Novità religiose

 

Il canto del viaggio. Camminare con la Bibbia in mano. Ediz. ampliata di Jean-Pierre Sonnet – Qiqajon – 2020 € 10.00

Libro da portare con sé e bussola di chi la porta, la Bibbia ha qualcosa di “portabile”. Se il suo polo di attrazione è il luogo santo, Gerusalemme, la Bibbia fa anche del camminare lo “spazio” – anch’esso santo – dell’esperienza di Dio. Lo testimoniano le figure di Abramo, di Mosè e di Elia e, per ultima, quella di Gesù, l'”uomo che cammina” e mette in cammino. Tuttavia, tra le strade della Bibbia e quelle dei suoi lettori, le prime da percorrere sono le parole della Scrittura: il primo pellegrinaggio è la lettura.

La carne di Dio. La spiritualità cristiana dentro la vita concreta di Comunità di Caresto – Gribaudi – 2020 € 6.50

Oggi Dio è ancora incarnato o è solo ultraterreno, trascendente, mistico? Cosa significa in concreto l’Incarnazione? È solo una bella parola teologica? Un’allusione al momento della nascita di Gesù avvenuta duemila anni fa ma poi esaurita, quando Gesù è salito (“volatilizzato…”) in cielo? Può sembrare una indagine riservata a dottrine teologiche, invece si tratta di qualcosa che ha un grande impatto con il mondo reale, con il quotidiano. Spesso infatti si interpreta la vita cristiana con le devozioni o rifugiarsi nel Dio che sta nei cieli, dimenticando che la vita spirituale ci coinvolge necessariamente in questo mondo e contribuisce a portarlo al bene. Molti fedeli si impegnano ad amare Dio ma finiscono per trascurare l’amore concreto al prossimo o considerandolo un optional secondario a addirittura superfluo. Come e cosa fare? La Comunità di Caresto ci guida attraverso le sue semplici meditazioni a comprendere e praticare l’incarnazione di Dio nella nostra vita cristiana di tutti i giorni.

Ho parlato chiaramente al mondo. Per una teologia pubblica ecumenica di Marco Dal Corso, Brunetto Salvarani – Cittadella – 2020 € 15.90

La ricchezza del reale è multiforme e per esprimersi ha bisogno del concorso di molti e diversi saperi: anche di quello teologico e tanto più in un cambio d’epoca come quello che stiamo attraversando (papa Francesco). La teologia è oggi dunque chiamata a confrontarsi e dialogare con gli altri saperi, portando alla causa di un nuovo umanesimo il contributo della riflessione delle comunità credenti. Se la teologia deve saper accompagnare i processi culturali e sociali, essa lo potrà fare solo assumendo il contesto specifico in cui nasce e lavora. La dimensione ecumenica, interreligiosa e interculturale diventa così costitutiva della teologia pubblica che verrà.

Cristianesimo e mondialità. Verso nuove inculturazioni? di Andrea Toniolo – Cittadella – 2020 € 14.90

l cristianesimo diventa e diventerà sempre più globale e sempre meno eurocentrico. La crescita del cristianesimo al di fuori dell’Occidente denota spostamenti di baricentro non solo geografici ma anche teologici. Questo metterà in crisi il tipo di globalizzazione e diffusione cristiana ed ecclesiale, segnate fortemente dalla razionalità occidentale moderna, percepita spesso come discriminante e giudicante, come un logos che non facilita il dia-logos, come “straniera” ed “estranea”. In tale contesto di accentuata mondialità e pluralità, quali sono le nuove inculturazioni possibili per attestare la portata universale della verità cristiana? Dove si radica l’universalità del vangelo, dal momento che non esiste un vangelo astratto, ma sempre mediato culturalmente? Quali sono le vie per realizzare una effettiva “cattolicità” della Chiesa, ovvero la sua attuazione nei diversi luoghi culturali del mondo, il suo carattere realmente e visibilmente universale?

Maria è la Chiesa. Tema antico, una sfida per il presente di Gisbert Greshake – Queriniana – 2020 € 15.00

La teologia cattolica contemporanea sembra aver parecchio “ridimensionato” Maria: ha ridotto drasticamente l’esuberanza mariana tipica dell’epoca moderna. Eppure la venerazione della Madre di Gesù continua senza sosta presso il popolo dei fedeli. Qui Greshake prende sul serio l’istinto di fede della gente semplice. Con rigoroso fondamento biblico e dogmatico mostra il ruolo di Maria nella storia della salvezza, convinto che la fede della Chiesa – e il suo annuncio – non possono minimizzare o escludere questa figura senza grave perdita. Anzi, proprio perché la fede cristiana non può fare a meno di Maria, Greshake si concentra a buon diritto su quanto indicato nel titolo, seguendolo come un filo rosso: dire «Maria è la Chiesa» ha un grande significato, non solo perché richiama alla memoria la più antica riflessione della Chiesa su Maria (per questo il sottotitolo parla di «tema antico»), ma anche perché ne evidenzia la rilevanza per noi oggi («sfida per il presente»).

Prete con la penna. L’avventura di Don Alessandro Pronzato di Leonardo Sapienza – Gribaudi – 2020 € 13.00

Le pagine di questo nuovo libro raccolgono – e vengono commentate e tratteggiate da padre Leonardo – i ricordi, lettere, scritti – tutti inediti di Don Sandro con grandi autori, scrittori, papi, pensatori, amici, lungo tutta la sua vita come Padre Turoldo, Santucci, la Zarri, Padre De Piaz, Abramo Levi, Padre Fabbretti, Arturo Paoli, Cesare Crespi, Enzo Bianchi, Vannucci, e così via, in primis Piero Gribaudi che lo ha lanciato come scrittore, stimolato, sostenuto, amato tutta la vita. Una carrellata di personaggi ognuno agli inizi della propria carriera, oggi giganti della spiritualità del nostro tempo. Come amava raccontare Don Sandro: ” La mia vocazione di scrittore nasce per caso… E soprattutto per colpa di una suora che mi aveva messo in mano la penna suggerendomi: ‘Potrebbe scrivere un libro…’

Miracoli a Ghiaie di Bonate? Eventi prodigiosi correlati alle apparizioni della Regina della Famiglia di Lucia Amour – Gribaudi – 2020 € 12.00

La meravigliosa e sofferta vicenda delle apparizioni della Madonna Regina della Pace e della Famiglia a Ghiaie di Bonate – descritta come Fatima italiana. L’autrice, studiosa delle apparizioni da lunghissimi anni, ne parla ai microfoni di Radio Maria nei suoi appuntamenti radiofonici. Il libro ripercorre le apparizioni, riporta tutti documenti storici e in particolare i miracoli avvenuti e la storia della veggente Adelaide Roncalli (1937-2014), ai tempi delle apparizioni una bambina di sette anni dallo sguardo semplice e innocente. Una vicenda che portò nei prati della bergamasca più di 3 milioni di pellegrini e che contò moltissimi miracoli di guarigione fisica e spirituale. Ora in attesa del riconoscimento ufficiale della Chiesa. Nel 2019 il vescovo di Bergamo autorizza il culto mariano alla cappellina.

Riti corretti. Perché celebrare bene conviene di Thomas O’Loughlin – Queriniana – 2020 € 14.00

Tutti quanti vorremmo celebrare bene e fare esperienza di liturgie belle, sentite. Ma qual è il procedimento migliore da seguire? Questo libro offre una via percorribile per rafforzare la nostra fede, edificare la comunità cristiana e puntare in direzione di celebrazioni liturgiche radicate tanto nella nostra natura di esseri rituali quanto nel vangelo di Cristo. Riti corretti ci spiega perché una buona liturgia è importante, ci insegna come riconoscerla e come valutarla rispetto a una visione più ampia della fede cristiana. Thomas O’Loughlin – appassionato osservatore del culto, ma anche della vita – individua dieci princìpi cui ispirarsi per una celebrazione efficace: la liturgia deve essere vera, aperta, gioiosa, inclusiva, radicata nella comunità e atta a favorirne la partecipazione, basata sulla creazione, fedele al modello dell’incarnazione; deve altresì prestare attenzione agli emarginati ed evitare qualsiasi confusione. Le celebrazioni ben riuscite rafforzano la vita di fede, mentre le cattive celebrazioni la indeboliscono: ecco perché questa griglia di princìpi, concisa, senza aridi tecnicismi, promette di portare nuova linfa ad ogni comunità che celebra il suo Signore. Una guida all'”arte di celebrare” che ha molto da offrire sia alla riflessione personale (per sacerdoti, diaconi, ministri) sia alla riflessione condivisa (nei gruppi liturgici).

Cristologia di Dietrich Bonhoeffer – Queriniana – 2020 € 15.00

Questa Cristologia deriva dal corso tenuto da Dietrich Bonhoeffer, allora giovane docente di teologia sistematica, nell’anno in cui Hitler venne nominato cancelliere del Reich (1933). Quel corso rappresentò il vertice massimo della sua attività accademica all’Università di Berlino. Essendo andato perduto il manoscritto originale, il testo – qui nella rigorosa edizione critica – è stato stabilito sulla base degli appunti presi dagli svariati uditori del corso. Il filo conduttore di questa Cristologia è «Cristo come centro». In questo principio sono tenuti insieme l’ascolto, pieno di gratitudine, della cristologia del cristianesimo antico e della Riforma, la revisione critica di posizioni della teologia contemporanea, ma anche l’appassionata ricerca del Signore che si fa incontro alla sua comunità nella Parola e nel Sacramento. La “teologia dal basso” trova già qui il primo avvio. E già qui tende al titolo cristologico più semplice che si possa pensare – e che più tardi Bonhoeffer stesso enuncerà: Cristo come «l’Uomo per gli altri». «La Cristologia di Bonhoeffer, ricostruita da Eberhard Bethge sulla base di appunti presi quasi sotto dettatura, ci si presenta come un testo ricchissimo, a volte troppo denso rispetto alle questioni che solleva. In questo modo ci restituisce però la profondità di quelle lezioni che – poderoso sforzo di sistematizzazione delle questioni più urgenti nel dibattito filosofico e teologico dell’epoca – impressionarono gli uditori e che, a detta dello stesso Bonhoeffer, gli costarono più fatica di qualsiasi altro corso universitario» (Dalla Introduzione di Alberto Conci).

Etica animale. Una prospettiva cristiana di Martin M. Lintner – Queriniana – 2020 € 36.00

Gli animali occupano un posto importante nella nostra società. Oggi sempre più persone mostrano di essere sensibili alla sofferenza che gli animali patiscono, specie a quella provocata da allevamenti intensivi. Nonostante ciò, il nostro comportamento nei loro confronti è stato ed è sempre caratterizzato da grande ambivalenza. Alcuni animali sono oggetto del nostro amore, della nostra protezione e sono sepolti in appositi cimiteri; altri, invece, li cacciamo, li uccidiamo e li mangiamo. Cosa è giusto fare? In base a quali princìpi etici? Quali conseguenze ne derivano per il nostro stile di vita e per le nostre abitudini di consumatori? Dobbiamo forse diventare tutti quanti vegetariani o vegani? Questo libro non sostiene una posizione del tipo «tutto o niente». Lintner cerca piuttosto di affrontare le questioni fondamentali per capire come si possa tenere, verso gli animali, un comportamento che sia rispettoso delle loro esigenze specifiche e individuali. Presenta poi le posizioni attualmente dibattute nel campo dell’etica animale e in particolare, tenendo conto di differenze e somiglianze tra essere umano e animali, mette in evidenza la nostra responsabilità, indicando come essa si concretizzi in ambiti come il nostro rapporto con gli animali domestici, l’allevamento a fini di reddito, la sperimentazione animale nella ricerca medica, la caccia e il consumo di prodotti di derivazione animale. Un libro di etica relativa agli animali. Per rispettarli e amarli in un modo che corrisponda alla loro natura. Con contributi di: Christoph J. Amor e Markus Moling.

Vita e pensiero (2020) vol.2 Vita e Pensiero – 2020 € 10.00

Storica rivista dell’Ateneo dei cattolici italiani, “Vita e Pensiero”, sin dalla fondazione nel 1914, si è proposta come autorevole luogo di confronto e dibattito per la cultura del Paese. Nella consapevolezza che quella che stiamo vivendo è per tutti una stagione ricca di opportunità e rischi, da affrontare con coraggio intellettuale e gusto per la ricerca del vero, dal 2003 “Vita e Pensiero” è stata ripensata nell’impostazione grafica e nel lavoro redazionale. Oltre a temi quali lo sviluppo tecnologico e economico, il progresso delle neuroscienze e della genetica, i nuovi paradigmi della politica e delle relazioni internazionali, l’evoluzione dei mezzi di comunicazione di massa, dedica una particolare attenzione all’attualità, ospitando articoli e interventi di docenti dell’Università Cattolica e di significative voci “esterne”, capaci di offrire chiavi di lettura originali sui fenomeni sociali e culturali di oggi e di domani.

Novità Venezia

 

Venezia secolo ventuno. Visioni e strategie per un rinascimento sostenibile di Sergio Pascolo – Anteferma Edizioni – 2020 € 17.00

Venezia e il suo destino, l’urbanizzazione globale e la sorte del pianeta. Temi apparentemente distanti, che si fondono. Universalmente riconosciuta come una delle più belle città del mondo, Venezia è oggi minacciata dall’acqua alta e dalla monocultura turistica, si sta spopolando, sta morendo. Com’è possibile che se ne accetti o addirittura se ne pianifichi la fine? Nello scenario mondiale del ventunesimo secolo, Venezia potrebbe essere una delle più attrattive città del pianeta perché, per la sua intrinseca sostenibilità, è un esempio paradigmatico di città del futuro. Una città compatta a misura d’uomo, porto delle idee, crocevia di conoscenza e di saperi, un ponte tra Oriente e Occidente, dove abitare si coniuga con bellezza, armonia e sostenibilità. Questo libro spiega come se ne possa immaginare e tracciare concretamente un rinascimento sostenibile con una riflessione ampia sull’idea di città inserita nella prospettiva globale che riguarda l’intero pianeta.

Novità religiose

 

Meditazioni di un cristiano sui Salmi 1-51 di Robert Spaemann – Cantagalli – 2020 € 36.00

È fra il 2014 e il 2016 che Robert Spaemann si risolse a dare alle stampe le sue Meditazioni sul Libro dei Salmi: l’opera di un’intera esistenza, composta nel ritmo lento di svariati decenni, nell’intimità di un’esperienza filosofica e cristiana assolutamente unica. Una lunga attesa che ora ripaga del tutto il lettore impaziente, consegnandoci una sintesi perfetta dell’eredità filosofica e spirituale di uno dei massimi filosofi del nostro tempo. Non è un caso che queste Meditazioni siano diventate un punto di riferimento frequente per le riflessioni di papa Benedetto XVI. La prospettiva intima e personale, che si alterna serenamente e con equilibro a quella antropologico-filosofica, fa di quest’opera un unicum assoluto nella storia millenaria delle meditazioni sui Salmi. Prende e contagia gioiosamente il suo fortunato lettore.

Io credo. Breve esposizione della dottrina cattolica di Giacomo Biffi – Jaca Book – 2020 € 18.00

Una esposizione succinta, ordinata, chiara, della fede cattolica; ecco il proposito di questo libro. Senza soffermarsi sulle diverse condizioni di età, di linguaggio, di cultura dei destinatari (come è consuetudine felicemente acquisita e riconosciuto dovere dei moderni testi di catechesi), esso si preoccupa di garantire la compiutezza della dottrina e la sua interiore organicità. La proposta viene fatta a tre diversi livelli: presentazione essenziale dell’annuncio, ricavata dalle formule del Nuovo Testamento; analisi degli articoli del Credo, alla luce dell’insegnamento perenne del Magistero ecclesiale; sintesi sistematica dei contenuti della fede elaborata con l’ausilio di una precisa e originale visione teologica. È un piccolo contributo all’impresa, da più parti invocata, di uscire dalle nebbie della confusione al sole delle certezze.

L’ arte della preghiera. La compagnia dei salmi nei momenti difficili di Vincenzo Paglia – Terra Santa – 2020 € 19.00

«L’arte della preghiera non richiede l’apprendimento di regole astratte. A pregare si impara pregando». In sintonia con questa convinzione, mons. Paglia invita chi crede e chi non crede a superare l’afasia del nostro tempo incerto, per ritrovare nei salmi le parole più intime e appassionate di un dialogo con l’Eterno. Il Salterio è un preziosissimo scrigno di sapienza per cominciare – o ricominciare – a pregare. I salmi sono parole di carne. Nei salmi c’è l’intera vita: dal seno materno alla nascita, dalla giovinezza alla vecchiaia. Nei salmi c’è il lavoro, il riposo, i sensi di colpa, le grida nella malattia e nel dolore, ma anche la gratitudine, la gioia, la meraviglia. I salmi mostrano le profondità nascoste del cuore umano, e insegnano a pregare non solo per se stessi, ma per l’intera creazione, accogliendo Dio per riversarlo sul mondo. Certo, è un rapporto asimmetrico, che porta la creatura a salire in alto, e il Signore a chinarsi premurosamente su di lei, ma la relazione è calda, intensa: talvolta, è una discussione a suon di imprecazioni e gelosie; talaltra, è una supplica struggente; altre volte ancora, è lode universale. Mai sono monologhi, i salmi. Sono sempre un dialogo tra un Tu che risponde e un io che chiede.

È il Signore! Commento ai Salmi vol.6 di Flavio Magno Aurelio Cassiodoro – Jaca Book – 2020 € 40.00

Con il presente volume (e siamo al VI!) si completa la traduzione in lingua italiana del Commento ai salmi di Flavio Magno Aurelio Cassiodoro. Si tratta del commento a ben 53 salmi! Sale pertanto al Signore il grazie più sentito per averci dato il tempo e la forza di portare a compimento questo lavoro e per averci concesso la grazia e la gioia di aver offerto un servizio anche se modesto alla Chiesa di Dio che è in Italia. Nel Commento c’è un grande patrimonio di interpretazioni bibliche, di verità dottrinali, di indicazioni spirituali, di proposte pastorali che possono senz’altro aiutare i cristiani d’oggi e l’intera comunità ecclesiale a vivere una vita sempre più coerente al Vangelo e rendere così sempre più liberante la loro missione nella storia. Siamo lieti che l’arcivescovo di Catanzaro-Squillace abbia introdotto la causa di beatificazione del dottissimo calabrese. Potranno offrire senz’altro un valido contributo anche le «linee di spiritualità» che abbiamo avuto la grazia di scoprire nel suo Commento. Ci piace concludere con l’esclamazione che a Cassiodoro è uscita dal cuore commentando il Salmo 138: «O immensa misericordia del Creatore! Ci comanda di lodarlo e ci mostra in che modo farlo, per non sbagliare con le nostre parole». Prefazione di Mons. Francesco Milito.

Religioso

 

Francesco profeta. La costruzione di un carisma di Pietro Messa – Viella – 2020 € 25.00

Nello scorrere del tempo Francesco d’Assisi fu riconosciuto come profeta, ossia persona dotata di doni profetici. Così, ad esempio, alcune fonti, dopo aver dimostrato che l’Assisiate fu apostolo, avendo imitato la vita di Cristo, ed evangelista, a causa della predicazione, affermano che il santo fu reso dal Signore profeta luminoso e straordinario. Il tema della profezia, che coinvolge non soltanto la religiosità, ma anche diversi ambiti della vita personale e sociale, nel corso degli anni è stato esaminato da storici delle religioni e del cristianesimo sotto molteplici aspetti, fino ad essere approfondito e studiato nei suoi contenuti, contesti specifici ed esiti. Considerando i risultati raggiunti e i diversi metodi di approccio è interessante studiare Francesco d’Assisi e il carisma profetico a lui attribuito.

Bergoglionomics di Leonardo Becchetti – Minimum Fax – 2020 € 16.00

Primo papa gesuita della storia, Jorge Maria Bergoglio è asceso al soglio pontificio a conclusione di una delle crisi più drammatiche nella storia della Chiesa cattolica, e ha segnato fin dai primi gesti e dalle prime dichiarazioni pubbliche una discontinuità radicale con chi lo ha preceduto, rilanciando l’idea di una Chiesa che sappia essere «ospedale di campo», proiettarsi nel mondo esterno e affrontare con decisione e realismo i grandi problemi che lacerano la contemporaneità: la carenza e precarietà del lavoro, l’emergenza ambientale, il moltiplicarsi dei fenomeni migratori e la crescita esponenziale di poveri e scartati, a ogni latitudine. Leonardo Becchetti interroga il pensiero di Bergoglio, spaziando da un’enciclica rivoluzionaria come la Laudato si’ al memorabile discorso pronunciato davanti agli operai dell’Ilva di Genova; ne spiega l’impatto rivoluzionario su una scena politica radicata nelle piccolezze del presente; ne esalta la generatività, intesa come «percorso verso il futuro» e verso una sempre maggiore realizzazione e pienezza della comunità umana. E formula, partendo dalla propria esperienza nei settori dell’economia civile e della finanza etica, un ventaglio di soluzioni e idee che potrebbero trasformare in realtà i principi, nobilissimi e progressisti, della Bergoglionomics.

Maria Maddalena. Equivoci, storie, rappresentazioni di Adriana Valerio – Il Mulino – 2020 € 12.00

Che ne è oggi della discepola prediletta, della donna autorevole, dell’apostola che ha creduto e seguito Gesù? Un lungo processo di alterazione e di ridimensionamento ci consegna una figura di peccatrice e di pentita, nella quale si fondono bellezza sensuale e mortificazione del corpo. Riflettere sul «caso Maddalena», addentrarsi nelle pieghe della storia e delle arti, significa rimuovere equivoci e manipolazioni, ritrovando, nel cuore del cristianesimo, i ruoli determinanti che le donne aspettano ancora di svolgere pur avendoli avuti fin dalle origini.

Adriana Valerio ha insegnato Storia del cristianesimo e delle chiese nell’Università Federico II di Napoli. Dirige la collana internazionale e interconfessionale «La Bibbia e le donne». Tra le sue ultime pubblicazioni: «Le ribelli di Dio» (Feltrinelli, 2014), «Donne e Chiesa» (Carocci, 2016), «Il potere delle donne nella Chiesa» (Laterza, 2017) e, per il Mulino, «Maria di Nazaret» (2017).

Le armate di Dio. Templari, ospitalieri e teutonici in Terra Santa di Giuseppe Ligato – Salerno – 2020 € 14.00

Destinati a segnare le sorti del proprio tempo, gli Ordini militari compaiono in Terra Santa nel XII secolo, per difendere i possedimenti dei latini durante le crociate e assistere i pellegrini. Tra le formazioni principali spiccano i cavalieri del Tempio, meglio noti come templari, i cavalieri di san Giovanni detti anche ospitalieri e i cavalieri teutonici. Ma perché nacquero e come acquisirono potere e ricchezza? In parte monaci e in parte guerrieri, questi milites Christi sconvolsero l’ordinamento etico-morale della Cristianità latina,rappresentando una straordinaria novità militare per una società, come quella medievale, che in nome della Guerra Santa seppe riunire uomini di preghiera e uomini d’armi. Questo libro indaga la storia, la struttura e la formazione dei principali Ordini religioso-militari, confrontando sistemi di potere, missioni e costumi, e restituendo, al di là delle leggende e delle fantasie popolari, la vera storia delle armate di Dio.

Corso di teologia e architettura dello spazio liturgico di Arias Fernando Lopez – Artemide – 2020 € 20.00

Parliamo di chiese, quelle affascinanti testimonianze della Tradizione cristiana. Il volume è concepito innanzitutto come un corso, che pretende di offrire una trattazione organica e interdisciplinare sulla natura degli edifici di culto cristiani. Questo è un libro di Teologia: gli edifici di culto sono studiati alla luce del Mistero di Dio rivelato in Cristo. Ma questo è anche un libro di Architettura. L’Architettura è il modo per mezzo del quale lo spazio liturgico si è “incarnato” nella Storia, diventando materia, forma, luce, arte, bellezza.

Fernando López Arias è nato a Málaga (Spagna). È sacerdote della Prelatura dell’Opus Dei. Laureato in architettura alla ETS di Madrid-UPM (2007). Ha studiato Teologia liturgica a Roma presso la Pontificia Università della Santa Croce. Ha conseguito il titolo di dottore nel 2013 con una tesi sullo spazio liturgico della Chiesa nel pensiero contemporaneo e attraverso le celebrazioni del Mistero cristiano. Attualmente svolge la sua attività di docente e di ricerca nella Pontificia Università Gregoriana e nell’Istituto di Liturgia della Pontificia Università della Santa Croce, e svolge consulenza liturgica per l’edilizia di culto.

John Henry Newman. La vita (1801-1890) di José Morales Marín – Jaca Book – 2020 € 25.00

Sono numerosi gli scrittori che hanno voluto delineare i tratti spirituali e l’attività di John Henry Newman. La vita di questo pensatore e teologo di genio, poeta, predicatore, educatore e modello di santità, attraversa tutto l’Ottocento (dal 1801 al 1890) e le sue opere hanno esercitato e continuano a esercitare un influsso potente. All’interno del cattolicesimo la poliedrica attività di Newman fu sprone costante a un rinnovamento interiore aperto a ogni valore autentico e alieno solo da ogni settarismo e da ogni angustia di spirito. Parlare di una tale personalità senza incorrere in quei difetti ed errori che di solito minacciano e impoveriscono la qualità di una biografia è sicuramente un’impresa ardua.

Profetesse a giudizio. Donne, religione e potere in età moderna di Marina Caffiero – Morcelliana –

2020 € 17.00

La parabola del profetismo al femminile a partire dalla fine del Quattrocento fino al diciannovesimo secolo: rivelazioni, visioni, doni spirituali e taumaturgici sono stati per secoli strumenti finalizzati al raggiungimento dell’autonomia delle donne. Una storia che subisce una battuta d’arresto durante il secolo dei Lumi, quando l’esperienza mistica viene confinata tra le mura dei conventi o processata e condannata, per poi rifiorire in quel fenomeno che fu definito “la femminilizzazione del cattolicesimo”. Si ricostruisce in queste pagine il controverso rapporto tra genere, religione e potere restituendo al lettore un modello di santità che abbandona la veste libera e trasgressiva delle origini e assume il senso di missione al femminile per la rigenerazione della Chiesa.

Le lettere di PaoloLe lettere di Paolo di R. Virgili – Ancora – 2020 € 55.00

Nel marzo 2015 Àncora pubblicò un volume con la traduzione e il commento dei Vangeli, realizzato secondo i criteri più aggiornati della scienza esegetica. Punti di forza del libro erano la completezza e la vastità dell’opera; la novità assoluta di una traduzione/commento integrale affidate a bibliste italiane; il linguaggio non specialistico e ricco di sensibilità femminile. Questo volume rappresenta la continuazione di quel progetto, con la traduzione e il commento dell’epistolario paolino – a opera di Rosanna Virgili, Rosalba Manes ed Emanuela Buccioni – cui seguirà un volume dedicato agli altri scritti del Nuovo Testamento.

Fino alla fine. Meditare il Vangelo in GiudeaFino alla fine. Meditare il Vangelo in Giudea di Paolo Zago – Ancora – 2020 € 16.50

Sotto il cielo di Gerusalemme e della Giudea, la Parola diventata vita risuona in un modo unico. Le tappe di un pellegrinaggio non sono solo luoghi della mente: sono incarnazione. Qui le parole acquistano un valore diverso, ci provocano direttamente, perché la nostra fede, in Terra Santa, la possiamo toccare. Questo libro non è una guida per la Terra Santa, ma raccoglie meditazioni vissute in Terra Santa. Dopo “Chi mi ha toccato?” (Ancora, 2018), dedicato alle riflessioni vissute in Galilea, “Fino alla fine raccoglie” le meditazioni sollecitate dai luoghi della Giudea, da Gerico al deserto di Giuda, da Betlemme a Gerusalemme. Cambia lo scenario, non le motivazioni. Pellegrinare in Terra Santa, tornare sui luoghi di allora, lo si fa non per un gusto archeologico, ma per ritrovare l’attualità del Mistero. È proprio in questo fazzoletto di terra che Gesù visse la sua ora terrena, qui egli consegnò la sua vita per amore: «Avendo amato i suoi che erano nel mondo, li amò fino alla fine» (Gv 13,1). La sua ora appartiene non al passato, ma al nostro presente. Gesù continua a salvarci e a redimerci: lo fa oggi, e in nessun luogo come Gerusalemme noi possiamo ritrovarlo vivo. Lui, il Vivente (non «il sepolto» di Gerusalemme), è nostro contemporaneo, e ci salva. Questo libro è un invito a incontrare il cristianesimo, non la cristianità; a incontrare Chi ci ha amati, e ci ama, «fino alla fine». Prefazione di Vincenzo Zani.

Bibbia e antisemitismo teologico. L'esegesi biblica tedesca e gli ebrei da Herder e Semler a Kittel e BultmannBibbia e antisemitismo teologico. L’esegesi biblica tedesca e gli ebrei da Herder e Semler a Kittel e Bultmann

di Anders Gerdmar – Paideia – 2020 € 79.00
Il libro di Anders Gerdmar sull’antisemitismo teologico si apre con un’analisi della riflessione dei due secoli in cui in Germania si andò definendo, in senso sia positivo sia negativo, l’immagine degli ebrei e dell’ebraismo: questa raggiunse la sua elaborazione più compiuta tra la seconda metà dell’Ottocento e la prima metà del Novecento, periodo in cui l’esegesi biblica tedesca si impose in tutto il mondo. L’approfondito studio di Gerdmar fa emergere nella loro persistenza e portata i diversi indirizzi di ricerca delle scuole tedesche, mostrando come in queste l’antisemitismo potesse vantare radici plurime e secolari che nel tempo si erano sviluppate fino a costituire l’ambiente fertile in cui poterono attecchire visioni del mondo profondamente antiebraiche. Fu in questo terreno ideologico che Adolf Hitler trovò il supporto e il favore delle chiese e della teologia tedesche: a tanto poté condurre l’applicazione di modelli che, disgiungendo Gesù e il cristianesimo dei primordi dall’ebraismo, giustificarono la dissociazione religiosa e la discriminazione etnica fino a propugnare il razzismo esplicito e il genocidio programmatico.

Novità

 

Maria Maddalena. Equivoci, storie, rappresentazioni di Adriana Valerio – Il Mulino – 2020 € 12.00

Che ne è oggi della discepola prediletta, della donna autorevole, dell’apostola che ha creduto e seguito Gesù? Un lungo processo di alterazione e di ridimensionamento ci consegna una figura di peccatrice e di pentita, nella quale si fondono bellezza sensuale e mortificazione del corpo. Riflettere sul «caso Maddalena», addentrarsi nelle pieghe della storia e delle arti, significa rimuovere equivoci e manipolazioni, ritrovando, nel cuore del cristianesimo, i ruoli determinanti che le donne aspettano ancora di svolgere pur avendoli avuti fin dalle origini.

Adriana Valerio ha insegnato Storia del cristianesimo e delle chiese nell’Università Federico II di Napoli. Dirige la collana internazionale e interconfessionale «La Bibbia e le donne». Tra le sue ultime pubblicazioni: «Le ribelli di Dio» (Feltrinelli, 2014), «Donne e Chiesa» (Carocci, 2016), «Il potere delle donne nella Chiesa» (Laterza, 2017) e, per il Mulino, «Maria di Nazaret» (2017).

Bergoglionomics di Leonardo Becchetti – Minimum Fax – 2020 € 16.00

Primo papa gesuita della storia, Jorge Maria Bergoglio è asceso al soglio pontificio a conclusione di una delle crisi più drammatiche nella storia della Chiesa cattolica, e ha segnato fin dai primi gesti e dalle prime dichiarazioni pubbliche una discontinuità radicale con chi lo ha preceduto, rilanciando l’idea di una Chiesa che sappia essere «ospedale di campo», proiettarsi nel mondo esterno e affrontare con decisione e realismo i grandi problemi che lacerano la contemporaneità: la carenza e precarietà del lavoro, l’emergenza ambientale, il moltiplicarsi dei fenomeni migratori e la crescita esponenziale di poveri e scartati, a ogni latitudine. Leonardo Becchetti interroga il pensiero di Bergoglio, spaziando da un’enciclica rivoluzionaria come la Laudato si’ al memorabile discorso pronunciato davanti agli operai dell’Ilva di Genova; ne spiega l’impatto rivoluzionario su una scena politica radicata nelle piccolezze del presente; ne esalta la generatività, intesa come «percorso verso il futuro» e verso una sempre maggiore realizzazione e pienezza della comunità umana. E formula, partendo dalla propria esperienza nei settori dell’economia civile e della finanza etica, un ventaglio di soluzioni e idee che potrebbero trasformare in realtà i principi, nobilissimi e progressisti, della Bergoglionomics.

Le armate di Dio. Templari, ospitalieri e teutonici in Terra Santa di Giuseppe Ligato – Salerno – 2020 € 14.00

Destinati a segnare le sorti del proprio tempo, gli Ordini militari compaiono in Terra Santa nel XII secolo, per difendere i possedimenti dei latini durante le crociate e assistere i pellegrini. Tra le formazioni principali spiccano i cavalieri del Tempio, meglio noti come templari, i cavalieri di san Giovanni detti anche ospitalieri e i cavalieri teutonici. Ma perché nacquero e come acquisirono potere e ricchezza? In parte monaci e in parte guerrieri, questi milites Christi sconvolsero l’ordinamento etico-morale della Cristianità latina,rappresentando una straordinaria novità militare per una società, come quella medievale, che in nome della Guerra Santa seppe riunire uomini di preghiera e uomini d’armi. Questo libro indaga la storia, la struttura e la formazione dei principali Ordini religioso-militari, confrontando sistemi di potere, missioni e costumi, e restituendo, al di là delle leggende e delle fantasie popolari, la vera storia delle armate di Dio.

Di asini e di boschi. Il mio ritorno al selvatico di Alfio Scandurra – Ediciclo – 2020 € 15.00

Cosa ti trasmettono gli alberi, quando li accarezzi? E cosa raccontano gli occhi di un animale libero di manifestare la propria natura? Alfio era un uomo come tanti, sempre di corsa, schiacciato dalle responsabilità, dalle scadenze, prima di conoscere Fiocco, un asino che lui ha salvato da un destino infausto e che a sua volta, gli ha salvato la vita. Il suo legame con l’animale si è basato da subito sul rispetto e sulla libertà, fuori dagli schemi rigidi della differenza di specie. Fiocco, senza barriere, ha espresso tutta la sua intelligenza, curiosità e determinazione, instaurando con Alfio un rapporto di amicizia e di empatia. Seguendo la linea delle sue orecchie, puntate verso l’orizzonte, Alfio ha iniziato a vedere il mondo in modo diverso. A saper rallentare, a non darsi una meta, a “perdere tempo”, perché il tempo senza aspettative dilata la nostra ricchezza interiore, ad abbandonarsi nei boschi senza paura, a volte fuori dai sentieri battuti, immergendosi nella bellezza della natura, riallineandosi con il suo lato selvatico.

Al ballo, se vi piace. Cercando Mozart fra i suoi minuetti di Danilo Faravelli – Zecchini – 2020 € 27.00

Da duecento anni a questa parte la vita e i prodigi musicali di Mozart sono stati raccontati con una tale sovrabbondanza di scritti da far sembrare ormai del tutto inutile la stesura di un’ennesima biografia; a meno che essa muova da presupposti inediti e proceda su binari di assoluta originalità. Il presente volume nutre esattamente questa ambizione: ripercorrere la vicenda umana ed artistica di Mozart assumendo come fisso punto di osservazione del suo lavoro di compositore il fattore ricorrente della forma di origine coreutica del minuetto. Il maestro salisburghese vi si applicò innumerevoli volte e continuativamente nei trentacinque anni racchiusi fra i primi esperimenti infantili al clavicembalo e i grandi capolavori che accompagnarono il concludersi della sua breve vita. Lo adattò ai contesti musicali più disparati — sonate, concerti, sinfonie, composizioni da camera, divertimenti, serenate, opere buffe, opere serie, persino pagine sacre — trasformando la sua convenzionalità strutturale e i suoi manierismi di stile nella rappresentazione del senso mutevole di un’epoca che l’Illuminismo aveva reso capace di farsi dominare dalla frivolezza come di ridere profondamente di se stessa.

Confini. Musica tra visioni e follia di Adele Boghetich – Zecchini – 2020 € 25.00

In questa antologia di opere scelte nel vasto panorama della letteratura musicale tedesca l’autrice traccia un percorso di ampio respiro, che dalle visioni mistiche di Hildegard von Bingen raggiunge il sinfonismo visionario di Gustav Mahler e Richard Strauss attraverso l’analisi di capolavori di inesauribile attualità nei quali la musica, percorrendo metaforici confini, in paesaggi sonori immaginifici e sublimi rivela visioni, evoca sogni, canta il delirio della mente e dell’anima.

Sommario: Hildegard von Bingen, Symphonia armonie celestium revelationum – Johann Sebastian Bach, Actus tragicus – Wolfgang Amadeus Mozart, Die Zauberflöte – Ludwig van Beethoven, An die Freude – Franz Schubert, Winterreise – Richard Wagner, Tristan und Isolde (Secondo atto) – Richard Wagner, Parsifal (Terzo atto) – Gustav Mahler, Terza sinfonia – Gustav Mahler, Ottava sinfonia – Gustav Mahler, Das Lied von der Erde – Richard Strauss, Also sprach Zarathustra – Richard Strauss, Metamorphosen. Con un saggio su Francesco d’Avalos.

 

Novità

 

Uno strano paese di Muriel Barbery – E/O – 2020 € 18.00

In una sera di neve, un affabile tipo dai capelli rossi di nome Petrus sembra spuntare dal nulla nella cantina del castillo dell’Estremadura in cui Alejandro de Yepes e Jesús Rocamora, giovani ufficiali dell’esercito regolare spagnolo, hanno fatto accampare le loro truppe. È il sesto anno della più grande guerra mai combattuta dagli uomini, e l’inizio di un’avventura straordinaria che vede i due spagnoli lasciare il proprio posto e attraversare un ponte invisibile. Il fatto è che Petrus è un elfo. Viene dal mondo segreto delle brume dove è già riunita una compagnia di uomini, donne ed elfi sulle cui spalle poggia il destino della guerra. Alejandro e Jesús scopriranno la terra del loro nuovo amico, terra d’armonia naturale, di bellezza e di poesia, anch’essa costretta a confrontarsi con i flagelli del conflitto e del declino, e là frequenteranno esseri insoliti, renderanno omaggio a strani rituali di tè e di calligrafia, incontreranno l’amore e in compagnia di Petrus, elfo iconoclasta e bevitore, parteciperanno all’ultima battaglia in cui si delinea l’identità del mondo a venire. In quanto riflessione sugli eterni tormenti delle civiltà, sulla vita dei morti e sul potere della poesia e dell’opera di finzione, “Uno strano paese” è allo stesso tempo un racconto imbevuto di magia, un romanzo d’avventura, una meditazione e un invito all’immaginazione e al sogno. Ispirato ampiamente all’estetica asiatica, è un libro in cui si mischiano umorismo e considerazioni metafisiche, elementi che suscitano meraviglia e temi contemporanei. Benché vi si ritrovino i personaggi di “Vita degli elfi”, della cui trama è continuazione e completamento, è un romanzo autonomo che può essere letto indipendentemente dalla prima parte dedicata agli elfi.

 

Novità Venezia

Sotto il segno del Mose. Venezia 1966-2020 di Giovanni Benzoni e Salvatore Scaglione, La Toletta Edizioni 2020 € 16

Questo libro vuole essere un supporto alla memoria civile. Ricostruisce genesi e storia del Mose. È stato progettato, realizzato e controllato dal Consorzio Venezia Nuova col proposito di difendere Venezia dalle acque alte, ma gli uomini del Consorzio hanno ignorato, per oltre vent’anni, i consolidati principi e le storiche prassi che avevano per secoli improntato gli interventi di Venezia per governare la sua laguna. La città ha vissuto all’ombra del Mose, ignara o paga dei vantaggi immediati forniti dalla politica del consenso praticata dal Consorzio ad ampio raggio, spesso coinvolgendo le istituzioni.

«Pino» Rosa Salva. Venezia e la sua Laguna di Gianandrea Mencini, ed. Supernova 2020 € 12

Testimonianze di Gianfranco Bettin, Maurizio Calligaro, Gherardo Ortalli, Leopoldo Pietragnoli, Franco Rocchetta Roni, Paolo Rosa Salva, Silvio Testa, Alberto Vitucci. Il 12 novembre 2019 Venezia è stata colpita da un’acqua alta eccezionale di 187 cm sul livello medio del mare. Dopo 54 anni dalla grande alluvione del 1966, la città e il suo litorale sono stati, ancora una volta, in balìa del mare, subendo gravissimi danni ed evidenziando la loro fragilità e la necessità di urgenti e veloci interventi per la loro difesa. Questo libro ripercorre la storia della salvaguardia della Città e della sua Laguna attraverso la figura carismatica di “Pino” Rosa Salva, per molti il padre dell’ambientalismo veneziano che, dagli anni ’60 fino agli anni ’90, fu protagonista di storiche battaglie in difesa dell’ecosistema lagunare. Anni di dibattiti, polemiche, denunce e processi, che portarono sotto gli occhi del mondo il “Problema Venezia”, rimasto ancora oggi incredibilmente attuale.

Ritratti veneziani vol. 3° di Alberto Toso Fei, ed. De Bastiani 2020 € 7,90

Una galleria di personaggi della grandissima storia di Venezia, la storia che a scuola non ci viene più insegnata: una galleria di brevi, fulminanti biografie che tutti dovremmo conoscere e amare.

Novità

 

Blu quasi trasparente di Ryu Murakami – Atmosphere Libri – 2020 € 17.00

Giappone, inizi degli anni ’70. In un Paese già scosso dagli effetti dei violenti moti studenteschi del ’68, Ryu, Lily e il loro gruppo di amici gravitano nei dintorni della base militare americana di Yokota, a poche decine di chilometri da Tokyo, di cui frequentano alcuni dei soldati lì di stanza. Vivono una quotidianità scombinata, fatta di un uso costante e ossessionato di qualsiasi sostanza stupefacente si ritrovino a portata di mano, di sesso estremo, di piccoli furti e di qualunque altro comportamento vada a costituire un’anomalia e una sfida alle regole di un’allora ancora rigida e opprimente società giapponese. La loro appare come un’esistenza senza speranza, in cui il dolore, procurato dagli altri o autoinflitto, e altre sensazioni fisiche estreme diventano il mezzo per annullare qualsiasi altra percezione, per non sentire più nulla. Ma in questa realtà desolata, descritta in uno stile volutamente freddo e distaccato, quasi chirurgico, traspare ogni tanto dai personaggi un’innocenza fanciullesca, forse proprio quella che hanno o credono di avere perso, e alla quale in realtà vorrebbero tornare. E dalle crude descrizioni del romanzo emerge paradossalmente una asettica e terribile bellezza. Bellezza nel nonsense, nel caos, nel grottesco. Perché anche in un apparente degrado, come recita il testo, ‘ogni cosa irradia luce propria’.

Consigli per viandanti giardinieri. Storie di paesaggi di Emina Cevro Vukovic, Nora Bertolotti – Ediciclo – 2020 € 14.00

Cinque percorsi, in cinque diversi paesaggi italiani, per raccontare le piante incontrate e scoprire in che modo sia possibile propagarle e farle crescere nel proprio spazio verde. Si esplora una doppia felicità: quella del camminare, osservando con gli occhi del botanico i sentieri dell’Appennino, i boschi alpini, gli spazi residuali delle città, la macchia mediterranea, e la felicità di creare un balcone/giardino/orto resiliente, selvatico, profumato, etico. Passo dopo passo, seme dopo seme, camminando con tutti i sensi aperti, nasce uno spazio interiore che si trasforma nel progetto di un personalissimo angolo verde dove coltivare l’amicizia con le piante e il proprio star bene.

Anatomia di un profeta di Demetrio Paolin – Voland – 2020 € 17.00

Primi anni ’90, in un piccolo paese del Monferrato. Di fronte a una tomba vuota un uomo recita un verso del profeta Geremia come una preghiera. Da quel preciso istante la vita del profeta e la vicenda drammatica del bimbo/Dio che non vuole più vivere si legano. Patrick il bambino, con le figure dolenti e folli dei suoi genitori, Geremia il profeta e le sue parole piene di ira e tenerezza, l’io narrante, sempre in bilico tra il tentativo di raccontare e il non senso del mondo, e Dio, che vive e muore, che odia e vuole redimere, sono le voci che si intrecciano in questo romanzo ibrido e complesso che narra la più semplice e antica delle storie: una storia d’amore e morte.

Aria di novità di Carmen Korn – Fazi – 2020 € 20.00

È il 1970 e Henny, che ha «l’età del secolo» ed è concentrata sui preparativi per il suo settantesimo compleanno, chiede divertita all’amica di sempre: «Hai mai tradito tuo marito?». Guardarsi allo specchio è più difficile, ma dentro si sente ancora una ragazzina; perché cos’è il tempo, in fin dei conti? A festeggiare con lei, insieme alle immancabili amiche, al marito e ai figli, ci sarà una nuova generazione appena entrata nell’età adulta: Katja, una fotografa che decide di mettere in secondo piano la sua vita per documentare con le immagini quel che accade nei focolai di guerra sparsi per il mondo; Florentine, modella di fama internazionale tornata a sorpresa ad Amburgo con una notizia che lascerà parenti e amici a bocca aperta; e poi Ruth, giornalista e militante, che fatica a liberarsi dalla travagliata relazione con un uomo violento pericolosamente vicino alle frange più estreme. Fra le tre giovani donne si ricrea lo stretto sodalizio che ha unito le loro madri e nonne e, con grande felicità di Henny, la generazione successiva alla sua porta avanti la tradizione: condivide felicità e sfortune, i momenti insignificanti e quelli importanti. A fare da sfondo, le grandi vicende politiche e sociali degli anni Settanta e Ottanta: la Germania divisa, la guerra in Vietnam, il terrorismo, l’immigrazione; e poi gli scandali della Casa Bianca visti dall’Europa, lo scioglimento del blocco orientale e infine l’evento risolutore per eccellenza: il crollo del Muro nel 1989. Ma prima che la storia intervenga ad abbattere questa barriera, chiudendo un’epoca e aprendone una nuova, le vite delle protagoniste subiranno diversi scossoni.

Incontro in Egitto di Penelope Lively – Guanda – 2020 € 18.50

Claudia ha ormai gran parte della sua vita alle spalle, e lo sa. Non avrà altre occasioni per realizzare quella che, per una giornalista e storica come lei, è la più sfrenata delle ambizioni: una storia completa del mondo. Un racconto che cominci dalla notte dei tempi, dalle ammoniti che hanno impresso la propria forma su pietre antichissime bagnate dal mare. Quelle che Claudia, bambina, raccoglieva insieme al fratello Gordon a Charmouth, nel 1920. Anzi, non insieme, perché loro non hanno passato un solo minuto senza litigare, anche se nessuno dei due avrebbe potuto fare a meno dell’altro. Al punto che tutto quello che ciascuno di loro ha fatto nella vita è stato come un messaggio silenzioso rivolto all’altro, alla ricerca di un’approvazione lasciata solo all’intuito. Prima e dopo la guerra che ha incendiato il mondo e ha cambiato per sempre l’esistenza di Claudia. Sì, perché la vita, anche quella messa in scena a beneficio di un solo spettatore, a volte ha l’irruenza dell’imprevisto che scambia i ruoli di protagonisti e comparse. E Claudia non potrebbe scrivere la sua storia del mondo (che nella sua mente ormai si sovrappone alla storia della sua vita) senza parlare di Lisa, la figlia con cui è sempre stata impietosa e di cui sa così poco, di Jasper, che per lei non è mai stato altro che il padre di Lisa, e soprattutto di Tom, del loro indimenticabile incontro nell’Egitto conteso da tedeschi e Alleati, e dell’amore unico che hanno vissuto. Introduzione di André Aciman.
Candido. Ediz. integrale di Voltaire – Blackie – 2020 € 17.90
Molti sono stati candidi senza saperlo. E molti continuano a credere di vivere nel migliore dei mondi possibili. Anche se le ragioni per pensarlo sembrano sempre meno. Con questo racconto morale Voltaire ha sparato a zero contro l’ordine costituito, il fanatismo religioso, l’intolleranza e l’avidità umana, perché nel 1759 il mondo era un luogo «davvero pazzo e abominevole». Sotto molti aspetti, lo è ancora. E sotto altri, lo è ancora di più. Candido è un classico da leggere e da riscoprire. Più moderno e sovversivo che mai, necessario come sempre. Introduzione di Italo Calvino. Postfazione di Julian Barnes.

«Presidente, non avrà la mia fiducia». Per chi non si riconosce in un paese che «funziona così» di Matteo Richetti – Guerini e Associati – 2020 € 14.50

Partendo dal discorso in Senato, in cui nega la fiducia al governo Conte, Matteo Richetti ripercorre le tappe del suo dissenso politico, iniziato con il ritiro dalle primarie del Partito Democratico, fino alla nuova alleanza con Carlo Calenda che ha dato vita al partito Azione. L’autore dettaglia ragioni e retroscena alla base di queste scelte, raccontando il fallimento della politica opportunista e dei partiti ridotti a giochi di nomine, l’incoerenza dei leader, l’inconsistenza delle parole e degli impegni assunti. Racconta dei cittadini «senza risposta», che hanno intrapreso iniziative personali e collettive per sollevare le proprie sorti, senza attendere uno Stato spesso assente: dai giovani che provano ad accedere a una professione senza clientele e sotterfugi, dai cittadini truffati, alle imprese che lasciano l’Italia, al volontariato che non riceve nemmeno il riconoscimento della propria funzione vitale. Attraverso un viaggio nelle realtà più coraggiose ed evocative del Paese, l’autore descrive le proposte politiche e programmatiche per non rassegnarsi all’idea che «in Italia funziona così», ponendo le basi per la chiamata a una nuova stagione di impegno politico e sociale, capace di unire i bisogni dei più deboli e la ripresa economica italiana. Prefazione di don Antonio Mazzi.

New Grub Street di George Gissing – Fazi – 2020 € 20.00

Grub Street è la via di Londra in cui furono aperte le prime stamperie e dove nacque il mestiere di scrittore in senso moderno. Resa celebre da Alexander Pope nella sua satira del mondo letterario, da allora definì l’ambiente in cui si svolgeva l’oscuro e ingrato lavoro di un esercito di scribacchini costretti a sbarcare il lunario. Nella Londra di fine Ottocento, Edwin Reardon è uno scrittore di grande talento ma dallo scarso successo commerciale. Sebbene la continua incertezza economica e la povertà incipiente minaccino il suo matrimonio con Amy, è incapace di piegare la sua arte alle logiche del mercato e porterà avanti la sua coerenza fino alle estreme conseguenze. Al contrario, Jasper Milvain, giornalista rampante e giovane sfrontato, in cambio di ricchezza e affermazione sociale è disposto a tutto: curerà sempre e solo le relazioni convenienti, scriverà ponendosi come obiettivo primario di ottenere fama e denaro, romperà la promessa di matrimonio fatta a Marian Yule, figlia dello scrittore Alfred Yule e scrittrice a sua volta, preferendole un’altra donna che può portargli maggiore vantaggio. Pubblicato nel 1891, “New Grub Street” diede a George Gissing un posto di primo piano tra gli scrittori dell’epoca vittoriana. Con uno stile originale, ricco di humour, Gissing ritrae un variegato gruppo di romanzieri, giornalisti e studiosi durante la crisi culturale e letteraria degli ultimi anni del diciannovesimo secolo.

Storia del Mediterraneo in 20 oggetti di Amedeo Feniello, Alessandro Vanoli – Laterza – 2020 € 14.00

Che cos’è il Mediterraneo? Un ‘mare tra le terre’. Un mare interno, come altri nel mondo. Eppure questo spazio, compreso tra lo stretto di Gibilterra e le coste del Medio Oriente, tra Venezia e Alessandria d’Egitto, ha qualcosa di speciale. Non soltanto perché è il ‘nostro’ mare. Le acque del Mediterraneo sono una barriera tra i tre continenti che vi si affacciano, l’Europa, l’Asia e l’Africa, ma sono soprattutto un luogo di incontro e di passaggio. Quante civiltà, quanta gente, religioni, vite, amori, terrori, passioni e paure si sono incontrati su questo mare. Per secoli. Per millenni. Oggi proviamo a ripercorrerne la storia. E lo facciamo sulle tracce di semplici oggetti, quotidiani e strani, ordinari o curiosi. Che ci parlano. Forte, tanto. Venti oggetti, venti storie che, come una stella polare, ci fanno da guida nella navigazione attraverso fatti, episodi, avvenimenti. E si intrecciano, si mescolano fino a creare una grande trama che ci racconta cosa è stato questo mare, lungo i secoli.

L’ isola di Brendano di Carlo Sgorlon – Mimesis – 2020 € 20.00

Brendano, architetto di origine irlandese, decide di lasciare la sua vita americana per raggiungere una piccola cittadina del Friuli a ridosso delle Alpi. L’uomo ha il compito di eseguire i lavori di ristrutturazione e rinforzo degli edifici pericolanti colpiti da un recente terremoto. In paese Brendano prende in affitto una grande casa dell’Ottocento nella quale arriveranno in poco tempo altre persone a formare una originale famiglia allargata. Antonia, che diventerà la compagna di Brendano; Jole, figlia di Antonia, a soli diciassette anni metterà al mondo Bindo, bambino dalle doti magiche; Fatma, ragazza magnetica di origine afgana. Attorno a questo nucleo, un susseguirsi di eventi darà vita alla sinfonia armonica della storia. Seppur ambientato a fine Novecento, “L’isola di Brendano” appare come senza tempo, in cui Sgorlon affronta problematiche esistenziali come l’enigma della vita e della morte, la cosmologia, la religione e lo spiritualismo. In una visione panteista, l’autore ammanta gli eventi di un progressivo afflato arcaico in cui i ritmi della natura, le pratiche contadine e artigianali sono l’unica possibilità di salvezza. Contro la folle corsa di un capitalismo disumano in rotta verso la catastrofe ecologica.

Vittima numero 2117 di Jussi Adler-Olsen – Marsilio – 2020 € 19.00

Non ci si abitua alla morte e nemmeno ai casi irrisolti. Per lo meno è così per la sezione Q della Omicidi. In Vittima numero 2117 di Jussi Adler-Olsen, Carl Morck e il suo assistente Assad si trovano a dover risolvere un altro terribile caso di migranti morti per raggiungere il sogno di una vita migliore. Le apparenze però stavolta ingannano perché il cadavere della donna che arriva sulla spiaggia di Barcellona una mattina qualunque non è infatti annegato ma è semplicemente stato ucciso. Si tratta della vittima 2117 spinta dal mare sino a riva, ma questo cadavere ha qualcosa di inconsueto, qualcosa che sospingerà fino ad altri confini le indagini di Assad, un uomo dal passato misterioso e che ha trascorso dieci anni della sua esistenza a cercare di risolvere casi lasciati in sospeso o i cosiddetti cold case. Stavolta è diverso e la vittima numero 2117 porterà Assad e il suo capo Carl Morck verso nuovi scenari di sofferenza e smuoverà dentro di loro qualcosa che sembrava sopito. Nel frattempo una forte minaccia terroristica incombe sull’Europa e tutta la sezione Q della Omicidi cerca di sventare i possibili attentati. In Vittima numero 2117 di Jussi Adler-Olsen la politica internazionale entra di prepotenza nel romanzo sconvolgendone tutte le possibili carte in gioco.

Lo splendore del niente e altre storie di Maria Attanasio – Sellerio Editore Palermo – 2020 € 14.00

«Si nasce per caso in un luogo, che può diventare scelta, destino. E destino di scrittura è stata per me Caltagirone, l’immaginaria Calacte della maggior pane di questi racconti. Storie soprattutto di donne – ribelli non rassegnate – di cui spesso resta solo un gesto, un dettaglio, impigliato in vecchi libri o nelle scritture di cronisti locali: frammenti dell’immemore genealogia delle madri, che arrivano a me, si insediano in me, fino a quando non restituisco loro parola e identità. Ricostruendo, tra immaginario storico e tracce documentali, il pensare e l’operare di Catarina, Francisca, Annarcangela, Ignazia, ma anche delle protagoniste degli altri racconti, la mia vita si è fusa con la loro in una sorta di transfert, di autobiografia traslata nel tempo dell’esclusione dal linguaggio che ha caratterizzato l’identità di genere; dove però è possibile ritrovare sorprendenti storie di coraggio e di resistenza alla discriminazione e all’ingiustizia» (Maria Attanasio, dalla Nota introduttiva). Raccogliere in un unico volume questi racconti, variamente editi tra il 1994 e il 2014, corrisponde alla necessità di dare più completa conoscenza ai lettori di una scrittrice appartata ma la cui opera è accompagnata oggi da una crescente attenzione, da una continua curiosità. Il volume mette assieme: la lunga novella, quasi un breve romanzo, Correva l’anno 1698, che dissotterra la vicenda di Francisca, uomo-femmina, «masculu fora e fimmina intra»; bellissima Lo splendore del niente storia di potenza flaubertiana di Ignazia Perremuto, di superba e nobile famiglia, che a lussi, amori e doveri propri del suo stato preferisce contemplare il nulla, prefigurando le ribellioni alla sottomissione femminile -, oltre a rapide escursioni attraverso destini di donne del Settecento. Recuperati, tutti, dalle antiche cronache e riportati in vita da una scrittura che suscita immagini a ogni rigo.
Maria Attanasio è l’autrice di La ragazza di Marsiglia, Sellerio 2018

Racconti di follia di Patrick McGrath – La nave di Teseo – 2020 € 22.00

“McGrath mette al servizio della sua letteratura sfrenatamente creativa, e spesso spettralmente `gotica’, un talento narrativo che guarda ai nostri grandi predecessori del diciannovesimo secolo (Poe, Mary Shelley, Robert Louis Stevenson, Bram Stoker e Ambrose Bierce, tra gli altri) pur essendo assolutamente contemporaneo nel suo sardonico umorismo nero. La narrazione di McGrath è magistrale e seducente. È sufficiente la lettura dell’incipit del tipico racconto di McGrath per venirne risucchiati, costretti a divorarlo tutto d’un fiato. Queste storie audaci, originali e inquietanti sono raccontate da narratori a loro volta bizzarri (uno stivale, una mosca – per citarne solo due) e nella maggior parte dei casi onniscienti. Con destrezza, scaltrezza e misteriosa grazia, saltano da un personaggio all’altro, come un film reso surreale dai frequenti stacchi di un montaggio vertiginoso. McGrath sa cosa significhi essere tormentati da fantasmi, e come trascrivere nel modo più persuasivo gli incubi della ‘personalità frantumata’ che risuonano in ognuno di noi.” (dall’introduzione di Joyce Carol Oates). Il volume raccoglie tutti i racconti di Patrick McGrath, il maestro del noir contemporaneo.

L’ uomo dei dolori di Salvatore Natoli – EDB – 2020 € 9.00

Il dolore che viene rappresentato nella Via Crucis è fortemente implicato con l’iniquità poiché è il giusto che muore a causa del male inflittogli da altri uomini. La Via dolorosa è dunque un’allegoria della nostra condizione e la potenza del messaggio cristiano non si limita a premiare il giusto, ma a perdonare e trasformare il cattivo. Gesù non ha tolto il dolore dal mondo uccidendo il colpevole, ma ha mostrato agli uomini l’iniquità mostrandosi come vittima innocente. Così Gesù manifesta il divino che c’è nell’uomo. In questo senso, anche senza risurrezione, il cristianesimo resta paradossale e anche un non credente si può sentire cristiano.
Fine di Karl Ove Knausgård – Feltrinelli – 2020 € 27.00
Nell’ultimo volume della sua opera, Karl Ove Knausgård fa definitivamente i conti con se stesso in un romanzo diviso in tre parti. È il periodo particolarmente turbolento antecedente la pubblicazione del primo volume de “La mia battaglia”. Karl Ove sta ricevendo i pareri e le reazioni delle persone di cui ha scritto e, tra attestati di stima e tenui critiche, emerge la netta opposizione dello zio paterno, Gunnar, che lo accusa di aver mentito su ogni cosa. La soluzione che gli prospetta lui è una sola: cambiare tutto, pena un aspro scontro in tribunale. Il suo intervento inaspettato costringe Karl Ove a togliere il nome del genitore, che nel romanzo viene nominato unicamente con le parole “mio padre”. Il trauma di questa privazione costringe Knausgård a interrogarsi e a riflettere sulla memoria e sul ruolo fondamentale che ha il nome nell’infondere vita in una persona reale o in un personaggio di finzione. Il nome permette di penetrare l’intimità dell’essere umano e si contrappone al numero, che invece disumanizza creando sequenze riproducibili. Con l’aiuto di una poesia di Paul Celan e del testo che più di ogni altro ha incarnato il male assoluto – quel “Mein Kampf” che racconta la battaglia di Adolf Hitler per diventare la persona che tutti conosciamo -, Karl Ove Knausgård ancora una volta chiama il lettore a combattere e affrontare le proprie paure. Alla fine di questa lotta, ciò che rimane è l’amore per Linda, moglie e madre dei loro tre figli. La famiglia è un rifugio, un bozzolo che protegge e insieme reclama tempo, che è la risorsa necessaria alla scrittura. Ma adesso tocca a Linda leggere ciò che Karl Ove ha scritto di lei e scoprire quello che hanno visto gli occhi del marito e che vedranno anche i lettori di tutto il mondo.

La donna dal collier di velluto di Alexandre Dumas – Garzanti – 2020 € 9.00

La storia della “Donna dal collier di velluto”, scrive Dumas, gli fu narrata dallo scrittore fantastico Nodier, in punto di morte. Ne è protagonista un altro grande della letteratura fantastica europea: Ernst Theodor Hoffmann. Il pastiche intertestuale che Dumas compone con grande abilità, provoca un potente corto circuito tra elementi e piani di realtà, tra la memoria di Nodier, il protagonismo di Hoffmann e la grande Storia (la vicenda è ambientata nella Parigi del Terrore). Nel romanzo, personalissima rivisitazione d’un genere letterario che aveva appassionato un grande pubblico, il fantastico non irrompe nella vita quotidiana, è naturalmente parte di una realtà complessa nella quale coesistono dimensioni diverse. Introduzione di Lanfranco Binni.

Fine del lavoro come la fine della storia? di Sergio Bologna – Asterios – 2020 € 3.90

“Vorrei chiedere a tutti quei giovani impegnati in attività che richiedono formazione intellettuale e tecnica, i quali spesso lavorano in maniera intermittente ma non necessariamente, quindi quei giovani che riescono a sbarcare il lunario e a pieno titolo possono dirsi “occupati” anche se non hanno dei contratti a tempo indeterminato ma sono vincolati a contratti di collaborazione, contratti a termine, lavorano con partita Iva ma comunque lavorano – ecco a questi giovani vorrei chiedere: “È vero che se protestate o mettete in discussione alcune condizioni di lavoro rischiate di non lavorare più?” Sono certo che la stragrande maggioranza mi risponderebbe di sì. Ma ho il sospetto che anche molti di coloro che godono invece di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato, posti di fronte alla medesima domanda, risponderebbero che la loro posizione all’interno del luogo di lavoro diventerebbe più critica se osassero protestare. Salvo che la protesta o la rivendicazione venisse avanzata non dal singolo individualmente ma da un gruppo consistente di dipendenti. Questo dunque è il punto chiave della condizione lavorativa oggi in Italia per le nuove generazioni. Questa è la condizione insopportabile, destinata a peggiorare sempre più. Non è quella dell’occupabilità, non è una condizione modificabile con politiche attive del lavoro ed è rimediabile con la regolazione solo in astratto, teoricamente, nei fatti anche la regolazione non può farci niente. Perché? Perché la flessibilizzazione dei rapporti di lavoro rende strutturalmente isolati i lavoratori, si sentono soli, percepiscono nettamente che la loro è una condizione identica a quella degli altri colleghi ma la percezione di questo “destino collettivo” non dà minimamente la sensazione di appartenere a un collettivo, continuano a sentirsi soli e trovano momenti di solidarietà e condivisione soltanto quando si lamentano della loro condizione. Non scatta mai quel senso di solidarietà di gruppo che consente di agire con minore senso del rischio. Prima di condannare moralisticamente questi comportamenti come fanno tanti vecchi compagni che ricordano davanti a una bottiglia di vino i loro scioperi, i loro sit in e le loro occupazioni di edifici pubblici, cerchiamo di entrare meglio in questi meccanismi.”

La città dal mantello rosso di Asli Erdogan – Garzanti – 2020  € 17.00

Quando il taxi la deposita nel distretto periferico di Santa Teresa non c’è nessuno ad aspettarla. Nessuno che dia il benvenuto alla trentenne Özgür, sbarcata da Istanbul a Rio de Janeiro per intraprendere la carriera di insegnante. Ma questa inattesa solitudine non le fa paura. Al contrario, in una città traboccante di fascino e mistero, si sente investita di una libertà inedita. Del potere straordinario di lasciarsi attraversare dallo spirito del luogo e riscrivere la propria storia da capo, quasi fosse una pagina vergine in attesa della prima traccia di inchiostro. Comincia così l’iniziazione di Özgür a Rio de Janeiro e alla nuova sé stessa. Un passo alla volta, nel cuore pulsante della megalopoli brasiliana, la giovane conosce un mondo inconsueto, dove le contraddizioni convivono in perfetta armonia. Quella di Özgür è una vertigine senza fine. Un viaggio in un labirinto che la mette di fronte a un’identità personale in costante mutamento. Un viaggio che può concludersi solo con un libro, quello che Özgür scriverà per dare senso all’alienazione che l’ha trasfigurata e resa la donna che è oggi e che forse sarà anche domani.

C’è molto di più di Marta Losito – De Agostini – 2020 € 15.90

«Ho pensato alle cose belle e brutte, alle unioni e ai distacchi, alle persone importanti che puoi perdere ma anche ritrovare, ai momenti di felicità piena e di grande tristezza, alle malinconie e alle piccole paure che ogni normalissimo giorno si porta con sé. Ho deciso di raccontarmi per quella che sono: senza finzioni o giri di parole, nel mio lato gioioso ed entusiasta come in quello più malinconico». Marta Losito mostra la ragazza che è fuori dai social. Genuina e immediata, la sua visione della vita è molto simile a quella di tanti altri della sua generazione, una generazione che ha qualcosa da dire e da dare. Perché oltre ai social, «C’è molto di più».

Le emozioni dei nostri figli. Come far emergere le emozioni nascoste e imparare a gestirle insieme di Fabio Celi – De Agostini – 2020 € 14.90

Tuo figlio piccolo pianta un capriccio, l’ennesimo della giornata. Tu perdi le staffe e lo sgridi, e lui fa peggio. Tua figlia adolescente ti risponde male e si chiude in camera. Tu le urli che non deve permettersi di risponderti così, e lei non ti parla per giorni. Che cosa è successo? Che sei andato a sbattere contro le emozioni dei tuoi figli, e contro le tue, senza nemmeno rendertene conto. Ma c’è un’alternativa? Per fortuna, sì. L’alternativa è ascoltare. Ascoltare le emozioni che si agitano in loro e in te, riconoscerle, accettarle, lasciarle uscire, prendere coscienza dei pensieri automatici che vi fanno reagire entrambi prima di pensare. E poi, con calma, trovare insieme una soluzione. Sarà un viaggio facile? Per niente. Ma sarà il più costruttivo che tu abbia mai fatto, quello che ti lascerà il regalo più bello: una relazione migliore con tuo figlio. Ricco di storie ed esempi tratti dalla pluridecennale esperienza del dottor Celi, “Le emozioni dei nostri figli” fornisce chiavi di lettura alla portata di tutti e tanti consigli pratici, giochi e attività per scoprire e comprendere insieme il ricchissimo mondo delle emozioni.

Cosa serve ai nostri ragazzi. I nuovi adolescenti spiegati ai genitori, agli insegnanti, agli adulti di Matteo Lancini – UTET – 2020 € 14.00

Narcisisti schivi e rinchiusi in se stessi, spiriti fragili e spavaldi, apatici e indisciplinati, ragazzi iperconnessi eppure soli. Sono molti i paradossi che sembrano contraddistinguere questa nuova generazione di adolescenti, di fronte ai quali gli adulti si trovano spesso impreparati. Capita così che genitori e insegnanti nascondano le proprie carenze di educatori dietro inutili gesti autoritari o inveiscano contro il potere ormai fuori controllo di tecnologie mobili ed ecosistemi digitali, di cui, nella maggior parte dei casi, sono loro stessi assidui frequentatori. Gli adolescenti degli anni zero, usciti da un’infanzia ovattata e ricca di privilegi, non utilizzano più il conflitto e la trasgressione per affermare se stessi. Sono, invece, ostaggio di ideali presto disillusi e aspettative smisurate e scontano la mancanza di figure autorevoli capaci di guidarli nel loro percorso evolutivo. Il cyberbullismo, il ritiro sociale, l’autolesionismo, la bulimia e l’anoressia sono solo alcuni dei modi in cui si manifesta una sofferenza nascosta e trascurata. Psicoterapeuta con anni di esperienza clinica, Matteo Lancini ci spiega con semplicità come e perché gli adolescenti di oggi sono così diversi da quelli di ieri, confutando miti affettivi e stereotipi infantilizzanti, e ci invita ad aprirci all’ascolto per capire cosa serve davvero ai nostri ragazzi.

La fiamma nel buio di Michael Connelly – Piemme – 2020 € 19.90

Un caso che lui non può abbandonare. E che solo insieme a lei riuscirà a risolvere. È un giorno triste, per Harry Bosch, quello del funerale dell’ex poliziotto John Jack Thompson. Un uomo che ha dedicato quarant’anni di vita al LAPD, ma soprattutto un maestro per molti giovani detective alle prime armi. Uno di questi era stato proprio Bosch, che adesso, appoggiato al suo bastone dopo l’operazione al ginocchio che ha subito, osserva da lontano il gruppetto convenuto al cimitero, pensando alle cose che ha imparato da lui. Ad esempio, a capire quando qualcuno sta mentendo durante un interrogatorio. John Jack sapeva riconoscere un bugiardo. Non se n’era mai fatto scappare uno. Ma quando si avvicina a Margaret, la moglie di Thompson, Bosch non si aspetta di scoprire che, anche dalla tomba, John Jack abbia un altro bugiardo da incastrare. Un caso irrisolto di vent’anni prima, l’omicidio di un ragazzo ritrovato senza vita in un vicolo frequentato da spacciatori. Un caso che John Jack si era portato in pensione con sé, trafugando il fascicolo dagli archivi del LAPD. Bosch decide di occuparsene. E c’è una sola persona, dentro la polizia, che può aiutarlo: Renée Ballard. Così, tra un crimine e l’altro del suo turno di notte – “l’ultimo spettacolo”, come lo chiamano i poliziotti losangelini – Renée farà di nuovo coppia con Bosch per riaprire piste sepolte da anni di bugie? Perché tutti i bugiardi, prima o poi, fanno i conti con la verità. Un nuovo imperdibile thriller con la coppia di detective più straordinaria che si sia vista sulla pagina scritta da molto, molto tempo a questa parte.
L’ inverno più nero. Un’indagine del commissario De Luca di Carlo Lucarelli – Einaudi – 2020 € 18.00
Per risolvere un caso De Luca è disposto a tutto, perfino a vendere l’anima al diavolo. Questa volta, però, ha l’occasione di fare la cosa giusta nel modo giusto. 1944, Bologna sta vivendo il suo «inverno piú nero». La città è occupata, stretta nella morsa del freddo, ferita dai bombardamenti. Ai continui episodi di guerriglia partigiana le Brigate Nere rispondono con tale ferocia da mettere in difficoltà lo stesso comando germanico. Anche per De Luca, ormai inquadrato nella polizia politica di Salò, quei mesi maledetti sono un progressivo sprofondare all’inferno. Poi succede una cosa. Nella Sperrzone, il centro di Bologna sorvegliato dai soldati della Feldgendarmerie, pieno di sfollati, con i portici che risuonano dei versi degli animali ammassati dalle campagne, vengono ritrovati tre cadaveri. Tre omicidi su cui il commissario è costretto a indagare per conto di tre committenti diversi e con interessi contrastanti. Convinti che solo lui possa aiutarli. CARLO LUCARELLI (Parma, 1960) è autore di romanzi, saggi e sceneggiature. Tra i suoi ultimi libri usciti per Einaudi Stile Libero, Albergo Italia (2014), Il tempo delle iene (2015), Intrigo italiano (2017) e Peccato mortale (2018). Gli ultimi due titoli hanno segnato il ritorno sulla scena del commissario De Luca, già protagonista di una trilogia (pubblicata in origine da Sellerio e ora da Einaudi Stile Libero) che comprende Carta bianca, L’estate torbida e Via delle Oche. Per molti anni ha condotto trasmissioni televisive in cui ripercorreva celebri casi criminali esaminandone gli aspetti rimasti oscuri. «Alle 17:10, al primo calare del sole, il coprifuoco avrebbe trasformato il suk dentro le mura di Bologna in una città fantasma, accecata dall’oscuramento e muta, a parte gli scarponi delle pattuglie o quelli dei partigiani. Ma fino a quel momento, quella casbah fradicia e sporca, che scoppiava di voci rombando sorda come un treno in una galleria, brulicava di gente che cercava qualcosa, la neve, il burro, una sigaretta, un attimo in piú per superare quello che per tutti, dall’inizio della guerra, forse da sempre, era l’inverno piú ruvido e freddo. L’inverno piú nero».

Le ville venete di Andrea Palladio – Abscondita – 2020 € 13.00

“Leggendo questo trattato, è facile accorgersi di quanto Palladio ami le ville. L’architetto non è un grande letterato: il suo stile è piuttosto faticoso, le frasi si dipanano con lentezza, ma, quando scrive delle ville, il suo linguaggio si fa più sciolto. Egli, principale esponente di un nobile classicismo, affronta con disinvoltura e, si direbbe, quasi con piacere, temi banali: dalle zanzare alla bollitura dei legumi, dal tipo di piante che crescono lungo i corsi d’acqua al problema del puzzo dei letami. Così facendo, dimostra la sua grande concretezza, il senso pratico che lo porta ad agire sempre «sul campo», mai in modo astratto, ma anzi verificando personalmente ogni dettaglio. Si comprende così come le ville siano nate esattamente per il luogo in cui si trovano: non sono oggetti interscambiabili fra loro o (come è invece spesso avvenuto, specie nel mondo anglosassone) ricalcabili e «trapiantabili» altrove. Il genius loci caratterizza e indirizza ogni progetto, in un rapporto inscindibile con il contesto naturale e con la volontà del committente. Poiché, conclude Palladio con una punta di autoironia, «spesse volte fa bisogno all’architetto accommodarsi più alla volontà di coloro che spendono, che a quello che si devrebbe osservare».” (dalla postfazione di Stefano Zuffi)

Pantomima per un’altra volta-Normance di Louis-Ferdinand Céline – Einaudi – 2020 € 26.00

I due romanzi autobiografici di Céline pubblicati nel 1952 e nel 1954 sono stati scritti come un unico corpo narrativo, tanto che in un primo momento l’autore li aveva intitolati Féerie pour une autre fois I e II . È la prima volta che in Italia vengono riuniti insieme in un unico volume (cosa che invece in Francia è stata fatta da tempo). Leggendo di seguito l’andirivieni delle vicende raccontate, dai bombardamenti su Parigi alla prigionia in Danimarca, al ritorno in Francia dopo l’amnistia, si può cogliere nei due romanzi contigui un’unica storia in cui si rincorrono continuamente gli stessi furiosi deliri e le stesse ossessioni paranoiche, scritta nello stile straordinario che è già quello della successiva e famosissima «trilogia del Nord». Il romanzo dell’esordio da Gallimard esce nel ’52 con scarso consenso di pubblico e di critica, si intitola Féerie pour une autre fois ed è doppiato nel ’54 da Normance che ne costituisce la prosecuzione. Reso in italiano con «Pantomima», per la versione del poeta Giuseppe Guglielmi che Einaudi stampa nel 1987 (la seconda parte l’ann0 successivo, stavolta col titolo originale), il termine féerie è in effetti polisemico perché associa il senso della fiaba alla fantasmagoria o insomma rimanda sia a un’astrazione fantastica sia a una sua teatralizzazione. La materia è nella prima parte fornita dal ricordo della vita quotidiana di Ferdinand e Lili a Montmartre durante l’occupazione, poco prima della fuga verso la Danimarca. Virata nei colori piú tetri della malinconia, immaginata nello spazio asfissiante della reclusione a Copenaghen, ritmata sui lacerti della memoria che deraglia di continuo, la narrazione va e viene nello spazio-tempo, a strappi, il ricordo si interpone dilatandosi nei modi di un delirio che sappia liberare musica e sia pure una musica che esala dalla vita in rovina. La parola torna infatti sulla pagina a scosse e soprassalti, il ricordo si confonde con la sua stessa invenzione, la Storia non è altro se non la massima espressione del teatro del mondo. dalla prefazione di Massimo Raffaeli.

Un punto di approdo di Hisham Matar – Einaudi- 2020 € 16.00

Il primo folgorante incontro di Hisham Matar con la pittura della Scuola senese risale ai suoi giorni da studente a Londra, poco dopo che il padre era sparito nelle prigioni di Gheddafi senza piú fare ritorno. Venticinque anni piú tardi, in cerca di rigenerazione e quiete, Matar parte infine per la città che di quella tradizione artistica fu la culla. Il suo viaggio a Siena dura trenta giorni, durante i quali le visite quotidiane alle opere di Duccio di Buoninsegna, Simone Martini, Ambrogio Lorenzetti e gli altri si alternano a lunghe passeggiate senza meta. I vicoli e le piazze della città sono membra di un «organismo vivente» dove un incontro fortuito scatena un ricordo, un’architettura rimanda a un dipinto, nel tracimare continuo di un’esperienza nell’altra che restituisce una visione, compiuta e commovente, del rapporto fra l’arte e la condizione umana. «Hisham Matar possiede la qualità di cui ogni storico – del mondo e del sé – ha piú bisogno: sa quando farsi da parte per lasciare che sia il passato a parlare». Hilary Mantel Alla National Gallery di Londra, nel 1990, pochi mesi dopo che suo padre Jaballa è stato sequestrato dalla polizia segreta libica e fatto sparire per sempre, un Hisham Matar diciannovenne si avvicina per la prima volta all’arte pittorica senese del tredicesimo, quattordicesimo e quindicesimo secolo, e ne rimane affascinato. È la promessa di un incontro che dovrà attendere a lungo. Solo un quarto di secolo piú tardi, estenuato dalla stesura del memoir Il ritorno , che della sua tragedia familiare e collettiva racconta, e bisognoso del potere lenitivo dell’arte sulle anime tormentate, Matar decide di presentarsi all’appuntamento preso tanto tempo prima con quella tradizione pittorica, e di partire alla volta di Siena. Qui per un mese intero guarda, cammina, interroga, intesse relazioni. Con i dipinti innanzitutto – la Madonna dei francescani di Duccio di Buoninsegna, espressione di una prospettiva tutta umana; gli affreschi del Buono e del Cattivo Governo di Ambrogio Lorenzetti, densi di impegno civile; il Paradiso di Giovanni di Paolo, e la sua sublime promessa di ricongiungimenti amorosi – e poi con le architetture e gli spazi della città, con le sue persone, la sua lingua e la sua storia. Su tutto Matar posa uno sguardo intimo e teso che fa di questa fervida flânerie un incessante incontro con l’altro – tela, scorcio o individuo che sia –, capace di stimolare i sensi e proliferare in altri incontri e storie e riflessioni. Piazza del Campo è lo straordinario «gheriglio» che tutto vede e da cui tutto si vede, a ricordarci l’impossibilità di esistere da soli. Nello sguardo del Davide con la testa di Golia di Caravaggio vi è lo stesso inesaudibile desiderio di vedere con gli occhi dell’altro che accomuna acerrimi nemici e vecchi amanti. L’ombra della Peste Nera del 1348 si proietta sulla cappella del Palazzo Pubblico di Siena come sulla Damasco di Ibn Battuta. Ed è dallo sconosciuto Adam e dalla sua ospitale famiglia giordana che Matar apprende l’esatto funzionamento delle contrade nel Palio. Tela, scorcio e individuo sono cose ugualmente vive e comunicanti, nel viaggio di Hisham Matar, che proprio dalla «convinzione che quanto ci accomuna sia piú di quanto ci separa» trae un conquistato sentimento di speranza. Nato nel 1970 a New York da genitori libici, Hisham Matar è cresciuto a Tripoli e poi al Cairo prima di trasferirsi a Londra. Per Einaudi ha pubblicato Nessuno al mondo (2006), tradotto in ventinove lingue e finalista al Man Booker Prize, Anatomia di una scomparsa (2011) e Il ritorno (2017), vincitore del Premio Pulitzer 2017 per l’Autobiografia e del Rathbones Folio Prize 2017. Anna Nadotti è traduttrice dall’inglese e critica letteraria. Collabora con numerose testate e con la Scuola Holden. Fra gli autori da lei tradotti.

Fragile. La mia storia  di Marco Van Basten, Edwin Schoon – Mondadori – 2020 € 20.00

«D’un tratto lo sento, chiarissimo, prendo coscienza. Sotto gli occhi degli ottantamila, sono testimone del mio addio. Marco van Basten, il calciatore, non esiste più. State guardando uno che non è più. State applaudendo un fantasma. Corro e batto le mani, ma già non ci sono più. Oggi sono morto come calciatore. Sono qui, ospite al mio funerale.» A San Siro, in una triste sera d’estate del 1995, Marco van Basten disse addio al calciatore che era stato, dopo aver lottato invano contro le sue caviglie di cristallo. Per tutti, non solo per lui, fu l’addio alla bellezza, alla perfezione, alla determinazione, alla vittoria come cifra stilistica. «E a un certo punto tutto s’interrompe, e tu ti senti malissimo. Non puoi credere che una cosa del genere sia capitata a te.» Quell’addio arrivò all’improvviso e lasciò tutti con la tristezza nel cuore e migliaia di domande che nessuno ebbe la forza di fargli. Fragile è l’autobiografia che risponde finalmente a tutte le curiosità degli appassionati di sport, e delle sfumature umane che colorano le imprese sportive. In queste pagine, scritte con il suo piglio da centravanti infallibile, Van Basten ripercorre la sua vita e la sua carriera, prima, dopo e durante il grande buio che si è impossessato del suo corpo salendo implacabile dalle caviglie. L’infanzia a Utrecht con un padre allenatore-tifoso, il passaggio del testimone con Cruijff, il Milan degli Invincibili, il gol più bello del mondo con la Nazionale olandese («con una caviglia sana non avrei mai calciato in quel modo»), l’operazione galeotta, il recupero impossibile, le notti a carponi per conquistare il bagno e la battaglia esistenziale per recuperare una normalità dopo essere stato eccezionale.

Bastava chiedere! 10 storie di femminismo quotidiano di Emma – Laterza – 2020 € 18.00

Conosci la scena: sei tornata dal lavoro, hai fatto la spesa, stai preparando la cena e nel frattempo pensi a quando pagare l’affitto / chiamare l’idraulico / prendere la pillola / finire quella mail di lavoro / controllare che i tuoi figli abbiano fatto i compiti / caricare la lavatrice. Tutto questo mentre il tuo compagno ti chiede se per caso sai dove sono finite le sue scarpe. Hai mai pensato a quante volte il tuo partner ti ha risposto «bastava chiedere», come se tu fossi l’addetta all’organizzazione della casa? Hai mai riflettuto sul delicato equilibrio che cerchi di mantenere rispondendo a un commento inopportuno per evitare di essere definita “isterica”? Ti è mai venuto in mente che non va bene sentirti costantemente responsabile del benessere emotivo o sessuale del tuo partner? Hai mai riflettuto su quanto sia ingiusto che il tuo congedo di maternità sia chiamato da qualche collega “una vacanza”? Se non ci hai mai pensato, scoprirai queste porzioni della tua stessa vita nelle pagine di Emma. E se ancora non sei femminista, scoprirai di esserlo. Introduzione di Michela Murgia.

India. The passenger. Per esploratori del mondo Iperborea – 2020 € 19.50

La metamorfosi provocata dall’arrivo del monsone è profonda. Paesaggi bruni diventano improvvisamente verdi, la polvere si trasforma in fango, le crepe nel terreno si tramutano in bocche attraverso le quali la terra spegne la sua sete. Il Gange e gli altri grandi fiumi si gonfiano fino a straripare, spandendo un fertile limo sulle pianure circostanti. Nelle campagne l’aria assume l’odore caratteristico della terra bagnata, e nei giardini col vento umido arriva il profumo dei frangipani, sostituito nelle città da quell’inconfondibile miscuglio di escrementi, asfalto e spezie che è tipico dell’India. “The passenger” è una raccolta di inchieste, reportage letterari e saggi narrativi che formano il ritratto della vita contemporanea di un paese e dei suoi abitanti. Cultura, economia, politica, costume e curiosità visti attraverso la testimonianza di scrittori, giornalisti ed esperti locali e internazionali. Tante storie e diverse voci che compongono un racconto sfaccettato ed eclettico, per scoprire, capire, approfondire, lasciarsi ispirare.

Tre  di Dror A. Mishani – E/O – 2020 € 18.00

Una donna, insegnante di liceo sulla quarantina, cerca un po’ di conforto, dopo che il marito ha abbandonato lei e suo figlio. Tramite un sito internet per divorziati conosce Ghil, piacente avvocato, e intreccia con lui una relazione. Un’altra donna, una badante lettone immigrata in Israele, cerca una casa e anche un segno da parte di Dio, che le dica se è sulla buona strada. Anche lei, come la prima donna, fa la conoscenza di Ghil, a cui si rivolge per una consulenza sul permesso di soggiorno. Una terza donna cerca qualcosa di completamente diverso. Si chiama Ella ed è la giovane madre di tre bambine piccole alla ricerca di una fuga dalla soffocante realtà domestica. Incontra Ghil in un bar. Tutte e tre trovano lo stesso uomo. Sono molte le cose che non sanno di lui, poiché l’uomo non dice la verità. Ma anche lui non sa tutto di loro.

L’ atlante delle donne  di Joni Seager – ADD Editore – 2020 € 19.50

Questo atlante ricco di dati ci aiuta ad aprire finalmente gli occhi e ci permette di abbracciare con un unico sguardo tutto il mondo. Solo così si può capire in modo inequivocabile qual è la vera situazione delle donne, quali progressi sono stati fatti e quali sono le distanze ancora da colmare. Con un meticoloso lavoro di ricerca e analisi, Joni Seager, geografa e docente di Global Studies alla Bentley University, racconta il mondo femminile in tutti i suoi aspetti: lavoro, salute, educazione, disuguaglianze, maternità, sessualità, contraccezione, aborto, alfabetizzazione, ricchezza, povertà, potere, diritti, femminismo… Infografiche colorate, cartine e schede sono la chiave per entrare in universo in cui, ancora oggi, le donne devono chiedere permesso a un uomo per uscire di casa, o sono costrette a interrompere gli studi per mancanza di politiche che le tutelino, in cui subiscono le violenze, spesso da parte del partner, o in cui non possono praticare alcuni sport perché a loro vietati.

NELLA NOTTENella notte di Inga Nalbandian – Paoline Editoriale Libri – 2020 € 13.00

Durante la prima guerra mondiale le autorità turche mettono in atto repressioni e massacri nei confronti del popolo Armeno, cristiano nell’islamico impero ottomano. È un vero e proprio genocidio, il primo del XX secolo. In questo contesto si svolge il racconto, basato su fatti storici, ambientato nell’ospedale Armeno di Costantinopoli. Intorno alla figura del direttore, il dottor Vahann Ohannian, ruotano diversi episodi e personaggi, ognuno dei quali rappresenta una testimonianza degli orrori perpetrati dai turchi, e qualche volta anche una speranza di rinascita. Delicatezza e angoscia convivono in queste pagine cariche di umanità. Il testo è stato scritto nel 1917 (e pubblicato in francese nel 1918), in epoca molto vicina ai fatti storici raccontati.

Infanzia e ragazzi

 

Dory fantasmagorica con la testa fra le nuvole letto da Cristiana Capotondi. Audiolibro. CD Audio formato MP3 di Abby Hanlon – Emons Edizioni – 2020 € 12.90

La Fatina dei denti è in pericolo! La perfida signora Arraffagracchi infatti scoppia di gelosia: anche lei vuole entrare nelle case di tutti i bambini senza essere scacciata. Così decide di sbarazzarsi della Fatina e di prendere il suo posto. Dory escogita un piano astutissimo per salvare la Fatina dei denti e soprattutto ottenere il premio per il suo primo dentino perso. Età di lettura: da 6 anni.

Piano e veloce. I morbidini. Ediz. illustrata di Susie Brooks – De Agostini – 2020 € 9.90

Un morbido libro di stoffa imbottita per fare amicizia con tanti simpatici animali. Arricchiti da elementi touch-and-feel in copertina e da una maniglia con sonaglio, sono perfetti per un primo incontro tra il bambino e l’oggetto libro e per iniziare a leggere con tutti i sensi. Età di lettura: da 1 anno

Ciao ciao! I morbidini. Ediz. a colori di Susie Brooks – De Agostini – 2020 € 9.90

Un morbido libro di stoffa imbottita per fare amicizia con tanti simpatici animali. Arricchiti da elementi touch-and-feel in copertina e da una maniglia con sonaglio, sono perfetti per un primo incontro tra il bambino e l’oggetto libro e per iniziare a leggere con tutti i sensi. Età di lettura: da 1 anno.

No spoiler! La mappa segreta di tutte le storie di Leonardo Patrignani, Francesco Trento – De Agostini – 2020 € 15.90

Che cos’hanno in comune il tema in classe in cui racconti le tue vacanze, il ritorno di Ulisse a Itaca, le Instagram stories e l’appuntamento con la persona per la quale hai una cotta? Sono tutte storie, più o meno conosciute. E ogni buona storia, sin dall’alba dei tempi, segue delle regole precise e si regge su un’impalcatura invisibile. Ecco perché in tutte queste vicende ci sono sempre eroi o eroine destinati a vivere un’avventura, ma anche mentori, alleati, nemici, sfide da superare, addestramenti, prove con poste in gioco sempre più alte e duelli all’ultimo sangue (sì, anche in amore!). Un viaggio alla scoperta di tutti i segreti custoditi dagli autori di film, romanzi e serie tv, ma anche uno strumento per svelare, dalla mitologia alla nostra vita quotidiana, gli elementi ricorrenti dietro alla costruzione di ogni grande storia. Età di lettura: da 11 anni.

Il gioco del corpo umano. Super sticker. Con adesivi. Ediz. a colori De Agostini – 2020 € 8.90

Il nostro corpo e una macchina perfetta. Ma come funzionano davvero i meccanismi dentro di noi? Sfoglia le pagine di questo coloratissimo album sticker per scoprirlo! Età di lettura: da 6 anni.

I segreti dei dinosauri acquatici di Yang Yang – Nuinui – 2020 € 24.90

Benvenuti nel mondo dei grandi dinosauri acquatici. Questo libro vi farà conoscere i principali dinosauri d’acqua e i loro habitat, ricostruiti con precisione attraverso le illustrazioni a colori di Zhao Chuang, i testi di Yang Yang e la consulenza di Mark Noren, paleontologo dell’American Museum of Natural History di New York. Età di lettura: da 10 anni.

La grande enciclopedia dei dinosauri. Ediz. a colori di John Woodward, Darren Naish – Gribaudo – 2020 € 22.00

Queste impressionanti creature preistoriche riprendono vita in un viaggio attraverso il tempo. Torna indietro all’era mesozoica, quando spaventosi dinosauri girovagavano per la terra, minacciosi pterosauri perlustravano i cieli, e i mari erano pieni di rettili stupefacenti. Osserva ogni tipo di animale preistorico riprodotto con dettagli e realismo. Scopri come vivevano queste affascinanti creature, perché si sono estinte e che cosa ci raccontano di loro i reperti fossili. Età di lettura: da 7 anni.

Incubo al luna park. Escape book di Leonardo Lupo – Piemme – 2020 € 13.50

La stanza risuona degli scampanellii delle varie attrazioni, quasi coprono l’ansimare di Alex che prova a forzare le porte. E se questa non fosse la soluzione? Eppure non hai mai sentito parlare di un luna park che ti costringe a risolvere degli enigmi per poter uscire… Voi tre fratelli in giro da soli per tutta la sera: finalmente un’avventura in questa vacanza fin troppo tranquilla! Quando vi intrufolate in un luna park abbandonato e devastato da un incendio, e poi all’interno di un padiglione con attrazioni stranamente funzionanti, siete certi che avrete una bella storia da raccontare quando tornerete a casa. Ma tornare a casa non è così scontato, nel momento in cui vi accorgete che la porta d’ingresso è bloccata e l’inquietante voce registrata del coniglio Bunny, la mascotte del parco, vi esorta a risolvere degli enigmi per poter uscire… Per scappare ci vorranno ingegno e sangue freddo, perché nel buio qualcuno o qualcosa spia le vostre mosse e farà di tutto per tenervi rinchiusi. Età di lettura: da 12 anni.

Io sono Coco Chanel. La mia vita tra genio e creatività di Anne-Françoise Perrin – Nuinui – 2020 € 16.90

Vuoi conoscere la mia vita geniale e avventurosa? Scopri la mia storia, i segreti della mia arte: dare un’ anima a un vestito, capire al volo le proporzioni, saper stringere o accorciare … La vita non è diversa: scelte continue, qualche compromesso, svolte decisive. Fai come me: vai dove ti porta la passione! E punta sempre all’essenza del bello e delle cose. Età di lettura: da 8 anni.

Fiabe dimenticate di ragazze coraggiose di L. Simms – Usborne Publishing – 2020 € 18.90

In questa raccolta ci sono otto fiabe dimenticate, pronte a ispirare una nuova generazione di lettori. Le protagoniste sono ragazze coraggiose e intraprendenti che la fanno in barba a giganti, combattono creature malvagie e svegliano principi addormentati… e ovviamente, vivono per sempre felici e contente. Prefazione di Kate Pankhurst. Età di lettura: da 5 anni.

Le avventure di Pinocchio di Carlo Collodi di Caterina Cappelli – Piemme – 2020 € 10.00

Pinocchio è un burattino nato da un ciocco di legno, a cui il papà Geppetto dà la forma di un bambino vero. È un burattino vivace, che non sa star fermo un secondo e che non riesce a fare a meno di compiere malefatte e dire bugie. Sul suo cammino incontra un gatto e una volpe, un grillo parlante, una bambina con i capelli turchini, un bambino di nome Lucignolo che verrà trasformato in asinello e perfino un pescecane. L’intramontabile classico di Carlo Collodi rivive in una coloratissima versione a fumetti, scritta e disegnata da Caterina Cappelli. Età di lettura: da 7 anni.

L’ isola del tesoro di Robert Louis Stevenson di Cristina Portolano – Piemme – 2020 € 10.00

Jim vive insieme alla madre nella locanda dell’Ammiraglio Benbow, sulle coste della Scozia. Un giorno arriva ospite da loro il pirata Billy Bones. Quando il vecchio lupo di mare muore, Jim entra in possesso di una mappa che dovrebbe condurre al tesoro del leggendario Capitano Flint. Insieme al dottor Livesey, al ricco conte Trelawney, che mette a disposizione una nave a vela, e a Long John Silver, un marinaio che li aiuta a mettere insieme una ciurma, Jim partirà alla volta dell’isola del tesoro. L’intramontabile classico di Robert Louis Stevenson rivive in una coloratissima versione a fumetti, scritta e disegnata da Cristina Portolano. Età di lettura: da 7 anni.

Il pompiere con gli occhiali… e altri animali! di Giovanna Mantegazza – La Coccinella – 2020 € 7.90

Tanti simpatici animali con mestieri differenti e una caratteristica in comune: gli occhiali! Con tanti buchi concentrici da esplorare con le dita. Età di lettura: da 3 anni.

Le forme. Scorri l’arte. Ediz. a colori di Sandrine Andrews – Gallucci – 2020 € 11.70

Libri animati per scoprire l’arte in punta di dita! Età di lettura: da 2 anni.

 

I colori. Scorri l’arte. Ediz. a colori di Sandrine Andrews – Gallucci – 2020 € 11.70

Libri animati per scoprire l’arte in punta di dita! Età di lettura: da 2 anni.

 

Animali marini scombinati. Ediz. a colori Gribaudo – 2020 € 12.90

Divertiti a combinare tra loro le 15 sagome del libro per inventare tanti animali marini diversi. Stacca gli elementi, mescolali e riattaccali come preferisci. Come trasformerai questi simpatici amici? Età di lettura: da 2 anni.

Bambi. Una vita nel bosco. Ediz. integrale di Felix Salten – Gribaudo – 2020 € 8.90

Bambi viene al mondo nel folto del bosco, con i tronchi degli aceri, dei faggi e dei sambuchi a fargli da tetto, accudito da una madre amorevole, tra le voci dei merli e dei fringuelli che riecheggiano gioiose fra i rami. Tutto è meraviglia, scoperta e avventura, per il piccolo capriolo. Impaziente di esplorare i dintorni, Bambi un giorno arriva al prato, uno spazio aperto in cui può lasciarsi scaldare dal sole e assaporare la felicità di correre e saltare liberamente. Ma il prato può essere un luogo molto pericoloso, perché non ci sono gli alberi a proteggere e a nascondere gli animali dai predatori più grandi e anche, soprattutto, da Lui: una creatura terribile e quasi leggendaria, capace di scagliare il fuoco, causando sangue e dolore. Bambi è allo stesso tempo affascinato e atterrito da questo Lui di cui tutti gli abitanti del bosco parlano, finché un giorno, dietro un cespuglio di nocciolo, lo incontra. Età di lettura: da 7 anni.

 

Libri in inglese

 

Trace Elements by Donna Leon, Random House € 16.50

The twenty-ninth novel in Donna Leon’s bestselling crime series.

A woman’s cryptic dying words in a Venetian hospice lead Guido Brunetti to uncover a threat to the entire region in Donna Leon’s haunting twenty-ninth Brunetti novel.
When Dottoressa Donato calls the Questura to report that a dying patient at the hospice Fatebenefratelli wants to speak to the police, Commissario Guido Brunetti and his colleague, Claudia Griffoni, waste no time in responding.
‘They killed him. It was bad money. I told him no’, Benedetta Toso gasps the words about her recently-deceased husband, Vittorio Fadalto. Even though he is not sure she can hear him Brunetti softly promises he and Griffoni will look into what initially appears to be a private family tragedy. They discover that Fadalto worked in the field collecting samples of contamination for a company that measures the cleanliness of Venice’s water supply and that he had died in a mysterious motorcycle accident. Distracted briefly by Vice Questore Patta’s obsession with youth crime in Venice, Brunetti is bolstered once more by the remarkable research skills of Patta’s secretary, Signora Elettra Zorzi. Piecing together the tangled threads, in time Brunetti comes to realize the perilous meaning in the woman’s accusation and the threat it reveals to the health of the entire region. But justice in this case proves to be ambiguous, as Brunetti is reminded it can be when, seeking solace, he reads Aeschylus’s classic play The Eumenides.

As she has done so often through her memorable characters and storytelling skill, Donna Leon once again engages our sensibilities as to the differences between guilt and responsibility.

The Canterbury Tales: Fully Annotated Edition by Geoffrey Chaucer – Alma Books Ltd – 2020 € 8.50

This edition contains a wealth of material and over 3,000 notes which will help all students of Chaucer’s masterpiece.

Saint Francis of Assisi by Chesterton G. K. – Skyhorse Publishing – 2020 € 6.50

In this biography, G. K. Chesterton relays the unique and inspirational life of the humble saint Francis of Assisi.

Apeirogon by McCann Colum – Bloomsbury – 02/2020 € 17.00

From the National Book Award winning and bestselling author of Let the Great World Spin comes an epic novel rooted in the real life friendship between two men united by loss.Colum McCann s most ambitious work to date, Apeirogon named for a shape with a countably infinite number of sides is a tour de force concerning friendship, love, loss, and belonging.Bassam Aramin is Palestinian Rami Elhanan is Israeli They inhabit a world of conflict that colors every aspect of their daily lives, from the roads they are allowed to drive on, to the schools their daughters, Abir and Smadar, each attend, to the checkpoints, both physical and emotional, they must negotiate.Their worlds shift irreparably after ten year old Abir is killed by a rubber bullet and thirteen year old Smadar becomes the victim of suicide bombers When Bassam and Rami learn of each other s stories, they recognize the loss that connects them and they attempt to use their grief as a weapon for peace.McCann crafts Apeirogon out of a universe of fictional and nonfictional material He crosses centuries and continents, stitching together time, art, history, nature, and politics in a tale both heartbreaking and hopeful Musical, cinematic, muscular, delicate, and soaring, Apeirogon is a novel for our time.
Thinking Again by Jan Morris, Faber and Faber  € 24.50

A second volume of Jan Morris’ diaries, life through the eyes of a legendary writer in her ninth decade.

Necrophilia is not one of my failings, but I do like graveyards and memorial stones and such…
Following the publication In My Mind’s Eye, her acclaimed first volume of diaries, a Radio 4 Book of the Week in 2018, Jan Morris continued to write her daily musings. From her home in the North West of Wales, the author of classics such as Venice and Trieste cast her eye over modern life in all its stupidity and glory.
From her daily thousand paces to the ongoing troubles of Brexit, from her enduring love for America to the wonders of the natural world, and from the vagaries and ailments of old age to the beauty of youth, she once again displays her determined belief in embracing life and creativity – all kindness and marmalade.
Jan Morris was born in 1926 of a Welsh father and an English mother. She lives now with her partner Elizabeth Morris in the top left-hand corner of Wales, between the mountains and the sea. Her books include Coronation Everest, Venice, the Pax Britannica trilogy and Conundrum. She is also the author of six books about cities and countries, two autobiographical books, several volumes of collected travel essays and the unclassifiable Trieste and the Meaning of Nowhere. In 2018 she was recognised for her outstanding contribution to travel writing by the Edward Stanford Travel Writing Awards, and published her most recent book, In My Mind’s Eye: A Thought Diary.
Tidelands by Philippa Gregory, Simon and Shuster  € 11.25  
Tidelands is the first in The Fairmile series by Philippa Gregory and is set in England in 1648 when civil war, poverty and treachery surrounded the residents. On Midsummer’s Eve, Alinor searched for answers about her missing brute of a husband, but instead she found James, a young man who needed to stay hidden.
Fall or Dodge in Hell by Neal Stephenson, Harper Collins € 14

From the New York Times bestselling author of SEVENEVES

‘One of the great novels of our time’ Wall Street Journal
‘Wonderful’ Guardian
‘Staggering’ New York Times
‘Captivating’ Washington Post
‘Cutting-edge’ Booklist
‘Mind-blowing’ Slate

What if we could live forever?

What if we did? In Fall or, Dodge in Hell exists a world where we hold the keys to our own mortality, where the limits of survival no longer exist, and the potential to decide our fates lies in our corruptible hands.From one of the greatest speculative writers of our time comes an epic saga of life and death, power and technology, and a future that isn’t as far away as it seems…

The Beekeeper of Aleppo by Christy Lefteri, Bonnier  € 11.25

Nuri is a beekeeper; his wife, Afra, an artist. They live happily in the beautiful Syrian city of Aleppo – until the unthinkable happens and they are forced to flee. But what Afra has seen is so terrible she has gone blind, and so they must embark on a perilous journey through Turkey and Greece towards an uncertain future in Britain.
As Nuri and Afra travel through a broken world, they must confront not only the pain of their own unspeakable loss, but dangers that would overwhelm the bravest of souls. Above all – and perhaps this is the hardest thing they face – they must journey to find each other again.
Moving, powerful, compassionate and beautifully written, The Beekeeper of Aleppo is a testament to the triumph of the human spirit. Told with deceptive simplicity, it is the kind of book that reminds us of the power of storytelling.

The Doll  Factory by Elizabeth Macneal, Picador € 12.75

London. 1850. In Elizabeth Macneal’s The Doll Factory, the dollmaker Iris Whittle meets the artist Louis Frost. Louis is a Pre-Raphaelite painter who yearns to have his work displayed in the Royal Academy, and he is desperate for Iris to be his model. Iris agrees, on the condition that he teaches her to paint.

Dreaming of freedom, Iris throws herself into this new life of art and love, unaware that she has caught the eye of a second man. Silas Reed is a curiosity collector, enchanted by the strange and beautiful. After seeing Iris at the site of the Great Exhibition, he finds he cannot forget her. As Iris’s world expands, Silas’s obsession grows. It is only a matter of time before they meet again

Lost Children Archive by Valeria Luiselli, 4th Estate € 12.75

Suppose you and Pa were gone, and we were lost. What would happen then?

A family in New York packs the car and sets out on a road trip. This will be the last journey they ever take together.

In Central America and Mexico, thousands of children are on a journey of their own, travelling north to the US border. Not all of them will make it there.

LONGLISTED FOR THE BOOKER PRIZE 2019

LONGLISTED FOR THE WOMEN’S PRIZE FOR FICTION 2019

The moving, powerful and urgent English-language debut from one of the brightest young stars in world literature