nuovi arrivi

 

 

9788806218607

L’ estate torbida
di Carlo Lucarelli – Einaudi 2017 € 12.00

A quindici anni dall’edizione Sellerio, Stile Libero pubblica il secondo romanzo, celebre e introvabile, con protagonista il commissario De Luca, amatissimo dai lettori. Poliziotto integro in un mondo privo di luce, De Luca ha rinnovato il giallo italiano con la sua fortunata miscela di realismo, invenzione e documento storico. In questa indagine di De Luca, svolta per necessità sotto falso nome, Carlo Lucarelli racconta con scrittura limpida una storia avvincente e scomoda nell’Italia ambigua del dopoguerra, che mantiene intatto il suo potenziale esplosivo. E ci regala un fresco ritratto della Tedeschina, ragazza che qualche commercio con il passato regime lo ha pure avuto, ma fa ancora girare la testa.

9788806228514

Ragione & sentimento di Stefania Bertola

Einaudi – 2017€ 17.50

La morte improvvisa di Gianandrea Cerrato, valente avvocato penalista, oltre a privare una moglie del marito e tre figlie del padre, ha delle conseguenze del tutto inaspettate. Da un giorno all’altro le quattro donne si trovano a dover riorganizzare la loro vita. Ed è Eleonora, la figlia maggiore, a cercare il modo di mandare avanti quella famiglia di femmine «variamente deragliate». Mentre la piccola Margherita vive in una dimensione parallela, Eleonora e Marianna sono divise da una visione opposta dell’esistenza e dell’amore: Marianna legge Shakespeare e crede nell’amore assoluto, Eleonora invece, impegnata com’è a sbarcare il lunario e ad arginare la follia collettiva, non è affatto sicura di sapere cosa sia, veramente, l’amore. Intorno a loro si muove il mondo, con le sorprese, l’allegria, l’inganno. La ragione e il sentimento. Perché quella è una delle grandi battaglie che ci tocca combattere nella vita. Non proprio a tutti, perché esistono esseri fortunati senza ragione, o senza sentimento. Ma la maggior parte di noi ne ha un po’ dell’una e un po’ dell’altro, e non sempre riesce a farli coesistere pacificamente. Quindi si lotta: si lotta da sempre e si lotterà per sempre, e per questo motivo tra tutti i romanzi di Jane Austen “Ragione e sentimento” è quello più adatto a essere periodicamente riscritto, scagliandolo dentro il tempo e i secoli che passano.
Amare Jane Austen è scontato perché i suoi romanzi sono capolavori e sono immortali. Proprio per questo Ragione e sentimento di Stefania Bertola è imperdibile. La scrittrice di romanzi al femminile che rivisita i grandi classici, da Dickens alla Austen appunto, si diverte ad invertire un po’ ai ruoli, a riportarli ad una contemporanea quotidianità in cui nulla è più come appare. Con la sua consueta ironia, Bertola si garantisce ancora una volta un pubblico di lettori abituati alla sua scrittura insolita e originale. Già scrittrice di testi per Luciana Littizzetto, l’autrice di Torino riporta sulle pagine i protagonisti del suo romanzo nella amata e odiata città natale. Non aspettatevi quindi uomini e donne che camminano nella verdeggiante campagna inglese, ma piuttosto personaggi all’ombra della Mole che discutono tra nebbia e palazzi. Il risultato però è incredibile e rimanda proprio alle eroine dei libri della tanto amata Jane Austen. Qui ne ritroviamo il piglio rivoluzionario, la ribellione familiare, l’incomprensione di uno sconosciuto mondo maschile. Se il sogno di Stefania Bertola è quello di riunire tutte le protagoniste dei romanzi classici e narrare un giorno della loro vita, qui riesce sicuramente a raccogliere in una sola divertente storia tutti i tratti più strani e peculiari delle eroine della Austen. In Ragione e sentimento sullo sfondo di Torino si muove un mondo al femminile in cui i maschi hanno un ruolo fondamentale, ma ruotano solo in torno alla storia, perché il mondo della Bertola vede donna e la esalta, la sottolinea, la porta finalmente alla luce, proprio come avrebbe voluto fare la rivoluzionaria Jane.

9788806233013

Lasciar andare
di Philip Roth – Einaudi – 2017 € 16.00

“In quel periodo ero sottotenente d’artiglieria, di stanza in un angolo desertico e sperduto dell’Oklahoma, e il mio unico legame col mondo dei sentimenti non era il mondo stesso, ma Henry James, che da qualche tempo avevo cominciato a leggere”. Congedato poco tempo prima dall’esercito, ancora scosso dalla recente morte della madre, libero dai vecchi legami e ansioso di crearsene nuovi, Gabe Wallach entra nell’orbita di Paul Herz, un compagno di studi, e di Libby, la malinconica moglie di Paul. Il desiderio di Gabe di mettere in relazione l’ordinato “mondo dei sentimenti” che ha conosciuto nei libri con il mondo reale si scontra prima con gli sforzi degli Herz di fare i conti con le difficoltà della vita adulta e poi con le sue stesse relazioni sentimentali. La volontà di Gabe di essere una persona seria, responsabile e generosa col prossimo viene messa alla prova dal rapporto con Martha Reganhart, una donna divorziata, madre di due bambini, vivace, senza peli sulla lingua. La complessa relazione di Gabe e Martha, e la spinta di Gabe a risolvere i problemi degli altri sono al centro di questo primo, ambizioso romanzo, di Philip Roth: ambientato negli anni Cinquanta, tra Chicago, New York e Iowa City, è il ritratto di un’America definita da vincoli sociali ed etici profondamente diversi da quelli di oggi.

9788806201005

Quella cosa intorno al collo
di Chimamanda Ngozi Adichie – Einaudi – 2017 € 19.00

In questi racconti Chimamanda Ngozi Adichie delinea lucidamente e senza reticenze patriottiche gli aspetti più problematici della società nigeriana, attraversata da scontri religiosi, omicidi politici, corruzione, brutalità nelle carceri e maschilismo. Tra senso di smarrimento e più concreti problemi di soldi e di documenti, risulta però altrettanto chiaro che neppure l’emigrazione assicura una vita felice, nello specifico in quell’America che, seppure tanto vagheggiata, vista da vicino è ben diversa dal paradiso di ordinate villette unifamiliari dipinto in certi film. Gli affetti, i sapori e le usanze di casa continuano infatti a tormentare le protagoniste dei racconti di Adichie, che siano arrivate negli Stati Uniti quasi per caso, sposando un uomo ricco che poi le ha parcheggiate nell’agio di una terra straniera con figli e domestica, oppure dopo aver atteso per anni il ricongiungimento con il compagno. A dare il titolo alla raccolta è la storia di Akunna, una ragazza che vince la Green Card e che, dopo essersi scontrata con la dura filosofia del «dare per avere», ha quello che nell’opinione di molti sarebbe un incredibile colpo di fortuna. Ma liberarsi di «quella cosa intorno al collo», un soffocante senso di solitudine e non appartenenza, è tutt’altra cosa. Particolarmente toccanti sono i racconti “L’ambasciata americana” e “Domani è troppo lontano”. Nel primo la protagonista, che all’improvviso si è ritrovata in un incubo, attende in fila sotto un sole cocente l’apertura dei cancelli dell’ambasciata americana, dove si appresta a fare domanda di asilo politico. Insensibile alla folla, riesce a pensare solo al figlio e alla macchia, rossa come olio di palma fresco, che ha visto allargarsi sul suo petto. Nel secondo, invece, sullo sfondo di un afoso e lussureggiante giardino pieno di ricordi, una ragazza è costretta dalla morte della nonna a rivivere la tragica sera dell’infanzia in cui ha perso l’amato fratello maggiore.
9788804673729La curiosità non invecchia. Elogio della quarta età
di Massimo Ammaniti – Mondadori – 2017 € 17.00
«Forse si invecchia veramente solo quando non ci si stupisce più, quando si dà tutto per scontato e la vita sembra non riservare più sorprese. Ma si può essere vecchi e mantenere il gusto della conoscenza e sapersi ancora meravigliare degli insoliti colori di un tramonto, di un fiore che si schiude o di una bambina che ti sorride con aria divertita.» Il nuovo libro di Massimo Ammaniti è una riflessione sulla terza e quarta età, e più in generale sulla vecchiaia, stimolata anche dalle testimonianze di ottantenni e novantenni protagonisti della vita culturale e politica del nostro paese (come Andrea Camilleri, Raffaele La Capria, Aldo Masullo, Mario Pirani, Alfredo Reichlin, Luciana Castellina, Angela Levi Bianchini) che ora raccontano di come e quanto è cambiato il loro modo di vivere i sentimenti e le esperienze propri della vita di ogni essere umano: la famiglia, l’amore, l’amicizia, il senso del tempo, i sogni, il desiderio, i ricordi, i lutti. Ammaniti ci mostra che non lasciarsi sopraffare dalla rabbia e dal rancore, non ripiegarsi su se stessi, ma continuare a coltivare affetti, interessi e passioni, a rimanere agganciati al presente e a fare progetti per il futuro, magari condividendo in modo partecipe quelli di figli e nipoti, è il segreto per far sì che la vecchiaia non corrisponda al tetro stereotipo di periodo di inquietudine e sconforto, di abulia e rassegnazione, insomma di vuota attesa della morte. Come l’anziano professor Borg, l’indimenticabile protagonista del film “Il posto delle fragole” di Ingmar Bergman, anche le persone intervistate rivisitano la storia della propria vita per rintracciare il filo rosso che l’ha attraversata e, con esso, la direzione e il significato del percorso compiuto. Così la dimensione anagrafica ed esistenziale della vecchiaia ritrova la sua verità, quella di una stagione indubbiamente difficile, irta di insidie fisiche e psicologiche, di paure e di perdite, ma che, se affrontata accettando la propria condizione senza risentimento né eccessivi rimpianti, e con la lucidità dovuta a una maggiore consapevolezza di sé e a un minor coinvolgimento emotivo nelle vicende del mondo, può rivelarsi una fase di straordinario arricchimento interiore e affettivo. Come quando il giorno concede al tramonto la sua luce più intensa e più vera.
9788809818392
La ragazza nell’ombra. Le sette sorelle
di Lucinda Riley – Giunti Editore – 2017 € 14.90

 

Silenziosa ed enigmatica, appassionata di letteratura e cucina, Star è la terza delle sei figlie adottive del magnate Pa’ Salt e vive da sempre nell’ombra dell’esuberante sorella CeCe. Fin da piccole le due sono inseparabili: hanno un linguaggio segreto che comprendono solo loro e hanno passato gli ultimi anni viaggiando per il mondo, guidate dallo spirito indomito di CeCe, di cui Star è abituata ad assecondare ogni desiderio. Ma adesso, a solo due settimane dalla morte del padre, CeCe decide che per entrambe è arrivato il momento di fissare un punto fermo nelle loro vite e mostra a Star il magnifico appartamento sulle rive del Tamigi che ha intenzione di comprare per loro. Per la prima volta nella sua vita, però, Star sente che qualcosa in lei è cambiato: quel rapporto quasi simbiotico sta rischiando di soffocarla. È ora di trovare finalmente la propria strada, cominciando dagli indizi che Pa’ Salt le ha lasciato per metterla sulle tracce delle sue vere origini: una statuetta che raffigura un gatto nero, il nome di una donna misteriosa vissuta quasi cent’anni prima e il biglietto da visita di un libraio londinese. Ma cosa troverà tra i volumi polverosi di quella vecchia libreria antiquaria? E dove vuole condurla realmente Pa’ Salt?

9788809801523

Le sette sorelle
di Lucinda Riley – Giunti Editore – € 9.90

  •  Bellissima eppure timida e solitaria, Maia è l’unica delle sue sorelle ad abitare ancora con il padre ad Atlantis, lo splendido castello sul lago di Ginevra. Ma proprio mentre si trova a Londra da un’amica, giunge improvvisa la telefonata della governante. Pa’ Salt è morto. Quel padre generoso e carismatico, che le ha adottate da bambine raccogliendole da ogni angolo del mondo e dando a ciascuna il nome di una stella, era un uomo di cui nessuno, nemmeno il suo avvocato e amico di sempre, conosceva il passato. Rientrate precipitosamente nella villa, le sorelle scoprono il singolare testamento: una sfera armillare, i cui anelli recano incise alcune coordinate misteriose. Maia sarà la prima a volerle decifrare e a trovare il coraggio di partire alla ricerca delle sue origini. Un viaggio che la porterà nel cuore pulsante di Rio de Janeiro, dove un vecchio plico di lettere le farà rivivere l’emozionante storia della sua antenata Izabela, di cui ha ereditato l’incantevole bellezza. Con l’aiuto dell’affascinante scrittore Floriano, Maia riporterà alla luce il segreto di un amore sbocciato nella Parigi bohémienne degli anni ’20, inestricabilmente legato alla costruzione della statua del Cristo che torreggia maestosa su Rio. Una vicenda destinata a stravolgere la vita di Maia.
  • 9788809818385Ally nella tempesta. Le sette sorelledi Lucinda Riley – Giunti Editore  € 14.90

Distesa al sole di uno yacht in mezzo all’Egeo, la giovane Ally, velista esperta, sta vivendo uno dei momenti più emozionant della sua vita: l’intesa professionale con il famoso skipper Theo Falys-Kings si è da poco trasformata in un amore appassionato. Ma la loro felicità viene bruscamente interrotta dalla notizia della morte di Pa’ Salt, il magnate svizzero che ha adottato Ally e le sue cinque sorelle e che ha lasciato a ciascuna una serie di indizi per mettersi sulle tracce del loro passato. Ally è troppo sconvolta per esaudire la volontà di suo padre; vuole solo abbandonarsi nelle braccia di Theo e ritrovare un po’ di serenità: non sa però quello che sta per succederle, né sa che presto dovrà gettarsi nella lettura del volume lasciatole da Pa’ Salt, la burrascosa stioria di Anna Landvik, una cantante d’opera norvegese che nella seconda metà dell’Ottocento divenne la musa del compositore Edvard Grieg. Ed è proprio nella gelida e romantica Norvegia che Ally dovrà scoprire cosa la lega a questa donna misteriosa.

b00084-69877TCI

I figli dei nazisti di Tania Crasnianski – Bompiani – 2017 € 18.00

Un saggio che racconta in otto storie esemplari la vita dei figli dei fedelissimi di Hitler, nati tra il 1927 e il 1944 e vissuti in un’infanzia dorata, garantita loro da padri pressoché onnipotenti. Molti hanno scoperto la verità sui propri genitori solo dopo la fine della guerra. Le reazioni sono state le più diverse: c’è chi, come la figlia di Himmler, ha dedicato la propria vita alla riabilitazione della figura paterna o chi, come il figlio di Höss, è diventato un fiero negazionista; ma anche chi, come Rolf Mengele, ha deciso di cambiare il proprio cognome per non tramandare ai figli la vergogna, o chi ha scelto la via della fede, diventando missionario o convertendosi all’ebraismo.

9788868435776

Calendario civile. Per una memoria laica, popolare e democratica degli italiani di Alessandro Portelli – Donzelli – 2017 € 20.00

Saggi di Renata Ago, Quinto Antonelli, Angiolina Arru, Anna Bravo, Guido Crainz, Cesare Bermani, Anna Foa, Vittoria Franco, Umberto Gentiloni, Gabriella Gribaudi, Gad Lerner, Salvatore Lupo, Luigi Manconi e Federica Graziani, Claudio Natoli, Raoul Pupo, Alessandro Portelli, Vanessa Roghi, Gianpasquale Santomassimo, Benedetta Tobagi, Alessandro Triulzi, Nadia Urbinati, Adachiara Zevi.

9788869448393B

La scienza tra verità e balle
di Fernando Ferroni – Castelvecchi – 2017 € 5.00

Un uomo che sicuramente non era uno scienziato, ma che forse di scienza ha scritto più di tanti altri, è Jules Verne, il quale disse una volta che la scienza è fatta di errori che è utile commettere, perché a poco a poco ci conducono alla verità. Ci sono vari modi di sbagliare e quasi tutti sono modi onesti, tranne uno: il pregiudizio. Infine c’è la frode, un’antipatica eventualità che purtroppo si verifica spesso nei tempi recenti e che sta diventando sempre più un lato oscuro della scienza con cui fare i conti.

NONOCHE_Layout 1Nonoche. Dialoghi comici
di Irène Némirovsky – Elliot – 2017 € 7.00

Nonoche è una prostituta alle prese con i ricchi equivoci di Biarritz, protagonista di queste quattro scenette comiche dal tono beffardo insieme all’amica Lulu: Nonoche al verde,Nonoche al Louvre, Nonoche al cinema e Nonoche dalla chiaroveggente. Due giovinette un po’ galline dei ruggenti anni Venti, che amano inseguire i loro amanti, la chiaroveggenza e le omelette alla pancetta. La scrittrice era allora una studentessa di diciotto anni, iscritta alla Sorbonne, che scriveva per diletto e viveva una vita allegra piena di ammiratori. Già in questi brevi testi sceneggiati si ritrova però il carattere tipico da “piccole belve” dei suoi protagonisti, come Gabri di La nemica o Joyce di David Golder. Queste scenette denotano così un dono satirico che fiorirà poi ne Il ballo.

9788862432016_0_0_300_80La grande guerra di Dante
di Ida De Michelis – Voland – 2017 € 15.00

La Grande Guerra per l’Italia fu il primo conflitto nazionale in cui combatterono con la stessa divisa sudditi del giovane Regno unitario con storie, culture e dialetti differenti, mentre altri italiani, dal Friuli o dal Trentino, combatterono con l’uniforme austriaca e vennero fatti prigionieri da eserciti alleati di quella che sarebbe poi divenuta la loro nuova patria. All’interno delle scritture di guerra e prigionia dei soldati austroungarici di lingua italiana si colloca la scoperta di un testo modellato sulla Divina Commedia. Dante, che s’immagina in visita nel campo di raccolta di Kirsanov, si presenta a questi soldati come guida nel loro Purgatorio di scampati alla morte e alla durezza della reclusione.

9788868262082_0_0_300_80Frate Francesco. Le fonti
di M. Bertin, A. Ciamei – Castelvecchi – 2017 € 15.00

Restituire alla storia di Francesco d’Assisi la sua assoluta attualità, liberarla dalle preoccupazioni dell’apologetica e dalle letture troppo accomodanti, tornare alla viva voce del Santo e di coloro che ne condivisero e ne raccontarono gli atti. Questo libro si offre come guida alla conoscenza di san Francesco, con un’attenzione particolare verso i lettori giovani e tutti coloro che intendono accostarsi alla sua figura andando oltre gli stereotipi che ne hanno stravolto o addomesticato il pensiero. I curatori propongono una selezione ragionata dei testi indicati tradizionalmente col nome di Fonti, che costituiscono la storiografia francescana delle origini. Nella prima parte del volume, accanto agli scritti di Francesco e alle testimonianze di Giacomo da Vitry, viene presentata integralmente la “Leggenda dei Tre Compagni”, considerata la più importante delle biografie “non ufficiali”. Nella seconda parte, le parole di Francesco, dei suoi confratelli e dei primi testimoni della sua vita sono invece organizzate per temi: fraternità, libertà, corpo, amicizia, pace, povertà. Così articolate, la vita e l’opera di questo “pellegrino e forestiero” del suo tempo giungono a noi intatte, rivelandocelo come il più sorprendente dei nostri contemporanei.

9788862883719

Bob Dylan. Scritti 1968-2010
di Greil Marcus – Odoya -€ 20.00

Questa entusiasmante raccolta di scritti è un album di ricordi incentrati su Bob Dylan, premio Nobel per la Letteratura 2016, che prende il via in New Jersey nell’estate del 1963 per terminare a Minneapolis nella notte delle elezioni americane del 2008. Nel primo caso, il pubblico di un festival trattiene il respiro di fronte a un tizio con chitarra dall’aria trasandata che dice di chiamarsi Bob Dylan e che suona insieme a Joan Baez; nell’altro, Dylan si presenta per la prima volta alla sua vecchia alma mater, l’Università del Minnesota, e, nella notte in cui gli Stati Uniti votano per il cambiamento, investe di un nuovo significato le canzoni che si è portato dietro per quasi mezzo secolo. Greil Marcus, celebre in tutto il mondo per i suoi Mystery Train e Tracce di rossetto, ha seguito il lavoro e la vita di Bob Dylan con l’intensità di un fan e la perseveranza di un detective. Alle approfondite e appassionanti indagini sulle storie ingarbugliate della vecchia musica americana si alternano in questa godibilissima narrazione commenti stringati su dischi, libri, concerti, pubblicità radiofoniche. Ne esce il racconto frizzante e prezioso di più di quarant’anni d’impegno condivisi da un cantante e poeta senza eguali e un ascoltatore straordinariamente acuto.

9788861929500

Lady Susan e le altre. Romanzi e racconti epistolari.
di Jane Austen – Elliot – 2017 € 13.50

Nel 1787, appena dodicenne, Jane Austen diede inizio a quella che sarebbe diventata una fortunata e prolifica carriera di scrittrice. In questa raccolta vengono riuniti racconti e romanzi brevi, compiuti e incompiuti, della produzione giovanile che, scritti in forma di lettere, consentono a Jane di mettere alla prova la propria arguzia, la verve ironica e l’inimitabile capacità di intreccio che avrebbero caratterizzato capolavori come “Orgoglio e pregiudizio”. Dal matrimonio lampo di Amelia Webster fino alle trame ordite dalla subdola antieroina di “Lady Susan”, passando per gli intrighi di “Le tre sorelle” e le fanciulle facili allo svenimento di “Amore e amicizia”, la Austen forma nel corso di quegli anni il suo gusto per la narrazione e si avvicina ai temi che finiranno per comporre i celebri romanzi dell’età adulta: le famiglie, i matrimoni, i pregiudizi, le inettitudini, le falsità, gli spiriti nobili e la satira romantica. Un genere letterario, quello epistolare, che la grande autrice rende vivo grazie a uno stile unico che accompagna da secoli i suoi lettori.

9788869930973

La piccola signora della grande casa di Jack London – Elliot – 2017 € 14.50

Ultimo romanzo a essere pubblicato mentre il suo autore era ancora in vita, può essere non a torto considerato il testamento narrativo di London. Incentrato sulla figura di una donna dallo spirito libero e controcorrente e ambientato nella California rurale, “La piccola signora della grande casa” racconta un travagliato triangolo amoroso nel quale, a posteriori, sono state ritrovate molte somiglianze con l’ultima fase della vita di London. Non è difficile, infatti, rintracciare nella vivace, atletica e vitalistica Paula qualcosa della seconda moglie dello scrittore, Charmian: entrambe soggette all’insonnia e nell’impossibilità di avere figli, entrambe tentate da relazioni fuori dal matrimonio. London riempie queste pagine di un erotismo decadente espresso in una prosa secca e diretta, fino all’epilogo drastico, ma inevitabile.

9788869932373

Dingo di Octave Mirbeau – Elliot – 2017 € 17.50

Nel villaggio di Ponteilles-en-Barcis, nel Vexin, il cane-dingo del narratore, Dingo, arrivato tutto giovane dalla lontana Australia, diffonde il terrore fra i contadini ed i borghesi, e, incapace di frenare i propri appetiti, ammazza molte pecore. Però è un buon cane, molto affettuoso coi suoi padroni, e, come lo scrittore, un ribelle libertario, refrattario all’autorità e all’ipocrisia. La sua presenza svela le meschinità e le turpitudini degli uomini e l’assurdità delle leggi e dell’ordine sociale. Quando muore, il narratore piange : ha perso un vero amico, un fratello spirituale, che lo consolava dagli uomini.

9788811675549

La saggezza degli alberi di Peter Wohlleben – Garzanti Libri – 2017 € 16.00

Sono gli esseri viventi più forti e resistenti del nostro pianeta, quelli più longevi, eppure della vita degli alberi sappiamo molto poco. A tratti però intuiamo che dietro quella loro corteccia ruvida si possono celare segreti a prima vista inaccessibili. Peter Wohlleben ci svela nel suo libro i misteri più affascinanti di questi giganti: scopriamo che sono dotati di forme di comunicazione e sensibilità sorprendenti; che sono solitamente esseri prudenti, ai quali ogni forma di fretta è estranea; che gli esemplari di una stessa specie tendono ad allearsi, a difendersi l’uno l’altro o a sostenere i malati (ma questo non accade nel caso degli alberi piantati dall’uomo); scopriamo che le betulle sono delle egoiste guerriere solitarie, ma anche che questo carattere impulsivo ha il suo prezzo, limitando la loro speranza di vita a 120 anni, che per gli alberi è molto bassa; oppure che il faggio tende a crescere a tal punto da aprirsi un varco tra le chiome di altre specie per poi oscurarle con il suo fogliame finché i concorrenti oppressi non muoiono. “La saggezza degli alberi” è il racconto di un mondo che credevamo di conoscere ma che invece è ancora tutto da decifrare, un libro ricco di sorprese su essere viventi che ci somigliano molto più di quanto non crediamo.

9788862883658

Gli animali nella storia della civiltà di Morus – Odoya – 2017 € 22.00

L’uomo controlla oltre due miliardi di animali utili: come sia giunto a tale incontrastata dominazione costituisce un capitolo di storia trattato per la prima volta in questo volume. Dalla preistoria con le sue grandi migrazioni al Medioevo; dall’età delle grandi scoperte a quella moderna con le sue catalogazioni ed esperimenti; dalle teorie evoluzionistiche alla lotta alle epidemie, fino all’età della chimica con gli allevamenti intensivi e l’eugenetica. Morus racconta il mondo animale e il suo rapporto con l’uomo, partendo dalle primissime forme di vita nei mari, passando per i dinosauri e le prime bestie cacciate, fino agli immensi mattatoi di Chicago, parlandoci così della guerra più lunga che sia mai stata combattuta sulla terra. Sfruttati, venerati, sterminati, addomesticati, gli animali sono i protagonisti di una storia avventurosa quanto quella dell’uomo. Nondimeno, da sempre ne occupano l’immaginario all’interno di saghe, favole e leggende e delle prime pitture rupestri. Attraverso il racconto delle corride dei Visigoti, dell’invasione dell’Europa da parte di milioni di topi che passarono il Volga cacciati dal terremoto o dell’isola che i conigli trasformarono in un deserto, questo libro mette insieme una rassegna dei più importanti studi condotti su basi scientifiche – le teorie di Darwin e Mendel per citare le più note – e un’appassionante raccolta di curiosità, come l’ingresso dei gatti nei salotti dell’alta società o le polemiche sulle scimmie e sul darwinismo. Morus ci fa vedere il mondo dagli occhi dell’affascinante e misterioso regno animale.

9788842819004

Rahel Varnhagen
di Hannah Arendt – Il Saggiatore – 2017 € 22.00

Rahel Varnhagen nacque a Berlino nel 1771 e morì nel 1833. La sua è la storia di un’ebrea tedesca che cercò in tutti i modi di assimilarsi alla società circostante. Alla fine della sua vita, di fronte all’antisemitismo imperante, le sue origini ebraiche divennero qualcosa da rivendicare e non più da cancellare. Nell’unica, rigorosa biografia che ha scritto, Hannah Arendt espone il suo pensiero critico sull’assimilazione ebraica e, insieme, traccia un affresco del rapporto tra ebrei e società tedesca dell’epoca.

9788867765393

Storie da leccarsi i baffi. I gatti raccontati dal veterinario
di Diego Manca – Ultra – 2017 € 14.00

Diego Manca è un veterinario di altri tempi, uno di quelli che non si risparmiano, che amano il proprio lavoro e rispettano profondamente i propri pazienti. In questa nuova, deliziosa raccolta di storie vere, si concentra esclusivamente sui gatti: esseri misteriosi e imperscrutabili e insieme così vicini al nostro cuore. Con il suo stile schietto e leggero, Manca torna a raccontarci storie nuove e inedite alternandole ad alcune già note e molto apprezzate. Storie da leccarsi i baffi è un sentito tributo ai gatti che vivono insieme a noi, compagni fedeli e a tratti un po’ scontrosi, che sentono e condividono i nostri umori e le nostre emozioni, tristi o gioiose che siano. Storie divertenti, rocambolesche e commoventi, piene di sensibilità e amore per le nostre adorabili “tigri di casa”.

9788867086351

L’ osteria volante di Gilbert K. Chesterton – Lindau – 2017 € 24.00

In questo libro Chesterton, con la tipica cifra stilistica onirico-visionaria immagina un’Inghilterra di cento anni dopo, quindi di oggi, che si è ormai “islamizzata”. In Inghilterra i grandi poteri economici hanno stretto un’alleanza con l’Islam, ritenendo che sia comunque meglio del Cristianesimo per mantenere un adeguato controllo sociale della popolazione. Lo strano connubio fra i potentati economici e la legge islamica porta alcune conseguenze parossistiche, tra cui, fra l’altro, l’introduzione di norme che mettono fuori legge gli alcolici. Ed è così che un capitano irlandese, Patrick Dalroy, decide di fomentare una rivoluzione popolare, portando in giro per tutto il paese l’insegna di un pub, “L’osteria volante”. E da qui parte una rivolta.

9788865492116_0_0_120_50L’ arte di perdere tempo. Piccola celebrazione della sosta di Patrick Manoukian – Ediciclo – 2017 € 8.50

La collana “Piccola filosofia di viaggio” invita Patrick Manoukian, autore e viaggiatore, a introdurci alla sottile arte del perdere tempo: abbandonarsi al viaggio, abbracciando deviazioni e disavventure, andando incontro a persone e imprevisti.Solo così il viaggio diventa un’esperienza unica e rivoluzionaria.

9788842823087

Scarti. Appunti lettere scartafacci. Viaggio nel regno dimenticato della letteratura di Giuseppe Marcenaro – Il Saggiatore – 2017 € 19.00

Scontrini abbandonati sul bancone dei bar, liste della spesa rimaste negli scivoli delle casse dei supermercati, etichette con indirizzi vergati da grafie impossibili, cartoline consumate, fascette di sigari, scatole vuote di fiammiferi, libretti con le istruzioni dei telefoni cellulari, bugiardini dei medicinali, carte di caramelle e stagnole di cioccolatini, bollini delle confezioni dei formaggi, bustine del tè. Gli “Scarti” collezionati da Mercenaro compongono un bizzarro catalogo di memorabilia che raccontano frammenti di vita, ma soprattutto evocano e descrivono le opere e le gesta di grandi autori: da Casanova a Benedetto Croce, da Saba a Mata Hari, a Stendhal. L’autore invita il lettore a compiere un viaggio sentimentale, folle e stravagante, nella sua camera delle meraviglie, alla struggente scoperta del nostro presente.

9788866812050 (1)

Vivere senza supermercato. Manuale per consumatori
di Elena Tioli – Terra Nuova Edizioni – 2017 € 11.50

Vivere senza supermercato non solo è possibile, ma offre un sacco di opportunità: si impara a produrre cose nuove, si incontrano un sacco di produttori che lavorano sul territorio, si risparmia, si salvaguardia l’ambiente e la salute personale. Una scelta che può essere fatta da chi vive nei piccoli centri come nelle grandi città, da famiglie numerose così come dai single. Scritto in prima persona, in modo semplice e avvincente, il libro è anche una guida pratica su come eliminare i supermercati dalla propria vita. Una possibilità a disposizione di tutti.

51SOwAw9qTL._AC_US200_Il mio nome è Jamie. Outlander
di Diana Gabaldon – Corbaccio – 2017 € 12.00

1740: Il giovane Jamie Fraser, orfano di padre ucciso dagli inglesi e a sua volta ferito, ha lasciato la Scozia e sta andando in Francia con l’amico Ian Murray per raggiungere un gruppo di mercenari. Entrambi hanno delle ottime ragioni per stare lontani dalla loro patria ed entrambi, nonostante facciano di tutto per rimediare alla situazione, sono ancora vergini. E così, quando un medico ebreo li recluta per portare due tesori a Parigi, entrambi accettano con entusiasmo: uno è una rarissima e preziosissima Torah, l’altro è la splendida nipote del medico, Rebecca, destinata a un matrimonio combinato. Jamie e Ian si innamorano a prima vista di Rebecca, ma dovranno mostrarsi molto cauti perché non sanno veramente con chi hanno a che fare…

9788858124581

Sette luoghi comuni sull’economia
di Andrea Boitani – Laterza – 2017 € 16.00

“Il problema è l’euro”, “è tutta colpa delle banche”, “bisogna fare le riforme”, “le banche centrali pensano solo all’inflazione”… Chi non ha letto o ascoltato molte volte queste frasi sui giornali, nei talk show, all’interno delle istituzioni nazionali e internazionali? Si tratta di una serie di luoghi comuni che, ripetuti acriticamente, diventano mantra, assiomi indiscutibili, verità univoche, scientifiche. Federico Caffè sosteneva che «liberarsi dalla suggestione delle affermazioni che finiscono per essere accettate per il solo fatto di essere ripetute non è una cosa agevole». Fine del libro è proprio questo: smontare, spiegare e liberarsi da sette luoghi comuni sull’economia contemporanea. Scopriremo che ognuno di essi contiene elementi di verità, ma sottolineare solo questi elementi o nascondere quelli che li contraddicono conduce alla costruzione di un’ideologia insidiosa. Un’ideologia che – messa in pratica prima e soprattutto dopo lo scoppio della grande crisi del 2008 -ha fatto molti danni: più disoccupazione e per più tempo di quanto fosse inevitabile; meno crescita di quanto fosse possibile; più povertà e disuguaglianza di quanto sia moralmente accettabile; meno inflazione di quanto fosse economicamente conveniente. Milioni di persone hanno sofferto per tutto questo. Non era destino: poteva essere evitato, se solo avessimo agito diversamente da come alcuni luoghi comuni ci spingevano e tuttora ci spingono a fare.

9788830446960

Il segreto di Osiride. Ediz. illustrata di Clive Cussler, Graham Brown – Longanesi – 2017 € 16.40

Africa, cinquemila anni fa: è l’alba di un nuovo impero. L’Egitto si avvia a diventare il faro della civiltà dell’epoca, attraverso uno sfarzo costruttivo senza precedenti e una cultura ammantata di leggendaria magnificenza. Ma ogni impero ha i suoi lati oscuri… Africa, oggi: l’Egitto è un paese in difficoltà sociali ed economiche. Ma c’è chi non si arrende a un destino ingiusto. Un misterioso ma potentissimo uomo d’affari ha tutta l’intenzione di riportare il suo paese ai fasti di un tempo. E ha a sua disposizione due eccezionali scoperte: la prima è una ricca falda acquifera sotto il Sahara, di cui cercherà di impossessarsi. Ma è la seconda a essere la vera minaccia per l’equilibrio mondiale. La leggenda narra della Nebbia Nera, una sostanza estratta da una pianta rarissima che cresce solo nella Città dei Morti. E pare che sia in grado di rubare la vita ai vivi per ridarla ai morti… Nelle mani di un folle, la Nebbia Nera è un’arma potentissima, e soltanto Kurt Austin, Joe Zavala e la NUMA possono impedire una nuova apocalisse. Ma l’unico modo per farlo è affrontare la leggenda più oscura e potente di tutte: quella di Osiride, il signore dell’inferno egizio…

9788833928326

Gerusalemme assediata. Dall’antica Canaan allo stato d’Israele di Eric H. Cline – Bollati Boringhieri – 2017 € 26.00

La prima battaglia documentabile deve essere avvenuta attorno al 1350 a.C. e riguarda un certo Abdi-Heba, piccolo monarca di una località che gli egizi chiamano Urushalim, sulle colline oltre il deserto al di là del Mar Rosso; il re probabilmente viene circondato da qualche popolo cananeo e chiede aiuto al faraone, implorando: “Sono come una nave nel mezzo del mare!”. È la prima volta che viene scritto, ma la sindrome da accerchiamento si ripeterà ancora e ancora, molte volte nel corso dei secoli, sulle colline di Yerushalàim, Jerusalem, Al Quds “la santa”. La prima conquista documentata della città è quella di re Davide, mille anni prima dell’era volgare, e da lì in poi non passerà secolo, spesso neppure decennio, senza che qualcuno abbia combattuto attorno alle mura della città. Verrà Hazael, re di Aram, Sennacherib l’assiro e Nabucodònosor il babilonese; verrà Tolomeo, poi Antioco, i maccabei e Ircano; verranno i parti e Erode, Tito e poi Adriano; verrà il califfo Umar, poi gli abbasidi e a seguire i fatimidi; verranno i selgiuchidi e i crociati, Saladino e Federico II, i damasceni, i mongoli e i mamelucchi; verranno gli ottomani e poi gli inglesi del generale Allenby con i primi carri armati; fino a giungere ai giorni nostri e agli scontri sanguinosi tra israeliani e palestinesi. Sullo sfondo di tutto ciò c’è la città che il salmista chiama “città della pace”, il simbolo sfortunato di troppi interessi e di infinite contese, la città “d’oro, di rame e di luce” cantata in una celebre canzone.

9788823515222

La chitarra blu
di John Banville – Guanda – 2017 € 18.00

Oliver Otway Orme è un pittore di una certa fama, con un piccolo segreto: ama rubare piccoli oggetti, ma non solo… Finora nessuno lo ha mai scoperto, ma questa volta il furto potrebbe costargli molto caro. L’oggetto “rubato” è infatti la donna di quello che era, forse, il suo migliore amico. Temendo le conseguenze, Olly è fuggito, non solo dalla sua amante, dalla sua casa e da sua moglie, ma soprattutto dalla pittura e dai demoni che essa libera. Segregato nella sua casa natale, è deciso a trovare risposta alle domande che lo angosciano, e a capire in che modo e perché le cose siano andate come sono andate.

9788865593981

Il vecchio barone inglese
di Clara Reeve – BEAT – 2017 € 13.00

Dopo la pubblicazione di “Il castello di Otranto” di Horace Walpole, primo esemplare coraggioso del genere, altri scrittori della fine del Settecento consegnarono ai lettori altre opere gotiche in parte pescando dalla tradizione del romance, in parte da quella del novel e in un’altra parte attingendo da Walpole stesso.
Una delle opere successive a “Il castello di Otranto” fu “Il vecchio barone inglese” (titolo originale “The old Enghlish baron”) scritto da Clara Reeve, pubblicato nel 1777 e ristampato ben 13 volte.
In esso, è facile trovare tutti gli ingredienti già riscontrati in Walpole: un castello medievale e spaventoso, un villain usurpatore, un eroe all’oscuro della propria vera identità cresciuto in una famiglia di umili origini ma in realtà con del sangue blu nelle vene, ricorso al sovrannaturale e conclusione a lieto fine per tutti gli eroi positivi presenti.
Tuttavia, nonostante questi palesi punti di somiglianza con il noto precedente, Clara Reeve percorre una strada per certi versi opposta a quella di Walpole. Sua primaria preoccupazione infatti era quella di giustificare in maniera plausibile e secondo i logici dettami della ragione tutto quanto di sovrannaturale ci fosse nel suo romanzo. Il fine della scrittrice era insomma quello di mirare alla verosimiglianza, discostandosi dunque nettamente da Walpole che invece, a suo dire, aveva fatto del magico e del fantasioso una cifra un po’ troppo marcata e audace.
“Il vecchio barone inglese” infatti appare più orientato in direzione borghese e sentimentale con l’accoglienza di elementi del meraviglioso destinati però a rientrare, con la fine della vicenda narrata, entro i confini della probabilità. E’ così ad esempio che la scrittrice non rinuncia al sovrannaturale e all’apparizione dei fantasmi ma è del tutto verosimile finché gli spettri compaiono in sogno! Con la Reeve dunque si può parlare di sovrannaturale giustificato, formula che pure verrà apprezzata da molti altri romanzieri gotici.
Ma c’è un altro aspetto che va evidenziato del ricettario gotico prescelto ed adottato da Clara Reeve: la commistione di elementi storici e fittizi. In “Il vecchio barone inglese” è evidente una ricostruzione storica tendente al vero dato che il romanzo è ambientato durante il regno di Enrico V. Tuttavia al di là di queste coordinate realistiche tutta la vicenda e i personaggi sono frutto della fantasia e della ispirazione dell’artista. Il contesto storico però non serve da semplice cornice, come si potrebbe pensare ad una prima impressione, ma serve alla Reeve come impalcatura di riferimento per ricordarsi di rimanere sempre entro i limiti della verosimiglianza, senza eccedere troppo con il fantasioso e sfruttando anzi la vicenda per fini morali – seppur in chiave borghese. E’ così che il villain viene catturato, i due eroi positivi convolano a giuste nozze e per di più nella più assoluta agiatezza economica diventando i veri titolari del castello, e il bene vince sul male.
A partire da questo momento ci si dovrà aspettare di imbattersi in due principali tipi di romanzo gotico: quello più simile alla formula adottata da Clara Reeve, più aderente al vero in cui l’impianto narrativo procede per accumulazione di fatti poi ricostruiti e giustificati secondo logici criteri di causa ed effetto fino al completo recupero della situazione arcadica iniziale; e quello invece più audace e spettacolare, con una struttura a spirale, che procede sempre più verso il basso, verso il delirio, l’inconscio e dove l’arcadia è persa per sempre.

6892-3L’ invenzione di Alberto Vigevani – Sellerio Editore Palermo –  2017 € 12.00

Sullo sfondo di una bellissima Milano, in una periferia borghese tra le due guerre attraversata da filari di tigli, si svolge la storia narrata in questo libro. Storia di una amicizia tra due ragazzi ebrei, uno dei quali malato. Su tutto aleggia la guerra imminente, la fine di un’epoca. Cronaca di una frequentazione nata per caso e quasi controvoglia, più per compiacere le famiglie amiche che per scelta. Leonardo, orfano, viene dalla provincia, ha un cuore malconcio ed è accudito dalle affettuose zie Delfina e Imelde in una casa che sembra venir fuori dalle pagine di Gozzano, con le buone cose di pessimo gusto e le fotografie degli antenati. E diffidente e scontroso e la sua esistenza gliene dà qualche ragione; l’altro (l’autore), mediocre a scuola, vorrebbe piacergli e ha un puerile desiderio di sbalordirlo. Tra i due finisce per nascere una consuetudine fatta di passeggiate, cinema, parole. Così per essere accettato da Leonardo, l’altro finisce per inventare una ragazza. Comincia con l’accennarne, ne definisce i particolari, fino a costruirne una storia d’amore. Una ragazza che nel suo racconto diventa la più desiderabile che si possa immaginare, a cominciare dal nome, Belle. Lentamente Belle prende corpo, come un ritratto dipinto a quattro mani “io ci mettevo i colori, le pennellate, lavoravo di fantasia, Leonardo con la sua critica pesante mi obbligava ai tocchi precisi”. Così, complice l’invenzione, Leonardo diventa qualcosa nella vita dell’amico, “ma come in un’altra stanza, segreta”. E sarà proprio Leonardo che lo avvierà alla maturità, abbandonata la sua vanità di ragazzo – fatta di sogni – “che voleva solo essere amato”.

9788894814002

Le donne di troppo di George Gissing – La Tartaruga – 2017 € 18.00
Londra, fine Ottocento. Un gruppo di donne cerca di organizzarsi per ottenere dignità e indipendenza economica nella capitale vittoriana. Non sono rivoluzionarie, non lottano ancora per il suffragio: ma vogliono poter lavorare per arrivare a sposarsi, in caso, per amore e non per bisogno. Dalle premesse classiche del marriage plot (una giovane bella e nubile appena arrivata nella grande città; un dandy intraprendente in cerca dell’amore; una donna bruttina ma di gran carattere decisa a seguire le proprie idee) si sviluppa una serie di equivoci ferocemente realistici, destinati a finire nell’unico modo in cui può finire un romanzo che vuol fare i conti con la realtà: con uno schianto. Con la verve e il sarcasmo del romanzo di costume di Jane Austen, nella Londra di Dickens e Thackeray, Gissing racconta varie storie d’amore intrecciate con problemi di soldi e aspirazioni sociali: ma le racconta come se fossero vere, giocando a ribaltare gli stereotipi della fiction romantica calandola nella realtà delle pressioni sociali, del conformismo e, soprattutto, della discriminazione di genere.

9788869932236

La ragazza con la macchina da scrivere
di Grant Allen – Elliot – 2017 € 16.50

Juliet Appleton è la giovane figlia di un ufficiale, che si ritrova costretta a cercare di sopravvivere dopo la morte del padre. Come molte delle ragazze ai primi del novecento, anche Juliet impara a fare la copista, usando la macchina da scrivere, sinonimo in quei decenni di emancipazione e novità, uno strumento in grado di creare una schiera di giovani impiegate: le type-writer girls. Juliet diventa una di loro e trova lavoro in un ufficio legale, ma la vita con il capo e i colleghi è difficile. Juliet è considerata una ragazza eversiva, perché vive da sola, frequenta il girton College, fuma sigarette e gira in campagna con la sua bicicletta, anch’essa simbolo di una nuova forma di libertà femminile. Dopo varie avventure Juliet riuscirà a trovare un buon impiego e l’amore, ma non senza difficoltà.

Grant Allen Autore di origine canadese versatile e prolifico, molto attivo alla fine del XIX secolo. Scrisse soprattutto testi scientifici, filosofici e sull’evoluzionismo, ma anche numerosi romanzi. Considerato uno dei pionieri del genere fantascientifico, è ricordato anche per i suoi romanzi gialli e polizieschi. Morì nel 1899 mentre stava terminando il suo ultimo romanzo, ma riuscì a dettarne a voce il capitolo finale all’amico e vicino di casa Arthur Conan Doyle. La ragazza con la macchina da scrivere è uno dei due firmati con pseudonimo femminile.

downloadDi notte sotto il ponte di pietra di Leo Perutz – E/O – 2017 € 16.00

Praga, fine del 16° secolo. Sulla città regna Rodolfo II, imperatore del Sacro Romano Impero, personalità misteriosa. Vive arroccato nel Castello, circondato da alchimisti, astrologi, pittori, servitori fedeli e imbroglioni di ogni risma. Ama Esther, moglie dell’ebreo Mordechai Meisl, l’uomo che gli presta il denaro per la sfarzosa ed eccentrica vita di corte; ma è un amore che esiste solo nei sogni, perché così ha voluto Rabbi Lo?w, autore di sortilegi, cabbalista, creatore del Golem. Dentro questa Praga magica Perutz intreccia le sue fantastiche invenzioni narrative intorno a un perno che è l’emblematico, inestricabile intreccio dei destini dei due rivali, Rodolfo e Mordechai, il Cristiano e l’Ebreo, entrambi grandi, entrambi perdenti.

9788845931383

La casa dei Krull
di Georges Simenon – Adelphi – 2017 € 19.00

La casa dei Krull è al margine estremo del paese, e loro stessi ne vengono tenuti ai margini. Benché naturalizzati, restano gli stranieri, i diversi. Da sempre, e nonostante gli sforzi fatti per integrarsi. Nel loro emporio non si serve la gente del luogo, neanche i vicini, ma solo le mogli dei marinai che a bordo delle chiatte percorrono il canale. E quando davanti all’emporio viene ripescato il cadavere di una ragazza violentata e uccisa, i sospetti cadono fatalmente su di loro. In un magistrale crescendo di tensione, e con un singolare (e formidabile) rovesciamento, vediamo montare l’ostilità della popolazione francese verso la famiglia tedesca, e l’avversione per una minoranza, che rappresenta un perfetto capro espiatorio, degenerare progressivamente in odio e violenza. Mentre all’interno della casa dei Krull ciascuno deve fare i conti con le proprie colpe e le proprie vergogne nascoste. In questo romanzo oscuramente profetico, scritto alla vigilia della guerra, Simenon affronta un tema che gli sta molto a cuore, e lo fa scegliendo il punto di vista, disincantato e sagace, di un cugino dei Krull, un ospite tanto più inquietante, e imbarazzante, in quanto diverso, per così dire, al quadrato: diverso, come i Krull, dagli abitanti del paese, ma diverso anche da loro stessi, perché dotato di un buonumore «sconosciuto in quella casa», e di una disinvoltura, di una «leggerezza fisica e morale» che la rigida etica protestante paventa e aborre – e sarà proprio questa sua intollerabile estraneità a scatenare la tempesta.
I diversi sono davvero diversi? A porre questa inquietante e sottile domanda è l’immortale Georges Simenon in La casa dei Krull. Lo scrittore noir di lingua francese più noto al mondo ci porta in un quadro familiare e cittadino e ce lo mostra da tutte le prospettive per rendere noto al lettore come ogni storia può essere vista in modo differente. E questo vale anche per la spiazzante verità che viene cercata quando una ragazza viene ritrovata violentata e uccisa in questo paesino ai margini del mondo, affacciato su un canale di diffidenze e di odi sopiti. Tutte le accuse ovviamente puntano il dito sui Krull, i diversi del paese, quelli che tutti guardano con diffidenza. E proprio davanti alla loro casa viene casualmente ritrovato il cadavere della ragazza. Ma saranno stati davvero loro? I Krull sono stranieri, hanno usanze e modi di fare considerati bizzarri dal resto della gente. Sono tedeschi e sebbene siano stati naturalizzati non sono mai riusciti ad integrarsi nel piccolo paese. La colpa per tutti è dei Krull stessi che hanno trovato una clientela, nella loro fornitissima drogheria, non nei francesi, ma nei marinai che sono di passaggio. I Krull sono così un capro espiatorio perfetto e Simenon ci svelerà il finale in un crescendo di colpi di scena, di storie mai dette, di stereotipi che non smettono mai di essere attuali. E a raccontarcelo è il celebre scrittore attraverso gli occhi di un osservatore a sua volta differente da tutto e da tutti. La casa dei Krull è un giallo magistrale con una connotazione sociale potentissima.

9788845426346_0_0_300_80Demelza. La saga di Poldark  di Winston Graham – Sonzogno – 2017 € 19.00

Cornovaglia, 1788-1790. Le nozze tra Ross, gentiluomo dal carattere forte, avverso alle convenzioni sociali, e Demelza, bella, brillante, ma figlia di un povero minatore, hanno scandalizzato l’alta società locale, che non approva il matrimonio di un nobile con una plebea. E così Demelza, pur facendo il possibile per assumere le maniere di una signora raffinata, fatica a conciliare il mondo da cui proviene con quello cui ora appartiene, e sì sente umiliata dai modi altezzosi di chi la circonda. Questo non le impedisce però di stare al fianco di Ross, che si trova ad affrontare la grave crisi economica in cui versa il distretto: l’industria del rame è infatti sull’orlo del collasso a causa di banchieri senza scrupoli, come lo spietato George Warleggan. Mentre dalla Francia soffiano i venti della rivoluzione e il malcontento dei minatori, ridotti alla fame, sembra pronto a esplodere, Ross decide di sfidare i potenti nel tentativo di riportare giustizia e prosperità nella terra che ama, nonostante il rischio di perdere tutto ciò che ha costruito. Tra sfarzosi eventi mondani, passioni maledette e amori ritrovati, tempeste di feroce bellezza e naufragi che sembrano benedizioni per la povera gente, Ross e Demelza tornano con il secondo episodio della saga di Poldark.
9788867993345Simone Weil. Pensiero e dismisura
di C. Giachi – Edizioni Clichy – 2017 € 7.90Un pensiero vivo. Limpido, onesto. Una giovane intelligenza che si è misurata con l’abisso del proprio senso di inadeguatezza, e con i grandi temi del suo tempo: l’oppressione, la guerra, l’alienazione del lavoro in fabbrica, la sventura come cornice tragica dell’esistenza; una giovane intelligenza che voleva vivere tutto: L’esperienza dietro i pensieri. Gli anni della fabbrica, la partecipazione alla lotta partigiana. La dimensione politica: la riflessione sui partiti politici, l’incapacità di una mente votata al pensiero di accogliere la faziosità. L’idea della giustizia e la sua distanza dall’idea del diritto. Il rapporto con Dio: nostalgia struggente per la fede che non ha mai avuto, il suo misticismo colto e radicato in una visione metafisica altissima. Il difficile rapporto con il potere. Il dono assoluto nello spazio di una vita così breve. La tradizione in Italia, da Cristina Campo a Eugenio Borgna.

 

9788858687635_0_0_300_80Vatileaks 2. Il Vaticano alla prova della giustizia degli uomini
di Federico Lombardi, Massimiliano Menichetti – Rizzoli – 2017 € 18.00

Il 24 novembre 2015 si apriva davanti al Tribunale dello Stato Vaticano un processo di grandissima risonanza mediatica: quello a monsignor Lucio Ángel Vallejo Balda e Francesca Immacolata Chaou- qui accusati, insieme a un collaboratore e in concorso criminoso con i giornalisti Pierluigi Nuzzi ed Emiliano Fittipaldi, di aver divulgato notizie e documenti concernenti gli interessi fondamentali della Santa Sede e dello Stato Vaticano. Un processo fatto per fermare una fuga di notizie inaccettabile e che ha richiamato l’attenzione mondiale sulla Santa Sede, diventando poi pretesto di accuse di altro genere, tra tutte quella di voler insabbiare presunti scandali e limitare la libertà di stampa in Vaticano. Otto mesi e ventuno udienze dopo, il 7 luglio 2016, i due principali imputati sono stati condannati in primo grado e i giornalisti prosciolti dal Tribunale vaticano per difetto di giurisdizione. “Il processo si doveva fare? È stato fatto correttamente? Con quali conclusioni?” si chiede oggi Padre Federico Lombardi, all’epoca direttore della Sala Stampa della Santa Sede. E per rispondere, affermativamente, ricostruisce in questo libro con Massimiliano Menichetti i passaggi chiave, le testimonianze e i “colpi di scena” del procedimento, grazie a una documentazione completa del Tribunale e alla testimonianza diretta di chi vi ha assistito.

a1d53f991fde19f5306dced81fca71ec_w240_h_mw_mh_cs_cx_cyNuova enciclopedia di Alberto Savinio – Adelphi – 2017 € 15.00

«Elusivo, inafferrabile, frivolo e coraggioso come Ulisse, Savinio è un profugo, un favoleggiatore, un esule, un estraneo: questa affollata Nuova Enciclopedia è un libro desolatamente solitario, felicemente solitario. Ilarità e angoscia inseguono il profugo, lo incalzano, vogliono che egli racconti. All’infinito, di voce in voce, da Giostra a Libertà, da San Sebastiano a Travestimento, l’enciclopedico divaga. Il suo universo è discontinuo, senza approdi, soprattutto senza destinazione. Non si troverà mai il cosmo, non si indagherà mai il significato. Non esiste profondità, ma solo una infinita serie di superfici. Il mondo è una liscia pelle che nasconde altre pelli lisce: all’infinito … Prosatore di una mobilità, una grazia, una tenerezza straordinarie, questo classico surreale, tra Apollinaire, Anassagora e Agnolo Firenzuola, sta ritornando nella nostra letteratura, in questo lento squallore del tardo Novecento, con la sua dimensione provocatoria, e insieme la sua gentilezza, l’oltraggiosa delicatezza del suo gesto di scrittore.» (Giorgio Manganelli)

Novità Venezia

 

9788899657574

La Bottega Cadorin. Una dinastia di artisti veneziani.

Ediz. illustrata di D. Ferretti – Antiga Edizioni – € 35.00

La straordinaria eredità storica e artistica della famiglia Cadorin è testimonianza dell’intensa attività di almeno tre generazioni di artisti, architetti, musicisti e fotografi attivi a Venezia dall’800 fino ai giorni nostri. Ciò che affiora è uno straordinario affresco di molte vite – dallo scultore Vincenzo al fotografo Augusto Tivoli, dai liutai Fiorini, all’architetto Brenno del Giudice per giungere fino ai pittori Guido Cadorin, Livia Tivoli, Ida Barbarigo e Zoran Music – un vero e proprio “patrimonio culturale” da valorizzare. La Fondazione Musei Civici, con la mostra “La bottega Cadorin. Una dinastia di artisti veneziani” vuole rendere omaggio non solo alla creatività di una dinastia di artisti presenti nella Serenissima da più di 300 anni, ma allo spirito del “far bene”, lo spirito della bottega che è non solo un modo di vivere ma di pensare. Oltre 200 opere approdano nelle sale di Palazzo Pesaro degli Orfei: sculture, disegni, bozzetti, dipinti e fotografie dell’eclettica produzione di bottega e d’atelier. Un percorso espositivo in grado di evocare e documentare il vivace contesto intellettuale veneziano tra la fine dell’800 e per tutto il secolo breve.

2119679

Aldo Manuzio. La costruzione del mito. Ediz. italiana e inglese Marsilio – 2017 € 35.00

Il volume raccoglie gli atti in italiano e inglese del convegno tenuto a Venezia il 26-28 febbraio 2015 per celebrare il quinto centenario della morte di Aldo Manuzio, il grande editore umanista attivo a Venezia tra il 1494 e il 1515. Gli interventi offrono una panoramica degli studi più recenti su Manuzio, affrontando i diversi aspetti della sua opera: la biografia, l’attività editoriale e tipografica, le edizioni greche, la complessa e affascinante eredità lasciata ai posteri. Com’è noto le intuizioni aldine hanno condizionato sino al xx secolo il libro come strumento culturale. E anche per questo che le sue edizioni sono sempre state oggetto di desiderio per i collezionisti di tutto il mondo e di ispirazione per grafici, tipografi ed editori.

2024-Santa_Maria_dei_Carmini_28facciata_29

I Carmini. Guida alla chiesa di Santa Maria delCarmelo di Umberto Franzoi – Venice Photo  Books Libri – 2017 € 12.90

Una delle più grandi chiesa conventuali di Venezia, fatta costruire nel corso del XIV secolo dai frati Carmelitani giunti in Europa e in Italia dopo essere stati costretti a fuggire dalla Terra Santa dove vivevano sul monte Carmelo. La chiesa, Arricchita da uno spettacolare apparato ligneo e dorato, animato da statue di personaggi biblici e santi, contiene una straordinaria raccolta di opere d’arte firmate da pittori come Jacopo Tintoretto, il Padovanino, Sebastiano Ricci, Paolo Veronese, Lorenzo Lotto, Cima da Conegliano, Jacopo Palma il Giovane, Pietro Liberi, Gaspare Diziani e da sculturi come Gerolamo Campagna, il Torretti e il Corradini.

27197.books.origjpgAriel. A litterary life of Jan Morris by Derek Johns

Faber and Faber  € 22,00

Jan Morris is one of the great British writers of the post-war era. Soldier, journalist, writer about places (rather than ‘travel writer’), elegist of the British Empire, novelist, she has fashioned a distinctive prose style that is elegant, fastidious, supple, and sometimes gloriously gaudy. For many readers she is best known for her candid memoir Conundrum, which described the gender reassignment operation she underwent in 1972.

But as Ariel demonstrates, this is just one of the many remarkable facts about her life. As James Morris she was the journalist who brought back the story of the conquest of Everest in 1953 and who discovered incontrovertible evidence of British involvement in the Suez Crisis of 1956. She has been described by Rebecca West as the finest prose stylist of her time, and her essays span the entire urban world. Her many books include a classic on Venice, a 1,600 page history of the British Empire, and a homage to what is perhaps her favourite city, Trieste. Her writings on Wales represent the most thorough literary investigation of that mysterious land.

Derek Johns was Jan Morris’s literary agent for twenty years. Ariel is not a conventional biography, but rather an appreciation of the work and life of someone who besides being a delightful writer is known to many people as a generous, affectionate, witty and irreverent friend. It is published to coincide with her 90th birthday.

 

 

 

Novità religiose

9788862404464

Breve storia delle Chiese cattoliche orientali. Ediz. ampliata di Alberto Elli – Terra Santa – 2017 € 28.00

Sull’onda del grande interesse suscitato dalla prima edizione di questo volume, ormai esaurito, e della situazione complessa e drammatica in cui vivono i cristiani in Medio Oriente, ne viene proposta una nuova edizione, riveduta e notevolmente ampliata. Il libro ricostruisce la storia e l’identità delle comunità cristiane che, pur essendo in comunione con Roma, hanno mantenuto un rito diverso da quello latino e anche – almeno in parte – una giurisdizione autonoma.Dopo aver analizzato l’origine e le cause storiche e teologiche delle divisioni tra i cristiani in Oriente, l’autore fornisce una breve ma accurata descrizione delle diverse denominazioni cattoliche di rito orientale: maronita, greco-melchita, copta, etiopica, armena, caldea, sira, siro-malankarese e siro-malabarese. Rispetto alla prima edizione, sono state aggiunte le Chiese di rito bizantino dell’Europa orientale, nate dalla tradizione greco-slava.

9788869448140

Per la riforma della Chiesa. Le 95 tesi. Discussione per chiarire il valore delle indulgenze. Della libertà del cristiano. Sulla prigionia babilonese della Chiesa
di Martin Lutero – Castelvecchi – 2017 € 14.50

Nel 1517, cinquecento anni fa, Lutero affisse al portale della chiesa del castello di Wittenberg le 95 tesi sulle indulgenze che diedero l’avvio alla Riforma protestante. Appena tre anni dopo, pubblicò le altre due opere contenute in questo volume: De liberiate Christiana e De captivitate Babylonica Ecclesiae praeludium. Solo tre anni, ma il mondo era cambiato: Roma aveva pronunciato la sua condanna definitiva e Lutero esprimeva in modo virulento il proprio dissenso, rivendicando l’esclusiva necessità della fede e la sua libertà di cristiano di fronte a un papato esecrabile. La denuncia contro la Chiesa, la caccia al denaro, la corruzione della dottrina, il mercato delle indulgenze si affiancano a un concentrato di questioni teologiche tanto vaste da suscitare ancora oggi interrogativi profondi.

9788865313985

Le estasi laiche di Teresa d’Avila. Psicoanalisi, misticismo e altre esperienze culturali a confronto
di Doriano Fasoli, Rosa Rossi – Alpes Italia – 2017 € 12.50

Una conversazione tra una studiosa dei mistici e un conoscitore esperto di psicoanalisi, due amici che scambiano e discutono le loro esperienze, una conversazione cui si intreccia il ricordo di amici comuni. Il tema profondo è l’oggi, la domanda disordinata di spiritualità come risposta all’angoscioso disordine economico ed etico del mondo. Dei mistici e della psicoanalisi si vuole proporre l’invito a rientrare in se stessi come unica strada per il costituirsi interno della figura dell’Altro. Questa riflessione offrono i due autori al lettore, partendo dalla riflessione sulle estasi di Teresa de Jesús, che studiosi di diversa ispirazione concorrono nel definire “laiche” in quanto perseguite, come momento di perfetta unione e felicità, come punto di arrivo di una rigorosa e sperimentale autoanalisi. Così ci conduce Teresa, come Giovanni della Croce e poi Simone Weil, attraverso un costante senso del limite verso dimensioni invisibili e profonde, lontanissime dal clangore delle telereligioni: regioni abitate dal silenzio dell’assenza, dalla volontà di superare il lutto dell’assenza, e insieme dalla certezza della scoperta dell’amore.

EnCpSxZppS3h-m

La legge naturale. Un ritratto di Tommaso Scandroglio – Fede & Cultura – 2017 € 15.00

Il politico di estrazione levantina, lo psicologo presenzialista del tubo catodico, il cattedratico corsivista d’eccezione su tabloid nazionali e non, e altri simili maìtres à penser, hanno ormai persuaso i più di un fatto strano ed inquietante. Il fatto è il seguente: il sostantivo “diritto” deve essere applicato ad una serie di atti che invece di recare felicità all’uomo lo deprimono e lo umiliano. “Diritti” come quello di non sapere che faccia avrebbe avuto il figlio soppresso nel ventre della madre, o di farsi uccidere grazie ad una firmetta a piè di pagina sul proprio testamento biologico, o di mandare a fondo un matrimonio quando i fiori sull’altare sono ancora freschi, regalano drammi e ferite laceranti a molti e in modo democratico, senza distinzione di sesso, età, razza e ceto sociale. Un diritto invece – almeno a stare ad ascoltare il senso comune – è un qualcosa di buono che appaga l’uomo in profondità. Lo gratifica perché lo realizza. Ma questa inversione ad U nel campo, una volta verdeggiante, della morale a cosa è dovuta? Nella spiegazione di cosa è la legge naturale c’è la risposta a tale quesito. La risposta al perché il bene e il male da fatti si sono scolorati a mere opinioni.

9788825035803

Cinquecento anni dopo
di Riccardo Battocchio – EMP – 2017 € 9.00

Piccolo libro per aiutare i cristiani cattolici a vivere con consapevolezza il quinto centenario del “giorno della Riforma”, che, in modi diversi, nel 2017 coinvolgerà tutte le chiese. (Prefazione del pastore Bernd S. Prigge).

9788861892682

Il cammino di San Benedetto. 300 km da Norcia a Subiaco, fino a Montecassino
di Simone Frignani – Terre di Mezzo – 2013 € 18.00

16 giorni a piedi o in bici lungo un itinerario nuovo e affascinante in Umbria e Lazio, sulle tracce di san Benedetto, toccando le tre località più significative nella vita del santo: Norcia, dove nacque; Subiaco, dove pose le basi della sua Regola; e Montecassino, dove visse gli ultimi anni della sua vita e fondò l’abbazia che ha saputo resistere e rinascere nonostante quattro distruzioni. Dai monti Sibillini fino a Cascia e Rieti, attraverso antiche vie di transumanza e sentieri battuti un tempo da briganti e contrabbandieri, alla scoperta di un’Italia fatta di rocche, castelli medievali e paesi abbarbicati sui colli. Di lì proseguiremo per la valle dell’Aniene, risaliremo alle pendici dei monti Ernici fino alla certosa di Trisulti, arriveremo quindi a Casamari con la sua splendida abbazia, e, attraverso Arpino e Roccasecca, giungeremo infine a Montecassino. Nella guida, tutto quello che c’è da sapere per mettersi in cammino: le cartine dettagliate, la descrizione del percorso, le altimetrie, i luoghi da visitare e dove dormire.

hdfHPrrWGnLS_s4-m

Le antiche fonti della fede. Eusebio di Cesarea e la prima storia della Chiesa di Stefano Biavaschi – Fede & Cultura – € 10.00

Da dove deriva la nostra fede? Da un gruppo di persone che sigillano anfore e corrono a cavallo. Una di queste fu Eusebio di Cesarea, vescovo della Palestina tra il 265 e il 340, che per 25 anni ha raccolto antichi manoscritti, lettere, testimonianze, attraversando da un luogo all’altro le terre del primo cristianesimo. Senza di lui un patrimonio enorme sarebbe andato perduto, e sapremmo molte meno cose sulla chiesa prima di Costantino. Tre secoli di fondamentale importanza per la nostra conoscenza sulla nascita e diffusione del cristianesimo, attraverso testimonianze di fede e di martirio, di cui anche Eusebio fu testimone oculare, fino a quando lui stesso vide l’alba della prima libertà religiosa. Con l’acume dello storico e la saggezza del pastore, Eusebio ha ricostruito la preziosa trama del cristianesimo dai tempi di Gesù e degli apostoli fino a lui, scrivendo la prima storia della Chiesa che l’umanità possiede.
9788816305670Opera omnia vol.7  Cattolicismo
di Henri de Lubac – Jaca Book – 2017 € 30.00

 

 

 

9788816305687

Opera omnia vol.8 Meditazioni sulla chiesa
di Henri de Lubac – Jaca Book – 2017 € 30.00

 

 

 

9788816305694

Opera omnia vol.9 Paradosso e mistero
di Henri de Lubac – Jaca Book – 2017 € 30.00

«Il senso che la Chiesa, e l’appartenenza ad essa, riveste per il credente in Cristo, per il suo essere uomo e la sua salvezza è tutt’altro che scontato: verrebbe anzi da dire che è sempre meno scontato. Quale sia il motivo per cui, in altri termini, la salvezza si realizzi – pur in modo incipiente – in forma ecclesiale e perché il credere del cristiano sia strutturalmente un con-credere rimane quasi sempre questione inevasa. La visione ecclesiologica di de Lubac resta a tutt’oggi, tra gli studi occidentali, una delle poche all’altezza di una tale fondamentale questione. Ciò è evidente quando si leggano i testi a carattere ecclesiologico del teologo di Lione in raffronto con gli altri suoi studi, soprattutto quelli sul soprannaturale: cosa assolutamente legittima e forse doverosa dal momento che, come ha notato un autorevole commentatore come Balthasar, in ‘Cattolicismo’ c’era già in nuce tutto quanto si sarebbe sviluppato nella monumentale opera di de Lubac. In un tale orizzonte appare infatti evidente come esista, per così dire, un ‘aspetto sociale del soprannaturale’: tanto più visibile quanto più si passi da una sua considerazione in termini formali a una sua lettura che ne rifletta la concretezza cristologica. L’uomo è creato non solo in una generica immagine di Dio, ma porta impressa in sé l’immagine del Figlio fatto uomo, dell’Unigenito che si è fatto il ‘primogenito di molti fratelli’ (Rm 8,29): per questo non esiste altra vocazione umana che non sia quella alla filiazione divina e, dunque, alla fraternità con gli altri uomini. Il senso per il quale la Chiesa sia la forma incipiente della salvezza è rinvenibile quando si consideri che non esiste uomo se non in Cristo e, dunque, vocato alla filiazione divina e alla fraternità inter-umana. Per l’uomo essere è partecipare dell’essere di Cristo e dunque, co-essere con gli altri uomini, suoi fratelli. Si tratta di dimensioni fondamentali e in certo senso previe a qualunque altra riflessione ecclesiologica, su cui l’opera delubachiana può ancora beneficamente indirizzare.» (dall’introduzione di Roberto Repole).

8TcEGMdNhdnQ_s4-mb

E’ il tempo di misericordia
di Francesco (Jorge Mario Bergoglio) – San Paolo Edizioni – 2017 € 7.90

l Giubileo ha riportato al centro dell’attenzione di tutti i cristiani – e non solo – il tema della misericordia. La Chiesa, così come il cuore di ogni uomo, ha bisogno di un’opera di rinnovamento costante che solo l’esperienza viva e vivificante della misericordia di Dio può garantire. Proprio per onorare l’impegno a purificare e rinnovare i nostri cuori e le nostre anime, in questo volume sono raccolte tutte le Udienze Generali e Giubilari di papa Francesco dedicate al tema della misericordia. Le sue parole ci ricordano la necessità di “vivere da credenti, perché solo così il Vangelo può toccare il cuore delle persone e aprirlo a ricevere la grazia dell’amore, a ricevere questa grande misericordia di Dio che accoglie tutti”. Le Udienze Giubilari sono state pensate da papa Francesco in modo da comporre l’acrostico della parola misericordia (Missione, Impegno, Servizio, Elemosina, Riconciliazione, ecc.).

RuirOXX4hSIH_s4-m

Rivestiti di misericordia di Francesco (Jorge Mario Bergoglio) – San Paolo Edizioni – 2017 € 7.90

Il Giubileo dei Sacerdoti e dei Seminaristi – tenutosi nelle tre basiliche romane (San Giovani in Laterano, Santa Maria Maggiore e San Paolo Fuori le Mura) – è stato forse il più grande ritiro spirituale della storia e ha visto papa Francesco predicare a oltre seimila sacerdoti invitandoli a pregare e impegnarsi ogni giorno per essere ministri di misericordia. Questo volume raccoglie tutti gli interventi e le omelie pronunciate da Bergoglio durante il ritiro; parole capaci di rendere appieno il messaggio d’amore del papa, parole che rincuorano i sacerdoti e li sostengono nel loro compito. Con l’Introduzione di mons. Rino Fisichella.

DYwIoJ4DrGmo_s4-m

Il libro di preghiere della Bibbia di Dietrich Bonhoeffer – San Paolo Edizioni – 2017 € 9.00

 

Nuovi arrivi

9788893441124

La rondine sul termosifone
di Edith Bruck – La nave di Teseo – 2017 € 16.00

Testimone dell’orrore della Shoah, cui ha dato voce nelle sue opere tradotte e premiate in tutto il mondo, Edith Bruck torna con un memoir tenero e struggente, in cui la grande storia e le sue tragedie si affacciano come sfondo al racconto intimo dell’amore e della dedizione per suo marito, il poeta Nelo Risi, scomparso nel 2015. Edith Bruck ha scelto di stargli accanto sino alla fine, trascorrendo con lui, accanto a lui, gli anni della progressiva malattia che lo ha allontanato dal mondo, dai suoi ricordi, dagli affetti, dal lavoro. Non è, questa, una storia d’amore immune da ferite o difficoltà, né la celebrazione di una vita assieme priva di contrasti, contraddizioni, lontananze. Ma è una storia in cui il senso di una condivisione profonda – senza dubbi o alibi – è la forza di una mano che stringe e sostiene l’altra – nell’assenza, nel riposo, nella paura, nella tenerezza – e viene restituito nella sua verità più umana, divenendo luce e ispirazione, unico filtro attraverso cui si può ancora parlare della bellezza dell’amore.

9788807173172

Lussuria. Peccati, scandali e tradimenti di una Chiesa fatta di uomini di Emiliano Fittipaldi – Feltrinelli – 2017 € 16.00

“Da qualche tempo sto scartabellando nuovi documenti riservati, intercettazioni delle procure italiane e straniere, atti di commissioni internazionali. Sto incontrando preti e monsignori che mi raccontano che, oltre agli scandali economici, non sono finiti nemmeno quelli sessuali. Che gli abusi sui più piccoli non sono affatto un fenomeno superato, e che nei primi tre anni di pontificato di Bergoglio sono arrivate alla Congregazione per la dottrina della fede 1200 denunce di molestie ‘verosimili’ su ragazzini e ragazzine di mezzo mondo.” Comincia così la nuova, esplosiva inchiesta di Emiliano Fittipaldi. Dall’Australia al Messico, dalla Spagna al Cile, ma anche in Italia, da Como alla Sicilia, sono centinaia ogni arino le denunce di reati e comportamenti inaccettabili da parte del clero. Tra chi ha occultato, con le parole o con i fatti, i comportamenti di maniaci con la tonaca addosso ci sono cardinali, come tre dei componenti del gruppo di potere più alto nella Santa Sede, prelati importanti, e molti vescovi italiani, aiutati dalle linee guida vaticane e della Cei, che ancora oggi non prevedono una denuncia obbligatoria davanti alle violenze sessuali dei loro preti. Nessuno, fino adora, aveva messo in fila dati, casi concreti, dichiarazioni dottrinarie e inchieste giudiziarie per comporre il sistema sconvolgente di una Chiesa ancora preda del peccato di lussuria e pronta, fino ai suoi vertici più alti, a tacitare ogni scandalo, a proteggere la “lobby gay” del Vaticano, a evitare di risarcire le vittime, a perdonare e aiutare i carnefici.

7535429

Voi non sapete che cos’è l’amore. Saggi, poesie, racconti di Raymond Carver – Minimum Fax –

2017  € 15.00

Nel 1984, all’indomani del successo di “Cattedrale”, Raymond Carver volle riunire in questa raccolta saggi, poesie e racconti perlopiù inediti. Proprio la sua varietà fa di questo libro (che prende il nome da una lunga poesia dedicata a Charles Bukowski) un grandangolo sull’intera produzione carveriana, attraversata da fittissime corrispondenze e da un’esemplare coerenza di toni, idee, intenti. «Carver è lo scrittore che più di ogni altro ha influenzato la letteratura di lingua inglese degli ultimi vent’anni. Le sue cadenze si ritrovano ovunque,e così le sue ambientazioni, i suoi personaggi», scrive Rick Moody. «Ma l’aspetto più sorprendente e rivoluzionario di questo libro è sicuramente l’eredità che ci lascia in termini di compassione: dopo aver letto Carver diventa pressoché impossibile, per uno scrittore, sottrarsi alla responsabilità della compassione nei confronti dei propri personaggi. È una rivoluzione per la quale dovremmo tutti essergli grati. Così come gli siamo grati per il puro piacere che ci viene dalla lettura di queste pagine».

7571126

Un mondo raro. Vita e incanto di Chavela Vargas
di Antonio Di Martino, Fabrizio Cammarata –

La nave di Teseo – 2017 € 15.00

Una vita fra musica, alcool, passioni impossibili e magia: Chavela Vargas è stata una delle voci più importanti dell’America Latina. Una Edith Piaf messicana, amante di Frida Kahlo, musa di Almodóvar, che ha infranto gli schemi e attraversato la storia di un intero secolo. Una carriera iniziata negli anni ’40 e arrestatasi misteriosamente; la rinascita, come una fenice, dopo un oblio durato vent’anni; il ritorno sulle scene mondiali e la conquista definitiva di un’immortalità artistica che l’ha consacrata tra le icone della musica sudamericana. Romanzo con il passo, la voce e l’emozione di un canto “ranchero”, “Un mondo raro”, nato dal viaggio di due amici cantautori e dalla loro passione per le canzoni di Chavela Vargas, ne insegue l’avventura: dall’infanzia dolorosa in Costa Rica alla scoperta ubriacante del Messico, dai concerti nelle bettole al pubblico dell’Olympia di Parigi. Una storia di euforia e solitudine, di incontri folgoranti e struggenti addii, tra iniziazioni sciamaniche e amori travolgenti, infiammati da litri di tequila.

9788845931505

Le battute memorabili di Feynman
di Richard P. Feynman – Adelphi –

2017 € 26.00

Richard Feynman – genio scientifico reso celebre dalla felice perspicuità delle sue lezioni e dei suoi scritti, oltre che dalle esplorazioni quantistiche che gli valsero il premio Nobel – non temeva di sconfinare in territori estranei alla sua materia, mosso com’era da un’insaziabile curiosità fanciullesca e armato di un’intelligenza analitica giocosa e spietata. A oltre trent’anni dalla morte, Michelle Feynman ha setacciato opere edite, carte personali, conferenze, lezioni e interviste, per trarne un memorabile florilegio di idee e riflessioni illuminate dai lampi di un’immaginazione che ammetteva come unico limite la compatibilità con le leggi note della fisica.

9788823516779

Il partigiano Edmond
di Aharon Appelfeld – Guanda – 2017 € 19.00ù

Ucraina, ultimo anno di guerra. Sfuggito per un soffio alla deportazione, Edmond a diciassette anni è entrato in una banda di partigiani ebrei capeggiata dal carismatico Kamil. Gli addestramenti quotidiani, la vita comunitaria, le incursioni per procurarsi viveri e armi lo hanno irrobustito nella mente e nel corpo, facendo del liceale di buona famiglia, scombussolato dai primi turbamenti amorosi, un uomo pronto a fronteggiare la morte e – quel che per certi versi sembra ancora più difficile – le proprie radici e i ricordi: la fede degli avi, il distacco dai genitori e la distanza emotiva, l’indifferenza nei loro confronti nell’ultimo periodo trascorso insieme, che ora gli appare imperdonabile. Stare con i partigiani di Kamil – fra i quali spiccano per la luminosa umanità il vicecomandante Felix, nonna Tsirel, la cuoca Tsila, il gigante Danzig, che si occupa con infinita tenerezza di un trovatello, e tanti altri – significa riscattarsi, riguadagnare uno scopo che renda la vita sopportabile e degna di essere vissuta: proteggere i più deboli, salvarli, votarsi a loro con dedizione assoluta, dissipare almeno un poco la tenebra in cui il mondo sembra immerso. Dopo essersi temprato nella terra dell’acqua, una regione paludosa perfetta per la guerriglia contro gli occupanti tedeschi, il gruppo intraprende infine la lunga ascesa verso la vetta, il luogo ideale per mettersi in sicurezza e realizzare l’obiettivo più ardito: far deragliare i treni destinati ai lager, in attesa di poter tornare a casa.

9788823516687

La prova. Un viaggio nell’Est Europa sulle tracce di Primo Levi di Marco Belpoliti – Guanda € 14.00

Nel gennaio del 1945 Primo Levi fu liberato da Auschwitz e da lì intraprese il lungo viaggio di ritorno a Torino attraverso l’Europa occupata dai russi e dagli americani. Vent’anni dopo raccontò quest’esperienza nella Tregua. Tra l’ottobre del 2004 e l’estate del 2005, Marco Belpoliti e il regista Davide Ferrario si sono messi sulle tracce dello scrittore per trarne un film, “La strada di Levi”. In un percorso a tappe che li ha portati dalla Polonia all’Ucraina, dalla Bielorussia alla Moldavia, dalla Germania all’Austria, hanno visitato i luoghi in cui era passato Levi, documentando quello che vedevano e ascoltando le storie che quei posti e le persone che li abitavano avevano da dire loro. Da questa esperienza è nato anche il volume di Belpoliti “La prova”: un taccuino di viaggio, un racconto fatto di parole, fotografie e disegni nei luoghi della Tregua per capire l’Europa che sarebbe venuta. Pubblicato con una nuova postfazione a distanza di dieci anni dalla prima uscita, il libro si muove agile tra storia e memoria, tra passato e presente, tra crolli e apocalissi presenti e future, e costituisce anche un modo per entrare nell’opera di Primo Levi attraverso un corpo a corpo con le sue parole, le sue idee, i suoi pensieri.

9788867086283

Solo una decrescita felice (selettiva e governata) può salvarci
di Maurizio Pallante, Alessandro Pertosa – Lindau – 2017 € 16.50

Non viviamo nel migliore dei mondi possibili. Facciamocene una ragione. Le limitazioni alla democrazia, il potere dispotico esercitato sui popoli dalle istituzioni sovranazionali, la prevalenza della finanza sulla politica, sono tutti effetti prodotti dall’economia della crescita continua. Un sistema che sta giungendo alla fine e che, come un animale ferito, mostra il suo volto peggiore e aggressivo, pronto a trascinare tutto e tutti nel baratro. Per arginare questa potenza distruttrice non basta riformare il sistema, ma è necessario cambiare l’orizzonte culturale e le categorie attraverso le quali pensiamo e interpretiamo il mondo. Le grandi famiglie politiche tradizionali non sono in grado di comprendere i rischi che l’umanità corre in questa fase storica, in cui il modo di produzione industriale si sta estendendo a tutto il mondo. Destra e sinistra sono categorie del passato. E per certi versi incarnano anche parte del problema. Se vogliamo garantirci un futuro dobbiamo smetterla con la crescita. Solo una decrescita felice, selettiva e governata, può salvarci.

9788867086290

E poi libri, e ancora libri
di Federico García Lorca – Lindau – 2017 € 12.00

“Non di solo pane vive l’uomo. Io, se avessi fame e mi trovassi invalido in mezzo alla strada, non chiederei un pane; ma chiederei mezzo pane e un libro. […] Libri, libri! È questa una parola magica, che equivale a dire: amore, amore! Una cosa che i popoli dovrebbero chiedere, così come chiedono il pane o come invocano la pioggia per i loro campi seminati”. (Federico García Lorca (dal discorso di inaugurazione della biblioteca di Fuente Vaqueros, suo paese natale) Quando nel settembre del 1931 García Lorca pronunciò queste parole, in Spagna, la Repubblica aveva trionfato da pochi mesi e la libertà faceva di nuovo la sua comparsa in un Paese a lungo oppresso dalla dittatura. Il poeta sosteneva che il motto di una Repubblica avrebbe dovuto essere: «Cultura!», poiché solo questa rappresenta la luce che può guidare un popolo nella costruzione di una società democratica e pacifica. Ed è dal discorso del grande poeta che Lucilio Santoni muove per porre una questione difficile e sempre attuale: perché quella passione che García Lorca mostra per la costituzione di una biblioteca viene spenta nel sangue (insieme alla sua stessa vita) solo cinque anni dopo? Perché i libri, che il poeta pone al centro della nuova vita del Paese, non hanno impedito l’ascesa di una nuova dittatura? La riflessione di Santoni prende nutrimento, ancora, dai libri, dalla poesia, dalla vita, e approda a una risposta che è un verso poetico posto a titolo del suo saggio: E nell’anima aprire biblioteche.

9788869932274

Piccolo bestiario giapponese
di Yei Theodora Ozaki – Elliot – 2017 € 7.50

Sette storie, tratte dalla più ampia raccolta di antiche fiabe giapponesi Japanese Fairy Tales, che raccontano le peripezie di animali reali e mostri mitologici. Nelle ultime due figurano infatti, come in ogni bestiario che si rispetti, anche un gobiin e un orco che prendono le sembianze di innocue vecchine per circuire le loro prede. Nelle altre fiabe troviamo un perfido tasso che uccide la moglie del contadino e, assunte le sembianze della povera donna, gliela serve per cena; oppure un’ingorda scimmia che, pur di mangiare tutti i cachi dell’albero del granchio, lo uccide a sangue freddo; infine, scopriamo anche come mai la medusa ha assunto l’aspetto che oggi conosciamo e per quale crimine sia stata punita.

9788874526475

Il diritto all’allegria
di Mario Benedetti – Nottetempo – 2017 € 14.00

Tutta l’ironia e la tenerezza, l’estro e la malinconia, l’incanto e il disincanto di Mario Benedetti trovano il loro culmine in questo libro pubblicato nel 2007, due anni prima della sua morte. Composto di brevi testi in cui si alternano racconti e riflessioni, aforismi e giocose intemperanze della lingua, elogio della vita e ricognizione della morte, le minuzie di ogni giorno e le grandi domande inevase dell’esistenza, “Il diritto all’allegria” è una collezione dei temi, delle passioni e delle ossessioni del grande scrittore uruguaiano, messaggi in bottiglia lanciati dalla “chiatta dell’utopia”. Tra dèi latitanti e rapaci padroni della terra, guerre e mercati, in mezzo all’assurdità di questo “millimetro di universo che ci è toccato in sorte”, Benedetti irride ogni potere e salva quello che resiste: alberi, uccelli, stupori, i sentimenti che danno “colore al mondo”, la vertiginosa fragilità dell’essere umano, i piedi degli scalzi, le parole che respirano “all’aria aperta”, fuori dai dizionari. E, non ultimo, l’irriducibile “diritto all’allegria”, malgrado tutto.

9788838936111

Uccidimi di Bill James – Sellerio Editore Palermo

2017 € 14.00

Un sanguinoso conflitto a fuoco scoppia a turbare la pace criminale che regna nell’immaginaria città inglese in cui Bill James ambienta i suoi schemi polizieschi, ramificati come giochi di strategia o mosse di una partita a scacchi tra l’ordine e il delitto. All’Eton, un elegante locale che la mala usa come piazza di spaccio per gente bene, dei sicari freddano a pistolettate due clienti. Uno stupido errore, perché i proiettili avevano come vero bersaglio una giovane agente sotto copertura, pedina in realtà di un doppio gioco. Da questo imbroglio comincia una vertiginosa danza, in cui girano Naomi, l’infiltrata che ha sete di vendetta; i caporioni della polizia, divisi da segreti obiettivi sotto un dirigente imbelle; le due cosche cittadine in precario equilibrio tra accordo e tradimento; la criminalità «forestiera» dei colonizzatori londinesi potenti e sporchi di sangue in un modo impensabile per i provinciali. E ciascuno fa i suoi passi rispondendo o prevenendo o assecondando le mosse degli altri secondo calcolo e convenienza. E a volte per sentimento e senso di giustizia. La serie dei romanzi di questo gallese ex giornalista di nera che immagina drammi criminali come metafora del capitalismo thatcheriano anni Ottanta, ha come protagonisti poliziotti e boss mafiosi, con le loro comparse, che nel corso degli anni, intrigo dietro intrigo, amministrano un ordinato disordine come accorti manager del delitto. Intanto le loro vite private si svolgono quotidiane, affettuose, a romantiche, a pietose, a stressate, mentre qualcuno ogni tanto muore. E a fine lettura si ha la sensazione di aver partecipato a una simulazione pratica di teoria delle decisioni criminali.

9788867002269

Gatti di lungo corso. Avventure marinaresche di intrepidi felini
di Detlef Bluhm – Corbaccio – 2017 € 12.00

Senza i gatti il planisfero oggi sarebbe diverso; senza i gatti le grandi spedizioni per mare e i viaggi d’esplorazione difficilmente sarebbero stati possibili: durante i lunghi viaggi attraverso l’Atlantico i gatti delle navi sono stati compagni di cruciale importanza perché proteggevano le provviste di cibo da ratti e topi. Pertanto lo loro presenza su navi mercantili e da guerra, durante spedizioni e crociere è stata scontata fino al XX secolo. Una compagnia di assicurazioni francese esigeva persino lo presenza di un gatto a bordo a lo copertura assicurativa sarebbe venuta meno. La tradizione di portare un gatto a bordo continua ancora oggi in molti luoghi. Detlef Bluhm ha ricostruito lo storia dei gatti delle navi e racconta lo loro vita a bordo, audaci passeggiate a terra, viaggi d’esplorazione avventurosi e rischiose operazioni di salvataggio di gatti delle navi finiti fuoribordo.

9788838936067

Il nascondiglio  di Christophe Boltanski – Sellerio Editore Palermo – 2017 € 16.00

La storia dei Boltanski è quella di una stravagante famiglia intellettuale che ha vissuto per anni in uno spazio circoscritto, un appartamento in rue de Grenelle, a Parigi, e qui ha costruito tutto il proprio mondo. Il racconto della loro vicenda segue la struttura dell’abitazione e attraversa in maniera progressiva ogni stanza, collocandovi via via gli eclettici personaggi. E un cammino che inizia nel cortile dov’è parcheggiata la Fiat Cinquecento e prosegue verso la cucina, l’ufficio, il bagno e le camere da letto, fino al luogo clou, «l’entre deux», il nascondiglio letteralmente incastrato tra le mura dove il nonno Etienne, ebreo, ha vissuto nascosto per quasi due anni per sfuggire alla deportazione. Il padre di Etienne, il bisnonno, era emigrato in Francia nel 1895 da Odessa, dopo aver abbandonato il sogno di diventare cantante lirico. A Parigi trova lavoro come operaio alla Citroën, e durante la Prima guerra mondiale conosce la futura moglie, la bisnonna Niania, infermiera. Etienne sarà il loro unico figlio, ed è lui, il medico malinconico, la figura centrale del romanzo, assieme alla moglie Myriam. La donna viene dalla Bretagna dove è stata cresciuta dalla matrigna, ed è claudicante a causa della poliomielite avuta da bambina, ma che rinnega con tutti. Sono la sua forza impetuosa e il carattere autoritario a mantenere saldo intorno a lei l’intero clan. Per raccontare il vertiginoso collage identitario da cui proviene, un corpo unico dalle membra molteplici, Christophe Boltanski ha interrogato i parenti, grattato nei ricordi d’infanzia, indagato nelle tracce lasciate dagli antenati, redatto uno scrupoloso inventario dell’appartamento. Con grande ironia ne scaturisce l’emozione di una libertà reinventata ogni giorno, un anticonformismo esasperato, nevrotico e creativo, il paradosso di uno spazio chiuso e limitato che contiene invece tutto e tutti: «Noi che fluttuavamo senza appigli, senza radici, noi che per le nostre origini bizzarre, per le nostre abitudini particolari, per il nostro rifiuto o la nostra incapacità di far parte di un qualsiasi gruppo etichettabile, pensavamo di essere diversi dagli altri, al punto da vivere ripiegati su noi stessi, in fin dei conti assomigliavamo a tutto il resto del mondo».

9788860308726

Il libro dell’ospitalità
di Edmond Jabès – Cortina Raffaello – 2017 € 11.00

Tutti i luoghi dell’interrogazione di Jabès – il deserto, l’assenza di Dio, il silenzio, il rapporto fra ebraismo e scrittura, l’ascolto, lo straniero, il nomade, il dolore del mondo – tornano in questa che è la sua opera estrema, e postuma. Mentre accoglie l’eco dei testi che lo hanno preceduto, “Il libro dell’ospitalità” dà compimento alla meravigliosa peripezia di uno scrittore che – nel fuoco di una meditazione intensissima e nella trasparenza della poesia – ha interrogato la sofferenza, l’esilio, il linguaggio, il limite. Presentando l’edizione francese, Jabès così scrive: “Mi sono accorto, un giorno, che, nella sua vulnerabilità, lo straniero poteva contare soltanto sull’ospitalità che altri poteva offrirgli. Proprio come le parole beneficiano dell’ospitalità loro offerta dalla pagina bianca e l’uccello di quella che, senza condizioni, gli offre il cielo. Ed è l’oggetto di questo libro. Ma che cos’è l’ospitalità?”.

9788845931567

La troga di Giampaolo Rugarli – Adelphi

2017 € 12.00

«[Nella Troga] si intravedono tanti di quegli elementi che appartengono alla storia italiana dell’ultimo mezzo secolo che si finisce col leggerlo come se quella storia appunto fosse stata reiventata in una sfera surreale, metafisica: da sogno, da incubo … il lettore ne ha come un senso di sdoppiamento: mentre segue con divertimento il vertiginoso ritmo della vicenda “inverosimile” ne va riscontrando nella memoria i particolari “veri” … tutta la cronaca della corruzione italiana di questi anni confluisce nel libro, vi si amalgama, vi si esalta: con feroce allegria, con allegra ferocia.» (Leonardo Sciascia»)

9788845931475

Il gaucho insopportabile
di Roberto Bolaño – Adelphi – 2017 € 18.00

Il 30 giugno 2003 Roberto Bolano, gravemente malato (sarebbe vissuto solo altre due settimane), volle consegnare personalmente al suo editore questo libro, che fu il primo ad apparire dopo la sua morte e rappresenta una sorta di testamento spirituale e letterario. Il lettore scoprirà cinque racconti tra i più belli dello scrittore cileno: la storia dell’avvocato bonaerense che abbandona tutto per andare a vivere nel deserto insieme ai gauchos, i bovari della pampa; quella del topo poliziotto (nipote della famosa cantante Josefine del racconto di Kafka) che si aggira nella rete sterminata delle fogne alla ricerca di un feroce assassino; quella dello scrittore argentino che va a Parigi per incontrare un misterioso regista che forse è il suo doppio, e si ritrova a far l’amore con una puttana «come se tutti e due non sapessero fare altro che amarsi» – per citarne solo alcune. Chiudono il volume due conferenze: nella prima Bolan?o parla apertamente, e in modo struggente, della malattia e dell’approssimarsi della morte; la seconda è una definitiva resa dei conti, in forma di violento, sarcastico, a tratti irresistibile pamphlet, tra lui e quella «specie di Club Méditerranée» che sono gli scrittori (soprattutto sudamericani) la cui unica dote è la cosiddetta «leggibilità» – ed è al tempo stesso una veemente dichiarazione di amore per la letteratura.

9788867993413

Una pagina d’amore
di Émile Zola – Edizioni Clichy – 2017 € 14.00

Parigi, 1854. Hélène è rimasta vedova con una figlia malata e vive isolata sacrificando la propria vita e la propria bellezza per lei. In una notte di delirio febbrile chiama in aiuto un vicino di casa, il dottor Henri. Nasce quasi immediatamente un amore che travolge, oltre al matrimonio di lui, anche la scelta di Hélène di dedicarsi unicamente alla figlia che, avvelenata dalla gelosia, in una notte d’inverno fugge da casa, si ammala e muore. Hélène, prostrata dalla colpa, rinuncia al suo vero e sincero amore, si rinchiude di nuovo in se stessa e infine, in una sorta di cieca insensibilità alla vita, sposa un uomo bravo, onesto e incolore che le viene proposto dall’abate amico di famiglia.

vcdUUNQE5nm6_s4-m Diari a confronto. Anna Frank, Etty Hillesum

di Enzo Romeo – Ancora – 2017 € 16.00

L’alloggio segreto di Anna Frank e la casa di Etty Hillesum si trovano a poca distanza l’uno dall’altra, tra i canali di Amsterdam. È qui che si incrocia la storia di due donne straordinarie, destinate ai campi di concentramento dagli occupanti tedeschi, ma decise a vivere fino in fondo il tempo che è loro concesso. Sia Anna che Etty fissano su un diario la quotidianità della propria esistenza gravata dalla barbarie nazista, ma ancor più delineano il percorso delle loro anime, affinate ogni giorno dalla prova, dal dolore, dal rischio. Scavando nel pozzo delle risorse interiori, preservano uno spazio di libertà e dignità che nessuno può rubare, neppure il più crudele delle SS. Questo libro mette a confronto i diari di Anna ed Etty, seguendo una traiettoria antologica suddivisa per temi.

9788870914740

Fair play di Tove Jansson

Iperborea – 2017 € 15.00

Mari e Jonna, due artiste, due atelier ai capi opposti di un grande edificio sul porto di Helsinki, e una casetta condivisa su una piccola isola solitaria davanti al mare aperto. Mari scrive, illustra, sogna, si fa domande, accoglie un maestro burattinaio russo che sacrifica il sonno all’arte, si appassiona a una donna sola al mondo che le chiede il senso della vita. Jonna dipinge, intaglia il legno e trova risposte, cerca di catturare la realtà con la sua cinepresa, ama i film western di serie B e i capolavori di Fassbinder, e mette mano al fucile da caccia quando c’è bisogno di una «sana spietatezza». Le loro personalità si scontrano e si confrontano attraverso dialoghi sagaci e silenzi che non hanno bisogno di parole, unite da un’urgenza creativa che riesce ogni volta a gettare una luce nuova sulle cose e sulla natura umana, a trasformare la quotidianità in una riserva di piccole epiche fuori dall’ordinario e di inattese rivelazioni. Definito da Ali Smith «una vera opera d’arte», “Fair play” è una partita a due, un gioco sottile tra due donne fieramente indipendenti che con ironia e nel rispetto inviolabile dei reciproci spazi mantengono sempre vivo uno scambio autentico, pungente, eppure pieno di tenerezza. Con la sua finezza di lingua e di sguardo, capace di cogliere il significato racchiuso nel gesto più semplice, Tove Jansson traduce in un gioiello letterario il rapporto con la donna con cui ha condiviso quarant’anni di lavoro e di vita, in un equilibrio lieve e rivoluzionario, all’insegna di quella libertà che accompagna una riuscita storia d’amore.

9788893441070

La città interiore  di Mauro Covacich – La nave di Teseo – 2017

€ 17.00
È il 4 aprile 1945. Quel bambino sta trasportando una sedia tra le macerie della città liberata dai nazifascisti ed è diretto al comando alleato, dove lo attende suo padre – dal cognome vagamente sospetto, Covacich – sottoposto i un interrogatorio. E quella sedia potrebbe scagionarlo. Sempre Trieste, 5 agosto 1972. I terroristi di Settembre Vero hanno fatto saltare due cisterne di petrolio. Un bambino, Vlauro Covacich, tra le gambe di suo padre (il bambino che trascinava la sedia ventisette anni prima nella Trieste liberata), contemplando le colonne di fumo dalle alture carsiche sopra la città, chiede: “Papà, sento in guera?” Mauro Covacich torna nella sua Trieste, con un libro dal ritmo incalzante, avventuroso romanzo della propria formazione, scritto con la precisione chirurgica di un analista di guerra e animato dalla curiosità di un reporter. “La città interiore” è la cartografia del cuore di uno scrittore inguaribilmente triestino; è il compiuto labirinto di una città, di un uomo, della Storia, che il lettore percorre con lo stesso senso di inquieta meraviglia che accompagnava quel bambino del 1945 e quello del 1972; un labirinto di deviazioni e ritorni inaspettati, da cui si esce con il desiderio di rientrarci.

9788869448072

La conchiglia. I miei anni nelle prigioni siriane
di Mustafa Khalifa – Castelvecchi – 2017 € 17.50

Dopo sei anni trascorsi in Francia, il giovane Musa torna nel suo Paese, la Siria. Non può prevedere che, appena sceso dall’aereo, sarà arrestato dalla polizia, torturato nella sede dei servizi segreti e condannato senza processo sulla base di un’accusa assurda: quella di appartenere – lui cristiano non praticante – al movimento dei Fratelli Musulmani. Questo romanzo, dolorosamente autobiografico, racconta la sua odissea durata tredici anni nelle carceri di Hafiz al-Assad, la storia di una resistenza quotidiana alla violenza che annulla i corpi e le menti degli uomini. A Tadmur – la Prigione del deserto dove migliaia di detenuti cercano di sopravvivere ammassati l’uno sull’altro – Musa costruisce attorno a sé un guscio, una “conchiglia”, per proteggersi. Impara ad aspettare e, per un attimo, riesce a vivere una delicata relazione con un compagno di prigionia.
9788854513976Un gentiluomo a Mosca
di Amor Towles – Neri Pozza – 2017 € 18.50Mosca, 21 giugno 1922. Il conte Aleksandr Il’ic Rostov, decorato con l’Ordine di Sant’Andrea, membro del Jockey Club, Maestro di caccia, viene scortato attraverso i cancelli del Cremlino che danno sulla Piazza Rossa fino alla suite 317 del Grand Hotel Metropol. Chiamato al Cremlino per un tête à tête, il Conte è apparso dinanzi al «Comitato d’Emergenza del Commissariato del Popolo», il tribunale bolscevico che l’ha condannato, senza remore e senz’appello, a trascorrere il resto dei suoi giorni agli arresti domiciliari per essersi «irrevocabilmente arreso alle corruzioni della propria classe sociale». La condanna non ammette errori: se mai dovesse mettere un piede fuori dal Metropol, il Conte sarà fucilato. I baffi incerati distesi come le ali di un gabbiano e il portamento fiero nel suo metro e novanta di altezza, Rostov è un gentiluomo colto e arguto, un anfitrione nato, niente affatto intenzionato a lasciarsi scoraggiare dinanzi a un simile rovescio della fortuna. Non essendo di temperamento vendicativo come Edmond Dan tés rinchiuso nel Castello d’If, ma avendo riconosciuto che un uomo deve saper governare le proprie circostanze, altrimenti sarebbero le circostanze a governare lui, il Conte decide di affrontare la prigionia mantenendo la propria determinazione nella praticità delle cose, al pari di un novello Robinson Crusoe. La pena da scontare non è poi così gravosa, essendo il Metropol un Grand Hotel tra i più sfarzosi di Russia. Inaugurato nel 1905, le sue suite art déco e i suoi rinomati ristoranti sono stati un punto di riunione di tutte le persone ricche di stile, influenti ed erudite. Ma per un uomo come Rostov, abituato a viaggiare in lungo e in largo per il mondo e a condurre un’intensa vita sociale, quella detenzione, seppure in un lussuoso albergo, si rivela al pari di una gabbia per un leone. Sebbene sia risaputo che non è da gentiluomini avere un’ occupazione, Rostov inizia a rendersi conto di quanto sia gravoso trascorrere la vita leggendo, cenando e riflettendo. Fino al giorno in cui si imbatte nella ragazzina che ama il giallo, una piccola ospite dell’ albergò intrepida e curiosa. Nina Kulikova, al pari del Conte, vive al Metropol in cattività, eppure la bambina ha trovato il modo di far espandere le pareti dell’hotel verso l’esterno, scovando passaggi nascosti e stanze segrete. Sarà Nina a farsi carico dell’ educazione del Conte. Un’ educazione che lo porterà a comprendere quanto vasto sia il mondo e affascinanti i personaggi che lo popolano, sia pure tra le quattro mura di un albergo.9788866328230Scrittore e assassino di Ahmet AltanE/O – 2017 € 18.50Ambientato sulla costa mediterranea della Turchia, in uno scenario favoloso di mare, ulivi e vigne, ma anche teatro di conflitti ed emozioni violente, il romanzo di Altan racconta l’arrivo di uno scrittore in una cittadina lacerata da lotte tra bande per il controllo di traffici e del potere. All’inizio l’uomo si tiene in disparte e cerca di approfittare della bellezza dei luoghi e della sua estraneità per ritrovare il filo della sua vocazione di scrittore, smarritosi dopo anni di successi e fallimenti. Ma la passione erotica incontrollabile per una donna che si rivelerà al centro delle lotte locali 10 spinge a entrare nel gioco delle alleanze e degli scontri armati. Mentre gli avvenimenti si tingono del nero dell’odio e dell’avidità, e del rosso della passione e della sensualità, il protagonista riesce a mantenere uno spazio di riflessione e di confronto con Dio sui grandi temi del destino e del libero arbitrio, per capire quanto il suo mestiere di costruire trame somigli a quello del Creatore. Un’atmosfera e una vicenda che ricordano quelle di un altro capolavoro letterario: “Il minotauro” di Bejamin Tammuz.

9788871068008

Vivere senza denaro. Manifesto per un’economia della condivisione e del dono di Mark Boyle – Sonda – € 19.00

Ci piaccia o meno, per vivere non possiamo fare a meno del denaro, giusto? Sbagliato! Dopo quasi tre anni trascorsi nei panni dell’Uomo senza soldi, l’ex economista Mark Boyle non solo smonta brillantemente l’attuale sistema economico basato sul denaro e sulla finanza, ma soprattutto ci spiega che un’esistenza in cui non ce n’è traccia può essere liberatoria, genuina e praticabile. La sua riflessione parte dall’analisi della realtà finanziaria, sociale e culturale del mondo contemporaneo, attinge alla propria esperienza personale e sfocia nel rivoluzionario concetto di «economia del dono», basato sulla condivisione di tempo, competenze e abilità tra i membri della comunità. Pagina dopo pagina, scopriamo come eliminare il denaro da ogni ambito della nostra vita: casa e arredamento; alimentazione e cucina; salute e igiene personale; istruzione e tecnologia; trasporti e viaggi; tempo libero, riscaldamento ed energia… Per una comunità in cui tutti siamo interdipendenti, immersi nel flusso della vita e capaci di condividere in modo organizzato capacità, tempo, conoscenze, informazioni o beni materiali. Con numerosi contributi di esperti nel campo della permacultura, del giardinaggio, della coltivazione, dell’educazione e della condivisione, che nel perfetto spirito dell’economia del dono condividono con i lettori esperienza e sapere.

260-eravamo-fronte-h

Eravamo dei grandissimi
di Clemens Meyer – Keller – 2016 € 19.00

Daniel, Mark, Paul e Rico sono cresciuti come “pionieri” nella Germania dell’Est. Sono gli ultimi anni prima della caduta del Muro e sogni e illusioni sono amplificati dal mito dell’Ovest a portata di mano. Con la riunificazione delle due Germanie anche la loro vita cambia trasformandosi in una folle corsa fatta di furti d’auto, alcol, paura e rabbia. Clemens Meyer ci regala un romanzo sulla generazione a cavallo della caduta del Muro raccontata alla Trainspotting con la schiettezza di chi allora cercava di sopravvivere e di inventarsi un futuro nel Selvaggio Est. Saltando da un piano temporale all’altro, l’autore ci presenta la Lipsia delle case occupate, degli incontri clandestini di boxe, degli hooligan, delle prime discoteche e delle bevute disperate con la profondità e la poesia di chi quegli anni li ha amati a carissimo prezzo, vedendo perdersi uno dopo l’altro i propri amici d’infanzia e sgretolarsi, a poco a poco, il mito dell’Ovest.

9788838936104 (1)

La morte non è cosa per ragazzine
di Alan Bradley – Sellerio Editore Palermo – 2017 € 15.00

A Bishop’s Lacey, il paesino addormentato dove dimora l’undicenne Flavia de Luce, qualche scompiglio e un po’ di bizzarria sono portati da una strana coppia. Sono Rupert Porson e la compagna Nialla: un guitto che recita spesso quando parla e una maliarda dai capelli rossi, burattinai di fama televisiva, con il loro furgone pieno di marchingegni teatrali e marionette. Ma che ci fanno i due in quell’angolo di tradizione incastrato nella campagna inglese anni Cinquanta ? Davvero sono lì solo per recitare II fagiolo magico in parrocchia? A Flavia basta un’ombra di mistero per eccitarsi e le sue due passioni convergenti del delitto e della chimica trovano uno sfogo comune. E infatti è la chimica a offrirle il primo spunto per le sue scoperte indiscrete e curiose. Fuggendo ad ogni momento dal maniero semirovinato, dove il suo tempo trascorre tra il laboratorio, un litigio con le sorelle e un tè con il padre, incontra strane persone: una matta che gira per il bosco e sembra conoscere segreti, un tedesco ex prigioniero di guerra bello come un dio; orecchia di nascosto sospette conversazioni; apprende dal dolore insano di una madre la storia di un bambino morto impiccato. Fino a che si trova ad essere spettatrice di un’altra, clamorosa, morte, carica di un sinistro simbolismo, continuazione forse di un più antico enigma. «È normale a 11 anni essere inaffidabile» ma stavolta Flavia rischia grosso.
Torna la terribile e precocissima detective undicenne Flavia de Luce, con la sua passione pericolosa per la chimica e per la soluzione di omicidi misteriosi. La morte non è cosa per ragazzine di Alan Bradley ci riporta nella magica atmosfera della campagna inglese degli anni Cinquanta, e questa volta Flavia si ritrova alle prese con ben due morti, separate nel tempo ma collegate nel più inverosimile dei modi. La protagonista della celebre saga ideata da Bradley sembrava rassegnata a gettare la spugna nel suo mestiere da piccola detective, ma un nuovo caso la riporta a noi lettori. L’adorato e celebre burattinaio Rupert Porson ha uno sfortunato e fatale appuntamento con la corrente elettrica attraverso le corde che reggono le sue marionette di legno. Ma chi può aver voluto una cosa del genere e perché? La vicenda è talmente curiosa che Flavia lascia perdere i suoi esperimenti chimici e i suoi progetti vendicativi contro le sorelle maggiori Ophelia e Daphne e, inforcata la fidata bicicletta Gladys, parte dall’antica magione di famiglia decisa a risolvere questi misteri mortali. La pazza che vive a Gibbet Wood sa più di quanto non dica? E che ruolo hanno nella faccenda uno strano pilota tedesco ossessionato dalle sorelle Bronte, una zia zitella acidissima, per non parlare di una scatola di cioccolatini avvelenati? Ma la figura più enigmatica si rivela Nialla, l’affascinante e bizzarra assistente di Porson. Tutto sembra rinviare a un legame con una morte sospetta, avvenuta anni prima, e a un caso che nemmeno la polizia locale riesce a risolvere. Quando si leggono i casi di Flavia De Luce si perdono le notti a leggere e con La morte non è cose per ragazzine il ritmo è così incalzante da trasformare ogni pagina in uno scrigno di segreti da svelare.
9788869980510Quelli di sotto
di Mariano Azuela – Sur – 2017 € 14.00Pubblicato oggi a cento anni dalla sua prima uscita, Quelli di sotto è un classico della letteratura messicana, il più celebre esempio del filone narrativo noto come Letteratura della Rivoluzione. Il protagonista è Demetrio Macias, un contadino che abbraccia la rivoluzione quasi suo malgrado, più per una concatenazione di eventi che per dei fervidi ideali, e che terminerà la sua parabola, alla scena finale del romanzo, senza aver davvero compreso per quali valori sta lottando. Attorno a lui una serie di personaggi che costituiscono un affresco corale: contadini, emarginati, proletari ma anche insegnanti e padri di famiglia stanchi dei soprusi e animati di nobili ideali.9788869980503

Confabulario di Juan José Arreola – Sur  2017 € 9.00

Juan José Arreóla, puntiglioso artigiano della parola, solitario e individualista, ha rincorso con l’ostinazione dell’autodidatta la sintesi assoluta per tutta la sua carriera di scrittore, producendo alcuni dei racconti più significativi della letteratura latinoamericana. Pubblicato oggi in una nuova traduzione di Stefano Tedeschi, il Confabulario di Arreóla è una raccolta di racconti e prose che sfidano qualunque tentativo di classificazione: dall’aforisma alla satira, dal fantastico al visionario, dal grottesco al noir. Un vero e proprio tour de force letterario che ci porta al cuore della produzione di un autore ormai considerato un classico. Uno scienziato che si propone di salvare le anime dei ricchi facendo passare un cammello per la cruna di un ago, un eroe cittadino della cortesia sugli autobus, un misterioso addetto agli scambi in una stazione di treni di provincia: questi e molti altri personaggi popolano un libro in cui, da una pagina all’altra, il lettore non troverà che sorprese.

9788869980527

Shaft tra gli ebrei
di Ernest Tidyman – Sur – 2017 € 15.00

John Shaft è appena rientrato da un meritato viaggio di riposo sulle spiagge della Giamaica e si prepara ad affrontare l’inverno newyorkese tra le braccia della biondissima Amy, quando l’imprevisto torna a bussare alla porta del suo ufficio di investigatore privato. Un gruppetto di ebrei hassidici, commercianti in pietre preziose, gli affida un caso che riguarda una serie di omicidi nel mondo dei diamanti. In gioco per Shaft ce una ricompensa di oltre cinquecentomila dollari: neanche poi tanti, considerata la quantità di guai che lo attende. In un ambiente ebraico che si rivela più ostile e indecifrabile del previsto, il detective nero troverà sulla sua strada la figlia di uno scienziato che ha fatto una scoperta eclatante, un commando dei servizi segreti israeliani, lo spietato direttore gay di una gioielleria, un poliziotto mediocre in cerca di vendetta… Basteranno i suoi muscoli e il suo cervello – e qualche opportuno travestimento – a fargli guadagnare il mezzo milione, evitando le pallottole che sembrano piovergli addosso da ogni parte?

9788862225656

Il mare di Gerusalemme. 18 scrittori israeliani raccontano Stampa Alternativa – 2017 € 18.00

Frammenti di vita, particolari ed esemplari, sono illuminati in queste storie, raccontate da alcuni degli autori tra i più amati della letteratura israeliana. L’ultima intensa esperienza di un padre morente e un figlio che si ritrovano a un concerto di Bruce Springsteen a Parigi. L’epopea dell’immigrazione in Israele degli ebrei etiopi, vista attraverso gli occhi di una bambina. Il viaggio di una malata di Alzheimer e del marito alla ricerca del mare di Gerusalemme che non c’è. Il tormento di un omosessuale che, in un seminario rabbinico ultra-ortodosso, sperimenta l’intolleranza omofoba che diventa furia. Questi e altri racconti diventano tessere di un mosaico socioculturale dove sono evocati problemi universali sullo sfondo della società israeliana.

9788893250689

Il nido di Tim Winton – Fazi – 2017 € 19.50

Tom Keely, ex avvocato ambientalista molto noto, ha perso tutto. La sua reputazione è distrutta, la sua carriera è a pezzi, il suo matrimonio è fallito, e lui si è rintanato in un appartamento in cima a un cupo grattacielo di Fremantle, da dove osserva il mondo di cui si è disamorato, stordendosi con alcol, antidolorifici e psicofarmaci di ogni sorta. Si è tagliato fuori, e fuori ha intenzione di restare, nonostante la madre e la sorella cerchino in ogni modo di riportarlo a una vita attiva. Finché un giorno s’imbatte nei vicini di casa: una donna che appartiene al suo passato e un bambino introverso. L’incontro lo sconvolge in maniera incomprensibile e, quasi controvoglia, permette che i due entrino nella sua vita. Ma anche loro nascondono una storia difficile, e Keely presto si immerge in un mondo che minaccia di distruggere tutto ciò che ha imparato ad amare, in cui il senso di fallimento è accentuato dal confronto continuo con la figura del padre, Nev, un gigante buono impossibile da eguagliare. In questo romanzo coraggioso e inquietante, Tim Winton si chiede se, in un mondo compromesso in maniera irreversibile, possiamo ancora sperare di fare la cosa giusta.

9788867531677

Veggie pan’ino di Alessandro Frassica – Guido Tommasi Editore-Datanov – 2017 € 18.00

Dopo il primo libro, il Pan’ino, Alessandro Frassica detto “Ino” pubblica questo secondo volume con le sue ricette vegetariane per panini insoliti e ricchi di gusto. Si preparano velocemente e potete gustarli a casa oppure portarveli in ufficio o a un pic nic…

9788867531646

Torte petalose
di Christelle Huet-Gomez – Guido Tommasi Editore-Datanov – 2017 € 12.50

Questo è un libro di torte petalose.
È difficile che qualcuno si stia chiedendo cosa significhi petaloso o come mai si sia scelto un aggettivo così bizzarro (o meglio, inesistente!) per il titolo di un libro. Petaloso è nato nel 2016 da una storia che ormai quasi tutti conoscono, quella di Matteo, il bambino che in un compito in classe sugli aggettivi ha scritto “petaloso” vicino al sostantivo fiore, e della sua maestra, che ha segnato errore in rosso ma vicino ha scritto “bello”, e poi ha deciso di sottoporre la parola all’Accademia della Crusca. “La tua parola è bella e chiara”, ha risposto la Crusca, “ma per entrare nel vocabolario bisogna che tante persone la usino e la capiscano”.
Ebbene, le torte di questo libro si potrebbero dire floreali o simili a rose, ma la descrizione più immediata passa senza dubbio da quell’aggettivo tanto (forse troppo) acclamato su social e quotidiani. Accanto a questo volumetto di ricette, però, petaloso sembra esistere da sempre, e non si può che sperimentare la sua incarnazione in cibo: petali di mela, pera e pesca delineano graziose roselline avvolte in gusci di pasta frolla, fettine di banana e fragola si trasformano in girandole floreali su una morbida coltre di crema, zucchine, patate e funghi si prestano al gioco lezioso per ammaliare gli adepti del salato.
Adesso però, libro alla mano, dimenticate aggettivi, vocabolari e mode social per entrare in un vero giardino di delizie.

cover_pentolemagiche_sito

Pentole magiche
di Sabrina Fauda-Role – Guido Tommasi Editore-Datanov – 2017 € 12.50

Magiche? Se nella vostra testa è già partita la famosa scena del cartone animato La Spada nella roccia, con Mago Merlino e il giovane Semola che riordinano la cucina facendo svolazzare piatti e posate al suono di “ocheti pocheti pocheti po’”… beh, fuochino.
Questo libro non vi insegnerà a stregare le pentole affinché preparino da sole la cena ma vi fornirà una lista di ricette semplici, squisite e velocissime da realizzare in due semplici mosse: la prima, mettere gli ingredienti nella pentola, la seconda, posizionare la pentola sul fuoco.
Proprio così, se avete già accarezzato l’idea di cucinare un piatto completo e ricco in pochi minuti e pochissimi passaggi, il nuovo libro della collana “Piccoli spuntini” vi dimostrerà che è possibile.
Nella maggior parte dei casi non dovrete nemmeno mescolare, e durante il quarto d’ora che richiederà la cottura potrete apparecchiare con calma la tavola o rilassarvi sul divano, sorridendo con malizia da fattucchieri a chi vi chiederà: “Ma non è ora di preparare da mangiare?”.

simple_sito

Simple. Piatti semplici, grandi sapori. Ediz. a colori
di Diana Henry – Guido Tommasi Editore-Datanov – 2017 € 30.00

“Nel 2004 ho scritto un libro pieno di ricette che ho iniziato a preparare quand’è nato il mio primo figlio: piangeva sempre, lo tenevo sempre in braccio e non avevo le mani libere. Tutti i piatti elaborati che facevo prima del suo arrivo andarono a farsi benedire. […] Oggi il bambino che mi ha costretto a cambiare modo di cucinare ha 17 anni. Mi piace ancora, soprattutto durante la settimana, cucinare piatti che non richiedano troppo lavoro e ne butto ancora tanti nel forno, ma la mia vita è cambiata: ora riesco a preparare risotti in settimana, ma anche pesce e carne alla griglia serviti con una salsa di sottaceti, o cotti in padella con il loro sugo. Alcuni piatti, come il dahl e altre zuppe di lenticchie, possono sobbollire da soli sul fuoco mentre faccio altro. Ho pensato fosse il momento di scrivere un nuovo libro con una raccolta di piatti semplici e una più ampia gamma di tecniche.”

cover_riccidipane_sito

Ricci di pane di Jean-Luc Sady – Guido Tommasi Editore-Datanov – 2017 € 12.50

Questo libro è per te che all’inizio di un pranzo informale, mentre gusti gli antipasti, pensi che potresti vivere anche solo piluccando stuzzichini e onorando le entrées di ogni sorta; è per te che, mentre prepari la cena per la tua famiglia vorresti spizzicare qualcosa di buono e sfizioso ma non hai nulla a parte mezzo sacchetto di patatine sbriciolate; è per te che hai un figlio che si dimentica di avvertirti quando invita i suoi amici per una pizza e ti ritrovi con un gruppo di adolescenti famelici con lo sguardo pieno di aspettative e lo stomaco vuoto; è per te che adori i finger food ma non hai esattamente la pazienza di un monaco buddista per creare quei piccoli capolavori che se ne stanno accoccolati in un cucchiaio o adagiati in un bicchierino. Se adorate le occasioni convinviali, questo libro vi trasformerà in una persona nuova, quel genere di persona che non solo ha sempre qualcosa di gustoso da offrire ai propri ospiti ma lo prepara in casa senza fatica e il risultato è persino scenografico. Dovete solo procurarvi una bella forma di pane, praticare dei semplici tagli, farcirla con gli ingredienti che amate, o che avete a disposizione, oppure con quelli che vi stanno implorando di liberarli dall’insensata prigionia nel frigo, mettere tutto in forno e fingere nonchalance di fronte allo sguardo ammirato dei commensali.

alberidafrutto_sito

Alberi da frutto
di Andrew Mikolajski – Guido Tommasi Editore-Datanov – 2017 € 20.00

Un giardino senza alberi può apparire povero e spoglio, quindi perché non provare a piantarne? Se poi sugli alberi ci sono dei frutti, ancora meglio!
Questo libro è per gli amanti del giardinaggio che desiderino cimentarsi nella coltivazione degli alberi da frutto, migliorando così l’aspetto del proprio giardino, o per gli appassionati che desiderino solamente approfondire le proprie conoscenze. Nella prima parte del volume troverete tutto ciò che dovreste sapere ancora prima di cominciare: aspetti generali, tecniche, utensili. Vi verrà spiegato da come scegliere e preparare un vaso, a come dare l’acqua e concimare. Di seguito troverete presentate una settantina di piante, dai vari tipi di noce ai rampicanti, dalle piante esotiche agli agrumi.
Ogni albero è presentato da una scheda che ne illustra le dimensioni ideali, la stagione di maturazione e i nemici. Avrete consigli sulla scelta delle piante migliori che si adattino al vostro giardino e troverete i trucchi e i segreti per una buona riuscita della messa a dimora. I testi sono illustrati da fotografie dettagliate dei frutti, delle foglie e di altre parti della pianta.
A chiusura del volume troverete un repertorio dei parassiti e delle malattie più comuni, la descrizione degli insetti e degli organismi infestanti e un glossario dei termini tecnici che vi aiuterà nella lettura.

9788881544943

Delitto in mare
di Richard Connell – Polillo – 2017 € 15.40

Tra coloro che s’imbarcano a New York sulla S. S. Pendragon diretta alle Bermuda si trova anche Matthew Kelton, specialista nella soluzione di enigmi. La Pendragon è una nave di piccolo tonnellaggio che trasporta merci di varia natura e, all’occorrenza, anche pochi passeggeri che vengono alloggiati nelle dodici cabine disponibili. Kelton, in viaggio di piacere, non vede l’ora di godersi quella crociera di due giorni, ma non appena prende possesso della sua cabina si accorge che qualcuno ha frugato tra i suoi bagagli. Avendo verificato che non manca nulla, si toglie il pensiero di mente e si appresta a fare un pisolino prima di cena quando sente bussare alla porta. È lo steward che gli comunica che il capitano Galvin desidera conferire con urgenza con lui: un passeggero è stato trovato morto nella cabina B e non c’è alcun dubbio che si tratti di un delitto. Samuel P. Cleghorn, ricco uomo d’affari, ha ricevuto un violento colpo alla testa ed è deceduto praticamente sul colpo. Dal momento che l’uomo era ancora vivo quando l’imbarcazione aveva mollato gli ormeggi, è evidente che il colpevole va cercato fra gli altri passeggeri. Il problema è che Kelton ha solo quarantotto ore per smascherarlo… Questo riuscitissimo giallo del 1929 mette in scena una situazione fra le più classiche: uri gruppo di persone in un ambiente chiuso e in mezzo a loro un insospettabile assassino.

9788823517493

La lanterna di biancospino. Testo inglese a fronte. Ediz. bilingue di Seamus Heaney – Guanda – 2017

€ 10.00
 «Nel canone di Seamus Heaney ‘La lanterna di biancospino’ occupa un posto importante di riflessione, di recupero, si può dire quasi di silloge di momenti del percorso del suo autore, per un nuovo slancio e per una riconquista di freschezza comunicativa.» Come osserva Francesca Romana Paci nell’introduzione, “The Haw Lantern” è una raccolta dotata di struttura unitaria e va letta dunque come sistema. Un sistema in cui si mantiene vivo il coraggio di una ricerca «fondata nel reale, ricerca dei confini e del senso del reale stesso, del rapporto della mente con il reale, della verità nella contraddizione, dell’equilibrio tra tensioni opposte, della libertà pur nella indiscussa permanenza di legami importanti: questo è il cuore della poetica di Heaney, il vero argomento di tutta la sua poesia, il suo vero, continuo oggetto d’indagine».
9788823516762Poesie. Testo inglese a fronte
di Dylan Thomas – Guanda – 2017 € 13.00In una sua nota d’apertura ai “Collected poems”, pubblicati nel 1952, Dylan Thomas scriveva: “Ho letto da qualche parte di un pastore che, quando gli chiesero perché rivolgesse, dal centro di cerchi magici, ossequi rituali alla luna per proteggere il suo gregge, rispose: ‘Sarei un pazzo dannato se non lo facessi!’ Queste poesie, con tutte le loro crudezze, dubbi e confusioni, sono scritte per amore dell’Uomo e in lode di Dio, e sarei un pazzo dannato se non lo fossero”. La nascita e la morte, visioni bibliche ed echi letterari, significati soggettivi e puri suoni, tutto confluisce a creare l’immenso e variegato immaginario poetico di Dylan Thomas. Una voce, quella del poeta, che può risultare a tratti oscura, ma che, come scrive Roberto Sanesi nel suo saggio introduttivo, “riesce a far presa su chiunque”.

9788823516755

Poesie d’amore. Testo francese a fronte
di Jacques Prévert – Guanda – 2017 € 12.00

Nell’immaginario di molti lettori la poesia d’amore si identifica con la poesia di Jacques Prévert. Ed è una fama meritata, questa, per il grande autore francese. In un secolo in cui la poesia, spesso e volentieri, ha scelto la cifra dell’oscurità e la strada di un’inevitabile distanza dal grande pubblico, Prévert ha avuto il coraggio di andare controcorrente, di mirare dritto al cuore dei lettori, intonare la sua voce sul registro della sincerità e della spontaneità, adottando un linguaggio intessuto di una fitta rete di rimandi, giochi di parole e puntate ironiche. Ma la complessità del mondo prévertiano si estende anche al piano del contenuto e attraversa tutta la gamma del sentimento amoroso: dalla celebrazione della pienezza di un attimo fugace nei folgoranti flash di “Alicante” o “Paris at night”, all’evocazione epico-tragica di un componimento come Barbara in cui, nella profondità temporale del ricordo, il lamento per la pena d’amore si fonde con il frastuono della guerra e della storia.

9788860885517

La foresta dell’amore in noi
di Adonis – Guanda – 2017 € 12.50

Una raccolta in cui il linguaggio fluido e ardente del poeta arabo contemporaneo ribadisce con energia la fiducia nella poesia come via privilegiata per la conoscenza.

9788893251297

Giuliano di Gore Vidal – Fazi – 2017 € 19.50

Pubblicato per la prima volta nel 1964, Giuliano è uno dei romanzi di maggiore successo di Gore Vidal. La fortuna ininterrotta che i lettori gli hanno tributato dalla sua uscita e gli apprezzamenti favorevoli della critica letteraria lo fanno annoverare tra le opere di narrativa più importanti della letteratura americana del Novecento. Il romanzo racconta la vita privata e politica di Giuliano, l’imperatore romano del quarto secolo, nipote di Costantino, che durante i brevi anni del suo regno tentò di soffocare la diffusione del cristianesimo e di restaurare il culto degli dèi, passando per questo motivo alla storia con l’appellativo di “Apostata”. Morirà assassinato nel 363, tre anni dopo essere diventato imperatore, avendo completamente fallito la realizzazione del suo progetto. Il racconto di Vidal comincia diciassette anni dopo la morte di Giuliano e prende le mosse dalla corrispondenza tra due potenti e influenti uomini politici del tempo. Senza scrupoli, portati a privilegiare gli intrighi della politica e del potere, non esitano a farcire le loro lettere di osservazioni malevole, pettegolezzi e maliziose digressioni che interpolano al diario scritto dall’imperatore, destinato a essere la sua autobiografia. Nelle pagine di Giuliano troviamo così l’affascinante rappresentazione di un conflitto politico e religioso in cui già si profila il declino dell’Impero Romano; ma troviamo, soprattutto, il sentimento di un’epoca, raffigurato con maestria e con l’inconfondibile stile di Gore Vidal. Nella lotta senza speranza contro il cristianesimo ormai trionfante, nel tentativo – che egli stesso sa essere destinato a fallire – di restaurare una religione che lo spirito del tempo non sente più sua, si nasconde il tormento di un’anima spaventata e smarrita di fronte al futuro. Un sentimento che appartiene a ogni epoca e che fa della tragica parabola dell’imperatore romano una storia attuale anche ai giorni nostri.

9788869448232

Una buona stagione per l’Italia. Idee e proposte per la ricostruzione del Paese e dell’Europa
di F. Gagliardi, N. Graziani – Castelvecchi – 2017 € 19.50

A settant’anni dalla pubblicazione del Codice di Camaldoli, fonte essenziale per la rinascita democratica del Paese nel dopoguerra, questo libro offre un contributo per una «ripartenza» dei cattolici italiani nella società e in politica. Senza puntare a frettolose aggregazioni ma per individuare nuove piste di lavoro e possibili forme di presenza, alternative a fidanzamenti politici d’interesse, l’obiettivo degli interventi qui raccolti è di offrire spunti di riflessione per la ricostruzione morale, civile, politica ed economica dell’Italia e dell’Europa. Diviso in sezioni, il volume raccoglie i saggi di intellettuali attivi in diversi campi e affronta quelle che sono le questioni strategiche da risolvere per far uscire il Paese dalla crisi nella quale è stato precipitato: la Questione morale, la Questione politica, la Questione economica che ha generato una nuova pesantissima questione occupazionale e sociale, la Questione ambientale e infine la Questione educativa.

9788875217747

Quando siete felici, fateci caso. Ediz. ampliata
di Kurt Vonnegut – Minimum Fax – 2017 € 14.00

Nelle università americane il “commencement speech” è il discorso ufficiale ai laureandi tenuto al termine dell’anno accademico da una personalità di spicco del mondo della cultura o della politica. Negli ultimi anni, i discorsi agli studenti di scrittori come David Foster Wallace (Questa è l’acqua) e George Saunders (L’egoismo è inutile) sono diventati grazie al passaparola dei veri e propri oggetti di culto, per gli studenti e non solo. Questo volume raccoglie nove discorsi tenuti da Kurt Vonnegut fra il 1978 e il 2004, e si propone come una piccola summa del pensiero di un maestro geniale e irriverente della letteratura del Novecento. Fra aforismi, ricordi, aneddoti e riflessioni sul mondo contemporaneo, i discorsi di Vonnegut brillano dello stesso spirito vivace e anticonformista che anima la sua narrativa; mai predicatorio, mai consolatorio, ma capace di sferrare attacchi frontali allo status quo, cantare inni alla libertà e alla creatività dell’essere umano, spiazzare e divertire con il suo humour dissacrante, Kurt Vonnegut ci parla ancora, a qualche anno dalla morte, con una voce modernissima e utile a leggere il mondo in maniera critica e potenzialmente rivoluzionaria.

9788870189704

La Shoah spiegata ai ragazzi
di Francesca Recchia Luciani – Il Nuovo Melangolo – € 8.00

Questo libro si propone di spiegare alle nuove generazioni quello che a molti giovani di oggi appare forse inspiegabile: come è stato possibile che nel cuore della civile Europa milioni di uomini, donne e bambini siano stati sterminati solo perché ebrei? Quali furono le ragioni profonde che spinsero i nazisti a pianificare uno dei più grandi genocidi della storia dell’umanità? Consapevole che chi non conosce il proprio passato è destinato a riviverlo, l’autrice cerca di rispondere a queste domande, fornendo al lettore, e in particolare agli studenti delle scuole superiori, per i quali il libro è stato pensato, tutte le informazioni e gli strumenti culturali per poter comprendere un evento così tragico, e ricostruendo con rigore e lucidità le tappe di un percorso che dallo strisciante antisemitismo di inizio Novecento conduce ai forni crematori e alle camere a gas.

9788869932243

Pene d’amore di una gatta inglese e altri racconti felini  Elliot – 2017 € 13.50

“Peines de c?ur d’une chatte anglaise” venne pubblicato per la prima volta nel 1846 all’interno della raccolta satirica dal titolo Scene della vita privata e pubblica degli animali. In questo racconto di Balzac Beauty è una gatta assai graziosa che non può vivere la sua grande storia d’amore con un impertinente e affascinante gatto francese, a causa dell’educazione moralista e rigida ricevuta dalla sua padrona inglese, fissata con buone maniere e formalità. Insieme alle pene di cuore che deve sopportare la micetta Beauty – attraverso cui Balzac fa una sottile e divertente parodia della morale vittoriana – trovano posto in questa raccolta altri celebri racconti con protagonisti felini, che celebrano l’intelligenza e l’indipendenza dell’animale da sempre compagno della scrittura e del pensiero letterario.

9788869447587

L’ Europa e le religioni di P. Stagi – Castelvecchi – 2017 € 25.00

La religione rappresenta oggi un argomento di sfida che unisce le comunità, le polarizza, così come le disgrega e le frammenta. Cercare di comprendere le ragioni della religione e di ciò che la lega alla comunità significa penetrare nel magma confuso delle società contemporanee per iniziare il difficile compito di una loro decifrazione. Il potenziale etico delle religioni, che sembrava scomparso tra le maglie della secolarizzazione, torna oggi drammaticamente attuale con l’insorgere, nel dibattito delle società civilizzate, di antiche culture e tradizioni religiose. Qual è il compito del pensiero democratico di fronte a tali fenomeni? Alcune delle principali voci internazionali della filosofia della religione (G. Vattimo, Ch. Taylor, P. Nemo, G.E. Rusconi, P. Stagi, G. Filoramo, il card. Leumann, P. Coda, C. Ciancio, M. Nicoletti) sono state chiamate a esprimersi su questi interrogativi, dando vita a un volume in cui la cultura occidentale si confronta con quanto di più antico torna a visitarla: l’Estraneo.

9788876983788

Scritti su Tolstoj di Lenin – Medusa Edizioni – 2017 € 9.50

Tra il 1908 e il 1911 Lenin pubblica in riviste e quotidiani una serie di brevi articoli, sei in tutto, dedicati alla figura e all’opera di Lev Nikolàevic Tolstoj. Sono scritti occasionali, nati da situazioni contingenti (le celebrazioni per gli 80 anni dello scrittore; la sua morte; un articolo pubblicato sulla rivista dell’ala menscevica della socialdemocrazia russa, “Nacha Zana”), che delineano però di Tolstoj, nel loro insieme, un’immagine fortemente coerente, univoca. Agli occhi di Lenin, Tolstoj è lo specchio fedele della rivoluzione russa del 1905, della sua forza e delle sue contraddizioni; incarna in sé, nella sua vita, nella sua ideologia e nelle sue opere, i sentimenti, la rabbia, il desiderio di una vita e di una società diverse che percorrono il mondo contadino russo dopo il 1861, ossia dopo la fine della servitù nelle campagne e l’avvio di una transizione rapida e drammatica verso una gestione di tipo capitalistico delle proprietà terriere, e insieme l’incapacità di tradurre in programma politico, in una prassi politica radicale questa trama confusa di aspirazioni, nostalgie, insofferenze.

9788867002559

La scelta decisiva di Charlotte Link – Corbaccio – 2017 € 18.60

Simon sognava di trascorrere le vacanze di Natale con i figli e la sua compagna in un tranquillo paesino nel sud della Francia. Ma a quanto pare il sogno è destinato a non realizzarsi: i figli gli comunicano che hanno tutt’altri progetti, e la compagna lo abbandona all’ultimo momento. Ciononostante Simon decide di partire da solo, finché, lungo la strada, incontra una giovane donna, Nathalie: disperata, senza soldi, senza documenti non sa dove andare e Simon le dà un passaggio e d’impulso le offre di ospitarla nella casa che ha affittato. Non sa che questa sua decisione lo farà precipitare in un incubo e in un mondo le cui tracce, macchiate di sangue, conducono fino in Bulgaria e a una ragazza di nome Selina che cercava una vita migliore ma che ha trovato l’inferno. Selina riesce a sfuggire ai suoi aguzzini ma la sua vicenda si intreccerà in modo drammatico e inaspettato ai destini di Simon e Nathalie a mille chilometri di distanza…

9788893441209

Questa sera canto io. Splendori, miserie, passioni, tradimenti, segreti e trasgressioni in 50 anni di canzone italiana di Adriano Aragozzini – La nave di Teseo – 2017 € 18.00

La lunga carriera nella musica di Adriano Aragozzini, uno dei più importanti produttori e manager italiani, inizia quasi per caso, con una battuta impertinente di Gino Paoli, e attraversa ininterrottamente la musica dagli anni sessanta ad oggi. Aragozzini fa l’impresario in un’epoca in cui solo il fiuto e l’esperienza di un buon manager possono decretare il successo di un cantante nelle televisioni di tutto il mondo. Collabora con importanti star della stagione più felice della canzone italiana: oltre a Gino Paoli, con Luigi Tenco. Patty Pravo, Ornella Vanoni, Domenico Modugno, Nicola Di Bari. Peppino Di Capri, Fred Bongusto e tanti altri, tra cui grandi nomi del cinema come Gina Lollobrigida e della lirica come Mario Del Monaco. Giornalista, produttore, manager, addetto stampa, soprattutto amico fidato, Aragozzini ha il grande merito di promuovere all’estero i cantanti e la musica italiana. Gira il mondo con i suoi artisti firmando contratti e organizzando concerti nei luoghi più esclusivi, dalla Bussola in Versilia allo Sporting Club di Montecarlo, in teatri, stadi, palazzi dello sport in Australia, Giappone, Cina, Medio Oriente, ovunque in Europa e in tutto il continente americano. E l’unico italiano ad aver prodotto spettacoli a Las Vegas e al Madison Square Garden di New York. Ogni tappa è un’avventura da romanzo, tra belle donne, hotel di lusso, generali impettiti e fughe rocambolesche. A cavallo tra gli anni ottanta e novanta organizza il Festival di Sanremo, rinnovandolo profondamente e ottenendo grandi successi e ascolti irripetibili – le serate finali dei suoi Festival sfioravano l’80% di share – a cui seguono le produzioni televisive e dal vivo con Riccardo Cocciante, Claudio Baglioni, Renzo Arbore, Gigi Proietti, Milva e i grandi cantanti americani, da Ray Charles a Tina Turner, Sammy Davis Jr., Gloria Gaynor. Per la prima volta, Adriano Aragozzini racconta la sua vita dietro le quinte del mondo dello spettacolo: storie favolose, irresistibili, comiche, drammatiche e indiscrete dei miti della canzone.

9788830446953

Peccato mortale di James Patterson, Maxine Paetro – Longanesi – 2017 € 16.40

La detective Lindsay Boxer e le sue tre migliori amiche stanno cercando di ritrovare un equilibrio dopo gli eventi che le hanno portate al limite estremo. Dopo essere stata in punto di morte, Yuki guarda alla sua esistenza da una nuova prospettiva e sta pensando di lasciare la sua carriera di avvocato. Cindy, reporter del San Francisco Chronicle, si è ristabilita dopo una ferita da arma da fuoco e ha pubblicato un libro sulla cattura del famigerato serial killer che lei stessa ha aiutato a far arrestare. Lindsay, dal canto suo, si gode la certezza di sapere che il suo gruppo di amiche è ancora attorno a lei. Ma una nuova minaccia scuote le strade di San Francisco. Una misteriosa banda di criminali travestiti da poliziotti saccheggia la città lasciandosi dietro una scia di cadaveri. Lindsay è già sulle loro tracce, ma un atroce dubbio la attanaglia: e se fossero veri poliziotti? E se fosse qualcuno molto vicino a lei?

9788807032271

L’ uomo che voleva uccidermi
di Shuichi Yoshida – Feltrinelli – 2017 € 17.00

In una fredda sera di dicembre, Ishibashi Yoshino saluta le amiche per andare a incontrare il suo ragazzo in un parco di Hakata, nella città di Fukuoka. Il mattino successivo, il cadavere della giovane viene rinvenuto nei pressi del valico di Mitsuse, un luogo impervio e inquietante: è stata strangolata. Chi ha ucciso Yoshino? Chi è l’uomo che doveva incontrare al parco? Perché la cronologia delle chiamate e dei messaggi del suo telefono cellulare racconta una storia diversa da quella che conoscono gli amici e i familiari? La morte violenta di una giovane innesca un intreccio di narrazioni accomunate dal senso di solitudine, dalla difficoltà di vivere in una società sempre più complessa, dalla desolazione dei paesaggi urbani, dall’incapacità di amare.

9788816371668

La semantica dell’azione
di Paul Ricoeur – Jaca Book – 2017 € 15.00

La posizione filosofica di Ricoeur ormai non costituisce più una novità. Questo libro si sofferma sul suo contributo all’elaborazione di una filosofia dell’azione e quindi di un’etica radicata nella storia, saldamente fondata sullo statuto ontologico della persona umana. Tale aspetto del suo impegno speculativo è tanto più attuale ed importante in quanto ha preso forma in un momento in cui sembrava che la riflessione sull’azione e quindi sui valori dovesse diventare un capitolo non più della riflessione filosofica, ma della ricerca sociologica o psicologica. È appunto in quest’ordine di considerazioni che risiede l’interesse della presente opera. Nel suo aspetto più immediato può sembrare centrata esclusivamente sul confronto tra l’analisi linguistica e la fenomenologia. Tuttavia non si limita a definire i termini di questo confronto; delinea piuttosto un itinerario di ricerca che percorre i momenti speculativamente più rilevanti di una fenomenologia della volontà che, pur costituendo il presupposto dell’analisi linguistica, non ha tuttavia in se stessa la ragione ultima del proprio essere. Perciò perviene al riconoscimento dell’esigenza di una fondazione originaria, rispetto alla quale il discorso dell’azione, da descrittivo ed analitico, si trasforma in costitutivo e dialettico, cioè in discorso dell’azione sensata, in etica.

Nuovi arrivi

9788869189845

Animali fantastici e dove trovarli. Screenplay originale di J. K. Rowling – Salani – 2017 € 16.90

Gli animali fantastici e dove trovarli con lo screenplay originale del film!
Siamo nell’anno 1926 nella città di New York: un tempo e un luogo in cui le vicende di un manipolo di persone – e creature – determineranno il destino di molti. Tra questi spiccano: Newt Scamander, il primo (e forse unico) Magizoologo, la cui lotta per la protezione delle creature magiche del mondo prende una piega preoccupante quando alcuni tra i più, potremmo dire, spaventevoli animali da lui accuditi scappano in città. Tina Goldstein, una giovane (ex) Auror americana, impiegata al Ministero della Magia degli U.S.A., che vuole disperatamente riscattarsi da un incidente dovuto a uno scatto d’ira, e sicura che il movimento puritano antimagia Second Salem sia covo non solo di pregiudizi, ma del Male stesso. Queenie Goldstein, la bella e impertinente sorella di Tina, capace di leggere nel pensiero. E Jacob Kowalski, un veterano (e No-Mag), che vuole solo aprire una pasticceria per poter vendere i suoi amati babà. Gli appassionati della geniale fantasia di J.K. Rowling riconosceranno in ogni pagina il suo umorismo, la sua incredibile creazione di un universo magico, e la sua profonda empatia e comprensione verso ogni tipo di persona (dotata o meno di bacchetta magica). Nomi quali Silente e Grindelwald fanno da ponte tra questa storia e quelle di Harry Potter, e i lettori saranno felici di entrare in contatto con una nuova e persino più approfondita comprensione del mondo che ha ereditato. Ma questa è un’avventura che vive di vita propria, e che vi lascerà senza fiato.

Nuovi arrivi

7327076

L’ età dello tsunami. Come sopravvivere a un figlio pre-adolescente di Barbara Tamborini, Alberto Pellai – De Agostini – 2017 € 14.90

Un libro per tutti i genitori che guardano negli occhi il proprio figlio preadolescente e si domandano sconsolati: dov’è finito il mio meraviglioso bambino? Partendo dal presupposto che il cervello dell’adolescente non è un cervello incompiuto, ma solo un cervello che funziona in modo diverso da quello dell’adulto, gli autori prendono per mano i genitori e li portano a scoprire cosa succede ai loro – fino a ieri – “amorevoli bambini”. Una guida pratica, con tanti esempi concreti e test da fare insieme ai propri figli per capire quali sono gli errori più comuni che i genitori compiono nella relazione con i ragazzi. Cinque le aeree tematiche affrontate (sesso, relazioni, scuola, il corpo che cambia, le nuove tecnologie), con tanti consigli pratici su come affrontare il cambiamento e cercare un nuovo modo di comunicare. Per la prima volta ci si concentra su quella fascia d’età (10-14 anni) che non è più infanzia e non è ancora adolescenza e che, come tutte le età di mezzo, è rimasta a lungo incompresa e inesplorata.

9788806224370

Intrigo italiano di Carlo Lucarelli – Einaudi – 2017 € 17.00

Il commissario De Luca è nato in parti uguali dalla inventiva letteraria e dai documenti storici. Inizia cronologicamente con lui il tipico personaggio realistico del nuovo giallo italiano, inciso sullo sfondo delle vicende politico sociali e del carattere nazionale. Lo si incontra in tre inchieste in cui si incrociano storia e cronaca nera, a cavallo tra l’ultimo mese di Salò e le elezioni del 1948, anni che lo cambiano, come dovettero cambiare i suoi modelli reali: da fidato poliziotto, a epurato, a reintegrato nei ranghi: il suo temperamento antiretorico, come non lo ha fatto stare a suo bell’agio sotto il regime, lo impaccia anche alle prime ipocrisie repubblicane. È soprattutto un fedele servitore dello Stato. Il volume raccoglie tre romanzi pubblicati tra il 1990 e il 2000: in “Carta bianca” mentre scoccano le ultime ore di Salò e comincia il fuggi fuggi generale, avviene un omicidio nei quartieri alti commesso, sembra, da una donna e mentre il commissario De Luca scopre un ultimo disperato traffico spionistico finanziario tra gerarchi e nazisti. Al centro del secondo, “L’estate torbida”, un delitto di pura selvaggia malvagità che rivela propaggini antiche, nel caos della prima estate senza fascismo. La “Via delle oche” dell’ultimo romanzo è quella di un noto bordello dove andavano i gerarchi e dove, alla vigilia delle elezioni del 1948, un factotum è trovato morto: tra le elezioni, l’attentato a Togliatti e Bartali maglia gialla, l’inchiesta di De Luca sarà particolarmente scabrosa.

9788856656435

Il passaggio di Michael Connelly – Piemme – 2017 € 19.90

Harry Bosch è nato con una missione, quella di cercare la verità e operare per la giustizia. Ma ora che è in pensione questi due obiettivi devono essere accantonati. È un nuovo capitolo della sua vita che si apre, un capitolo in cui è ancora più solo, anche perché sua figlia tra poco partirà per il college. Un capitolo in cui deve riempire le giornate e darsi uno scopo. E così Harry cerca di mettere in atto un progetto a cui pensava da tempo, quello di riparare una vecchia Harley-Davidson che stazionava nel suo garage. Non ci riuscirà. Non perché gli manchi la capacità, ma perché il suo fratellastro, l’avvocato Mickey Haller, ha bisogno di lui. Un suo cliente, un giovane nero con un passato tumultuoso, è accusato di aver ucciso una donna, una funzionaria molto in vista della municipalità di Los Angeles. Ma Haller è convinto che non sia lui il colpevole e chiede a Bosch di portargli le prove della sua innocenza. Per Harry significa ricominciare a indagare, questa volta senza distintivo, senza il supporto di una struttura organizzata come quella della polizia, e soprattutto a favore della difesa, una mossa che non lo rende affatto felice. Si deciderà a farlo solo quando si rende conto che l’accusato è davvero innocente, e non sarà facile. Chi l’ha intrappolato, e perché? Harry non smetterà di scavare finché, in un crescendo ricco di suspense, porterà alla luce un intrigo brutale basato sulla avidità, il ricatto, la corruzione.

7535301

La democrazia e i suoi limiti
di Sabino Cassese – Mondadori – 2017 € 17.00

Sabino Cassese è uno dei più noti giuristi italiani e il “Corriere della Sera” ospita spesso i suoi autorevoli interventi; da ultimo si è espresso a favore del referendum costituzionale. In La democrazia e i suoi limiti Cassese si interroga su una forma di governo che accompagna il consorzio umano sin dagli albori della civiltà; già per i romani infatti “quod omnes tangit ab omnibus approbetur” (ciò che riguarda tutti deve essere approvato da tutti) e a tal proposito ha trovato una delle migliori definizioni in un discorso di Lincoln del 1863 “government of the people, by the people, for the people”. Ma la Brexit, la possibile ascesa di Trump, il fallimento delle primavere mediorientali dimostrano che la democrazia ha molti limiti; di partecipazione innanzitutto: nei Paesi sviluppati circa un quarto della popolazione si astiene dal voto ed è necessario ricordare che fino al 1946 in Italia le donne non potevano accedere ai seggi; oggi sono invece i migranti, milioni di persone, a esserne esclusi. Nella democrazia si è sempre visto un argine all’esercizio del potere, è ora invece il momento di chiedersi come rafforzare e rendere più efficiente l’esercizio democratico: ripensando al ruolo e alla funzione dei partiti, al bicameralismo, alla interdipendenza tra gli Stati.

7499312

Da Monteverdi a Puccini
di Vittorio Coletti – Einaudi – 2017 € 21.00

Questo libro si rivolge a quelli che non sanno nulla o quasi dell’opera italiana e ne sono incuriositi e attratti o cominciano a studiarla. Del nostro melodramma illustra i caratteri generali, gli elementi costitutivi (libretto, musica, canto, teatro), le componenti formali più importanti (versi, arie, recitativi), i protagonisti (librettisti, compositori, cantanti, impresari). Ne segue la vicenda dalle origini, verso la fine del Cinquecento, al primo Novecento, quando le tradizioni operistiche nazionali perdono la loro specificità ed entra in crisi una secolare superiorità, in tutta Europa, del nostro teatro lirico. Illustrando i dati essenziali del melodramma italiano e seguendo le tappe principali della sua storia, il libro aspira a spiegare perché l’opera si accetti o si respinga senza soluzioni di compromesso; perché qualcuno, che ha già visto Rigoletto venti volte, si commuova ancora e un altro, che non l’ha mai visto, rischi di mettersi a ridere o di addormentarsi.

7499311

Anime di vetro
di Maurizio De Giovanni – Einaudi – 2017 € 14.50

C’è la morte nell’anima di Luigi Alfredo Ricciardi. Imprigionato nel guscio della solitudine più completa, che non permette a nessuno di intaccare, è sulla soglia della disperazione. Ricciardi, il commissario dagli occhi verdi, più che mai protagonista in una indagine dove tutto è anomalo. Maurizio de Giovanni ci regala la meraviglia di un romanzo in cui le anime di ciascuno si rivelano fatte di vetro: facili a rompersi in mille pezzi, lasciano trasparire la fiamma che affascina e talvolta danna, e occorre allora il sacrificio della rinuncia, che può apparire incomprensibile ed esporre alla vendetta. Prende così forma un congegno narrativo misteriosamente delicato e struggente, vertiginoso e semplice, che spinge Ricciardi su strade rischiose. E lo costringe a fare i conti con sé stesso e i propri sentimenti. Mentre le pagine sembrano assumere la voce di una delle più celebri canzoni partenopee, per carpirne il più nascosto segreto.

7617201

Cuccioli per i Bastardi di Pizzofalcone
di Maurizio De Giovanni – Einaudi – 2017 € 14.50

Cullata dall’aria frizzante di un giovane aprile, la città sembra accanirsi contro l’innocenza. Una neonata viene abbandonata accanto a un cassonetto della spazzatura. Una giovane domestica ucraina rimane intrappolata in una morsa di avidità e frustrazioni. I piccoli animali randagi spariscono dalle strade. A combattere un male più disumano del solito ci sono sempre loro, i Bastardi di Pizzofalcone.

7504869

La comparsa di Abraham Yehoshua – Einaudi – 2017

€ 12.50
Noga è una musicista, le sue dita sapienti e affusolate sono abituate a sfiorare le corde dell’arpa e a farne melodia. Ma adesso è lontana dal suo amato strumento, è lontana dalla musica, è lontana dalla vita che si è costruita in Olanda: è dovuta tornare a Gerusalemme, dopo molti anni che l’aveva lasciata, per prendersi cura dell’appartamento dove è cresciuta. Molte cose sono cambiate da quando Noga era giovane. I vecchi abitanti hanno lasciato il posto a una sempre più nutrita comunità di ebrei ultraortodossi con le loro tradizionali vesti nere. A cominciare da due bambini che continuano a intrufolarsi in casa della madre per guardare la televisione (attività proibita dalle loro famiglie). Ma anche Noga è cambiata. Ad esempio non è più sposata dopo che il marito l’ha abbandonata perché lei si rifiutava di avere un figlio. Per passare il tempo e guadagnare un po’ di soldi Noga inizia a fare la comparsa nei fi lm e negli sceneggiati che si girano in città. Ma quella inattività “forzata” fa nascere in lei un dubbio fastidioso e dolente: che Noga sia ormai una comparsa nella sua stessa vita.
7504867Amica della mia giovinezza
di Alice Munro – Einaudi – 2017

€ 13.00
Le storie di questa raccolta, la settima del Premio Nobel canadese, tornano ai consueti ritratti stratiformi e intensi di donne e uomini che Alice Munro ci ha proposto altrove, ma lo fanno con un tasso di salinità più elevato, un registro narrativo di sfrontata consapevolezza. In Five Points lo squarcio sul passato di un amante innesca la possibilità dell’odio dentro un amore recente, passionale. In un altro caso, Parrucca, l’incontro con un’amica persa di vista da trent’anni rinnova ricordi di vecchissimi ardori destinati a un unico marcantonio senza scrupoli. La vita cambia, ma niente potrà cancellare gli imbarazzi attraversati, l’improvviso disgusto per un privato desiderio che si specchia nella volgarità di un gesto o di un pensiero, le meschine soddisfazioni della vita coniugale. E’ in questo esserci sempre tutto il bagaglio della vita, in ogni battuta di dialogo, in ogni sofisticata opzione sintattica, che si costruisce ogni volta il peso specifico aureo della scrittura di Alice Munro.

Novità religiose

 

7565580

Chiesa sinodale di Giuseppe Ruggieri – Laterza – 2017 € 24.00

Un sinodo o concilio (i due termini sono sinonimi) è il luogo in cui ogni volta si forma un nuovo consenso dei credenti. Questo avviene quando la novità della storia impone di comunicare il vangelo in modo diverso dal passato. Fu questo il senso del concilio ecumenico Vaticano II, celebrato cinquanta anni fa, lo stesso senso del sinodo che recentemente ha riformulato la disciplina cattolica sulla famiglia. La prassi sinodale è tuttavia antica e risale alla stessa chiesa primitiva. Da sempre infatti – anche se il principio verrà formulato fra tarda età antica e Medioevo – nella chiesa «ciò che interessa tutti deve essere discusso da tutti». Ma quale sarà il futuro della prassi sinodale?

9788861892682

Il cammino di San Benedetto. 300 km da Norcia a Subiaco, fino a Montecassino
di Simone Frignani – Terre di Mezzo – 2017 € 18.00

A piedi o in bici lungo un itinerario unico, in Umbria e Lazio, sulle tracce di san Benedetto, toccando le tre località più significative nella vita del santo: Norcia, dove nacque; Subiaco, dove pose le basi della sua Regola; e Montecassino, dove fondò l’abbazia che ha saputo resistere e rinascere nonostante quattro distruzioni. Sedici tappe su antiche vie di transumanza e sentieri, alla scoperta di un’Italia fatta di splendide valli punteggiate di rocche, castelli medievali e paesi abbarbicati sui colli. Con tutte le informazioni utili per mettersi in cammino: quando partire, come prepararsi, la descrizione dettagliata del percorso, le mappe, le altimetrie, dove dormire, i luoghi da visitare, gli approfondimenti culturali. E inoltre, una sezione di dati tecnici per i ciclisti, e le varianti più adatte alle due ruote.

7FDWa6qvYk28_s4-m

Incontriamo la Chiesa sorella ortodossa
di L. Gloyer – Morcelliana – 2017 € 10.00

La Chiesa Ortodossa è la più importante presenza di cristiani non cattolici in Italia, con quasi due milioni di fedeli. – Gli autori si sono posti in ascolto di eminenti voci della Chiesa ortodossa romena, greca e russa, e di studiosi aperti al dialogo, raccogliendo testimonianze per accostarsi a questa realtà ancora poco conosciuta in Italia, e dare così un contributo ad una convivenza consapevole ed includente, ad un vivere insieme arricchente e vivificante. – Una guida per tutti.

9788849232707

Quarant’anni di architettura sacra in Italia 1900-1940. Le questioni, il dibattito, le polemiche
di Giuseppe Meduri – Gangemi – 2017 € 25.00

L’architettura sacra dei primi del Novecento è stata al centro di un vero e proprio dibattito, che ha interessato non solo l’ambiente architettonico, ma anche quello culturale e religioso. Quella dell’architettura sacra del secolo scorso è una storia che va letta per esaminare in modo parallelo le connessioni con le esperienze laiche e soprattutto, in un secolo dominato dai nazionalismi e da due guerre, con il potere politico. La tradizione cattolica quasi bimillenaria sembra essere minacciata dalle nuove dottrine architettoniche, al punto tale che si assiste quasi ad una sorta di ostracismo, da parte della Chiesa, del “moderno” in quanto tale, al limite quasi della scomunica. Ne sono riprova i due concorsi per la cattedrale di La Spezia e di Messina, così diversi fra di loro nei risultati, che dimostrano, pur nella loro vicinanza temporale di appena tre anni (1929 e 1932), il clima che si respirava in quel periodo. Questa ricerca dimostra come la definitiva rottura con la tradizione sia avvenuta proprio a cavallo di quegli anni cruciali, durante i quali avviene una commistione fra la politica e la cultura architettonica talmente stretta da non lasciare insensibili coloro i quali negli anni successivi si sarebbero confrontati con il tema del sacro.

NdgsEJqSirpV_s4-m

Dono per un giusto comportamento morale. Giustizia e misericordia
di G. Witaszek, A. Gnada – Lateran University Press – 2017 € 25.00

Il libro raccoglie vari articoli che sono stati pubblicati nel corso degli anni sulla rivista accademica Studia Moralia. Essi sviluppano il concetto di giustizia e misericordia come dono di Dio, arrivando a delineare il giusto comportamento morale a cui è tenuto ogni uomo. L’opera, nel suo insieme, raccoglie pluralità di pensiero, frutto dello studio di diversi autori in tempi e in contesti sociali differenti. A seguire, si è analizzato il rapporto tra giustizia e misericordia alla luce del pensiero di Sant’Alfonso, una rilettura più che mai appropriata per i giorni nostri.

9788801059434

Pianeta islam di Vittorio Pozzo – Elledici – 2016 € 6.90

Partendo dall’attualità, drammatica e problematica, queste brevi pagine offrono un serio contributo alla conoscenza dell’Islam attraverso una panoramica sui suoi principi e le sue pratiche. Tre i capitoli del volumetto: “L’attualità ci interpella” (Incompatibilità o possibile convivenza?; Il terrorismo islamista; L’attuale “invasione” islamica e la formazione di un Islam europeo…), “L’Islam e il suo Profeta (Maometto; Il Corano; I pilastri dell’Islam…) e “Cristiani e musulmani (Affinità e divergenze; È possibile il dialogo?…).

9788801058611

Il galateo del (giovane) cristiano. Come comportarsi in chiesa
di Diego Goso – Elledici – 2016 € 6.50

«Una specie di libretto d’istruzioni per la tua fede cristiana. Ti informa in maniera veloce, semplice, essenziale e – spero – anche simpatica di come si vivono gli aspetti fondamentali della vita degli amici di Gesù. Devi ricevere la Santa Comunione? Devi partecipare a un battesimo, un matrimonio, un funerale, ma hai un po’ le idee confuse? Niente paura: sfoglia queste pagine e troverai la risposta giusta! Ti aiuteranno a vivere bene nella Chiesa. A non farti sembrare fuori posto. Ti daranno tutte le informazioni per dimostrare che nonostante i tuoi giovani anni hai tutte le carte in regola per fare una bella coppia con Gesù…» (dalla Presentazione). Dal segno di croce alla genuflessione, dal “giro turistico” della chiesa all'”inventario del chierichetto”, un vademecum essenziale per ragazzi curiosi e non. Età di lettura: da 10 anni.

9788801062144

Pastore e il suo gregge. Esperienze pastorali parrocchiali
di Alberto Guglielmi – Elledici – 2016 € 8.00

“Ho trovato il tempo per fare una ricognizione del mio servizio alla Chiesa, fissare su carta riflessioni e raccontare le esperienze vissute. L’intento è quello di aiutare chi è chiamato a servire come pastore in un territorio, magari solo confermandolo e consolidandolo nelle sue scelte. Nelle comunità ecclesiali oggi più di ieri è necessaria la sperimentazione, perché le prassi tradizionali non funzionano più in un contesto sociale e religioso fortemente mutato e in continua evoluzione. Consegnare la propria esperienza è utile per un confronto. Non è mia intenzione far scuola ad alcuno, ma offrire un contributo, anche modesto, di lavoro decennale che credo abbia dato i suoi frutti” (dalla Presentazione dell’autore).

 

Novità su Venezia

 

9788895996448

Riammessi a respirare l’aria tranquilla. Venezia e il riscatto degli schiavi in età moderna di Andrea Pelizza – Ist. Veneto di Scienze – 2013 € 48.00

Vi furono, lungo i secoli dell’Età moderna, veneziani costretti a vivere in regime di schiavitù, privati cioè della libertà personale, trascinati lontano dalla propria terra e sottoposti ai voleri di un padrone, reclusi o comunque limitati nei movimenti e nelle funzioni essenziali di un’esistenza libera? La risposta è affermativa. Ma di che tipo di schiavitù si trattava, e per quali motivi costoro finirono vittime di tale gravissima condizione? E quanti furono, nel Cinquecento, nel Seicento, nel Settecento? Chi erano? A questi e ad altri interrogativi cerca di dare risposta questo saggio. Erano veneziani e abitanti di tutto il territorio della Serenissima, marinai e pescatori, nobili e mercanti, soldati e ufficiali: catturati soprattutto dai corsari e trasferiti in località nordafricane e del mondo ottomano, nel contesto del fenomeno che gli storici hanno definito «schiavitù mediterranea». C’era però un modo per porre fine alla loro detenzione: pagare un riscatto. A questo scopo, si svilupparono a Venezia apposite strutture pubbliche e private, mentre un variopinto mondo di ambasciatori, mediatori, agenti, incaricati laici ed ecclesiastici, sensali ebrei, consoli cattolici e protestanti, si muoveva per porre gli sfortunati in contatto con familiari e amici, e far sì che dopo tante vicissitudini, dietro versamento di una somma, essi potessero fare ritorno in patria: «a respirare l’aria tranquilla».

cover__id1922_w302_t1481533965

Venezia e il moderno. Un laboratorio per il Novecento Quodlibet – 2017 € 22.00

Il volume ripercorre alcune tappe significative del dibattito architettonico che, nel corso del Novecento, ha interessato la città di Venezia: dal ruolo svolto in laguna dai maestri (attraverso l’analisi di alcuni casi esemplari, come i progetti non realizzati di Frank Lloyd Wright e Louis Kahn, passando per gli interventi di Carlo Scarpa presso La Biennale) alla problematica questione che vede la città veneta imporsi nel mondo quale “modello” (dall’Ottocento alla lezione di piazza San Marco nell’opera di Eliel ed Eero Saarinen, fino alle più recenti riflessioni di Paulo Mendes da Rocha), per concludere con una considerazione intorno al ruolo privilegiato, nell’ambito della costruzione e del rinnovamento della città, svolto dall’Ater di Venezia (che ha coinvolto progettisti di tutto rilievo come Giancarlo De Carlo), di cui si sono appena celebrati i cento anni dalla fondazione.
Completa il testo una sezione di disegni, in larga parte inediti, che documenta la vitalità nascosta dell’architettura moderna a Venezia, ovvero la vocazione con cui, secondo Manfredo Tafuri, «Venezia tenta di resistere dentro la sua origine. Di tale resistenza Venezia diventerà simbolo quando in essa la continuità comincerà ad essere tradita dalla ripetizione e dal feticismo impotente».

3172608

Costantino Reyer e Pietro Gallo. Le origini degli sport moderni a Venezia
di Giorgio Crovato, Alessandro Rizzardini – Marsilio – 2017 € 35.00

Attraverso un’accurata ricerca supportata da immagini e documenti inediti, il libro ripercorre quasi un secolo di storia tra Ottocento e Novecento dal particolare punto di vista dell’attività fisica alle origini degli sport moderni a Venezia, valorizzando il basilare contributo di Costantino Reyer e Pietro Gallo. Dei due ginnasiarchi sono rimasti oggi non solo il ricordo, magari sfumato, ma anche una traccia viva e presente del loro operato: sono considerati tra i padri fondatori della ginnastica in Italia, precursori dell’educazione fisica e di tanti sport oggi praticati. Reyer e Gallo scelsero il nord-est per avviare la propria opera, che li vide impegnati in un contesto più ampio, sia nazionale sia europeo. Tante le iniziative che avviarono, con il concorso di collaboratori e allievi che a loro volta si distinsero in variegate discipline fondando nuove società o dedicandosi all’insegnamento nelle scuoi di ogni ordine e grado, e coinvolgendo giovani e adulti, bambini e bambine, istituzioni pubbliche e private. Dalla ginnastica alla voga, dalla scherma all’atletica, dal calcio alla pallacanestro, il territorio veneto ospitò numerosi e qualificati eventi.

Nuovi arrivi

 

6753815

Pronto soccorso per cane e gatto
di Michela Pettorali – Sonda – 2016 € 14.00

Gli animali domestici sono membri a tutti gli effetti della nostra famiglia. Eppure, quando entrano a casa per la prima volta, e dobbiamo decidere se sterilizzarli oppure scopriamo che aspettano una cucciolata, o hanno un incidente… Sappiamo valutare subito la situazione e agire di conseguenza? L’autrice ci spiega come preparare il nostro ambiente familiare “a prova di animale”; quando programmare le visite dal veterinario; come fare una prima diagnosi e prestare le prime cure indispensabili, in caso di convulsioni, fratture, piccole lesioni, intossicazioni ecc. Con tanti esempi presi dalla vita professionale e privata dell’autrice. Con un capitolo finale di domande e risposte che soddisfano ogni curiosità: dalla convivenza tra animali di diverse specie alla paura dei fuochi d’artificio; dai traslochi ai colpi di calore in estate; dall’alimentazione e dal ritrovamento di animali feriti ai principali parassiti da tenere sotto controllo. Uno strumento per chi vive con un cane e/o un gatto: informazioni dettagliate, spiegazioni applicate a situazioni concrete, per essere preparati: saper prestare le prime cure è decisivo, prima di correre dal veterinario!
9788870914733Tutto quello che non ricordo
di Jonas H. Khemiri – Iperborea – 2017 € 17.50

Questa è la storia di Samuel, un ragazzo che ha perso la vita in un terribile incidente di auto: è stato un incidente o suicidio? Uno scrittore fallito cerca di mappare il suo ultimo giorno di vita e attraverso le conversazioni con amici, parenti e vicini di casa, compone un ritratto di Samuel complesso, sfumato e straordinariamente umano: il nipote amorevole, il burocrate riluttante, l’amico fedele, il poseur artificioso. Il giovane con l’aria un po’ infantile e l’animo avventuroso che ha fatto di tutto per la sua ex ragazza Laide e tutto con il suo grande amico Vandad. Un tipo fuori dagli schemi e tremendamente smemorato, spontaneo e senza mai paura o vergogna per nulla. Un personaggio spiazzante e divertente, inquietante e carismatico che nel corso del libro diventerà il nostro migliore amico. Mentre ricomponiamo un puzzle narrativo coinvolgente ed esilarante, seguiamo Samuel dal giorno in cui conosce per la prima volta Vandad a quando diventano compagni di stanza. Incontriamo Panther, l’amico d’infanzia trasferito a Berlino, la ex fidanzata Laide che sogna di creare una casa dove accogliere donne migranti appena arrivate in Svezia, e la nonna appena trasferita in una casa di riposo. Ma chi è veramente Samuel? E cosa gli è successo? “Tutto quello che non ricordo” è un racconto tenero e indimenticabile sull’amore, sull’amicizia, sulla perdita e sulla memoria. Ma è anche la storia di uno scrittore che, inseguendo la verità sulla vita di Samuel, sta in realtà cercando di scoprire una verità su se stesso. Alla fine, cosa rimane di tutti i nostri ricordi fugaci? E che cosa si nasconde dietro tutto quel che non ricordiamo? Impiegando le tecniche di suspense narrativa tipica del romanzo poliziesco e spostando continuamente la prospettiva, Jonas Hassen Khemiri, che con questo libro ha vinto l’Augustpriset nel 2015, ha creato una storia perfetta che ci sfida continuamente a osservare noi stessi e il mondo che ci circonda con un nuovo sguardo.
7555840La soluzione finale. Come si è giunti allo sterminio degli ebrei di Hans Mommsen – Il Mulino – 2017 € 13.00

Come giunse la Germania nazista alla “soluzione finale” della questione ebraica, a ciò che appare essere il maggior crimine nella storia dell’umanità? In questo volume uno tra i più accreditati studiosi del Terzo Reich mostra come l’antisemitismo, che prese forza tra la fine dell’Ottocento e la Grande Guerra, costituisse un tratto comune dei movimenti di estrema destra negli anni della Repubblica di Weimar, per poi tradursi in persecuzione sempre più violenta con il nazismo al potere. E tuttavia, nonostante le discriminazioni e le violenze, la distruzione del popolo ebraico, pur auspicata nella retorica millenaristica del Führer, non era veramente inscritta nell’agenda del nazismo. Fu la guerra all’Est a far precipitare la situazione: da un lato la conquista di territori, come la Polonia, con una cospicua popolazione ebraica, dall’altro il fallimento dell’attacco all’Urss, che mandò in fumo il progetto di deportare gli ebrei al di là degli Urali. In una micidiale miscela di arbitrio, efficienza tecnologica e burocratica, ottundimento morale, lo sterminio – secondo Mommsen – si nutrì di se stesso, come scivolando su un piano inclinato, e infine, con le deportazioni avviate in modo sistematico a partire dall’estate del 1942, si rivelò per quello che era: il programma di un genocidio.

9788884211897

Leggere un’opera d’arte. Guida per l’analisi e la comprensione della pittura
di Maurizio Chelli – EdUP – € 22.00

Cosa rappresenta un affresco di Leonardo piuttosto che un olio di Mondrian? Cosa ha voluto dire l’artista e quali sono le tecniche con cui è stato prodotto? Per leggere e apprezzare un dipinto è importante distinguere gli stili e i linguaggi, riconoscere i temi, cogliere il significato voluto dall’artista e l’espressione della cultura del suo tempo. Questo manuale suggerisce come avvicinarsi ad un’opera pittorica con il piacere di capirne e saperne di più.

7523574

Senza perdere la tenerezza. Vita e morte di Ernesto Che Guevara di Paco Ignacio II Taibo – Il Saggiatore – 2017 € 26.00

I giovani lo ostentano sulle magliette come simbolo di lotta e utopia. Per i meno giovani rappresenta l’araldo dell’antimperialismo e della rivoluzione latinoamericana. Nella storia del Novecento, nessuno più di Ernesto Che Guevara ha saputo incarnare l’idea di giustizia sociale e le speranze di riscatto. E nessuno più di Paco Ignacio Taibo II ha saputo raccontare la sua storia. Il Saggiatore ripropone “Senza perdere la tenerezza”, la biografia del Che più letta e apprezzata nel mondo, frutto di un lavoro di ricerca quasi ossessivo, che ha attinto a tutte le pubblicazioni più recenti, ai documenti declassificati della Cia, a lettere, poesie, diari, appunti del Che rimasti inediti per decenni, alle testimonianze di compagni e nemici, alle immagini più intime e rare. Con la sua abilità di romanziere, in equilibrio tra obiettività e partecipazione, Taibo restituisce in tutte le sue sfumature una vita da epopea: dalla giovinezza nomade e ribelle alle imprese della rivoluzione castrista, dall’esperienza di governo in una Cuba assediata dagli Stati Uniti alla tragica fine sui monti della Bolivia. Oltre l’icona, il Che è svelato con la sua tenacia e il suo idealismo, le idiosincrasie, le letture preferite, le passioni sportive, gli accessi d’asma, i suoi amori e i suoi innamoramenti intellettuali: Marx, Rosa Luxemburg, Lenin, Trockij e Mao, ma anche Sarmiento, Martí, Bolívar: Sartre, Neruda, Kipling, Calvino. Una storia di gesta eroiche e di piccoli gesti quotidiani. La storia di un mito e il ritratto di un uomo, vagabondo, temerario e romantico, un uomo convinto che «bisogna essere duri senza perdere la tenerezza».

7556122

Pellegrini del cielo e della terra
di Filip David – Elliot – 2017 € 17.50

Siamo in Spagna, nella prima metà del Cinquecento. Un sivigliano, uomo dotto, figlio di conversos, viene imprigionato con l’accusa di possedere e studiare i libri proibiti, tra cui la Cabala e i mistici ebrei. Condannato a morte, proprio mentre si trova già sul rogo, il vescovo gli concede insperatamente un’opportunità: per salvare la vita e la propria anima egli dovrà affrontare un viaggio di espiazione con “l’attraversamento del mare”. Inizia così per lui una pericolosa avventura per mare e per terra, durante la quale si troverà a fronteggiare corsari, belve fantastiche e feroci, spiriti infestatori oltre che pellegrini in cerca di salvezza. Un romanzo epico, avventuroso che supera i confini della narrazione storica incrociando il cammino con il fantastico, l’occulto e il misticismo, fino al suo sorprendente finale.

7555964

Rimbaud. Le vocali, la parola notturna di Stefano Agosti – Il Saggiatore – 2017 € 16.00

«L’enigma del sonetto delle Vocali si propone nelle forme ostentate di un eccesso di visibilità, che comporta una sorta di accecamento, un po’ come succede nella Lettera rubata del racconto di Poe. Nel nostro caso, la “lettera rubata” non riguarda una lettera da corrispondenza ma proprio la lettera dell’alfabeto di un determinato, specifico idioma.»

9788823517462

Il vestito dei libri di Jhumpa Lahiri – Guanda – 2017 € 9.50

Vi siete mai chiesti come si vestano i libri? Per la vincitrice del Premio Pulitzer Jhumpa Lahiri il processo di scrivere è un sogno, e la copertina del libro rappresenta il risveglio. È una sorta di traduzione ulteriore delle sue parole in un nuovo linguaggio, quello visivo. Rappresenta il testo, ma non è parte di esso. Come una traduzione, può essere fedele, o può tradire. In questa personalissima e intima riflessione, Jhumpa Lahiri esplora il processo creativo che sta dietro alle copertine dei libri, tanto dalla prospettiva di autrice quanto da quella di lettrice. Sondando le complesse relazioni tra testo e immagine, autore e designer, arte e mercato, riflette sul ruolo di questa particolarissima uniforme, arrivando al cuore della questione: le copertine per lei hanno sempre significato molto, e a volte sono riuscite a diventare “parte di lei”.

9788838936074

Torto marcio di Alessandro Robecchi – Sellerio Editore Palermo – 2017 € 15.00

«È qualcosa che viene dal passato… Ma c’è un problema: nel passato recente non si trova niente, quello remoto è troppo remoto per scavare». Milano, quasi centro, eppure periferia, «più di seimila appartamenti, famiglie, inquilini legali barricati in casa, abusivi, occupanti regolari, occupanti selvaggi», vecchi poveri, giovani poveri, italiani poveri, immigrati poveri, criminali poveri. Uno di quei posti incredibili, eppure reali, ormai senza rappresentanza politica, dove i piccoli stratagemmi di un welfare fai-da-te sono questione di sopravvivenza. Posti di cui l’informazione parla solo quando si tratta di sicurezza, o razzismo. A pochi chilometri da lì, in una via socialmente distante anni luce, un sessantenne imprenditore molto ricco e dalla vita irreprensibile viene freddato con due colpi di pistola. Una vecchia pistola. E sul corpo, un sasso. Ma «il morto non era uno che di solito muore così». E non sarà l’unica vittima. Per fronteggiare «il ritorno del terrorismo», il ministero manda un drappello di esperti burocrati. Ma la vera squadra d’indagine è clandestina, creata per lavorare sotto traccia e lontano dal clamore mediatico: sono Ghezzi e Carella due poliziotti diversissimi tra di loro, ma entrambi fedeli più alla verità che all’immagine o alle convenienze. E non sono i soli a indagare su un caso in cui, dall’affascinante vedova agli intrecci d’affari, dalla legge alla giustizia, nulla è ciò che sembra. Carlo Monterossi, l’autore di un affermato programma tivù spazzatura, inciampa per avventura nel «caso dei sassi» mentre si trova a dover recuperare, insieme all’amico detective Oscar Falcone, un preziosissimo anello rubato. Tre storie destinate a incontrarsi in un intreccio dall’ordito perfetto, che resta fino alla fine coperto dal mistero.
9788823516670Nelle isole estreme di Amy Liptrot – Guanda 2017 € 18.00

Dopo dieci anni di lontananza, Amy Liptrot torna alle Orcadi, il paesaggio della sua infanzia e della sua adolescenza, dove è cresciuta libera in una fattoria tra pecore, uccelli marini, mare a perdita d’occhio, isole reali e fantasma, leggende popolari e, soprattutto, un vento impetuoso e una natura indomita. Come molti ragazzi della sua generazione, a diciott’anni ha sentito il richiamo della grande città con il suo fermento, ma il periodo trascorso a Londra è stato caratterizzato dall’impulso a provare le emozioni più estreme. Feste, concerti, alcol, droghe… una spirale inarrestabile che diventa dipendenza, finché Amy perde il controllo della sua vita e l’amore del suo ragazzo. Solo dopo aver toccato il fondo, Amy capisce che deve ricominciare dall’unica cosa che le rimane, se stessa. Il ritorno a quella che una volta chiamava casa, a quella natura aspra e maestosa, alla sintonia con i cicli delle stagioni rappresenta per lei la possibilità di riconciliarsi con il passato: con la malattia mentale di suo padre, il fanatismo religioso di sua madre e con i ricordi di perdite e sconfitte recenti. Inizia così un processo di guarigione, e di accettazione, un vero e proprio percorso di rinascita. Giorno dopo giorno, tra mattinate trascorse a nuotare nell’acqua gelida e notti passate a esplorare la sua isola nella luce crepuscolare, ad ascoltare il canto degli uccelli o a scrutare il cielo in cerca delle Stelle Danzanti, Amy ritrova la propria forza, la propria voce, e soprattutto una via verso la libertà autentica.

7594591

Un mondo degno dei nostri figli. Discorsi 2009-2016
di Barack Obama – Garzanti Libri – 2017 € 12.90

Il 20 gennaio 2009, Barack Obama presta giuramento come 44° presidente degli Stati Uniti d’America. Dopo una delle campagne elettorali più partecipate e coinvolgenti di sempre, capace di mobilitare migliaia di cittadini in tutto il mondo in nome della pace, dei diritti civili, del disarmo nucleare, diventa il primo afroamericano a ricoprire il prestigioso incarico. A distanza di otto anni, ripercorriamo l’eredità storica e politica dei suoi due mandati in questi discorsi: dalle parole ferme e decise con cui viene data notizia della morte di Osama bin Laden alla battaglia senza precedenti contro i pericoli del cambiamento climatico; dalle commoventi e orgogliose frasi sui diritti dei neri nel cinquantesimo anniversario della marcia di Selma fino all’ultimo discorso pronunciato all’assemblea generale delle Nazioni Unite.

7565579

Guerre, debiti e democrazia. Breve storia da Bismarck a oggi di Sergio Romano – Laterza – 2017 € 14.00

Col Trattato di Versailles, al termine della Grande Guerra, la Germania è condannata a pagare entro trent’anni 132 miliardi di marchi d’oro. Secondo Keynes, che dà maggior importanza all’interdipendenza delle economie europee piuttosto che alle responsabilità di guerra, una richiesta superiore a due miliardi sarebbe già stata irragionevole. Le conseguenze della miopia dei vincitori emergono presto: una Germania frustrata e indignata diventa il vivaio ideale per la vicenda nazista. Dopo la seconda Guerra mondiale tutto cambia: il piano Marshall finanzia la ricostruzione europea e, più tardi, nella conferenza di Londra del ’53, i Paesi creditori decidono di cancellare poco più del 50% del debito tedesco. Ma i debiti non sono solo di guerra, ci sono anche quelli contratti in tempo di pace. L’Europa degli anni più recenti ha affrontato la questione senza riuscire a dimostrare unità. Il caso del debito greco esplode nel 2009, seguito da una crisi di rapporti greco-tedeschi: la Grecia accusa la Germania di non aver onorato i debiti contratti con la guerra, mentre la Germania si arrocca sulle posizioni del rigore. L’Unione vacilla sotto il peso della crisi. Per capire le polarizzazioni e i contrasti dell’Europa odierna sul tema delle politiche dell’austerità e sul problema del debito pubblico, è fondamentale isolare e tenere a mente gli snodi storici che hanno definito i rapporti tra creditori e debitori in Europa. È quello che fa Sergio Romano descrivendo in questo libro la complessità del debito in Europa nell’ultimo secolo e mezzo, le interdipendenze tra i paesi, l’importanza che la fiducia reciproca tra popoli.

9788893440370

Rebels. David Bowie in 6 ritratti d’autore
La nave di Teseo – 2017 € 10.00

Ziggy Stardust, Halloween Jack, il Duca Bianco. E poi rockstar, compositore, dandy, pittore, attore. È impossibile riassumere le vite di David Bowie, scegliere un volto fra gli altri, un punto di vista, una canzone o un disco su tutti. Così come è molto difficile che uno qualsiasi dei frammenti della sua scia stellare non abbia colpito le nostre vite, lasciandoci l’urgenza di inseguirla. Perché David Bowie è, come nessun altro artista, solo nella somma di tutte le cose che è stato, e molto più di questo. Sei grandi autori che l’hanno conosciuto, incrociato, amato, lo raccontano in “Rebels” in altrettanti testi, scritti appositamente per questo libro: dal musical progettato con Michael Cunningham alla meticolosa conoscenza da fan di James Grady, dall’influenza sui capelli e lo spirito di Franco Battiato alla canzone che lega Michel Faber e l’amore per sua moglie Eva, dalla curiosa intervista a diagramma di Rick Moody alla struggente malinconia di Carlo Verdone. Sei autori – e la dedica di un cantautore – per un artista che ha rivoluzionato il modo di pensare e sentire la musica e, forse, il nostro modo di pensare e sentire ogni cosa. Un alieno del rock, che ci ha insegnato il desiderio e la nostalgia delle stelle. Con una favola di Dente.
9788850241644Dove porta la neve di Matteo Righetto – TEA – 2017 € 13.00

È la vigilia di Natale e Padova sta per essere coperta da una nevicata memorabile. Carlo, down di 48 anni, come ogni mattina, da mesi, va a trovare la madre in clinica, dove si sta lentamente spegnendo assediata dai ricordi e dal bisogno di raccontarli. Nicola, 74 anni colmi di solitudine, ha appena perso il lavoretto che si era procurato come Babbo Natale davanti a un centro commerciale. Per Carlo, però, questo non può essere un Natale come gli altri e quando vede Nicola vestito di rosso e con la lunga barba bianca sente che il sogno può finalmente avverarsi: un vero regalo per la madre. Il suo clamoroso entusiasmo risveglia Nicola, che organizza un breve viaggio per realizzare quel sogno, e per illuminare con un gesto gratuito d’amore l’oscurità che stringe d’attorno. Una vecchia Fiat 124 si allontana da Padova dentro la notte di Natale: al suo interno due uomini soli e un po’ incoscienti riscoprono la forza dirompente di un abbraccio…
Dove porta la neve di Matteo Righetto è un libro di viaggio e un libro sui sogni. In una Padova onirica e trasformata in magia, la notte di Natale tutta la città aspetta una bufera di neve, una neve insolita che sembra procurerà molti disagi. In giro non c’è anima viva e all’ombra del Santo e del suo ospedale ci sono solo Carlo, un down di quarant’otto anni che va a trovare la sua adorata madre, una donna che ha vissuto tanto e che ora si sta spegnendo, preoccupata per le sorti di suo figlio. Nel frattempo proprio lì vicino, Nicola, anziano e senza soldi, ha perso l’unico lavoretto che aveva trovato sotto le feste: quello da Babbo Natale. E’ ancora vestito con il cappello rosso e la barba bianca, per questo quando Carlo lo vede in lui si accende la scilla della magia e il suo bisogno di crederci e di credere che potrà fare un ultimo regalo alla madre morente. L’uomo convince così Nicola a partire con lui per un viaggio, un’esperienza che li porterà in una sola notte a realizzare i sogni di una donna che ha dato tutto per suo figlio. Proprio come nei libri on the road, due personaggi improbabili in una città cinica e sotto la nevicata del secolo, riusciranno a compiere una grande missione, diventando due piccoli eroi della quotidianità. Dopo il successo di La pelle dell’orso, Matteo Righetto scrive un altro meraviglioso libro sul potere dei sogni e della continua trasformazione della vita.

 

Nuovi arrivi

 

7529667

In fuga con la zia. The flying Troutmans
di Miriam Toews – Marcos y Marcos – 2017 € 12.00

Sono in tre, partono dal Canada, sfrecciano verso il confine messicano. Alla guida Hattie, giovanissima zia, tornata al volo da Parigi perché la sorella Min, tanto per cambiare, picchia in testa e lascia i figli da soli. Di fianco a lei Logan, pantaloni troppo larghi, parole poche ma precise, incise sul cruscotto con la punta del coltello: la sua musica Crucifucks, OutKast, Public Enemy, e gli piace sapere che in ogni angolo del mondo troverà uno straccio di campetto da basket dove tirare a canestro. Ha quindici anni, succhiotti sul collo, e il suo sorriso è come un uragano. Sul sedile dietro Thebes, undici anni, un fiume di parole, costruisce aquiloni e buoni regalo giganti che danno diritto a diventare attore, o ad affidarle dieci segreti da custodire. Viaggia con un enorme dizionario che la tiene attaccata alla terra, mentre i suoi pensieri volano sempre più su. Il suo saluto è “Bonjourno!”, la sua sensibilità profetica, il suo umorismo irresistibile. Puntano al margine della California, al luogo sperduto nel deserto dove il padre si è rifugiato da anni, in esilio da un amore troppo difficile con la madre dei suoi figli. È un viaggio di sogni, giochi meravigliosi e parole, telefonate ad amori lontani. Nel vapore della doccia di un motel si vede chiaramente con chi stiamo, a cosa apparteniamo: seduti sul paraurti nel deserto apriamo finalmente le braccia a chi è dentro di noi.

9788893441148

L’ incantesimo di Emanuel Bergmann – La nave di Teseo – 2017 € 18.00

Un ragazzino che crede a tutto e un anziano mago che non crede più a nulla. Cosa potrebbe unirli se non il corso della storia e un’incredibile avventura? Praga, 1934: Mosche Goldenhirsch, figlio quindicenne del vecchio rabbino, perde la testa per un leggendario mago del circo, conosciuto come l’Uomo Mezzaluna, e per la sua graziosa assistente. Mosche scappa di casa e si unisce alla loro carovana, lentamente in viaggio verso la Germania. Riesce a sfuggire alla furia omicida dei campi di sterminio e diventa un illusionista di successo, negli Stati Uniti, con il nome d’arte di Grande Zabbatini. Los Angeles, 2007: Max Cohn, dieci anni, scappa dalla finestra della sua cameretta per andare a trovare il Grande Zabbatini, ormai stufo e anziano. Il ragazzino è convinto che solo la sua magia e i suoi incantesimi possano far tornare insieme i genitori prima che il divorzio venga firmato.

7560702

La corsa di Billy
di Patricia Nell Warren – Fazi – 2017 € 18.50

A metà degli anni Settanta, l’allenatore Harlan Brown viene cacciato dalla prestigiosa Penn State University per sospetta omosessualità. Perde tutto – famiglia, lavoro, amici -, e trova rifugio dal suo passato e da se stesso in un piccolo college di New York, dove cerca di mascherare il proprio conflitto sessuale con un’esistenza il più spartana e conformista possibile. Si è fatto una promessa che ha intenzione di mantenere: non innamorarsi mai più di un uomo. Ma la sua vita viene nuovamente sconvolta quando tre giovani atleti si presentano nel suo ufficio: l’esuberante Vince Matti, il timido Jacques LaFont e il ventiduenne Billy Sive, un potenziale grande talento per i diecimila metri. Vittime a loro volta di discriminazione sessuale, non vogliono rinunciare ai propri sogni. L’uomo è profondamente diviso: se accetterà di allenarli, alimenterà i pettegolezzi su di lui, ma i tre hanno stoffa e questa potrebbe essere la sua ultima occasione di puntare in alto. Alla fine, poste condizioni ferree, accetta di prenderli sotto la sua ala. Harlan è subito affascinato dal talento di Billy e capisce che il ragazzo ha le qualità per partecipare alle Olimpiadi di Montréal del ’76. Quando, molto presto, la sua ammirazione si trasforma in una sensazione che non provava da anni, deve fare la scelta più difficile della sua vita: combattere i propri sentimenti o uscire allo scoperto e sfidare l’ultraconservatore establishment sportivo, rischiando di far sfumare per sempre il sogno olimpico dei tre ragazzi. Amore, passione e lotta politica si fondono così in un crescendo di tensione, fino all’esplosivo finale, giocato sullo spettacolare palcoscenico olimpico.

9788842928492

Oggi siamo vivi
di Emmanuelle Pirotte – Nord –

2017 € 16.90

Dicembre 1944. I tedeschi stanno arrivando. Il prete di Stoumont, nelle Ardenne, ha un’unica preoccupazione: mettere in salvo Renée, un’orfana ebrea nascosta nella canonica. E, d’un tratto, il miracolo: una camionetta con due soldati americani si ferma davanti alla chiesa e lui, di slancio, affida a loro la piccola. Ma quei due soldati hanno solo le divise americane: infatti si chiamano Hans e Mathias e sono spie tedesche. Arrivati in una radura, Hans prende la pistola e spinge la bambina in avanti, in mezzo alla neve. Renée sa che sta per morire, ma non ha paura. Il suo sguardo va oltre Hans e si appunta su Mathias. È uno sguardo profondo, coraggioso. Lo sguardo di chi ha visto tutto e non teme più nulla. Mathias alza la pistola. E spara. Ma è Hans a morire nella neve, con un lampo d’incredulità negli occhi. Davanti a Mathias e Renée c’è solo la guerra, una guerra in cui ormai è impossibile per loro distinguere amici e nemici. E i due cammineranno insieme dentro quella guerra, verso una salvezza che sembra di giorno in giorno più inafferrabile. Incontreranno persone generose e feroci, amorevoli e crudeli. Ma, soprattutto, scopriranno che il loro legame – il legame tra un soldato del Reich e una bambina ebrea – è l’unica cosa che può dar loro la speranza di rimanere vivi…

7554396

Chuang Tzu (Zhuangzi)
di A. S. Sabbadini – Feltrinelli – 2017 € 12.00

Il Tao Te Ching e il Chuang Tzu sono i due testi fondamentali del taoismo. Risalgono entrambi al quarto secolo a.C. e hanno avuto un’influenza profonda su tutta la cultura cinese. Ciascuno dei due in uno stile proprio, è, oltre che un testo filosofico, un capolavoro letterario. Alla poetica densità degli aforismi del Tao Te Ching, si contrappone l’esuberante gusto di narrare del Chuang Tzu. Gli strumenti prediletti del suo autore (o dei suoi autori, perché quasi certamente il libro è un collage di contributi diversi) sono lo humor, l’ironia, il paradosso, la provocazione. I suoi aneddoti mettono in scena personaggi storici e immaginari, animali e creature fantastiche, re ed eremiti, filosofi e criminali. Il linguaggio del Chuang Tzu è spesso enigmatico e aperto a molteplici interpretazioni. Questa traduzione si propone di fornire un efficace strumento per accedere alla ricchezza di sfumature e di risonanze dell’originale cinese. Non essendo pensabile per l’estensione del testo un’analisi parola per parola, il traduttore-curatore ha usato come costante riferimento quattro traduzioni classiche del Chuang Tzu. Nei passaggi più complessi ed enigmatici l’apparato delle note a piè di pagina consente di confrontare l’interpretazione del testo che qui viene proposta con una o più letture alternative. Il libro contiene inoltre una dettagliata introduzione e appendici storico-geografiche che collocano nel tempo e nello spazio gli innumerevoli personaggi e luoghi menzionati nel testo.

7508713Il dossier di Timothy Garton Ash – Garzanti Libri – 2017 € 16.00

Nel 1992, dopo la caduta del muro di Berlino e dopo che gli archivi dell’Europa dell’Est vennero aperti, Timothy Garton Ash varcò la soglia del ministero che ora controlla i dati della Stasi e chiese se ci fosse un dossier sul suo conto. Scoprì quindi che esisteva una cartella con scritto sulla copertina “Romeo”, il suo nome in codice. “Dossier Romeo” è il resoconto della sua ricerca nel passato alla (ri)scoperta di un mondo ormai lontano. L’autore rivisita i luoghi del potere, cerca i vecchi amici, scopre insospettati nemici, prova a rintracciare le persone coinvolte nel caso. E la sua vicenda personale gli serve da spunto per riflessioni di carattere più generale, sulla storia recente, gli errori degli uomini, la democrazia e la dittatura.