Novità

 

9788815280879

Comunità
di Marco Aime – Il Mulino – 2019 € 12.00

Come e quando la comunità ha smesso di essere il nostro orizzonte sociale e psicologico? Se la società urbano-industriale ha contribuito a indebolire relazioni e rituali depositari di una memoria condivisa, il colpo decisivo è arrivato dalla Rete, con le sue communities virtuali in cui velocità, tweet e like hanno sostituito qualità, conversazione, amicizia. In questa era dei non luoghi e dell’eterno presente, tuttavia, il bisogno di comunità resta. Perché allora non provare a ricostruire un «noi» fondato su autentici legami di prossimità?

3495180

Studi verdiani vol.28
Ist. Nazionale Studi Verdiani – 2019 € 16.00

Contributi e saggi sulla musica di Giuseppe Verdi, con particolare riferimento ad Aida, gli abbozzi verdiani, il Ballo in Maschera, il rapporto verdi-Rossini, Aida, videodiscografia verdiana e bibliografia verdiana.

9788897007821

Rock oltre il muro 
di Valeria Conti – Notes Edizioni – 2019 € 12.00

1978. Claudia ha 13 anni vive a Roma, sua madre è tedesca e la famiglia di origine è divisa tra Berlino est e Berlino ovest perché all’epoca, dal 1961, la città è divisa in due dal Muro. La ragazza, quando va dai parenti berlinesi, si trova a contatto con il mondo “al di là del Muro”, quello della Germania comunista. Senza preconcetti, ne coglie con ironia i limiti, ma anche i lati positivi. A Berlino est fa amicizia con alcuni coetanei e si innamora di Sebastian, un ragazzo che come lei ama la musica. Il rock è proibito al di là del Muro, ma Claudia, con una serie di espedienti, riesce a portare oltre il confine la registrazione di Heroes, la canzone di David Bowie e Brian Eno dedicata proprio all’assurdità del Muro. I ragazzi decideranno che si può davvero “essere eroi, anche solo per un giorno”, come dice la canzone e che i muri sono sbagliati sempre, ovunque siano.

9788833311630

Dalla misura delle stelle. Testo originale a fronte 
di Rainer Maria Rilke – Ponte alle Grazie – 2019 € 6.90

Un libro di piccolo formato con testo a fronte.

Ah, non essere separati / non esclusi, per minima parete, / dalla misura delle stelle. / Lo spazio in noi altro non è / che intensità di cielo, / solchi di uccelli, profondità / di venti del ritorno.

9788807111525

Cacciateli! Quando i migranti eravamo noi 
di Concetto Vecchio – Feltrinelli – 2019 € 18.00

James Schwarzenbach, cugino della scrittrice Annemarie Schwarzenbach, è un editore colto e raffinato di Zurigo. La sua è una delle famiglie industriali più ricche della Svizzera. A metà degli anni Sessanta entra a sorpresa in Parlamento a Berna, unico deputato del partito di estrema destra Nationale Aktion. Come suo primo atto promuove un referendum per espellere dal Paese trecentomila stranieri, perlopiù italiani. È l’inizio di una campagna di odio contro i nostri emigrati che durerà anni, e che sfocerà nel voto del 7 giugno 1970, quando Schwarzenbach, solo contro tutti, perderà la sua sfida solitaria per un pelo. Com’è stato possibile? Cosa ci dice del presente questa storia dimenticata? E come si spiega il successo della propaganda xenofoba, posto che la Svizzera dal 1962 al 1974 ha un tasso di disoccupazione inesistente e sono proprio i nostri lavoratori, richiamati in massa dal boom economico, a proiettare il Paese in un benessere che non ha eguali nel mondo? Eppure Schwarzenbach, a capo del primo partito anti-stranieri d’Europa, con toni e parole d’ordine che sembrano usciti dall’odierna retorica populista, fa presa su vasti strati della popolazione spaesata dalla modernizzazione, dalle trasformazioni economiche e sociali e dal ’68. Fiuta le insicurezze identitarie e le esaspera. “Svizzeri svegliatevi! Prima gli svizzeri!” sono i suoi slogan, mentre gli annunci immobiliari specificano: “Non si affitta a cani e italiani”. In una serrata inchiesta fra racconto e giornalismo, Concetto Vecchio fa rivivere la stagione dell’emigrazione di massa, quando dalle campagne del Meridione e dalle montagne del Nord si andava in cerca di fortuna all’estero. E in un viaggio nella memoria collettiva del nostro Paese, nell’Italia povera del dopoguerra, raccoglie le voci degli emigrati di allora e sottrae all’oblio una storia di ordinario razzismo di cui i nostri connazionali furono vittime.

9788869937514

Corto viaggio sentimentale 
di Italo Svevo – Elliot – 2019 € 13.50

Novella incompiuta definita dall’autore “lunga come una serpe lunghissima”, “Corto viaggio sentimentale” narra il percorso in treno da Milano a Trieste del signor Aghios, gli incontri e le disavventure, ma prima di tutto le sue divagazioni mentali, che procedono ondeggianti in un esplicito omaggio al “Viaggio sentimentale” di Sterne. La partenza di Giacomo Aghios è, al pari dell’eterna ultima sigaretta di Zeno Cosini, un tentativo di vivere intensamente, di riacciuffare una vitalità che il personaggio sente altrimenti a rischio. Il contatto con l’ignoto offerto dal treno e dai suoi sconosciuti è dunque un tonico vivificante e un rimedio contro gli assalti mortificanti della vita quotidiana: in altre parole, la possibilità di vivere ancora un’avventura.

9788842931836

Il segreto dell’inquisitore 
di James Rollins – Nord – 2019 € 18.60

Presente e passato sono uniti da un filo conduttore di sangue e persecuzione nel “Segreto dell’inquisitore” di James Rollins.
Grey Pierce e il collega Monk Kokkalis stanno tornando a casa per le feste di Natale, e le rispettive mogli, Seichan e Kat, li stanno aspettando nella loro villetta appena ristrutturata per un cenone speciale. Seichan è incinta di otto mesi e Pierce sta per diventare papà. Quando si avvicinano al giardino della casa però i due si rendono conto che c’è qualcosa di strano: ci sono dei vetri rotti sul vialetto e dall’edificio proviene un anomalo silenzio. Entrati in casa, lo spettacolo è raccapricciante: Kat è sul pavimento, immersa in un lago di sangue. Di Seichan, invece, nemmeno l’ombra. Grey e la squadra della Sigma si mettono immediatamente sulle tracce dei rapitori, per scoprire a qualunque costo chi si nasconde dietro quel brutale omicidio e dove si trova sua moglie, prossima al parto. Ma Grey Pierce potrà giungere alla verità solo dopo aver scoperto che la sorte di sua moglie e del suo bambino sono collegate a un fatto accaduto quattrocento anni prima, nella Spagna dell’Inquisizione.
Il 23 giugno del 1611 padre Ibarra era stato bruciato sul rogo per presunta eresia. L’inquisitore del caso era Alonso de Salazar Frias, ma il fatto strano è che Ibarra aveva consegnato all’inquisitore un dito perfettamente conservato: non la reliquia di un qualche Santo, ma un ingranaggio di fili e ossa metalliche. Cos’era quello strano oggetto? Che segreti nascondeva? E perché ha a che vedere con la morte di Kat e la sparizione di Seichan?
Nel “Segreto dell’inquisitore” di James Rollins, il rogo, Ibarra, Seichan e Grey Pierce sono collegati da un insospettabile destino che solo un’indagine infallibile potrà rivelare.

9788845934025

La mente del corvo 
di Bernd Heinrich – Adelphi – 2019 € 35.00

Solo una buona dose di follia può aver spinto Bernd Heinrich a intraprendere la ricerca da cui è nato questo libro sulla mente di una delle creature più straordinarie del pianeta, il corvo imperiale (Corvus corax), l’«uccello-lupo» dei popoli nordici. Per verificare la diffusa credenza, comune a tutte le culture, che i corvi abbiano una intelligenza prodigiosa (per Tucidide erano abbastanza scaltri da non cibarsi di animali morti di peste, e Plinio descrisse il modo ingegnoso in cui riuscivano a bere da un recipiente col collo troppo stretto gettandovi dentro pietruzze per innalzare il livello dell’acqua), Heinrich, poco incline a rimanere nel chiuso di un laboratorio, ha infatti condotto una avventurosa serie di esperimenti e di osservazioni sul campo, vivendo in solitudine nei boschi, arrampicandosi sugli alberi ad altezze vertiginose, e spingendosi a fare da padre adottivo a giovani corvi prelevati dal nido ancora implumi. L’esito è un’indagine che del corvo ci svela tutto: dal comportamento sociale alla sfera affettiva, dalla capacità di riconoscimento individuale alle paure, dai giochi all’alleanza con predatori intelligenti e pericolosi come i lupi. Unendo al rigore scientifico un delizioso senso dell’umorismo e soprattutto la brillantezza dello stile, Heinrich ci racconta in pagine animate da un contagioso entusiasmo quelli che, alla fine di questo libro, non vedremo più come semplici uccelli, bensì come esseri viventi sommamente espressivi, in grado di comunicare emozioni, intenzioni e aspettative – e che si comportano come se ci capissero.

9788865591826

Rue Laugier
di Anita Brookner – BEAT – 2019 € 10.00

In una calda, umida e sensuale estate alla fine degli anni Cinquanta, Maud Gonthier, timida diciottenne dalla bellezza austera, viso dorato, capelli biondi e occhi dalle lunghe ciglia privi di trucco, arriva nella casa di campagna della zia per trascorrere le vacanze estive. Lì incontra le due figure maschili che segneranno per sempre la sua vita: David Tyler, un inglese di incredibile bellezza, figlio di un ricco magnate dell’industria, sfrontato come può esserlo un giovane uomo che vanta già innumerevoli conquiste sul suo carnet, e l’amico del cuore di quest’ultimo, Edward Harrison, un giovanotto dall’aria apparentemente romantica, in realtà dalle emozioni sfuggenti. Il triangolo erotico, e omoerotico, lascia il segno nell’indifesa Maud che si innamora perdutamente di Tyler. La relazione tra i tre continua a Parigi nell’appartamento di Rue Laugier. Persa nel delirio d’amore, Maud vede Tyler come una divinità crudele che si prende sfacciatamente gioco dei suoi sentimenti e di quelli di Edward. L’autrice sonda la vita e i pensieri più riposti di Maud e Edward per svelare come i due si siano lasciati ingannare dal ragazzo bello e ricco che è gentile e spietato insieme. Con l’uscita di scena di Tyler, che un giorno ritorna nel mondo dorato da cui è venuto, Maud e Edward si ritrovano a dover rifare i conti con la propria vita e a stringere un legame in cui l’amore e persino la fiducia non contano più nulla.

9788829700509

Come si fanno le cose 
di Antonio G. Bortoluzzi – Marsilio – 2019 € 16.00

Lungo il fiume Piave, tra capannoni e ditte artigianali ormai prive del vigore di un tempo, ha sede la Filati Dolomiti, fabbrica sfiancata, come molte, dalla crisi degli anni Zero. È qui che lavorano Valentino e Massimo, due cinquantenni addetti alla manutenzione dei macchinari. Disilluso e nostalgico il primo, esuberante e roso da una rabbia latente il secondo, i due hanno visto passare su di sé e gli altri operai le macine della recessione, con la cassa integrazione, i tagli e la mobilità volontaria, fino a un incendio che per poco non li condannava allo stesso tragico epilogo patito dagli operai della Thyssen. Quando una ditta orafa gestita da persone rampanti e senza scrupoli apre i battenti in quello che un tempo era un magazzino della Filati Dolomiti, Massimo e Valentino – conoscendo anfratti e segreti dell’azienda – decidono di preparare la rapina con cui procurarsi l’oro necessario per realizzare il loro sogno: abbandonare il logorio e le miserie della fabbrica e rilevare un agriturismo sui monti, per iniziare una vita nuova, più giusta. La meticolosa messa a punto del piano procede spedita e senza intoppi, finché un giorno, sulla corriera che lo porta al lavoro, Valentino incontra Yu, una ragazza cinese di ventisei anni che odora di fritto e trascrive su un taccuino le parole italiane che ancora non conosce. Risvegliato dal calore di un amore che credeva sopito per sempre, l’uomo dovrà rimettere in discussione la sua vita e le sue scelte: quando una cosa è sul punto di esplodere, però, è difficile riuscire a fermarla, o anche solo farle cambiare direzione.

In queste pagine folgoranti e avvincenti, attraverso la storia di due operai in cerca di riscatto, Antonio G. Bortoluzzi racconta le Dolomiti che cingono le valli del bellunese e sembrano sorvegliare le aree produttive nate dopo la tragedia del Vajont. Un romanzo di montagna, di industria, di avventura e, in fondo, d’amore.

9788833929569

L’ educazione sentimentale di AK-47 
di Amitava Kumar – Bollati Boringhieri – 2019 € 18.00

Il narratore di questo romanzo si chiama Kailash, è indiano e arriva dal Bihar a New York nel 1990, con una prestigiosa borsa di studio di dottorato. I primi amici che si fa storpiano subito il suo nome in Kalashnikov, e poi, per brevità, in AK-47. Kailash non sembra preoccupato da questa accoglienza, che pure contribuisce senza dubbio al senso di spaesamento di chi arriva da straniero in America. La sua preoccupazione, e il senso di straniamento, sono dovuti a un’altra scoperta. Nel Bihar, gli adolescenti e i giovani uomini possono parlare di sesso soltanto tra di loro, e gli amici di Kailash sono tutti vergini. Tranne uno, ovviamente tempestato di domande alle quali può rispondere soltanto a modo suo. La parola sesso è bandita dalla vita pubblica, non compare nelle strade, nei cartelli pubblicitari, nei giornali… Grande è dunque la sorpresa di Kailash quando si rende conto che a New York se ne può parlare, certo, e si possono anche sfiorare, accompagnare, interpellare, addirittura abbracciare le amiche. E che in TV compare regolarmente una signora di mezza età, piccolina, con un accento straniero «simile a quello di Henry Kissinger», la dottoressa Ruth, che parla di sesso, non solo liberamente, ma nei dettagli, dando a ciascuna «cosa» il suo nome scientifico. Da questa scoperta partono tutte le altre, tutte quelle necessarie per restare in un paese straniero senza sentirsi estraneo, cose difficili da individuare, studiare, capire. Non solo per star meglio, ma per evitare di sbagliare, di offendere la sensibilità altrui. AK-47 è uno studente, non ha grossi problemi di denaro o alloggio, di isolamento, deve soltanto imparare a interagire. Ma non rinnega la cultura di origine, e i suoi costumi. In parte romanzo, in parte memoir, la narrazione va avanti e indietro nel tempo e nello spazio alla ricerca di episodi, storici o privati o intimi, che aiutino a mettere in relazione l’India e l’America. Sospeso tra L’ultima favola russa di Francis Spufford, i libri di W. G. Sebald e Teju Cole, e l’umorismo di Peter Sellers in Hollywood Party, il lettore troverà in Kailash un personaggio in cui identificarsi nonostante le differenze, e con cui ridere di gusto.

9788845933622

Thunderball 
di Ian Fleming – Adelphi – 2019 € 22.00

Dopo aver scritto Goldfinger – e molto prima che Broccoli e Saltzman, a Hollywood, cominciassero a darsi da fare – Ian Fleming aveva capito che la sua creatura era pronta per il cinema, e aveva lavorato a una sceneggiatura. Lo spunto poteva anche essere preso da un incidente qualsiasi (e infatti, Bond finisce in un rehab per disintossicarsi da fumo e alcol, con una cartella clinica quasi identica a quella del paziente Fleming, ricoverato da poco per problemi analoghi). Il plot poteva ruotare intorno a un pretesto abbastanza semplice – il furto di un bombardiere atomico e delle sue due testate. Ma tutto il resto, il cinema essendo il cinema, andava un po’ irrobustito. Così, al posto della logora Smersh ecco entrare in scena la più strutturata Spectre (dove confluiscono «elementi della Smersh, della Gestapo, della Mafia e della Triade»): e a compensazione del superlavoro, a 007 non tocca la solita Bond girl, gliene spettano addirittura tre, una più soddisfacente dell’altra. Ma nessuna, inutile dirlo, esplosiva quanto Domino.

9788807033544

Come si muore oggi 
di Charles Willeford – Feltrinelli – 2019 € 17.00

Quando il detective della Squadra Omicidi di Miami Hoke Moseley riceve l’ordine di farsi crescere la barba, non dà grande importanza alla cosa. Ha già troppi casini a casa, con le due figlie teenager e l’ex collega cubana e il suo neonato, soprattutto da quando uno psicopatico, che aveva messo al fresco una decina di anni prima, ha preso in affitto una villetta di fronte alla sua. Ma il suo capo ha un preciso progetto: assegnargli una missione sotto copertura, a molti chilometri di distanza, senza distintivo né pistola e fuori dalla sua giurisdizione. Deve infiltrarsi in un’organizzazione sospettata di sfruttare e assassinare immigrati clandestini in un ranch nelle Everglades, tra umidità soffocante e branchi di alligatori affamati.

9788845933592

Souvenirs 
di Alberto Savinio – Adelphi – 2019 € 14.00

«Che più triste dei ricordi» scrive Savinio in procinto di pubblicare questi Souvenirs. Ma è pessimismo del poi, di chi guarda con amarezza a quanto è scomparso, travolto dalla bufera bellica. A rileggerli oggi, infatti, quel che colpisce in questi reportage parigini è semmai l’insolente ironia, lo humour acuminato con cui Savinio osserva Parigi – «dama dal passato brillantissimo» che, incapace di rassegnarsi, continua a credere che al di là della sua cinta daziaria gli uomini, «vestiti di rozze pelli», combattono ancora le fiere «con zagaglie di silice» – e i suoi vecchi e nuovi dèi. Fatta eccezione per Apollinaire, «il poeta più profondamente classico che onori di sé il primo quarto del nostro secolo», e per Georges Simenon, un «Dostojewski minore», l’indomabile impertinenza di Savinio non risparmia nulla e nessuno: Max Jacob e Colette, Jean Cocteau e René Clair, l’Opéra e i Salons d’Automne. E tantomeno i surrealisti, il cui carattere dominante è «la puerilità, la quale, di là dalle frontiere dell’infanzia, si chiama scemenza» – non già l’intelligenza satanica. Ma colpiscono soprattutto, e incantano, il talento digressivo, l’erudizione nonchalante, e una scrittura insieme classica e aspramente inventiva, che disegna uomini e paesaggi con visionaria precisione: come nella splendida descrizione della baia del Mont-Saint-Michel, dove il mare «invade le praterie di tozze erbe salate, onde i montoni dagli occhi perlacei e feroci fuggono spaventati, con uno stretto galoppo arcuato». Con una nota di Eugenia Maria Rossi.

9788828202059

L’ infinito tra le note. Il mio viaggio nella musica 
di Riccardo Muti – Solferino – 2019 € 13.00

«Quello del musicista è un mestiere che si sceglie per passione, si potrebbe quasi dire che sia una missione: alla continua ricerca di una verità interpretativa, di una irraggiungibile perfezione». Nel suo nuovo libro, Riccardo Muti ci accompagna alla ricerca del mistero della musica attraverso otto lezioni che intrecciano la storia dell’arte dei suoni, la sua grande esperienza di direttore e i ricordi più intimi: i maestri che ha incontrato sulla sua strada; il sogno – realizzato – di creare un’orchestra di giovani musicisti italiani e un’Accademia dell’opera italiana in un Paese che spesso dimentica il ruolo dell’arte nella società. Poi l’inestinguibile passione che lo lega da sempre non solo ai grandissimi, Mozart e Verdi, ma anche ai compositori italiani a lungo dimenticati. Una riflessione affascinante alla scoperta della potenza della musica e dei segreti della partitura, che un gesto può trasformare in un’emozione capace di raggiungere il cuore di tutti.

9788833311043

La ridicola idea di non vederti più. La storia di Marie Curie e la mia 
di Rosa Montero – Ponte alle Grazie – 2019 € 16.00

Sapere che qualcuno, prima di noi, ha provato le nostre stesse emozioni può essere di grande aiuto. Se poi si scopre che quel qualcuno era, ad esempio, Marie Curie, l’aiuto allora può essere ancora più grande. “La ridicola idea di non vederti più” di Rosa Montero è la storia toccante della rielaborazione di un lutto, che passa attraverso l’incontro, l’empatia e la scrittura.
Quando, nel 2009, la scrittrice spagnola Rosa Montero perde il suo compagno, per la prima volta si sente davvero smarrita: il suo istinto più grande è quello di scrivere per sublimare il dolore, ma Rosa non ha mai raccontato direttamente di sé nei suoi libri. Un giorno poi s’imbatte nel diario di Marie Curie, scritto dalla grande scienziata poco dopo la morte del marito Pierre. Pagina dopo pagina, in ciò che legge, Rosa ritrova se stessa, e realizza che quella storia potrebbe permetterle di fare i conti con se stessa, in quel difficile momento della sua vita. Commossa dalla scoperta che la grande scienziata fosse anche una donna amorevole e sofferente, Rosa inizia ad accumulare lettere, fotografie e documenti su Marie Curie, e si convince a ricostruire e raccontare la sua – la loro – storia d’amore.
“La ridicola idea di non vederti più. La storia di Marie Curie e la mia” è un omaggio di Rosa Montero alla vita, all’amore e anche all’impermanenza; che, in fin dei conti, è ciò che rende prezioso ciò che amiamo di più.

9788828201847

L’ ultimo carnevale
di Paolo Malaguti – Solferino – 2019 € 17.00

19 febbraio 2080. Martedì grasso. C’è nebbia, sulla laguna deserta, i turisti non sono ancora arrivati. Affluiranno appena farà giorno, pagando il biglietto e passando dai tornelli: già, perché da quando Venezia è stata dichiarata non più agibile, evacuata e trasformata in Venice Park – la più pittoresca delle attrazioni italiane – non esistono più residenti. Solo il circo quotidiano dei visitatori e degli accompagnatori, oltre a un pugno di Resistenti che vorrebbe vederla tornare viva e abitata. In questo giorno d’inverno ci sono Michele e Sandro, guardiani che pattugliano la laguna. C’è Carlo, guida turistica appena promossa (e già in un mare di guai). C’è Rebecca, la combattiva attivista disposta a trasformarsi in assassina pur di non rassegnarsi alla morte della sua città. E c’è Giobbe, un vecchio che ha perso tutto: la moglie, la casa, la memoria… ma l’unica cosa che gli è rimasta, un segreto racchiuso in un mazzo di chiavi, può cambiare il futuro. Che infatti cambierà, nell’arco di un’indimenticabile giornata di Carnevale. Allucinazione e realismo, tenerezza e mistero sono le cifre di un romanzo storico diverso da ogni altro, capace di proiettare il passato in un futuro prossimo che somiglia vertiginosamente al nostro. La città d’arte più famosa al mondo fa da scenario a un’avventura dal passo di nebbia e di tuono, in cui si muovono quattro personaggi che in modi diversi dovranno scegliere tra se stessi e Venezia.

9788828202066

Il futuro è il mio mestiere. Lettera di una professoressa a uno studente rimandato di Elena Inzaghi – Solferino – 2019 € 14.00

Filippo è un sedicenne come tanti, non ha mai dato problemi. Sveglio, simpatico, intelligente: eppure, in seconda superiore smette di studiare. Si disperde, si ferma, resta imbambolato mentre la sua vita gli scorre accanto. Nessuno, neppure lui, sa il perché. Intorno alla sua indolenza cominciano ad agitarsi mamma, papà, compagni, insegnanti. Lui li guarda apatico e indifferente, fingendo una spavalderia dietro la quale si cela il desiderio universale di essere ascoltato, preso sul serio. È la sua professoressa a presentarcelo alla fine di quest’anno difficile, davanti ai tabelloni. Al fischio finale, Filippo scopre di essersi salvato per il rotto della cuffia: non è stato bocciato, ma ha due materie a settembre, i tempi supplementari tutti da giocare. Come siamo arrivati fin qui? Dove stiamo andando?
Elena Inzaghi, che nella scuola lavora da trent’anni, ripercorre sotto forma di lettera il primo e il secondo tempo di questa lunga partita, con le sue cadute ed epiche rimonte. Sono pagine lievi e appassionate, ironiche e profonde, che raccontano la nostra scuola dal di dentro e parlano al cuore dei ragazzi, dei docenti, dei genitori. La scuola che descrive è piena di contraddizioni, sempre in mezzo a mille fuochi. Ma è anche dotata di energie e risorse incredibili, che vanno riscoperte.

9788850253630

Le abitudini delle volpi
di Arnaldur Indriðason – TEA – 2019 € 10.00

L’ispettore Erlendur è tornato nei luoghi della sua infanzia. Trascorrerà qualche tempo nel piccolo villaggio sulle rive di un fiordo dell’Islanda orientale, deciso ad affrontare una volta per tutte l’ossessione che lo perseguita fin da quando era bambino: la scomparsa del fratello minore Bergur durante una bufera di neve. Di notte, solo nel rudere abbandonato della sua casa, attende che l’oscurità, il gelo e il vento gli riportino i fantasmi della tragica esperienza che distrusse per sempre la sua famiglia; di giorno, vaga per i boschi e la brughiera alla disperata ricerca di indizi. E proprio qui si imbatte per caso in una vicenda per molti versi simile a quella di Bergur: la sparizione di una giovane donna, in una notte di tormenta, nel gennaio del 1942. Una storia non ancora dimenticata, ma che molti preferirebbero lasciare sepolta sotto decenni di segreti e sensi di colpa. Immerso in un paesaggio aspro, in cui una modernità disordinata e invadente si scontra con una natura ancora capace di sconvolgere, Erlendur si lascia trasportare in un’indagine al confine tra realtà e allucinazione, travolto da un’insaziabile sete di risposte che lo costringerà a scavare ostinatamente dentro ferite mai curate, a riportare in luce antiche suggestioni, a riesumare tormenti inconfessabili.

9788893449021

Il sussurro del mondo 
di Richard Powers – La nave di Teseo – 2019 € 22.00

Patricia Westerford – detta Patty-la-Pianta – comincia a parlare all’età di tre anni. Quando finalmente le parole iniziano a fluire, assomigliano piuttosto a un farfugliare incomprensibile. L’unico che sembra capire il mondo di Patricia, sin da piccola innamorata di qualsiasi cosa avesse dei ramoscelli, è suo padre – “la sua aria e la sua acqua” – che la porta con sé nei viaggi attraverso i boschi e le foreste d’America, a scoprire la misteriosa e stupefacente varietà degli alberi. Cresciuta, dottorata ribelle in botanica, Patty-la-Pianta fa una scoperta sensazionale che potrebbe rappresentare il disvelamento del mistero del mondo, il compimento di una vita spesa a guardare e ascoltare la natura: le piante comunicano fra loro tramite un codice segreto. Ma questo è solo l’inizio di una storia che si dipana come per anelli concentrici: intorno a Patty-la-Pianta si intrecciano infatti i destini di nove indimenticabili personaggi che a poco a poco convergono in California, dove una sequoia gigante rischia di essere abbattuta.

9788817119955

Il metodo Ikigai. I segreti della filosofia giapponese per una vita lunga e felice di Héctor García, Francesc Miralles – BUR Biblioteca Univ. Rizzoli – 2019 € 14.90

C’è un’isola, in Giappone, che detiene un singolare e felice record mondiale: oltre ventiquattro centenari per ogni centomila abitanti. L’isola è quella di Okinawa e i due autori di questo libro, Héctor García e Francesc Miralles, hanno condotto anni di studio sul luogo, desiderosi di individuare le cause di questa straordinaria eccezione. Quello che hanno scoperto è che i suoi abitanti conducono una vita semplice e all’aria aperta, seguono un’alimentazione sana e naturale, dedicano molto tempo a coltivare amicizie e rapporti umani. Ma c’è un altro ingrediente segreto, che rende la loro vita lunga e serena: l’ikigai, la propria ragione d’essere, ciò che ci spinge ad alzarci dal letto ogni giorno, la felicità nel fare quello che amiamo. Un concetto all’apparenza semplice ma per niente scontato nei fatti. Tutti custodiamo nel profondo il nostro ikigai, qualcuno lo ha già individuato, qualcuno no. Qui sta la forza rivoluzionaria di questo libro: un manuale semplice e allo stesso tempo pratico e poetico per mettere a fuoco la nostra spinta interiore, per scoprire i segreti di longevità della filosofia giapponese e imparare ad applicarli anche nella nostra vita.

9788806242008

Delitti senza castigo. Un’indagine inedita di Sarti Antonio
di Loriano Macchiavelli – Einaudi – 2019 € 17.50

Un segreto che affonda le sue radici nella vergogna della Storia. Un episodio inedito del ciclo di Sarti Antonio.
Bologna, anni Novanta. Una serie di crimini si sussegue a un ritmo inspiegabile, tanto che Sarti Antonio non riconosce più la sua città. Quando Settepaltò, chiamato così perché indossa un numero spropositato di cappotti l’uno sopra l’altro, viene massacrato di botte, il questurino decide di non archiviare il caso. Che senso ha picchiare a sangue un poveraccio che vive di stenti e non ha mai dato fastidio a nessuno? Forse rovinava l’estetica dei portici, o forse ha fatto o visto qualcosa che non doveva? Le ricerche spingono il sergente prima sui colli, a villa Rosantico – la cui soffitta Settepaltò ha da poco sgomberato – dove la bella Elena regala sorrisi enigmatici; poi addirittura lontano da Bologna, fino in Calabria: è la sua prima indagine «fuori casa». Testardo come pochi, Sarti Antonio arriverà a scoprire un terribile delitto, una verità che mai avrebbe immaginato.

9788817143028

Qatar Papers. Il libro nero dell’Islam. Tutti i documenti sui finanziamenti dell’Emirato in Italia e in Europa
di Christian Chesnot, Georges Malbrunot – Rizzoli – 2019 € 19.00

Ne “Il libro nero dell’Islam in Europa”, per la prima volta, due giornalisti francesi hanno accesso ai documenti che rivelano i numeri precisi dei finanziamenti dell’emirato del Qatar in Italia e in Europa.
Il tema dei finanziamenti esteri di moschee e centri islamici è un tema controverso, che tocca aspetti delicati e che spesso si basa su accuse scarsamente documentate. L’inchiesta di Chesnot e Malbrunot, reporter rispettivamente a “France Inter” e al “Figaro”, porta allo scoperto la vasta ramificazione dei finanziamenti in Francia e in Europa da parte di Qatar Charity, la più potente ONG del Qatar, affiliata con l’organizzazione islamista radicale dei Fratelli musulmani. Documenti bancari, file governativi e scambi di mail criptate che dal 2014 a oggi attestano oltre 140 progetti di finanziamento di moschee, scuole, ospedali e centri culturali islamici. È un attivismo che desta preoccupazione: secondo Dalil Boubaker, rettore della grande moschea, lo scopo della UCOII (l’Unione delle Comunità Islamiche d’Italia, di fatto gestita dai Fratelli Musulmani) è “mettere le mani sui fedeli per trasformarli in militanti”.
L’Italia è il primo e più importante asset strategico della Qatar Charity, con 45 progetti per un costo totale di oltre 50 milioni di euro. Negli ultimi anni la Charity ha finanziato centri islamici a Roma, Milano, Torino, Napoli, Ravenna, Modena, Saronno e Verona.
Il libro contiene decine di riproduzioni di documenti bancari inediti, file governativi e mail criptate.

9788806240097

Un volgo disperso. Contadini d’Italia nell’Ottocento
di Adriano Prosperi – Einaudi – 2019 € 32.00

Quali erano le condizioni di vita dei lavoratori della terra nelle campagne italiane dell’Ottocento? Pierre Bourdieu ha coniato per i contadini la definizione di «classe oggetto», che inevitabilmente si affaccia in questo libro. Essa esprime la loro subalternità nella storia europea dei secoli scorsi: individui rappresentati da altri, oggetto di commiserazione o paura per ribadirne la condizione subalterna. Quella classe fu cancellata dalla cultura dominante anche perché priva dei mezzi per farsi conoscere. Nel secolo XIX inchieste, statistiche e topografie sanitarie misero davanti all’opinione pubblica rappresentazioni della realtà contadina che aprirono un conflitto interno agli schieramenti politici. Tornare sui contadini dell’Ottocento costringe a varcare un tempo tanto breve nel computo delle generazioni quanto remotissimo nelle rappresentazioni culturali. La vigente strutturazione del racconto storico misura la nostra distanza dal passato con la scansione delle epoche. Cosí l’età del Risorgimento si è guadagnata una sua dimensione che l’allontana da noi. Eppure quel secolo XIX e quella storia dell’Italia di allora ci compaiono davanti come una presenza familiare se solo la misuriamo con le generazioni dei nostri personali antenati. Ma il tempo dei nostri bisavoli era davvero vicino al nostro? E quanto regge quell’articolazione scolastica del disegno del passato che lo ha inserito nell’epoca che chiamiamo contemporanea? Questa è la domanda che ci accompagnerà nel viaggio attraverso le fonti ottocentesche di “Un volgo disperso”.

9788817119870

La macchina del mondo. Gli scritti rivoluzionari sulla natura e la tecnica 
di Leonardo da Vinci – BUR Biblioteca Univ. Rizzoli – 2019 € 17.00

A cinquecento anni dalla morte, Leonardo da Vinci incarna ancora in modo esemplare l’ideale di intellettuale del Rinascimento e del genio. Artista, matematico, fisico, architetto, ingegnere e molto altro ancora: impossibile non rimanere affascinati dalla sua instancabile analisi del mondo che lo circondava e dalla capacità di tradurre queste osservazioni in una serie infinita di invenzioni, molte delle quali anticipano di secoli la modernità. Il risultato di questa attività incessante di studio è condensato in una produzione enorme di schizzi, disegni e annotazioni che costituiscono un patrimonio inestimabile, disperso dalle vicissitudini storiche in tutto il mondo. In questo volume sono raccolti per la prima volta insieme gli scritti di Leonardo che illustrano le sue osservazioni sul mondo in cui viveva – dai fenomeni naturali come la visione, la luce, il funzionamento dell’occhio umano o lo scorrere dell’acqua di un fiume, alle annotazioni pratiche sulla pittura o la scultura o su come si debba costruire una stalla o erigere una fortezza inespugnabile – impreziositi da splendide immagini tratte dal «Codice Atlantico» e dalle altre principali raccolte, come quelle degli archivi del Vaticano o della Biblioteca reale di Windsor. Una vera e propria “finestra” aperta sulla mente di un genio, sul suo lavoro e su un’epoca in cui i confini fra le discipline erano ancora incerti e venivano gettate le fondamenta del mondo moderno.

9788891823045

I dizionari dell’arte 2.0. Italia. L’arte dal 1000 al 2000. Ediz. illustrata 
Mondadori Electa – 2019 € 24.90

I Dizionari dell’Arte sono l’evoluzione 2.0 del libro d’arte: sintetici, veloci e user friendly come il web, autorevoli come solo un libro sa essere. Il primo volume è dedicato all’Italia. In questo viaggio ideale dal Nord al Sud della Penisola attraverso i secoli, dal Medioevo al Novecento, si incontrano le principali città d’arte, gli artisti che ne hanno fatto illustre la storia, i grandi musei e le pinacoteche, i capolavori da non mancare e i concetti che aiutano a decodificarli. La struttura geografica incrocia quella cronologica e consente di valutare, a un primo sguardo, in quali luoghi, in quali secoli e perché si sono sviluppate le eccellenze artistiche. Completato con una selezione di letture d’opera, mappe sulla circolazione degli artisti, curiosità e un’agile rete di rimandi interni, questo nuovo Dizionario riassume il meglio dell’arte italiana dal 1000 al 2000.

9788867995950

Tre maestri. Michelangelo Tiziano Raffaello i Alexandre Dumas – Edizioni Clichy – 2019 € 14.00

“Il libro include note di approfondimento, illustrazioni a sostegno dell’analisi del critico e la bibliografia a cui Dumas ha fatto maggior riferimento”
Un romanzo-saggio inedito in Italia e assai anomalo nella produzione dumasiana, dedicato alla psicologia dell’artista alle prese con il proprio genio:
il tormento di Michelangelo, il pragmatismo di Tiziano, l’edonismo di Raffaello. Un romanzo-saggio inedito in Italia e assai anomalo nella produzione dumasianA dedicato alla psicologia dell’artista alle prese con il proprio genio: il tormento di Michelangelo, il pragmatismo di Tiziano, l’edonismo di Raffaello. Nel 1840, per sfuggire ai creditori e alle tentazioni di Parigi, Alexandre Dumas si trasferisce in Italia. Di lì a poco riceve una generosa offerta per redigere un testo sulla Galleria degli Uffizi: note biografiche e critiche sui creatori e i tesori esposti nel museo. Ne emergono le qualità di Dumas come critico d’arte e la sua abilità di narrare fatti documentati: l’autore non si limita a descrivere le opere o a raccontare gli episodi salienti della vita dei tre artisti, ma ricostruisce la genesi delle loro creazioni, l’ambiente storico e culturale in cui si e sviluppato il processo artistico, e delinea il carattere dei personaggi che hanno interagito con la realizzazione di capolavori inimitabili.
9788806241315Persone normali 
di Sally Rooney – Einaudi – 2019 € 19.50

 

Arriva anche in Italia il nuovo libro dell’autrice di “Parlarne tra amici” Sally Rooney, da poco vincitrice del Costa Novel Award (la più giovane che la storia abbia mai conosciuto). E non solo: “Persone normali” è già il libro in vetta in tutte le classifiche inglesi.
I protagonisti del romanzo sono Connell e Marianne, una coppia di millennials irlandesi che si conoscono fra le mura di un liceo di provincia, per poi spostarsi nientemeno che al Trinity College di Dublino. Quando i due si conoscono lei è una ragazza introversa che si crede inadatta ad amare; Connell è il primo ad accorgersi davvero di lei, ma le chiacchiere dei compagni di scuola possono essere deleterie per due adolescenti ancora alla scoperta di loro stessi. Al college le cose cambiano ancora, perché l’invisibile Marianne sboccia come un fiore, accorgendosi d’improvviso di piacere a tutti. Mentre il rapporto con Connell resta vivo ma sempre incompiuto, ognuno colleziona la propria galleria di fallimenti e di ferite. Fino al giorno in cui finalmente entrambi metteranno da parte la paura e riconosceranno la forza del sentimento che li lega.
Sally Rooney è riuscita nell’impresa impossibile di scrivere un romanzo non banale sull’amore e sulla tenerezza. Come ha scritto il Guardian, inoltre, “Persone normali” di Sally Rooney è «un romanzo che coglie lo spirito del tempo», mettendone a fuoco il senso di precarietà e mostrando con inedita efficacia cosa significa essere giovani ai giorni nostri.

9788804712329

Cari Mora 
di Thomas Harris – Mondadori – 2019 € 18.50

“Cari Mora” di Thomas Harris, autore del best seller “Il silenzio degli innocenti”, segna il ritorno del maestro del thriller americano.
Hans-Peter Schneider è un uomo perverso e pericoloso, ossessionato da un bottino di venticinque milioni di dollari in lingotti d’oro appartenuto a Pablo Escobar e nascosto in una grande villa a Miami Beach.
L’uomo decide di prendere in affitto la villa per trovare il bottino, ma trova una nuova ossessione: Cari Mora, la custode della villa, bella e coraggiosa colombiana di venticinque anni scappata dalla difficile condizione del suo paese, l’unica ad avere accettato il lavoro di custode e a non essersi fatta spaventare dalle tremende voci che circolano sulla villa.
Hans tenterà infatti di mettere le mani non soltanto sul bottino, ma anche sulla ragazza.
Non sa però che Cari è dotata di grande intelligenza e intuito, ed è soprattutto una sopravvissuta; non sarà facile per lui compiere il suo diabolico piano.
Thomas Harris in “Cari Mora” riesce a portare il lettore nella mente malata di Hans-Peter e a descrivere alla perfezione l’istinto di sopravvivenza di Cari.
Con questo sesto romanzo Thomas Harris si riconferma un grande maestro del thriller.

9788806241599

Luoghi selvaggi. In viaggio a piedi tra isole, vette, brughiere e foreste 
di Robert Macfarlane – Einaudi – 2019 € 13.00

«Un’ode appassionata a luoghi veri che sembrano impossibili, in una prosa che ci restituisce, quasi intatto, il vivido incanto della loro essenza più intima». Rebecca Solnit
Esistono ancora luoghi sconfinati, isolati, splendidi e feroci, che seguono leggi e ritmi propri, incuranti della presenza umana? E se mai sopravvivono, dove cercarli? Dopo aver fantasticato fin da bambino sui luoghi selvaggi della letteratura, Robert Macfarlane intraprende una serie di viaggi alla ricerca della natura incontaminata che si ostina a resistere, a dispetto di ogni devastazione. Con zaino, tenda e sacco a pelo parte all’avventura, da solo o con amici fidati, e i suoi passi danno vita a un inedito itinerario lungo misteriose terre di pietra, di legno e di acqua. Un percorso tra vette impervie, brughiere deserte e boschi dimenticati, che si trasforma sotto i suoi stessi occhi in un vero e proprio romanzo di formazione, segnato da sorprendenti incontri, malinconici addii e meravigliose scoperte. Traduzione di Duccio Sacchi.

Novità

 

9788809881655

Tutto Sadler. The best of
di Claudio Sadler – Giunti Editore – 2019 € 19.90

Un libro compatto e completo: la summa del lavoro culinario di una vita intera, dalle ricette tradizionali ai piatti più contemporanei del grande chef milanese. In questa edizione sono raccolti i suoi piatti più amati e imitati, i grandi classici, da realizzare passo passo in casa propria, senza temere di sbagliare. Ricette complete e molte illustrazioni: una edizione inedita e destinata ai foodies ma anche agli appassionati di cucina alle prime armi.

9788830101470

Comma 22 (Catch-22)
di Joseph Heller – Bompiani – 2019 € 18.00

“Comma 22 (Catch-22)” ha rappresentato dal momento della sua pubblicazione una feroce critica alla guerra al punto che l’espressione “Comma 22” è entrata nell’immaginario collettivo come sinonimo dell’assurdità di tutti i conflitti. Ambientato in Italia durante la Seconda guerra mondiale, è la storia di Yossarian, antieroico bombardiere americano, ossessionato dall’idea che migliaia di nemici sconosciuti, ai quali personalmente non ha fatto nulla, vogliano porre fine ai suoi giorni senza un reale motivo. Ma la seccatura più grande non sono i nemici quanto il suo esercito che non fa che intensificare gli sforzi bellici e seguire zelantemente la disciplina marziale. Il numero delle missioni sembra crescere esponenzialmente e Yossarian e gli altri commilitoni si troveranno a fare i conti con l’ambizione e il cinismo dei loro superiori. Pubblicato per la prima volta nel 1961, il romanzo è stato universalmente riconosciuto come il capolavoro della letteratura antimilitarista di tutti i tempi, per la rappresentazione grottesca della retorica militare e per la chiave di lettura paradossale della guerra. Molti dei pacifisti che manifestavano davanti alla Casa Bianca ai tempi della guerra del Vietnam portavano appunto una spilla con lo slogan “Yossarian vive”. Dal romanzo è stato tratto l’omonimo film di Mike Nichols del 1970 e nel 2019 la serie TV “Catch-22” diretta, prodotta e interpretata da George Clooney.

9788845299971

Poesie 
di Alberto Moravia – Bompiani – 2019 € 16.00

Alberto Moravia si è dedicato alla poesia da ragazzo. Erano poco noti i testi poetici più tardi, scritti tra gli anni Settanta e i primi anni Ottanta. Le ottantatré poesie di questa raccolta, in gran parte inedite, allargano gli orizzonti dello sguardo artistico di un autore di cui tanto è stato detto e scritto, e che pure non smette mai di affascinare la critica e i lettori. Sono testi intimi che dialogano con il resto della sua opera perché attraversati da una riflessione sulla letteratura avviata in una fase matura della vita. Vi tornano costanti alcuni temi tipicamente moraviani – l’eros, il viaggio, il rapporto tra natura e storia, il passato e la memoria – affrontati nella forma di un diario personale in cui riprendere contatto con la parte più giovane di sé. Moravia si abbandona alle emozioni, le libera in versi narrativi che rinviano ai grandi argomenti metafisici, a cominciare dal tempo, per parlare poi del mondo, della passione, degli amori: a esplicita dimostrazione del suo profondo interesse per la poesia, manifestato anche come autore di racconti e romanzi in cui versi isolati o interi componimenti contribuiscono alla costruzione della trama.

9788815280831

Andare per Matera e la Basilicata
di Di Caro – Il Mulino – 2019 € 12.00

A lungo Basilicata ha voluto dire Cristo si è fermato a Eboli (1945). Una immagine forte e dolente, che non esaurisce però la ricchezza di quel mondo, salito all’attenzione internazionale prima con l’inserimento dei Sassi fra i siti Unesco nel 1993, poi con Matera capitale europea della cultura 2019. Ad accompagnarci nell’itinerario che si snoda tra vari centri lucani, alcune guide di eccezione: non solo Carlo Levi, visceralmente legato ad Aliano, ma anche Pier Paolo Pasolini, innamorato degli antichi rioni materani, Rocco Scotellaro, sindaco di Tricarico, poeta e scrittore, Giovanni Pascoli, che insegnò al liceo classico di Matera per due anni, la poetessa cinquecentesca Isabella Morra, straziata nella rocca di Valsinni, Albino Pierro e la sua Tursi, Leonardo Sinisgalli, mai dimentico di Montemurro. Su tutti, Orazio e la sua Venosa.

9788868572563

Amore ogni cosa vince. I segreti di vita e bellezza di un genio di Leonardo da Vinci – Interlinea – 2019 € 10.00

Con disegni dai suoi codici. Nel 500° anniversario della morte di Leonardo da Vinci una raccolta di aforismi, pensieri e frasi celebri del genio italiano. Non ha mai composto opere compiute ma solo frammenti di idee ancora oggi, come i suoi disegni e dipinti, specchio interiore per chi vi si accosta. Come scrive il curatore Gino Ruozzi, «noi lettori odierni siamo affascinati dalla sua arte, dal suo sapere scientifico e dai suoi pensieri, che anche quando non sono originali sono rivissuti e reinterpretati in modi che risultano del tutto suoi». Infatti scopo supremo di Leonardo è la massima chiarezza nella massima concisione, sempre parlando di natura, ragione ed esperienza, le tre categorie alla base della modernità e fulcro di questi pensieri che toccano cuore e mente, perché «ogni nostra cognizione prencipia da’ sentimenti».

9788868572570

Il marchio dell’editore. Libri e carte, incontri e casi letterari 
di Gian Carlo Ferretti – Interlinea – 2019 € 20.00

Il lavoro culturale che sta dietro i libri – tra editori protagonisti, collane che hanno fatto epoca, carte di scrittori e scaffali di librerie – emerge dall’autobiografia intellettuale, personale e collettiva, di uno dei maggiori studiosi dell’editoria italiana. Gian Carlo Ferretti costruisce un libro nuovo, riorganizzando e riscrivendo saggi mai raccolti in volume (con due sole eccezioni) su Gramsci e Vittorini, Bompiani e Bollati, Linder e Zavattini, Eco e Pasolini, e su contratti e censure, lettori e non lettori, testi e prodotti, analisi di mercato e ricerche d’archivio, via via fino alla magmatica galassia della Rete. Con un ampio saggio introduttivo e con molti inediti.

9788843095087

Come il cristianesimo ha trasformato il libro
di Anthony Grafton, Megan Williams – Carocci – 2019 € 17.00

Fra III e IV secolo d. C., in un periodo di forti tensioni per l’impero romano, a Cesarea, in Palestina, videro la luce due opere straordiarie, oggi purtroppo perdute: gli “Hexapla” di Origene e la “Cronaca” di Eusebio. Gli “Hexapla” raccoglievano, su più colonne, le principali traduzioni greche del Vecchio Testamento e il loro originale ebraico; la “Cronaca” narrava in parallelo le vicende storiche di Greci, Romani, Ebrei e degli altri popoli presenti nella Bibbia. Gli autori ricostruiscono la genesi delle due opere, la loro forma libraria, l’ambiente culturale in cui videro la luce, grazie a tutti gli indizi che la filologia e l’archeologica permettono di recuperare. Il racconto delle imprese di Origene ed Eusebio, con tutte le difficoltà affrontate e le innovazioni tecniche e intellettuali conseguite, tratteggia uno straordinario affresco storico, che svela al lettore la natura più profonda delle radici culturali dell’Occidente.

9788899997922

Piccole miserie della vita coniugale
di Honoré de Balzac – Edizioni Theoria – 2019 € 12.00

«Un marito deve sempre sapere cos’ha sua moglie, perché ella sa sempre ciò che non ha». Quest’opera pungente e sagace – pubblicata nel 1847 – illustra al meglio l’indole di Balzac quale esperto e profondo conoscitore dell’animo umano. In particolar modo l’autore approfondisce piaceri e dispiaceri della vita coniugale da entrambi i punti di vista: maschile e femminile. Nessuno viene risparmiato. Vengono così raccontate oltre trenta scene tipiche dei rapporti di coppia: disavventure, consigli, aneddoti, litigi, conti economici, per denunciare le infelicità che gravano sulla vita matrimoniale e che l’occhio divertito e ironico dell’autore coglie con maestria. Lo stesso Balzac ebbe come modello il matrimonio fallimentare dei genitori e anche lui si sposò solo quando ormai aveva già superato i cinquant’anni. Ancora oggi nelle sue parole notiamo riferimenti a situazioni in cui possiamo riconoscerci molto bene.

9788833890418

Istruzioni per un funerale
di David Means – Minimum Fax – 2019 € 16.00

Una rissa tra due adolescenti, uno povero, l’altro figlio di un banchiere, sotto il cono di luce di un lampione; un ragazzo con una bandana sulla bocca e una bandierina in mano che dirige lo spruzzo di pesticidi da un aereo; due ragazzini che giocano a hockey su un laghetto ghiacciato in mezzo ai boschi; due senzatetto che guardano l’ultima superpetroliera lasciare il porto di Duluth prima che il lago geli durante la stagione invernale, aspettando il momento perfetto per tentare la sorte con un gratta&vinci; due agenti di polizia appostati a sorvegliare una fattoria da un’altura, sul confine di un bosco, in un torrido giorno d’estate. Sono solo alcune delle fulminanti immagini che scandiscono Istruzioni per un funerale, il nuovo libro con cui David Means torna alla sua forma letteraria di elezione: il racconto.
Già pubblicate sulle riviste più prestigiose d’America, da «Harper’s» a «VICE», dal «New Yorker« alla «Paris Review», le storie qui raccolte confermano un talento ineguagliabile nel cogliere il retaggio di violenze e traumi che scandisce la vita quotidiana dei personaggi, e nel riscattarlo con la forza dell’umorismo. Che si concentri sui dilemmi della paternità e del matrimonio, sulla natura delle dipendenze, sull’approssimarsi della morte, sulla paranoia, Means ci accompagna in un mondo autentico perché imprevedibile, nel quale da un’epica scazzottata può nascere una storia di amicizia e amore lunga una vita intera, dietro un’infermiera si può sempre nascondere una serial killer, e un gioco di bambini può trasformarsi, nel giro di poche, prodigiose pagine, in una storia adulta di eroismo e morte.

9788804712374

Cracking 
di Gianfranco Bettin – Mondadori – 2019 € 17.00

Celeste Vanni ha lavorato per una vita, quasi una vita, al Petrolchimico di Porto Marghera, e lì nello spettacolare scenario di una delle più grandi industrie del mondo, produttrice di ricchezza e di morte, tra rovine spettrali e reparti in metamorfosi, tra i quali il cracking in cui si spaccano le molecole, solo e isolato continua a vivere, a contare i morti, a raccontare storie di lotta e malavita, e a lasciarsi visitare da infiammati pensieri di giustizia. Gli è accanto, quasi figura di nebbia, la moglie Rosi, che, attraverso il filtro del tempo, gli appare indomita e dolcissima, a rammentare, senza nostalgia, quando esisteva una forte classe operaia, esistevano parole d’ordine fiere e condivise, ed esisteva anche il monte Civetta a promettere il conforto di fughe in altezza. E anche ora, mentre la fabbrica giace, smoke on the water , davanti alla laguna, Celeste pensa a un gesto che ha a che fare con l’altezza. Lui e la ciminiera incisa come un allarme nel cielo della notte: si arma di zaino, di corde, e sale, sale, sale, fin dove si può vedere in lontananza la cima pallida e rocciosa. Che cosa ha in mente? Che cosa ha da opporre al silenzio, alla rassegnazione, al vuoto? Cosa può fare un uomo solo? Mentre l’alba si avvicina, lungo la parabola della notte, torna la vita vissuta, tornano le promesse fatte, e, tornito nel buio, prende forma un gesto di rivolta, perché là sotto, da Venezia all’Europa, nella distesa del tempo bisogna decidere: se la Storia è davvero finita o è appena cominciata.

9788817129954

La notte della cometa 
di Sebastiano Vassalli – Rizzoli – 2019 € 20.00

Il romanzo verità di Vassalli sulla vita del poeta Dino Campana torna in libreria, a 35 anni dalla pubblicazione, in una nuova edizione.
“La notte della cometa” è il libro della svolta di Sebastiano Vassalli verso il “romanzo storico” e il personaggio di Dino Campana è quello che ha impegnato la sua energia intellettuale e creativa più di qualunque altro. Nella fase preparatoria del suo “romanzo-verità”, Vassalli agisce da storico per un verso, frequentando archivi e biblioteche, e per l’altro si comporta da giornalista di reportage o d’inchiesta viaggiando, annotando, raccogliendo testimonianze scritte e orali. Ma nell’atto della scrittura Vassalli non teme di colmare con l’immaginazione i vuoti e le lacune di una biografia dalle ampie zone oscure. Nel ricordare il suo primo approccio giovanile ai Canti Orfici, Vassalli ammette di non aver “mai creduto, nemmeno per un attimo, nella favola del ‘poeta pazzo'”. È da qui che parte, per narrare la storia di un “demente” (tra virgolette) perseguitato dalla famiglia, dalla sua cittadina, dalla comunità scientifica, dalle autorità di polizia, infine dalla società letteraria: la vicenda del poeta vittima designata di una congiura. Come dice Vassalli: “Ma se anche Dino non fosse esistito io ugualmente avrei scritto questa storia e avrei inventato quest’uomo meraviglioso e ‘mostruoso’, ne sono assolutamente certo. L’avrei inventato così”. Perché l’avrebbe inventato proprio così? Perché in tutta “evidenza” il Babbo Matto è, con il Sebastiano de “L’oro del mondo”, il personaggio più autobiografico tra i tanti che Vassalli ha narrato, per questo non avrebbe potuto che raccontarlo così e per questo non se n’è mai liberato. Postfazione di Paolo Di Stefano.
9788806242138Il salto dell’acciuga 
di Nico Orengo – Einaudi – 2019 € 14.00
Con “Il salto dell’acciuga”, nel 1997, Nico Orengo usciva per la prima volta dai «suoi» territori dell’estremo Ponente ligure, dove aveva ambientato tutti i suoi romanzi, per spingersi verso il Piemonte seguendo una traccia antica e avventurosa: quella del commercio del sale e delle acciughe, un traffico che si perde oltre il Medioevo nella notte delle fiabe e dei miti. Orengo racconta, ricorda, intreccia notizie storiche e storie di paese, insegue mestieri perduti, odori e colori, accompagnandoci alla scoperta delle verità poetiche e umane che si nascondono nei viaggi millenari del sale e dell’acciuga. E insieme ai riti e ai canti che venivano fatti durante la preparazione della bagna caoda, ci dà del famoso piatto la «vera» ricetta.
Usando il cibo, in particolare il sale e le acciughe, come filo conduttore e come sottofondo di tutto il testo, Orengo scrive un libro poetico e malinconico, coltissimo ed estremamente popolare, in cui personaggi presenti e passati si mescolano e si sovrappongono, in cui autobiografia e mito popolare vanno a braccetto ricostruendo lo spaccato di una civiltà meticcia il cui retaggio sopravvive soltanto, sbiadito, in minuscole borgate abbandonate di montagna o nei relitti di vecchie barche da pesca ormai buone solo per ornare spiagge senza più pesci né pescatori.
9788806241384
Sospettosi. Noi e i nostri dubbi sulla scienza 
di Silvia Bencivelli – Einaudi – 2019 € 18.00
S come Sospettosi. Ma anche delusi e confusi dalla medicina e dalla scienza: un reportage dall’Italia di oggi. Perché non ci credono? Perché sembra che sempre piú persone, anche colte, istruite, ragionevoli, si affidino ai preparati della sedicente medicina alternativa, a rimedi finto-antichi e a nuove pratiche new age? Perché preferiscono il Dr. Google ai medici in carne e ossa e non riconoscono piú la loro autorevolezza? A volte si arriva a prese di posizione radicali e a conflitti, come è successo recentemente per i vaccini o per i casi di cronaca che hanno coinvolto l’omeopatia. Piú comunemente si diffondono credenze pseudoscientifiche, mode e tendenze, spesso spinte dalla pubblicità. Silvia Bencivelli si chiede quali siano le ragioni profonde di questi fenomeni, intervistando persone che hanno fatto scelte contrarie a quelle indicate dalla scienza, e scienziati che ne riflettono con lei. Alla fine viene il dubbio che il problema non sia da cercarsi nei social network o nello spirito dei tempi. Ma nella nostra comune e fragile umanità. I sospettosi, insomma, siamo noi.

9788891821331

50 anni con Leonardo. Lucidità e follie attorno all’opera di un genio. Ediz. a colori 
di Martin Kemp – Mondadori Electa – 2019 € 24.90

Esistono studiosi che si sono appassionati a un artista per tutta la vita e con lui hanno intrecciato un legame indissolubile, un sodalizio. Martin Kemp è tra questi. Il suo libro racconta cinquant’anni di “relazione” con Leonardo da Vinci: nottate di studio, grandi scoperte, dispute attributive, ma anche l’emozione provata guardando da vicino le opere di un genio unico come Leonardo. Riserva non poche sorprese il mémoir di Martin Kemp. Girando il mondo egli ha incrociato una varia umanità che comprende collezionisti e curatori, accademici accreditati e sedicenti esperti, mercanti subdoli e battitori d’asta sospetti, perché dietro le quinte della storia dell’arte succede di tutto. Le piccole e grandi avventure di Martin Kemp in rapporto alle opere di Leonardo sono avvincenti, raccontate in modo vivace e con l’inconfondibile humour britannico: dal delicato restauro del Cenacolo di Milano, che ha restituito al mondo dettagli quasi invisibili, al mistero del furto della Madonna dei fusi, ricomparsa dopo sei anni a Edimburgo; dalla Gioconda di Parigi, che Kemp ha avuto il privilegio di toccare con mano per un’osservazione ravvicinata, fino alla recentissima diatriba sull’attribuzione del Salvator mundi, oggi ad Abu Dhabi, che ha fatto scorrere fiumi d’inchiostro sui giornali di tutto il mondo.

9788806241568

Con passi giapponesi
di Patrizia Cavalli – Einaudi – 2019 € 17.50

Patrizia Cavalli è uno dei più letti e amati poeti contemporanei. “Con passi giapponesi” è il suo primo libro di prose.
In queste pagine, troppo a lungo rimaste inedite per distrazione editoriale dell’autrice, è scritta la storia morale parallela, a rovescio, che ha accompagnato per decenni l’opera di uno dei maggiori poeti contemporanei. Non propriamente narrativa né saggistica, o le due cose insieme, la genialità analitica e visionaria, percettiva e sintattica che qui sorprende il lettore non ha precedenti nella letteratura italiana del Novecento, se non forse nella prosa di Roberto Longhi, Elsa Morante, Goffredo Parise. Si tratta comunque più di parziali affinità che di derivazione: perché in ogni suo capitolo, ognuno a modo suo e con stile diverso, in frammenti autobiografici, parabole aneddotiche, ritratti e microfilosofie dell’amore, dell’invidia o dell’estasi sensoriale, “Con passi giapponesi” ubbidisce a un solo comandamento: «Devo capire». Se la poesia, come ha detto qualcuno, è la sola scienza possibile di quanto nella vita non si dà altra scienza, queste prose di poeta rivelano capacità figurative, speculative e satiriche che nei libri di versi erano comparse solo occasionalmente e soprattutto in poemetti memorabili come “La Guardiana”, “Aria pubblica”, “La patria”, “La maestà barbarica”. Fin dal primo testo che dà il titolo al volume, chi legge si trova a contemplare un mondo comico-tragico, labirintico fino alla vertigine, in cui entrano in scena passioni senza esito e disperati, coattivi manierismi sociali in cui la vita si dissangua fingendo se stessa. Credevamo di sapere tutto di Patrizia Cavalli dopo aver letto i suoi libri di versi, ma questo libro di prose è una rivelazione.

9788806240103

La notte del Getsemani 
di Massimo Recalcati – Einaudi – 2019 € 14.00

Un nuovo libro dello psicanalista più seguito d’Italia: “La notte del Getsemani” di Massimo Recalcati parte dall’episodio biblico successivo all’Ultima Cena per indagare l’atto – profondamente umano – del tradimento.
Narrano i Vangeli che Gesù, spezzato il pane e versato il vino, si ritirasse in un orto di ulivi. È qui, nel Getsemani, che Cristo pregherà il Signore suo Dio perché gli dia la forza per affrontare il destino che lo attende. Al termine della preghiera, ecco arrivare Giuda e segnalarlo alle guardie con un bacio. Il bacio di Giuda è l’archetipo di ogni tradimento, la scena in cui tutti i tradimenti successivi si rispecchieranno, subendo uguale condanna: perché il tradimento è il peggiore dei peccati, il cuore profondo dell’Inferno dantesco. In quella notte, quella del tradimento di Giuda, l’uomo-Cristo si mostra nella sua più radicale inermità: il suo essere figlio di Dio non può salvarlo; la notte del Getsemani è la notte dell’uomo.
Gettando una luce inedita sul tradimento letterario per eccellenza (ma senza dimenticare neppure le parole di Pietro al cantar del gallo), Massimo Recalcati conduce un’indagine originalissima sui significati del tradire, avvalendosi dei suoi abituali riferimenti alla filosofia e alla psicanalisi di Jacques Lacan.

9788804712572

Haiku per una stagione-Haiku for a season
di Andrea Zanzotto – Mondadori – 2019 € 20.00

L’estrema acutezza intellettuale, inquieta e curiosa, di Andrea Zanzotto lo condusse a sperimentare le più diverse forme, a percorrere con successo i più vari sentieri, a entrare nel corpo espressivo di lingue e dialetti. Negli anni Ottanta questa sua capacità – o meglio necessità – di aprirsi al molteplice del reale lo portò alla composizione di una serie di frammenti lirici in inglese, una lingua per lui tutt’altro che abituale. Ma quei versi non furono abbandonati alla spontaneità della loro crescita, bensì composti secondo le forme di un genere quanto mai affascinante e insieme, per noi, in parte misterioso, e cioè l’haiku giapponese. Successivamente Zanzotto decise di autotradursi in italiano, realizzando testi, come testimonia Marzio Breda, «inaspettatamente “cantabili”, rispetto a quella che fino ad allora era la sua cifra letteraria», e trovando nella forma-haiku incanto fonico e limpidezza di pensiero racchiusi in movimenti di nitida essenzialità e di sintesi lirica dall’efficacia memorabile. Il tutto in piena coerenza con la presenza attiva e vigile, tipicamente sua, nel paesaggio, dove «un “Io” rifà come film il suo “Io”», e dove il poeta avvista, restituendoli nella sua inconfondibile pronuncia, «Vulcanelli, papaveri qua e là, / doni per devastate dimenticate colline / per la nostra dimenticanza, i doni più dolci». Il messaggio che Zanzotto ci trasmette con questa raccolta, pubblicata nel 2012 negli Stati Uniti, ci appare oggi di una sorprendente attualità, per il coraggio e l’estro, per la capacità di andare al cuore delle cose con lo strumento vivo di una parola che si fa immagine e pensiero nella fulminea concisione della più alta poesia.

 

9788817112314

Miti greci 
di G. Zanetto – BUR Biblioteca Univ. Rizzoli – 2019 € 16.00

Una raccolta dei miti più celebri, raccontati con i versi dei più grandi poeti dell’antichità.
Da più di due millenni la mitologia greca è una parte fondamentale della cultura e dell’immaginario dell’Occidente, tanto che molti dei suoi personaggi sono ancora oggi universalmente noti e presenti nell’arte, nella letteratura, nel teatro e nel cinema. Raccontati con i versi dei più grandi poeti dell’antichità – da Omero a Nonno di Panopoli, passando per Esiodo, Pindaro, Euripide, Callimaco, Ovidio – in questo volume troviamo i miti più celebri: leggiamo così la presa del potere da parte di Zeus che fonda il nuovo e definitivo ordine del cosmo, la storia remota dell’umanità, le vicende immortali di Afrodite, Ermes, Artemide, Apollo e degli altri dèi olimpici, le storie epiche di eroi gloriosi come Ercole, Perseo, Orfeo e Meleagro. Una raccolta preziosa, qui arricchita dagli splendidi affreschi di Pompei ed Ercolano, a loro volta “leggendari” e che costituiscono il perfetto completamento per immergersi anche visivamente nella vitalità e nella bellezza dei grandi miti della classicità.

9788806241469

Documenti, prego 
di Andrea Vitali – Einaudi – 2019 € 13.00

L’esistenza di un uomo qualunque trasformata in un incubo indecifrabile. Una realtà, o un delirio, che il lettore vive assieme al protagonista, mentre davanti ai suoi occhi sfilano personaggi formidabili, comici e drammatici, che Vitali tratteggia con maestria unica. Conservando, anche nei momenti più oscuri, il suo sguardo accogliente nei confronti dell’estrema vulnerabilità della specie umana.
È notte. Su un’autostrada del Nord Italia industriale corre una macchina con a bordo tre funzionari di una ditta commerciale. Tornano a casa da un viaggio di lavoro, sono stanchi, nulla di strano che decidano di fermarsi in un autogrill per bere un caffè e comprare le sigarette; una breve sosta prima dell’ultimo sforzo. Ma in quella stazione di servizio, sotto gli occhi indifferenti dei camionisti assonnati e delle ragazze del bar, il destino aspetta uno di loro. Una leggerezza e una banale dimenticanza lo faranno precipitare nelle maglie di un meccanismo giudiziario impeccabile nella forma, efficiente nei metodi, implacabile nelle conseguenze.

9788851171209

Nel silenzio delle nostre parole
di Simona Sparaco – DeA Planeta Libri – 2019 € 18.00

È quasi mezzanotte e una nebbia sottile avvolge la metropoli addormentata. In un palazzo di quattro piani, dentro un appartamento disabitato, un frigorifero va in cortocircuito. Le fiamme, lente e invisibili dall’esterno, iniziano a divorare ciò che trovano. Due piani più in alto, Alice scivola nel sonno mentre aspetta il ritorno di Matthias, il ragazzo che ama con una passione per lei nuova e del quale non è ancora riuscita a parlare a sua madre, che abita lontano e vorrebbe sapere tutto di lei. Anche Bastien, il figlio della signora che occupa un altro degli interni, da troppi mesi ormai avrebbe qualcosa di cruciale da rivelare alla madre, ma sa che potrebbe spezzarle il cuore e non trova il coraggio. È un altro tipo di coraggio quello che invece manca a Polina, ex ballerina classica, incapace di accettare il proprio corpo dopo la maternità, tantomeno il pianto incessante del suo bambino nella stanza accanto. Giù in strada, nel negozio di fronte, Hulya sta pensando proprio a lei, come capita sempre più spesso, senza averglielo mai confessato, ma con una voglia matta di farlo. Per tutti loro non c’è più tempo: un mostro di fuoco sta per stravolgere ogni prospettiva, costringendoli a scelte estreme per colmare quei silenzi, o per dare loro un nuovo significato. Simona Sparaco indaga i momenti terribili in cui la vita e la morte si sfiorano diventando quasi la stessa cosa, e in cui le distanze che ci separano dagli altri vengono abbattute dall’amore più assoluto, quello che non conosce condizioni. Vincitore del premio DeA Planeta 2019.

9788820067182

Il silenzio dei miei passi
di Claudio Pelizzeni – Sperling & Kupfer – 2019 € 16.90

«Sono un pellegrino sul Cammino di Santiago di Compostela. Ho scelto di percorrerlo facendo voto di silenzio: pertanto tu parlami, ma io potrò comunicare con te solo scrivendo.» Con questo biglietto, scritto in cinque lingue, Claudio Pelizzeni ha percorso a piedi gli oltre duemila chilometri che separano Bobbio, nell’Appennino piacentino, da Santiago di Compostela. Tantissime sono le persone che ogni anno intraprendono «il Cammino», il viaggio per eccellenza: c’è chi lo fa come pellegrinaggio della fede e chi lo affronta in chiave laica, come tappa simbolica di un percorso personale o, più semplicemente, come esperienza immancabile nel curriculum di un viaggiatore che si rispetti. Per Claudio, che dopo aver attraversato il mondo senza aerei è diventato uno dei più famosi travel blogger italiani, il Cammino di Santiago ha rappresentato un ritorno alla purezza del viaggio: «gli incontri, le persone, la vita, quella vera. Camminare lento, secondo le stagioni e il ritmo del sole». È stato un disconnettersi dal mondo virtuale che ormai segna le sue – e le nostre – giornate, per tornare ad ascoltare se stesso, il suo corpo e i suoi pensieri. Senza parlare, per aprirsi totalmente agli altri: pronto ad accogliere le storie di chi avrebbe incontrato lungo la strada. Se è vero che il viaggio è metafora della vita, nel Cammino la vita ritrova la sua essenza: affrontare la solitudine ma anche condividere col prossimo; accettare la sofferenza del corpo ma anche emozionarti per le cose più semplici; metterti in dubbio e credere in te stesso, cadere e rialzarti mille volte, pur di raggiungere quella meta, quel sogno che ti guida come un faro. «Perché la forza non è nei tuoi passi, ma dentro di te.»

9788804716525

Le dannate. Storia delle sorelle Napoli che non si arrendono alla mafia di Massimo Giletti – Mondadori – 2019 € 18.00

Il nuovo libro di Massimo Giletti parla della Sicilia più profonda, con le sue incredibili bellezze e la presenza opprimente delle cosche. È qui, infatti, che il giornalista di La 7 ha incontrato la storia delle sorelle Napoli, tre donne rimaste da sole a difendere la loro azienda agricola contro chi, da oltre dieci anni, cerca con ogni mezzo di impadronirsene. È una storia di orgoglio femminile e di ribellione a leggi non scritte. Ma è anche una storia sul potere del diritto di cronaca e sull’importanza della pubblica opinione: perché solo quando Giletti ha portato le videocamere di “Non è l’Arena” nelle campagne di Mezzojuso – là dove Bernardo Provenzano, l’ultimo Capo dei Capi, ha trascorso a lungo la latitanza – le minacce e le violenze ai danni delle sorelle Napoli hanno dovuto fermarsi. L’ultima pagina non è ancora scritta, perché Irene, Gioacchina e Marianna continuano a combattere la loro battaglia.
Massimo Giletti racconta questa lotta con lo scrupolo del cronista e con la passione del testimone civile, umanamente colpito dal coraggio di tre donne che hanno sfidato prepotenze, cinismo, indifferenza e rassegnazione. “Ai carabinieri non bisogna dire mai niente”: questo è il comandamento che le sorelle Napoli hanno trovato la forza di buttarsi alle spalle, dimostrando a tutti che un’altra Sicilia è possibile.

9788851421571

L’ arte di vivere. Educare alla felicità 
di Giovanni Cucci – Ancora – 2019 € 18.00

Da dove viene la felicità?
“”Essere felici è smettere di sentirsi vittima dei problemi e diventare attore della propria storia.È attraversare deserti fuori di sé, ma essere in grado di trovare un’oasi nei recessi della nostra anima.” Francesco”
Un saggio rigoroso e approfondito.
La collana “Crocevia” in collaborazione con i gesuiti de La Civiltà Cattolica garantisce il rigore della ricerca.
Basta un’occhiata al banco di una libreria, un rapido zapping alla TV o su Internet per notare l’onnipresenza del tema «felicità». Tale abbondanza lascia anche perplessi, perché significa che non siamo felici o mai come vorremmo. La felicità è alla base di ogni azione quotidiana: come mai allora così pochi si sentono felici? Forse perché la felicità disdegna la compagnia alla quale è solitamente associata (ricchezza, benessere, sicurezza, piacere), per prediligerne un’altra, a prima vista incompatibile (tristezza, austerità, gratuità, empatia). E sembra farsi trovare quando ci si occupa di altro. La felicità è un riflesso eloquente del mistero della vita. Paradossale, illogico e affascinante.
9788816605855Le bionde di Hitchcock. L’invenzione di un’icona. 83 fotografie da 19 film. Ediz. illustrata 
di Thilo Wydra – Jaca Book – 2019 € 50.00
Con i suoi più di cinquanta film, Alfred Hitchcock (1899-1980) non ha soltanto segnato stilisticamente le successive generazioni di registi cinematografici, ma ha anche inventato un nuovo tipo di protagonista femminile che, a sua volta, ha fatto scuola: donne giovani e forti con un sex appeal distaccato, imprigionate in una rete di logoranti macchinazioni, ordite perlopiù dagli uomini. Vestite elegantemente dalla costumista Edith Head, queste donne, dalla bellezza moderna e senza tempo, sono diventate raffinate icone della suspense. E quasi tutte sono bionde, compresa la mora Karin Dor che Hitchcock – a cui la risposta non mancava mai – definì «blonde inside». Grace Kelly, Tippi Hedren, Kim Novak e Ingrid Bergman, solo per citare le più celebri, sono figure indimenticabili della storia del cinema, e le loro interpretazioni in “La finestra sul cortile”, “Gli uccelli”, “La donna che visse due volte” o “Notorious – L’amante perduta” stregano ancora oggi gli spettatori. Lo scrittore ed esperto cinematografico Thilo Wydra descrive in questo volume l’enigmatico carisma di queste figure femminili lanciate da Hitchcock, oltre a ricostruire la genesi di numerosi classici del grande schermo. Gli scatti pubblicitari e le foto di scena tratti dai film interpretati dalle più spettacolari «bionde hitchcockiane» – espressione ormai diffusa tra gli intenditori – forniscono l’inconfutabile dimostrazione di questo fenomeno e di tutte le sue sfumature.
9788869937620Noir
di Christopher Moore – Elliot – 2019 € 13.50

Estate del 1947, bassifondi di San Francisco. Un’enigmatica bionda di nome Stilton entra nel localaccio di Sammy “Due Dita” Tiffin. È amore a prima vista. Sammy è pronto ad attaccare bottone, ma nel locale irrompe Remy, un generale dell’Aeronautica con una questione urgente da sbrigare. In questi casi, l’uomo giusto al momento giusto è proprio Sammy, che ha i contatti utili e un fido compare cinese. Nel frattempo, un oggetto volante non identificato viene avvistato nello Stato di Washington e un misterioso incidente aereo si verifica nel deserto del New Mexico, in un posto chiamato Roswell. Ma le cose più improbabili accadono comunque in città: quando i piani di Sammy andranno a rotoli e la donna svanirà misteriosamente, Sammy, per ritrovarla, sarà obbligato ad affrontare il suo segreto più riposto.

9788869054846

Vivere senza plastica. Una guida per cambiare il mondo, una bottiglia di plastica alla volta 
di Will McCallum – HarperCollins Italia – 2019 € 15.00

Circa 12,7 milioni di tonnellate di plastica stanno invadendo l’oceano ogni anno, uccidendo oltre un milione di uccelli e 100.000 mammiferi marini. Entro il 2050 potrebbe esserci più plastica nell’oceano che pesci, in termini di peso. Questo tipo di inquinamento è il flagello ambientale della nostra epoca, ma come si può modificare questa situazione? Questa guida accessibile a tutti, scritta dall’attivista in prima linea nel movimento anti-plastica, analizza il problema con esempi concreti raccolti in giro per il mondo e fornisce i consigli adatti per realizzare piccoli cambiamenti che fanno una grande differenza, dall’acquisto di stoviglie riutilizzabili alla pulizia del parco o della spiaggia vicino a casa. La plastica non si elimina senza combattere. Abbiamo bisogno di un movimento composto da miliardi di gesti individuali, che unisca persone provenienti da tutti gli ambienti e da tutte le culture. Questo libro vuole essere una “chiamata alle armi” per unire le forze in tutto il mondo e porre fine alla nostra dipendenza dalla plastica. #BreakFreeFromPlastic

 9788838939495Diciannove donne di Samar Yazbek – Sellerio Editore Palermo – 2019 € 16.00
Diciannove storie dedicate alle protagoniste silenti della rivoluzione siriana. Presenti numerosissime sul campo, spesso in prima fila, le donne siriane hanno dovuto combattere non solo il Regime, l’Isis e i ribelli islamici ma l’intera società patriarcale. Le testimonianze raccolte da Samar Yazbek dall’inizio della guerra civile siriana nel 2011 sono di donne provenienti da famiglie della classe media, mogli, studentesse universitarie, insegnanti, giornaliste, quasi tutte in esilio per sfuggire alla persecuzione e alla morte.

9788867005178Wabi sabi. La via giapponese a una vita perfettamente imperfetta di Beth Kempton – Corbaccio – 2019 € 18.00

Il wabi sabi è un’affascinante visione del mondo che deriva dall’estetica giapponese e che ci aiuta a cogliere la bellezza nell’imperfezione, ad apprezzare la semplicità e ad accettare la natura transeunte di ogni cosa. Affonda le sue radici senza tempo nella cultura zen e nella cerimonia del tè, ma oggi è importante più che mai, perché oggi più che mai siamo alla ricerca di un modo diverso di affrontare le sfide della vita e i limiti della società in cui viviamo. Il wabi sabi, infatti, è un antidoto efficace a un mondo che si muove sempre più velocemente e che è sempre più orientato al consumo: ci incoraggia a rallentare, a ripristinare un rapporto autentico con la natura, a semplificare la nostra quotidianità e a concentrarci su ciò che conta veramente per noi. Ci insegna a vivere al ritmo delle stagioni e a rendere accogliente la casa, a risollevarci dopo un fallimento e a invecchiare con grazia, a essere più indulgenti con noi stessi e, in definitiva, ad apprezzare la bellezza di una vita «perfettamente imperfetta»: la nostra.

9788833311128

Il bambino e la montagna. Un padre e un figlio nei silenzi del grande Nord
di Torbjørn Ekelund – Ponte alle Grazie – 2019 € 13.00

Nell’estate del 1894 un bambino di sei anni, Hans Torske, scomparve inspiegabilmente fra i boschi dello Skrim, una regione montuosa nel sud della Norvegia. Oltre un secolo dopo, ossessionato dalla triste e misteriosa vicenda di Hans, il giornalista e scrittore Torbjørn Ekelund decide di organizzare una «spedizione» nella stessa zona con il figlio August, di sette anni. I due si avventurano nella natura selvaggia, trascorrono diverse notti in tenda, scalano la cima dell’imponente monte Styggemann. Per il piccolo August è un’avventura piena di giochi e scoperte, per il padre è il motivo per riscoprire il valore autentico della natura in un’epoca ipertecnologica e iperconnessa. «Ho imparato che la natura può essere bella e ho imparato che può essere pericolosa»: sul filo dell’ambiguità fra una visione idilliaca e una wilderness matrigna e spietata, la figura di Hans Torske diventa il simbolo di una condizione universale, la piccolezza dell’uomo di fronte alla forza e all’indifferenza della natura.

9788893254397

Evelina 
di Fanny Burney – Fazi – 2019 € 20.00

“Evelina” è il capolavoro di Fanny Burney, una delle madri del romanzo inglese, che con la sua opera ha ispirato autori come Jane Austen e William Makepeace Thackeray.
Figlia non riconosciuta di Lord Belmont, Evelina viene allevata in campagna sotto le amorevoli cure del reverendo Villars. A diciassette anni, invitata da alcuni amici a Londra, viene introdotta alla vita mondana e ai divertimenti dell’epoca. Ed è proprio durante una festa da ballo che la giovane conosce Lord Orville, uomo nobile e saggio. Il rapporto tra i due, condito da inevitabili incomprensioni ed equivoci, attraversa tutte le tappe dell’interesse, dell’amicizia e, infine, dell’amore. In parallelo, scorre la travagliata vicenda del riconoscimento legale di Evelina da parte di Lord Belmont. Esortata dal suo benefattore, Mr Villars, alla prudenza e al giudizio, ma anche alla forza d’animo e alla fermezza, Evelina matura una visione del mondo più consapevole e si avvia alla scoperta di se stessa e, finalmente, alla felicità.
Protetta dalla forma anonima sotto cui venne inizialmente pubblicato il romanzo, in “Evelina” l’autrice smaschera con ironia e lucidità i pregiudizi e le convenzioni che dominano la buona società del diciottesimo secolo, affidando il compito allo sguardo ingenuo e alla sensibilità della protagonista, cresciuta nell’isolamento della campagna e inesperta dei costumi del bel mondo londinese. Uscito nel 1778, il romanzo fu un grandissimo successo e portò all’autrice una fama immediata grazie al suo stile unico e alla sua vis comica.
9788832850901Imperfezione. Una storia naturale 
di Telmo Pievani – Cortina Raffaello – 2019 € 14.00
 “Imperfezione. Una storia naturale” di Telmo Pievani ci apre gli occhi su una verità fondamentale: la storia dell’universo è un lungo catalogo di imperfezioni che hanno avuto successo.
L’essere umano è pieno di imperfezioni: sono imperfetti il suo cervello e il suo genoma, che pure sono due tra i sistemi più complessi che la natura abbia mai concepito. Per questo potremmo immaginare l’evoluzione come il lavoro di un artigiano, che reinventa e riaggiusta il suo materiale imperfetto con la fantasia. Al tempo stesso, l’imperfezione si trova anche all’origine del tutto: fu un’infinitesima deviazione nel vuoto quantistico primordiale a far nascere l’universo in cui viviamo.
Telmo Pievani, filosofo della scienza ed evoluzionista, scrive un saggio bellissimo, dove Lucrezio e le ultime scoperte scientifiche dialogano tra loro. Una vera e propria storia dell’imperfezione che ha il fascino del grande libro di scienza e l’immediatezza della miglior opera divulgativa.
9788829700813Il tribunale degli uccelli 
di Agnes Ravatn – Marsilio – 2019 € 16.00
Allis Hagtorn, giovane promessa della tv travolta da uno scandalo, decide di lasciare il lavoro e il marito e di cercare rifugio nell’anonimato di un lavoro umile. In una sorta di esilio volontario, accetta il posto di domestica al servizio di Sigurd Bagge, un quarantenne misterioso che vive appartato sulla riva di un fiordo. Allis dovrà servirgli tre pasti al giorno, occuparsi della villetta e del giardino, e lasciarlo in pace. Protetta dalla natura norvegese, tra il bosco e il mare, messa a confronto con sfide per lei inedite, come cucinare un pollo arrosto, dissodare un terreno abbandonato o respingere un’invasione di roditori, Allis si convince che la vita le abbia offerto una seconda possibilità. Ben presto, però, il fascino oscuro di quell’imprevedibile padrone di casa comincia a dominare i suoi giorni. A mano a mano che i due si avvicinano, prende corpo una domanda cruciale: chi è Sigurd Bagge, e che cosa vuole da Allis? Il romanzo di Agnes Ravatn è attraversato da un’inquietudine strisciante. La costa deserta e isolata, uccelli hitchcockiani e colpe segrete fanno da sfondo a un thriller psicologico, una storia di paure e misfatti, reali e immaginari, segnata dalle ossessioni e dalla ricerca del controllo; una storia in cui il seducente paesaggio nordico – foreste, fiordi, parchi dalla vegetazione selvaggia – diventa esso stesso protagonista, e i due personaggi principali, ambigui, sfuggenti, indecifrabili, alimentano il senso di disagio, distillando terrore a ogni pagina.

9788854519046

Europa. La meglio gioventù
di Edoardo Vigna – Neri Pozza – 2019 € 13.50

Questo è un viaggio dentro l’Europa e dentro i giovani europei – dentro i loro sogni, i loro timori, il loro vivere senza confini – partito dal desiderio di vedere e capire che cosa sta cambiando. È diventato l’autentico incontro con una generazione. Nei pub, nelle scuole e nelle università, sui mezzi pubblici, nei parchi urbani, in discoteca, nelle feste private, sul lavoro. Dieci città – Berlino, Riga, Siviglia, Dublino, Copenhagen, Atene, Praga, Varsavia, Stoccolma, Strasburgo. Dieci parole chiave, una per ogni città: Street, Indipendenza, Misura, Talento, Felicità, Cambiamento, Arrangiarsi, Condivisione, Tecnologia, Apertura. Un migliaio di giovani intervistati fra i quindici e i trentacinque anni: la studentessa italiana che a Strasburgo ha vinto una gara di retorica in francese, il ventenne dublinese che organizza la vita e il lavoro degli startupper, il violinista praghese che sogna in grande suonando sul Ponte Carlo, il graffitaro ateniese che vuole lasciare il segno sui muri della città, la lobbista berlinese che vende sciarpe e cappelli fatti da lei nei mercatini di strada…

9788893881821

La coppa degli immortali. Milan 1989: la leggenda della squadra più forte di tutti i tempi raccontata da chi la inventò
di Arrigo Sacchi, Luigi Garlando – Baldini + Castoldi – 2019 € 18.00

“La coppa degli immortali” racconta la nascita e le imprese di una delle squadre calcistiche più forti di sempre: il Milan di Arrigo Sacchi. Un racconto emozionante, direttamente dalla voce del grande allenatore.
Se c’è qualcuno che ha saputo rivoluzionare il calcio, quello è stato Arrigo Sacchi. Nel suo Milan, al quale il Profeta di Fusignano approdò nel 1987, lo spettacolo contava più del risultato, anche quando questo significava assumersi dei rischi. Ritenuto da tutti un allenatore eretico, le novità che introdusse nel gioco avrebbero fatto scuola tra tutti i suoi successori. I giocatori del Milan del campionato 1988-1989 sarebbero passati alla storia come Gli Immortali, e universalmente riconosciuti come la più forte squadra di club di tutti i tempi, oltre che la quarta migliore in assoluto dopo il Brasile del 1970, l’Ungheria del 1954 e i Paesi Bassi del 1974.
A trent’anni dall’indimenticabile vittoria da parte del Milan della Coppa dei Campioni del 1989, Arrigo Sacchi ripercorre la grande impresa del suo team tappa dopo tappa, dalla Belgrado nebbiosa fino al 4 a 0 della finale di Barcellona, senza dimenticare il mitico 5 a 0 al Real Madrid a San Siro.
Confessioni, aneddoti e testimonianze inedite che Sacchi racconta in prima persona, e che Luigi Garlando, storica penna della Gazzetta dello Sport e autore di numerosi bestseller per ragazzi, trasforma in una narrazione trascinante e straordinaria.
“La coppa degli immortali” di Sacchi e Garlando ci farà rivivere l’emozione e il brivido di una pagina indimenticabile del calcio italiano.

9788811607342

Figlie ferite dell’Africa. La mia battaglia per salvare le donne dalla violenza 
di Denis Mukwege, Berthil Åkerlund – Garzanti – 2019 € 18.00

Chi è Denis Mukwege? E perché nel 2018 ha ricevuto il premio Nobel per la pace? Denis è solo un giovane medico congolese quando si accorge di quanto sia difficile, nel suo Paese, portare a termine una gravidanza senza rischi o conseguenze gravi per la madre o il bambino. Decide per questo di andare in Francia a specializzarsi in ginecologia e ostetricia, per poi tornare a Lemera, tra le montagne del Congo orientale, e portare la sua esperienza e le sue conoscenze. Il suo sarà un servizio prezioso, specie quando, dieci anni più tardi, nel pieno della guerra, Mukwege fonderà l’ospedale Panzi, una struttura pensata per offrire cure e sostegno alle donne vittime di violenza, stupri e mutilazioni da parte delle milizie armate. Azioni di questo tipo durante la guerra del Congo sono purtroppo all’ordine del giorno: i soldati con stupri e umiliazioni mirano a distruggere le famiglie, e, conseguentemente, le strutture socio-economiche della regione. Senza la paura di esporsi a minacce di morte e pericoli, Denis Mukwege porta avanti la sua battaglia umanitaria, richiamando l’attenzione prima del governo congolese – che a lungo si ostina a negare le violenze –, poi della comunità internazionale. Quest’ultima, nel 2018, riconoscerà il valore della sua azione e del suo impegno, gratificando Denis Mukwege con il premio Nobel per la pace.
“Ho scelto l’amore” di Denis Mukwege è la storia toccante di un uomo che ha dedicato la propria vita alla salvezza e alla protezione delle donne e dei loro corpi.

9788832005158

Il tempo di Adriano Olivetti 
di Furio Colombo, Maria Pace Ottieri – Edizioni di Comunità (Roma) – 2019 € 15.00

Intervistato da Maria Pace Ottieri, Furio Colombo parte dall’esperienza olivettiana, fondamentale per la sua formazione professionale e umana, per raccontare non solo il tempo di Adriano Olivetti, ma anche il nostro. I grandi cambiamenti sociali, politici ed economici si intrecciano con una vicenda personale che è anche la rievocazione di un fenomeno unico e irripetibile della storia italiana, ancora capace di avere un ruolo di primo piano nell’attualità.

9788893448000

Aprile spezzato
di Ismail Kadaré – La nave di Teseo – 2019 € 19.00

Gjorg vive nel nord dell’Albania, tra montagne e villaggi fermi nel tempo. Quando il fratello viene ucciso da un vicino di casa, la vita del giovane muta radicalmente: secondo l’antico codice del Kanun, Gjorg dovrà uccidere il colpevole dell’omicidio di suo fratello e accettare di essere poi, di lì a un mese, assassinato a sua volta da chi vorrà vendicarsi di lui. I trenta giorni che Gjorg ha davanti, fino alla metà di aprile, potrebbero essere gli ultimi della sua vita, così decide di fuggire per cercare di viverli il più pienamente possibile. Nel frattempo una giovane coppia è partita da Tirana in viaggio di nozze: Besun e Diana vogliono raggiungere gli altopiani settentrionali per studiare le tradizioni e le leggi rimaste intatte dal Medioevo, a dispetto della modernizzazione. Lungo il loro percorso incrociano il cammino del fuggitivo; la sposa, al primo sguardo, si innamora di Gjorg, mutando per sempre il destino dei tre protagonisti.

9788836816866

Pranzo di gala all’Hôtel Gallia 
di Emmanuel Bove – Passigli – 2019 € 14.50

André Poitou, dopo una vita di lavoro consacrata al commercio delle calzature, viene insignito con la Legione d’onore, la principale onorificenza di Francia. La sua felicità è però attenuata da una vena di malinconia: celibe e senza figli, è sempre più consapevole della solitudine in cui vive. L’importante riconoscimento rappresenta una splendida occasione per ricostruirsi una vita sociale e invita un bel numero di più o meno vaghi conoscenti a un grande banchetto. Nello stile impietoso e grottesco di questo narratore francese – amato da scrittori come Colette, Rilke, Beckett – vediamo sfilare un’affascinante galleria di personaggi, a rappresentazione dell’ipocrisia borghese in tutte le sue sfumature…

 

Novità Zecchini

 

9788865402146

Renata Tebaldi. «Dolce maestà». Figlia, donna, icona 
di Vincenzo Ramón Bisogni – Zecchini – 2019 € 25.00

Quanto mai opportuno, se non indispensabile, appare un nuovo contributo biografico all’arte di Renata Tebaldi, ora che se ne celebra il 75° anniversario dal debutto in teatro, 23 maggio 1944, e il 19 dicembre 2019 a 15 anni dall’addio a questo mondo di chi seppe porsi fondamentale nella storia del teatro lirico in virtù di doti musicali di rara eufonia.
La grande figura della Tebaldi, primadonna di indubbio, rasserenante fascino, è sembrata ingigantirsi in tempi recenti, quando la musicologia internazionale ha moltiplicato ammirati contributi critici e sono questi che, assieme ad aggiornati particolari biografici, prendono ora spazio innovativo, non senza doverosa oggettività, in questa attesa biografia.

Vincenzo Ramón Bisogni  Napoletano d’origine, laureato in Giurisprudenza, vive a Trieste. A Firenze ha seguito studi privati di pianoforte con Alba Baldereschi. Collabora col mensile MUSICA (in particolare consaggi su Renata Tebaldi ed i tenori Joseph Schmidt e Mirto Picchi). Ha pubblicato vari articoli, tra l’altro, sulla ‘Gazzetta di Parma’ e su “La Rassegna Musicale Italiana”. Più volte ospite di Radiotre, ha partecipato a Special del TG 1 e cura note illustrative per incisioni su CD. Ha tradotto ed adattato “The Girl of the golden West” di David Belasco, prodotta presso l’Institut Français de Florence e la Casa-Museo Puccini di Torre del Lago, nonché replicata nel salone d`onore di Casa Verdi a Milano e, nel 2008, in teatro a Monza.  Componente di giurie in concorsi vocali (ultimo in ordine di tempo il “Lauri Volpi 2008”) collabora, tra l’altro, con il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e con la Fondazione R. Tebaldi di San Marino. Nell`ottobre 2007, su invito dalle due Università di Kluj-Napocain collaborazione con l`Istituto di Cultura Italiana, ha tenuto una conferenza sulla “Vocalità mediterranea da Caruso alla Tebaldi” oltre ad un ricordo di Luciano Pavarotti; è stato rinvitato per una conversazione pucciniana (autunno 2009). Ad ottobre 2008 ha partecipato al Convegno su Maria Malibran, organizzato dall`Accademia Filarmonica di Bologna. Ha pubblicato “Renata Tebaldi: Viaggio intorno ad una voce” (2000); nel 2001, “Tutto Verdi (o quasi) dalla Valla I”; nel 2006, “Caruso, Caniglia, Stignani & Compagnia Cantante all`Ombra del Vesuvio”; per Zecchini Editore, Varese, nel 2008, una biografia sul grande soprano catalano Victoria de los Angeles e, nel 2009, “Angelo Mariani, tra Verdi e la Stolz”, oltre ad una biografia del tenore Franco Corelli “Irresistibilmente tenore”. Il suo più recente volume è: “Richard Wagner: Rheingeld, un fiume didenaro” sempre per Zecchini. Gli è stata dedicata una voce del “Dizionario enciclopedico della musica classica” – Rizzoli-Bur.

9788865402153

PergoLennon o l’arte della sincronicità. Un viaggio musicale negli indistinti universi dell’Intento 
di Massimo Fargnoli – Zecchini – 2019 € 29.00

Questa sorta di sinfonia letteraria in cinque movimenti, capitoli o mondi ipertestuali, rappresenta la ricapitolazione a specchio con l’io narrante di un’anima incarnatasi, con impressionanti analogie, nella vita di cinque geni della Musica: Pergolesi, Mozart, Rossini, Gershwin e John Lennon. Fittissimi dialoghi e incessanti accadimenti avvengono nei luoghi di elezione di questi ad altri personaggi visitati nella realtà dall’autore, alla presenza di altrettanti “testimoni” che incarnano anche l’essenza di alcuni ordini religiosi, con svariati enigmi che conducono, quasi come un giallo, alla scoperta di una misteriosa Centrale J. Un plot complicatissimo, dai ritmi assai sostenuti e sul filo di abbondanti coincidenze significative, complesso da descrivere, ma meno visionario ed astratto di quanto si possa però immaginare, emergendo la dimensione reale, nei vivacissimi episodi vissuti in prima persona, con granitica consistenza.

Massimo Fargnoli Presidente e direttore artistico dell’Accademia Musicale Napoletana Presidente dell’Associazione Pianistica “Sigismund Thalberg” di Napoli Consulente musicale del Teatro Augusteo di Napoli Direttore artistico del Todi Arte Festival

9788865402184

Musica e cervello. Mito e scienza vol.2 
di Antonio Montinaro – Zecchini – 2019 € 25.00

Questo “Musica e Cervello 2” scaturisce dalla mai sopita intima necessità di continuare ad immergermi nel mondo meraviglioso che la musica dischiude e del quale mi sento parte attiva. La notevole diffusione del primo volume, insieme alle numerose presentazioni del libro nelle varie sedi pugliesi e in tutta Italia, hanno apportato nuova linfa e aperto nuovi spiragli in un contesto dove la discussione e le considerazioni condivise si sono rivelate preziose. Di tutto ciò ho fatto tesoro nella elaborazione del nuovo testo. Partendo sempre da un punto fermo: il considerare la musica una risorsa straordinaria della nostra esistenza e al contempo un supporto di provata efficacia nel trattamento di numerose affezioni in cui la parola si rivela inutile o insufficiente allo scopo. L’utilizzo del suono come “energia positiva” capace di alleviare sofferenze del corpo e dell’animo e di sconfiggere le malattie, affonda le sue radici nella notte dei tempi ed è probabilmente antica quanto la musica stessa.

 

Novità

 

9788833210247

Agatha Raisin. Sibili e sussurri 
di M. C. Beaton – Astoria – 2019 € 17.00

Uomini, gelosie, delusioni e sangue. Agatha riesce a ficcarsi in un ginepraio più folto del solito, e questa volta avrà bisogno di tutti i suoi collaboratori e amici per risolvere un caso che semina terrore e sospetti a Carsely.
Agatha non ce la fa proprio a smettere di correre dietro agli uomini.
Questa volta prende una cotta per George, ex soldato aitante e belloccio che si propone come giardiniere e tuttofare. Ma la nostra detective non è l’unica donna di Carsely ad avergli messo gli occhi addosso, anzi, la concorrenza è agguerrita.
Una sera, però, Agatha fa un’atroce scoperta: quella del corpo di George, ucciso con dei serpenti velenosi e gettato cadavere in una compostiera. La sorella di George assolda Agatha per scoprire l’assassino, che non si accontenterà di una sola vittima…

9788854518117

Le sette morti di Evelyn Hardcastle
di Stuart Turton – Neri Pozza – 2019 € 18.00

“Le sette morti di Evelyn Hardcastel” dell’autore esordiente Stuart Turton è un rompicapo geniale, un po’ “Gosford Park” e un po’ Agatha Christie, un po’ “Inception” e un po’ “Black Mirror”.
A Blackheath House ogni cosa è ormai pronta per accogliere i facoltosi invitati al ballo in maschera indetto da Lord Peter e Lady Helena Hardcastle. In quella stessa tenuta, diciannove anni prima, si era verificato un tragico evento: il giovane lord Thomas aveva sventuratamente perso la vita, segnando il declino ineluttabile degli Hardcastel. Ecco perché dopo molti anni questa è la prima occasione in cui i padroni di casa radunano di nuovo i vecchi amici. Ma la morte a Blackheath House è destinata a presentarsi ancora: alle undici della sera, mentre trionfano in cielo i preannunciati fuochi d’artificio, la giovane e bella Evelyn, figlia di Lord Peter e Lady Helena, scivola nell’acqua del laghetto, a seguito di un colpo di pistola nel ventre.
Il macabro evento è solo il primo di una serie: l’invito al ballo si rivela infatti un gioco spietato, che invita a giocare in particolare uno degli invitati alla festa: «Qualcuno verrà ucciso al ballo di stasera. Non sembrerà un omicidio e quindi l’assassino non verrà catturato. Risolvi quell’ingiustizia e ti mostrerò la via d’uscita». Il messaggio è destinato a Aiden Bishop, a cui tocca di rivivere la morte di Evelyn in loop, fino al momento in cui non sarà in grado di individuarne il colpevole. Solo così potrà lasciare la tenuta. Ma non è tutto, perché come se non bastasse Aiden rivivrà l’omicidio di volta in volta nei panni diversi di ciascuno degli ospiti presenti.
Il mistero di “Le sette morti di Evelyn Hardcastel” è per Stuart Turtun un ingresso trionfale in libreria e nei cuori dei lettori di tutto il mondo.

9788838939464

Il console onorario 
di Graham Greene – Sellerio Editore Palermo – 2019 € 15.00

Con “Il console onorario” la casa editrice Sellerio inizia la pubblicazione delle opere di uno dei massimi scrittori inglesi del Novecento.
Charles Fortnum è il «console onorario» di Sua Maestà in un paese senza nome ai confini del Paraguay. La sua è una carica del tutto irrilevante, come insignificante è l’uomo, alcolizzato e un po’ imbroglione. Rapito da un gruppo di ribelli, a negoziare per la sua libertà è un dottore del luogo che scopre quanto la corruzione abbia travolto politici, rivoluzionari, religiosi, in un sistema senza morale.
Pubblicato nel 1973, dal romanzo è stato tratto un film con Richard Gere e Michael Caine.

9788838939471

Ogni riferimento è puramente casuale
di Antonio Manzini – Sellerio Editore Palermo – 2019 € 13.00

Dal creatore della serie di Rocco Schiavone Antonio Manzini, una raccolta di racconti sferzanti e ironici, e un ritratto senza pari del mondo editoriale.
Il pellegrinaggio di presentazione in presentazione, le campagne pubblicitarie e social, l’ossessione della prima pagina, la ricerca del plauso della critica, la competitività fra case editrici, le abitudini dell’ufficio stampa, l’incubo eterno dei manoscritti: in “Ogni riferimento è puramente casuale” Antonio Manzini racconta la vita editoriale con una schiettezza spietata, in cui l’amarezza e lo squallore sconfinano splendidamente nel comico. Con la minaccia del fallimento incombente, il successo editoriale sembra nelle storie di Manzini il prodotto malefico di un patto col diavolo, in cui vendere l’anima è lo scotto da pagare per raggiungere pubblicazione, apprezzamento e guadagno. C’è l’autore che aspira alla consacrazione ai posteri, l’editore che cerca il bestseller, il critico che vuole mantenersi puro, il libraio che mira all’ospite d’eccezione, il lettore che pretende il suo autografo: il sarcasmo di Manzini non fa sconti a nessuno. “Ogni riferimento è puramente casuale” ci svelerà follie e tic di un mondo, in cui vigono riti e tappe obbligate e dove anche il sesso fa la sua parte.

9788845933417

Molto difficile da dire 
di Ettore Sottsass – Adelphi – 2019 € 15.00

‘Comunisti, africani e barcamenosi’, ‘La ceramica delle tenebre’, ‘I container impassibili’, ‘Per ritardato arrivo dell’aeromobile’, ‘Il rituale per fare una casa sumera’. Per raccontare il mondo di Ettore Sottsass, a volte basterebbero i titoli che sceglieva per i suoi – diversissimi – testi. E se di qualsiasi altro autore sarebbe naturale dire che gli scritti apparsi dopo i trent’anni segnano il passaggio alla maturità, nel suo caso la frase finisce inevitabilmente per suonare vuota. Vero, dai primi anni Sessanta Sottsass comincia a pensare, e a scrivere, come il grande architetto e designer che sta diventando, sui suoi amori, canonici e no, dal Bauhaus al Teatro No, sul suo mestiere, sul mondo irrequieto in cui si trova a esercitarlo. Ma intanto viaggia – in Grecia, in India, in Egitto -, progetta, sperimenta, fotografa, ogni volta muovendosi, come fosse la prima, in una direzione irresistibilmente eccentrica. Per i numerosi cultori dell’ovvio e del programmatico viaggiare con lui può non essere facile: per tutti gli altri, è un’esperienza che non si dimentica.

320dfd65e0451f5bbbf62893ca7a5a31_w144_h_mw_mh_cs_cx_cy

Incroci
di Tullio Pericoli – Adelphi – 2019 € 12.00

A volte sembra che Tullio Pericoli scriva con la stessa matita che usa per disegnare – magari quel mozzicone minuscolo che tiene sempre pronto in tasca per ogni evenienza. Ma la matita di Pericoli è anche il suo contrario, una gomma che serve per cancellare tutto quanto appare superfluo. Lo dimostra questo libro, dove Pericoli schizza a memoria ventidue profili di persone che ha incontrato, e che hanno segnato altrettanti punti di svolta. Può trattarsi di amici di una vita, come Umberto Eco, di bizzarri mecenati come Livio Garzanti, o anche di personaggi illustri abbordati in un attimo di incoscienza – come Eugenio Montale, incrociato per caso nell’androne del «Corriere», poi accompagnato a casa in 500, in un silenzio surreale che trasforma l’incontro in una micropièce dell’assurdo. In quasi tutti questi racconti lunari e sorridenti, intervallati da ritratti che disegnano una sorta di libro parallelo, ci sono pause improvvise, o reticenze che a volte spiazzano: ma sono solo un piccolo trucco, un piccolo effetto speciale di Pericoli per farci sentire meglio il suono – inconfondibile – della sua matita al lavoro.

9788822903396

Armonia segreta. Carlo Scarpa e il progetto della forma 
di Gianluca Frediani – Quodlibet – 2019 € 18.00

Che il mondo delle architetture scarpiane derivi da una estenuante ricerca condotta sulle forme e i materiali è fatto noto ed evidente; meno noto è che questa ricerca sia fondata su una attenta applicazione dei tracciati regolatori e dei principi proporzionali derivati dalla sezione aurea. I disegni pubblicati in questo saggio ci raccontano, in maniera suggestiva e sottile, della instancabile ricerca della bellezza che Carlo Scarpa compie attraverso i numeri e le forme. Il fascino inafferrabile della sua architettura risiede anche in questa traccia segreta che nasconde, sotto l’apparente chiarezza delle soluzioni adottate, un lungo processo di affinamento della composizione che aspira e tende alla perfezione assoluta.

9788804712299

La malalegna 
di Rosa Ventrella – Mondadori – 2019 € 18.00

Teresa e Angelina sono sorelle diverse in tutto: tanto delicata, schiva e silenziosa è Teresa, la voce narrante di questa storia, quanto vitale, curiosa e impertinente è Angelina, la sorella più piccola. Siamo all’inizio degli anni Quaranta a Copertino, nelle Terre d’Arneo, un’immensa distesa di campi coltivati nel cuore della Puglia. Qui, Teresa e Angelina crescono in una famiglia di braccianti, povera ma allegra e piena di risorse: i nonni sono dei grandi narratori, briganti, lupi e masciare diventano vivi nei loro racconti davanti al camino, mentre la madre Caterina ha ricevuto in sorte una bellezza moresca, fiera, che cattura gli sguardi di tutti gli uomini, compreso quello del barone Personè, il latifondista più potente del paese. “La tua bellezza è una condanna” le dice sempre nonna Assunta. Una bellezza – e una condanna – che sono toccate in eredità ad Angelina. Quando il padre parte per la guerra lasciando sole le tre donne, Caterina per mantenere le figlie non ha altre armi se non quella bellezza, ed è costretta a cedere a un terribile compromesso. O, forse, a un inconfessabile desiderio. È qui che comincia a essere braccata dalla “malalegna”, il chiacchiericcio velenoso delle malelingue, un concerto di bisbigli che serpeggia da un uscio all’altro e la segue ovunque. Questa vergogna, che infetta tutta la famiglia, avrà su Angelina l’effetto opposto: lei, che non sopporta di vivere nella miseria, inseguirà sfacciatamente l’amore delle favole. Anche a costo di rimanerne vittima. Sono la nostalgia e il rimpianto a muovere con passo delicato la voce di Teresa, che, ricostruendo la parabola di una famiglia, ci riconsegna un capitolo di storia italiana, dalla Seconda guerra mondiale alle lotte dei contadini salentini per strappare le terre ai padroni nel 1950.

9788817138703

Dialogo tra un cinico e un sognatore 
di Piergiorgio Odifreddi, Oscar Farinetti – Rizzoli – 2019 € 17.00

Oscar Farinetti e Piergiorgio Odifreddi: due uomini estremamente distanti tra loro, o almeno apparentemente. “Dialogo tra un cinico e un sognatore” si interroga sui possibili punti di contatto tra questi due uomini e su come la loro visione del mondo possa essere in realtà estremamente simile. Di default verrebbe da dire che Farinetti è il cinico imprenditore e Odifreddi è il matematico sognatore, alle prese con la meraviglia dei numeri, ma in questo libro i due uomini sembrano lasciare la parola al lettore per attribuire all’uno o all’altro la rispettiva qualità. Farinetti e Odifreddi si interrogano sul quotidiano, sulla politica odierna, sulla possibilità di nuovi orizzonti governativi e su un presente che sembra molto infelice, costretto in una gabbia di incertezze e di parolacce urlate al cielo. Tra i politici che si limitano a twittare e l’incapacità di far sognare le nuove generazioni, in realtà il matematico e l’imprenditore la vedono allo stesso modo in molte situazioni. La chiave che salverà il mondo è, come sempre, l’ironia: unico punto di vista da cui osservare il mondo riuscendo a giudicarlo senza troppi “se”, senza troppi “ma”, ma riuscendo a ridere delle proprie disgrazie. Alcune cose però non cambiano mai, né con il passare degli anni, né con il passare dei secoli: l’amore, il valore del tempo e del denaro restano invariati e incorruttibili. Partendo da questo assunto, Odifreddi e Farinetti aspirano ad essere sognatori, ma sanno, in fondo, di essere due cinici. Da questa aperta contraddizione parte Dialogo tra un cinico e un sognatore, un saggio divertente e imprevedibile.

9788851169282

Il paradiso è un giardino selvatico. Storie ed esperimenti di botanica per artisti di Antonio Perazzi – UTET – 2019 € 24.00

La prima regola per amare il giardino è dargli tempo: il segreto sta nell’imparare a rallentare, senza paura di dedicasi all’osservazione della natura, proprio come si fa da piccoli. Paesaggista raffinato ed esploratore avventuroso, Antonio Perazzi ha scoperto il suo amore per la natura poco più che bambino, durante le lunghe estati tra le colline del Chianti, a Piuca, nella casa del nonno. Lì, tutto era selvatico: le lucciole che si rincorrevano tra i cespugli di ortiche, i funghi sulle cortecce, le piante che si arrampicavano l’una sull’altra… un giardino molto diverso da quelli che punteggiavano Milano. E mentre molti in quei grovigli naturali vedevano il caos, Perazzi comincia a maturare un’idea di giardino complessa: un insieme unico di organismi capaci di interagire tra loro. Crescendo questa idea l’ha inseguita nei boschi e nei giardini di tutto il mondo, dalle montagne della Cina meridionale all’India, fino all’Alaska per poi tornare a Piuca, carico di semi e piante esotiche e con un obiettivo preciso: dare vita a una botanica versatile, basata sull’adattamento, a un giardino che fosse in grado di interessare una relazione tra natura e società. In questo poetico manuale di “botanica per artisti” Perazzi ci accompagna tra edere e belle di notte, anemoni japoniche e tweedie cerulee; tra le piante che crescono naturalmente senza bisogno dell’aiuto dell’uomo e quelle ostinate, tra alberi secolari ed erbacce spontanee. Un inno ala straordinaria quotidianità di una natura finalmente libera da controlli: un’opera d’arte che evolve nel tempo.

9788891821133

Quattro conversazioni sull’Europa 
di Philippe Daverio – Mondadori Electa – 2019 € 18.90

Europeo per nascita e per vocazione, cresciuto al crocevia tra Italia,Francia e Germania, Philippe Daverio ci accompagna in alcune riflessioni sul passato del vecchio continente e sulla sua eredità intellettuale. Si inserisce così nel dibattito politico attuale con la sua autorevole voce di storico dell’arte e antropologo culturale. Il presupposto è che l’Europa è la nostra casa comune, una condivisa visione del mondo, con uno stesso linguaggio artistico, musicale, architettonico e addirittura gastronomico.
Partendo dal pensiero di alcuni grandi maestri dell’Ottocento e Novecento, tra cui Victor Hugo e Sir Winston Churchill, Altiero Spinelli e Paul Valéry, che hanno immaginato un’Europa unita, il discorso si sposta poi su alcuni periodi storici, come il Rinascimento carolingio o le corti del Settecento, per approfondire le differenze e le contaminazioni fra i vari Paesi. Alla fine si può quindi addirittura affermare, provocatoriamente, che “il senso dell’Europa sta anche nei sensi: guardiamo, ascoltiamo, sentiamo, annusiamo, mangiamo in modo diverso dagli altri popoli e in questo stanno le nostre radici comuni”.

9788817141499

Alba nera 
di Giancarlo De Cataldo – Rizzoli – 2019 € 19.00

Giancarlo De Cataldo esplora in apnea l’abisso del presente, l’incubo collettivo infestato da hater e uomini che odiano le donne, da sadici torturatori e mercanti di carne umana, da gattopardeschi potenti e nuovi padroni. Quando l’odio diventa il business migliore, solo il primo raggio di un’alba spietata può rischiarare le tenebre che ci avvolgono.
Il commissario Alba Doria è un’adepta della “triade oscura”, culto amorale che propugna la totale affermazione di sé. Scaltra e manipolatrice, la sbirra sta per intraprendere la sua personale scalata. Ma quando viene ritrovato il cadavere di una donna brutalmente assassinata, il fantasma di un serial killer sembra tornare dal passato. E con lui tornano anche il Biondo e il dottor Sax. Irruente e tormentato, il primo; freddo e amante della musica, il secondo, sono stati entrambi colleghi e amici di Alba. E non solo: perché il Biondo e la Doria erano legati sentimentalmente. In una Roma che ricorda le metropoli sudamericane, Alba dovrà fermare l’assassino e scoprire chi tra i suoi due compagni ha tradito.

9788806241780

Notte a Caracas di Karina Sainz Borgo – Einaudi – 2019 € 17.00

In una terra meravigliosa, che prima della crisi era la più ricca del subcontinente americano e ora è dilaniata dalla corruzione, dalla criminalità e dalla repressione politica, Adelaida cerca solo di sopravvivere. Ma un giorno, tornando a casa, scopre che la chiave nella serratura non gira più: il suo appartamento è stato sequestrato e devastato da una banda di donne legate al regime. Senza un posto in cui andare, cerca rifugio dalla vicina, la cui porta è stranamente aperta, ma la trova stesa a terra, morta. Ogni speranza sembrerebbe svanita, invece quell’ennesimo evento tragico potrebbe rivelarsi la sua unica occasione di salvezza.

9788817119887

Il metodo spreco zero 
di Andrea Segrè – BUR Biblioteca Univ. Rizzoli – 2019 € 14.00

A tutti noi dispiace sprecare il cibo. Ogni giorno però ne buttiamo 100 grammi a testa, che diventano 37 chili pro capite e 85 a famiglia ogni anno: un valore per ogni nucleo familiare pari a 450 euro, ma anche un costo per smaltire i rifiuti e un peso sull’ambiente sempre meno giustificabile. È possibile evitare questo inutile sperpero e risparmiare? Sì, e gli accorgimenti per farlo sono alla portata di tutti: basta leggere questo libro. Pieno di informazioni e consigli, il testo – frutto di anni di ricerca dell’autore – parte dalla compilazione di un “diario dello spreco”, in cui registrare gli alimenti buttati ogni giorno per ogni pasto, per capire i nostri errori, liberarci dalle cattive abitudini e iniziare la nostra “rivoluzione alimentare”. In pochi passaggi impareremo a fare la spesa in modo intelligente e mirato, senza rincorrere facili e ingannevoli promesse del marketing; a conoscere a fondo il nostro frigorifero, organizzandolo al meglio per la conservazione dei cibi; a leggere le scadenze riportate sulle confezioni e a usare gli imballaggi in modo utile; a fare l’orto in casa; a evitare del tutto gli avanzi, dando agli ingredienti considerati “scarti” una nuova vita attraverso ricette magiche. Perché non sprecare cibo può cambiarci la vita e salvare davvero il nostro pianeta. Scopri #sprecozero sul sito www.sprecozero.it. Postfazione di Massimo Cirri.

9788806241520

Stati nervosi. Come l’emotività ha conquistato il mondo 
di William Davies – Einaudi – 2019 € 18.50

Il mondo contemporaneo è preda di una nevrosi. I cittadini non si fidano più degli esperti e rifiutano l’idea che esistano dati oggettivi. È questa, secondo Davies, l’origine dell’attuale successo dei movimenti sovranisti. Una magistrale indagine su come, in un tempo dominato dalla rabbia e dalla frustrazione, siano quasi solo le emozioni a dettare i nostri comportamenti.
Partendo dall’analisi di episodi come quello di Oxford Circus del 2017 – in cui un allarme terroristico diffuso in rete attraverso centinaia di tweet costrinse all’evacuazione dell’intera area e dopo poche ore si rivelò del tutto immotivato – William Davies sottolinea come numeri, indicatori e fatti reali perdano sempre più autorevolezza. Il risultato è un vuoto che, nell’èra digitale, rischia di riempirsi immediatamente di voci, fantasie, congetture, mentre i social network «diventano un’arma da combattimento a disposizione di tutti». Mettendo insieme economia, psicologia, sociologia e filosofia, e basandosi su un’accurata ricerca storica, in Stati nervosi Davies propone un’interpretazione davvero nuova dei nostri anni segnati dall’irrazionalità.

9788893420341

La guerra di Romain Gary 
di Laurent Seksik – Frassinelli – 2019 € 18.00

Prima di inventare i suoi alter ego, prima di cucirsi addosso una vita da leggenda, Romain Gary aveva inventato l’unica cosa che aveva perso per sempre: un padre. È la fine di gennaio del 1925, a Vilna, e Roman Kacew è un bambino di dieci anni, gracile ma pieno di vita, che guarda il mondo disperato degli adulti con stupore e senso di attesa. Che cosa succederà alla mamma Nina? Lei ha perso il lavoro di modista, il marito l’ha lasciata per un’altra, i creditori le stanno portando via tutto e sente che quella città, e specialmente il ghetto ebraico che tutti chiamano la Gerusalemme del nord, le sta stretta. Il suo sogno è partire per Parigi, dove forse qualcuno vorrà ancora i suoi bellissimi cappelli. Il suo sogno è partire con Roman, il figlio amatissimo, l’unico affetto che le rimane. E che cosa succederà al padre Arieh, che vive già con l’altra e non ha un lavoro stabile per provvedere a nessuno? Roman non lo sa e allora fa quello che farebbe qualunque bambino: inventa una storia. Scrive la leggenda di un padre famoso, da portare con sé nel suo viaggio verso un’esistenza tutta nuova. Quella che trasforma il piccolo Roman nel grande Romain Gary. Laurent Seksik scava nelle vite dei personaggi che racconta, per restituire non tanto una verità biografica, quanto le ragioni e i sentimenti alla base della personalità di un grande scrittore.

download

Poesie di guerra e di mare. Testo inglese a fronte
di Herman Melville – Mondadori – 2019 € 20.00

La ben nota grandezza di Herman Melville trova piena e sorprendente conferma nella sua poesia, dove l’autore di “Moby Dick” narra e si inerpica liricamente in virtù di una energia espressiva dinamica e potente che gli consente di spaziare su territori vari. Eccolo allora accennare alle vicende storiche del suo Paese, poi addentrarsi nei campi di battaglia, o negli scontri delle navi, in componimenti d’ampio respiro come in testi brevissimi, fino alla prosa indimenticabile su un personaggio come John Marr. L’autore, dunque, si muove dal recitativo al canto, e con l’inesausta tensione di chi sa passare con naturalezza e arte da tinte forti, nette, fosche, che assorbono il lettore, alla dolcezza di chi osserva «le creature ridenti nel mattino». Melville parte da un nobilissimo contesto culturale, e infatti cita Shakespeare, Coleridge, Shelley, Flau-bert, se ne appropria, si fa artefice inconfondibile, e viaggia nel mondo: il Capo delle Tempeste, il Mare del Sud, gli «assolati mari e cieli di Grecia», la Polinesia, le Marchesi. Predilige epicamente l’avventura, certo, e la più grande avventura che nel bene e nel male lo avvince, lo fa meditare, è quella dell’esistenza, su cui incombe «l’oltraggio antico della morte», mentre «per sempre lo schema della natura si ripete». Ma il suo complesso messaggio comprende vitalmente la meraviglia delle cose nel creato, la presenza del continuo, incantevole rinascere e andare. Il canto di Melville ci viene qui riproposto, in modo appassionato e fedele, da uno dei nostri maggiori poeti, Roberto Mussapi, che ce ne offre una scelta e una versione in cui ogni componimento si traduce in vera e propria alta poesia nella nostra lingua.

download (1)

Sweeney smarrito. Testo inglese a fronte 
di Seamus Heaney – Archinto – 2019 € 16.00

«Sweeney non è una figura mitologica o leggendaria ma un personaggio storicamente situato, benché resti da vedere se sia basato sulla figura realmente esistita di un re di nome Sweeney. Ma la fantasia letteraria che si è coagulata intorno alla sua immagine è chiaramente da ascrivere alla tensione tra la più recente e dominante morale cristiana e il più antico e resistente temperamento celtico.» Seamus Heaney

Un giorno, quando Sweeney regnava su Dal-Arie, Ronan vi giunse per fondare una chiesa chiamata Killaney. Da dove si trovava Sweeney udì il tintinnio della campana di Ronan intento a tracciare il perimetro del sito, e chiese alla sua gente cosa fosse quel suono. – È Ronan Finn, figlio di Bearach, dissero. Sta fondando una chiesa sulla tua terra e quello che senti è il suono della sua campana. Sweeney andò all’improvviso su tutte le furie e corse a stanare il chierico dalla chiesa. Eorann, sua moglie, figlia di Conn di Ciannacht, provò a trattenerlo e s’aggrappò all’orlo del suo mantello cremisi, ma il fermaglio d’argento che aveva sulla spalla si ruppe e schizzando via attraversò la stanza. Lei riuscì ad afferrare il mantello, ma Sweeney era già fuggito, nudo come un verme, e in men che non si dica piombò su Ronan.

Seamus Heaney (1939-2013) – poeta, traduttore e saggista tra i più letti, studiati e seguiti del nostro tempo – è stato insignito del Premio Nobel per la letteratura (1995) per opere «di lirica bellezza e profondità etica, che esaltano i miracoli quotidiani e il passato che vive». Sweeney Astray (Field Day Publications, 1983; Faber and Faber, 1984) è la riscrittura di un’anonima storia in irlandese che inizia a circolare tra l’VIII e il IX secolo. In questa prima traduzione in volume Heaney dà già sfoggio della sua abilità di cogliere l’universale nell’autoctono. Sweeney Astray è dimostrazione di come la poesia possa essere «modello pratico di una consapevolezza inclusiva » in cui «le coordinate della cosa immaginata corrispondono a quelle del mondo in cui viviamo e sopravviviamo».

9788889854488

Gatti di biblioteca 
di Michèle Sacquin – Officina Libraria – € 25.00

Sotto la penna di Michèle Saquin, conservatrice alla Bibliothèque nationale de France, scopriamo che i “gatti di biblioteca” passeggiano a centinaia sulle pagine dei libri, si rincorrono sui margini dei manoscritti medievali, si accucciano tra l’Adamo ed Eva di Dürer o fanno capolino dalla miniatura dell’arca di Noè. Selvatici o domestici che siano finiscono tutti nelle classificazioni di naturalisti come Buffon, che li detesta, o glorificati nei trattati di Moncrif e Champfleury, che li adorano. Candidi o lascivi posano per Callot, Hiroshige, Utamaro, Steinlen o Manet, Bonnard, Dufy, Picasso. Incarnano ogni sorta di ambiguità semantica grazie a Boucher, Toulouse-Lautrec, Foujita o Jules Chéret, e i loro “occhi belli misti d’agata e metallo”, celebrati da Baudelaire, si fissano per l’eternità nell’obiettivo dei fotografi. Sorridenti secondo Grandville, o con gli stivali per Gustave Doré, spesso caustici e quasi mai innocenti, i gatti popolano le favole: da Esopo ai cantastorie persiani, da La Fontaine a Collodi, fino a guadagnarsi un posto nel panteon delle muse, condividendo l’intimità di poeti e scrittori come Montaigne, Hoffmann, Carroll, Hugo, Lear, Colette, Eliot, Kipling, Neruda… Prefazione di Pierre Rosenberg.

9788815283689

I teoremi di incompletezza
di Gabriele Lolli – Il Mulino – 2019 € 12.00

Nel 1930 i teoremi di incompletezza di Kurt Gödel cambiarono il corso della filosofia della scienza. La dimostrazione per cui in una teoria soddisfacente certe condizioni minime è possibile costruire una proposizione che non può essere né dimostrata né confutata all’interno della teoria rappresenta uno dei cardini del pensiero scientifico. L’annuncio dei due teoremi al convegno di Königsberg, dedicato all’epistemologia e alle scienze esatte, infranse il sogno di Leibniz, quel «calcolemus» che doveva risolvere qualsiasi controversia. Una nuova logica fatta anche di antinomie e paradossi si era ormai imposta.
9788815283672E=mc2 la formula più famosa
di Vincenzo Barone – Il Mulino – 2019€ 12.00
Semplicità, eleganza, una potenza esplicativa capace di sovvertire le conoscenze e di aprire innumerevoli orizzonti alla ricerca scientifica. Non solo. La stringatissima formula ricavata nel 1905 da Einstein campeggia nel luglio del 1946 sulla copertina della rivista «Time», impressa come un simbolo apocalittico sul disegno di un fungo atomico. Perché un’equazione apparentemente così elementare ha rivoluzionato la fisica, finendo per diventare una presenza costante nell’immaginario comune e un’icona della modernità? Perché spiega la nostra origine: E=mc2 è ciò di cui siamo fatti.
9788815280787
Mai più senza maestri
di Gustavo Zagrebelsky – Il Mulino – 2019 € 14.00
“Mai più senza maestri”: è questo il motto lanciato da Gustavo Zagrebelsky, che ribalta lo slogan degli striscioni sbandierati durante il Sessantotto parigino. I giovani sessantottini, d’altra parte, ignoravano che il loro sogno antiautoritario di una società libera, creativa e priva di padri poteva trasformarsi nell’incubo che oggi stiamo vivendo. Quello di un mondo in cui tutte le opinioni si equivalgono e nel quale nessuno si fa più portavoce di un pensiero originale e critico; un mondo appiattito dall’omologazione.
Secondo Zagrebelsky allora è il caso di cominciare a ricercarli quei maestri perduti. Per spazzar via influencer, tutor motivazionali e guru della comunicazione efficace è venuto il momento di tornare a consultare quelle grandi figure della storia e della letteratura che hanno fatto del dubbio e del dissenso i loro principi guida. Ma perché questi maestri possano ancora dirci qualcosa è necessario che ognuno di noi torni discepolo, e che tutti ricominciamo a porci domande di senso ed esigenze di ethos.
“Mai più senza maestri” di Gustavo Zagrebelsky è un invito accorato a rileggere quegli autori che hanno ancora molto da dire; i soli ai quali possiamo appellarci per trovare vie nuove nel caos del presente.
9788815283160Bisanzio e l’occidente medievale
di Giorgio Ravegnani – Il Mulino – 2019 € 14.00
La millenaria storia dell’impero di Bisanzio ha avuto continui punti di contatto con quella dell’Occidente, basti pensare alla presenza dei bizantini in Italia, dove restarono come dominatori dal VI all’XI secolo. I rapporti si fecero poi conflittuali fino a giungere nel 1204 alla quarta crociata, allorché veneziani e crociati si impossessarono di Costantinopoli. Nel Trecento l’atteggiamento dell’Occidente, e soprattutto di Venezia, fu più accondiscendente nei confronti di Bisanzio, considerata un avamposto della cristianità contro la montante marea dei Turchi ottomani. Vennero di conseguenza forniti aiuti militari, ma le discordie fra gli stati europei e la potenza dei Turchi condussero fatalmente alla fine dell’impero nel 1453.
9788833571157Noi, l’Europa 
di Laurent Gaudé – E/O – 2019 € 15.00
«Da un po’ di tempo l’Europa sembra aver dimenticato di essere figlia dell’epopea e dell’utopia. Ormai inaridita, non riesce a ricordarlo ai suoi cittadini, è troppo lontana, disincarnata, spesso suscita soltanto una noia disillusa. Eppure la sua storia è un ribollìo permanente. Tanto fuoco e morte, ma anche tante invenzioni e arte. La letteratura, forse, è in grado di ricordarci che il racconto europeo è una storia di muscoli, di verve, di fervore, collera e gioie. Le parole della letteratura, forse, possono riportare al cuore del racconto la convinzione e l’impeto senza i quali non si fa niente.
9788833570785Amore nei giorni della rivolta. Quartetto ottomano vol.2 
di Ahmet Altan – E/O – 2019 € 19.00
“L’amore nei giorni della ribellione” è il secondo volume del Quartetto ottomano di Ahmet Altan, che riprende le fila del racconto dal precedente “Come la ferita di una spada” e ce ne fa ritrovare i personaggi.
Il romanzo si apre subito dopo il tentativo di suicidio di Hikmet Bey, il figlio del medico personale del sultano. Hikmet, che è arrivato a questo gesto estremo per l’impossibilità di dimenticare Mephare Hanim, sta a poco a poco riacquistando la voglia di vivere tra le mura di un ospedale di Istanbul. Intanto, fuori, nelle strade della città, è iniziata un’escalation di violenza: sono gli albori di quella che passerà alla Storia come la controrivoluzione del 31 marzo 1909.
Attraverso gli occhi dei suoi vividi personaggi a tuttotondo, “L’amore nei giorni della ribellione” di Ahmet Altan traccia un quadro straordinario degli ultimi anni dell’Impero Ottomano, e ci mostra come la Turchia di oggi e i suoi problemi abbiano a che vedere con quell’epoca lontana molto più di quanto siamo abituati a pensare.
9788895847795L’ intreccio da Vinci 
di Giampaolo Guida – Scripta Maneant – 2019 € 13.90Leonardo da Vinci e il suo genio continuano ad animare le pagine del nuovo romanzo di Giampaolo Guida.
Ancora Leonardo: una virtù alchemica sbalorditiva, il suo intervento pittorico e le conseguenze nella storia della sua presenza a Milano alla fine del Quattrocento s’intrecciano con nuovi enigmi e misteri in uno sviluppo dal ritmo incalzante.
Il desiderio di conoscenza e la ricerca dello stupore di fronte all’arte più elevata anima i personaggi che lottano con i loro nemici naturali mossi da un egoismo crudele e da una insana smania di possesso.
La magia guaritrice dei fili che avvolgono la lunga treccia di Bianca Sforza, l’acredine contorta di Lucrezia Borgia, eredi dei Medici, collezionisti e critici d’arte… sono solo alcune tra le figure che vivono in un turbolento e appassionante sviluppo narrativo, tra il passato rinascimentale di Leonardo e il presente del Prof. Vallesi, interlocutore predestinato cui spetta la risoluzione di
seducenti misteri.
La Bella Principessa, ritratta da Leonardo su pergamena, con il suo sguardo e la sua acconciatura che cela un potere vitale, avvolge lo spirito della narrazione; è quella ragazza/bambina che, nonostante la scomparsa prematura, vive nei secoli rinnovando tra gli uomini quesiti che conducono alla verità.

 

9788871688534

Fuori per sempre
di Doris Femminis – Marcos y Marcos – 2019 € 18.00

Giulia è smarrita come puoi esserlo a vent’anni se ti spaventa troppo il futuro. La tentazione è sparire nella foresta, insieme alla sorella Annalisa, o seguire l’amica Alex, artista della fuga. Serve linfa vitale straripante per uscire dal gorgo in cui è caduta e starne fuori per sempre.
Un litigio risveglia pensieri insopportabili e Giulia salta in macchina, guida giù per la valle, ingoia pastiglie. Si sveglia all’ospedale psichiatrico, e diventa una furia: vuole uscire subito, tenta in tutti i modi di fuggire, rifiuta le cure e i camici bianchi. La dottoressa Sortelli ci mette tanto a conquistare la sua fiducia. La spinge a raccontare la storia della sorella Annalisa, che per Giulia è un macigno da superare. Una volta aperto il cuore, tutto si capovolge: da prigione, l’ospedale diventa una culla, e Giulia non vorrebbe più rinunciare alla sua tiepida protezione. Non si sente pronta ad affrontare la propria fragilità, e il rischio della vita vera. Nel pieno di questa resistenza, irrompe in reparto Alex Sanders, tutta fuoco e tempeste.
Porta il fascino della fuga irresponsabile, e Giulia non resiste.

9788833570815

La giornalaia 
di Veit Heinichen – E/O – 2019 € 11.00

L’incredibile scorreria a Porto Vecchio, il porto franco di Trieste, porta la firma di Diego Colombo, l’antico nemico di Laurenti. L’istinto di caccia del commissario si è risvegliato. Nel profondo di se stesso deve ammettere che la precisione con cui è stato commesso il crimine gli suscita un certo rispetto, tuttavia un innocente è morto, e Proteo Laurenti è più che deciso a mettere finalmente in manette Diego. Il commissario Laurenti, infatti, non ha mai creduto alla presunta morte di quest’ultimo. Ma cosa può spingere Diego a mettere a repentaglio, dopo così tanti anni, la sua latitanza? Avidità, avventatezza? O forse voglia di vendetta? Laurenti realizza che troverà risposta a questa domanda nei circoli più esclusivi della Trieste bene, a cui appartengono da molto, moltissimo tempo i complici di Diego…

9788875787684_0_221_0_75Ottone 
di Xhenet Aliu – Codice – 2019 € 19.00

Elsie Kuzavinas, cameriera diciassettenne in un diner di Waterbury, Connecticut, sogna di andarsene dalla soffocante provincia in cui si sente imprigionata, alla ricerca di una vita migliore. La storia con Bashkim, cuoco albanese rude e vitale (e sposato) sembra l’occasione giusta per costruire un futuro lontano da Waterbury, ma una gravidanza inaspettata porta Elsie a chiedersi quali siano le vere intenzioni di Bashkim. Diciassette anni dopo Luljeta, la figlia di Elsie, vede svanire la speranza di andarsene da Waterbury quando riceve una lettera di rifiuto dalla New York University. Convinta che la chiave del futuro sia liberare i segreti del passato, Lulu decide di scoprire cosa sua madre le ha sempre nascosto del padre che non ha mai conosciuto. Presto capirà che la verità è più vicina di quanto abbia mai immaginato, e chiuderà il capitolo che Elsie aveva solo cominciato.

9788875788070_0_150_0_75Il suo corpo e altre feste
di Carmen Maria Machado – Codice – 2019 € 18.00

 Una donna chiusa in un capanno elenca i suoi amanti (e le sue amanti) mentre fuori un virus scatena l’apocalisse. Un’altra, che ha subito una violenza, si accorge di poter sentire i pensieri degli attori porno. E poi c’è un misterioso nastro verde, che non si può toccare; e ancora una curiosa riscrittura delle prime 12 stagioni di Law & Order. Definito «un Black Mirror femminista», “Il suo corpo e altre feste” esplora l’universo femminile queer superando i confini di genere. Carmen Maria Machado mescola horror, fantascienza, realismo magico, erotismo e commedia; il risultato sono otto racconti stranianti e imprevedibili, in cui il corpo della donna e la sua carnalità diventano l’inquietante motore della creazione letteraria.

9788867832316Il libro dell’acqua e di altri specchi di Nadeem Aslam – ADD Editore – 2019 € 18.00

“Il libro dell’acqua e di altri specchi” si apre in una città fittizia chiamata Zamana, in Pakistan. Nargise Massud sono una coppia di architetti, uniti da un’affinità elettiva con cui hanno sapientemente modulato ogni fase della loro relazione. Eppure Nargis ha nascosto per tutta la vita al marito un elemento fondante e pericoloso della sua identità: è nata cristiana, con il nome di Margaret, ma crescendo si è finta musulmana per sfuggire agli abusi e alle oppressioni. Quando Massud muore in uno scontro a fuoco, la vita di Nargis inizia a sgretolarsi. Intanto qualcuno si serve degli altoparlanti dei minareti per rivelare i segreti e le dissolutezze degli abitanti, diffondendo il terrore in un Paese in cui l’accusa di blasfemia può costare la vita. I misteriosi annunci presto diventano persecuzioni e Nargis sarà costretta a fuggire. In questo mondo al limite della distopia, diverse trame amorose si liberano come fiumi in piena e con la loro poesia fanno da contraltare all’orrore. Questo romanzo è un ritratto rivelatore dello spirito umano, una storia di corruzione e resistenza, di amore e terrore, e delle maschere che a volte è necessario indossare per salvarsi.

9788833570792

L’ invenzione occasionale 
di Elena Ferrante – E/O – 2019 € 18.00

Elena Ferrante, l’amata quanto misteriosa scrittrice dell'”Amica geniale”, ha tenuto nel 2018 una rubrica settimanale sul Guardian. I suoi oltre cinquanta interventi usciti sul prestigioso quotidiano londinese si ritrovano per la prima volta riuniti in volume ne “L’invenzione occasionale”, libro in formato album impreziosito dalle belle illustrazioni di Andrea Ucini.
Anticonformista e acuta come solo lei sa essere, la Ferrante affronta in questi suoi pezzi i temi più diversi: dal primo amore all’autocensura, dalla paura all’italianità, dall’accettazione della morte al diventare madre, dai benefici del riso alle rivendicazioni giovanili, dall’amicizia tra donne al potere patriarcale. “L’invenzione occasionale” di Elena Ferrante ci regalerà una volta lo stile brillante e l’intelligenza unica della scrittrice italiana che ha fatto innamorare il mondo intero.

9788828201731

Cartesio 
di Alberto Peratoner – Solferino – 2019 € 7.90

Considerato il primo filosofo moderno, René Descartes (Cartesio) creò con il suo pensiero una netta separazione con la filosofia a lui precedente, per molti versi: introdusse per primo l’Io nella riflessione filosofica, cioè il principio di soggettività; adottò un nuovo metodo, quello della matematica, anche nella ricerca metafisica; decise di mettere in dubbio tutto ciò che non superava la prova del suo criterio di verità, partendo da una certezza fondamentale, quella di esistere, come conseguenza della sola azione di pensare. Introduzione di Armando Torno.

9788858131879

Parole ostili. 10 racconti
di L. Lipperini – Laterza – 2019 € 15.00

Le parole sono importanti, hanno un potere enorme. Troppo spesso sono utilizzate in modo improprio, offensivo, sleale, impreciso, maleducato, diseducativo. In una parola, duro (senza cuore). E spesso inconsapevole delle conseguenze. Al fine di ridurre, arginare, denunciare, combattere le pratiche e i linguaggi negativi, l’associazione Parole O_Stili si è impegnata in un progetto di sensibilizzazione ed educazione contro l’ostilità delle parole, online e offline, che ha portato all’elaborazione del Manifesto della comunicazione non ostile. Un’esortazione civile alla scelta responsabile delle parole che si usano, all’ascolto, alla discussione, financo al silenzio. I racconti che state per leggere si ispirano liberamente ai dieci punti che compongono il Manifesto e sono stati affidati all’interpretazione dei nomi più interessanti della narrativa contemporanea. Ogni punto un racconto, ogni racconto un mondo noto o ignoto, accogliente o pauroso, futuri possibili anticipati dal nostro presente o che svelano ciò che nel presente passa inosservato e che tuttavia condiziona e regola il nostro modo di essere e di interagire con gli altri. Non aspettatevi uno svolgimento didascalico: alcuni racconti vi metteranno alla prova, altri vi accarezzeranno, nessuno vi darà certezze, tutti vi metteranno di fronte a delle domande. Non è forse per questo che scriviamo e leggiamo? Racconti di: Tommaso Pincio, Giordano Meacci, Giuseppe Genna, Diego De Silva, Helena Janeczek, Alessandra Sarchi, Fabio Geda, Nadia Terranova, Christian Raimo, Simona Vinci.

9788899612184

La bambina dell’hotel Metropole 
di Ljudmila Petrusevskaja – Brioschi – 2019 € 18.00

È con una penna graffiante e provocatoria che Ljudmila Petrusevskaja restituisce innanzitutto a sé stessa la memoria di un’infanzia sovietica a cavallo della seconda guerra mondiale. Il filo dei ricordi si snoda in un quadro familiare ricco e stravagante, dove emergono l’affetto bruciante per il bisnonno Tato, tra i primi ad aderire alla causa bolscevica, le vibrazioni nostalgiche per una madre assente e l’ammirazione per nonno Kolja, il celebre linguista che tenne testa a Stalin. La piccola Ljudmila figura tra i tanti sfollati che nel gelo del 1941 lasciano Mosca per Kujbygev, al riparo dalla linea del fronte. Con la nonna e la zia, la vita nella cittadina è segnata dagli stenti: cibo e cherosene sono razionati, il calore di un cappotto è un sogno. In più, su una famiglia come la loro, di “nemici del popolo”, pende anche la viltà dell’emarginazione sociale. A tutto questo, però, la piccola Ljudmila risponde con un disinvolto susseguirsi di avventure e ribellioni quotidiane che anticipano una vita di anticonformismo. Qualcos’altro, inoltre, tiene in piedi il suo mondo interiore: è lo smisurato amore per la lettura e per i grandi nomi della tradizione russa, nel cui solco i critici contemporanei inseriranno anche la scrittura di Ljudmila adulta, oggi acclamata autrice, donna di audacia e libertà singolari.

9788833311135

L’ arcipelago del cane 
di Philippe Claudel – Ponte alle Grazie – 2019 € 16.00

Sull’Arcipelago del Cane, costellazione di isole vulcaniche a metà strada tra due continenti, il tempo sembra essersi fermato. Attaccati alla loro terra nera e al loro tratto di mare, gli abitanti non si sentono parte del resto del mondo, a cui guardano con diffidenza. Finché, una mattina di settembre, è il mondo a irrompere nell’Arcipelago: il mare deposita sulla spiaggia tre cadaveri. Non si sa chi siano né come siano finiti lì, ma per le autorità – il Sindaco, il Parroco, il Dottore e l’anziana maestra di scuola – è chiaro che devono sparire. Nessuno deve sapere del ritrovamento, pena l’arrivo dei giornalisti, la fine della quiete e il rischio di compromettere un futuro sviluppo turistico; non ci sarà nessuna pietà per quei morti, e neppure per i vivi che oseranno chiedersi da dove sono venuti.

9788837232801

Signoria e servitù nella «Fenomenologia dello spirito» 
di Friedrich Hegel – Morcelliana – 2019 € 16.00

Nella “Fenomenologia dello spirito” Hegel dedica alla dialettica servo-signore nell’autocoscienza alcune delle sue pagine più discusse tra Otto e Novecento, da Marx a Kojève, da Sartre a Lacan. Questa nuova traduzione, puntualmente commentata da Adriano Tassi, è seguita da un ampio saggio che mette in risalto la figura della “Signoria e servitù” nel contesto dell’evoluzione del pensiero e del sistema hegeliani, mostrandone la ricca problematicità: una costellazione di significati che richiede una lettura distaccata dagli schemi interpretativi e attenta alle implicazioni esistenziali ed etiche che interrogano, anche oggi, le nostre vite.

9788838939198

Vento in scatola 
di Marco Malvaldi, Glay Ghammouri – Sellerio Editore Palermo – 2019 € 14.00

Marco Malvaldi, ironico e sagace creatore dei gialli del Bar Lume, scrive un libro a quattro mani con Glay Ghammouri. Ghammouri, che sta attualmente scontando una condanna all’ergastolo per omicidio, è conosciuto da Malvaldi durante un corso di scrittura creativa tenuto dal primo presso la Casa Circondariale Don Bosco di Pisa. «Mi ha detto di aver pensato una storia», ha detto Malvaldi: «una specie di romanzo di formazione ambientato in carcere», ma «con lo spirito della commedia all’italiana». “Vento in scatola” ne è il risultato.
Salim Mohammed Salah è un detenuto tunisino di 29 anni, arrestato erroneamente per detenzione di sostanze stupefacenti. C’è però da precisare che Mohammed non è un detenuto qualsiasi: laureato in economia, prima di arrivare in Italia era riuscito, con una truffa ben architettata, a guadagnare ben centomila euro. Mentre sconta la sua pena dietro le sbarre il ragazzo decide di proporre un patto a Cattaneo, un impiegato amministrativo della struttura: lui gli rivelerà dove tiene nascosti tutti i suoi soldi per poi indirizzarlo sugli investimenti vincenti che potrebbero farli fruttare ancora; i profitti saranno equamente divisi. Il redditizio intrigo finanziario ordito da Mohammed non sfugge a Gaetano Quarello, boss mafioso della cella accanto, che gli propone presto di occuparsi dei suoi risparmi. Né sfugge tantomeno a Buscaino, compagno di cella che è in realtà nientemeno che un agente sotto copertura. Stavolta è sarà Buscaino a proporre al ragazzo un affare: se lo aiuterà a seguire il flusso di denaro del boss e a sgominare l’organizzazione, potrà guadagnarsi la libertà come collaboratore di giustizia. Ma il dilemma è bello grosso: uscire presto di galera o tenersi stretti i soldi?
“Vento in scatola” di Marco Malvaldi e Glay Ghammouri è un racconto sul carcere scritto dal di dentro, che riesce con ironia ad abbattere pietismi e stereotipi.

9788807033414

Nella notte 
di Concita De Gregorio – Feltrinelli – 2019 € 16.50

Nora D. studia a Pisa. Ha scelto di raccontare, nella sua tesi di dottorato, le ragioni che portarono alla mancata elezione del presidente della Repubblica nel corso di una celebre congiura politica di alcuni anni prima. Prova a ricostruire la vicenda attraverso il racconto confidenziale di alcuni protagonisti di quelle ore. Intitola il suo lavoro “Nella Notte” perché tutto, come spesso nei momenti cruciali della nostra storia, avvenne tra le sette di sera e le nove del mattino. Ma dove hanno luogo quegli incontri segreti? In quali palazzi, a che ora? Chi è il regista? Nora indaga. Dalle parole dei testimoni ricompone nei dettagli la congiura, si imbatte in un delitto. In virtù della qualità della sua tesi, trova un impiego di prestigio in un centro studi a Roma e arriva nella capitale, oggi. Il suo luogo di lavoro si rivela una centrale di dossieraggio, fulcro di una rete di ricatti e giochi di potere. Una “fabbrica del fango”. Decide di rinunciare all’incarico, ma incontra Alice: la sua migliore amica d’infanzia e giovinezza. Il centro studi diventa per Alice l’osservatorio ideale dove studiare il meccanismo delle tre Esse – Sesso, Soldi, Segreti – che governa l’informazione politica. Insieme le due ragazze avviano un’indagine parallela e segreta che, ripartendo dal delitto di quella notte decisiva, mette a fuoco la Guerra dei dossier: una serie di scandali sessuali che hanno coinvolto personaggi politici di primo piano e hanno cambiato il corso della storia. Muovendosi tra la cronaca politica, descritta nei suoi retroscena con profonda conoscenza delle persone e delle storie reali, e il ritratto di due giovani donne costrette ad agire in un mondo ostile – e molto maschile -, Concita De Gregorio racconta una storia di potere esemplare: la matrice del presente, la minaccia perpetua sul futuro. Un romanzo teso, elettrico, che ha il respiro del thriller e la potenza del ritratto generazionale.

9788863572681

Elogio della mitezza 
di Norberto Bobbio – Edizioni dell’Asino – 2019 € 3.00

“L’Elogio della mitezza” di Norberto Bobbio si colloca nell’ambito della filosofia morale, riprendendo il tema della “virtù” nella sua dimensione sociale, e propone una riflessione sui temi della tolleranza e della libertà, del ruolo della religione, della presenza del male nella storia. Donato da Bobbio alla rivista “Linea d’ombra” negli anni ’90 dello scorso secolo, questo Elogio non ha perso nulla della sua profondità e necessità.

9788811671572

L’ estate dell’innocenza 
di Clara Sánchez – Garzanti – 2019 € 18.60

Una storia delicatissima dall’autrice del “Profumo delle foglie di limone”: “L’estate dell’innocenza” di Clara Sánchez racconta quel momento decisivo della vita in cui in cui l’infanzia si trasforma – irreversibilmente – in qualcosa di diverso.
Isabel ha dieci anni. Sta per trascorrere le vacanze estive sulla Costa Brava, in compagnia della sua famiglia un po’ strampalata. C’è sua madre, donna senza peli sulla lingua, e poi sua zia Olga, colta ed elegantissima. Sono due immagini diverse della donna che Isabel vuole diventare. Poi c’è suo padre, presenza invisibile, e suo zio Albert, che le chiede perché da grande voglia fare la scrittrice. È proprio Albert il primo a dirle chiaro e tondo che la vita non è mai come appare. Né meglio, né peggio; solo diversa. Isabel ha dieci anni appena, eppure capisce che quell’estate qualcosa in lei sta cambiando. Qualcosa per cui tornare indietro è impossibile.
“L’estate dell’innocenza” di Clara Sánchez è una storia profondamente autobiografica, il ricordo romanzato di un’estate lontana, in cui per la prima volta la giovane scrittrice in erba si trova a tu per tu col futuro.
9788869657863In mare non esistono taxi. Ediz. illustrata 
di Roberto Saviano – Contrasto – 2019 € 21.90“In mare non esistono taxi” di Roberto Saviano getta uno sguardo profondo e inedito sul tema delle migrazioni nel Mediterraneo.
L’autore di “Gomorra”, da poco premiato con l’Orso d’argento a Berlino per la sceneggiatura di “La paranza dei bambini”, pubblica una raccolta dei lavori dei più grandi fotoreporter internazionali sul tema dell’immigrazione, commentando e contestualizzando personalmente le fotografie scelte. Da dove partono i migranti? Perché sono costretti a fuggire dall’Africa? Cosa accade nei centri di detenzione libici? Chi fa i soldi sulle traversate? Perché i barconi sono sempre sovraccarichi e le condizioni dei passeggeri così disumane? Nelle fotografie raccolte in questo libro e nelle parole di Saviano si può rintracciare qualche risposta a queste domande.
Luigi Di Maio ha definito le ONG i “taxi del mare”. Roberto Saviano contraddice apertamente il Vicepresidente del Consiglio: il contributo dei soccorritori nel Mediterraneo è preziosissimo e i volontari di Medici Senza Frontiere, ogni giorno, salvano letteralmente vite umane. Ma neppure dopo la traversata l’odissea dei migranti può dirsi conclusa: i vari CIE in giro per l’Italia sono spesso impreparati ad accogliere e assistere doverosamente un numero così grande di uomini, donne e bambini. Dal Sahara alla Libia, fino ai centri d’accoglienza, “In mare non esistono taxi” di Roberto Saviano è un viaggio per immagini al fianco di milioni di persone che hanno lasciato la loro terra, e di altre che hanno scelto – consapevolmente – di dedicare la propria vita all’assistenza. Con le splendide fotografie di Paolo Pellegrin, Giulio Piscitelli, Olmo Calvo, Carlos Spottorno, Enri Canaj, Stefano De Luigi, Lorenzo Meloni, Moises Saman, Massimo Sestini.
9788899970291I poteri delle tenebre. Dracula, il manoscritto ritrovato 
di Valdimar Asmundsson, Bram Stoker – Carbonio Editore – 2019 € 16.00
Nel 1900 lo scrittore islandese Valdimar Ásmundsson tradusse Dracula, il celebre capolavoro gotico del 1897 di Bram Stoker. Lo pubblicò in Islanda lo stesso anno con una prefazione di Stoker, sul giornale da lui fondato e diretto, «Fjallkonan». In realtà però il romanzo che gli islandesi leggevano non era il Dracula che conosciamo…Eppure nessuno si era mai accorto di nulla, fino a quando, più di un secolo dopo, il ricercatore olandese Hans de Roos ha fatto una scoperta sensazionale: Ásmundsson non si era limitato a tradurre Dracula, ma ne aveva scritta una versione del tutto diversa, rielaborando la trama e aggiungendo nuovi personaggi. Il risultato è un romanzo più breve, più erotico e forse persino più ricco di suspense dell’originale. Tanti sono i misteri che circondano il manoscritto: l’apparato critico a corredo dell’opera fornisce indizi interessanti su un enigma che metterà alla prova gli appassionati di questo classico della letteratura di tutti i tempi. Prefazione di Dacre Stoker, pronipote di Bram Stoker. Introduzione e note di Hans Corneel de Roos. Postfazione di John Edgar Browning.
9788833530956
La mia vita con Virginia 
di Leonard Woolf – Lindau – 2019 € 24.00

Questo libro è la storia di un matrimonio narrata dal coniuge superstite, che con lo sguardo spregiudicato della vecchiaia ripercorre trent’anni di vita in comune. L’incontro, l’innamoramento, il primo affrontarsi di due identità molto diverse, e poi il fare comune, la tela di ragno dei giorni, le case, le cose, gli amici, i viaggi, l’esperienza di due guerre. Un matrimonio intessuto di fitti dialoghi e di silenzi, di contrasti e di complicità, quotidiano e tragico, concluso dal suicidio di lei. Forse lo si potrebbe leggere anche solo così, come un romanzo coniugale, se i due sposi non fossero, lei soprattutto, tra i protagonisti della cultura del ‘900; se la loro esistenza non fosse scandita dalla scrittura e dalla pubblicazione dei libri di lei, “Al faro”, “La signora Dalloway”, “Le onde”; se insieme non avessero avviato, a margine del loro lavoro di scrittori, una fortunata attività editoriale, la Hogarth Press, pubblicando T. S. Eliot, Katherine Mansfield, Freud, Gor’kij, Robert Graves e la stessa Virginia Woolf; se i loro amici non fossero stati J. M. Keynes, Lytton Strachey, Roger Fry, E. M. Forster: in breve, il leggendario gruppo di Bloomsbury. Il racconto di Leonard Woolf, con la sua «passione socratica per la verità» e la sua tenace volontà di «disseppellire i fatti», ha il potere di restituirci intatti il sapore di un’epoca e l’intimità di due grandi intellettuali.

9788807903380

Canto del popolo yiddish messo a morte 
di Yitzhak Katzenelson – Feltrinelli – 2019 € 7.50

Rinchiuso nel campo di internamento, il poeta ebreo polacco Itzak Katzenelson nell’autunno del 1943 inizia a scrivere il «Canto». Lo seppellirà dentro tre bottiglie tra le radici di una quercia, dietro il filo spinato del campo di Vittel, in Francia. Il manoscritto verrà ritrovato grazie alle indicazioni fornite dalla sopravvissuta Miriam Novitch e pubblicato per la prima volta a Parigi nel 1945. Questa edizione è a cura di Erri De Luca che del libro dice: «Ho imparato lo yiddish per arrivare al “Canto”. […] Traduco il “Canto” perché è il canto dei canti, il vertice in poesia dell’esperienza della distruzione. […] Nel “Canto” c’è la vita feroce che vuole resistere con parole proprie e sceglie per resistenza la poesia».

9788828201649

Perché finisce un amore 
di Paolo Crepet, Alessandra Arachi – Solferino – 2019 € 16.50

L’amore, questo sconosciuto. Ma non per Paolo Crepet che ha affrontato i mille volti di questo sentimento già in molti libri. Con Perché finisce un amore, lo psicologo si concentra sul mutamento di questo motore che trascina il mondo. L’amore rappresenta una rivoluzione, qualcosa che ci fa vacillare e ci sconvolge. Che cosa accade però se questo sentimento si trasforma e, a volte, finisce? Crepet ce lo racconta in un percorso che descrive un cambiamento di stato in cui qualcosa si perde e qualcosa si guadagna e in cui si potrebbe addirittura cominciare a riconoscersi reciprocamente e con meno ansia. Tuttavia è in quel punto che l’individuo può crescere davvero e ritrovare la propria dignità. La dignità è sapere che si ha il diritto di negarsi e questi limiti rappresentano il muro oltre il quale non si deve mai andare. Per Crepet quindi gli amori vanno rispettati perché sono dei grandi sentimenti e quando finiscono bisogna avere la consapevolezza e la tenerezza di chiuderli in una cornice. Ma l’amore non finisce se davvero è esistito perché ognuno insegna all’altro qualcosa, che rimarrà per sempre. Nella memoria così rivivrà e contribuirà all’educazione sentimentale di ognuno. Cancellare, scordare, rimuovere rappresentano tentativi arroganti che renderebbero tutti assolutamente più poveri e più ignoranti rispetto alla percezione che si ha di sé. Tra un atto e l’altro della vita c’è un sipario che cala per poi rialzarsi. In Perché finisce un amore, Paolo Crepet ci educa ancora una volta ad ascoltare i sentimenti e ad affrontarli.

9788858019313

A tutto riso. Cucina vegetariana. Sane e gustose ricette in sintonia con la natura Gribaudo – 2019 € 6.90

Scegliete i vostri piatti preferiti tra ricette genuine ed equilibrate che spaziano dai grandi classici alle nuove tendenze, senza mai rinunciare al gusto: arancini di riso nero, budino di riso con salsa ai lamponi, insalata di riso alla greca, minestra di riso e prezzemolo, pasticcio di pane, riso e fontina, rice burger, riso integrale con pesto di rucola, risotto alle mele e pecorino, risotto al radicchio e noci, risotto al tartufo, risotto con zucca e amarone, sushi vegetariano, zuppa di riso integrale con piselli e porri…

9788807892448Come si fa il tema. (E la nuova prova scritta d’italiano alla maturità) di Massimo Birattari – Feltrinelli – 2019 € 9.50

Questo libro vuole aiutarvi a scrivere bene a scuola: a produrre con buona regolarità temi soddisfacenti e arrivare all’esame di maturità pronti per affrontare l’analisi del testo, il saggio breve, l’articolo di giornale, il tema storico o quello di attualità senza troppi timori, e magari con la voglia di sfruttare l’occasione per dire cose che vi stanno a cuore. Ma non solo: tutto quello che troverete qui dentro vi servirà anche a stendere una buona email, un bel post su Facebook, una lettera di accompagnamento a un curriculum. A scrivere bene in generale, insomma. Massimo Birattari propone un metodo senza regole fisse, tabelle, schemi: piuttosto, un’immersione totale nella scrittura, un viaggio nella mente di chi scrive, attraverso le scelte, i ripensamenti, le strade scartate. Si impara per imitazione, anzi per assorbimento, e attraverso il contagio di molti buoni esempi (di bravi scrittori, saggisti, giornalisti) questo libro vi fornisce gli anticorpi che vi libereranno dagli errori più comuni, per condurvi, passo dopo passo, a esprimere nel modo più semplice, diretto, brillante e personale il vostro pensiero.

9788807892219

Sotto la pelle. La mia autobiografia (1919-1962) 
di Doris Lessing – Feltrinelli – 2019 € 19.00

Un racconto autobiografico dalla nascita fino allo snodo cruciale dei quarantadue anni. Anni che permettono di capire il senso e la genesi della sua produzione letteraria. Nella prima parte due paesi, due continenti, due culture in conflitto, la tradizione europea e il paesaggio africano fanno da sfondo allo sbocciare di un’adolescenza, al formarsi di una coscienza sessuale, letteraria, politica, al distacco dall’orizzonte familiare, prima con il matrimonio e la maternità, poi con la partenza per Londra. Intorno, il quadro di oltre un secolo di storia: la vita nell’Inghilterra rurale dell’Ottocento, l’emigrazione britannica in Rhodesia meridionale (oggi Zimbabwe), la nascita dell’apartheid, la Grande depressione, i movimenti di liberazione, l’Europa del secondo dopoguerra. Nella seconda parte, Lessing racconta molto di sé e della sua vita, dal dopoguerra fino ai primi anni sessanta. Ma è soprattutto la storia di Lessing amante, di Lessing comunista e di come sia arrivata a considerare – e a rifiutare – sia l’amore romantico sia la rivoluzione socialista, da lei stessa definiti patologie fatali.

9788869054471

I cospiratori 
di Un-Su Kim – HarperCollins Italia – 2019 € 18.00

“Il nuovo noir scandinavo? È coreano. Un-su Kim reinventa il thriller.” (The Guardian).
Dietro ogni assassinio c’è un pianificatore anonimo – un cospiratore – che lavora nell’ombra. I cospiratori dettano silenziosamente le mosse dei criminali più pericolosi della città, ma la loro esistenza è poco più che leggenda. Chi sono? E, soprattutto, cosa vogliono? Raeseng è un assassino. Cresciuto da un killer irascibile chiamato Vecchio Procione nel quartier generale del crimine, la Biblioteca del Canile, non ha mai messo in dubbio niente: dove andare, chi uccidere, o perché quel luogo fosse pieno di libri che nessuno leggeva mai. Ma un giorno, durante una missione, Raeseng esce dagli schemi, facendo crollare una serie di mosse accuratamente calibrate. E quando si imbatte in un eccentrico trio di giovani donne – la commessa di un minimarket, la sorella di lei costretta su una sedia a rotelle e una bibliotecaria strabica – deve decidere se rimanere una pedina o assumere infine il controllo della situazione.
Ricco di azione e di personaggi indimenticabili, “I cospiratori” è un thriller coinvolgente che ha l’anima, l’arguzia e il lirismo di una vera opera letteraria.

9788832850918

Conquistati dalla Luna. Storia di un’attrazione senza tempo 
di Patrizia Caraveo – Cortina Raffaello – 2019 € 19.00

La Luna è il corpo celeste che ci è più vicino e la sua “attrazione”, oltre a fare muovere l’acqua degli oceani, agisce da sempre sul nostro immaginario collettivo. Come resistere al richiamo ancestrale di un’eclissi di Sole? In pieno giorno il disco della piccola Luna oscura per pochi minuti il ben più grande Sole. Accade solo sulla Terra e questo ci rende unici nel sistema solare. La Luna ha affascinato da sempre l’umanità, che l’ha visitata prima con l’immaginazione, poi con la tecnologia. I racconti di poeti, scrittori e artisti ci hanno fatto sognare. La corsa allo spazio ci ha entusiasmato e la conquista, avvenuta 50 anni fa, ci ha arricchito di conoscenza e di consapevolezza. Dalla Luna abbiamo visto, per la prima volta, la nostra Terra e abbiamo percepito quanto sia bella e fragile. Adesso sulla Luna vogliamo tornare per stabilire una colonia permanente. Presto ci saranno imprenditori che vorranno sfruttare le sue risorse minerarie oppure aprirla al turismo spaziale. Bisognerà farlo con grande attenzione, per non rovinare la magnifica desolazione descritta dagli astronauti.

9788845932816

Il tango
di Jorge L. Borges – Adelphi – 2019 € 14.00

«Tango: / nella cadenza della tua musica quieta / palpo la durezza viva del sobborgo / come attraverso una guaina di seta la lama del pugnale» (F. Silva Valdés).

Il tango, è stato scritto, è «un pensiero triste che si balla». Ma la malinconia del tango, la sua natura di scena drammatica, di lamento amoroso, di ballo lento, languido e voluttuoso, sono legate al periodo in cui si afferma nelle capitali europee (a Parigi, anzitutto) e viene universalmente accettato. Un periodo che a Borges poco interessa, perché nulla ha a che vedere con le sue origini di ballo audace e indecente, di «rettile da lupanare», come lo definiva Lugones. Per salvaguardare quelle origini lontane, nell’ottobre del 1965 Borges ha tenuto un ciclo di quattro conferenze che, fortunosamente registrate, solo di recente sono tornate alla luce e sono diventate un libro, inatteso e sorprendente. Perché nelle parole di Borges rivivono la Buenos Aires della sua infanzia – una piccola città di case basse con il patio, senza alberi, circondata da campi aperti -, le milonghe e le habanera che sono all’origine del tango, i locali infami dove lo si danzava, frequentati da guappi maestri di coltello e di ardimento, da rissosi nin?os bien, da magnaccia e donne di malaffare. Ma soprattutto rivive l’anima di quei tempi: la provocazione disinteressata, l’allegra spavalderia, il gusto di sfidare il più forte solo per mettere alla prova il proprio coraggio – la felicità del coraggio. Esattamente ciò che vibra nel tango originario, simbolo di felicità.

9788838939297

Un messaggero per l’Europa 
di Robert Menasse – Sellerio Editore Palermo – 2019 € 16.00

“Un messaggero per l’Europa” dell’austriaco Robert Menasse è un pamphlet sulle sfide dell’Europa alla vigilia delle elezioni di maggio 2019.
Mentre lavora al suo romanzo “La capitale”, Robert Menasse si reca presso la Commissione Europea di Bruxelles in qualità di osservatore. Ciò che incontra nella roccaforte della burocrazia europea è però una realtà abbastanza diversa da quella che si sarebbe aspettato: amministrazione razionale e ben gestita, gerarchie efficienti, funzionari qualificatissimi, disponibilità all’ascolto e generale competenza. Il quartier generale dell’UE gli sembra una cittadina multiculturale e multilinguistica, dentro cui convivono e dialogano 19 diverse municipalità: un laboratorio europeo a tutti gli effetti. Menasse si convince allora che siano proprio i governi nazionali a sacrificare continuamente la visione di un’Europa unita in nome di interessi individuali e manovre populiste. Questo saggio appassionato dello scrittore austriaco parla della necessità di ridisegnare l’Unione attraverso un progetto più culturale che economico, in vista di una democrazia di tipo post-nazionale.
“Un messaggero per l’Europa” di Robert Mesanne rema in senso contrario agli euroscettici, esponendo con fiducia le sfide da accogliere per poterci definire orgogliosamente “europei”.

9788854516823

Storie di animali e altre persone di famiglia 
di Gerald Durrell – Neri Pozza – 2019 € 14.00

«Queste storie sono vere, o, per essere rigorosamente esatti, alcune sono vere, mentre altre hanno un nocciolo di verità e un contorno di fantasia»: così Durrell in apertura a questo libro che, caratterizzato dall’inconfondibile e frequente ricorso all’ironia che pervade tutta la sua opera, narra delle sue più bizzarre avventure. Come quando, vagabondando nei boschi della regione francese del Périgord, si imbatte in Esmeralda, una singolare scrofa «pura come una vergine» che non emana, come si potrebbe supporre, l’odore caratteristico dei maiali, ma un profumo delicato e fragrante capace di evocare campi primaverili fiammeggianti di fiori. O quando, costretto dalla vanesia fidanzata Ursula, si ritrova a dividere una camera nel lussuoso albergo Claridge con l’insopportabile pappagallo Mosè, un pennuto che parla perfettamente, anche se è più sboccato di un marinaio. Bizzarre avventure, che non riguardano soltanto gli animali prediletti. Ecco, infatti, una giovane suora, al centro di una cause célèbre, che «per grazia divina» sparge il terrore tra i croupier del Casinò di Montecarlo, vincendo una mano dietro l’altra grazie alla sua fortuna prodigiosa; ecco un ex boia che, dopo aver trovato rifugio in Paraguay, ogni sera intrattiene conversazioni immaginarie con le sue vittime, riunite attorno a un tavolo per farsi beffe di lui; e, ancora, un capitano di nave scandinavo che, con impeccabile garbo, conduce undici anziane signore australiane nel loro primissimo viaggio verso l’Europa, salvo poi lasciarci le penne.

9788845933523

Dialettica del mostro 
di Sylvain Piron – Adelphi – 2019 € 50.00

Per Aby Warburg, le immagini celavano al loro interno fantasmi spesso terrifici, che tentavano di tenere a bada: senza mai riuscire fino in fondo a nasconderne le tracce. È un’idea cruciale per il nostro modo di leggerle, che nel tempo ha trovato innumerevoli riscontri. Pochi, però, nitidi quanto quelli che ha lasciato dietro di sé Opicino de Canistris. Nato a Pavia alla fine del Duecento, scriba alla corte papale di Avignone, nel corso di una vita irrequieta e tormentosa Opicino ha lavorato a una serie di tavole straordinarie. Formalmente ispirate alle mappe dei cartografi genovesi che aveva a lungo maneggiato in Francia, le carte di Opicino sono qualcosa fra una cosmologia blasfema e un diario – quanto mai minuzioso – di quella catastrofe dell’anima che abbiamo imparato a chiamare psicosi. Ma rimangono in definitiva un affascinante enigma, tutto da decifrare. E questa, narrata da Sylvain Piron, è la loro storia.

9788833210261

Una questione accademica 
di Barbara Pym – Astoria – 2019 € 17.00

Scritto tra il 1970 e il 1972 e pubblicato postumo nel 1986, quest’ultimo romanzo di Barbara Pym è al tempo stesso ironico e cupo. Ironico perché dipinge un ambiente ristretto, quello accademico, fatto di grette rivalità e gremito di uomini egocentrici e superficiali. Cupo perché l’immagine della donna ha perso la freschezza delle sue protagoniste precedenti, le quali, sebbene facessero spesso la classica scelta del matrimonio, la facevano con un certo distacco e molta ironia. In questo caso, invece, Caroline Grimstone, donna “eccellente” per natura ed educazione, pur sentendosi stretta nel ruolo di moglie di un ambizioso antropologo in carriera non pensa di essere degna di un lavoro interessante o di un’esistenza più soddisfacente. La sola occupazione che accetta per uscire dalla noiosa routine della vita quotidiana è quella di lettrice per gli anziani in una casa di riposo, e questa si trasformerà nell’unica avventura della sua vita.

9788807492549

Genesi. Il grande racconto delle origini
di Guido Tonelli – Feltrinelli – 2019 € 17.00

Forse avevano davvero ragione i Greci, che in principio era il caos. Molte osservazioni della fisica moderna sembrerebbero confermarlo. Ma cos’è successo nei primi istanti di vita dell’universo? Davvero la scienza del XII secolo fa ritornare d’attualità il racconto di Esiodo, che racchiude l’origine del tutto in un verso splendido e fulminante: “All’inizio e per primo venne a essere il caos”? E oggi l’universo è il sistema organizzato e affidabile che ci appare o è dominato ancora dal disordine? Per rispondere, ogni giorno schiere di uomini e donne esplorano gli angoli più reconditi della materia, usano i grandi telescopi o i potenti acceleratori di particelle per ricostruire in dettaglio i sottili meccanismi attraverso i quali la meraviglia che ci circonda ha acquistato caratteristiche che ci sono così familiari, per cercare di capire quella strana singolarità che ha dato origine all’universo e raccogliere indizi sulla sua fine. Dunque possiamo dirci che gli acceleratori di particelle oggi, come il racconto dei Greci ieri, stanno cercando di rispondere alla più antica tra tutte le domande? E allora si vede come costruire una cosmogonia non sia più affare per specialisti e il mito e la scienza abbiano in fondo la stessa funzione: permettere all’essere umano di trovare il proprio posto nell’universo, “consentire a tutti di fare proprio il grande racconto delle origini che la scienza moderna ci consegna, per capire le nostre radici più profonde e trovarvi spunti con i quali affrontare il futuro”.

9788858019306

Crudité e insalate. Cucina vegetariana. Sane e gustose ricette in sintonia con la natura Gribaudo – 2019 € 6.90

Scegliete i vostri piatti preferiti tra ricette genuine ed equilibrate che spaziano dai grandi classici alle nuove tendenze, senza mai rinunciare al gusto: carote con mais e valerianella, cetrioli con noci in salsa all’uovo, finocchi con carciofi, grana e mela, insalata croccante di zucca, cavolo nero e ceci, insalata di carote e anacardi, insalata di lenticchie con verdure e papaia, insalata di patate e bietole, insalata di pere, melagrana e cipolla, insalata di taccole e germogli di ravanello, lattuga e fragole, orzotto con carote e melagrana, quinoa con peperoni al forno, spinaci e avocado…
9788858019337Piatti unici vegetariani. Cucina vegetariana. Sane e gustose ricette in sintonia con la natura 
Gribaudo – 2019 € 6.90Il meglio della cucina vegetariana: tante delizie a base di verdure, cereali, legumi, uova e formaggi per gustare tutto il sapore di uno stile di vita sano, che fa bene all’uomo e all’ambiente. Scegliete i vostri piatti preferiti tra le ricette genuine ed equilibrate che spaziano dai grandi classici alle nuove tendenze, senza mai rinunciare al gusto: Cardi con la fonduta, Gnocchetti di zucchine con salsa alla carbonara e fiori di zucca, Insalata di cuscus con pomodori e cipollotti, Minestra di fagioli, cavoli e farina gialla, Pain brioché alla russa, Quinoa con peperoncini dolci, cipolle e fagioli, Tarte ai carciofi e patate, Zuppa di orzo e fave…9788858019283

Succhi, estratti e centrifugati. Cucina vegetariana. Sane e gustose ricette in sintonia con la natura Gribaudo – 2019 € 6.90

Scegliete i vostri piatti preferiti tra ricette genuine ed equilibrate che spaziano dai grandi classici alle nuove tendenze, senza mai rinunciare al gusto: anguria, fragola, uva spina, menta, coconut lime mojito shooters with blueberry, gelato al cocco e banana con topping di panela, ghiaccioli con yogurt di soia, fragola e ciliegia, golden milk, latte fresco agli agrumi e menta, orange power (arancia, zucca, carota, zenzero), pomegranade ginger paloma, ricoperti con granella di pistacchio e cuore di lamponi, sorbetto di mora, prugna e uva nera…

9788832961805

Il genio infelice. Il romanzo della vita di Antonio Ligabue 
di Carlo Vulpio – Chiarelettere – 2019 € 17.60

Se c’è un’artista italiano che nel Novecento ha seguito una direzione ostinata e contraria, si chiama Antonio Ligabue (1899-1965). Nato a Zurigo da una ragazza madre di Belluno, figlio di tre padri e da ciascuno di essi abbandonato, fragile ma orgogliosamente solitario, autodidatta, geniale e visionario, Toni al mat – il matto, così veniva chiamato nella Bassa padana – è lo straordinario testimone di un secolo di distruzione e follia. Lui rappresenta ciò che vede, e vede ciò che sogna. Amplifica la realtà, immortalandola.
La sua vita e le sue opere denunciano il folle ritiro dell’uomo dalla natura, che diventa un’estranea su cui esercitare il proprio dominio. Ligabue si ribella ai comandamenti di ordine e disciplina, mal tollera ogni conformismo, non per scelta ma assecondando un istinto primordiale che lo porta a trovare pace e meraviglia solo di fronte agli animali, reali o immaginari, anche trasfigurandoli, per rappresentare la ferocia degli uomini e la vita come un’eterna lotta di prevaricazione, non di sopravvivenza.
In un periodo come quello che stiamo vivendo, che soffoca la fantasia e obbliga le persone a stili di vita e schemi mentali non scelti, o almeno non voluti, Il genio infelice racconta in forma di romanzo una storia tormentata ed esemplare, che è anche un potente manifesto libertario. Un inno alla creatività, alla natura e alla bellezza, mai come oggi così necessario.
Una storia, quella di Ligabue, tanto preziosa e significativa da essere immortalata prima in un celebre sceneggiato Rai della fine degli anni Settanta, con Flavio Bucci strepitoso protagonista, e oggi in un film per il cinema, annunciato per il 2019, con Elio Germano nei panni dell’artista.

9788807033506

Un problema per Mac 
di Enrique Vila-Matas – Feltrinelli – 2019 € 19.00

Cosa succede se un giorno un uomo qualunque, Mac per la precisione, decide di assecondare la sua indole e di cimentarsi nella stesura, se non di un romanzo, quanto meno di un diario? Quanto tempo gli ci vorrà per capire cosa scriverebbe se decidesse di scrivere, visto che accostarsi alla letteratura in tarda età, da novellino, gli offre il vantaggio di non sapere che scrivere è smettere di scrivere? In fondo la sua vocazione autentica è quella del falsificatore e dove meglio dispiega il suo talento è nella ripetizione, nella modifica. E allora perché non dedicarsi alla riscrittura del romanzo di un odioso vicino di casa che non è che una raccolta di molti scritti assai diversi tra loro?

9788811605201

Aladino 
Garzanti – 2019 € 4.90

Quella di Aladino è una delle favole più note e amate delle Mille e una notte. A stregare il lettore è la magia di un racconto che lo trasporta in un mondo senza tempo dove tutto è possibile: gli alberi generano pietre preziose, un meraviglioso palazzo viene edificato nell’arco di un’unica notte, demoni misteriosi e potentissimi sono pronti a soddisfare i desideri più incredibili. Così, in un continuo avvicendarsi di colpi di scena, le peripezie di Aladino, giovane e povero figlio di un sarto che grazie a una lampada incantata riesce a ribaltare la propria sorte e a sposare la bellissima figlia del sultano, sono entrate nella memoria e nel cuore di adulti e bambini.

9788811601982

La bambina di Hitler 
di Matt Killeen – Garzanti – 2019 € 17.90

Sarah ha quindici anni quando la sua esistenza viene capovolta. Degli uomini in divisa le portano via tutto ciò a cui tiene di più. Le resta solo la voce di sua madre, che le ricorda che è viva e deve impegnarsi per resistere. È il 28 agosto 1939. Mancano pochi giorni allo scoppio della guerra e i nazisti pattugliano ogni angolo del paese per impedire che gli ebrei fuggano dalla Germania. Per loro, come per Sarah, non c’è via di scampo. Ma anche in un deserto di umanità si può trovare una mano pronta a offrire un aiuto insperato. Per Sarah, questo aiuto viene dalla spia britannica Jeremy Floyd, che si accorge subito di quella ragazzina, incapace di piegarsi alla meschinità umana. In lei rivede sé stesso e nei suoi occhi blu legge determinazione e desiderio di riscatto. Le propone allora uno scambio: se accetterà di trasformarsi in una giovane hitleriana e di rubare informazioni al nemico, le farà attraversare il confine. Di fronte all’offerta della salvezza, Sarah non può tirarsi indietro. A poco a poco, tra i banchi di una prestigiosa scuola per rampolli del regime, si cala nei panni di una perfetta bambina di Hitler, trafugando dati riservati e facendosi amica la figlia di una potente famiglia che ha contatti diretti con il Führer. Ma più si insinua in questa oscura realtà, più si rende conto del male di cui gli uomini sono capaci. Finché, quasi per caso, si imbatte in un segreto troppo grande per lei. Un segreto che le rende ancora più faticoso fingersi quello che non è e fa vacillare la speranza in un futuro migliore. Ma deve trovare il coraggio di andare fino in fondo, perché la posta in gioco è troppo alta e spesso la libertà si paga a caro prezzo.

novità religiose

9788810412077Uomini e animali. Per un’etica della relazione e dei destini comuni di Anna Giorgi, Maurizio Pietro Faggioni – EDB € 17.50

Il volume affronta, dal punto di vista biblico ed etico, alcune questioni fondamentali sul rapporto tra uomini e animali. La prima parte prende in esame i racconti di origine e introduce riflessioni sul compito dell’uomo verso il creato, sul rapporto fra umanità e animalità e sui principi di un’etica ambientale cristiana. La seconda parte affronta la tutela della vita nella Bibbia, la presenza degli animali nella Scrittura e le questioni riguardanti l’etica animalista e l’uso degli animali a servizio dell’uomo. La terza parte, infine, si proietta all’eschaton e orchestra da diversi punti di vista l’idea che l’uomo porterà con sé nel Regno gli animali e l’intera natura creata.

9788868981990La malinconia meravigliosa di Giampiero Comolli – Claudiana € 18.50

Giampiero Comolli confronta gli ultimi discorsi che il Buddha e Gesù tennero ai discepoli: il primo avviandosi, ormai vecchissimo, verso il nirvana definitivo; il secondo alla tragedia della croce. Tra le due vie, poche ma significative somiglianze e molte differenze, accomunate dalla “malinconia meravigliosa” che pervade chi legge o ascolta.
Vi è un’analogia di contenuto e spirito fra i magnifici discorsi d’addio di Gesù e del Buddha. Come infatti leggiamo nel Vangelo di Giovanni e nel Mah?parinibb?nasuttanta (il “Grande discorso dell’estinzione definitiva”) i due Maestri, sapendo di dover lasciare questo mondo, consolano e rafforzano la fede dei discepoli, che si ritrovano a un tempo confortati e rassicurati, ma anche mesti e dolenti.
È questa costellazione affettiva di tristezza dolce, o “malinconia meravigliosa”, a creare l’orizzonte spirituale in cui ciascuno (buddhista, cristiano o non credente) può meditare sulla grande differenza tra l’esortazione del Buddha a fare assegnamento su noi stessi per autosalvarci, e l’invito di Gesù ad affidarci alla grazia amorosa di Dio, lungo la via dell’Evangelo.

Sul9788837232795la traduzione di Paolo De Benedetti – Morcelliana € 13.00

Maestro di editoria, Paolo De Benedetti è stato traduttore (memorabile la sua versione del Cantico dei Cantici), revisore di testi, storico e teorico della traduzione. – Entriamo qui nella sua “officina”, a contatto con una metodologia critica che non si accontenta di segnalare i problemi dei testi, ma sa anche andare in profondità alla ricerca di una soluzione alternativa. – “Tradurre”: mettersi al servizio del testo e dei lettori.

9788837232788Lo spirito europeo di Karl Jaspers – Morcelliana € 9.00

«Se vogliamo darle dei nomi – afferma Jaspers nel discorso del 1946 qui pubblicato -, l’Europa è la Bibbia e l’antichità. L’Europa è Omero, Eschilo, Sofocle, Euripide, è Fidia, è Platone e Aristotele e Plotino, è Virgilio e Omero, è Dante, Shakespeare, Goethe, è Cervantes e Racine e Molière, è Leonardo, Raffaello, Michelangelo, Rembrandt, Velàzquez, è Bach, Mozart, Beethoven, è Agostino, Anselmo, Tommaso, Niccolò Cusano, Spinoza, Pascal, Kant, Hegel, è Cicerone, Erasmo, Voltaire. L’Europa è nei duomi e nei palazzi e nelle rovine, è Gerusalemme, Atene, Roma, Parigi, Oxford, Ginevra, Weimar, l’Europa è la democrazia di Atene, della Roma repubblicana, degli svizzeri e degli olandesi, degli anglosassoni». Ma essa non è un museo e non è nemmeno identificabile con uno di questi momenti: per definirne la natura bisogna risalire alla sua origine più profonda, dove libertà, storia e scienza danno vita a una sempre nuova e rinnovantesi trasformazione. Non si è europei, ma lo si diventa stando in equilibrio sull’orlo di questa origine.

9788838246630Scrivo all’amico. Carteggio 1930-1963 di Giorgio La Pira, Paolo VI – Studium € 36.00

L’epistolario fra Giorgio La Pira e Giovanni Battista Montini, pubblicato ora per la prima volta, copre un periodo di tempo che va dal 1930 al 1963 e rappresenta un importante tassello per la ricostruzione dei rapporti fra queste due eminenti personalità, nonché della storia della Chiesa della società italiana nel Novecento. La corrispondenza documenta un’amicizia, che è iniziata negli anni ’20, tra lo studente universitario venuto dalla Sicilia e il giovane assistente della FUCI, e che continuerà nel tempo, pur nella differenza dei loro temperamenti: appassionato e ottimista La Pira, riflessivo e misurato Montini. Emergono con chiarezza, da questi scambi epistolari, un comune amore per la Chiesa, un’intensa spiritualità, una puntuale attenzione agli avvenimenti storici visti come lo snodarsi di un piano provvidenziale che occorre poco a poco decifrare. Affiora la grande passione di La Pira per Firenze, con il suo desiderio di superare la crisi industriale che colpì la città negli anni ’50, e per il mondo intero, caratterizzata da forte tenacia nel perseguire ideali universali di pace e di civiltà cristiana. E Montini, interlocutore privilegiato, lo accompagna con spirito di discernimento e di sapiente, realistico incoraggiamento. “Si vede chiaro”, scrive La Pira in una lettera del 9 giugno 1963, “la ragione profonda della vicinanza che il Signore ha stabilito da 40 anni fra di noi: cioè un fine ben definito: forse questo fine sarà totalmente chiarito quando Lei – se il Signore così ha disposto! – salirà sulla cattedra di Pietro per servire la Chiesa di Roma e la Chiesa di tutto il mondo”. Di lì a pochi giorni, il 21 giugno, questa profezia si sarebbe avverata con l’elezione di Montini a pontefice.

9788838939259Cause e cure delle infermità di Ildegarda di Bingen (santa) – Sellerio Editore Palermo € 14.00

Ildegarda di Bingen, l’autrice di “Cause e cure delle infermità”, visse in Germania tra il 1098 e il 1179. Fu teologa, poetessa, musicista, ambientalista, e consigliera di uomini politici tra i più influenti del tempo (persino Federico Barbarossa si rivolse a lei per un consulto). Oltre alle opere di carattere religioso e mistico, Ildegarda di Bingen si dedicò anche alla stesura di alcuni trattati di medicina, ancora oggi oggetto di consultazione. In “Cause e cure delle infermità”, in particolare, Ildegarda esplora il mondo delle piante, dei frutti e degli animali, traendone preziosissimi rimedi erboristici. Un ricettario naturale, dove aloe, zenzero e mirra sono solo alcuni degli ingredienti utili al miglioramento della salute. Non mancano consigli sull’esercizio fisico, sul sonno, sull’emicrania, sulla tensione mentale ed emotiva, sui dolori mestruali, sul parto o sull’allattamento.
“Cause e cure delle infermità” della santa Ildegarda di Bingen è un testo sorprendente per la sua lungimiranza, che individua con grande chiarezza il legame tra benessere fisico e serenità dell’animo.

9788810411506

Accostarsi alla parola di A. Montanari – EDB € 9.00

L’antica prassi di meditazione della Scrittura è ancora oggi insospettabilmente ricca e feconda. Questo libro la illustra in due parti. Nella prima, l’autore descrive l’articolata prassi di lettura del testo biblico, che fin dai primi secoli ha accompagnato la vita della Chiesa, adattandosi ai diversi contesti: episcopale, individuale o monastico. Nella seconda si recuperano alcuni elementi tradizionali che hanno caratterizzato l’accostamento alla sacra pagina, al fine di guadagnare una prospettiva per il presente.

9788868796792Una nuova alba. Racconti dal Vangelo di Domenico Panico – Cantagalli € 15.00

La storia della salvezza è storia di bellezza anche nei frammenti. Questi racconti dal Vangelo, parlano tutti di incontri, di relazioni nelle quali si svelano desideri e pensieri, decisioni e scelte vitali di donne e uomini che hanno incrociato il loro cammino con Gesù di Nazareth. Sono figure di poche parole o addirittura silenti, che trasmettono insospettate emozioni e c’insegnano l’arte del custodire nel cuore: i pastori, ultimi nella scala sociale ma primi ad accogliere senza indugio l’annuncio della santa nascita; i Magi, che partono da paesi lontani al seguito di una strana stella. Così anche la figura del centurione e la sua professione di fede; Barabba, l’assassino liberato; Anna e Caifa che vogliono a tutti i costi la morte di Gesù; il soldato che con la lancia ne trafigge il costato. «Questi racconti non sono che le infinite sfaccettature del cuore umano, con le sue grandezze e miserie. Una nuova alba apre il cuore alla speranza e illumina di luce antica e sempre nuova, quella di Gesù Cristo, i segreti profondi del cuore umano e gli aneliti di salvezza che vi abitano» (dalla Prefazione di Mons. Francesco Marino).

9788810714256Preghiamo con papa Francesco. Veglie di adorazione di Luigi Guglielmoni, Fausto Negri – EDB € 3.50

Venti schemi per veglie di adorazione, centrate sulla Parola di Dio e sul magistero di papa Francesco. Prevedono la presenza di una guida, di lettori, di cantori e, dove possibile, di un diacono o un sacerdote per un breve intervento omiletico.

9788839914156Anche oggi soffia lo Spirito. Meditazione su battesimo e cresima di Karl Rahner Queriniana € 6.00

Qual è il posto concreto dello Spirito nella nostra vita? Dove ci è dato di sperimentare quella realtà che ci sostiene e ci libera, e che chiamiamo Spirito santo? Che significato ha per noi essere cresimati e confermati? Cosa vuol dire ricevere il battesimo dello Spirito? Per rispondere, Rahner non si nasconde dietro i luoghi comuni. Scruta dov’è che lo Spirito ci dona vitalità, sprigionando forza e promettendo futuro. Ed esamina quali sono le esperienze che oggi, in modo forse discreto e anonimo, portano testimonianza allo Spirito. Con delicatezza e discrezione, Rahner invita allora a scorgere la presenza dello Spirito di Dio in tanti piccoli-grandi segnali: negli sforzi che si compiono, o quando ci si assume disinteressatamente delle responsabilità, o ancora nelle vittorie che si conseguono; ma altresì nell’esperienza delle cadute o della “morte quotidiana”, nelle speranze più intime che si coltivano, nello sguardo globale sulla vita che ne intuisce la positività pur senza poterla dimostrare.

9788830816879Voci di umanità in tempi di barbarie di Paolo Iannaccone  Cittadella € 16.50

È dunque proprio quell’amore appassionato e magnanimo degli intervistati ad avermi riportato al vero senso del vivere in un tempo di barbarie, in cui non si contano più le vittime della violenza e dell’odio, dell’egoismo, della sopraffazione e dell’esclusione. Soprattutto – come direbbe Francesco papa – le vittime della «globalizzazione dell’indifferenza» .

 

9788839931863Spirito Santo, soffia su di noi! Piccola introduzione alla vita spirituale di Stephan Leimgruber  Queriniana € 23.00

Questo libro vuole essere un’introduzione alla vita spirituale, a una vita radicata in Dio. Rispondendo alle sfide odierne della frenesia, della nostalgia insoddisfatta e della ricerca di senso, propone un’esistenza pacata, riflessiva e autocritica, animata dallo Spirito di Dio e orientata a Gesù Cristo secondo le Scritture – e nondimeno un’esistenza reale, che si svolge nel mondo contemporaneo, nella quotidianità, nella società plurale. L’autore, già direttore spirituale del Seminario di Lucerna, individua con lucidità a tale scopo gli ostacoli da superare, enuclea i presupposti concreti e gli atteggiamenti fondamentali (vigilanza e ascolto, disponibilità a imparare, un ritmo adatto e una base solida su cui costruire…). Presenta poi percorsi pratici (prevedendo opportunità di meditazione, di preghiera, di ritiri ed esercizi spirituali…) e getta lo sguardo sul patrimonio spirituale delle grandi religioni non cristiane. Al termine del percorso, Leimgruber riprende infine alcune orazioni tradizionali, tratte dalla liturgia e da autori cristiani, corredandole di brevi e intensi commenti. «Questa piccola introduzione, frutto dell’esperienza personale e della pratica dell’accompagnamento spirituale, mette a disposizione una “cassetta degli attrezzi” per percepire il soffio dello Spirito in un mondo secolare» .

9788886517720«Anche se muore vivrà». Saggio sulla resurrezione dei corpi di Olivier Clément, Marko I. Rupnik – Lipa € 16.00

Che cosa succede al corpo con il disfacimento della vecchiaia, con la malattia e infine con la morte? Sono domande che toccano ciascuno di noi quotidianamente, ma che diventano particolarmente intense e drammatiche in alcuni momenti speciali della vita, quando siamo toccati da vicino dalla realtà della malattia e della morte. Il corpo è la struttura per mezzo della quale l’uomo personalizza l’universo. Ma nella creazione decaduta noi siamo esseri malati e, invece di contenere l’universo, ne siamo assorbiti ed esso diviene la nostra tomba. Cristo, contenuto dall’universo in uno spazio ed un tempo preciso, contiene l’universo e lo rende partecipe della sua resurrezione. La pietra rotolata dall’angelo significa la distruzione del “muro di separazione” tra questa nuova creazione splendente della luce della resurrezione e la nostra esistenza seppellita nella corruzione e nella morte. Sono questi alcuni temi toccati nella prima parte del libro. La seconda è costituita da un racconto e dalle immagini dell’Hospice “Madonna dell’Oliveto” di Montericco (RE).

tbX0QiRjgk16_s4-mb«Tese la mano e lo toccò»di Marie Laure Veyron – Qiqajon € 22.00

Conoscere Gesù, uomo della prossimità, implica affrontare la questione del corpo e del toccare come ci viene presentata nei racconti evangelici. Gesù ha guarito, incontrato gli altri toccando il loro corpo; le folle, e le donne in particolare, a loro volta hanno osato toccare Gesù: gesti tutti che rivelano l’estrema libertà di chi tocca e si lascia toccare. Con un’attenzione particolare al testo originale dei vangeli, il volume offre uno studio inedito sul gesto del toccare, presentato attraverso diversi approcci, narrativo, semantico e linguistico. L’incontro con un Gesù incarnato pone ciascuno di noi di fronte alla scelta di vivere la nostra umanità facendo cadere ogni confine grazie al tocco di una mano tesa.

BsLhU9dROtuU_s4-mVivere è Cristo di Filosseno di Mabburg – Qiqajon € 18.00

La lettera a Patrizio, qui tradotta per la prima volta in italiano, presenta il confronto tra Patrizio, un giovane “solitario” della regione di Edessa, e Filosseno di Mabbug, padre siriaco vissuto tra il V e il VI secolo. Essa propone un vero e proprio itinerario spirituale destinato non solo a chiunque percorra la via monastica, ma anche a ogni cristiano. Cifra fondamentale del pensiero del vescovo di Mabbug è il realismo: a una vita cristiana tendente alla tiepidezza, Filosseno sapientemente risponde con un richiamo a sperimentare la radicalità della vita in Cristo generata dal battesimo; a una vita monastica frutto di un illusorio sforzo intellettuale, Filosseno oppone un itinerario di osservanza dei comandamenti e di purificazione dell’anima.

9788826602264L’ Europa di Papa Francesco. I cristiani nell’europa di oggi di Dario Antiseri – Libreria Editrice Vaticana € 8.00

Una raccolta di saggi che affrontano il tema delle radici cristiane d’Europa. Cristianesimo ed Europa sono legati da una storia bimillenaria che rappresenta il nostro presente, il nostro passato e il nostro futuro. La fede è alla base dell’identità dell’Europa Cristiana e papa Francesco sin dall’inizio del suo pontificato ha posto il suo sguardo sul concetto di persona e di dignità alla luce delle politiche odierne incentrate sulla “cultura dello scarto”.

9788830816831L’ imprepensabile principio. Il mistero di Dio in H.U. Von Balthasar di Marcello Paradiso – Cittadella € 14.90

L’originalità del pensiero teologico di von Balthasar poggia certamente sulla singolarità del suo pensiero sul mistero dell’Unitrino, che si inserisce nella grande tradizione teologica del passato ma è in attento ascolto della novità della riflessione filosofica e teologico-trinitaria del Novecento.

3dki8gLEn51m_s4-mBuoni amministratori della multiforme della multiforme grazia di Dio, AAVV, € 12, LIBRERIA EDITRICE VATICANA

Una raccolta degli interventi che sono stati oggetto di riflessione e di dibattito durante la giornata di studio organizzata dalla Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica in occasione della presentazione del nuovo documento: Economia a servizio del carisma e della missione. Orientamenti che ha avuto luogo lo scorso 6 marzo presso la Pontificia Università Antonianum. Sono presenti le considerazioni giuridico-canoniche e gestionali del prof. P. Luigi Sabbarese c.s., del prof. Andrea Perrone, del dott. Flavio Pizzini, di Sua Eccellenza mons. José Rodríguez Carballo, o.f.m., di p. Pier Luigi Nava s.m.m., di p. Sebastiano Paciolla, o.cist.; sono inoltre presenti i contributi relativi alla giornata di studio che ha avuto luogo lo scorso 11 aprile presso la Pontificia Università Urbaniana frutto della collaborazione tra la Conferenza Italiana Superiori Maggiori (CISM) e l’Unione Superiori Maggiori d’Italia (USMI). La giornata è stata finalizzata alla puntualizzazione di alcune tematiche di rilevanza inerenti al documento Economia a servizio del carisma e della missione. Per gentile concessione dei Relatori e della CISM-USMI, sono accolte all’interno del volume anche gli interventi dell’Avv. Roberto Gerosa, sulla consulta per gli affari economici negli Istituti religiosi, organismo di consultazione e collaborazione a servizio di Superiori ed Economi. Ed il profilo civilistico e canonistico del ruolo del rappresentante legale negli IVC-SVA delineato dal Prof. Mons. Alberto Perlasca, Consigliere di Nunziatura (Segreteria di Stato). Tema che riceve una certa evidenza nel documento del Dicastero.

9u4SpiiGWiul_s4-mbLa tela sfregiata, la responsabilità dell’uomo nel creato, di Erio Castellucci, Cittadella € 9

L’homo faber, terntato di sfruttare la natura come una semplice cava di materiali, e l’homo oeconomicus, tentano di attingervi come a una cassa continua, devono integrarsi nell’homo sapiens, capace di sfruttare la propria intelligenza per custodire il creato come casa comune, pensando alla propria generazione e a quell successive. La vera sapienza richiesta oggi è la fratenità. L’uomo del futuro sarà l’homo frater, oppure homo demens, finendo per distruggere completamente la stupenda tela che il Creatore gli ha consegnato perché la custodisse e ne fosse custodito.

wUkxwk7Zomtp_s4-mMa più grande è l’amore di Dario Cornati, Queriniana
€ 33
Il lavoro di Dario Cornati ha per oggetto l’unità di metafisica e amore. Si presenta come viaggio nella cultura antica e moderna, medievale e romantica: un lungo viaggio alla ricerca della sapienza d’amore.
Come ogni viaggio, non potendo toccare tutte le terre bagnate dal lógos, ne privilegia alcune (Platone, Agostino, Bonaventura di Bagnoregio, Spinoza, Blondel, Balthasar, fra le altre), in grado restituire la parola, altrimenti tanto spensierata e maltrattata di agápe. Ne restituisce lo splendore della verità e lo spessore della giustizia, andando controcorrente rispetto alle mode contemporanee dei neo-razionalismi e dei fideismi del credere.
Al termine di questa audace navigazione, ciò che spunta all’orizzonte è il contesto, reso di nuovo abitabile, di una città dell’uomo, edificata dall’éthos laborioso dell’amore che ne rigenera la speranza. Certo, riacciuffare persino nelle filosofie di Cartesio, di Spinoza, di Kant, di Hegel una riflessione sull’essere amabile e il rendersi amabile dell’umana creatura pare un’impresa; come lo è, del resto, l’impegno condiviso a plasmare la realtà nell’ordine ritrovato dei nostri affetti più sacri. In entrambi i casi, tuttavia, si tratta di mettere in campo non soltanto l’aspirazione della ragione e lo slancio del sentire, bensì – in aggiunta – un’etica della dedizione e del sacrificio, della resistenza ostinata e della resa fiduciosa. Una passione per il “corpo a corpo” del vivere, insomma, che il cristianesimo, rimesso finalmente in strada, sembra oggi riscoprire.
«Di senso non si parla più oggi. Si parla di benessere, di sicurezza, di futuro, di pace, ma del senso spirituale del mondo che abitiamo si tace. Qui, invece, per tutta risposta, noi faremo spazio pensosamente a quell’assoluto che è l’amore».

 9788862447478L’ Oratorio di San Filippo Neri. Tra passato e presente di Corrado Sedda – Tau € 13.00

Il testo vuole offrire un quadro di sintesi sulla creazione di Filippo Neri e, avendo cura della sinteticità, si propone come uno strumento utile alla conoscenza e realizzazione oggi dell’Oratorio di San Filippo. Tenendo come punto di riferimento il dato storico del fondatore, la sua esperienza, il suo spirito e intenti, si ricavano le deduzioni teologiche che descrivono la spiritualità e il profilo pastorale dell’Oratorio, per poi arrivare all’aspetto di teologia pratica che mette in luce la strutturazione dell’istituzione, o meglio l’impostazione dell’attività oratoriale propria di San Filippo.

9788825046427Figliosofia. Le grandi domande: spunti per pensare insieme di Matteo Rampin – EMP € 17.00

Chi sono? Che cosa ci sto a fare al mondo? Perché esiste ciò che esiste? Come posso distinguere la verità dall’errore? Sono questi alcuni degli eterni interrogativi che accompagnano l’esistenza di ogni persona. In queste pagine l’autore prova a fornire alcune linee guida utili a chi, adulto, viene interpellato su tali questioni da giovani, ragazzi e adolescenti; lo fa confrontandosi con il pensiero dei più importanti filosofi della classicità e del medioevo, all’insegna dell’uso retto della ragione e provando a fissare punti fermi che fungano da sostegno a chi cerca la verità su di sé, sugli altri e sul mondo.

9788801064957I colori dell’educazione. Viaggio cromatico nei temi della pedagogia di Raffaele Mantegazza – Elledici € 12.00

L’educazione crea mondi, costruisce universi, “inaugura” calendari, mette al mondo persone… Davvero non è facile raccontare l’educazione. Questo libro ha scelto una tavolozza di colori per provare a restituire le mille sfaccettature della relazione educativa: un percorso che inizia col nero delle giornate più cupe, si diluisce nel blu della meditazione, sino a trovare forza con il rosso. Ma ci saranno anche momenti di pausa con il verde, momenti gialli di gioco dove le esperienze saranno condivise grazie alla vivace generosità dell’arancione… Per ogni capitolo un colore e un’opera pittorica di riferimento, in un itinerario che attinge sia ai significati che le culture (e artisti del calibro di Paul Klee, Piet Mondrian e Vassily Kandinsky) hanno accostato allo spettro del visibile, sia a canzoni, poesie, opere letterarie, vicende umane e riferimenti scientifici, in una contaminazione tra “generi” insieme profonda e suggestiva.

9788801065381Credi alla vita eterna? di Pier Giorgio Gianazza – Elledici € 12.00

Nella vita di tutti giorni si cerca di pensare il meno possibile alla morte. Una consuetudine che ha portato però a sviluppare un pensiero negativo sulla fine della vita, momento cruciale che, secondo la promessa di Cristo, coincide con la rinascita in cielo. Questo libro affronta in modo chiaro e aggiornato i punti chiave dell’escatologia cristiana, dalla certezza della vita dopo la morte al giudizio universale, fino al mondo dell’aldilà. Una presentazione per vivere con consapevolezza secondo gli insegnamenti di Gesù. E per capire attraverso la morte tutto il valore della vita.

9788801065213Dove va la barca del mondo?… Con scialuppa di salvataggio di Pino Pellegrino – Elledici € 9.00

Essere uomini e donne, oggi, significa tirar fuori la testa dalla sabbia, smettere di “giocare a nascondino”. Non si può stare alla finestra e guardare la Storia che passa e ci trascina: la consapevolezza è un dovere, a cominciare dalla presa di coscienza del tempo in cui viviamo. Ed è proprio tale dovere che ha fatto nascere queste pagine: il volumetto evidenzia sei “idee generative” che muovono la barca del mondo (spesso senza che i passeggeri lo avvertano!). Idee che formano il quadro mentale dell’uomo contemporaneo, potremmo dire la sua “filosofia”. Idee da conoscere, da capire e da valutare per dare una nuova rotta alla barca… Una proposta per corsi di aggiornamento, per incontri formativi di genitori ed educatori e per insegnanti.

AJzOXHyj32NR_s4-mIl Rosario con papa Francesco di C. Rosu – Paoline Editoriale Libri € 4.00

Papa Francesco esorta tutti i cristiani del mondo a riscoprire la bellezza della preghiera mariana: «Recitando l’Ave Maria, noi siamo condotti a contemplare i misteri di Gesù, a riflettere sui momenti centrali della sua vita, perché, come per Maria e Giuseppe, egli sia il centro dei nostri pensieri, delle nostre attenzioni e delle nostre azioni».
E rivolgendosi particolarmente ai giovani afferma: «Questa preghiera mariana sia per voi, cari giovani, occasione per penetrare più a fondo il mistero di Cristo operante nella vostra vita»; agli ammalati dice: «Amate il Rosario, perché dia consolazione e senso alle vostre sofferenze»; agli sposi novelli lascia un augurio: «Il Rosario diventi occasione privilegiata per sperimentare quella intimità spirituale con Dio che fonda una nuova famiglia».
Il Rosario con papa Francesco è un agile sussidio, una perla di spiritualità, che dà valore ai nostri passi quotidiani.

oSOutT34dvdq_s4-mI volti di Maria nella Bibbia. Trentun “icone” bibliche di Gianfranco Ravasi – San Paolo Edizioni € 16.00

La tradizione su Maria ha radici non solo nel Nuovo, ma anche nell’Antico Testamento, con suggestioni e intuizioni che sono state nel tempo fonti di arricchimento per la devozione, ma anche per la stessa teologia. In questo volume, il cardinale Ravasi attinge a ampie mani nella storia dell’iconografia mariana per raccontare, con la ricchezza e icasticità che tutti riconoscono alla sua persona, trentuno icone mariane che non finiranno di stupire il lettore.

zCptbfNBpGZ9_s4-mLa vera felicità di Anselm Grün – San Paolo Edizioni € 14.00

La tradizione cristiana propone, come punto di riferimento per la costruzione di una vita pienamente realizzata, l’esercizio di tre virtù che non sono riducibili all’umano, ma aprono la nostra esistenza al divino: si tratta della fede, della speranza e della carità. Anselm Grün riprende questa tradizione e la traduce con finezza teologica e psicologica nella vita attuale, a partire dall’assunto che vede ogni donna e ogni uomo alle soglie della realizzazione della propria felicità, del proprio benessere. Riflettere oggi sulle virtù significa ritrovare un angolo profondo di noi stessi, riprendere in mano il filo della gioia che ci attende, e metterci all’opera per realizzare quello che già siamo nel cuore di Dio.

rT7FBSIEq6IQ_s4-mAtti degli Apostoli di C. M. Martini – San Paolo Edizioni € 19.00

Un classico dell’esegesi biblica in grado ancora di illuminare quanti studiano la Scrittura, di ispirare quanti hanno responsabilità nella Chiesa, di motivare quanti si dedicano al servizio della Parola.

DjlDvJa2es62_s4-mRinascere sempre. Come attraversare la sofferenza di Valerio Albisetti – Paoline Editoriale Libri € 13.00

È una riedizione ampliata, aggiornata e integrata del libro Come attraversare la sofferenza e uscirne più forti con considerazioni ed esperienze che l’autore ha maturato negli ultimi anni.
Nella disponibilità a trasformarci continuamente sta il vero segreto del vivere e della capacità di affrontare i momenti dolorosi della vita. Dobbiamo imparare a godere, ma anche a lasciar andare. Niente è durevole, neanche la sofferenza: non sostare a cercare continuamente le cause o le colpe, ma posare uno sguardo puro e libero su di essa, soprattutto quando non la si può evitare.
È possibile che diventi un momento fondamentale per rinascere, per un nuovo orientamento, per cambiare vita: ha una forza curativa.
Esiste una libertà interiore nell’essere umano che è indipendente dalle condizioni esterne, anche le più difficili e dolorose e consente momenti di serenità e di gioia.
La sofferenza aiuta a rompere le illusioni e le nostre pretese narcisistiche e onnipotenti. Non è necessario compiere opere grandiose, ma vivere la pena di ogni giorno per sentire il Signore vicino e trasformare la nostra interiorità.

MARIA CON OCCHI DI DONNAMaria con occhi di donna di Cettina Militello – San Paolo Edizioni € 20.00

Papa Francesco ha affermato di recente che Maria è stata una donna “normale”. Eppure, da duemila anni la teologia ne ha sottolineato gli aspetti di eccezionalità. Il volume prova a ricondurre Maria al mistero della Chiesa e dunque al popolo di Dio cui appartiene e che guarda a lei come modello esistenziale nell’ordine della fede, della speranza, della carità (cfr. LG 64). L’Autrice, che ha lungamente insegnato ecclesiologia e mariologia, declina in questo volume il suo approdo a una mariologia estetica. «Ri-dire la madre del Signore» contribuisce a ripensare la teologia tutta, così che veramente supporti la vita di fede. Il volume parte dunque dalla mariologia estetica, proponendo otto tesi relative alla via pulchritudinis in teologia e in mariologia. Dopo aver rilevato che uno dei temi apparentemente rimossi dall’immaginario culturale è quello della morte e della vita oltre la morte, viene messo a fuoco il dogma dell’Assunta, che guarda Maria, sconfitta la morte, pienamente partecipe della vita e della gloria del Figlio. La conclusione prova a offrire un bilancio sulla mariologia soprattutto dal Concilio in poi, fino ai problemi aperti e alle sfide di oggi.

PER UNA NUOVA CULTURA PASTORALE. IL CONTRIBUTO DI AMORIS LAETITIA

Per una nuova cultura pastorale. Il contributo di Amoris Laetitia di A. Autiero – San Paolo Edizioni € 18.00

L’esortazione apostolica Amoris laetitia consegna alla vita della chiesa una visione di matrimonio e di famiglia che, in coerenza con l’insegnamento del Concilio Vaticano II, prende sul serio il messaggio cristiano e lo declina nelle condizioni reali della vita di oggi. Questo tocca gli aspetti e le dimensioni più diverse, dalla teologia dei sacramenti all’etica teologica, dal diritto canonico alla teologia pastorale. Proprio a questo ultimo punto si rivolge il volume: esso intende cogliere l’importanza di un cambio di paradigma, prima ancora di considerare alcuni aspetti operativi e pratici dell’azione pastorale nella chiesa. Il libro vuole puntare il suo sguardo su una “cultura pastorale” che esce rinnovata dal cammino sinodale e nell’insegnamento di Papa Francesco che ne raccoglie le istanze.

DIO NON E' NASCOSTODio non è nascosto di Angela Volpini, Paolo Rodari – San Paolo Edizioni € 12.90

«Sono venuta ad insegnarvi la via della felicità sulla terra»; è questo il messaggio che la Madonna comunica ad Angela Volpini il 4 giugno 1947 nel corso della prima delle ottanta apparizione del Bocco – nell’Oltrepò pavese – che proseguiranno fino al giugno 1956. Si tratta di parole nuove con le quali Maria invita gli esseri umani alla preghiera e alla penitenza, come accade in altre apparizioni, ma soprattutto dice di essere venuta a cambiare la terra e a salvare gli uomini. La salvezza, dice, sta nella felicità, nel cercarla e realizzarla. Le apparizioni coincidono – non a caso – con un periodo difficile nella storia d’Italia, il dopoguerra e gli anni della ricostruzione, e vi presero parte fino a 300mila persone per volta, coinvolgendo i massimi esponenti del mondo politico e intellettuale di allora. In queste pagine, Paolo Rodari rivive con Angela Volpini i dieci anni delle apparizioni e riassume il messaggio in sei semplici passi che ognuno può percorrere per essere felice, sei passi indicati da Maria a beneficio di tutti.

Novità

 

9788830451421

La congiura dei fratelli Shakespeare
di Bernard Cornwell – Longanesi – 2019 € 22.00

Due fratelli avvolti dal mistero e dalla leggenda. Un’epoca tanto pericolosa quanto affascinante. Sullo sfondo della nascita del teatro moderno, la nuova, attesa opera del re del romanzo storico.
Nel cuore dell’Inghilterra elisabettiana, Richard Shakespeare sogna una carriera brillante all’interno del mondo teatrale londinese, mondo dominato da suo fratello maggiore, William. Ma Richard è un attore squattrinato, che sopravvive solamente grazie al suo bel viso, alla lingua tagliente e a piccoli furti. A poco a poco allontanatosi dal fratello, la cui fama cresce sempre di più, Richard è fortemente tentato di abbandonare la fedeltà alla famiglia. Così quando un manoscritto dal valore inestimabile sparisce, i sospetti ricadono su di lui. Costretto in un doppio gioco ad alto rischio che minaccia di rovinare non solo la sua carriera e l’eventuale ricchezza futura, ma anche quella dei suoi colleghi, Richard deve affidarsi a tutto ciò che ha imparato sugli spalti dei teatri più frequentati e nei vicoli meno battuti della città. Per evitare il patibolo, dovrà ricorrere a tutta la sua astuzia…

9788828201977

Per un nuovo umanesimo. Come ridare un ideale a italiani e europei di Luigi Ciotti, Vittorio V. Alberti – Solferino – 2019 € 9.90

In “Per un nuovo umanesimo” Don Luigi Ciotti lancia agli italiani un invito ad abbattere i muri e a rifondare la nostra idea di Europa.
Non si può essere europeisti solo a parole: credere nell’Europa significa innanzitutto ricostruire la nostra identità, sconfessando gli eccessi della globalizzazione liberista e i muri del sovranismo. Ma come farlo davvero? In questo libro Don Luigi Ciotti ci parla della necessità di un nuovo umanesimo, in grado di orientare le differenze e di porre al centro la persona; un progetto culturale e politico che si ponga al di là dei partiti e che sia in grado di rianimare l’ideale europeo a partire dalle scuole e dalle università. “Per un nuovo umanesimo” è un saggio-manifesto e un pamphlet, firmato dal fondatore di Libera Luigi Ciotti insieme a Vittorio Alberti, filosofo del consiglio scientifico del Cortile dei gentili.

9788822727749

Goya enigma 
di Alex Connor – Newton Compton – 2019 € 12.00

Che fine ha fatto la testa del grande pittore spagnolo Francisco Goya? Nel corso degli anni in molti hanno cercato di capire se dietro la sua sparizione ci fosse una qualche motivazione storico-artistica. “Goya enigma” di Alex Connor, tra storia e finzione, darà risposta a questo affascinante e seducente mistero.
Leon Golding è uno storico dell’arte che ha dedicato l’intera vita a studiare e interpretare le opere di Francisco Goya. Ecco perché non può credere ai suoi occhi il giorno in cui, proprio lui, si ritrova per le mani quello che fu il cranio del più grande pittore di Spagna. Non c’è tempo da perdere, pensa Leon, bisogna radunare critici d’arte ed esperti per verificare l’autenticità del reperto. Suo fratello Ben, chirurgo plastico del Whitechapel Hospital di Londra, quando Leon gli dà la grande notizia si convince che il fratello stia dando di matto perché magari ha smesso di prendere le sue medicine. Intanto, il polverone che Leon sta sollevando ha attirato non poche attenzioni. Ben e Leon neanche s’immaginano che c’è gente disposta a qualunque cosa pur di mettere gli artigli su quel cranio preziosissimo.
“Goya enigma” di Alex Connor è un romanzo dal ritmo incalzante che mescola l’arte al thriller, e in cui i chiaroscuri di Goya racchiudono la soluzione a ogni mistero.

9788821110030

Sherlock Holmes & Padre Brown. Note sul romanzo poliziesco 
di Antonio Gramsci – Marietti – 2019 € 8.00

«Sherlock Holmes è il poliziotto protestante che trova il bandolo di una matassa criminale partendo dall’esterno, basandosi sulla scienza, sul metodo sperimentale, sull’induzione. Padre Brown è il prete cattolico che, attraverso le raffinate esperienze psicologiche date dalla confessione e dal lavorio di casistica morale dei padri, pur senza trascurare la scienza e l’esperienza, ma basandosi specialmente sulla deduzione e sull’introspezione, batte Sherlock Holmes in pieno.» (Antonio Gramsci). Introduzione di Alessandro Zaccuri.

9788837232788

Lo spirito europeo 
di Karl Jaspers – Morcelliana – 2019 € 9.00

«Se vogliamo darle dei nomi – afferma Jaspers nel discorso del 1946 qui pubblicato -, l’Europa è la Bibbia e l’antichità. L’Europa è Omero, Eschilo, Sofocle, Euripide, è Fidia, è Platone e Aristotele e Plotino, è Virgilio e Omero, è Dante, Shakespeare, Goethe, è Cervantes e Racine e Molière, è Leonardo, Raffaello, Michelangelo, Rembrandt, Velàzquez, è Bach, Mozart, Beethoven, è Agostino, Anselmo, Tommaso, Niccolò Cusano, Spinoza, Pascal, Kant, Hegel, è Cicerone, Erasmo, Voltaire. L’Europa è nei duomi e nei palazzi e nelle rovine, è Gerusalemme, Atene, Roma, Parigi, Oxford, Ginevra, Weimar, l’Europa è la democrazia di Atene, della Roma repubblicana, degli svizzeri e degli olandesi, degli anglosassoni». Ma essa non è un museo e non è nemmeno identificabile con uno di questi momenti: per definirne la natura bisogna risalire alla sua origine più profonda, dove libertà, storia e scienza danno vita a una sempre nuova e rinnovantesi trasformazione. Non si è europei, ma lo si diventa stando in equilibrio sull’orlo di questa origine.

9788838939259

Cause e cure delle infermità 
di Ildegarda di Bingen (santa) – Sellerio Editore Palermo – 2019 € 14.00

Ildegarda di Bingen, l’autrice di “Cause e cure delle infermità”, visse in Germania tra il 1098 e il 1179. Fu teologa, poetessa, musicista, ambientalista, e consigliera di uomini politici tra i più influenti del tempo (persino Federico Barbarossa si rivolse a lei per un consulto). Oltre alle opere di carattere religioso e mistico, Ildegarda di Bingen si dedicò anche alla stesura di alcuni trattati di medicina, ancora oggi oggetto di consultazione. In “Cause e cure delle infermità”, in particolare, Ildegarda esplora il mondo delle piante, dei frutti e degli animali, traendone preziosissimi rimedi erboristici. Un ricettario naturale, dove aloe, zenzero e mirra sono solo alcuni degli ingredienti utili al miglioramento della salute. Non mancano consigli sull’esercizio fisico, sul sonno, sull’emicrania, sulla tensione mentale ed emotiva, sui dolori mestruali, sul parto o sull’allattamento.
“Cause e cure delle infermità” della santa Ildegarda di Bingen è un testo sorprendente per la sua lungimiranza, che individua con grande chiarezza il legame tra benessere fisico e serenità dell’animo.
9788823524170Una merce molto pregiata 
di Jean-Claude Grumberg – Guanda – 2019 € 14.00
Questa è una favola, e come tutte le favole inizia con C’era una volta. C’era una volta un bosco, in cui vivevano un povero boscaiolo e sua moglie. I due non avevano figli, e se l’uomo era contento, perché questo significava bocche in meno da sfamare, per sua moglie il desiderio di un bambino da amare era quasi doloroso.
Dopo lo scoppio della guerra, perché nelle favole ci sono le guerre, un treno attraversava spesso il bosco. La moglie del boscaiolo era contenta di veder passare quel treno, il marito le aveva spiegato che era un treno merci. Strane merci, più che altro sembravano persone, a giudicare dalle mani che a volte uscivano tra le sbarre per lanciare bigliettini. Poi un giorno quel treno che la donna ormai crede magico le regala una merce molto pregiata, come a voler esaudire il suo desiderio più grande… Perché la cosa che più merita di esistere, nelle favole come nella vita vera, è l’amore donato ai bambini.
Da uno dei più applauditi scrittori francesi, vincitore di premi prestigiosi, un intenso romanzo-favola che racconta la Shoah con voce lieve e commovente.
9788859257158
La bellezza del Giappone segreto 
di Alex Kerr – EDT – 2019 € 15.00

 

Il Giappone è come un’ostrica, non ama i corpi estranei. Se il più piccolo granello di sabbia penetra nel suo guscio, l’ostrica produce una sostanza, la madreperla, che deposita sulla particella estranea finendo per creare una bellissima perla. Analogamente, il Giappone riveste ogni cultura che viene dall’esterno, trasformandola in una perla giapponese. La perla finita è un oggetto di grande bellezza, ma la natura essenziale dell’originale è andata perduta. Il Giappone è affascinato dai segreti.

9788869879524Il caffè alla fine del mondo
di John P. Strelecky – Vallardi A. – 2019 € 13.90

 

Se qualcuno oggi ti chiedesse se sei soddisfatto della tua vita, cosa risponderesti? A volte nella vita quello che sembrava un fastidioso imprevisto può rivelarsi una scorciatoia verso la felicità. È ciò che accade a John, il protagonista di questo libro, un uomo che va sempre di fretta ma che un giorno, per colpa del traffico, è costretto a rallentare e imboccare un cammino secondario, reale e metaforico, ignaro che quello che sta per incontrare – un misterioso caffè in mezzo al nulla – lo cambierà per sempre. Sì, perché il caffè alla fine del mondo esiste ed è dentro di noi, è il luogo dove tutte le nostre domande trovano risposta, dove i nostri desideri appaiono nitidi e raggiungibili, e dove finalmente troveremo il coraggio di cambiare. Un libro da tenere sul comodino, da leggere e rileggere, per non scordarci mai che affrontare noi stessi è l’unica via verso la felicità.

9788830452060

Attentato 
di Clive Cussler, Justin Scott – Longanesi – 2019 € 18.60

Clive Cussler firma a quattro mani con Justin Scott “Attentato”, un altro brillante romanzo di spionaggio a sfondo storico.
È il 1902 e le miniere di carbone costituiscono un’importante fonte di ricchezza. Isaac Bell è un detective ancora molto giovane e inesperto, ma i due anni trascorsi nell’agenzia di investigazione Van Dorn gli hanno permesso di iniziare a capire come muoversi tra le trame segrete del potere. Ingaggiato per scovare i sabotatori unionisti in miniera, Isaac assiste un giorno a un terribile incidente. Coincidenza sfortunata o omicidio premeditato? Il giovane detective non è sciocco e capisce bene che in gioco ci sono interessi politici ed economici non da poco.
Ma se i suoi sospetti sono fondati, Isaac Bell deve sbrigarsi a informare il suo capo. Perché quegli uomini crudeli e divorati dall’ambizione potrebbero ben presto volerlo togliere di mezzo.
“Attentato” è una storia fatta d’azione e suspense, che incatenerà il lettore alla poltrona, come tutti i migliori romanzi di Clive Cussler.

9788807033377

Le origini del male 
di You-jeong Jeong – Feltrinelli – 2019 € 17.50

“Le origini del male” di You-jeaong Jeong è un thriller sorprendente dell’autrice coreana più venduta al mondo, una Stephen King dell’estremo Oriente.
Huy-min ha ventisei anni e vive con sua madre e col fratello adottivo Hae-jin all’ultimo piano di un residence nella moderna periferia di Seul. Da quando suo padre e il suo fratello maggiore sono morti in un incidente d’auto, Huy-min è costretto a tenere a bada i suoi attacchi di epilessia prendendo alcuni psicofarmaci. Ma la terapia ha le sue controindicazioni: emicranie, acufene, attacchi d’ira e vuoti di memoria.
Ecco perché, quando una mattina Hyu-min si sveglia nel suo letto completamente ricoperto di sangue, cade preda del terrore. Della serata precedente ricorda solo di essere uscito a correre, sgattaiolando fuori dalla sua stanza senza farsi vedere da sua madre. Ma che diavolo è successo dopo? Mentre il suo cervello è a mille, Huy-min scende le scale e s’imbatte in uno spettacolo ancora più raccapricciante: il corpo inerme di sua madre è riverso al centro del salone, con la gola tagliata.
“Le origini del male” di You-jeong Jeong è una discesa negli inferi della mente, un’esplorazione in profondità alle radici dei nostri istinti più terribili.

9788823522428

Il dono di Arianna
di Marta Morazzoni – Guanda – 2019 € 16.50

I miti greci come in un romanzo.
Come avvicinare oggi i miti greci? Marta Morazzoni entra quasi di soppiatto, da una porta socchiusa, nella sala delle divinità e degli eroi di quel mondo che la letteratura ha già a lungo percorso. E lo fa in libertà, rileggendo e modificando le linee del racconto. Nelle pagine di queste storie, dove compaiono tra gli altri Clitemnestra e Agamennone, Teseo, la bella Elena con la sua corte di sciagure, Alcinoo e Nausicaa, o un giovane molto simile a Edipo, non c’è un’aderenza rigorosa alla tradizione classica, ma nemmeno un’intenzione trasgressiva. Più semplicemente, da quella mitologia, con cui l’autrice ha confidenza fin da bambina, è sgorgata una vena narrativa senza schemi, ma con radici ben piantate nella terra ellenica. I luoghi qui raccontati diventano lavagne su cui scrivere le infinite possibilità di una leggenda millenaria: Creta, Mykonos, Tebe, il Taigeto, luoghi tutti attraversati dal mito, anche oggi che quei nomi corrispondono a volte a città senza fascino. Ma permane l’eco di ciò che lì si dice sia avvenuto, e proprio quel «si dice» ha mosso questa ricomposizione, o interpretazione, con il diritto naturale dello scrittore a inventare.

9788828201809Ciò che possiamo fare. La libertà di Edith Stein e lo spirito dell’Europa 
di Lella Costa – Solferino – 2019 € 9.90

Nella figura di Edith Stein confluiscono tutte le contraddizioni di quel secolo breve che fu il Novecento: ebrea di nascita, studiò filosofia della conoscenza con Edmund Husserl; fiera sostenitrice del voto alle donne, traduttrice delle opere di San Tommaso e convertita al cattolicesimo come suora carmelitana, rimase vittima dell’orrore nazista e morì ad Auschwitz nel 1942. In “Ciò che possiamo fare” l’attrice Lella Costa sceglie di confrontarsi in un monologo appassionato con questa grande donna del secolo scorso, anche nota come Santa Teresa della Croce. Riscoprire la sua figura è in realtà per Lella Costa un’occasione rara per riflettere sul nostro presente: sull’importanza del pensiero critico nell’era dell’ignoranza e del populismo, sulla necessità di combattere per i diritti delle donne nel tempo dei femminicidi; ma anche su come l’Olocausto – purtroppo – sia tutt’altro che una tragedia irripetibile, e di come sia nostro dovere temere gli occhi e (le coscienze) bene all’erta. “Ciò che possiamo fare”, ci dice Lella Costa, e con lei Edith Stein, è mettere prima di ogni altra cosa gli esseri umani, sempre.

9788832089189

Seguendo Greta 
di G. Civati – People – 2019 € 10.00

Greta Thunberg ha iniziato a scioperare per il clima il 20 agosto 2018. Allora aveva 15 anni. In pochi mesi è diventata la figura più rappresentativa e il punto di riferimento di tutti coloro che si sono mobilitati per chiedere che i governi intervengano con misure urgenti per limitare i danni – potenzialmente fatali – dei cambiamenti climatici. Milioni di ragazze hanno seguito il suo esempio in tutto il mondo. Alla vigilia dello sciopero globale per il clima, Greta è stata indicata come candidata al Premio Nobel per la Pace.
In questo volume, Giuseppe Civati ha voluto raccontare le idee e l’esperienza di Greta proprio a partire dalle sue parole, che ha raccolto in un piccolo vocabolario. Un libro che intende accompagnare Greta nella sua straordinaria azione di denuncia e di sensibilizzazione dell’opinione pubblica mondiale.

9788854518575

Il regno e il giardino 
di Giorgio Agamben – Neri Pozza – 2019 € 14.50

Da più di due millenni il paradiso terrestre, il giardino piantato da Dio in Eden, è stato per il mondo occidentale il paradigma di ogni possibile felicità degli uomini sulla terra. E, tuttavia, esso è fin dall’inizio anche il luogo da cui la natura umana, caduta e corrotta, è stata irrevocabilmente scacciata. Da una parte, tutti i sogni rivoluzionari dell’umanità possono esser visti come l’instancabile tentativo di rientrare nell’Eden, sfidando i guardiani che ne custodiscono l’accesso, dall’altra il giardino resta invece come una sorta di traumatismo originario che condanna al fallimento ogni ricerca di felicità sulla terra. In entrambi i casi, il paradiso è essenzialmente un paradiso perduto e la natura umana qualcosa di essenzialmente manchevole. Attraverso una critica serrata della dottrina agostiniana del peccato originale e una rilettura del paradiso dantesco, la ricerca di Agamben prova invece a pensare il paradiso terrestre non come un passato perduto né come un futuro a venire, ma come la figura ancora e sempre presente e attuale della natura umana e della giusta dimora degli uomini sulla terra. Un paradigma politico, dunque, da articolare e distinguere dal regno millenario, che ha fornito il modello alle utopie di ogni specie. Se solo il regno può dare accesso al giardino, solo il giardino rende pensabile il regno.

9788893448826

Fare spazio. I miei anni all’Agenzia Spaziale Italiana 
di Roberto Battiston – La nave di Teseo – 2019 € 15.00

“Oggi il ministro, con mia sorpresa, mi ha comunicato la revoca dell’incarico di presidente ASI. È il primo spoils system di ente di ricerca. Grazie alle migliaia di persone con cui ho condiviso quattro anni fantastici di spazio italiano.” Con questo messaggio, il 6 novembre 2018, Roberto Battiston annuncia il suo allontanamento dall’Agenzia spaziale italiana. Un cambio improvviso, imposto dalla politica, diventa per l’autore l’occasione di raccontare per la prima volta dall’interno il mondo dello spazio italiano. Una grande avventura che parte dai laboratori e dai centri ricerca sparsi lungo lo Stivale e arriva a centinaia di chilometri sopra le nostre teste, dando un contributo essenziale alle missioni degli astronauti, agli esperimenti in orbita destinati a migliorare la nostra vita, alla rete di satelliti che osserva la Terra e aiuta a prevenire e gestire i disastri naturali. L’Agenzia spaziale è anche un importante strumento di diplomazia, capace di condurre da protagonista progetti internazionali che hanno ricadute economiche e geopolitiche importanti per l’Italia, una vera e propria space economy in cui possiamo essere protagonisti. Dei “segreti” dello spazio italiano, Roberto Battiston compone un racconto appassionato, che è insieme guida competente e atto d’amore verso una missione compiuta guardando alle stelle coi piedi per terra.

9788807903335

Poesie. Testo tedesco a fronte
di Friedrich Nietzsche – Feltrinelli – 2019 € 12.00

È indiscutibile che Nietzsche sia un grandissimo scrittore, anzi, uno dei più grandi scrittori in lingua tedesca, sebbene egli stesso avesse il terrore di venire ricordato appunto come uno scrittore. Avrebbe forse voluto, Nietzsche, essere piuttosto ricordato come un poeta? Ovvero come colui che nelle poesie di questo volume viene definito come “una bestia, furba, rapace, strisciante”, “un predatore insinuante e mentitore”. E noi, come dobbiamo porci di fronte alla poesia di Nietzsche, cioè alla poesia di un filosofo, ma di un filosofo che si è messo in testa, ostentandolo, il berretto da giullare? La domanda è tutt’altro che oziosa, dal momento che essa può in generale essere ripetuta a ragione di fronte a pressoché tutte le opere di Nietzsche, il cui tratto estetico, la cui espressione “poetico-letteraria”, sembra a prima vista evidente, quando non addirittura prevalente. In altre parole: Nietzsche è forse un filosofo-poeta? No, Nietzsche non è un filosofo-poeta, come uno Hölderlin o un Novalis; questa particolare specie è, nella stessa interpretazione nietzschiana, estinta insieme al Romanticismo. Tuttavia, questa constatazione non ci consente certo di evitare il confronto con i versi chiave di tutta l’opera poetica di Nietzsche: quel definirsi “nur Narr! nur Dichter!”, “solo giullare! solo poeta!”, colui che è bandito – e si autobandisce – da qualunque verità. In questo senso ha dunque ragione Giorgio Colli quando afferma che il Nietzsche poeta non è altra cosa dal Nietzsche pensatore, “né alcunché di più essoterico”.

9788893443807

Mattino e sera 
di Jon Fosse – La nave di Teseo – 2019 € 16.00

Un bambino viene al mondo; si chiamerà Johannes, sarà un pescatore. Un uomo ormai anziano muore; si chiamava Johannes, era un pescatore. “Mattino e sera” si estende tra i due estremi della vita, come tra i due estremi del giorno, tra i pensieri di un padre che vede nascere suo figlio e quelli di un vecchio che affronta le cose di ogni giorno, nel suo ultimo giorno, cose sempre identiche, riconoscibili, eppure definitive.

9788893255356

Non ti lascerò 
di Chevy Stevens – Fazi – 2019 € 17.50

Dalla migliore autrice di thriller canadese, un romanzo che terrà avvinto il lettore dalla prima all’ultima pagina. Un uomo molto attraente che ti porta in vacanza in un resort di lusso: il mare cristallino, la spiaggia bianchissima, un luogo paradisiaco. Un sogno, per Lindsey. Almeno in apparenza. Nella realtà, il matrimonio di Lindsey è un incubo. Andrew è un uomo morboso: qualunque gesto della moglie, anche involontario, può scatenare la sua rabbiosa gelosia e farlo diventare violento. Beve molto e ha minacciato di ucciderla, se scappa. Una notte, Lindsey riesce finalmente a fuggire portando con sé la figlia. Non torneranno più. Il marito verrà arrestato in seguito a un incidente e per lei e la bambina inizierà un periodo di pace.
Undici anni dopo, Lindsey è una piccola imprenditrice, e la sua vita e quella della figlia adolescente scorrono tranquille in una nuova città. Lei frequenta un gruppo di sostegno e ha un nuovo fidanzato, Greg, che la ama più di quanto lo ami lei. Fino a quando Andrew non viene scarcerato e cominciano ad accadere cose strane, una serie di incidenti sempre più misteriosi.
Lei e Sophie sono nei guai o si sta solo suggestionando? È Andrew che vuole fargliela pagare per ogni giorno trascorso dietro le sbarre? È tornato per mantenere la sua promessa? D’altronde, chi altro potrebbe essere…?
Con una scrittura accattivante e frenetica, che avvolge il lettore e lo lascia senza fiato, Chevy Stevens ci porta negli abissi dell’ossessione amorosa e dei legami sbagliati.

9788828201564

Verso la bellezza 
di David Foenkinos – Solferino – 2019 € 18.00

Perché Antoine Duris, stimato professore di storia dell’arte a Lione ed esperto di Modigliani, si è licenziato dall’oggi al domani, ha chiuso ogni contatto con il mondo e si è candidato come guardiano di sala al Musée d’Orsay? Che cosa nasconde la sua ostinata reticenza? È questo che si chiede Mathilde Mattel, la responsabile delle risorse umane che, tra qualche perplessità, lo ha assunto. Nessuno sembra riuscire nemmeno a intuire che cosa si celi in questo strano personaggio, che contempla per ore il ritratto di Jeanne Hébuterne, la musa di Modigliani dal tragico destino. Nel suo silenzio si annida un segreto terribile, e il volto di una giovane donna, Camille. Per ritornare alla vita dopo averne esplorato gli abissi, Antoine non ha trovato che un rimedio: percorrere la strada lunga e accidentata che conduce alla bellezza. È lì la sua unica possibilità di salvarsi. Un romanzo sul potere dell’arte di agire sulle vite degli uomini, curando le ferite dell’anima e aprendola di nuovo all’amore.

9788893881937

Chiedi alla notte
di Antonella Boralevi – Baldini + Castoldi – 2019 € 21.00

L’autrice di “La bambina nel buio” Antonella Boralevi torna con un altro thriller ad ambientazione veneziana, che terrà lettori e lettrici col fiato sospeso.
Sono i giorni della Mostra del Cinema e Venezia è più glamour che mai: eventi mondani, red carpet, icone internazionali, interviste esclusive. Alla kermesse partecipa anche la giovane attrice Emily Wilson, da poco diventata una stella del cinema. Ma la sua luce non è destinata a brillare a lungo, perché, all’indomani della Prima del suo film, il corpo della giovane ragazza è rinvenuto inerme sulla spiaggia del Lido. Nell’abito da sera che ancora ha indosso, la bellezza di Emily è intatta e raggelante. Chi mai può aver causato la morte di quella ragazza? Il regista, il coprotagonista, la produttrice, non sanno forse più di quello che vogliono ammettere? A indagare sul caso è Alfio Mancuso, il commissario sciupafemmine approdato al nordest dalla Sicilia. E, ancora una volta, Alfio sarà destinato a imbattersi in Emma Thorpe, l’inglese giovane e bella con cui due anni prima aveva risolto il mistero della bambina Moreschina. Il tempo l’ha cambiata ed Emma ora è una donna più sicura, fa l’avvocato per Netflix a Londra e al Lido c’è venuta proprio per la cerimonia d’Inaugurazione della Mostra. La sua doveva essere una permanenza di pochi giorni, ma Emma finisce per fermarsi più del previsto: a trattenerla è la curiosità nei confronti della bellissima villa presso la quale è ospite al Lido, di proprietà della contessa Maria Morosini. Sarà con l’aiuto di Alfio che, anche questa volta, Emma scoprirà, ora dopo ora, quali segreti si celano nel passato e nel buio.
“Chiedilo alla notte” di Antonella Boralevi è un thriller di grande suspense, che arriva dritto al cuore delle donne.

9788807892189

I coetanei
di Elsa De’ Giorgi – Feltrinelli – 2019 € 12.00

4 giugno 1944, gli americani entrano a Roma. Elsa de’ Giorgi, grande attrice del cinema italiano di quegli anni, di famiglia antifascista e lei stessa antifascista, scende in via Quattro Fontane per porgere a un soldato una bandiera tricolore. La de’ Giorgi è di una bellezza sfolgorante, ha appena sposato il nobile Sandrino Contini Bonaccossi ed è corteggiata da tanti. In casa sua passano Carlo Levi e Alberto Moravia, Renato Guttuso e Pietro Nenni. E nei suoi quaderni raccoglie i ritratti di quegli e degli altri uomini dell’antifascismo e della Resistenza romana. Nel 1955 Einaudi deciderà di pubblicare quelle note. Il libro si chiamerà “I coetanei”. Verrà poi insignito con il premio Viareggio. Per la prefazione viene incaricato Gaetano Salvemini, che la de’ Giorgi già conosceva. Carlo Levi disegna la copertina. Il libro ha bisogno di editing e per questo viene affidato a Italo Calvino. Tra i due in seguito nascerà una grandissima storia d’amore. Ma questo sarà poi un altro libro… Introduzione di Roberto Deidier. Prefazione di Gaetano Salvemini. Postfazione di Tommaso Tovaglieri.

9788828201793

Osa sapere. Contro la paura e l’ignoranza 
di Ivano Dionigi – Solferino – 2019 € 7.90

Di fronte all’arrivo inarrestabile di nuovi «barbari», ci ostiniamo a erigere muri, fisici e mentali, nel tentativo inutile di restituire una centralità alla nostra Europa. Di fronte al dominio pressoché illimitato della tecnica, che minaccia la nostra stessa identità personale, ogni soluzione appare effimera. Ma possiamo capire e renderci amico questo futuro-presente carico di complessità e incognite, se «osiamo sapere». A nulla vale infatti la potenza della tecnologia se alla nostra vita vengono a mancare la tensione verso uno scopo e il senso della fine: se non sappiamo restare (o tornare?) uomini. «Nella parola uomo non avvertiamo più la natura e la terra (humus) che all’uomo ha dato il suo nome», scrive Ivano Dionigi. Osserva che in questo «tempo della retorica totale», in cui i colpi di Stato si fanno con le parole, si sta compiendo un sequestro di parole indivise e indivisibili come pace, popolo, patria. Afferma la necessità della politica, ricordando la lezione di Roma che divenne grande aprendosi ai nuovi popoli e riconoscendo cittadini (cives) gli stranieri, i «nemici» (hostes). Invoca l’urgenza del «pensiero lungo» e del dialogo tra i saperi: un nuovo umanesimo da affidare anzitutto alle università, e a coloro che intendono professare la conoscenza, la verità, la pietas.
9788845933547Lanciato dal pensiero 
di René Daumal – Adelphi – 2019 € 22.00
Il dialogo con l’India che soggiace a tutti gli scritti di René Daumal nasce quando a vent’anni decide di dedicarsi allo studio del sanscrito: ne scaturirà una personale Grammatica sanscrita, assoluto capolavoro, che testimonia l’unicità e l’originalità della sua interpretazione del mondo indiano, da lui sempre restituito con la massima trasparenza.
Il progressivo percorso di assimilazione e di penetrazione nella lingua e nelle dottrine indiane non è mai per Daumal un’operazione di semplice erudizione, ma un vero e proprio lavoro su di sé. I temi vengono sempre affrontati in funzione del «che fare» e del «come fare», e i trattati di poetica vanno intesi non solo in termini estetici, ma come ricerca del «corpo della poesia», per inseguire l’analogia fra «poema» e «uomo» in una cultura dove «le scienze del linguaggio risultano incluse fra i principali mezzi di liberazione». Le traduzioni e i saggi raccolti in questo volume – in gran parte inediti –, oltre a rendere comunicativi, quasi cantanti, testi ritenuti inaccessibili, forniscono una preziosa chiave per affrontare l’opera dello stesso Daumal. Il ventaglio delle traduzioni è estremamente ampio: dai più complessi inni del Rgveda alle Upanisad, alle Leggi di Manu, alla Bhagavadgita, ?no alla più alta poesia e alla ?aba. «Lo stato di uomo è dif?cile da raggiungere in questo mondo» recita un verso dell’Agnipurana che Daumal trascrive e traduce più volte. E queste pagine inducono a pensare che Daumal vi sia riuscito.9788833932064

Il giardino come spazio interiore 
di Ruth Ammann – Bollati Boringhieri – 2019 € 18.00

Coltivare un giardino significa saper coltivare il proprio spazio interiore. Prendersi cura dell’anima è come curare l’architettura di un giardino.
Ruth Ammann, forte della doppia esperienza di architetta e psicoterapeuta, coniuga la concezione reale di giardino come elemento naturale con quella simbolica di «giardino dell’anima», ovvero come luogo terapeutico, archetipo della vita, immagine interiore positiva, fonte di energia e speranza, spazio vitale.
Ricordi di gioventù, momenti di vita, sogni, viaggi e accenni alla pratica professionale accompagnano il racconto dell’affascinante relazione che lega Ammann al giardino, per poi abbracciare in modo più ampio l’analisi di quel magico influsso benefico e rivitalizzante che la natura esercita sull’essere umano.
“Il Giardino come spazio interiore” è una poesia che parla il linguaggio dell’anima e del cuore.

 

Novità

 

9788809869059

Morte nelle Highlands 
di Lucy Foley – Giunti Editore – 2019 € 19.00

Come ogni anno Emma, Mark e i loro amici trascorrono l’ultimo dell’anno insieme. Per Emma, l’ultima arrivata, l’unica a non aver frequentato Oxford con gli altri, è l’occasione per fare bella figura e integrarsi nel gruppo. Ma qualcosa va storto nell’esclusivo cottage che si affaccia sulle gelide acque di Loch Corrin. Sui boschi già imbiancati si abbatte la peggiore tempesta di neve degli ultimi tempi e poi, improvvisamente, uno degli ospiti scompare. Le condizioni meteo sono così proibitive che i soccorsi non possono arrivare e nessuno può andare via. Quando l’ospite viene ritrovato – morto – tutti sono dei potenziali sospettati. Ci sono Heather, la manager del resort, Doug, l’ex marine ora guardiacaccia, una inquietante coppia di islandesi e poi gli amici: Miranda e Julien, tanto belli quanto snob, Samira e Giles con la loro bambina di 6 mesi, Nick e il suo fidanzato americano, e infine Katie, l’unica single del gruppo. Chi è l’assassino? Ma, soprattutto, chi è la vittima?

9788862616898

Moccasin ranch
di Hamlin Garland – Mattioli 1885 – 2019 € 10.00

Una Madame Bovary della prateria, con un finale però inaspettato e lontano dal puritanesimo brusco e spiccio dei pionieri.
In un avamposto della sconfinata prateria, fra le baracche dei pionieri, in un luogo in cui l’evento più importante è l’arrivo della posta settimanale, giunge una donna sposata e bellissima. Colpisce tutti per il suo aspetto e per un’inquietudine femminile nello sguardo e nei movimenti che non sfugge al bellimbusto del luogo, un agente immobiliare che si occupa delle concessioni fondiarie. Il marito della donna, proprio come un dottor Bovary, è un inetto, a cui tutto va per il verso sbagliato. Questo il nucleo di una Madame Bovary della prateria, con un finale però inaspettato e lontano dal puritanesimo brusco e spiccio dei pionieri. A questo racconto si abbina Una madre pioniere, un sentito ritratto di una madre – dalla “voce cristallina da soprano” che sia alzava durante i cori domenicali – nelle parole del figlio.

download

L’ arte di vivere
di Mohandas Karamchand Gandhi – Piano B – 2019 € 13.00

La vendetta è un circolo vizioso.
Supponiamo che qualcuno mi uccida. Cosa ci guadagnerei se un altro venisse, ucciso per rappresaglia? Basta pensarci solo un attimo: chi può uccidere Gandhi se non Gandhi stesso? Nessuno può distruggere un’anima. Lasciamo dunque fuori dal nostro cuore ogni pensiero di vendetta.
Non la vendetta, ma il perdono è la via della pace.
La regola d’oro è di essere amici di tutto il mondo e di considerare l’umanità intera come una famiglia. Colui che distingue tra la propria famiglia e quella di un altro, diseduca i membri della sua famiglia e apre la strada alla discordia e alla irreligiosità.
Nonviolenza significa perdonare le offese e non ripagare con la stessa moneta. «Il perdono è l’ornamento dei forti» dice un proverbio in sanscrito.

9788869293900

Nella via mistica di Adrienne von Speyr. Un tentativo di fenomenologia teologica
di Cristiana Dobner – Effatà – 2019 € 10.00

Carmelitana scalza, l’autrice indaga la profonda sintonia con Adrienne von Speyr, donna, medico e mistica dotata del carisma della profezia. Queste pagine sono quindi scritte «tentando», verbo giustificato attingendo all’ottica di Adrienne, secondo la quale il sì di Maria è il prototipo della fecondità cristiana e solo dentro questo sì il Figlio di Dio può diventare uomo. Il cristiano, allora, non può fare di più che «tentare», ma è in questo tentativo che l’autentica vita contemplativa, intesa come apertura totale a Dio, non solo appare fruttuosa come la vita attiva, ma diventa la base indispensabile di ogni agire cristiano nel mondo. La fatica della vita di Adrienne è ben conosciuta, sia nella fanciullezza sia nella maturità della vita, ma si compenetra con il luogo che Dio le ha donato ed assegnato nella Chiesa e nella teologia. Qui bisogna puntare, secondo l’autrice, per comprenderla e per mettere in luce la sua missione, quale luogo aperto all’epifania di Dio.

9788806241278

Belluno. Andantino e grande fuga 
di Patrizia Valduga – Einaudi – 2019 € 14.50

Dopo sette anni di silenzio, Patrizia Valduga pubblica un nuovo libro di versi: è un poemetto intitolato alla città dove passa le sue vacanze e dove la scorsa estate è scaturito da un improvviso Galgenhumor (l’umorismo di chi sta per essere impiccato, l’allegria dei disperati), consuntivo dei quindici lunghi anni vissuti senza Raboni. Nel fluire delle quartine di settenari e di endecasillabi ecco dunque Belluno, la piazza e le montagne che vede dalla finestra, e i nomi dialettali delle montagne formano un primo catalogo, un’orgia fonetica (si percepisce qui l’importanza che ha avuto per la poetessa aver tradotto Carlo Porta) che si fa subito filastrocca o litania; ecco il catalogo impietoso dei suoi fidanzati, che prendono la parola per accusare o per difendersi: «E non parlate tutti quanti insieme. Mi rompete la metrica, imbecilli. Ho nella testa qualcosa che mi preme… e non trovo nessuna rima in illi». Ma «come una voce dentro la sua voce», nella sua assenza Raboni è presente piú che mai, e si sdoppia in Johannes di Dreyer e si risdoppia in Don Giovanni di Da Ponte… Una Valduga cosí in presa diretta non si era mai vista: questi versi dell’umorismo e dello strazio si vanno facendo sotto i nostri occhi, mettono in versi il loro farsi versi, continuano a farsi il verso, si travestono da altri versi, per arrivare con la piú grande semplicità e naturalezza a fare un appello per il grande poeta scomparso e a dare l’ultima parola a un saggio su di lui, sigillo di un sodalizio di vita e di poesia che non può non continuare nel tempo.

9788806240660

La vicevita. Treni e viaggi in treno 
di Valerio Magrelli – Einaudi – 2019 € 11.00

Quanto tempo ho trascorso sui treni! E a fare cosa, poi? A spostarmi. Ma per spostarsi non serve la vita: basta la vicevita. Questa, perciò, è una vice-autobiografìa, dove il passato appare sub specie ferroviaria.

9788806240806

La macchina del vento
di Wu Ming 1 – Einaudi – 2019 € 18.50

Dopo “Proletkult”, “La macchina del vento” di Wu Ming 1 è una nuova incursione «fantascientifica» nella grande storia del Novecento.
È il 1939. Hitler ha appena invaso la Polonia e Ventotene è una colonia di confino degli antifascisti. Sarà lì che nascerà il primo Manifesto dell’Europa Unita, tra futuri partigiani, costituenti e utopisti. Sull’isola che ospita Pertini, Spinelli, Terracini e Di Vittorio sbarca un giorno un nuovo esiliato: si chiama Giacomo Pontecorboli ed è uno scienziato ebreo romano. Pontecorboli arriva sull’isola portando con sé un grande segreto e un grosso turbamento: ha recentemente perso un amico, finito chissà dove – o per meglio dire chissà quando! – per mezzo del primo e unico prototipo esistente di macchina del tempo. Ma, quel che è peggio, scomparso lui è scomparsa anche la macchina che l’ha risucchiato. Giacomo finisce per confidarsi sulla vicenda che tanto lo turba coi compagni di confino, che, dopo l’incredulità e lo scompiglio iniziale, cominciano a concepire l’idea di una grande impresa antifascista: ricostruire insieme la macchina del tempo e modificare la Storia, cancellando Mussolini, Hitler e il fascismo. Riuscirà Giacomo a realizzare un nuovo prototipo?

9788804710332

Poesie
di Sandro Penna – Mondadori – 2019 € 13.00

«Queste sono le poesie che al di fuori di qualsiasi critico io stimo più di tutte. Sarebbero insomma quello che io lascerei ai posteri se posteri esisteranno.» Così nel 1973 Sandro Penna introduceva la propria raccolta di poesie in uscita nei tascabili Garzanti, l’unica assemblata da lui personalmente. I versi, scritti tra il 1939 e il 1958, si presentano straordinariamente compatti per i temi e il linguaggio: quella di Penna è una poesia limpida, che si rifà a una classicità senza tempo e applica la lezione di Dante, Leopardi, Rimbaud, Montale, tra gli altri, senza mai cadere nella maniera. Ma è una poesia solo in apparenza semplice, la cui chiarezza e luminosità non possono che nascere da una zona buia, da un mistero. La sua drammaticità sa ancora incantare il lettore.

9788867995929

Una preghiera infinita
di Jean D’Ormesson – Edizioni Clichy – 2019 € 15.00

“Il conclusivo, commovente, straziante, intelligente epilogo della vicenda umana e narrativa di uno dei più grandi scrittori del Novecento”
«D’Ormesson ci ha purtroppo lasciati, ma per fortuna ci ha regalato questa meravigliosa profondissima “preghiera” laica che può renderci tutti
migliori» Le Magazine Littéraire. Il 5 dicembre 2017, nel tardo pomeriggio, Jean d’Ormesson detta alla sua segretaria le ultime righe del suo ultimo libro. Poi cena, tranquillamente, beve il suo cognac e va a dormire. Non si sveglierà più. Cosciente di aver concluso la sua trentottesima e ultima opera, “Una preghiera infinita”, può alla fine allontanarsi da questo mondo che tanto gli ha dato. La sua ultima opera, il suo testamento filosofico e letterario, mette il punto finale a una riflessione che per anni questo autore gentile e discreto ha generosamente e sapientemente offerto ai lettori, che tanto lo hanno amato, e che ha offerto una serie di possibili risposte alle domande più fondamentali dell’essere umano: chi siamo? da dove veniamo? che cosa ci facciamo qui?
9788804709398Vieni a cercarmi 
di Lisa Gardner – Mondadori – 2019 € 19.50
La scena del crimine è particolarmente efferata: nella casa quattro persone della famiglia sono state brutalmente assassinate, la quinta – una ragazza di soli sedici anni – risulta scomparsa. La giovane è davvero l’unica ad aver avuto la fortuna di scampare al massacro? O la sua assenza prova qualcosa di ben più sinistro? La detective D.D. Warren sta indagando sul caso, così come Flora Dane, una donna sopravvissuta in passato al suo aguzzino e che ora si è trasformata in un’implacabile vendicatrice. Guidati da un diverso senso di giustizia, le due protagoniste cercano di decifrare gli indizi lasciati dalla giovane che, vittima o prima sospettata, pare quasi sussurrare: «Vieni a cercarmi».
9788806241667Racconti 
di Walter Benjamin – Einaudi – 2019 € 18.00

Nella prima metà degli anni Trenta, Benjamin scrisse un numero cospicuo di storie, in forma di novella o di favola, pensate per essere pubblicate su giornali e riviste. Quelle realmente pubblicate risultano essere una minoranza. Tutte sono state poi inserite nei vari volumi delle “Opere complete”, mescolate cronologicamente ai testi di altra natura che via via Benjamin aveva scritto. Ora, per la prima volta in Italia, tutti questi racconti vengono riuniti in un unico volume. Sono racconti metafisici, di mare, di gioco, storie di flâneur cittadini che discutono del senso antropologico del carnevale… Anche come scrittore Benjamin è eclettico: alterna generi diversi, adotta finali sospesi o a sorpresa. Il suo è un mondo narrativo vario ma sempre affascinante. Come le descrizioni dei suoi sogni, un genere letterario ancora più particolare, a cui abbiamo dedicato la sezione finale del volume.

9788806240257

Per Primo Levi 
di Pier Vincenzo Mengaldo – Einaudi – 2019 € 20.00

Il saggio più antico, “Ciò che dobbiamo a Primo Levi”, è del 1989; il più recente, “Il canto di Ulisse”, è del 2018. Sono esattamente trent’anni che Pier Vincenzo Mengaldo, noto critico e storico della lingua italiana, studia i testi di Primo Levi, ne analizza la scrittura, ne individua il senso più profondo. La «lunga fedeltà» sfocia ora, in occasione del centenario della nascita di Levi, in questo volume, che tutti quegli studi raccoglie dalle sedi diverse dove sono stati originariamente pubblicati, dando loro una veste organica. La lingua di Primo Levi è classica e chiara, ma solo apparentemente semplice: in realtà procede per contrasti, con un lessico ricco di ossimori e di termini tecnici. Mengaldo, alternando momenti più dettagliatamente analitici ad altri di grande sintesi, la scompone e la ricompone per scoprirne i più riposti meccanismi, sempre in relazione con la necessità espressiva di cui è di volta in volta strumento. Ovviamente “Se questo è un uomo” è al centro delle indagini, ma molto spazio è dato alla “Tregua”, forse il romanzo di Levi prediletto da Mengaldo, che ben individua le diverse strategie linguistiche dei due libri contigui. Non manca poi l’analisi linguistica dei testi più letterari e meno testimoniali di Levi, in particolare gli splendidi racconti del “Sistema periodico”.
Pier Vincenzo Mengaldo (1936), filologo e critico letterario, ha insegnato per molti anni Storia della lingua italiana all’Università di Padova; ha insegnato anche nelle Università di Paris III, Brown e Basilea. Ha scritto importanti studi su Dante, Boiardo, Leopardi, Nievo, Pascoli, Montale, Sereni e altri. Sugli scrittori del XX secolo ha pubblicato una serie di cinque volumi intitolata “La tradizione del Novecento”.

9788806240110

Mars Room 
di Rachel Kushner – Einaudi – 2019 € 20.00

“Mars Room” di Rachel Kusher è un racconto crudo, emozionate e spietato, il cui successo in patria è già culminato con la candidatura al Booker Prize.
Romy Hall è una detenuta ventinovenne, single, con un figlio e due sentenze d’accusa per omicidio. Tutto è cominciato al Mars Room, lo strip club nel quale si guadagnava da vivere. Kurt Kennedy, un cliente, le si era affezionato un po’ troppo: per qualche oscura ragione si era convinto che lei fosse la sua fidanzata, maturando una gelosia ossessiva e un tantino perversa. Romy era arrivata persino a scappare a Los Angeles per mettersi al riparo da lui, ma nemmeno la fuga non si era rivelata abbastanza…
In un andirivieni tra passato e presente, Rachel Kusher scrive la storia di questo affascinate personaggio femminile ai margini della società americana. Stuprata a undici anni, cresciuta con una madre assente, tra le tentazioni della droga e la necessità del sex working, e approdata infine dietro le sbarre per aver tolto di mezzo il proprio stalker: eccola, Romy. La vita di prigione per lei in fondo ha le stesse regole di quella dello strip club: farsi fatti propri e non dire a nessuno il proprio nome. Ma il carcere le schiuderà presto un mondo di donne ferite e sole, ciascuna chiusa nella propria storia di dolore e nel proprio fallimento.
“Mars Room” di Rachel Kushner è un romanzo che non fa sconti, raccontandoci un’America deragliata e perduta, nella quale di ogni azione si pagano le conseguenze.

9788817119573

Una famiglia quasi normale
di Mattias Edvardsson – Rizzoli – 2019 € 19.50

Eccola Stella Sandell, diciannove anni, disamorata di Lund e della Svezia, impegnata a progettare un lungo viaggio in Asia, abituata per noia a sedurre, capace di sarcasmo immediato verso un modello di carriera e di vita borghese che suo padre, pastore della Chiesa di Svezia, e sua madre, esperto avvocato, sognerebbero per lei. Poi una sera nel solito locale, con davanti la solita pinta di birra, un uomo entra dalla porta d’ingresso. La prima a vederlo è Amina. Ma non si pensi a una storia di gelosia e manipolazione; a un thriller, piuttosto, che incide la nostra sensibilità.
Un thriller senza effetti speciali, forte di un’assonanza – per la situazione che descrive – a “Pastorale americana” di Philip Roth, anche questo con una famiglia al suo centro: un padre, una madre, la loro figlia Stella, avvinghiati in una storia gialla imprevedibile e conturbante. Strato dopo strato i personaggi del libro vengono impregnati di un’inquietudine aliena: un padre la cui vocazione religiosa manca di un mattone, una madre che orienta la realtà con geniale disinvoltura, un uomo d’affari imperscrutabile, la sua ex amante bruciata da un’ossessione, e poi Stella e Amina, inseparabili, rivelazioni di questo romanzo e di quello che la vita ci può riservare, a volte, nella sua brutalità.

 

Cronaca nera

Cronaca nera
di James Ellroy – Einaudi – 2019 € 12.00

Due omicidi che hanno segnato gli anni Sessanta e Settanta. Due indagini viziate dalla corruzione e dal pregiudizio. In “Cronaca nera”, James Ellroy scava ancora una volta nel passato per raccontare la perdita dell’innocenza dell’America.
Il 28 agosto 1963, lo stesso giorno in cui Martin Luther King pronuncia il suo celebre discorso «I have a dream», due giovani donne vengono brutalmente assassinate nel loro appartamento di Manhattan, in una New York deserta e spettrale. Nel corso di un’indagine condizionata dal razzismo e dalla voglia di vendetta, a essere accusato del crimine è un ragazzo di colore, George Whitmore. Un errore che i poliziotti incaricati del caso non si perdoneranno mai. Il 12 febbraio 1976, Sal Mineo, l’attore che ha fatto da spalla a James Dean in “Gioventù bruciata”, capace come pochi di incarnare le inquietudini di quegli anni e omosessuale dichiarato, viene trovato ucciso a pochi passi da casa. A condurre l’inchiesta è il dipartimento di polizia di Los Angeles, più attento a frugare nella vita privata dell’attore, per tirarne fuori particolari morbosi, che a cercare la verità, molto più prosaica e banale.
Attingendo a materiali d’archivio e rapporti polizieschi, James Ellroy ha scritto due reportage che sono un distillato della sua opera e delle sue ossessioni. Alla pari di un medium, il maestro del noir si fa possedere dalle voci dei protagonisti di allora, per dare corpo e sangue agli spettri del passato, come solo lui sa fare.

9788804712053

Lo scandalo del secolo. Scritti giornalistici 1950-1984 
di Gabriel García Márquez – Mondadori – 2019 € 20.00

«Sono un giornalista. Lo sono stato per tutta la vita.» “Lo scandalo del secolo” raccoglie cinquanta “pezzi” giornalistici scritti tra il 1950 e il 1984: dagli editoriali per i quotidiani di Cartagena e Barranquilla, ai grandi reportage dall’Europa per «El Espectador» di Bogotá, fino al giornalismo militante di «Alternativa». Pezzi in cui le cuciture della realtà si stiracchiano a causa dell’incontenibile urgenza narrativa, precoci frammenti di racconti in cui compaiono la famiglia Buendía e Aracataca, cronache da Roma nelle quali – per riferire il caso di Wilma Montesi, il cui presunto omicidio coinvolge le élite politiche del paese – si fa ricorso al racconto giallo e a pezzi di colore che ricordano La dolce vita, servizi sulla tratta delle bianche da Parigi all’America Latina, notizie rielaborate su cablogrammi d’agenzia, riflessioni sul mestiere di scrittore. Decine e decine di narrazioni che ci restituiscono la viva voce di Gabo, quel grande cantastorie che diceva: «i miei libri sono i libri di un giornalista, anche se si vede poco».

 

Novità

 

9788815280824

Andare per fortezze e città
di Paola Bianchi – Il Mulino – 2019 € 12.00

Forte, fortezza, casamatta, rocca, bastione, cittadella: il paesaggio della penisola è ricco d’innumerevoli strutture difensive sopravvissute a secolari, talvolta millenarie, fasi di riadattamento e riutilizzo. In esse cogliamo il sedimento tutto italiano di architettura e storia militare, ma anche di scienza, arte, cultura e società. Dall’Orlando furioso al Deserto dei Tartari, tanti luoghi del nostro immaginario evocano queste fortificazioni. L’itinerario che ci propongono queste pagine spazia da costruzioni molto antiche (Castel Sant’Angelo) e medievali (San Leo, Castello Sforzesco) a fortezze spagnole (Castel dell’Ovo a Napoli), contro i pirati (Trapani e Ustica in Sicilia), alpine (Fenestrelle), risorgimentali (Gaeta, Peschiera), fino a quelle più recenti del Novecento.

9788815280862

Sovranità
di Galli – Il Mulino – 2019 € 12.00

«Sovranità: disprezzarla, o deriderla»: è l’imperativo politicamente corretto delle élite intellettuali mainstream. Chi evoca quel concetto che sta al cuore della dottrina dello Stato, del diritto pubblico, della Costituzione e della Carta dell’Onu, è ormai considerato un maleducato, un troglodita: compatito e schernito come chi cercasse di telefonare in cabine a gettoni, quando non demonizzato come fascista. Sovranità è passatismo o tribalismo, nostalgia o razzismo, goffaggine o crimine. E sovranismo è sinonimo di cattiveria. Queste pagine autorevoli ci mostrano che le cose non stanno così, che per orientarsi si deve uscire dai luoghi comuni e dalle invettive moralistiche. E che il ritorno della sovranità è il segno dell’esigenza di una nuova politica.

9788883733512

Petali e altri racconti scomodi 
di Guadalupe Nettel – La Nuova Frontiera – 2019 € 15.00

In “Petali e altri racconti scomodi” cogliamo l’attimo, che spesso riassume una vita, in cui i protagonisti scoprono ciò che potrebbero essere, o forse, ciò che non oseranno essere mai. Davanti ai nostri occhi, scorrono storie che ci appaiono nella loro più sconcertante intimità, come immagini proiettate con nettezza su una lastra radiografica. Un giovane fotografo parigino ritrae solo le palpebre di donne che stanno per sottomettersi a una chirurgia plastica; un impiegato giapponese scopre la sua strana affinità con i cactus, una modella lotta contro un tic che si porta dentro dall’infanzia, un’adolescente cerca in un’isola tropicale la Vera Solitudine, un collezionista di odori insegue la sua margherita nei bagni per signore. Maniacali, eccentrici o semplicemente troppo umani, i protagonisti di questi racconti a volte sembrano opporsi alla loro alterità, altre volte si abbandonano al loro amaro desiderio, portando però sempre su di loro l’oscuro fascino dell’anomalia. Perché, come sembra suggerirci l’autrice, è proprio in questa zona grigia, al confine tra l’armonia e la deformità, che risiede la vera bellezza.

9788815280770

Popolo ma non troppo
di Yves Mény – Il Mulino – 2019 € 15.00

Disincanto democratico, disaffezione dei cittadini verso i governi, ritenuti colpevoli, assieme a partiti, élites e mercati di averli espropriati del loro potere. Ma il potere del popolo sovrano esiste davvero? In realtà, la democrazia effettiva che noi conosciamo – esito di un percorso storico che dal potere assoluto del re, con aggiustamenti continui, è giunto sino a noi – è un sistema di deleghe a cascata, complesso e faticoso. Se il popolo unico e univoco è un soggetto fittizio, il popolo concreto si rivela eterogeneo, contraddittorio e ingombrante per ogni regime e i movimenti che pretendono di incarnarlo, una volta al governo, non potranno che contenerne le spinte all’interno di un qualche sistema rappresentativo.

9788865946572

Calafiore 
di Arturo Belluardo – Nutrimenti – 2019 € 17.00

Dopo il suo fortunato romanzo d’esordio Minchia di mare, Arturo Belluardo ci racconta le peripezie di un altro perdente: l’obeso, bulimico Calafiore.
Ossessionato dal cibo, spinto dalla sua compagna Serena a patetici ed esilaranti tentativi di dimagrire, Calafiore percorre la sua spirale di sconfitta abbandonando amore, lavoro e casa. Cercherà il riscatto, tentando di battere il Guinness per chi mangia più tramezzini in un quarto d’ora. Ma non ha fatto i conti con due giovani angeli della morte, due cannibali che hanno deciso di divorarlo in diretta web. Calafiore mescola generi e linguaggi, comico e splatter, star della televisione e finanzieri truffaldini, diventando un’amara e grottesca riflessione sulla ‘società che mangia’ fino a divorare sé stessa.

9788830724181

Il mio caso non è chiuso
di Jacques Dupuis – EMI – 2019 € 30.00

17 ottobre 1998. Jacques Dupuis, gesuita, uno dei teologi più famosi al mondo, professore all’Università Gregoriana di Roma, viene sollevato dall’insegnamento: l’ex Sant’Uffizio lo accusa di «gravi errori, ambiguità dottrinali e opinioni pericolose». Scoppia il «caso-Dupuis», che vede la Congregazione per la dottrina della fede guidata dal cardinal Ratzinger mettere sotto accusa il teologo sostenitore di una visione positiva della pluralità delle fedi. Prima di morire padre Dupuis aveva concesso un’ampia intervista, finora inedita: in queste pagine egli ricostruisce la sua vicenda biografica ed intellettuale, facendo nomi e cognomi di quanti hanno voluto piegarne – senza successo – la profezia.
Questo è un libro molto importante. Attingendo a documenti vaticani segreti, racconta le modalità dei processi dottrinali sotto Giovanni Paolo II e il cardinale Joseph Ratzinger, per 25 anni custode dell’ortodossia cattolica e in seguito eletto papa.
Jacques Dupuis ha vissuto sulla sua pelle, fino alle estreme conseguenze (lo stress del processo vaticano gli ha causato scompensi fisici che ne hanno causato la morte), l’anonima durezza dell’inquisizione ecclesiastica: delazioni, indagini segrete, accuse poi ritrattate, terra bruciata intorno, continui sospetti.
Per 36 anni missionario e insegnante in India, consulente della Santa Sede per il dialogo interreligioso, per più di dieci anni docente alla Gregoriana, Dupuis racconta in quest’intervista, conclusa pochi giorni prima di morire, l’evolversi del «caso» che l’ha reso drammaticamente celebre: l’avversione del Vaticano per la sua teologia del pluralismo religioso; le ragioni in base alle quali ne ha confutato le accuse grazie all’appoggio di vari colleghi; il confronto con Ratzinger e i suoi collaboratori (i cardinali Bertone, Amato e altri), tutti incapaci, secondo il teologo belga, di cogliere la verità della sua proposta, che univa l’indefessa fede nell’unicità salvifica di Gesù Cristo all’apertura verso le altre religioni comprese come vie di salvezza.
Leggere queste pagine significa fare i conti con una vicenda non sanata nella chiesa, i cui vertici hanno messo sotto accusa un uomo che amava affermare: «Posso dire in tutta sincerità che Gesù Cristo è stato l’unica passione della mia vita».

9788851169305

Elogio della modernità. Da Turner a Picasso 
di Flavio Caroli – UTET – 2019 € 30.00

Il celebre critico John Ruskin raccontava spesso che la sua amica Lady Simon, di ritorno dal Devonshire durante un temporale, aveva visto in treno un passeggero alzarsi di punto in bianco, aprire il finestrino e sporgere la testa nella pioggia e nel vento. Finalmente rientrato, il volto fradicio e grondante, l’uomo aveva detto soltanto: «Volevo osservare lo spettacolo». Nel 1844, alla Royal Academy, Lady Simon avrebbe visto gli effetti di quel viaggio in un dipinto: “Pioggia, vapore e velocità” di William Turner. Era lui, lo strambo passeggero. È questa, secondo Flavio Caroli, una delle primissime esplosioni della modernità dentro un’opera d’arte. Prima delle precipitazioni futuriste, delle scomposizioni cubiste, delle deformazioni espressioniste e delle fantasmagorie surrealiste, prima delle acque palpitanti di Monet e dei cieli vorticosi di Van Gogh, prima che insomma la multiforme orda delle avanguardie inondasse il campo dell’arte spazzando via ogni regola codificata, c’era la velocità di questo treno lanciato nella brughiera in un turbinio di pioggia e vapore, sempre sul punto di travolgere la piccola lepre che lo precede annaspando sui binari, immagine della natura e forse del mondo finora conosciuto. E da qui Caroli parte, attraversando a grandi falcate l’arte del tardo Ottocento e della prima metà del Novecento, sulle tracce dei movimenti e dei singoli eroici artisti che «decisero di obbedire a una pulsione creativa in contrasto con la tradizione e con il pensiero del corpaccio borghese dal quale proveniva. Per la prima volta, un artista desiderava essere non il cantore della propria società, ma il profeta solitario che avrebbe forse guidato le anime della società del futuro». E infatti lo spirito della modernità permea la loro arte, sondando i misteri della vita sotto la lente delle grandi scoperte dell’epoca, tra relatività einsteiniana e inconscio, coscienza di classe, piccole e grandi rivoluzioni. “Elogio della modernità” è un libero e personalissimo antimanuale di storia dell’arte moderna, che toglie la patina oleografica e la polvere museale alle opere di Renoir e Picasso, di Matisse, di Klimt, Kandinskij, Morandi, Mirò e tanti altri, mettendoli in rapporto tra loro, confrontandoli con la produzione accademica coeva e seguendone l’eredità fino agli artisti contemporanei. Caroli restituisce così a questo momento altissimo dell’arte mondiale la scarica folgorante di elettricità che aveva agli occhi dei suoi primi fortunati spettatori.

9788804712817

Eterno amore 
di Igor Sibaldi – Mondadori – 2019 € 18.00

Si conoscono durante un’estate a Mosca. Lui ha appena finito la maturità, è gravemente anoressico, lei lavora come architetto, è radiosa e piena di vita. Nasce dolcemente, quasi in sordina, un amore potentissimo, che i due ancora non comprendono. Grazie a lei lui guarisce. Ma la loro storia si consuma rapidamente, minata dalle insicurezze giovanili e dalla distanza. Lui torna in Italia, Tanja rimane in Russia, si dimenticano. Quarant’anni dopo, lui è uno psicoanalista affermato. Ma pur essendo circondato dall’amore delle due figlie e della compagna, sente che gli manca qualcosa. Capisce che quel senso di vuoto è collegato a Tanja, il suo primo grande amore, perciò si mette sulle sue tracce nella speranza di rivederla. Purtroppo scopre che Tanja è morta molti anni prima. Incapace di rassegnarsi all’idea di averla perduta per sempre, cerca in tutti i modi di entrare in contatto con lei. Fino a riuscirci, scoprendo dimensioni straordinarie.
In questo romanzo intenso e delicato, Sibaldi riprende il tema a lui caro della resurrezione e lo cala in una storia d’amore sconvolgente, capace di ridisegnare la nostra concezione del tempo e dello spazio. E ci svela che la morte non è un limite, se la nostra mente sa come varcarlo.

9788817117890

L’ uomo che scrive ai morti. Un nuovo caso per l’agente Pendergast 
di Douglas Preston, Lincoln Child – Rizzoli – 2019  19.00

Una nuova insidiosa indagine per l’agente speciale dell’FBI Aloysius Pendergast.
A seguito di un cambio di direzione nel Bureau di New York, Pendergast deve accettare di lavorare al fianco di un partner, il giovane agente Coldmoon. I due quindi partono insieme per Miami Beach, dove un sanguinario psicopatico sta mietendo vittime in maniera agghiacciante: dopo l’omicidio strappa il cuore alle sue prede, per lasciarlo, con delle lettere enigmatiche, sopra le lapidi di donne suicide. Mentre Pendergast s’interroga sul legame tra i suicidi del passato e gli omicidi del presente, in lui cresce l’amaro sospetto che questi crimini siano solo la cima di una cospirazione che dura da decenni…

9788804717188

La nostra casa è in fiamme. La nostra battaglia contro il cambiamento climatico 
di Greta Thunberg, Svante Thunberg, Beata Ernman – Mondadori – 2019 €16.00

«Nessuno è troppo piccolo per fare la differenza». È in queste poche parole che si può riassumere la battaglia di Greta Thunberg contro il cambiamento climatico. Uno “sciopero della scuola per il clima” cominciato con la presenza solitaria di una giovanissima studentessa davanti al parlamento svedese, tra le mani un cartello che la faceva apparire ancora più piccola dei suoi quindici anni. Un messaggio che ha portato avanti prima da sola e poi, dopo un discorso diventato virale davanti ai grandi del mondo alla conferenza di Katowice lo scorso dicembre, coinvolgendo altre centinaia di migliaia di ragazzi in tutta Europa che scioperano seguendo il suo esempio. Una rivoluzione che non pare destinata a fermarsi. Su Facebook il video è stato condiviso da 50 milioni di persone. Greta è diventata un simbolo di resistenza, sono oltre 100 mila gli studenti in tutto il mondo, Italia compresa che seguono il suo esempio. L’obiettivo la marcia internazionale per il 15 marzo. Da Milano a Torino, Pisa, Genova e Roma, gli studenti seguono l’esempio della ragazza svedese per manifestare contro il cambiamento climatico. I Fridays For Future di Greta Thunberg arrivano in Italia, ed è un’ottima notizia. Per informazioni sui gruppi locali e le loro attività, basta cercare gli hashtag: #fridaysforfutureitaly e #climatestrikeitaly.

9788806240622

Una cena al centro della terra
di Nathan Englander – Einaudi – 2019 € 11.50

Il Prigioniero Z è un uomo senza più identità né futuro. Da dodici anni è rinchiuso in una segreta nel deserto del Negev con la sola compagnia del suo indefesso sorvegliante, nella vana attesa che il Generale gli restituisca la vita. Ma com’è finito in quella cella desolata? Quale guerra di spie, quali doppi giochi e tradimenti, fra New York e Gaza, Parigi e Berlino, l’hanno condotto fino a lì? E qual è davvero la sua colpa? Aver lasciato che la coscienza interferisse con la causa? Aver mentito troppo, o troppo poco? Aver amato ciecamente chi non era ciò che sembrava?
“Una cena al centro della terra” di Nathan Englander è un thriller dal meccanismo perfetto, che riesce a mostrare tutta la complessa assurdità della vita degli uomini costretti a prendere parte a battaglie molto più grandi di loro. Traduzione di Silvia Pareschi.

9788817128933

La figlia della libertà
di Luca Di Fulvio – Rizzoli – 2019 € 19.50

“”Luca Di Fulvio è il Dickens italiano.” – Le Parisien
Nel 2019 Di Fulvio sarà protagonista di una web serie su Sky Arte che darà parola alle librerie italiane e alle loro storie.
Buenos Aires, 1912. Il destino è un viaggio per il mondo nuovo.
Raechel, sguardo vispo nascosto da un cespuglio di ricci scuri e crespi, sogna di diventare libraia, nonostante nel suo villaggio, sepolto dalla neve della steppa russa, alle ragazze non sia permesso neanche leggere. Rosetta ha ereditato un pezzo di terra, ma subisce ogni giorno le angherie dei suoi compaesani, convinti che una donna sola e bella non possa restare troppo tempo senza un marito a cui sottomettersi. Rocco, figlio di un uomo d’onore, è costretto a una scelta: se non vuole morire, deve diventare anche lui un mafioso. Tutti e tre sanno che c’è un solo modo per essere liberi: fuggire, scappare lontano, al di là dell’oceano. Arrivano a Buenos Aires per ricominciare, ma l’Argentina è terra di nessuno: per sopravvivere, gli emigranti accettano anche ciò che sembra inaccettabile, e sono le donne a pagare il prezzo più alto, in una città piena di uomini soli e senza scrupoli. Tra le grida del porto e i vicoli del barrio si annidano pericoli e fantasmi del passato, ma Raechel, Rocco e Rosetta sono pronti a tutto: inganni, travestimenti, loschi affari e fughe rocambolesche, per salvarsi ancora una volta e ricominciare, finalmente, a vivere senza paura. «La figlia della libertà» ci conferma lo straordinario talento del narratore Luca Di Fulvio, l’autore italiano più venduto in Germania, con oltre tre milioni di copie. Un romanzo che è soprattutto un’esperienza di lettura irresistibile, che ci trascina, pagina dopo pagina, in un’avventura unica e spettacolare.
9788880578116Ricette e precetti 
di Miriam Camerini – Giuntina – 2019 € 18.00
La storia biblica inizia con un morso di troppo: Adamo ed Eva sono in scena da pochi versi quando Dio vieta di mangiare il frutto della conoscenza del bene e del male, che loro prontamente assaggiano. Da quel momento in poi la nostra alimentazione è caratterizzata da divieti e obblighi, tradizioni e usanze, devozione e ribellione. Quarantacinque storie e ricette raccontano del rapporto intricato fra cibo e norme religiose ebraiche, cristiane e islamiche. Ricette di Jasmine Guetta e Manuel Kanah. Prefazione di Paolo Rumiz.
9788829700073
Il cappello di Leonardo. Storie sulla forma delle immagini
di Manlio Brusatin – Marsilio – 2019 € 16.00

A Leonardo il cappello è stato messo in testa o tolto a seconda che si volesse raffigurare l’immagine del pittore (con cappello) o del genio universale (senza). Oggi prevale questa seconda interpretazione, e quello che è stato a lungo considerato il suo “autoritratto” altro non è che il disegno di un vecchio saggio. Certamente opera di Leonardo, ma realizzato quando non aveva ancora quarant’anni, mentre pensava ai lavori dell’Ultima Cena e al sigillo dell’Uomo vitruviano. Da questo spunto e motivo iconografico, dall’ossessione di trovare un cappello rivelatore, parte la ricerca suggestiva, colta e appassionante di uno storico dell’arte tra i più brillanti. Che interesse può avere il cappello di Leonardo? Si corre il rischio di vederne ovunque, e non dove sono realmente. Ma il cappello che generalmente si mette e si toglie ai personaggi non gioca forse con lo stesso principio di ricezione e di obliterazione, delineazione e cancellazione che consiste nel montaggio e smontaggio dei singoli elementi che compongono l’immagine? Diventando così motivo di svelamento e rivelazione nella sovrapposizione delle sue singole parti: antica e modernissima strategia di tutte le arti, impossibilitate a prescindere da lacerti e memorie di ciò che è solo apparentemente scomparso.9788830453289

Per amor proprio. Perché l’Italia deve smettere di odiare l’Europa (e di vergognarsi di sé stessa) 
di Federico Fubini – Longanesi – 2019 € 16.00

La politica nel nostro paese è piena di odio e colpi bassi, ma tutti riconosciamo nell’Italia la nostra identità comune. Dobbiamo accettare che lo stesso valga per l’Europa, perché è la nostra realtà del ventunesimo secolo. Rendere tabù qualunque dubbio sulle scelte di Bruxelles¸ come fanno gli europeisti a ogni costo secondo i quali noi italiani abbiamo sempre torto e gli altri sempre ragione, non ha fatto che regalare il monopolio della critica a chi l’Europa vuole distruggerla. E rendere tabù l’amor proprio nazionale ne ha lasciato l’esclusiva a chi lo usa come una clava. Per l’Italia, invece, la scelta non è fra Bruxelles e la via sovranista, ma fra l’integrazione con gli europei e la sottomissione all’impero degli altri: russi, cinesi, americani o i colossi del Big Tech.
Per gli italiani è arrivato il momento di capire che se vogliono davvero fare i propri interessi devono imparare a rivendicarli con forza e determinazione, senza che questo significhi in alcun modo indebolire o distruggere il sistema europeo. Per farlo occorre però prima di tutto togliere l’Europa ai sovranisti e agli europeisti di professione, per restituirla ai nostri figli, e a noi stessi. Senza arroganza, né complessi di inferiorità.
“Per amor proprio” è un saggio sulla crisi d’identità di noi italiani e il bisogno di ritrovare il senso del nostro posto in Europa.

9788893901703

Sentimento italiano. Storia, arte, natura di un popolo inimitabile 
di Valerio Massimo Manfredi – SEM – 2019 € 15.00

Valerio Massimo Manfredi, autore campione di vendite in Italia e nel resto del mondo, ci porta con sé in un viaggio alla scoperta delle nostre radici.
In “Sentimento italiano. Storia, arte, natura di un popolo inimitabile” l’archeologo e scrittore analizza il cosiddetto sentimento patriottico, chiedendosi se sia ancora possibile ad oggi parlare di “Spirito di un Popolo” senza risultare anacronistici. È legittimo richiamare i fasti della storia e della cultura italiana per orientare il presente e il futuro del Paese in cui viviamo? Che peso riveste nella nostra identità di italiani il nostro patrimonio storico-culturale e artistico?
In “Sentimento italiano”, Valerio Massimo Manfredi ci ricorda perché esser fieri di essere nati e cresciuti questa splendida penisola, ma al tempo stesso ci invita a riconfigurare con occhio critico la nostra idea di patria e d’identità nazionale.

9788829700165

La gabbia dorata 
di Camilla Läckberg – Marsilio – 2019 € 19.90

“La gabbia dorata” è il nuovo libro della regina del crime svedese Camilla Läckberg.
Apparentemente, Faye ha tutto ciò che una donna possa sognare: un marito facoltoso, una figlia meravigliosa, un appartamento di lusso nel pieno centro di Stoccolma. Eppure, sotto la sua superficie luccicante di quest’esistenza si nascondono non poche imperfezioni. Innanzitutto Faye ha poca autostima. In secondo luogo, terribili ricordi la legano a Fjällbacka – la cittadina della sua infanzia. Ma, soprattutto, la convivenza con quel marito apparentemente perfetto, è in realtà per lei un continuo susseguirsi di umiliazioni. Anche quando Faye fa di tutto per compiacerlo, irrimediabilmente lui la sminuisce. Fino al giorno in cui lei lo scopre a letto con una collega in casa loro. Il mondo le crolla addosso definitivamente: cosa le resta da fare ora che l’uomo al quale ha dato tutto l’ha tradita senza alcun ritegno? Jack intanto le chiede imperturbabile il divorzio, lasciandola, giusto per infierire, senza il becco di un quattrino. Ma stavolta Faye non è disposta a restare a guardare: è giunto per lei il momento di pianificare la sua vendetta.
Con “La gabbia dorata” Camilla Läckberg ancora una volta non si smentisce, scrivendo un nuovo thriller raggelante, con una protagonista arrabbiata e determinata a farsi giustizia.

9788828201601

Con l’anima di traverso. La storia di resistenza e libertà di Laura Wronowski 
di Zita Dazzi – Solferino – 2019 € 15.00

Tecla e Laura hanno una cosa in comune: il compleanno. Sono nate entrambe il primo gennaio, ed è proprio quello il giorno in cui si incontrano per caso sulle scale del palazzo in cui entrambe abitano.Qui,però, finiscono le somiglianze perché Tecla ha tredici anni ed è alle prese con la tesina per l’esame di terza media, mentre Laura di anni ne ha novantacinque ed è alle prese solo con i suoi ricordi.
Solo? In realtà non è poco, perché quella non è un’anziana signora come tante. È Laura Wronowski, nipote di Giacomo Matteotti, e la sua vicenda personale fa parte di una Storia più grande, che Tecla ancora non conosce: la Resistenza. Laura è una ragazza che si sentiva «nata con l’anima di traverso» e che a diciannove anni imbracciò un fucile per combattere nelle brigate Giustizia e Libertà di Ferruccio Parri, di cui era giovane amica e allieva.
Parlando a Tecla della sua vita e dei suoi ideali, le apre un mondo intero fatto di scelte e di pericoli, di marce nel bosco, retate fasciste, bombe su Milano, persone da salvare dai campi di concentramento. E del grande amore per un giovane combattente, da cui la separerà la guerra. Mentre la giovane protagonista ascolta il racconto della sua sorprendente vicina, prende forma in queste pagine il romanzo di un’esistenza speciale, spesa in una battaglia per la libertà e la democrazia che non si è mai interrotta e che prosegue nella forma quotidiana della testimonianza.
Un viaggio non solo nel passato, ma tra le pieghe della nostra necessaria coscienza civile.

9788859246947

A lezione dai maestri. Arte, alchimia e mestiere nella direzione d’orchestra
di John Mauceri – EDT – 2019 € 25.00

Dalla reale esperienza e dalla viva voce di uno dei grandi Maestri della scena internazionale, un compendio di tutto quello che c’e? da dire e da sapere sul mestiere del direttore d’orchestra: quali studi deve fare, come si prepara, come prepara i suoi materiali, come si connette all’orchestra, quale tipo di vita effettivamente conduce, quali sono le grandi scelte, come funziona la tecnica del gesto, come si conducono le prove e moltissimo altro. Il tutto con un tono preciso, molto onesto, divertente e vagamente pettegolo (gli aneddoti sui colleghi del passato e del presente si sprecano).Un libro affascinante e utile per qualsiasi appassionato, e uno strumento di studio e di confronto prezioso per i futuri professionisti della musica.

9788893255318

È tempo di ricominciare 
di Carmen Korn – Fazi – 2019 € 20.00

“È tempo di ricominciare” è il secondo capitolo della trilogia di Carmen Korn, che riallaccia le fila del racconto col precedente “Figlie di una nuova era”.
È il 1949 e la Seconda guerra mondiale è ancora una ferita dura da rimarginare. Amburgo è ridotta in macerie e tra chi non ha più un tetto sopra la testa c’è anche Henny. Anche se Käthe resta ufficialmente fra i dispersi di guerra, Henny è certa di averla intravista su un tram. Ci vorrà del tempo prima che le due si rincontrino e che Käthe scopra che l’amica non è più spostata a Ernst Luhr, l’uomo che aveva denunciato lei e sua madre alla Gestapo. Lina e la compagna Louise aprono intanto la loro libreria in città e Ida fa i conti con lo stallo del suo secondo matrimonio col cinese Tian. Nel frattempo, il mondo subisce rapide trasformazioni: dallo sbarco sulla Luna, alla crisi dei missili cubani, dalla costruzione del Muro, fino all’irruzione della tv nelle case o alla discesa delle femministe e degli studenti nelle strade.
“È tempo di ricominciare” racconta la Germania divisa del Secondo dopo guerra e della ripresa, e ha come protagonisti sempre maggiori i figli delle quattro donne che avevamo amato nel primo romanzo. Carmen Korn, anche questa volta, racconta una storia di coraggio e di lotta, in grado di identificare un’intera generazione.

9788845933615

Un soffio di vita 
di Clarice Lispector – Adelphi – 2019 € 16.00

“Un soffio di vita” è l’opera-testamento dell’autrice ucraina, naturalizzata brasiliana, Clarice Lispector. Questo «doveva essere il suo libro definitivo», ha detto Olga Borelli, amica e curatrice dell’opera di Clarice, che per anni raccolse i suoi appunti e batté a macchina i suoi manoscritti. Un libro intrepido e scherzoso, che raccoglie «frasi sconnesse come in un sogno», «idee allo stato grezzo» ed «estasi provvisorie», e che ha per protagonisti un Autore e la sua creazione/creatura Angela. Il primo e la seconda esorcizzano ogni indicibile parlando tra loro di Dio, del tempo, della Storia e della Grazia. Il risultato è “Un soffio di vita”, un’opera intensa, «movimento puro», nel quale emergono tutto il dolore e il genio di Clarice Lispector.

9788893445696

Summer 
di Monica Sabolo – La nave di Teseo – 2019 € 19.00

Durante un picnic sulle rive del lago Lemano, Summer Wassner, diciannove anni, scompare misteriosamente. L’ultima immagine che tutti ricordano è quella di una ragazza bionda che corre tra le felci, i pantaloni corti e le lunghe gambe nude, prima di sparire nel vento, tra gli alberi, nell’acqua. La sua sorte resta un enigma indecifrabile: è annegata, forse si è suicidata, oppure ha incontrato qualcuno? Venticinque anni dopo, suo fratello minore Benjamin è ossessionato dai ricordi. Summer gli appare in sogno come uno spettro seducente, risvegliando i segreti della loro famiglia, tenuti nascosti troppo a lungo.
Summer è il thriller psicologico che ha conquistato la Francia, un romanzo sensuale sui fantasmi del passato e sul potere irresistibile della verita?.

9788836816255

Il segreto di un uomo 
di Franz Werfel – Passigli – 2019 € 9.00

Apparso nel 1927 e ambientato nei primi anni dell’Italia fascista, questo lungo racconto di Franz Werfel è tra i suoi più interessanti, in particolare per la capacità dello scrittore di introdurci in una sorta di storia senza fine, o meglio di storia ‘aperta’ che ha gli stessi contorni nebulosi della vita reale. Racconto dell’impenetrabilità, “Il segreto di un uomo” è anche un racconto sull’arte, sulla commercializzazione dell’arte e sulla sua falsificazione; ed è forse questo l’aspetto che ancora oggi più ci colpisce: un viaggio profondo all’interno di un mondo in cui pare diventato impossibile riconoscere ciò che è autentico da ciò che non lo è, che si tratti di un’opera d’arte o si tratti invece della vita stessa delle persone.

9788838939280

I siciliani nella Resistenza 
di T. Baris, C. Verri – Sellerio Editore Palermo – 2019 € 22.00

Non è vero, come vuole una idea diffusa, che la Sicilia non partecipò alla Resistenza. Ragioni storiche impedirono che nell’isola questa assumesse la forza, i caratteri, soprattutto la partecipazione che trovò al Centro- Nord, perché la Sicilia l’8 Settembre del ’43 si era trovata già liberata dal nazifascismo. Ma essa non mancò di dare il suo contributo al grande evento alla base del futuro assetto civile, politico e costituzionale italiano. Certamente, nei modi in cui ciò fu possibile. E sono questi modi specifici, di una effettiva stagione fondativa, che questo volume studia e mette in luce forse per la prima volta con tale ampiezza e profondità. Esso raccoglie i molti interventi ad un convegno sull’argomento dell’Istituto Gramsci Siciliano.
Dal vasto orizzonte che fornisce il testo emergono le due polarità del caso siciliano: da un lato il non freddo o occasionale coinvolgimento di molti nella guerra di liberazione, dall’altro una visibile assenza di consenso a questa lotta da parte dell’establishment, con ciò segnando quella differenza rispetto ad altre parti di Italia che lascerà tutta la sua impronta nel dopoguerra.
Vanno a combattere i nazifascisti i vecchi oppositori della dittatura, alcuni grandi leader formatisi nella politica antifascista (diventati in certi casi leggenda: come Pompeo Colajanni, il comandante Barbato della liberazione di Torino, o come Mommo Li Causi, che seppe legare allo spirito della Resistenza la lotta contadina per la terra), ma a questi «grandi» si aggiungono schiere di giovani e di gente comune, che al Nord e all’estero scelgono di continuare la lotta nel campo della democrazia piuttosto che dell’oppressione o che hanno scoperto la guerra come inganno e come crudeltà, e quindi assumono le ragioni dell’antifascismo. D’altro canto, tanto la Sicilia non è fuori dalla Resistenza, quanto non lo è dalla vicenda della Repubblica di Salò: importanti funzionari provenienti dalla Sicilia, soprattutto poliziotti, avranno incarichi di responsabilità nella RSI; inoltre, il fascismo fino all’ultimo potrà godere dell’appoggio di influenti giuristi, burocrati, intellettuali ed accademici siciliani; e questa compromissione non avrà quasi mai conseguenze nelle loro carriere dopo la liberazione, anche quando complici degli aspetti peggiori del regime. Il clima di ipocrita tolleranza così generato verso la dittatura passata sarà determinante per «il difficile ritorno»: a fine conflitto non solo i volontari della libertà non ritroveranno comprensione, tantomeno gratitudine, ma per lo più le autorità guarderanno a loro con una preoccupazione a volte grottesca (tra i «precedenti penali» di un ex partigiano, la polizia segnalerà: «deportato a Mauthausen»).
Questo volume offre dunque un quadro di realtà storica che contrasta la visione di una Sicilia immobile e chiusa in se stessa, separata dai grandi appuntamenti; visione alimentata dalle due sponde opposte dell’antimeridionalismo e della retorica sicilianista.
Scritti di: Carmelo Albanese, Massimo Asta, Luca Baldissara, Tommaso Baris, Antonino Blando, Vittorio Coco, Giovanna D’Amico, Claudio Dellavalle, Matteo Di Figlia, Michele Figurelli, Rosario Mangiameli, Andrea Miccichè, Santo Peli, Toni Rovatti, Gaetano Silvestri.

9788807173554

Umanità in rivolta. La nostra lotta per il lavoro e il diritto alla felicità
di Soumahoro Aboubakar – Feltrinelli – 2019 € 13.00

“Umanità in rivolta. La nostra lotta per il lavoro e il diritto alla felicità” è il primo libro di Aboubakar Soumahoro, arrivato in Italia dalla Costa d’Avorio vent’anni fa, partito come bracciante e oggi diventato un acclamato sindacalista che lotta per la difesa dei diritti dei lavoratori.
In anni di lavoro malpagato e pressante, Aboubakar Soumahoro ha conosciuto sulla sua pelle le insidie del tessuto civile e sociale italiano. Ha potuto accorgersi coi suoi occhi di come le condizioni del lavoro nel nostro Paese siano spesso incapaci di garantire i diritti e le tutele fondamentali. Il caso dei migranti è il più lampante: al loro arrivo, per sopravvivere accettano di lavorare a qualsiasi condizione. La retorica del “prima gli italiani”, intanto, funziona da stratagemma perfetto per abbassare il costo del lavoro, trasformandolo a tutti gli effetti in vero e proprio sfruttamento. Ma siamo sicuri che questo sistema affligga soltanto la popolazione migrante? Sono davvero loro gli unici lavoratori penalizzati da questo “capitalismo razzista”? O forse vale la pena di ammettere che le condizioni del lavoro in generale in Italia sono drasticamente peggiorate? Non ci rendiamo conto che la lotta per i diritti minimi sul posto di lavoro riguarda direttamente ognuno di noi?
“Umanità in rivolta” di Aboubakar Soumahoro colma un vuoto nel dibattito politico e sociale italiano, dando nuova voce alle rivendicazioni di tutti i lavoratori, italiani o stranieri che siano, messi in ginocchio da un sistema che si regge sulla precarietà e sullo sfruttamento.

9788830900097

La laguna delle nebbie 
di Paolo Forcellini – Cairo – 2019 € 15.00

Una nebbia densa e impenetrabile invade il dedalo delle calli e dei campi veneziani e tra le allegre carnevalate del rigido inverno la città nasconde il peggio di sé: l’inspiegabile scomparsa di alcuni bambini in luoghi diversi. Qual è il filo rosso che collega queste sparizioni? Non c’è alcuna motivazione, nessun segnale evidente, neppure una richiesta di riscatto. E malgrado l’impegno senza sosta del commissario Marco Manente e della sua squadra, sembra impossibile risolvere il mistero. Il clima è tesissimo, la stampa cittadina scaglia contro l’organico del commissariato di San Marco accuse di inefficienza e invettive feroci. Vedere la Polizia brancolare nel buio è più di quanto la gente possa sopportare. Saranno la determinazione e la tenacia del sovrintendente Gennaro Santamaria, appassionato di Sacre scritture e delle vite dei santi, e le felici intuizioni di Manente ad aprire concreti orizzonti. Ci vorranno nove poliziotti sguinzagliati a far compere per una missione molto anomala, trentasei analisi di laboratorio, due complesse ricerche e un’atmosfera carica di suspense perché Venezia possa smascherare il mostro.

9788858135471

Storia dei diritti dell’uomo. L’illuminismo e la costruzione del linguaggio politico dei moderni
di Vincenzo Ferrone – Laterza – 2019 € 24.00

Lo studio di uno dei massimi storici dell’Illuminismo su un importante tema di storiografia civile.
Furono gli illuministi per primi a ridefinire un’etica dei diritti cosmopolita, razionale, mite, umanitaria, fatta dall’uomo per l’uomo, capace di dar vita a un potente linguaggio politico dei moderni contro il secolare Antico regime dei privilegi, delle gerarchie, della disuguaglianza e dei diritti del sangue. Furono gli illuministi a far conoscere al mondo intero che i diritti dell’uomo per definirsi tali devono essere eguali per tutti, senza alcun tipo di distinzione di nascita, ceto, nazionalità, religione, genere, colore della pelle; universali, cioè validi ovunque; inalienabili e imprescrittibili di fronte a ogni forma di istituzione politica o religiosa. Ed è proprio ponendo l’accento sul principio di inalienabilità che la cultura illuministica – vero laboratorio della modernità – trasformò radicalmente gli sparsi e di fatto inoffensivi riferimenti ai diritti soggettivi nello stato di natura in un linguaggio politico capace di avviare l’emancipazione dell’uomo. Spaziando dall’Italia di Filangieri e Beccaria alla Francia di Voltaire, Rousseau e Diderot, dalla Scozia di Hume, Ferguson e Smith alla Germania di Lessing, Goethe e Schiller, sino alle colonie americane di Franklin e Jefferson, Vincenzo Ferrone affronta un tema di storiografia civile che si inserisce nel grande dibattito odierno sul nesso problematico tra diritti umani e autonomia dei mercati, tra politica e giustizia, diritti dell’individuo e diritti delle comunità, dispotismo degli Stati e delle religioni e libertà di coscienza.

9788850248544

Le ombre del collegio 
di Jean Failler – TEA – 2019 € 15.00

Mathilde Tristani, giovane rampolla di una famiglia altolocata, è misteriosamente scomparsa dal prestigioso collegio che frequentava nei pressi di Quimperlé. Sua madre Anastasie, formidabile e influente donna d’affari, inizia a fare pressione su un ministro di sua conoscenza perché si cerchi la figlia «senza agitare le acque». La segnalazione arriva quindi al commissario Mervent che, preoccupato delle ricadute che il caso potrebbe avere sulla sua carriera, con una certa reticenza passa il dossier al capitano Mary Lester, insieme a una serie di accorate raccomandazioni, per non dire divieti: non si può pubblicizzare la cosa, non si possono mostrare foto della ragazza, non si può incontrare il padre… E nessuno sembra collaborare, in questa ricerca che riporta Mary indietro ai giorni in cui era lei stessa una collegiale. Come procedere, allora? Perché la regione di Cap Sizun è sì affascinante, ma anche pericolosamente estesa per rintracciare una ragazza scomparsa. E quando al crepuscolo la bruma sale dal mare, velando con il suo manto ogni cosa, si possono fare incontri molto particolari…

9788845296246

Fuggitiva perché regina 
di Violaine Huisman – Bompiani – 2019 € 17.00

Con una prosa sicura e piena di sfumature Violaine Huisman scrive il romanzo di una donna del Novecento e dà vita a un mémoir che è liberatorio perché conduce al perdono: uno dei più grandi atti d’amore possibili verso chi ci ha generati.
In una certa misura, nessuno di noi può dire di aver conosciuto fino in fondo i propri genitori. La protagonista di questo romanzo, per esempio, è una di quelle donne per cui la maternità ha significato un grande conforto e al tempo stesso un peso quasi insostenibile. Bellissima ed eccentrica, molto amata eppure sempre sola, piena di spirito ma divorata dalle depressioni, Catherine è per le sue figlie una madre grandiosa e sfuggente, come il titolo proustiano di questo libro dice con poetica precisione. Per ritrovarla, la figlia minore ormai adulta intraprende un cammino a ritroso, guidata da un’intuizione: «La sua vita me l’aveva raccontata nei minimi dettagli, ma per darle corpo occorreva immaginarla, interpretarla. Dovevo farmi narratrice a mia volta, per restituirle la sua umanità». È così che grazie a una modulazione sapiente del punto di vista sperimentiamo la sensazione quasi fisica del cambiamento dei sentimenti di una bambina di fronte all’oggetto del suo amore, del suo orgoglio e della sua disperazione. A mano a mano che il personaggio di Catherine cresce, dietro l’eroina incantevole ed eccessiva scopriamo la ragazza dilaniata da un desiderio di libertà che si scontra con ciò che gli altri, la società ma anche le sue stesse figlie, si aspettano da lei.

9788830100305

Magia nera 
di Loredana Lipperini – Bompiani – 2019 € 16.00

Una serie di racconti al limite tra vero e fantastico, che qualche volta pescano nei ritmi della fiaba tradizionale, qualche volta si spingono al limitare della distopia, dando la ribalta a personaggi sulla soglia di una scelta indispensabile e terribile, che cambierà la loro vita.
E se fosse vero? È questo che ci si chiede dopo aver letto i racconti di Loredana Lipperini. Squarci di luce e ombre lunghe su vite all’apparenza normali: mogli che perdono i mariti nella monotonia della quotidianità, madri che vivono nel ricordo di figli morti troppo presto o che devono fare i conti con la depressione post partum. Ma. C’è sempre un ma, perché all’improvviso le pagine prendono fuoco, e passioni, paure, rabbia si fanno incandescenti e bruciano di magia, annichiliscono, salvano o condannano senza rimedio. Con omaggi innamorati a Stephen King e H.P. Lovecraft e una scrittura sicura e limpida, l’autrice ci rapisce dalla realtà e ci regala quel finale inatteso a cui finora non abbiamo ancora assistito. Ma forse, chissà.

9788893463355
Allegro ma non troppo
di Vittoria Fonseca – La Vita Felice – 2019 € 12.00

 “‘Allegro ma non troppo’ rispecchia in pieno la poetica di Fonseca ma la porta avanti, così come hanno fatto i libri precedenti: sempre un passo avanti nelle nuove raccolte, un’evoluzione, un continuo mai uguale a se stesso. In ogni suo libro colpisce l’eleganza del versificare, direi la compostezza: quel modo che ha di infilare ogni parola nel verso, una dopo l’altra come se fossero perle di vetro, fragili e forti al contempo, e poi ogni verso, uno dopo l’altro, fino a chiudere la poesia. […] In questa raccolta il filo dell’ironia che ha sapientemente intessuto tutte le liriche precedenti lascia lievemente il posto a una nitidezza quasi sacrale. È la sacralità laica della vita che emerge anche laddove il sorriso ironico di Fonseca si fa largo. Ma è la risata, e non più l’ironia, che apre alla poesia: una risata che «fu chiarore negli oscuri vicoli/ e amari della vita/ora è levità e sofia […]». Fonseca cuce i pensieri del passato e i pensieri del presente sapientemente nei versi come da suo intento – «ricucirli vorrei, all’uncinetto». Nelle precedenti raccolte cuciva anche gli oggetti e le persone ai versi, ora sembra essersi acclimatata nel disperdersi della realtà – «Se n’è andata la permanenza delle cose» -, una dispersione che ai suoi occhi di poeta non è perdita ma occasione, supporto alla poesia. […]” (dalla postfazione di Anna Toscano)

 

Venezia

 

9788833130989

La chiesa di San Giacomo dall’Orio. Una trama millenaria di arte e fede
di M. Bisson, I. Cecchini, D. Howard – Viella – 2019 € 33.00

Sorta forse prima del Mille in un’area adiacente il Canal Grande e ancora ricoperta di zone lacustri che saranno poi velocemente colmate seguendo la rapida espansione della città, la chiesa di San Giacomo dall’Orio ha mantenuto il proprio carattere antico, isolata rispetto agli edifici circostanti. La piccola facciata è tuttora orientata verso il canale mentre le absidi sono rivolte verso il campo che abbraccia l’edificio quasi su tutti i lati: una situazione inusuale nella fitta trama urbana di Venezia. Per secoli il quartiere, oscillante tra la periferia e il centro realtino, è stato abitato da operai e artigiani, in prevalenza impiegati nelle manifatture tessili e capaci di manifestare un’intensa attività devozionale; poche invece le famiglie patrizie. E come un vero e proprio palinsesto, la chiesa è stata sottoposta nei secoli a continui restauri e rifacimenti che restituiscono oggi un complesso armonico, di una bellezza del tutto singolare e riconoscibile. Il volume illustra tutti questi aspetti attraverso nuove ricerche, intrecciando le committenze artistiche con l’ambiente sociale della parrocchia, la sua vita religiosa e il suo contesto urbano.

9788806235376

Rialto. Centro di una «economia mondo»di Donatella Calabi , Luca Molà , Paolo Morachiello 
Supernova – 2019 € 12.00

Al di là del mito, la mostra intende illustrare, sulla base di una selezione di documenti particolarmente significativi (disegni di edifici mercantili,  delibere, decreti, atti notarili) la storia materiale, il ruolo e l’importanza che l’insula realtina ha assunto nei secoli (soprattutto tra il XIV e il XVIII)  per Venezia e per le sue molteplici relazioni con il mondo intero. La Mostra è divisa in tre capitoli, che riguardano tre temi molto ampi: il Mercato, i Traffici e l’Economia, il Ponte. I documenti, accompagnati da brevi schede illustrative, sono stati raggruppati secondo gli stessi tre capitoli. Si tratta di una selezione fra i moltissimi disponibili, capace, tuttavia, di suggerire le ramificazioni che i temi proposti potrebbero assumere, se Venezia volesse dar seguito all’idea assai più ambiziosa di realizzare un Museo di Rialto.

images

Anch’io mi ricordo Tra Venezia Mestre e dintorni
di Bruni – CLEUP – 2019 € 14.00

Le persone della stessa generazione si riconoscono sulla base dei ricordi condivisi: le stesse scuole, gli stessi libri, gli stessi fumetti, le stesse sigarette, le stesse auto, la stessa città. Annalisa Bruni racconta attraverso i ricordi, mette insieme la sua generazione e le due città nelle quali è vissuta e cresciuta. Due città che poi sono una, come le facce di una moneta, nessuna delle due ha valore senza l’altra. Una è gridata nel mondo, Venezia; l’altra sussurrata, Mestre, che poi è così inattesa da stupire chi ci arriva.

9788883149917

Non mancherà la mia voce. Le lotte delle donne a Venezia negli anni Settanta 
di Delia Murer – Cierre Edizioni – 2019 € 9.50

La passione politica non va in pensione. La militanza è un tratto della vita. Oggi, nelle difficoltà della sinistra, in un’Italia in cui le conquiste rischiano di essere messe in discussione, anche una testimonianza può servire. Parlare degli anni Settanta, della battaglia dell’aborto, del referendum per abrogare la Legge 194, delle lotte delle donne che cambiarono la città di Venezia, può contribuire a far riflettere, a confrontarsi con le giovani, a costruire partecipazione, nuovi obiettivi ed esperienze, per riprendere il cammino del cambiamento.

Novità

 

9788845933660

Il macellaio 
di Sándor Márai – Adelphi – 2019 € 10.00

“Il macellaio” di Sándor Márai uscì per la prima volta a Vienna nel 1924, segnando l’esordio narrativo dell’autore ungherese de “Le braci”. Al centro di questo corrosivo racconto c’è Otto, formidabile e raggelante esempio di abiezione spontanea: per lui, fare a pezzi le bestie nel mattatoio o eliminare i nemici sul campo di battaglia è più o meno lo stesso. La sua, si potrebbe dire, è una vocazione ad uccidere. E sarà una serie di vittime femminili a doverne scontare le conseguenze.
“Il macellaio” di Sándor Márai anticipa il Moosbrugger dell’”Uomo senza qualità” e concentra in un personaggio indimenticabile quel sommovimento letale che condusse, uno dopo l’altro, a due conflitti mondiali. E lo fa con un racconto pacato, conciso, quasi cronachistico, capace di evocare, con somma maestria, l’inquietudine della normalità.

9788893253994

I provinciali 
di Jonathan Dee – Fazi – 2019 € 20.00

Howland, Massachusetts. Mark Firth è un imprenditore edile con grandi ambizioni ma scarsa competenza negli affari, tanto da aver affidato tutti i suoi risparmi a un truffatore; lo sa bene sua moglie Karen, molto preoccupata per l’istruzione della figlia: sarebbe davvero oltraggioso se dovesse ritrovarsi nei pericolosi bassifondi della scuola pubblica. Il fratello di Mark, Jerry, è un agente immobiliare che ha mollato la precedente fidanzata sull’altare e ha una relazione con la telefonista della sua agenzia. C’è poi Candace, la sorella, che è insegnante alla scuola pubblica locale e coltiva una relazione clandestina con il padre di una delle sue allieve. La famiglia Firth è il nucleo centrale di una estesa nebulosa di personaggi, tutti abitanti di Howland. L’intera cittadina attraversa una crisi economica che influenza le vite di tutti, accentuata dai sentimenti ambivalenti che la gente del posto nutre nei confronti dei weekender newyorkesi. Sarà proprio uno di questi a far precipitare il fragile equilibrio della comunità. Dopo l’11 settembre infatti il broker newyorkese Philip Hadi, sapendo grazie a “fonti riservate” che New York non è più un posto sicuro, decide di traslocare a Howland insieme a moglie e figlia…

9788838939242

Il detective Kindaichi
di Yokomizo Seishi – Sellerio Editore Palermo – 2019 € 13.00

“Il detective Kindaichi” di Yokomizo Seishi è uno dei testi fondativi del mystery giapponese, nonché l’esordio alle indagini dell’ispettore Kindaichi Kosuke, icona pop del cinema e della tv nipponica.
È il 1937. In uno splendido honjin si stanno celebrando le nozze tra il facoltoso Kenzo e la bella Katsuko: tutto scorre a meraviglia finché, quando è ormai quasi l’alba, si avvertono delle urla provenire dalla dependance dei due sposi. All’ingresso in camera dello zio di lei, lo spettacolo è raccapricciante: i corpi dei due giovani sono riversi a terra e coperti di sangue. Non è difficile identificare l’arma del delitto: una spada insanguinata è conficcata nella neve nel mezzo del giardino antistante l’edificio. Ma, se la neve ancora intatta non mente, l’assassino non può essere andato troppo lontano… Lo zio della sposa, deciso a far luce sull’accaduto, sceglie di rivolgersi a un vecchio amico: Kindaichi Kosuke, investigatore di professione.
Uscito a puntate in rivista nel 1946, “Il detective Kindaichi” di Yokomizo Seishi fu un caso letterario fin dalla sua prima apparizione, poi premiato nel 1948 col Premio Mystery Writers of Japan. Con influenze di Arthur Conan Doyle e Gaston Leroux, ma anche nel pieno della tradizione letteraria alta del Giappone, “Il detective Kindaichi” è un vero classico della letteratura mondiale, finalmente tradotto anche in lingua italiana.

9788868439170

Il re del fiume d’oro 
di John Ruskin – Donzelli – 2019 € 19.00

«Sono felice di far scoprire a una nuova generazione di lettori la magnifica storia del Re del Fiume d’oro» – parola del grande Quentin Blake che illustra con i suoi acquerelli questa edizione a colori del classico per ragazzi di John Ruskin. Una magica fiaba senza tempo che narra del piccolo Gluck, della sua bizzarra tazza d’oro e del bisbetico Re nano pronto a dargli man forte nella sua avvincente lotta contro l’avidità e l’indifferenza verso il prossimo, in difesa delle bellezze e dell’armonia della natura. Età di lettura: da 7 anni.

9788807033384

Il re, il cuoco e il buffone
di Daniel Kehlmann – Feltrinelli – 2019 € 18.00

“Il Re, il cuoco e il buffone” segna il grande ritorno di Daniel Kehlmann, l’autore del bestseller “La misura del mondo”, con oltre 2 milione e mezzo di copie vendute in Germania e all’estero.
Se Tyll Ulenspiegel sia realmente esistito resta per tutti un mistero. Quel che è certo è che questo giullare caciarone che si fa beffa dei potenti è parte della tradizione e dell’immaginario di ogni tedesco. Ne “Il Re, il cuoco e il buffone” Daniel Kehlmann reinventa questa figura classica del suo folklore, facendo di essa un testimone trasversale della Guerra dei trent’anni.
L’autore si immagina un Tyll Ulenspiegel bambino ad Ampleben, nel Nord della Germania, sul principiare del diciassettesimo secolo. Suo padre è appena stato mandato al rogo per stregoneria e a questo ragazzo mingherlino non resta che reinventarsi funambolo e artista di strada. Le sue qualità di giullare irriverente lo fanno vorticare tra le corti di tutto il paese, tanto che arriva persino a quella del Re d’Inverno. Ma i tempi sono bui, imperversano il freddo e la fame e una grossa guerra è destinata a spazzar via ogni buon umore. Accompagnato nel suo peregrinare dalla sorella Nele, Tyll incontra una dopo l’altra molte delle celebrità del suo tempo, dal dottor Fleming a Athanasius Kircher, dalla regina di Boemia al re di Svezia, passando nientemeno che per Albrecht von Wallenstein.
“Il Re, il cuoco e il buffone” di Daniel Kehlmann è un’opera brillante e originale, che, un po’ come “Q” di Luther Blissett, ricostruisce un passato lontano per parlarci con forza di oggi.

9788831744331

Letizia Battaglia. Fotografia come scelta di vita. Ediz. italiana e inglese 
di F. Alfano Miglietti – Marsilio – 2019 € 50.00

In occasione della mostra “Letizia Battaglia, Fotografia come scelta di vita”, (Venezia, Casa dei Tre Oci) Marsilio pubblica un volume antologico che raccoglie ben 300 scatti, molti dei quali inediti, provenienti dall’archivio storico della grande fotografa, con l’intento di raccontare un’artista, una donna e una vita.
Letizia Battaglia è riconosciuta come una delle figure più importanti della fotografia contemporanea non solo per i suoi scatti saldamente presenti nell’immaginario collettivo, ma soprattutto per il valore civile ed etico da lei attribuito al fare fotografia. Nel catalogo oltre al saggio introduttivo della curatrice Francesca Alfano Miglietti, sono presenti interventi di noti personaggi quali il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, Filippo La Mantia, e il fotografo Paolo Ventura. Un saggio di Maria Chiara Di Trapani racconta inoltre la vita nell’archivio della fotografa.
Si presenta una Letizia Battaglia inedita, fotografa di mafia ma anche della bellezza: dagli omicidi di piazza a Milano negli anni settanta agli animali, le coppie, i baci; l’inconsapevole eleganza delle bambine del quartiere Cala a Palermo; le processioni religiose, lo scempio delle coste siciliane, i volti di Giovanni Falcone, Pier Paolo Pasolini e di tante donne nelle quali la fotografa si rispecchia. Nel volume si documentano inoltre l’impegno politico, l’attività editoriale, quella teatrale e cinematografica e la recente istituzione del Centro internazionale di fotografia a Palermo.

9788823521889

Lei 
di Mariapia Veladiano – Guanda – 2019 € 12.00

Cosa c’è di divino nell’essere giovane madre di un figlio arrivato per grazia o per caso? Ci si augura per lui una vita buona: che non incontri il male, che il mondo lo accolga o almeno lo lasci in pace. È la storia umanissima di Maria, madre di Dio bambino, la stessa di ogni madre per cui il proprio bambino è Dio, vita che si consegna fragilissima e si promette eterna. Ma il figlio di Maria è troppo speciale perché la storia sia solo questa e infatti sarà altra, raccontata per generazioni in poesia, in pittura, in musica, nel vetro, nel ghiaccio immacolato, a punto croce, sulle volte delle cattedrali e sui selciati delle piazze. Qui parla Maria. Accanto a lei Giuseppe, padre che ha detto sì senza comprendere, senza nemmeno pronunciare questo sì, costruttore di un progetto di vita e di amore ben più grande di quello immaginato. Intorno a lei uomini e donne che pensano di capire, ma sanno solo chiacchierare; e gli amici del figlio, Giovanni, Simone, Giuda e anche Nicodemo, che si affannano di domande nella notte; e dottori e farisei che chiedono la verità solo per poterla negare. Sopra di lei, infine, gli angeli fanno corona, ma con le loro ali non riescono a tenere lontano il gran male del mondo, che si addensa fino a quando qualcuno griderà: «A morte». Ciò che resta è un corpo rotto senza grazia, consegnato a una madre ancora giovane, anche nel momento estremo così simile a tante madri. Ma questa è una storia troppo immensa perché tutto possa andare perduto.

9788869054525

Un segreto ben custodito. La saga dei Clifton vol.3 
di Jeffrey Archer – HarperCollins Italia – 2019 € 12.90

Londra, 1945. Il voto alla Camera dei Lord su chi debba ereditare la fortuna della famiglia Barrington è finito in parità, e la decisione finale del Lord Cancelliere getterà una lunga ombra sulle vite di Harry Clifton e Giles Barrington. Harry torna in America per promuovere il suo ultimo romanzo, mentre la sua amata Emma va alla ricerca della bambina che era stata trovata nell’ufficio di suo padre la notte in cui era stato ucciso; Giles deve difendere il suo seggio alla Camera dei Comuni, e apprende inorridito chi sarà il candidato scelto dai Conservatori. Ma sarà Sebastian Clifton, il figlio di Harry ed Emma, a influenzare il destino dello zio. Nel 1957, Sebastian vince una borsa di studio a Cambridge, e una nuova generazione di Clifton sale alla ribalta. Ma dopo essere stato espulso da scuola, viene coinvolto in una frode internazionale su una statua di Rodin che vale molto più della cifra raggiunta in asta. Diventerà milionario? Andrà a Cambridge? La sua vita è in pericolo? “Un segreto ben custodito”, terzo volume della Saga dei Clifton, risponderà a queste domande ma, ancora una volta, ne porrà molte altre.

9788845933677

Santuario 
di William Faulkner – Adelphi – 2019 € 13.00

«In confronto ad altri romanzi del Faulkner, Santuario è d’intreccio relativamente scarno: una musica a poche parti, in uno stile staccato, corposo, che s’avviluppa e monta faticosamente, con effetti poderosi… Faulkner ha dato una quantità di prosa di tale altezza e potenza, di così straordinaria complessità di contrappunto, che per molti aspetti sfida qualunque paragone». Emilio Cecchi

9788854516960

I luoghi del pensiero. Dove sono nate le idee che hanno cambiato il mondo
di Paolo Pagani – Neri Pozza – 2019 € 13.50

Da Spinoza, nel Seicento olandese, Paolo Pagani risale il tempo e lo spazio fino a Thomas Mann, inseguendo e spiando nel loro lavoro quotidiano e nell’impegno di una vita grandi filosofi e scrittori, muovendosi fra stati, città, paesi, borghi, piccoli abitati, baite, stanze in affitto, monti e mari, dal Sud al Nord dell’Europa, sino agli Stati Uniti.
I luoghi del pensiero non è un libro di filosofia, ma parla soprattutto di filosofi, delle loro vite e dei luoghi che hanno abitato. È perciò una originale cartografia intellettuale che racconta la storia delle idee e la loro genesi. Un viaggio reportage alle radici della cultura europea: nomi, case, sepolcri degli uomini che hanno cambiato la nostra visione del mondo. Soprattutto: idee nate da quei nomi, in quelle dimore, interrate in quei sepolcri, ma ancora vive perchè potenti, lungimiranti, preziose, eterne, fondative. Perchè c’è un’aura in ogni luogo, un linguaggio non detto che si impara ad ascoltare.

9788838939211

Dove un’ombra sconsolata mi cerca 
di Andrea Molesini – Sellerio Editore Palermo – 2019 € 15.00

“Dove un’ombra sconsolata mi cerca” di Andrea Molesini è un romanzo di formazione ambientato tra i canneti e le acque buie della laguna di Venezia.
È il 1943. Guido ha tredici anni, ha da poco perso sua madre e vive con il “comandante”, suo padre. Il comandante è un ex ufficiale della Regia Marina, che aveva lavorato per il Servizio informazioni e sicurezza ma era poi caduto in disgrazia perché legato a Dino Grandi. Dopo l’8 settembre, il comandante finisce a capo di uno sgangherato gruppo di antifascisti, contrabbandieri e sbandati insediato nella laguna veneta e trainato da una zingara un po’ avanti con gli anni e detta “Sussurro” (perché lei le cose le sa ancora prima che accadono).
Guido intanto ha stretto amicizia con Scola, il ripetente della classe che però è anche un ottimo pescatore. Durante le loro uscite in barca Guido gli legge “Guerra e pace” e Scola gli apre gli occhi sulle cose della vita. Il gruppo presto decide di approfittare dei due ragazzini chiedendo loro di recapitare in barca messaggi segreti da un’isola all’altra. Ma quando iniziano a verificarsi fermi e arresti ad alcuni dei membri del gruppo, il sospetto dell’esistenza di un traditore si fa sempre più reale.
In “Dove un’ombra sconsolata mi cerca”, Andrea Molesini ritrova molti dei temi di “Non tutti i bastardi sono di Vienna” (Premio Campiello 2011) – la guerra, il tradimento, il valore e la resa –, e sonda con rara delicatezza le pieghe di un animo in formazione.

9788867532650

Cucina seriale. Cucina un giorno, mangia una settimana 
di Keda Black – Guido Tommasi Editore-Datanova – 2019 € 27.00

Cos’è? Cucinare in anticipo le cene di tutta la settimana. A chi è destinato questo libro? A chiunque prediliga la cucina fatta in casa dal lunedì al venerdì. Per quante persone? Le ricette sono per 4 persone, quindi facilmente adattabili. Come funziona? Scegliete il menu che vi interessa. Definite la lista della spesa. Mettetevi in cucina la domenica per 1-2 ore al massimo. Conservate le varie preparazioni e utilizzatele ogni sera, completandole in pochissimo tempo. Ogni settimana troverete una ricetta in più per realizzare un dolce, da servire come merenda o dessert… Una cucina ingegnosa, stuzzicante ed equilibrata per tutta la settimana.

9788893448222

Il Novecento vol.2 
di Vittorio Sgarbi – La nave di Teseo – 2019 € 27.00

“I volumi del Tesoro d’Italia, e in particolare i due tomi dedicati al Novecento, sono fortemente carsici, pur dando conto di una storia dell’arte del Novecento che tutti conoscete. In questo secondo volume, come nel precedente, io indico molte vite eccitate dalla comunicazione, a fianco di artisti straordinari invece abbandonati e dimenticati. Non ho seguito ideologie, sentimenti, emozioni e passioni personali, ma ho cercato di garantire a ogni artista lo spazio che merita. La notorietà spesso non indica il valore e il mio compito è stato quello di far emergere in questo secolo così complesso, così breve e così ricco, una quantità di autori dimenticati, che rappresentano la parte più suggestiva di questo percorso. Vi esorto a leggere il mio Novecento come qualcosa che sarà per voi rivelazione di percorsi segreti, di sentieri interrotti e di meravigliosi artisti sconosciuti.” (Dall’introduzione di Vittorio Sgarbi). Prefazione di Angelo Guglielmi e Italo Zannier.

9788807892202

Millennio. La grande saga di Pepe Carvalho 
di Manuel Vázquez Montalbán – Feltrinelli – 2019 € 15.00

“Millennio”, l’ultima opera di Montalbán, il suo presagio, il suo testamento, in cui si svela finalmente la vera natura erratica di Pepe Carvalho, in fuga per il mondo, sul nascere del Ventunesimo secolo. Ma oltre a offrirci un romanzo avvincente, con Millennio Manuel Vázquez Montalbán ci consegna, attraverso gli occhi di Carvalho e Biscuter, una visione vivida e inquietante del mondo attuale. Direttamente ispiratosi a tre archetipi della tradizione romanzesca europea – ossia “Il giro del mondo in ottanta giorni” di Verne, il “Don Chisciotte” di Cervantes e “Bouvard e Pécuchet” di Flaubert – Montalbán supera se stesso per suspense e umorismo, eleganza e semplicità della prosa, per l’esotismo e la profonda riflessione socioculturale. Un viaggio da Barcellona al nostro paese, attraverso tutta l’Asia. Fino in India e Afghanistan, e poi ancora a Bangkok, Singapore e infine il Sud America.

9788872240342

Vivere felici senza plastica. La guida definitiva. Non ci sono più scuse
di Janmejaya Sinha, Chantal Plamondon – Sonda – 2019 € 18.00

Il libro che in America ha scatenato il dibattito sulla «virtuosità» della raccolta differenziata: riciclare è insufficiente, bisogna eliminare.
Ormai non ci sono più scuse: bisogna eliminare la plastica. Animali che muoiono soffocati. Un’isola di plastica, grande 3 volte la Francia, che galleggia nel pacifico… non se ne può più. Una mappa dettagliata della situazione e una rassegna completa di tutte le alternative disponibili alla plastica.
Questo libro spiega come ognuno di noi può correre ai ripari. In dettaglio:
– come rendere la casa a prova di plastica dalla cucina al bagno passando per il giardino;
– come utilizzare materiali alternativi alla plastica vetro, ceramica, bambù…;
– come abbracciare un’economia locale più rispettosa dell’ambiente e della comunità;
– come diffondere il verbo «senza plastica» in famiglia, con gli amici, sul lavoro.

9788861054011

Manuale di autodifesa europeista. Come rispondere alla sfida del sovranismo di Sergio Fabbrini – Luiss University Press – 2019 € 18.00

“Prima della grande crisi di questo decennio chi era fuori dall’Unione anelava l’ingresso tra gli Stati membri. Come si è arrivati all’esplosione del sentimento antieuropeista di oggi?”
Ci troviamo in un momento epocale per il nostro continente. L’Unione europea mai come oggi vede messa a rischio la sua stessa sopravvivenza: attaccata su più fronti, all’esterno, Putin e Trump fanno di tutto per dividerla, all’interno, partiti e leader sovranisti fanno di tutto per indebolirla. Bisogna capire perché tutto ciò è avvenuto, partendo dai punti di debolezza dell’Unione, affinché gli europeisti rispondano alla sfida sovranista, per riportare l’Europa “libera e unita” alla sua missione storica.

9788811608257

Tempo curvo a Krems 
di Claudio Magris – Garzanti Libri – 2019 € 15.00

I cinque protagonisti di questi racconti si ritrovano tutti a fare i conti con un tempo che sembra non avere inizio né fine, corrente di un fiume che conduce alla foce e alla sorgente. Il ricco e ormai vecchio industriale che inscena una beffarda ritirata dalla vita; il maestro di musica che dopo tanti anni rivede il proprio allievo in un incontro di ambigua ed elusiva crudeltà; il viaggiatore che, nella piccola e assopita cittadina di Krems, mosso da una coincidenza apparentemente insignificante, scopre il non tempo della vita e dell’amore in cui tutto è presente e simultaneo; il vecchio scrittore ospite d’onore di un premio che misura la propria estraneità al mondo e ai riti della letteratura; e infine il sopravvissuto della Grande Guerra e della grande stagione culturale della Trieste absburgica e irredentista che osserva le riprese di un film dedicato a una vicenda della sua giovinezza e di quella dei suoi amici stentando a riconoscere sé stesso e i propri compagni nei gesti e nelle battute degli attori che li interpretano. Ironicamente crudeli, malinconicamente sobri, i cinque personaggi sembrano a poco a poco attutire l’intensità delle loro esistenze, sfumando la distinzione tra finzione e realtà, con la consapevolezza che anche «le pagine invecchiano come le cose vive: fanno orecchie d’asino, si sgualciscono, avvizziscono. Come la mia pelle».

9788869054839

È il suono delle onde che resta 
di Clizia Fornasier – HarperCollins Italia – 2019 € 17.00

Clizia Fornasier, volto amato del piccolo e del grande schermo, arriva in libreria col suo primo romanzo: “È il suono delle onde che resta”, una storia delicata e struggente su come la felicità arriva quando meno te l’aspetti.
Caterina è un’anziana signora che ha scelto di dedicarsi all’arte e di allontanarsi dal mondo. Per concentrarsi sul suo lavoro ha deciso di vivere in un’isola, in una casetta arroccata in cima a una scogliera, distante da tutto e da tutti. La notte di Natale, però, qualcosa irrompe nella sua quiete. Un rumore di ventri infranti attira la sua attenzione, finché Caterina non si accorge che una bambina, completamente zuppa e priva di sensi, giace sul pavimento del suo salotto. Cosa ci fa quella creatura indifesa in casa sua? Turbata dalla circostanza e disabituata ormai al contatto umano, Caterina si limita a coprire la bimba con una coperta. Quando la mattina dopo si sveglia, lei ha ripreso coscienza, ma non rammenta nulla dell’accaduto, né tanto meno del suo passato. Il solo ricordo che conserva è quello della voce di suo padre e di una musica in lontananza.
“È il suono delle onde che resta” di Clizia Fornasier è la storia toccante e intensa di due anime femminili perdute e sole, che, un po’ alla volta, insieme, ricominciano ad amare.

9788807173561

Qualcosa di sinistra. Idee per una politica progressista
di Salvatore Veca – Feltrinelli – 2019 € 19.00

“Sono gli anni in cui dalle nostre parti, in Europa e in giro per il mondo, la sinistra conosce un inesorabile destino di perdita e dissipazione. Perdita di popolo e di consenso e dissipazione di culture che sono eredi, nel bene e nel male, di una grande storia che sembra ormai irrevocabilmente alle nostre spalle.” Per la prima volta nella nostra storia repubblicana una politica populista e sovranista occupa il discorso pubblico e lavora per smantellare la prospettiva di civiltà e di arte della convivenza nella diversità. Secondo Salvatore Veca, c’è un compito difficile ma ineludibile al quale non possiamo sottrarci: “Ragionare insieme sulla prospettiva alternativa di una sinistra europea per il ventunesimo secolo”. Rinunciare a questa sfida significa arrendersi a una classe politica disposta a cancellare il principio della pari dignità per tutti e l’impegno a rimuovere gli ostacoli al pieno sviluppo della persona. Eppure, abbiamo ragioni fondamentali contro la trasformazione della democrazia in oligarchia, in dominio della maggioranza, in tirannia populistica. Abbiamo ragioni fondamentali contro la demonizzazione del disaccordo e del dissenso, che sono invece il succo della democrazia. Abbiamo ragioni fondamentali contro lo spettro che ritorna e si aggira, dalle nostre parti, di una società castale, caratterizzata da una crescente e intollerabile forbice delle disuguaglianze economiche e sociali. Questo libro ricorda alla sinistra ciò che ha perso: l’idea di sviluppo umano come libertà di chiunque, ovunque. E compie il gesto coraggioso di aprire un dibattito, per ragionare insieme e restituire al presente un futuro disegnato da una nuova visione politica.

9788897011781

Uno yankee in Canada. Ediz. integrale 
di Henry David Thoreau – Ortica Editrice – 2019 € 13.00

Questo testo è una delle migliori occasioni che abbiamo di scoprire che Thoreau non è solo “il più importante scrittore americano di storia naturale”, ma anche un autore che riesce a trarre dall’osservazione della natura la possibilità di raccontare la storia di un popolo, la sua vita quotidiana e le sue prospettive future. I luoghi toccati da Thoreau nel suo breve e unico viaggio fuori dagli Stati Uniti – dal 25 settembre al 3 ottobre del 1850 – appartengono tutti a quella che oggi è la provincia del Québec: Montréal, Montmorency, Sainte-Anne-de-Beaupré, Québec, il San Lorenzo. “Mentre viaggiavamo verso nord gli aceri da zucchero, i faggi, le betulle, le cicute, gli abeti, i noci e i frassini dominavano sempre più il paesaggio. Per il viaggiatore di passaggio il numero di olmi in una città è il metro della sua civiltà. Il Canada che vidi non era semplicemente un posto dove terminavano le ferrovie e dove si rifugiavano i criminali. Le cascate erano come una droga, e noi ne diventammo dipendenti. Ce ne eravamo abbeverati troppo.” Un diario di viaggio di Thoreau, un ritratto del Canada, ricco delle descrizioni dei paesaggi che la Natura offriva e degli uomini che incontrava lungo il cammino.

9788829700264

La vita invisibile di Ivan Isaenko 
di Scott Stambach – Marsilio – 2019 € 17.50

Questa è la storia di Ivan Isaenko raccontata di suo pugno, su fogli macchiati, con una calligrafia incerta e la penna ormai scarica. Una storia che, se non fosse stata fermata su queste pagine, sarebbe svanita negli angoli più oscuri dell’Europa dell’Est, risucchiata da una Storia che immortala i grandi eventi ma cancella le vite minuscole.
Ivan ha diciassette anni ed è uno degli ospiti dell’Ospedale per bambini gravemente ammalati di Mazyr, in Bielorussia. Le radiazioni liberate nell’atmosfera dall’esplosione di uno dei reattori nucleari della centrale di Chernobyl il 26 aprile 1986 gli hanno provocato malformazioni e mutazioni genetiche, ma non ne hanno intaccato lo spirito acuto, l’intelletto straordinario e il vorace appetito per i libri. Ogni giorno sarebbe uguale all’altro, nella vita di Ivan, ma il ragazzo riesce a trasformare tutto in un gioco, al servizio del proprio divertimento. A scuotere la sua routine arriva, però, una nuova residente dell’ospedale, Polina. Ivan all’inizio non la sopporta. La ragazzina gli ruba i libri, sfida le regole del suo universo magico, si fa amare da tutte le infermiere. Ma in breve anche Ivan ne è attratto in modo irresistibile. Comincia così una storia d’amore tenera e coraggiosa, che consente ai due giovani degenti di scoprire il mondo come mai avevano fatto prima. Fino all’incontro con Polina, Ivan si limitava a sopravvivere, in uno stato di orgogliosa distanza dalle cose e dalle persone. Ora vuole qualcosa di più: vuole che Polina resti viva.

9788845933707

Il picnic e altri guai
di Gerald Durrell – Adelphi – 2019 € 12.00

In questa raccolta nella quale, inopinatamente, mancano gli animali, Gerald Durrell ci propone con la consueta, vivacissima grazia cinque storie di grande malia, spaziando in generi per lui insoliti: l’erotico, il macabro, lo horror. E ci offre con prodigalità la sua dote più amabile: l’arte di trasformare ogni esperienza in divertimento.

9788854517455

Benedetto sia il ladro 
di Alan Wall – Neri Pozza – 2019 € 15.00

Con virtuosismo ed erudizione, Alan Wall dona al lettore «un libro pieno di passione sul potere dell’arte di salvare o distruggere una vita» (The Observer).
Nato e cresciuto negli Stati Uniti, all’età di undici anni Thomas Lynch viene spedito dalla madre e dal patrigno alla scuola Robert Southwell, in Inghilterra, come suo padre prima di lui. Del padre, che non ha mai conosciuto, Thomas sa poco e niente, se non che ha trovato la morte nell’esplosione del dirigibile Hindenburg, nel 1937. Fin dal primo giorno a Southwell, grigia scuola cattolica immersa nel gelo sferzante della brughiera, Thomas capisce che non avrà vita facile: gli inverni sono oltremodo rigidi, gli insegnanti non lesinano punizioni corporali e gli altri studenti si fanno beffe di lui e del suo accento yankee. La salvezza, per il giovane, è quella di essere preso sotto l’ala protettrice del dottor Grimshaw, il preside, un uomo dai modi spigolosi ma di grande erudizione. Con il passare del tempo, Grimshaw diventa una figura paterna per Thomas: gli apre le porte della sua casa e del suo sapere e lo introduce nella misteriosa Delaquay Society, una setta di collezionisti delle opere di Alfred Delaquay, enigmatico illustratore del XIX secolo, tanto geniale quanto oscuro e perverso. Le condizioni per appartenere alla società sono poche, ma rigorose: i libri illustrati a mano da Delaquay, spesso esistenti in una sola edizione, non possono essere venduti o barattati, ma solo scambiati con un’altra edizione della Delaquay Society. Ed è severamente proibito riprodurli. Giorno dopo giorno, con sempre maggiore intensità, Thomas viene preso da una sordida ossessione per l’opera di Delaquay, fino a trasgredire le ferree regole imposte dalla setta. La sua bravura nell’imitare le opere dell’artista, infatti, lo porterà a violare tutti i principi a cui ha aderito, gettandolo nell’ignominia e nella disgrazia, ma permettendogli di scoprire i segreti nascosti nel passato della sua famiglia.
9788807032394Le cose che bruciano 
di Michele Serra – Feltrinelli – 2019 € 15.00

“Le cose che bruciano” di Michele Serra è la storia di un cinquantenne che lotta con forza per riformare se stesso.
Attilio Campi si è rovinato con le sue stesse mani. La sua carriera politica si è bruciata in fretta dopo la bocciatura del suo disegno di legge per la reintroduzione dell’uniforme obbligatoria nelle scuole; delusione alla quale Attilio, rancoroso per indole, ha risposto lasciando baracca e burattini e ritirandosi in campagna. Ora passa il suo tempo a tagliare legna e imitare il verso del rigogolo. Ma questo non gli impedisce di essere geloso di sua moglie e dei suoi viaggetti, né di rimuginare con astio sui nemici vecchi e nuovi, come il fastidioso testimone di Geova della domenica o il rivale storico Ettore Mirabolani, giornalista. Attilio però stavolta vuole dare un taglio a tutto questo: desidera la pace con Mirabolani e la tranquillità per il suo spirito irrequieto. Per raggiungerla, decide di intraprendere un viaggio verso l’umiltà. Ma il percorso si rivelerà tortuoso e accidentato.