor Zivago». Olga è entrata a tal punto nel cuore di Boris da ispirare la protagonista femminile del romanzo, l’immortale Lara. Ma nel 1960 Pasternak è morto da qualche mese, sono passati tre anni dalla prima edizione del romanzo, e due anni dal premio Nobel che è stato costretto a non ritirare, e Olga finisce in Siberia dopo un processo sommario. È solo l’ultimo capitolo, postumo, della vita sentimentale di uno scrittore irregolare, segnata da amori folli e abbandoni repentini: dalla seconda moglie Zenajda, rubata a un amico, alla passione per la poetessa Marina Cvetaeva, fino all’incontro folgorante con la sua nuova musa, Olga. Intorno, scorre la vita ambigua di Pasternak verso un regime che contesta in privato ma che non esita ad appoggiare pubblicamente, tradendo gli ideali dei compagni intellettuali come Anna Achmatova e Osip Mandel’stam, che conoscevano gli orrori della Lubjanka. Pierluigi Battista racconta la vita da romanzo di Boris Pasternak, una storia avvincente di donne e poeti, spie e carteggi segreti, in cui si intrecciano pericolosamente letteratura e passione.
9788897561880Amatka
di Karin Tidbeck – Safarà Editore – 2018 € 16.00Nel mondo che i Pionieri hanno colonizzato valicando un confine di cui si è persa ogni traccia, gli oggetti decadono in una poltiglia tossica se il loro nome non viene scritto e pronunciato con prefissata frequenza. Per evitarne la distruzione, un comitato centrale veglia severamente sulle parole pronunciate dagli abitanti delle colonie, perché la vita in un mondo minacciato dalla disgregazione richiede volontà e disciplina. Vanja, cittadina di Essre, viene inviata dalla sua comune nella gelida colonia di Amatka e troverà ad attenderla i primi fuochi di una rivoluzione sotterranea giocata sulla potenza del linguaggio. Suo malgrado, Vanja dovrà così affrontare le possibilità che si celano dietro il velo di blanda oppressione che assopisce i pensieri e le parole del popolo di Amatka.9788857545356Alterità. Lezioni milanesi per la Cattedra Rotelli
di François Jullien – Mimesis – 2018 € 10.00
Pensare l’alterità è una posta in gioco decisiva per la comprensione del mondo contemporaneo. Le lezioni che François Jullien ha tenuto all’Università San Raffaele di Milano interrogano la questione dell’Altro sia in termini culturali, sia in termini personali. L’incontro con una cultura “altra” viene indagato, in particolare, in riferimento alla Cina e agli scarti che essa apre rispetto alle categorie di pensiero europee. Attraverso l’esplorazione degli scarti fra le culture, Jullien intende favorire lo sviluppo di un “tra” in cui si possa promuovere un comune intensivo. Così, introducendo concetti come l’intimo, che si scarta dal “frastuono dell’amore”, o la connivenza, che esprime l’intesa implicita con l’Altro e con il suo mondo, si delineano le condizioni di possibilità di un’ex-istenza del soggetto che si tenga “fuori di sé” per incontrare l’Altro.
9788842931331La corona del diavolo 
di James Rollins – Nord – 2018 € 18.60

Genova, 1903. Lo chiamano la Corona del Diavolo. Un antico reperto che, si dice, nasconde il segreto per annientare l’umanità… Alexander Bell è un uomo di scienza e non crede a simili superstizioni, tuttavia ha promesso al direttore dello Smithsonian Institution di trovare quell’oggetto e di proteggerlo, anche a costo della vita.
Queimada Grande, Brasile, oggi. Un team di ricercatori deve catturare alcuni esemplari della particolare specie di vipera che infesta l’isola. Ma, non appena sbarcano, si trovano di fronte a una scena sconcertante: tutti i serpenti sono morti. Nello stesso istante, sentono il rombo di un elicottero in avvicinamento. Gli scienziati non sanno di avere solo pochi minuti di vita.
Hana, Hawaii, oggi. Un remoto angolo di paradiso dove trascorrere alcuni giorni di vacanza diventa, all’improvviso, una trappola mortale. Per scoprire cosa stia succedendo – e per salvarsi da un attacco senza precedenti – Gray Pierce e Seichan devono mettersi sulle tracce di un mistero che affonda le radici nell’epoca della fondazione dello Smithsonian e scongiurare una minaccia che potrebbe eliminare la razza umana dalla faccia della Terra. Isolati dagli altri membri della Sigma Force, Gray e Seichan saranno costretti a tentare il tutto per tutto, braccati da un nemico che credevano di aver sconfitto da tempo: la Gilda…
9788836815357I racconti della peste 
di Mario Vargas Llosa – Passigli – 2018 € 16.50Un incontro a prima vista singolare quello tra Mario Vargas Llosa e il Decamerone. Ma, come scrive il Premio Nobel nel prologo che precede il volume, i dieci giovani che durante la peste del 1348 si rifugiano in una villa di campagna per sfuggire a una realtà intollerabile, evocando un mondo parallelo e creando una realtà fittizia fatta di storie fantastiche e di sogni, «incarnano la ragione stessa della letteratura». E non è dunque certo un caso che il grande scrittore peruviano riparta proprio dall’opera rivoluzionaria del Boccaccio mettendo in scena, nella stessa villa Palmieri nella quale i giovani si erano rifugiati, alcuni dei protagonisti del Decamerone, nonché lo stesso Boccaccio, dando voce a ciascuno in una narrazione che ha l’immediatezza di una pièce teatrale. I venti capitoli dei “Racconti della peste” spaziano dunque in un universo fantastico che si oppone alla terribile realtà della pestilenza: da “L’uomo-veleno e il fanatico” a “Una storia d’amore”, da “Ingannare la peste con la menzogna” a “Il racconto più depravato e perverso”, il percorso dei racconti si snoda, come nel Decamerone, in fantasie buffe, storie tragiche, storie d’amore e di violenza. L’amore, il desiderio, il potere della fantasia e le relazioni tra le classi sociali sono la chiave di quest’opera che raccoglie l’essenza dello spirito del capolavoro boccaccesco: la lussuria e la sensualità ingigantite per il terrore dell’apocalisse.9788854517523

Le vedove di Malabar Hill. Le inchieste di Perveen Mistry 
di Sujata Massey – Neri Pozza – 2018 € 18.00

Bombay, 1921. Figlia di una rispettabile famiglia parsi, Perveen Mistry è da poco entrata a far parte dello studio legale del padre, situato in un elegante edificio nel quartiere del Fort, l’insediamento originario di Bombay. Laureata in legge a Oxford, oltre alle funzioni di procuratore legale, la giovane donna svolge anche quelle di segretaria, traduttrice e contabile. Ma non può certo lamentarsi: nessun altro studio legale in città sarebbe disposto ad assumere un’avvocatessa. Incaricata dal padre di eseguire il testamento di Mr Omar Farid, un ricco musulmano che ha lasciato tre vedove, Perveen si trova al cospetto di tre “purdahnashin”, donne che non parlano con gli uomini e vivono in isolamento, musulmane ricche e in clausura che potrebbero rappresentare un’eccellente opportunità da un punto di vista professionale. Sfogliando, tuttavia, il carteggio relativo all’eredità, qualcosa di strano salta agli occhi dell’avvocatessa: in una lettera scritta in inglese, Faisal Mukri, amministratore dei beni della famiglia Farid, comunica che, su espressa richiesta delle tre donne, la rendita che, secondo le disposizioni patrimoniali, spetterebbe a ognuna di loro, va devoluta al “wakf” un fondo di beneficenza. Una richiesta davvero singolare, considerato che le tre “purdahnashin” rinuncerebbero in tal modo ai loro unici mezzi di sostentamento dopo la morte del loro marito; una richiesta, inoltre, che due delle firme apposte alla lettera, pressoché identiche, rendono a dir poco sospetta. Convinta che le tre vedove stiano subendo il raggiro di un uomo senza scrupoli, Perveen si reca a casa Farid per appurare la veridicità di quel documento. Giunta però nella ricca dimora del defunto Mr Farid, si imbatte nel corpo senza vita di Faisal Mukri. Dalla gola dell’amministratore sporge un coltello argenteo e il sangue inonda la nuca e il collo. Che anche le tre purdahnashin siano in pericolo di vita? Ispirato alle prime avvocatesse indiane: Cornelia Sorabji, prima donna a frequentare legge a Oxford nel 1892, e Mithan Tata Lam, prima donna ammessa al foro di Bombay nel 1923, il personaggio di Perveen Mistry annuncia l’entrata in scena di una nuova, formidabile investigatrice e il debutto di una serie ambientata nella Bombay degli anni Venti, una metropoli abbagliante in cui suoni, odori e colori di mille comunità danno vita a un luogo dall’anima unica e irripetibile.

9788830451346

Il segreto del faraone nero 
di Marco Buticchi – Longanesi – 2018 € 22.00

Egitto, 1798. Claude de Duras, archeologo inviato in Egitto al seguito dell’esercito napoleonico, si dedica allo studio dei misteri e della cultura della terra dei faraoni. La spedizione sembra procedere senza intoppi fino alla disfatta di Abu Qir. Messo alle strette dall’esercito di Nelson, Bourrienne, diplomatico e segretario personale di Bonaparte, stringe un accordo con Robert Goldmeiner, giovane rampollo di una ricca dinastia dalle antiche origini. Goldmeiner propone infatti prestiti a Bonaparte che potrebbero risollevare le sorti della spedizione. In cambio del suo aiuto, Bourrienne promette a Goldmeiner l’oro che de Duras avrebbe trovato durante gli scavi. Ma nessuno di loro poteva immaginare la grandezza e il valore delle scoperte che aspettavano l’archeologo francese. Una scia di morte segue coloro che, da allora, vengono a conoscenza degli incredibili ritrovamenti di de Duras…
Canada, giorni nostri. Oswald Breil, armatore del Williamsburg, si appresta a gettare l’ancora nel porto di Vancouver ma una terribile notizia lo attende al suo arrivo. Sua moglie Sara Terracini lo avvisa che sua madre adottiva, Lilith, è gravemente malata; i due partono immediatamente alla volta di Tel Aviv. Lilith, ormai in punto di morte, confida a Breil la verità sulla morte dei suoi genitori che sembrerebbe essere connessa alle trame e ai segreti di una potentissima famiglia le cui radici giungono sino all’era dell’ultimo re dei Casari.

9788828200048

Quando la luna ero io 
di Luigi Garlando – Solferino – 2018 € 15.00

Alla Bruciata, la casa solitaria in cima alla collina, una cosa non è mai mancata: la libertà. Prima di tutto quella dello spirito, che brilla in quattro generazioni di donne; dalla bisnonna Redenta fino alla piccola di casa, Libera, passando per mamma Stella e nonna Rebecca. È quest’ultima, ex astrofisica, ad avere nel luglio del 1969 un’idea dirompente: coinvolgere il paesino di Sant’Elia del Fuoco nell’avventura del secolo, lo sbarco dell’uomo sulla luna con la missione Apollo 11. Tutto il mondo vedrà quelle immagini in televisione, perché non guardarle, capirle, emozionarsi insieme? Ma tra le posizioni antiscientifiche di don Fulgenzio e la maledizione che incombe sulla famiglia di «streghe» della Bruciata, anche solo radunare la gente in piazza, davanti a uno schermo, è una bella impresa. Nonna Rebecca non si dà per vinta e affronta lo scetticismo generale assieme ai più piccoli: Libera e i suoi tre amici, che si ritroveranno a «vestire i panni» degli astronauti… e della luna. Luigi Garlando ripercorre, con straordinaria ricchezza di dettagli storici e scientifici e un ritmo incalzante, l’evento che cambiò il posto dell’uomo nel cosmo. Ci restituisce intatto, nello sguardo dei ragazzi di allora, il senso di scoperta e di speranza che segnò un’epoca intera. Ci riporta a un tempo che ancora ci appartiene, per ricordarci fino a che punto siamo stati capaci di sognare, e quanto sia indispensabile continuare a farlo.
9788822721174In nome dei Medici. Il romanzo di Lorenzo il Magnifico 
di Barbara Frale – Newton Compton – 2018 € 12.00Roma, febbraio 1466. Arrivato nell’Urbe per questioni di affari, il gio-vane Lorenzo de’ Medici si ritrova circondato da insidie senza volto. Qualcuno, infatti, come una silenziosa minaccia, ha infilato sotto la sua sella un antico pugnale dall’elsa d’argento, con uno stemma dal senso indecifrabile. Lorenzo comincia così una tortuosa indagine in una città piena di magia e di segrete ombre, di antiche glorie imperiali e sinistri fantasmi fin troppo ansiosi di risorgere fra i vivi. Il suo destino incrocerà quello di uomini potentissimi, come l’enigmatico cardinale Rodrigo Borgia, e di aristocratici ambiziosi che si muovono all’ombra della Curia Romana, a caccia di ricchezza e prestigio. Quando incontrerà Clarice Orsini, aristocratica creatura che emana un segreto fascino, Lorenzo ne sarà stregato. Ma nuovi nemici si leveranno contro di lui, alleandosi ai vecchi per per-seguire un comune intento: l’erede dei Medici deve morire.9788831743303Il rumore di una chiocciola che mangia
di Elisabeth Tova Bailey – Marsilio – 2018 € 14.00In questo libriccino che mescola scienza e letteratura, «una storia piccola su una creatura ancora più piccola», Elisabeth Tova Bailey racconta il suo singolare incontro con una Neohelix albolabris, ovvero una comune chiocciola dei boschi. Costretta a letto da una malattia, riceve un giorno in regalo un vaso di violette selvatiche e, sotto le foglie, scopre una chiocciola. Totalmente affascinata, comincia a osservarla: il tempo non le manca. Incuriosita dall’anatomia del bizzarro mollusco, dai suoi criptici meccanismi di difesa, dalla sua determinazione nel prendere le decisioni, istante per istante, e dalle sue oscure attività di corteggiamento, ne diventa una studiosa acuta ed entusiasta. «Il suono minuscolo e intimo della chiocciola che mangia» le dà una sensazione di compagnia e spazio condiviso. Da questa singolare relazione con la misteriosa creatura, che diventa a tutti gli effetti la sua coinquilina, ricava un grande conforto e un profondo senso di meraviglia. Dopo un lungo anno di immobilità, scrive questo libro: un elogio della lentezza e un invito a scoprire la ricchezza – e la bellezza – della vita nei piccoli dettagli di quello che ci sta intorno.

9788822714541

Chi ha ucciso mia sorella
di Julia Heaberlin – Newton Compton – 2018 € 12.00

Ha pianificato questo momento da quando aveva solo dieci anni. Ossessivamente, metodicamente, ha previsto ogni dettaglio, si è immaginata ogni possibile scenario. Adesso è quasi certa che l’uomo che ha rapito e ucciso sua sorella sia seduto sul sedile del passeggero proprio accanto a lei. Carl Louis Feldman è un fotografo e sostiene di non avere alcun legame con la serie di omicidi avvenuti in Texas molti anni prima, ma una scatola di vecchie fotografie fa sospettare il contrario. Determinata a scoprire la verità, la ragazza l’ha convinto a seguirla in un viaggio di dieci giorni, loro due soli. Chi è davvero Carl Louis Feldman? Ha veramente ucciso sua sorella? È un impostore o un uomo dal cuore spezzato? Un artista o un pazzo? O, magari, a essere pazza è la ragazza seduta al posto di guida…

9788806239541

Paolina 
di Marco Lodoli – Einaudi – 2018 € 14.00

Quando Paolina scopre di essere incinta non ha niente e nessuno, solo tanti pensieri da mettere in fila, un giorno per decidere, e tre rose rosse ricevute in dono da una zingara. Investita di un compito piú grande di lei, s’incammina per le strade di Roma invisibile al mondo, alla ricerca dei tre ragazzi con cui ha avuto una breve storia d’amore. Il primo è un punk che suona in un centro sociale, il secondo è un borghese che tira di scherma, il terzo è un amico pieno di problemi. Quando li trova, è ogni volta un incontro difficile, vibrante, deludente. Nessuno di loro vuole essere il padre di suo figlio: sono infelici, fragili, confusi, ma sono soprattutto così rassegnati da sentirsi già la vita alle spalle. Paolina si trascina per la città ancora piú sola, in una giornata che sembra dilatarsi all’infinito, e che diventa ai suoi occhi attenti un immenso teatro in cui da sempre si ripete identica la stessa scena. Sarebbe bello sparire, pensa, o forse, nonostante tutto, incrociare uno sguardo «che la mantenga nel mondo», che le dica che in quel caos anche il suo esserci ha un senso. E cosí arriva la sera, il buio, la paura, e Paolina non può far altro che chiudere gli occhi, per difendersi dal mondo e rifugiarsi altrove, in un ricordo leggero che la porti via di lí. Ma all’alba, nella macchina parcheggiata in cui ha trascorso la notte, il cellulare suona. Ed è una telefonata assurda e miracolosa. Una voce sconosciuta che sa come proteggerla perché da sempre conosce la sua solitudine. E soprattutto quel vuoto incolmabile che la rende diversa eppure speciale, perché, le rivela, nel suo niente c’è coraggio, c’è il mondo intero, e tutta se stessa. Ancora una volta, con parole cariche di poesia, Lodoli cuce in una storia il finito e l’infinito, la fragilità e l’assoluto, il tempo e l’eternità. Paolina ha quindici anni e la sensazione di averne diecimila. Di essere inutile eppure in qualche modo necessaria, come una montagna che fa da contrappeso al mondo impedendogli di precipitare. Con l’immensa fatica degli ultimi, di chi ha solo il posto che gli è stato assegnato e nient’altro, Paolina percorre la sua strada con la forza e la purezza di una creatura celestiale chiamata a un compito supremo: andare piú lontano e non essere mai infelice, neanche nell’infelicità. «Forse tutti quanti insieme portano l’umanità da qualche parte, non sanno dove ma spingono la vita verso il futuro del mondo. E allora ognuno ha un senso, anche chi va in direzione opposta».

9788806238827

Una yurta sull’Appennino. Storia di un ritorno e di una resistenza 
di Marco Scolastici – Einaudi – 2018 € 14.50

Marco Scolastici era un ragazzo come tanti, iscritto alla facoltà di Economia e Commercio a Roma, finché, bevendo un caffè in un bar nell’intervallo fra una lezione e l’altra, non si è imbattuto in un’immagine stampata su un calendario. Ritraeva il vecchio acero di Macereto e la terra che era stata il sogno del suo bisnonno Venanzio, mandato lassù all’età di cinque anni come aiutante pastore, cresciuto curando e desiderando quei pascoli difficili fino a riuscire un giorno a comprarli. Meno di una settimana dopo, Marco aveva lasciato la capitale. Il suo è stato “un viaggio di ritorno verso casa” difficile, che ha comportato mille avventure, e quando finalmente si è concluso è arrivato il terremoto. Il buon senso gli suggeriva di andarsene, come molti lì attorno, ma quell’altopiano, che nessuno conosceva, per lui era la vita. Così, quando la terra ha smesso di tremare, ha montato con pazienza una yurta mongola e ne ha fatto il luogo dove tutto potesse ricominciare.

9788804686606

In cucina con Kafka
di Tom Gauld – Mondadori – 2018 € 18.00

Qual è il segreto della torta soffice al limone preparata da Franz Kafka?
Che programmi ha Niccolò Machiavelli per la prossima estate? In quale reparto della libreria si trovano i romanzi erotici di scrittori allergici alle arachidi? E le poesie di autori mancini scandinavi?
Nel suo nuovo, adorabile, libro Tom Gauld illumina questi e altri non meno scabrosi misteri letterari con la grazia di un’intelligenza implacabile e l’acume di una sensibilità inconfondibile.
«In cucina con Kafka sarebbe piaciuto tantissimo a Umberto Eco o a Fruttero & Lucentini. Tom Gauld possiede la loro stessa intelligenza ironica e gentile, lo stesso gusto per lo slittamento improvviso (di senso, di genere, di stile), la stessa rapidità elettrica che mette insieme teoria letteraria e fantascienza, cliché editoriali e ossessioni autoriali, classici e clickbait, sacro e profano, capra e cavoli. Kafka e le torte».

9788820063627

Suite 405 
di Sveva Casati Modignani – Sperling & Kupfer – 2018 € 19.90

Un’auto di lusso sfreccia nella notte lungo l’autostrada che collega Roma a Milano. A bordo c’è il conte Lamberto Rissotto, che possiede un’importante industria metallurgica e la dirige con sapienza, nonostante le difficoltà legate alla crisi economica del Paese. L’uomo ha fretta di rincasare per chiudere immediatamente ogni rapporto con la bellissima moglie Armanda, perché ha appena scoperto la sua ultima imbarazzante follia. A mitigare la cupezza del suo stato d’animo c’è il recente ricordo del fuggevole incontro con una sconosciuta «molto giovane, molto bella, di gran classe» che si è stupidamente lasciato sfuggire. Nella notte, un altro uomo viaggia lungo la stessa autostrada da Sud a Nord, solo, sulla sua utilitaria impolverata: è Giovanni Rancati, sindacalista. Ha percorso chilometri per incontrare gli operai che tanto ama, per condividerne le preoccupazioni e difenderne il futuro. A Milano l’attende la sua compagna, Bruna, che fa la parrucchiera e dopo anni di sacrifici è riuscita ad aprire un negozio tutto suo. Insieme vivono in un quartiere popolare, uno di quelli in cui le case di ringhiera mettono in piazza gioie e dolori di ognuno, una realtà in cui si fatica ad arrivare a fine mese e un sogno può costare i risparmi di una vita. Lamberto e Giovanni rappresentano due mondi opposti e lontani, ma le loro strade finiranno per incrociarsi, un po’ per necessità e un po’ per caso. Dal loro incontro nasce un avvincente intreccio di destini in cui si rispecchia l’Italia di oggi, ancora divisa da contraddizioni e lotte sociali, ma unita da un profondo e assoluto bisogno di giustizia e amore.

9788804703099

Il denaro
di Émile Zola – Mondadori – 2018 € 12.00

Parigi nel 1864 è il centro del mondo: si prepara la grande Esposizione universale voluta da Napoleone III e la Borsa cittadina domina gli affari in Europa e oltre. In questa città dinamica fino all’ebbrezza, Aristide Saccard architetta una grandiosa speculazione finanziaria incentrata sulle possibilità offerte dall’apertura del canale di Suez. Saccard è un uomo visionario: la sua ambizione non è accumulare denaro, ma «farlo scaturire da ogni dove» e «vederlo scorrere a fiumi». Tra euforia e panico, tuttavia, il sogno di Saccard trascinerà nel baratro quanti vi hanno creduto… Ispirato alla parabola del banchiere Paul Eugène Bontoux, Il denaro (1891) unisce un’analisi minuziosa dei meccanismi del capitalismo al racconto, pieno di verità psicologica e di suspense, delle vite e delle speranze di indimenticabili personaggi.

9788817101998

Non morirò stanotte. Un comandante, la sua squadra e la caduta dell’Isis 
di Karim Franceschi – BUR Biblioteca Univ. Rizzoli – 2018 € 18.00

Nel 2014 è stato l’unico italiano a recarsi in Siria per combattere contro l’Isis, contribuendo alla prima grande sconfitta dello Stato Islamico a Kobane. Ma la sua missione non è finita. Nel 2016 è tornato, alla guida di una brigata internazionale da lui fondata, con la missione di liberare Raqqa, la roccaforte di Daesh, in una battaglia “cento volte peggio di Kobane”. Questo libro è la ricostruzione dell’inferno del combattimento decisivo, casa per casa, in cui lui stesso è stato ferito. Un resoconto crudo e drammatico degli scontri per ristabilire la democrazia in Siria.

9788806226398

Creare una società dell’apprendimento. Un nuovo approccio alla crescita, allo sviluppo e al progresso sociale
di Bruce Greenwald, Joseph Eugene Stiglitz – Einaudi – 2018 € 22.00

Combinando una prosa accessibile con un’analisi economica raffinata, Stiglitz e Greenwald spiegano perché è importante eliminare il divario di conoscenza, se si vuole ridurre il divario nello sviluppo. Da tempo si è riconosciuto che un miglioramento degli standard di vita deriva dai progressi nella tecnologia e non dall’accumulazione di capitale. Ciò che separa veramente i Paesi sviluppati dagli altri non è solo un divario nelle risorse o nella produzione ma un divario nella conoscenza. La velocità in base a cui i Paesi in via di sviluppo crescono è funzione della velocità con cui riescono a colmare tale divario. Gli autori illuminano il significato di questa intuizione per la teoria economica e le politiche di intervento necessarie. Ci spiegano perché la produzione di conoscenza differisce da quella degli altri beni e perché le economie di mercato generalmente non producono e trasmettono conoscenze in modo efficiente. Ridurre il divario delle conoscenze e aiutare tutti i Paesi ad allungare il passo sono elementi centrali per la crescita e lo sviluppo.

9788806236373

Sal 
di Mick Kitson – Einaudi – 2018 € 18.50

Nell’ultimo anno, Sal ha imparato molte cose. Sa come accendere un fuoco, scuoiare un coniglio, costruire un arco. Sa come proteggere la sorellina Pepa da quello che il mondo ha fatto a lei. Sal ha pensato a tutto. Il coltello da caccia e gli scarponcini li ha comprati su Amazon con le carte di credito rubate. Ha preparato il kit del pronto soccorso, studiato le mappe delle foreste scozzesi e passato ore a guardare corsi di sopravvivenza su YouTube. Adesso è pronta. Sal ha tredici anni, sua sorella Pepa solo dieci: due bambine che del mondo sanno già troppo. La mattina in cui scappano di casa si lasciano alle spalle una madre alcolizzata, un patrigno violento e un omicidio. Fuggono dalla brutalità quotidiana per trovare quiete e rifugio nei boschi, dove vivono in una capanna e si nutrono di tutto quello che riescono a cacciare. Premere il grilletto non è quasi mai un problema: in natura la violenza è all’ordine del giorno, una questione di vita o di morte. Quando si è soli nella foresta, il pragmatismo è l’unico antidoto alle crisi di panico, mette a tacere i fantasmi del passato, impedisce al terrore di avere la meglio. Perché Sal è in grado di sopravvivere in condizioni estreme, ma non ha idea di come vivere una vita normale. Un romanzo vero e struggente sull’amore tra sorelle, in cui alla lingua concreta del manuale di istruzioni si mescola quella fulminea di Twitter e Snapchat e quella familiare e dolcissima delle storie sussurrate davanti al fuoco. «Travolgente… la scrittura di Mick Kitson convince sia nel ritrarre l’amore tra sorelle che nel dipingere la bellezza della natura vista con gli occhi di Sal… un esordio audace». «Sunday Express» «Originale e sfrontato… insieme attuale e senza tempo, una storia che commuove e consola… Sal merita di diventare un successo». «The Observer»

9788884167248

Piccola storia della fotografia. Ediz. illustrata 
di Walter Benjamin – Abscondita – 2018 € 21.00

Benjamin scrive la “Piccola storia della fotografia” su committenza alla fine dell’estate del 1931, mosso da necessità di denaro, ma dando inizio a un progetto che contava di portare a esiti più estesi e approfonditi. La fotografia era diventata infatti un interesse importante sul suo percorso, incrociata in più occasioni durante il mai finito lavoro di raccolta di materiali per i “Passagen-Werk” e al centro della riflessione sulla riproducibilità tecnica che darà i suoi risultati nell'”Opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica”, quattro anni dopo. Il testo viene pubblicato sulla “Literarische Welt” in tre puntate, accompagnato da otto immagini scelte dall’autore. Per scriverlo Benjamin si immerge in una lettura intensiva di testi di riferimento, da cui prende le informazioni e i dati principali e su cui imbastisce le sue riflessioni originali. La fretta e l’ansia fanno sentire i loro effetti sul testo, che contiene qualche imprecisione e pare frammentato nel percorso e nella divisione dei tre blocchi. Ma le imprecisioni e i salti logici stessi sono in realtà indicativi degli effettivi interessi dell’autore, filosofo e non storico, specie qui dove l’immagine fotografica fa problema anche per il concetto lineare di storia. Il filosofo aveva urgenza piuttosto di introdurre tematiche che presso gli storici non aveva trovato formulate.

9788806236915

Le illusioni della certezza
di Siri Hustvedt – Einaudi – 2018 € 21.00

La mente si colloca in un punto esatto del corpo? È solo il cervello a pensare oppure, a modo loro, pensano anche gli altri organi? E, soprattutto, cosa vuol dire pensare? Con questo libro Siri Hustvedt guida il lettore in un’incantevole flânerie tra scienza, psicologia, arte, letteratura e vita in cui il piacere di perdersi è dato dalla puntuale certezza di ritrovarsi. « Le illusioni della certezza è uno dei migliori libri sul problema mente-corpo che abbia mai letto. Siri Hustvedt ci accompagna in un viaggio affascinante al cuore di una domanda troppo spesso rimasta senza risposta: cosa significa essere umani?» «In questo libro, tanto importante quanto godibile, Hustvedt riesce ad andare oltre il trito dibattito sulle “due culture”: mostra i vantaggi di combinare insieme arte e scienza per indagare la condizione umana». «Una delle poche verità universali quando si parla di idee può essere che le domande sono solitamente migliori delle risposte», suggerisce Siri Hustvedt, da tempo consapevole che la questione è molto piú complessa – e affascinante – di quanto non sembri. Armata dell’accuratezza di una studiosa e della passione di una scrittrice, decide di portare il problema mente-corpo sul banco degli imputati della filosofia. L’indagine si snoda tra questioni teoriche e storiografiche, ripercorre gli eventi essenziali per determinare le coordinate del dibattito contemporaneo, scandaglia i fondali della letteratura, scientifica e non. Ecco quindi chiamati a deporre personaggi solitamente trascurati o poco ascoltati – Margaret Cavendish con il suo strano ibrido di panpsichismo e panorganicismo; il Diderot de Il sogno di d’Alembert ; il Vico de La Scienza Nuova ; un conoscente qualsiasi colto alla sprovvista – nel tentativo di rendere cristallini alcuni aspetti chiave della condizione umana. Con l’incedere armonioso della narratrice, Siri Hustvedt interpella scienza, natura e cultura per esaminare l’immaginazione, i desideri, le credenze, i sogni che influenzano la coscienza e riempiono di vita gli esseri umani. Quale sarà il verdetto sulla mente, il cervello, il corpo, il pensiero? Impossibile emettere una sentenza: solo attraverso il dubbio si può osservare la realtà e imparare qualcosa in piú su se stessi e sul mondo. Dalle sensazioni del feto alle relazioni intersoggettive che plasmano la nostra persona, dall’esperienza dell’essere vivi ai tentativi di intelligenza artificiale: con Le illusioni della certezza Siri Hustvedt affronta coraggiosamente la questione irrisolta del problema mente-corpo che tanto a lungo ha distorto e confuso il pensiero contemporaneo. «Esperta di neuroscienze e scrittrice, Hustvedt si pone le domande che nessuno ha mai osato fare su immaginazione, identità, epistemologia, diseguaglianze di genere, mortalità. Con sapienza e coraggio sfida tutte le certezze acquisite. Questo libro, in fondo, nasce dalla libertà».

9788893420457

Il lato umano 
di Anna Gavalda – Frassinelli – 2018 € 18.90

Questo libro ha un solo filo conduttore: il momento in cui i protagonisti cercano di rompere la barriera che separa la loro vita dalla vita che vorrebbero, la realtà dai loro desideri e dai loro sogni. Mai come in queste storie Anna Gavalda è riuscita a scrivere con «l’inchiostro empatico» che da sempre la caratterizza, accompagnandoci per mano dentro le emozioni che racconta. Sono storie di uomini e donne qualunque che si spogliano per un momento della corazza quotidiana e si scoprono veri: un po’ matti, divertenti, teneri, allegri, tristi, generosi. Ci sono donne che si innamorano ogni mattina e donne che restituiscono un senso alla propria vita. Uomini leali che non vorrebbero mai lasciar andare un amico e altri che non si sono resi conto di averlo fatto tanto tempo fa. Ragazze annoiate sorprese da incontri inaspettati, e padri che scoprono il meglio dei loro figli. Sette storie, sette persone diverse, cui hanno dato voce sette scrittrici italiane – Laura Bosio, Annarita Briganti, Maria Rosa Cutrufelli, Elena Loewenthal, Federica Manzon, Laura Pugno, Simona Vinci -, che con le loro traduzioni hanno voluto omaggiare una delle più amate e raffinate autrici francesi.

 

 

 

 

 

 

 

Venezia

 

9788831743464

Tintoretto e l’architettura 
di G. Guidarelli, M. Grosso – Marsilio – 2018 € 25.00

Nell’ampia gamma di storiografia artistica dedicata a Jacopo Tintoretto mancava ancora uno studio completo e sistematico sul suo rapporto con l’architettura e su quali fossero i contatti stabiliti dal pittore con gli architetti attivi a Venezia nel XVI secolo. Lo scopo del volume è quello di attingere alla letteratura più aggiornata sulle opere di Tintoretto e sulla storia dell’architettura rinascimentale per esplorare la relazione tra lo spazio dipinto nelle sue immagini e lo spazio fisico in cui si trovavano, investigare sul ruolo dell’architettura come elemento regolatore della composizione e capire la connessione originale tra lo spettatore e lo spazio in cui il lavoro è stato visto.

9780990772521

Dream of venice in black and white
Bella Figura Publications – 09/2018 € 29.50

Dream of Venice in Black and White reveals Venice as a narrative in chiaroscuro. Over 50 photographers from 10 countries have documented the city to create a visual legacy of elegant realism in light and shadow. The acclaimed Italian author Tiziano Scarpa contributes a poignant reflection of his life as a Venetian, experiencing “perpetual change.” His eloquent and candid Introduction exposes the complex issues that threaten the survival of Venice. Venice has had the audacity to exist as a living city for over 1,500 years. But for how much longer?

Dream of Venice in Black and White is dedicated to Gianni Berengo Gardin. His photographs, both captivating and controversial, have become intrinsic to Italy’s collective conscious.

A portion of the proceeds from each book will be donated to the Ikona Photo Gallery, located in Venice’s Ghetto Nuovo.

9788809856028

Tintoretto. Pittore e regista
di Ester Brunet, Voltan, Silvia Marchiori – Marcianum Press – 2018 € 4.50

Un piccolo libro per una grande impresa: far conoscere l’arte di Jacopo Tintoretto ai ragazzi, portandoli per mano alla scoperta dei segreti, dei segni e dei simboli dei suoi teleri a soggetto religioso.
Dall’Annunciazione all’Assunzione di Maria, seguiremo le storie di Gesù e di sua madre, guardandole attraverso gli occhi e il cuore di uno dei più grandi artisti del Cinquecento.
Ci accompagna in questo viaggio Marietta, la figlia del pittore.

 

9788883149542

Pavimenti barocchi veneziani. Ediz. illustrata 
di L. Lazzarini, W. Wolters – Cierre Edizioni – 2018 € 28.00

Le pavimentazioni dei monumenti pubblici, religiosi e privati di Venezia – talvolta straordinariamente ricche, di insolita bellezza e spesso disegnate dagli architetti più famosi operanti in Veneto – sono parte integrante della fabbrica e concorrono in misura non trascurabile a caratterizzare il volto delle architetture cittadine. Sull’argomento – finora poco indagato e stranamente trascurato dalla maggior parte degli studiosi di architettura veneziana – Cierre, in coedizione con l’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, ha già pubblicato due volumi: il primo (curato da Lorenzo Lazzarini) dedicato ai pavimenti in terrazzo, il secondo (curato da Lorenzo Lazzarini e Wolfgang Wolters) a quelli lapidei del Rinascimento. Con questo terzo volume sui pavimenti apparsi tra il Seicento e l’Ottocento, formeranno un prezioso strumento sia per gli studi specialistici, sia di supporto all’attività di conservazione e restauro.Per lo più rivolti all’esame degli artefatti lagunari, i saggi di questa terza opera toccano anche altre esperienze peninsulari – romane, fiorentine, napoletane e siciliane – e illustrano alcuni casi esemplari di restauri condotti su pavimentazioni di età barocca.

Venezia

 

9788831743419

Il giovane Tintoretto. Catalogo della mostra (7 settembre-2018-6 gennaio 2019). Ediz. a colori 
di R. Battaglia, P. Marini, V. Romani – Marsilio – 2018 € 35.00

Questo è il catalogo della mostra che si svolge alle Gallerie dell’Accademia.

3174349

Arte fede e medicina nella Venezia di Tintoretto 
di G. Matino, C. Klestinec – Marsilio – 2018 € 21.00

Edizione Italiana e inglese

A cinquecento anni dalla sua nascita, Venezia celebra la vita e l’opera di Jacopo Tintoretto. Il successo di Jacopo e del figlio Domenico è legato indissolubilmente alla Scuola Grande di San Marco. Fu infatti grazie ai dipinti per la Sala Capitolare se Jacopo poté creare alcuni dei più celebri dipinti del Cinquecento veneziano. Fu inoltre merito di Domenico se l’opera iniziata dal padre passò alla storia come il più grandioso ciclo pittorico mai dedicato a san Marco dai tempi della decorazione della basilica marciana. La Scuola, fondata nel 1260-1261 come confraternita di battuti, si trasformò nel tempo in un ente caritatevole votato, tra l’altro, alla cura dei confratelli malati. Dopo la sua soppressione (1806), le sale della Scuola ospitarono l’Ospedale Civile di Venezia fino alla metà del Novecento, lasciando poi il posto ai 18.000 volumi medico-scientifici della sua biblioteca. Questo volume offre al lettore uno spaccato inedito e inusuale della città in cui visse e operò Tintoretto. Diviso in sezioni che approfondiscono le tematiche della mostra, il catalogo illustra le relazioni tra attività devozionali, pratiche mediche, studi anatomici e rappresentazioni del corpo umano, soffermandosi su una varietà irripetibile di opere d’arte, tra cui dipinti, disegni e bozzetti, pergamene e codici miniati, spartiti musicali, libri illustrati, incisioni, matrici da stampa e strumenti chirurgici.

3174347

Tintoretto secondo John Ruskin 
Marsilio – 2018 € 20.00

Edizione in italiano e in francese

Nella biografia di Ruskin alcune date divengono dei punti di svolta nella sua storia personale e, data la portata della sua presenza nell’Eu – ropa di medio Ottocento, segnano la storia della fortuna internazio – nale di Tintoretto. Il 23 settembre 1845 è un giorno memorabile, che Ruskin incide a fuoco in alcune lettere dove si dice «annientato» dalla potenza del pittore veneziano e chiamato alla responsabilità della salvaguardia delle sue opere assieme a quella di Venezia. L’in – contro con Tintoretto costituisce un passaggio centrale nell’estetica di Ruskin a cui dedica pagine bellissime delle sue opere maggiori, dei Pittori moderni e delle Pietre di Venezia. Questi testi si pubblicano ora per la prima volta in un’edizione che li raccoglie in una forma facilmente consultabile che Ruskin stesso aveva ideato per il viaggiatore inglese dell’Ottocento in visita a Venezia, stilando l’Indice veneziano delle Pietre di Venezia. Elencando in ordine alfabetico gli edifici e le opere «da non perdere assolutamente nella città lagunare», Ruskin conduce il lettore principalmente al cospetto di dipinti di Tintoretto: nelle chiese e nelle istituzioni veneziane tra le quali s’impongono la chiesa e la Scuola Grande di San Rocco. Un metodo coerente è sotteso a questo Indice, che si proponeva di censire e verificare lo stato di conservazione e di de – grado delle tele, esaminando l’opera di Tintoretto nel suo complesso attraverso i singoli dipinti, fornendo un’ampia mappatura della presenza del pittore in Venezia. I testi portano il segno di Ruskin, della sua ricerca nel linguaggio dell’iconografia sacra, delle origini della pittura di paesaggio e del suo interesse per Joseph Mallord William Turner. Muovendo da particolari interessi formali e iconografici la sua ricerca nella pittura di Tintoretto lo porta a osservare e a fare risaltare alcuni tratti, dando avvio a letture che potranno stimolare dibattiti in seno alla critica tintorettiana e insieme interessare chiunque desideri conoscere il pittore veneziano attraverso la sensibilità del critico che lo scoprì agli inglesi.